Viaggio nel Mondo con il Bimby e non…

Spagna- Paella Valenciana

Questo piatto tradizionale a base di riso affonda le sue origini già nel XVII secolo, diventando poi un classico  della cucina della Valenciana a partire dal secolo successivo. E’ forse il piatto spagnolo più conosciuto ed è sempre molto apprezzato da tutti i turisti che visitano questo paese, sopratutto per il suo gusto unico  e le caratteristiche e appetitosa  crosticina dorata che si forma in cottura.

paella-ricetta-origianle-con-carne-e-pesce.jpg

INGREDIENTI

  • 2 spicchi di aglio
  • 80 gr di olio di oliva extravergine
  • 600 gr di pollo in pezzi di grandezza media ( 3 x  3 cm) 0 600 gr di coniglio in pezzi di grandezza media ( 3 x 3 cm)
  • 2 carciofi  lavati, mondati e tagliati in ottavi  o 150 gr di peperoni rossi e verdi , tagliati a cubetti  ( 1 cm)
  • 150 gr di fagiolini tagliati a pezzetti  ( 2 cm di lunghezza)
  • 100 gr di passata di pomodoro
  • 1 cucchiaino di sale più quanto basta
  • 1 rametto di rosmarino
  • 1/ 2 cucchiaino di paprika dolce
  • 1-4 bustine di zafferano
  • 300 gr di riso o chicco corto ( bomba spagnolo  o arborio italiano)
  • 600 gr di acqua
  • 2 dadi per brodo di pollo o dado Bimby
  • 100 gr di fagioli bianchi grossi in scatola, sgocciolati

PREPARAZIONE

Tritare l’aglio nel boccale; 2 sec. / vel.8

Aggiungere l’olio di oliva e insaporire; 3 min./ Varoma/ vel. 1

Aggiungere la carne di pollo o coniglio, insaporire; 10 min./ Varoma/ antiorario/ vel. Soft

Unire i carciofi o i peperoni , i fagioli  e la passata , sale e il rosmarino, cuocere ; 10 min./ Varoma/ antiorario/ vel. Soft

Aggiungere la paprika dolce, lo zafferano e il riso, cuocere; 5 min./Varoma/ antiorario / vel . Soft.

Nel frattempo, versare l’acqua  e i dadi in una padella larga e bassa, portare a bollore. Versare il contenuto del boccale, mescolare delicatamente una volta sola.

Senza mescolare , cuocere 5 minuti a fuoco alto, 10 minuti a fuoco medio  e altri 2 minuti a fiamma alta  ( per ottenere una crosticina dorata sotto il riso).

Spegnere il fuoco, coprire con carta oleata e lasciar  riposare per 5 minuti. Servire la Paella direttamente dalla padella senza mescolare.

Mettere nel boccale 3 spicchi di aglio, 50 gr di cipolla e 50 gr di olio di oliva; 3 sec./ vel. 5 e insaporire/ Varoma / vel. soft

aggiungere 200 gr di calamari a pezzetti di medi dimensioni , insaporire ; 5 min./ varoma/ vel. soft

aggiungere 100 gr passata di pomodoro , cuocere; 5 min./ Varoma/ vel. soft.

Aggiungere 1/2 cucchiaino di sale , 1/2 cucchiaino di Paprika dolce, 1 pizzico di zafferano e 900 gr di brodo di Pesce ( da preparare con dado pronto o acqua e dado Bimby , cuocere; 5 min./ 100 gradi/ vel. Soft

Trasferire in  un ‘ampio padella . Aggiungere 350 gr  di riso, mescolare delicatamente una sola volta. Aggiungere 4 scampi, 4 gr scampi,4 gamberi rossi di grandi dimensioni, 200 gr di vogole  e 800 minuti.

Cuore per 5 minuti , portare a fuco medio e proseguire per 8 minuti. Per formare una gustosa crosticina, alzare la fiamma per 2 minuti. Spegnere infine il fuoco e coprire  la padella con carta forno. lasciar riposare 10 minuti prima di servire.

INGREDIENTI SENZA IL BIMBY

  • 400 gr di riso patna, in assenza usare carnaroli o vialone nano
  • 300 gr di petto di pollo tagliato a pezzetti
  • 300 gr di lonza di maiale tagliata a cubetti
  • 2 salsicce sbriciolate
  • 2 calamari
  • 200 gr di piselli
  • 100 gr di fagiolini
  • 20 cozze
  • 20 vongole
  • 10 scampi
  • 10 gamberi
  • 1 peperone rosso e 1 giallo
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio d’aglio
  • 4 cucchiai d’olio
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 2 bustine di zafferano
  • circa 1 litro di brodo
  • sale e pepe q.b.

PREPARAZIONE

Sbollentare i piselli e i fagiolini e metterli da parte. Far aprire le cozze e le vongole, sgusciarne una metà e mettere da parte. Potete lasciare i molluschi nel liquido di cottura, dopo averlo filtrato.

Nell’apposita paellera, far imbiondire nell’olio la cipolla e l’aglio tritati finemente. Unire la carne e farla rosolare per bene, regolare di sale e pepe, sfumarla con un po’ di vino. Togliere la carne e metterla da parte.

Nella stessa paellera unire i calamari, i gamberi e gli scampi, farli rosolare, regolare di sale e pepe, sfumare con il vino.

Togliere il pesce e mettere da parte. A questo punto unire nella paellera i piselli e i peperoni tagliati a striscioline.

Cuocere per pochi minuti, unire il riso e farlo tostare, aggiungere un mestolo di brodo nel quale è stato sciolto lo zafferano, unire l’acqua di cottura con le cozze e vongole sgusciate, la carne, i calamari. Coprire di brodo bollente, regolare di sale.

Adesso potete scegliere se continuare la cottura sul fuoco, o passare in forno a 180°C per circa 20 minuti, mescolandolo a metà cottura.

A cottura ultimata, unire le cozze e le vongole con i gusci, i gamberi e gli scampi. Dare una bella girata e portare a tavola la paella.

FRANCIA – POLLO AL VINO BORGOGNA

Il nome ha origine francese è” Coq au vin.” Il pollo in questa ricetta, è marinato e cotto in vino , cipolle e funghi e acquisisce un sapore unico e raffinato, che racchiude , l’essenza della cucina francese. Il vino usato per la marinatura , che rende morbido il pollo, nella ricetta tradizionale è quello di Borgogna.

pollo alla borgogna.jpg

INGREDIENTI

  • 50 gr di cipolla
  • 2 spicchi di aglio
  • 40 gr di olio
  • 300 gr di Borgogna o altro vino rosso
  • 50 gr di Cognac
  • 1 bacca di ginepro
  •  1 foglia di alloro
  •  1 pollo ( cosce o petto tagliato a pezzetti) ( 1200 gr)
  • 50 gr di pancetta affumicata a pezzetti
  • 150 gr di carote tagliate a rondelle
  • 100 gr di cipolline
  • 200 gr di acqua
  •  1 dado di pollo o dado di pollo bimby
  • 100 gr di funghi prataioli, tagliati in quarti
  • 1 baguette

PREPARAZIONE

Tritare le cipolle e l’aglio; 3 sec./vel. 5. riunire sul fondo con la spatola.

Aggiungere  20 gr di olio di oliva , insaporire; 5 min./ varoma/ vel. 1

Aggiungere il Borgogna, il Cognac, la bacca di ginepro e la foglia di alloro, cuocere: 3 min. e 30 sec. / 100 gradi/ vel. 1. Trasferire in una ciotola e lasciar raffreddare. Mettere il pollo in una terrina, versare il composto di vino e cipolle raffreddato. Lasciar marinare in frigorifero per almeno 8 ore.

Mettere il cestello dentro più capiente terrina, versare la marinata e il pollo nel cestello e lasciar filtrare.Tenere da parte il liquido della marinatura.

Versare 20 gr di olio di oliva nel boccale; 1 min.e 30 sec/ Varoma/ vel.1 Aggiungere la pancetta, insaporire; 3 minu./Varoma/ vel.1

Aggiungere le carote, le cipolline e le cosce di pollo , (tenere da parte il petto), insaporire; 8 min./ varoma/ antiorario/ vel. 1 senza misurino.

Aggiungere il petto di Borgogna tenuto da parte , l’acqua e il dado di pollo, cuocere; 10 minuti/ 100 gradi/antiorario/ vel. Soft.

Aggiungere il petto di pollo in pezzetti, i funghi, cuocere; 10 minuti/ 100 gradi/ antiorario/ vel. Soft. spatolando. Trasferire  il pollo in una pirofila calda, versare il composto di verdure a borgogna. Servire subito con fette di baguette.

INGREDIENTI SENZA IL BIMBY

  • 1 KG. E ½ DI POLLO
  • 150 GR. DI PANCETTA
  • 200 GR. DI CHAMPIGNON
  • ½ LITRO DI BRODO DI POLLO
  • 2 BICCHIERINI DI COGNAC
  • ½ LITRO DI VINO BOURGOGNE
  • 150 GR. DI CIPOLLINE NOVELLE
  • 50 GR. DI FARINA
  • 1 SPICCHIO DI AGLIO (TRITATO)
  • 110 GR. DI BURRO
  • PREZZEMOLO – TIMO – ALLORO
  • SALE – PEPE NERO

PREPARAZIONE

Tagliate il pollo a pezzi regolari, riuniteli in un piatto, insieme alle rigaglie, ma senza il fegato; conditeli con sale e pepe macinato al momento. Dopo aver tagliato a dadi la pancetta, versatela in una piccola casseruola con l’acqua a bollore e tenetela per circa cinque minuti, poi sgocciolatela. Rosolatela nel burro scaldato in una capace casseruola. Quando la pancetta è leggermente dorata, sgocciolatela con una paletta forata, mettetela in un piatto e tenetela a parte.

Fate poi rosolare nello stesso grasso prima  i funghi tagliati a pezzi, quindi le cipolline, che avrete scottato per cinque minuti in acqua bollente. Recuperate gli champignon e le cipolline, con parte del sugo di cottura e uniteli alla pancetta, tenendoli da parte al caldo. Mettete ora a rosolare in casseruola i pezzi di pollo infarinati, facendoli dorare su ogni lato, a calore moderato, insaporendo con l’aglio tritato. Quindi bagnate con il vino e portate a bollore, mescolando in continuazione.

Aggiungete il mazzetto di erbe odorose, i pezzi di pancetta, le cipolline e gli champignon; unite brodo quanto ne occorre per coprire a filo, incoperchiate e passate al forno, a calore medio, per tre quarti d’ora. Sgocciolate il pollo e le cipolline, i funghi e la pancetta, sistemateli in un piatto di servizio da tenere in caldo.

Su fiamma vivace fate bollire la salsa di cottura, aggiungete 50 grammi di burro impastato con la farina e cuocete a fuoco dolce finché il sugo si è addensato, regolate il sale; quindi versate la salsa sul “coq au vin” e servite.Scaldate il cognac e versatelo sul pollo, lasciando evaporare.

Focaccia Libanese

focaccia-libanese

INGREDIENTI

  • 2 cucchiai di lievito di birra disidratato
  • 200 gr di acqua
  • 85 gr di olio di oliva + quanto basta per oliare
  • 300 gr di farina tipo 00
  • 1 cucchiaino colmo di sale
  • 4 cucchiaino di za’ atar

PREPARARE

Mettere nel boccale il lievito, l’acqua e 55 gr di oliva, scaldare ; 2 min/ 37 gradi/ vel. 2

Aggiungere la farina e 1/2 cucchiaino di sale, impastare; 1 min. 30 sec. /  spiga. Nel frattempo, oliare leggermente una ciotola capiente e la spatola e tenere da parte.

Trasferire , con l’aiuto della spatola oliata , l’impasto nella ciotola preparata, coprire con la pellicola  trasparente e mettere in frigorifero per almeno 2 ore o tutta notte.

Foderare una teglia con carta forno e oliarla con 2 cucchiai di olio di oliva . Sistemare l’impasto sulla teglia preparata. Con le mani unte, schiacciare delicatamente l’impasto, coprire con la pellicola trasparente e lasciare lievitare in un luogo  tiepido fino al raddoppio del volume ( circa 30 minuti.)

preriscaldare il forno a 200 gradi.

Senza lavorare troppo l’impasto, stendere con le dita unte in un rettangolo ( circa 26 x 30 cm) e tenere da parte.

Appoggiare una ciotolina sul coperchio del boccale e pesare al suo interno 30 gr di olio di oliva. Togliere la ciotolina, aggiungere la za’ atar e lasciar lievitare  altri 15 minuti.

Cuocere in forno caldo per 20-25 minuti ( 200 gradi) o finché ben dorata. Togliere con attenzione dal forno e  lasciare intiepidire. Servire tiepida, tagliata a quadrotti.

Pancake

pancake

INGREDIENTI

  • 300 gr latte
  • 1 uovo
  • 15 gr burro
  • 1 uovo
  • 50 gr zucchero
  • 220 gr farina 00
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • burro per imburrare la padella q.b

PREPARAZIONE

-Burro nel boccale: 1 min, 70°C, vel.1

-Aggiungi latte, uovo, zucchero, farina e lievito: 30 sec, vel.6

-Su una piastra liscia e antiaderente ben calda passa un poco di burro e versa un po’ di impasto con un mestolo formando dischi di circa 10 cm di diametro

-Cuoci 1 min per parte

-Imburra leggermente ogni volta e cuoci fino a finire l’impasto

Cookies Americani Light

biscotti-americani

INGREDIENTI

  • 120 g di burro
  •  100 g di zucchero di canna
  • 1 uovo intero
  • 1/2 bustina di lievito
  • 100 g di gocce di cioccolato
  • 200 g di farina 00

PREPARAZIONE

-Mettere nel boccale tutti gli ingredienti: burro a temperatura ambiente (uscito dal frigo da 2/3 ore), uovo, zucchero, lievito e farina 00. Nel caso in cui l’impasto risultasse ancora umido aggiungere un po’ di farina e impastare nuovamente.

-Impastare a velocita’ 6 per 30/40 secondi.

-Una volta impastati la “frolla” creiamo con le mani delle palline e disporle su una teglia con carta da forno

-Schiacciale con i palmi delle mani leggermente

-Infornare a 180° per 15 minuti.

Consiglio:

Puoi anche usare del cioccolato fondente tagliato in pezzi al posto delle gocce

Quando li sforni falli raffreddare prima di toccarli perché sono molto morbidi quando sono caldi.

Chiffon Cake Glassato all’arancia

DOLCE AMERICANO.jpg

INGREDIENTI

  • 6 uova
  • 285 gr di farina per dolci
  • 280 di zucchero
  • 195 gr di succo d’arancia
    la scorza grattugiata delle arance usate
    (io non l’ho fatto perché non ho trovato arance Bio)
  • 120 gr di olio di semi (io di girasole)
    qualche goccia di essenza di vaniglia
  • 1 pizzico di sale
     mezzo cucchiaino  di cremor tartaro
  • 1 bustina di lievito per dolci consentito
    Glassa agli agrumi
  • 100 zucchero a velo
  • scorza di limone e arancia bio
  • 1 cucchiaino di succo di limone
  • 10 gr di burro
  • 2 cucchiai di acqua
     PREPARAZIONE
    Accendere il forno a 165° (ventilato per dolci).
    Separare i tuorli dagli albumi.
    Se volete, polverizzate lo zucchero per 10 sec. vel.9 (io non l’ho fatto).
    Inserire la farfalla e montare gli albumi con il cremor tartaro 4 min. vel.4. Mettere da parte.
    Rimuovere la farfalla e aggiungere nel boccale la farina setacciata con il lievito, lo zucchero, i tuorli, l’essenza di vaniglia, l’olio, il succo d’arancia e il sale e lavorare per 40 secondi vel.5.  Raccogliere l’impasto con la spatola e amalgamare ancora per 10 secondi. Unire delicatamente gli albumi amalgamando tutto molto bene.
    Versare il composto nell’apposito stampo senza imburrarlo (assolutamente no!) e infornare.
    La cottura è soggetta a ciascun forno; io per esempio ho cotto a 165° per una mezz’ora e poi ho aumentato a 175° per altri 10/15 minuti , ma la prossima non andrò oltre i 170°.
    Una volta sfornata, lasciatela capovolta (lo stampo ha dei fermi che permettono alla torta di restare sospesa) a raffreddare per almeno un paio d’ore. Trascorso questo tempo (ma forse anche un po’ di più) estraetela delicatamente inserendo una spatola fra la torta e il bordo dello stampo.
    Per la glassa ho proceduto così:
    Ho sciolto in un pentolino a bagnomaria (il fondo non deve toccare l’acqua sotto!) tutti gli ingredienti
    e infine ho unito le scorze degli agrumi.
    Ho versato sulla torta la glassa facendola colare e ho decorato con i cuoricini di zucchero.

    Churros e cioccolato

    churros_1

    INGREDIENTI

  • 500 g acqua
  • 30 g olio, di arachide
  • 120 g zucchero
  • scorza di 1 limone
  • mezzo cucchiaino di sale
  • 250 g farina 00
  • 1 bustina vanillina
  • per la ganache:
  • 100 g cioccolato fondente
  • 100 g panna fresca
  • per friggere: olio di arachide

    PREPARAZIONE

    Mettere nel boccale la scorza e lo zucchero, 10 sec. vel. 10. Aggiungere acqua, olio e sale, 8 min. 100°, vel. 3

    Al termine aggiungere la farina e la vanillina, 30 sec.  vel. 5 spatolando.

    Lasciare intiepidire per 10 minuti circa. Nel frattempo prendere la carta forno e con le forbici ritagliare dei rettangoli (circa 8 x 5 cm).

    Mettere l’impasto nel sac à poche con la bocchetta a stella grande e stendere l’impasto su ogni pezzetto di carta forno, dandogli la forma di ferro di cavallo.

    Scaldare l’olio, immergere i churros con la carta e toglierla appena si stacca dalla frittella.

    Scolare i churros quando sono ben dorati e adagiarli su un piatto con carta assorbente.

    Nel boccale tritare il cioccolato 10 sec. vel 8, togliere e mettere da parte.

    Scaldare la panna 4 min. 80° vel. 3, al termine aggiungere il cioccolato tritato e mescolare 1 min. vel. 3.

    Immergere la punta dei churros nella ganache di cioccolato e farli solidificare su una gratella.

    Riso alla Cantonese

    riso-cantonese-4

    INGREDIENTI

    • 1.200 gr di acqua già salata (per velocizzare i tempi,la metto sempre già bollente).
    • 300 ge di riso (io qualità gialla).
    • 1 po’ di olio evo
    • 1 cipolla in pezzi
    • 250 gr di piselli (io li scongelo)
    • 250  gr prosciutto cotto a dadidini
    • 3 uova sbattute con un po’ di sale

    PREPARAZIONE

    -Nel boccale mettere l’acqua salata

    -Posizionare il cestello con il riso

    -Mettere il coperchio.

    -Nella campana varoma, con carta forno bagnata e strizzata 1 po’ di olio evo, cipolla in pezzi, piselli (io li scongelo) e prosciutto cotto a dadini.

    -Sul vassoio, sempre carta forno bagnata e strizzata (fate attenzione a lasciare liberi da carta forno i buchi laterali x fuoriuscita vapore !!!), una spennellata di olio evo e 3 uova sbattute con un po’ di sale.

    -Mettere il coperchio.

    -Cuocere 20 minuti temperatura varoma vel.2.

    -Versare il riso nella coppa da portata e far raffreddare bene.

    -Unire i piselli,prosciuto cotto, il sughetto che si forma (io tolgo la cipolla) e la frittatina tagliata a pezzi.

    -Condire con un emulsione di olio e limone.

    Gnocchi di riso

    gnocchi-riso-verdure

    INGREDIENTI

    • Per gli gnocchi
    • 120 gr di farina di riso
    • 60 gr di farina 00
    • 60 gr di acqua fredda
    • Per il condimento
    • 3 zucchine medie
    • 3 carote piccole
    • 1 porro
    • salsa di pomodoro q.b.
    • germogli di soia a piacere
    • olio di soia
    • soia
    • 3-4 cucchiai di salsa di soia
    • olio d’oliva q.b.
    • sale q.b.

    PREPARAZIONE

    -Mettere nel boccale farina di riso, quella 00 e l’acqua: 2 min, vel. spiga

    -Formare un panetto a forma di salsicciotto bello compatto e tagliare a fette, schiacciandole con il dito per farle rimanere piatte

    -Mettere gli gnocchi fatti in frigo per indurire bene

    -Lessare in acqua bollente con un filo d’olio e scolare quando vengono a galla

    -Tagliate le verdure a julienne e farle appassire con un po ‘ di olio soia in padella

    -Aggiungere quindi un po’ di passata e un po’ d’acqua di cottura degli gnocchi

    -Aggiungere gli gnocchi e saltare con qualche cucchiaio di soia

    Ravioli al Vapore

    ravioli-cinesi-al-vapore-ricetta1

    INGREDIENTI

    • Per la sfoglia:
    • 250 gr di farina
    • 110 gr di acqua
    • 20 gr di olio EVO
    • 1 pizzico di sale
    • Per il ripieno:
    • 500 gr carne trita di maiale
    • 1 carota grande
    • 1 porro grande
    • 30 gr olio extravergine di oliva
    • sale, pepe e rosmarino q.b.
    • zenzero a piacere
    • Qualche foglia di verza
    • salsa di soia q.b.

    PREPARAZIONE

    Mettiamo nel boccale farina, acqua, olio e sale: 20 sec, vel.5

    Mettiamo l’impasto da parte e lasciamo riposare mezz’ora

    Laviamo il boccale e mettiamo porro e carota in pezzi: 10 sec, vel. 5

    Aggiungiamo l’olio: 5 min, 100°, vel.2

    Impostiamo 20 min, temp. Varoma a vel 2 e aggiungiamo il macinato da foro del boccale con le lame in movimento

    min dopo aggiungere un po’ di salsa di soia, sale, pepe e rosmarino

    Con l’aiuto della spatola togliere il macinato sui bordi del boccale riportandolo nel centro

    Trascorsi i 20 minuti, togliere la carne dal boccale e lasciarla freddare

    Stendere sottilmente l’impasto preparato inizialmente, ritagliandolo in cerchi

    Distribuire un po’ di impasto in ogni cerchio e poi piegare a metà chiudendo bene i bordi premendo con le dita

    A questo punto cuociamo a vapore

    Mettiamo mezzo litro d’acqua nel boccale

    Disponiamo nel vassoio del varoma le foglie di verza e adagiamoci sopra i ravioli, posizionandolo sul boccale

    Cuocere 15 min a temp. varoma vel.1

    Servire caldi.

    Pollo alle Mandorle

    pollo-alle-mandorle

    INGREDIENTI

  • 150 gr di mandorle pelate
  • 600 gr di petti di pollo
  • 50 gr di cipolla
  • 40 gr di olio evo
  • 2 misurini di brodo vegetale
  • 1 pizzico di sale
  • 1 pizzico di pepePREPARAZIONE

Tagliate il pollo in piccoli pezzi ed infarinateli.

Mettete metà delle mandorle nel boccale e tritatele girando a velocità 3 per 10 secondi.

Aggiungete il resto delle mandorle insieme a 2 cucchiai d’olio e cuocete a 90°C per 3 minuti a velocità 1 e, una volta cotte, mettetele da parte.

Con l’olio rimasto soffriggete la cipolla a 100°C, per 3 minuti a velocità 4.

Inserite la farfalla, aggiungete i pezzetti di pollo infarinato e cuocete a 100°C per 3 minuti a velocità 1.

Aggiungete il brodo e cuocete ancora per una 12 minuti a velocità 1.

Controllando che il brodo non abbia già salato troppo il tutto, aggiungete eventualmente il sale, il pepe e le mandorle cotte messe precedentemente da parte e terminate la cottura per circa altri 2 minuti.

Impiattate e servite.

Bulgur con frutti di mare

Il bulgur  è un alimento costituito da frumento integrale, grano duro germogliato, che subisce un particolare processo di lavorazione. I chicchi di frumento vengono cotti al vapore e fatti seccare, poi vengono macinati e ridotti in piccoli pezzetti; è molto diffuso in Medio Oriente
Il bulgur ha le stesse caratteristiche nutrizionali del frumento integrale: è quindi una buona fonte di vitamine fosforo e potassio. Ha un indice di sazietà piuttosto alto.

P1050172.JPG

INGREDIENTI

  • 1 spicchio di aglio
  • 1 peperoncino secco (opzionale)
  • 40 gr di olio di oliva extravergine + quanto basta
  • 300 gr di zucchine ( a tocchetti circa 1-2 cm)
  • 200 gr di gamberetti freschi ( sgusciati e puliti)
  • 1 cucchiaino colmo di sale + quanto basta
  • 1200 gr di acqua
  •  300 gr di bulgur

PREPARAZIONE

Mettere nel boccale l’aglio e , se utilizzato, il peperoncino, tritare; 3 sec. /vel. 6. Riunire sul fondo con la spatola.

Aggiungere l’olio extravergine di oliva, insaporire 4 min./ 120 gradi/ vel. 1

Unire le zucchine , cuocere; 5 min./ 120 gradi/ antiorario/ vel. soft

Aggiungere i gamberetti, un pizzico di sale e proseguire la cottura; 5 min./120 gradi/vel. soft. Trasferire in una ciotola capiente.

Senza lavare il boccale, mettere l’a cqua e portare a ebollizione; 10 min./100 gradi/ vel.1

Aggiungere il sale  e il bulgur, cuocere senza misurino; il tempo indicato sulla confenzione/ 100 gradi/antiorario/ vel.1. Scolare il Bulgur usando il recipiente del varoma e trasferire nella ciotola con le zucchine e i gamberetti. Mescolare bene e irrorare con un filo di olio .

Servire a piacere subito o lasciare intiepidire.

Involtino Primavera

involtini-primavera

INGREDIENTI

  • 1 confezione di pasta fillo
  • 2 carote
  • 2 cipollotto
  • 100 gr verza
  • 30 gr olio di oliva
  • 30 gr salsa di soia

PREPARAZIONE

-Pelare le carote e i cipollotti, pulire la verza e tagliare tutto a pezzi.

-mettere nel boccale le verdure:  5 sec. vel.4

-raccogliere sul fondo con la spatola e aggiungere l’olio : 5 min. 100 gradi  vel. 1 antiorario

-aggiungere la salsa di soia 5 minuti 1oo gradi vel. 1 antiorario

-tagliare la pasta fillo in quadrati di 20 cm e sovrapporre due fogli per ogni quadrato

-farcire ogni quadrato con un cucchiaio di impasto nel boccale

-piegare all’interno prima di bordo laterale e poi quello superiore e inferiore, arrotolare a formare il classico involtino. Prima di chiudere spennellare l’ultimo lato con acqua e farina per sigillarlo bene.

-friggere in abbondate olio di semi o cuocere in forno preriscaldato statico a 180 gradi per 20 minuti circa,girandoli a metà cottura.

Feijoada vegetariana

feijoada-vegetariana-562x330

INGREDIENTI

  • 200 gr di fagioli rossi (io ho usato quelli in lattina già cotti)
  • 500 gr di seitan
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano
  • 40 ml di acqua (1/2 misurino)
  • 200 gr di riso basmati (io ho usato del riso integrale)
  • olio evo q. b.
  • origano, peperoncino, cumino q. b.

PREPARAZIONE

Mettere nel boccale la cipolla, la carota e il sedano, tritare: 10 sec. vel. 7, aggiungere 2 cucchiai di acqua e un pizzico di sale, rosolare: 3 min. 100° vel. 1. Aggiungere il seitan tagliati a dadi e il peperoncino, cuocere: 6 min. 100° Antiorario vel. Soft e aggiungere piano piano un po’ di acqua (circa 50 ml). Aggiungere i fagioli cotti, il cumino e l’origano, cuocere: 2 min. 100° Antiorario vel. Soft. Aggiungere dell’acqua all’occorrenza se risultasse troppo asciutto. A fine cottura irrorare con un filo di olio e tenere da parte in caldo. Nel frattempo lessare in riso in abbondante acqua leggermente salata. Servire il riso accompagnato alla faijoada e a piacere spolverizzare con del prezzemolo tritato

Apple Pie

apple pie.jpeg

INGREDIENTI

Per la frolla:

  • 300 gr di farina integrale
  • 100 gr di zucchero di canna
  • 130 gr di olio di semi
  • 1 pizzico di sale
  • 1/2 bicchiere di acqua ghiacciata

Per il ripieno:

  • 3/4 mele
  • 80/100 gr di zucchero di canna
  • 10 gr di cannella
  • la scorza di 1 limone
  • 50 gr di uvetta
  • latte q. b. (io ho usato quello vegetale)

PREPARAZIONE

Per la frolla:

-Mettere tutti gli ingredienti nel boccale, amalgamare: 15 sec. vel. 5, poi impastare: 1 min. vel. Spiga. Coprire con della pellicola trasparente e lasciar riposare 30 minuti in frigo.

Preparare il ripieno:

-Mettere nel boccale le mele tagliate a tocchetti o a fettine sottili (come preferite), aggiungere lo zucchero di canna, la scorza del limone, la cannella e l’uvetta precedentemente ammollata e strizzata (io non ne avevo e ho usato le bacche di goji), mescolare: 30 sec. Antiorario vel. 3.

-A questo punto stendere una sfoglia dello spessore di circa 1/2 cm con poco più della metà dell’impasto. Foderare lo stampo con la pasta e bucherellare il fondo con i rebbi di una forchetta, adagiarvi il ripieno di mele, stendere la pasta rimasta e coprire il ripieno premendo bene i bordi della pasta in modo da unire i due strati. Con un coltello fare dei tagli piccoli poco distanti dal centro (serviranno a far uscire il vapore che si formerà al suo interno). Spennellare la superficie con il latte e cuocere in forno preriscaldato a 180° per 50-60 minuti circa (io ogni 20 minuti ho spennellato nuovamente con il latte). Lasciare raffreddare completamente e servire

Annunci