Ricette Vegane

Sono ormai  in tanti a scegliere un regime alimentare vegano. Eliminando dalle propria alimentazione  ingredienti come uova, pesce, carne e latticini si ha la sensazione che resti ben poco da mangiare. L’alimentazione vegana è in realtà davvero  ricca e varia , sono tanti i piatti tra cui scegliere per il proprio menu quotidiano.

Minestra e zuppa il Gazpacho

gazpacho

Gustosa, rinfrescante e molto  profumata, questa zuppa  spagnola conta davvero tante  varianti per via dell’ampia scelta degli ingredienti con cui è possibile condirla, pertanto è la ricetta ideale con cui sbizzarrirsi in cucina.

INGREDIENTI PER 6 PERSONE 

•600 grammi cetrioli

•q.b. pepe nero

•q.b. sale

•2 cucchiai aceto bianco

•1.2 chilogrammi pomodoro camone

•2 spicchi aglio

•6 cucchiai olio extravergine di oliva

•2 peperoni verdi

•1 cipolla

•200 grammi pane raffermo

•q.b. basilico

PREPARAZIONE :

● Iniziamo a   preparare la gustosissima ricetta del gazpacho ricco, bisogna iniziare a  tagliare il pane duro a dadini e poi dedicarti alle verdure.

●Lavare e tagliare i pomodori Camone eliminando tutti i semi, poi pulire i cetrioli e tagliarli grossolanamente.

●Pulire i peperoni eliminando i filamenti e i semi, poi tenerli da parte una falda e tagliare il resto in maniera piuttosto grossolana.

●Ora bisogna  frullare i dadini di pane e le verdure in un mixer elettrico insieme all’olio extravergine d’oliva, l’aceto bianco, un pizzico di sale e abbondante pepe. Dopodiché bisogna coprire  e conserva in frigo per un paio d’ore.

● Tagliare a dadini la falda di peperone conservata e fai lo stesso con 2 cetrioli e 2 pomodori che ti serviranno per la decorazione finale.

●Dopo aver versato la zuppa nel piatto, decorare con i dadini di verdure insieme a qualche fogliolina di basilico, poi aggiungire ancora un po’ di pepe e servi il gazpacho freddo.

Zucca al forno

Zucca al forno

La zucca al forno è una ricetta semplicissima da preparare ma è un piatto carico di gusto. La zucca, profumata con rosmarino fresco,  nella sua semplicità diventa un contorno autunnale perfetto per essere portato in tavola per ogni occasione.
Se non avete mai provato a fare la zucca al forno in questo modo, ve lo consiglio con piacere.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE 

• 800 gr di zucca

• rosmarino

• sale e pepe

• olio di oliva extravergine

• aglio liofilizzato

PREPARAZIONE : 25 minuti 

● Iniziamo a Pulire la zucca e tagliatela in fettine sottili, circa 1 cm.

● Disponete le fette su una teglia ricoperta di carta forno leggermente unta di olio.

●Condite con l’ aglio, rosmarino, sale, pepe e un filo d’olio.

●Cuocere in forno ventilato preriscaldato a 200°C per circa 20 minuti o finché la zucca non sarà ben tenera. Se volete, potete accendere il grill negli ultimi 5 minuti per dorare bene la superficie.

●La zucca al forno è pronta, lasciatela intiepidire e servitela.

Spaghetti di carote alla menta

-spaghetti di carote

Gli spaghetti di carote alla menta sono un primo piatto leggero, e davvero sfiziosello.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE 

• 4 carote

•  20 gr di menta

• 10 gr mandorle

• 10 gr formaggio grattugiato

• 1 pezzetto di aglio

• sale

• olio extravergine di oliva

PREPARAZIONE : 15 minuti 

● Iniziamo a  lavare bene le carote e mondatele, poi creare gli spaghetti con lo spiralizer (l’apposito apparecchietto), seguendo le istruzioni .

● Lavare bene le foglie di menta, asciugatele e mettetele nel mixer con mandorle, formaggio, aglio, sale e olio, e frullate.

●Condire gli spaghetti di carote alla menta e serviteli subito.

Burger di ceci

Burgerdi di ceci

 I burger di ceci sono un piatto vegetariano, vegano e senza glutine: più sano di cosi…. Sono semplicissimi da preparare in casa e risultano davvero molto saporiti, sono  una valida alternativa al solito hamburger di carne. In un panino, da soli, con una salsetta o con spezie varie, questi burger vegetali possono essere consumati in mille modi diversi.

INGREDIENTI 8 BURGER

• 250 gr ceci lessi

• 400 gr patate

•sale

• rosmarino

• olio di oliva

PREPARAZIONE : 1 ora

●  Iniziamo a lessare le patate per circa 35-40 minuti.

● Scolatele, sbucciatele e passatele nello schiacciapatate.

● Tritare i ceci con un filo d’olio ed il rosmarino.

● Raccogliere i ceci in una ciotola e aggiungere la purea di patate, aggiustare di sale ed impastate.

●Formare i burger con uno stampino, se resta ancora troppo appiccicoso aggiungete un cucchiaio di farina di ceci.

● Fare scaldare in una padella antiaderente un po’ di olio extravergine, quindi procedete a  cuocere i burger di ceci per 4 minuti per lato, girandoli con cautela  senza romperli a metà cottura.

●Servite i vostri burger di ceci.

Spaghetti di zucchine

spaghetti-di-zucchine-

Gli spaghetti di zucchine o zoodles sono un’idea sfiziosa, vegana, light e senza glutine, per un primo piatto diverso dal solito. Sono  molto colorati da vedere,  sopratutto buoni da mangiare e anche molto versatili, in piu’ potete condirli come più vi pare.

INGREDIENTI PER 2 PERSONE 

• 2 zucchine

• 10 gr pomodorini

• 50 gr olive verdi

•  1 spicco d’aglio

• olio extravergine di oliva

• sale

PREPARAZIONE : 20 minuti 

● Iniziamo a lavare e mondate le zucchine, quindi, con l’apposito apparecchietto, create gli zoodles seguendo le istruzioni.

● Iniziate a preparare il condimento: saltate l’aglio in padella con un filo d’olio, poi aggiungere le olive denocciolate e i pomodorini lavati e tagliati in 4. Fate insaporire per qualche minuto.

● Aggiungere anche gli spaghetti di zucchine e mescolate delicatamente.

● Cuocere  ancora per 1-2 minuti, procedete a  servite gli spaghetti di zucchine caldi, tiepidi, o anche freddi sono molto buoni.

Caponata di verdure

caponata

La caponata di verdure è una variante della classica quella siciliana. Anzichè utilizzare solo le melanzane, qui   utilizzero o  tutte le verdure di stagione, zucchine, peperoni, pomodori, carote, unite ovviamente dal condimento agrodolce che dona alle verdure un sapore unico. La caponata di verdure si gusta come contorno ai piatti oppure accompagnata da fette di pane casareccio o come condimento per la pasta. Si può mangiare calda, appena tiepida o anche fredda, a  a scelta!!

INGREDIENTI PER 4 PERSONE 

• 1 melanzana

• 1 carota

• 1 zucchina

• 1/2 peperone

• 1 costa di sedano

• 5 pomodorini

• 1 cipolla

• 1 cucchiaio di capperi

• 1 tazzina  aceto

• 1 cucchiaio di zucchero

• 10 olive nere

• 1 peperoncino🌶

•olio extravergine di oliva

• sale

• basilico

PREPARAZIONE : 30 minuti

● Iniziamo a lavare e mondare tutte le verdure e tagliatele a dadini.

●Versatele in un’ampia padella olio in abbondanza, fatele scaldare e friggete le melanzane finché non inizieranno ad ammorbidirsi e dorarsi.

● Unire anche carota, zucchina e peperone.

● Salate, mescolate e portate a metà cottura anche le verdure aggiunte, quindi sollevatele con una schiumarola e mettetele da parte, lasciando l’olio.

●Nella stessa padella, aggiungete cipolla e sedano a dadini e pomodorini a spicchi. Mescolate e fate appassire, quindi aggiungete basilico, peperoncino, olive e capperi e fate insaporire.

● Unire anche le verdure fritte, aggiustare di sale e fate insaporire per qualche minuto.

●Aggiungere lo zucchero e sfumate subito con l’aceto.

● Fare raffreddare, trasferire la caponata di verdure in un piatto da portata, aggiungere un po’ di basilico fresco e servite.

Pomodori e patate all’origano

pomodori-con-patate-al-forno

Questi pomodori e patate all’origano fresco sono un contorno ieeale,  sopratutto facile e veloce da preparare al gratin, con ingredienti semplicissimi, che si accompagna bene a qualsiasi tipo di carne e pesce.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE 

• 6 pomodori perino

1 chilogrammo patate

•80 grammi pane grattugiato

•3 spicchi aglio

•1 mazzetto origano

•q.b. olio di oliva extravergine

•q.b. sale

•q.b. pepe

PREPARAZIONE :45 minuti

 

● Iniziamo a pelare le patate e tagliale a fette molto sottili.

● Lavare i pomodori e taglialeli in senso verticale a fette di circa 1,5 cm di spessore.

●Tritare 2 spicchi d’aglio con le foglioline di origano e unire poco olio extravergine di oliva.

● Strofinare  il fondo di una pirofila con lo spicchio d’aglio rimasto e privato della buccia, poi ungila con poco olio.

●  Disponete sul fondo della prirofila le fette di patate, salandole leggermente. Proseguire con uno strato di pomodori, salali e coprili con il trito di aglio e origano.

● Cospargete di pangrattato, aggiungite una spolverata di pepe e irrorate con l’olio d’oliva.

●  Cuocinare nel forno caldo a 180° per 20 minuti, poi passare le verdure per 5 minuti sotto il grill del forno per farle dorare.

● Servire il gratin di pomodori e patate caldo o a temperatura ambiente: è eccezzionale  come contorno o come secondo piatto.

Arrosto Vegano

ok-arrosto.jpg

Per questa ricetta vegana occorre della farina di glutine, detta anche istant seitan, si tratta di glutine di frumento in polvere ottenuto dalla farina di grano tenero sciacquato sotto l’acqua per eliminare l’amido e concentrarne il glutine. In questa ricetta viene usato per rafforzare la farina di ceci che ha poco glutine.

Vi diamo gli ingredienti per 4 persone per farsi un bell’arrosto vegano. 

Per l’impasto al seitan

  • 150 gr di farina di glutine (oppure preparato istantaneo per seitan e qui seguire la ricetta)
  • 100 gr di farina di ceci
  • 2 cucchiai di tamari
  • 200 ml di acqua bollente (90° almeno)

Per il ripieno:

  • 100 gr di tofu
  • 5 pomodorini secchi
  • salvia, timo, rosmarino
  • 1 cucchiaino di capperi
  • 1 cucchiaio di pasta di olive
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 dado vegetale

Per l’intingolo:

  • 6 cm di alga kombu
  • 2-3 cucchiai di salsa di soia

PREPARAZIONE

– Iniziate la preparazione dell’impasto al seitan mescolando in una terrina la farina di ceci e di glutine e aggiungete la salsa tamari e una presa di sale; versate piano piano l’acqua bollente fino ad ottenere un impasto non morbido e colloso.

-Fatene una palla e spianatela in uno strato da 1-2 cm.

-Quindi preparate il ripieno amalgamando in un mixer il tofu con i pomodori secchi, alcune foglie di salvia, rosmarino e timo, i capperi e la pasta d’olive, lo spicchio d’aglio; regolate di pepe e frullate il tutto; stendete la crema così ottenuta sull’impasto e arrotolatelo legandolo a mo’ di ‘salame’ in uno strofinaccio ben stretto.

-Procedete immergendo il ‘salame’ in acqua bollente insieme a dado vegetale, l’alga kombu, e salsa di soia e lasciatelo cuocere per circa 40-50 minuti. Potete successivamente ripassare in forno con un contorno di patate o farlo rosolare in padella.

Cordon bleu veg di soia

5099632.jpg

Chi l’ha detto che cotolette e cordon bleu non possono essere anche vegani? Per realizzare uno dei must di questa cucina, molto apprezzato soprattutto per il suo alto valore proteico, oltre che per il gusto ricco quanto quello delle classiche cotolette a base di carne, ecco una ricetta semplice da sperimentare tra i fuochi e fornelli di casa vostra. Una volta pronti, grazie alla ricetta dei cordon bleu veg di soia, li potrete surgelare e consumare nel tempo, proprio come quelli che acquistate già pronti al supermercato.

Ingredienti per circa 12 cordon bleu:

  • 1 bicchiere di soia disidratata
  • 1 bicchiere di farina integrale
  • 1 pizzico di aglio in polvere
  • brodo vegetale
  • olio extra-vergine d’oliva
  • pangrattato

PREPARAZIONE

-Portate ad ebollizione il brodo vegetale con la soia disidratata e dopo 5 minuti scolate e lasciate raffreddare. Riponete la soia in una ciotola capiente e unite la farina, un filo d’olio, sale e pepe con l’aggiunta di un po’ di aglio. A seconda dei gusti, inoltre, il composto può essere arricchito anche con altre spezie preferite.

-Amalgamate bene gli ingredienti fino ad ottenere un bell’impasto omogeneo e compatto, ma abbastanza morbido da poter essere lavorato con le mani e diviso in pezzi. Sempre con le mani, formate dei dischetti di circa 15-20 cm di grandezza che poi ripasserete nel pangrattato.

-Una volta pronti, i cordon bleu vegetarianipossono essere fritti in padella, cotti al forno fino a doratura (girateli una volta dopo 10 minuti) o in una pentola con del pomodoro (tipo pizzaiola).

Risotto con le zucchine

IMG_7165.jpg

Ingredienti (per 2 persone):
160 g di riso Carnaroli
1/2 l circa di brodo vegetale
1 zucchina piccola, tagliata a dadini
1/4 di cipolla, tritata
1 bicchiere di vino bianco
80 g di margarina
olio evo
prezzemolo
parmigiano vegan

PREPARARE

-Far cuocere la zucchina pochi minuti in tegame con 1 filo d’olio, metà del quarto di cipolla e 1 spolverata di prezzemolo, poi sfumare con un po’ di vino bianco.

-Nel frattempo prendere 50 g di margarina e il resto della cipolla tritata e farla rosolare, poi aggiungere il riso e farlo tostare, infine sfumare con il rimanente vino bianco, lasciare assorbire tutto il vino e iniziare la cottura bagnando con il brodo.

-A metà cottura del riso aggiungere le zucchine precedentemente cotte e finire la cottura, poi spegnere il fuoco, mantecare con il resto della margarina e con il parmigiano vegan.

Melanzane Vegan light

Le melanzane ripiene sono una ricetta classica della nostra buona cucina italiana. Questa versione abbiamo un ripieno completamente vegetariano, per accontentare tutti i gusti! Gli ingredienti per preparare questa ricetta sono semplici e facilmente reperibili, ed è molto semplice da realizzare. Ogni singolo ingredienti di questa ricetta, inoltre, è ricco di proprietà benefiche per il nostro organismo.

melanzane-ripiene

INGREDIENTI

  • 2 melanzane
  • 1 cipolla bianca
  • 2 spicchi di aglio
  • 2 pomodori cuore di bue maturi
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • prezzemolo
  • sale e pepe
  • olio di buona qualità per friggere

PREPARAZIONE

– Taglia a metà le melanzane e lasciale per un’ora immerse in abbondante acqua salata.

– Scola bene le melanzane, asciugale ed intere friggile in abbondante olio caldo.

-Una volta ben fritte, fai scolare le melanzane su carta assorbente.

– Privale della polpa e tienila da parte.

– Trita le cipolle e fai soffriggere in una padella antiaderente con un filo d’olio insieme all’aglio tritato finemente.

– Aggiungi i pomodori e correggi di sale, pepe, prezzemolo e zucchero.

-Aggiungi la polpa della melanzana e fai cuocere per 15 min. Deve asciugre tutto il liquido.

-Riempi le melanzane con il composto ed inforna a 180C° per circa 40min. Puoi arricchire la tua ricetta con una fetta di formaggio filante in superfice.

Polpette di radicchio

polpette-di-radicchio-bimby

INGREDIENTI

  • 400 g di radicchio rosso
  • 250 g di besciamella (soda, non troppo fluida)
  • 150 g di mollica di pane
  • 70 g di prosciutto cotto
  • 1 tuorlo d’uovo
  • 15 g di parmiggiano grattugiato
  • sale q.b.
  • olio di semi di arachidi q.b.

Per impanare:

  • 2  uova medie
  • farina q.b.
  • pangrattato q.b.

PREPARAZIONE

Tritate finemente le foglie di radicchio che avrete lavato e asciugato bene. In una terrina capiente mescolate la besciamella insieme al radicchio, aggiungete il parmigiano grattugiato,il tuorlo e il prosciutto cotto tritato finemente. Date consistenza all’impasto aggiungendo anche la mollica di pane. Se necessario, regolate di sale. Amalgamate bene tutti gli ingredienti e formate delle polpette di media grandezza. Impanatele passandole prima nella farina,poi nell’uovo sbattuto e infine nel pangrattato. Friggete poche polpette di radicchio in abbondante olio caldo, facendole dorare in modo uniforme.Scolate le polpette di radicchio su carta assorbete e servite.

Feijoada Vegeteriana

feijoada-vegetariana-562x330

INGREDIENTI

  • 2 kg Fagioli neri
  • 200 g Salsiccia
  • 1 Orecchia di maiale
  • 300 g Costine di maiale
  • 200 g Pancetta affumicata
  • 2 Cipolle
  • 3 spicchi Aglio
  • q.b.Olio di oliva extravergine
  • q.b.Prezzemolo
  • 1 foglia Alloro
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe

PREPARAZIONE

Lasciate i fagioli a bagno per una notte intera in un recipiente con molta acqua e una foglia di alloro e fate altrettanto con i pezzi di maiale.Fate bollire i pezzi di maiale per mezz’ora e, dopo averli scolati, sistemateli in una pentola dai bordi alti insieme ai fagioli e alla salsiccia tagliata a pezzetti.Coprite con acqua, aggiungete il sale e fate cuocere per due ore a fuoco lento avendo cura di rigirare il tutto di tanto in tanto. A questo punto aggiungete le costine.In una padella a parte soffriggete olio, aglio, cipolla e pancetta, aggiungete un pò del brodo dei fagioli, del prezzemolo tritato e riversate il tutto nella zuppa, mescolando e lasciando cuocere a fuoco lento, fino a quando la feijoda sarà densa e le carni ben cotte.La feijoada viene servita in terrine di coccio accompagnata da una salsa cruda di cipolla, prezzemolo, aglio e pomodoro tritati finemente, olio e succo di limone.

Polpette di fiocchi di riso

polpetteriso_500

INGREDIENTI

  • 300g asparagi bianchi a tocchetti
  • 20g burro
  • 100ml brodo
  • 50g farina OO
  • 50g ricotta
  • 1/2 bustina di cremor tartaro
  • 1 cucchiaino di senape
  • sale

PREPARAZIONE

Lessare il riso in acqua bollente e salata per 15 minuti, scolarlo e frullarne la metà. Far insaporire gli asparagi con il burro fuso, irrorare con il brodo, correggere di sale e far cuocere per 10 minuti. Riunire in una ciotola il riso (anche quello frullato), con la farina, la ricotta, il cremor tartaro, la senape e gli asparagi raffreddati. Con un dosatore per gelato, formare tante palline e disporle su una teglia rivestita di carta forno. Cuocere le polpettine in forno già caldo a 200° per 20 minuti; servirle caldissime, accompagnando con della senape.

Ribollita Toscana

ribollita

INGREDIENTI

  • 600 grammi di fagioli cannellini tenuti in ammollo per 12ore
  • 1 carota grande tagliata fine
  • mezza cipolla oppure 150 grammi di porro
  • 2 mazzi di cavolo nero
  • 300 grammi di verza
  • 300 grammi di pomodoro tagliato a pezzi
  • un cucchiaio di timo fresco
  • olio extravergine d’oliva
  • sale e pepe q.b.

PREPARAZIONE

Cuoci in acqua i fagioli tenuti in ammollo per 12 ore. A parte, prepara un soffritto leggero con carote, cipolla e olio extravergine d’oliva. Intanto, lava il cavolo nero, privandoli della parte centrale più dura, e tagliuzza le foglie. Stessa operazione per la verza. Riponi gli ortaggi nella padella del soffritto, aggiungendo i pomodori maturi a pezzi. Regola sale e pepe lasciali cuocere per 10 minuti. Unisci 2/3 dei faglioli dopo averli frullati con un litro di acqua di cottura, tenendo da parte gli altri fagioli da unire alla fine.
Fai cuocere col coperchio per almeno 50 minuti, mescolando con un cucchiaio di legno. La zuppa non deve essere troppo densa. Unisci i fagioli interi, il timo e cuoci ancora per 10 minuti. Metti sul fuoco un tegame largo con 4 fette di pane raffermo aggiungi la zuppa e fai cuocere per qualche minuto. Servi la ribollita con un filo d’olio extravergine d’oliva. Se avanza, il giorno dopo la ribollita è ancora più buona.

Cassoeula Milanese

La cassoeula è un piatto tipico della cucina lombarda e milanese, quindi tipico della mia città… Io adoro questo piatto, mi piace davvero tantissimo e per fortuna anche mio marito l’apprezza!
L’ingrediente principale della cassoeula è la verza, la tradizione vuole che venga utilizzata solo dopo la prima gelata. Devo confessarvi però che ho modificato la ricetta originale (eh sì lo ammetto!) che prevede l’aggiunta (obbligatoria per una VERA cassoeula) di parti meno nobili del maiale, come la cotenna, i piedini, la testa e le costine; io uso solo quest’ultime e i salamini verzini per una questione di gusti personali e la verza la scotto prima in acqua bollente e poi l’aggiungo alla carne.

cassoeula-1

INGREDIENTI

Quindi, ecco la mia rivisitazione…

INGREDIENTI per 2 persone (porzione abbondante):

6 costine
4 salamini verzini
1/2 cespo di verza
1 carota
1 gamba di sedano
1 cipolla bianca
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
2 cucchiai di olio
1 bicchiere di vino rosso
sale

PREPARAZIONE

Eliminate la costa centrale alle foglie di verza e tagliatele a pezzi grossolanamente, tuffateli nell’acqua bollente finché si saranno ammorbiditi. Scolate la verza, tenete da parte un bicchiere di acqua di cottura e nella stessa acqua scottate anche i verzini, bucati con lo stecchino, così spurgheranno un pò di grasso, quindi scolate.
Lavate e mondate carota, sedano e cipolla, tritate e fate soffriggere con l’olio e un pizzico di sale in una bella pentola capiente, aggiungete le costine, fatele rosolare girandole da tutti i lati, bagnatele con il vino e fatelo sfumare. Sciogliete il concentrato di pomodoro nell’acqua di cottura tenuta da parte precedentemente, versatelo nella pentola insieme ai pezzi di verza scottati, salate, mescolate, incoperchiate e cuocete a fuoco dolce per 2 ore e mezza mescolando di tanto in tanto. Unite poi anche i verzini, cuocete per altri 30 minuti.
L’accompagnamento migliore, ovviamente, è la polenta e un buon bicchiere di vino rosso.
La vostra cassoeula è finalmente pronta per essere gustata… e digerita!

Zuppa di Orzo e Lenticchie del Trentino Alto Adige

Tutti conosciamo le proprietà benefiche delle lenticchie ricche di fibre, sali minerali e vitamine. Allo stesso modo l’orzo è un alimento in grado d’apportare al nostro organismo grandi benefici, possedendo proprietà antinfiammatorie. Una zuppa così composta ci fornisce quindi un pasto buono e salutare, ma non solo anche economico, dietetico, semplice e veloce da preparare. Se si desidera arricchirla, si può aggiungere della salsiccia o accompagnarla con crostini caldi.

zuppa-di-orzo-e-lenticchie-bimby

INGREDIENTI

  • 100 g di lenticchie
  • 40 g di orzo perlato
  • mezza carota
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 cucchiai di olio extravergine
  • sale q.b.

PREPARAZIONE

Pesate le lenticchie e l’orzo e lavate entrambi con cura.

Pulite una carota e tagliatene metà a cubetti piccoli.

In una pentola – preferibilmente di coccio –  raccogliete uno spicchio d’aglio, la carota, l’orzo e le lenticchie.

Lasciate cuocere – a fiamma media – per i primi venti minuti, poi aggiungete il sale.

Portate a cottura e aggiungete a crudo l’olio extravergine. Accompagnate la zuppa con pane casereccio

Zuppa di Ceci

zuppa-di-ceci-bimby

INGREDIENTI

  • 480 g Ceci secchi
  • 2 spicchi Aglio
  • 1/2 Limone, succo
  • 1 cucchiaino Semi di cumino
  • 1 cucchiaino Harissa
  • 2 cucchiai Olio extravergine
  • q.b.Sale
  • 2 o 3 Peperoncino verde

PREPARAZIONE

Lavate i ceci e lasciateli in ammollo nell’acqua per un giorno intero. Trascorso il tempo, scolateli e strofinateli con un canovaccio per togliere loro le bucce.

Quindi versateli in una pentola, aggiungetevi 3 litri di acqua, portate a bollore, schiumate, abbassate la fiamma, coprite con coperchio e lasciate cuocere a fuoco basso per circa 2 ore.

A cottura quasi conclusa, salate, aggiungete i semi di cumino leggermente tostati e pestati, l’aglio mondato e schiacciato e l’harissa.

Lasciate riposare per 15 minuti senza fuoco e al momento di servire completate con dell’olio, il peperoncino affettato e dei crostini di pane.

CASTAGNOLA ALLA RICOTTA

castagnole-alla-ricotta

INGREDIENTI

  • 50 gr di burro
  • 150 gr di zucchero
  • la scorza grattugiata di 1 limone
  • 300 gr di ricotta romana (sgocciolata)
  • 5 tuorli
  • 500 gr di farina
  • 1 pizzico di sale
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 150 gr di latte
  • zucchero a velo q. b.
  • olio di semi di arachide per friggere

Gli ingredienti devono essere tutti a temperatura ambiente

PREPARAZIONE

Mettere tutti gli ingredienti nel boccale nell’ordine riportato, impastare: 1 min. vel. Spiga. Prendere l’impasto ottenuto e formare dei filoncini come per gli gnocchi (foto gallery 1) sul ripiano da lavoro spolverato di farina, tagliare a tocchetti e arrotolarli tra i palmi delle mani formando delle palline (foto gallery 2). Friggere in abbondante olio bollente poche castagnole per volta, altrimenti la temperatura dell’olio scende. Mano a mano che le castagnole saranno ben colorite, scolarle e adagiarle su della carta assorbente. Lasciar raffreddare e servire spolverizzate di zucchero a velo

Mousse di cioccolato e avocado

cioc

INGREDIENTI

1 cucchiaio di latte di mandorla
2 cucchiai di cacao in polvere
1 cucchiaio di zucchero di canna
50 gr di cioccolato fondente
semini di 1/2 baccello di vaniglia

Procedimento

Fare sciogliete il cioccolato a bagnomaria su fiamma molto bassa e piuttosto lentamente. Farlo raffreddare e trasferirlo all’interno del boccale del frullatore pulito. Unire l’avocado precedentemente sbucciato e tagliato a pezzi grossi, il latte prescelto, il cacao amaro in polvere, lo zucchero di canna ed i semini del baccello di vaniglia. Frullare bene il tutto per qualche istante fino a quando si otterrà un composto omogeneo e dalla consistenza piuttosto spumosa, quindi trasferire all’interno di un contenitore adatto per il frigo e fare riposare per almeno un paio di ore. Trascorso questo tempo suddividere nelle apposite ciotoline e servire guarnendo a piacere.

Annunci