RICETTE CONSERVE CON IL BIMBY E SENZA

PEPERONCINI SOTT’OLIO

peperoncino-sottolio

INGREDIENTI PER IL BIMBY  E SENZA

  • 800 gr di peperoncino
  •  50o ml di aceto bianco
  • olio extravergine di oliva quanto basta
  • sale quanto basta

PREPARAZIONE

Sciacquate i peperoncini sotto l’acqua corrente, eliminate i piccioli e metteteli su un canovaccio asciutto.
Riponete il canovaccio in uno scolapasta e cospargete i peperoncini con due manciate abbondanti di sale.
Versate l’aceto e richiudete il canovaccio.
Mettete un peso sulla superficie, in modo che i peperoncini rimangano ben schiacciati, e lasciateli riposare per 10 ore.

Trascorso il tempo di riposo, mettete i peperoncini nei barattoli e versate abbondante olio, in modo da ricoprirli interamente.
Richiudete i vasetti con gli appositi coperchi e metteteli a testa in giù per 15 minuti, in modo che si crei l’effetto sottovuoto che consentirà ai peperoncini di conservarsi nel tempo.
Riponete i barattoli in un luogo fresco e fate riposare i peperoncini per almeno 15 giorni prima di gustarli.

FUNGHI ALLA CONTADINA SOTT’OLIO

FUNGHI SOTT'OLIO.jpg

INGREDIENTI PER IL BIMBY

  • 500 gr di funghi Champignon
  • 1 cucchiaino di sale
  • 40-50 gr di aceto di vino bianco
  • 2 spicchi di aglio
  • peperoncini piccanti q.b.
  • origano q.b.
  • olio extravergine di oliva q.b.

PREPARAZIONE

Pulire i funghi e se sono troppo grandi tagliarli a metà. Lavarli con cura e metterli nel boccale con il sale e l’aceto; cuocere: 10 min./ 100°/ antiorario/ soft. senza misurino. L’acqua rilasciata dai funghi si dovrà asciugare. Se necessario scolare l’acqua in eccesso.

Togliere i funghi dal boccale e lasciar raffreddare su carta assorbente o un canovaccio.

Sistemare i funghi in vasi con tappo a vite sterilizzati, alternando con pezzetti di aglio, pezzetti di peperoncino piccante e una spolverata di origano. Riempire i vasi con olio extravergine di oliva cercando di non lasciare bolle d’aria all’interno.

E’ chiaro che le dosi sono indicative e adattate alla mia famiglia, poi ognuno può adattarle secondo i propri gusti.

Consiglio: conservare i vasi in dispensa per qualche mese o se proprio nn si resiste ad assaggiarli possono essere mangiati anche dopo 15 giorni. Una volta aperto il vasetto conservare in frigo e se serve aggiungere altro olio. 

INGREDIENTI SENZA IL BIMBY

  • 1 Kg Di Funghi Champignon
  • Olio Extravergine Di Oliva Q.B.
  • 1/2 Cucchiaio Di Sale
  • Prezzemolo Q.B.
  • 1 Spicchio Di Aglio
  • Peperoncino Q.B.
  • 500 Ml Di Aceto Di Vino Bianco

PREPARAZIONE

Acquistate i funghi champignon.

Pulite i funghi senza lavarli, assicurandovi di eliminare tutta la terra.

Lavate i funghi con l’acqua fredda per togliere gli ultimi residui di terra.

Tagliate gli champignon a pezzi non troppo piccoli.

Versate l’aceto in una pentola di metallo smaltato e ponetela sul fuoco.

Mettete i funghi nella pentola, portateli ad ebollizione e lasciateli sbollentare per 3 minuti in modo che restino coperti dall’aceto.

Dopo la bollitura ponete i funghi su un canovaccio asciutto e lasciateli asciugare per un’oretta.

Procuratevi un paio di contenitori di vetro (meglio se a chiusura ermetica) ed inserite all’interno il peperoncino (nella quantità che preferite), il prezzemolo e l’aglio tagliato a spicchietti.

Inserite i funghi nei contenitori di vetro che poi riempirete con l’olio extravergine di oliva quasi fino all’orlo; scuotete i vasetti prima di chiuderli, assicurandovi che l’olio copra bene tutti i funghi. Conservate i funghi nei vasetti di vetro per circa un anno al riparo dalla luce.

GIARDINIERA SOTT’OLIO

GIARDINIERA.jpg

INGREDIENTI PER IL BIMBY

  • Per 6 barattoli:
  • 8 coste di sedano
  • 10 carote
  • 2 peperoni gialli
  • 2 peperoni rossi
  • 1 cavolfiore
  • 60 cipolline
  • 6 foglie di alloro
  • 1500 ml di vino bianco
  • 2,6 l di aceto di vino bianco
  • 4 cucchiai di sale grosso
  • 6 cucchiaini di zucchero
  • 30 grani di pepe

PREPARAZIONE

Portare a bollore nel recipiente del Bimby per 15 min 100° vel 2, il vino bianco e l’aceto in una capiente casseruola, aggiungere il sale, lo zucchero, il pepe e l’alloro. Tagliare e lavare le verdure poi lasciarle asciugare su un canovaccio.

Lasciare raffreddare il liquido poi versarlo sulle verdure e attendete due ore.

Bollire i vasetti per sterilizzarli poi riempire con le verdure scolate dal liquido, metà del liquido e ricoprire con aceto di vino e chiudere ermeticamente.

Mettere i vasetti una pentola capiente ricoprire con acque fredda e fare bollire per 3 minuti.

Attendere due mesi prima di gustare.

INGREDIENTI SENZA IL BIMBY

  • 800 gr Peperoni mondati di vari colori
  • 200 gr Fagiolini
  • 200 gr Carote
  • 200 gr Cipolline
  • 200 gr Cimette di cavolfiore
  • 100 gr Sedano bianco
  • 2 cucchiai Zucchero
  • 1 l Aceto
  • 1 bicchiere Olio extravergine
  • 1 cucchiaino Sale

PREPARAZIONE

Tagliare a pezzi tutte le verdure escluse le cipolline. Bollire l’aceto con il sale e lo zucchero e tuffarvi via via le verdure in questa sequenza: cipolle, carote, sedano, cavolfiore, fagiolini; prima di mettere a cottura una nuova verdura, attendere che il liquido riprenda il bollore. Finire con i peperoni.

Non appena l’aceto riprende il bollore togliere dal fuoco, unire l’olio e mescolare bene. Scolare e lasciar raffreddare il tutto.

Mettere le verdure nei vasi e coprirle con il liquido di cottura. Chiudere e conservare in un luogo buio, fresco e asciutto.

CONSIGLIO

Approfittiamo delle verdure fresche disponibili per realizzare la giardiniera sott’aceto, il cui periodo di preparazione è quello estivo, mentre la consumazione potrà avvenire dopo 40 giorni.

Annunci