Ricette afrosidiache

Avete in mente di fare una cenetta romantica, ma volete allo stesso tempo accendere la passione? Peccati di Gola 568  vi propone tante ricette afrodisiache per stuzzicare il palato. Provate con il cioccolato al peperoncino o con delle cozze al curry. Davvero deliziose! Provate tutte le ricette e accendete la travolgente passione con il vostro partner: funzionerà sicuramente e avrete una doppia soddisfazione.

Ostriche

ostriche

Le ostriche incantano da sempre i palati di tutto il mondo, sono un cibo pregiato che viene consumato spesso crudo semplicemente condito con pepe e limone per esaltarne il gusto, basteranno infatti piccoli accorgimenti per assaporarle in tutta la loro freschezza e bontà. Questi prelibati molluschi sono un cibo raffinato che spesso si ritrova nei menu delle feste e delle occasioni speciali.

INGREDIENTI 

• 3 spicchi di limone

• 12 ostriche

• pepe bianco

PREPARAZIONE :15 minuti

● Per realizzare le ostriche limone e pepe assicuratevi che le valve delle ostriche siano chiuse poi aprite le ostriche, questa è un’operazione molto delicata, munitevi dell’apposito coltellino con la punta sottile, la protezione sul manico per proteggere le dita e una salda impugnatura. Con una mano tenete ben salda l’ostrica e con l’altra impugnate il coltellino e cercate l’apertura ( volendo potete richiedere in pescheria le ostriche già forate per un’apertura facilitata) inserite la lama e recidete il muscolo che si trova nella parte centrale , dopo che l’avrete reciso sarà più facile seguire la circonferenza aprendo l’ostrica per intero .

● Divaricate il guscio a metà, facendo attenzione a non rovesciare l’acqua delle ostriche . Più un’ostrica è viva e fresca, più è difficile da aprire, Se non siete esperti, proteggete la mano che andrà a tenere l’ostrica con un canovaccio, per evitare accidentali ferite.

●Sminuzzate il ghiaccio nel tritaghiaccio  e distribuitelo su un piatto di portata,adagiate sopra le ostriche con gli spicchi di limone  e servitele, ciascun commensale condirà al momento con succo id limone e pepe a piacere .

Insalata con gamberetti e avocado

Insalata-di-gamberetti-avocado

 Ecco come preparare una bella insalata afrodisiaca non solo  per San Valentino a base di avocado e gamberetti. Questo verde e maturo frutto insieme ai gamberetti rappresenta un mix di ingredienti ad alto potere afrodisiaco, degno di una cenetta romantica per tutti gli innamorati.

INGREDIENTI

•1 Avocado Maturo

•300 G Di Gamberetti Sgusciati

•1 Costa Di Sedano

•4 Noci

•1 Limone

•4 Cucchiai Di Maionese

•1 Cucchiaio Di Ketchup

•1 Cucchiaio Di Panna

PREPARAZIONE :

● Iniziamo per prima cosa preparate il condimento a base di una salsa rosamescolando panna, maionese, ketchup e succo di limone.

●Poi tagliare  il sedano a rondelle e tritate grossolanamente le noci.

●Tagliate a metà l’avocado, ricavatene la polpa e tagliatela a cubetti, tenendo però da parte la buccia che utilizzeremo come coppetta.

●In una ciotola mescolate l’avocado con la salsa rosa, le noci, il sedano e naturalmente i gamberetti.

●Versate il tutto nelle coppette di buccia di avocado.

Crema di sedano rapa con pancetta croccante e crostini

Vellutata-di-sedano-rapa

Vi propongo una saporita crema di sedano rapa con pancetta croccante e crostini, un primo piatto raffinato perfetto per una cena o pranzo elegante. La preparazione è piuttosto facile, e potete anche prepararla in anticipo, e riscaldarla al momento di servirla, mentre preparate la pancetta ed i crostini. Ricordate che il sedano rapa e ritenuto afrodisiaco, e quindi questa ricetta è perfetta anche per una cenetta a due.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE 

•75 gr  di burro

•1 cipolla tagliata a dadini piccolissimi

•50 gr di pancetta affumicata tagliata a dadini piccolissimi

•2 spicchi di aglio tagliati a dadini piccolissimi

•1 porro tagliato a dadini piccolissimi

•1 gambo di sedano tagliato a dadini piccolissimi

•2 rametti di timo fresco

•700 gr di  sedano rapa

•1 litro di brodo di pollo

•2 dl di panna liquida

•sale e pepe bianco q.b.

•4 fette di pancetta affumicata

•4 fette di pane tagliate a pezzetti regolari

• poco burro e olio d’oliva extra vergine per i crostini

•qualche rametto di coriandolo fresco per guarnizione

PREPARAZIONE 

● Iniziamo a mettere 25 gr di burro. La cipolla e la pancetta a dadini in una capace pentola, e fate rosolare per 2 o 3 minuti.

● Aggiungere il porro, il sedano, l’aglio e il timo e cuocete altri 2 o 3 minuti; infine unite il sedano rapa a pezzetti.

●Versare il brodo nella pentola con le verdure, e fate sobbollire circa 1 quarto d’ora, o fino a quando il sedano rapa sarà tenero.

● Usando un frullatore a immersione o un mixer riducete il tutto a crema omogenea.

● Rimettere la pentola sul fuoco e completate con i 50 g. di burro rimasti e la panna, aggiustate di sale e pepe.

Fare diventare croccante la pancetta passandola nel microonde, o cuocendola brevemente su una padella antiaderente senza alcun condimento. Poi riducete le fettine a pezzetti.

●Fare rosolare i crostini di pane in una capace padella con un po’ di burro, olio sale e pepe.

●Servite la crema di sedano rapa in piatti individuali completandola con la pancetta croccante e i crostini.

Moscardini piccanti

 

Moscardini-piccanti

Ecco la ricetta dei moscardini piccanti se volete preparare un menu di pesce per San Valentino.I moscardini sono una specie particolare di polpi e quando sono piccoli e freschissimi sono veramente buoni, pur senza essere costosi, e soprattutto non arrivano dall’altra parte del mondo; a San Valentino preferiteli ai gamberi/gamberetti/gamberoni surgelati che arrivano dal lontano oriente, risparmierete e gusterete il sapore del mare.

INGREDIENTI 

•1/2 Kg. Di Moscardini

•Un Mazzetto Di Prezzemolo

•1 Spicchio D’aglio

•1 Bicchiere Di Salsa Di Pomodoro O Di Passata

•Olio D’oliva Extra Vergine Q.B.

•Peperoncino Rosso Piccante Q.B.

•Sale Q.B.

PREPARAZIONE 

●Iniziamoa pulire i moscardini dal pescivendolo poi lavateli accuratamente sotto l’acqua corrente, cercando di pulire bene le ventose dei tentacoli.

● Pulire e lavare il prezzemolo e sbucciate lo spicchio d’aglio.

● Tritare il prezzemolo e l’aglio assieme a del peperoncino rosso piccante.

●Versare dell’olio in un tegame, unite il trito e fatelo rosolare qualche minuto.

● A questo punto gettatevi i moscardini.

● Fare rosolare anche i moscardini fino a quando tutti non saranno ben rossi.

● Versare la salsa e salate.

● Portare a cottura a fuoco moderato coperto, ci vorranno circa 20 minuti.

Crema di avocado

Crema -di-avocado

Oggi vi propongo la mia ricetta  Crema di avocado, una salsa deliziosa, fresca e leggera che si presta benissimo per condire o per accompagnare tantissime preparazioni salate: aperitivi, antipasti, primi piatti, secondi e contorni. Facile e velocissima da preparare, questa salsa sa rendere speciale anche un semplice pezzetto di pane, provatela sono certa che vi piacerà! Allora dai andiamo a vedere quali sono gli ingredienti per preparare la Crema di avocado

INGREDIENTI 

•1 avocado (ben maturo)

•1 cipollotto

•succo di mezzo limone

•2 cucchiai olio extravergine di oliva

•2 cucchiai yogurt greco bianco (circa 50 gr)

•1 cm. zenzero fresco (o 1/2 cucchiaino in polvere)

•pepe macinato fresco (bianco o nero)

PREPARAZIONE :

● Iniziamo a tagliare l’avocado a metà, privarlo del nocciolo, spellarlo e poi tagliarlo a pezzetti.

● Pulire e tagliare a fettine lo zenzero fresco e il cipollotto.

●Mettere quindi nel bicchiere del mixer (o frullatore): l’avocado a pezzi, il cipollotto, lo zenzero, il succo di mezzo limone, 2 cucchiai di olio, pepe macinato fresco a piacere e aggiustare di sale.

● Frullare il tutto e appena il composto risulterà piuttosto cremoso, aggiungere anche i 2 cucchiai di yogurt greco e continuare a frullare fino ad ottenere una bella crema liscia.

●A questo punto versare la crema ottenuta in un contenitore di vetro con chiusura ermetica (oppure coperta con pellicola trasparente a contatto) e conservarla in frigorifero fino al momento dell’utilizzo.

● La Crema di avocado è pronta per essere gustata!

Spaghetti allo scoglio

 

ricetta-spaghetti-allo-scoglio-un-classico-intramontabile-1

La tradizione italiana della cucina marinara vanta numerose ricette importanti come gli spaghetti allo scoglio il .Perché non provare a farli a casa allora? In un piatto sono concentrati tutti i profumi del Mediterraneo che condiscono gli spaghetti, risottati in padella per assorbire il sapore del mare e diventare ancora più appetitosi! Esistono innumerevoli versioni di questa prelibatezza, io vi propongo la mia, con vongole e cozze insieme alla prelibata carne degli scampi! Ma voi sentitevi liberi di aggiungere o sostituire gli ingredienti con lupini, cannolicchi, seppioline, polipetti e gustare così degli spaghetti allo scoglio sempre diversi, ma soprattutto sempre più buoni!

INGREDIENTI 

•320 gr spaghetti n.5

• 1 Kg cozze

• 1 Kg vongole

• 8 scampi

• 1 spicco d’aglio

• 300 gr pomodorini

• 300 gr calamari

• 80 gr olio extravergine di oliva

• 50 gr vino bianco

• 10 gr prezzemolo

• 50 gr COGNAC

PREPARAZIONE : 30 minuti

● Iniziamo a preparare gli spaghetti allo scoglio cominciate alla pulizia delle cozze e vongole, quindi ponete una scolapasta in un recipiente, in modo che non tocchi il fondo e riempite con acqua corrente fredda, lasciando spurgare le vongole della sabbia in eccesso. Buttate via l’acqua e ripetete l’operazione, lasciandole poi in ammollo . Passate poi alla pulizia delle cozze: togliete le impurità presenti sulle valve aiutandovi con il dorso di una lama qualora siano molto resistenti e strappando via il bisso, cioè la parte barbetta che fuoriesce , dopodiché aiutatevi con una paglietta d’acciaio nuova e grattate via le impurità .

● Può capitare che il guscio di qualche vongola contenga solo sabbia, per essere sicuri che non sia così, battete con decisione ma senza troppa forza il guscio su un tagliere, facendo attenzione che il taglio sia verso il basso, se noterete una macchia nera sul tagliere vuol dire che è piena di sabbia e va quindi scartata ,fate comunque una prova con un coltello per vedere se questa contiene effettivamente sabbia. Lasciate riscaldare 25 grammi di olio d’oliva in un tegame piuttosto capiente e quando sarà ben caldo versate le vongole e le cozze  coprite subito con un coperchio e attendete fin quando non sono completamente dischiuse .

● Una volta aperte le cozze e vongole togliete il coperchio  e versatele in un recipiente con all’interno un colino a maglie molto strette in questo modo non solo potrete separare il sugo dai molluschi, ma potrete assicurarvi che eventuali impurità e residui di sabbia non finiscano nel vostro condimento .

● Poi sgusciate sia le vongole  che le cozze  e tenete da parte i molluschi e qualche altro guscio ancora pieno mentre potrete eliminare i gusci vuoti.

● Se non li utilizzate già puliti, potete dedicarvi alla pulizia di calamari , dovrete eliminare la testa e le interiora, successivamente poi togliete via la pelle  e incidete solo la parte superficiale, potrete aiutarvi entrando con la lama nel suo interno, fino ad aprirlo completamente dopodiché tagliatelo a listarelle .

● A questo punto fate insaporire in una padella 25 g d’olio extravergine d’oliva insieme ad uno spicchio d’aglio spremuto e quando sarà ben imbiondito versate i calamari insieme ad un pizzico di sale ,qualche minuto dopo saranno sbianchiti, quindi potrete sfumare con il vino bianco .

● Aggiungere anche il prezzemolo sminuzzato e quando sarà ben evaporato l’alcol spegnete la fiamma, i calamari hanno una cottura molto breve. Dedicatevi poi alla pulizia degli scampi, con le forbici tagliate sui lati della coda eliminando così la corazza che ricopre l’addome, dopodiché incidete il dorso ed estraete la polpa facendo molta attenzione a non strapparla poiché è molto delicata. Sul dorso è presente una strisciolina scura, eliminatela con uno stuzzicadenti poiché è l’intestino dello scampo. In questo modo non rilascerà un sapore amaro .

● In una padella fate insaporire 30 grammi d’olio d’oliva insieme ad uno spicchio d’aglio tagliato in 2–3 pezzetti così potrete estrarlo e poi adagiate gli scampi e poi sfumateli con il cognac fate moltissima attenzione alla possibile fiammata che l’alcol potrebbe fare a contatto con la fiamma. Non appena il congnac sarà evaporato completamente e gli scampi avranno cotto per un paio di minuti al massimo estraeteli e teneteli da parte .Tenere da parte il fondo di cottura, poiché lo potrete utilizzare per la cottura dei pomodorini.

● Dopo aver lavato i pomodorini, tagliateli in 4 partie versateli nel tegame di cottura degli scampi , in questo modo potrete deglassare la padella e raccogliere così il sughetto sul fondo. Intanto che i pomodorini cuociono, versate gli spaghetti in abbondante acqua salata bollente e lasciateli cuocere fino a metà cottura .

● Scolare la pasta mentre è ancora molto al dente e versatela direttamente nella padella di cottura dei pomodorini  e aggiungete il liquido di cottura delle vongole e delle cozze (precedentemente filtrato) (29) in questo modo la pasta ne assorbirà completamente il sapore; mantenete la fiamma viva sotto la padella.

● A fine cottura aggiungete anche le vongole le cozze  poi i calamari  e infine gli scampi, mantecate ancora per qualche istante e poi impiattate gli spaghetti allo scoglio ancora caldissimi !

Pesce al forno con salsa all’aglio

Pesce -al-forno-con-salsa-all'aglio

Ecco una ricetta di pesce facile: il pesce al forno con salsa all’aglio; si tratta di una ricetta facile sia per prepararla sia per servirla, visto che si usano filetti di pesce privi di spine e lische. Il pesce viene coperto da una salsina all’aglio, che prima di tutto lo aromatizza delicatamente e aiuta anche a mantenerlo morbido e succoso, evitando che si secchi troppo nel forno. Vi suggerisco  questa ricetta anche per la cena di San Valentino, infatti si dice che anche l’aglio sia un cibo afrodisiaco.

INGREDIENTI 

•800 gr Circa Di Filetti Di Pesce A Carne Sodai

•3 Spicchi Di Aglio Dal Gusto Delicato

•2 Cucchiai Di Olio D’oliva Extra Vergine

•Circa 100 gr Di Maionese

•Sale E Pepe Q.B.

S•picchi Di Limone Per Servire

PREPARAZIONE :

● Iniziamo a preriscaldare il forno a 230 gradi, e posizionate la griglia a metà.

● Deponete il pesce in una teglia unta con l’olio. Salate e pepate abbondantemente.

● Spremete l’aglio mescolatelo con l’olio e un po’ di sale e poi unite il tutto alla maionese.

●Distribuite questa salsa all’aglio sui filetti di pesce.

●Cuocere nel forno caldo fino a quando il pesce sarà cotto, da 10 a 15 minuti, in dipendenza delle dimensioni dei filetti.

●Servite subito ben caldo accompagnando con spicchi di limone.

Crocchette di patate con scampi e funghi

Crocchette -di-patate-scampi-fubghi

Per i secondi piatti afrodisiaci da preparare per la cena romantica di San Valentino col partner, ecco le crocchette di patate con scampi e funghi, una ricetta golosa e sorprendentemente buona che unisce i sapori del mare e della montagna. Queste polpette di patate sono ripiene infatti di una delizioza farcitura di funghi ripassati in padella. Le crocchette di patate afrodisiache saranno ottime anche se servite durante gli antipasti.

INGREDIENTI 

•1 Kg Di Patate Farinose

•150 Grammi Di Code Di Scampi Lessate

•350 Grammi Di Funghi

•70 Grammi Di Burro

•4 Uova

•2 Cucchiai Di Panna Liquida

•100 Grammi Di Farina

•150 Grammi Di Pane Grattugiato

•Olio Di Arachidi Per Friggere

•Noce Moscata

•Sale

•Pepe

PREPARAZIONE :

● Iniziano a lessare  le patate in acqua salata per 20 minuti, schiacciale e metti la purea ottenuta in una pentola.

● Aggiungi 50 grammi di burro e un pizzico di sale, metti sul fuoco e fai asciugare la purea per alcuni minuti, lasciandola insaporire nel burro.

● Togli dal fuoco e aggiungi due tuorli d’uovo, lascia raffreddare.

● In una pentola a parte fai soffriggere il burro rimanente insieme alle code di scampi lessate e tagliate a dadini.

●Unisci anche i funghi tagliati a fettine, un pizzico di sale e pepe e fai cuocere per qualche minuto.

●Aggiungi la panna, fai insaporire e poi togli da fuoco e lascia raffreddare.

●Dividi il composto di patate in porzioni di circa 50 grammi e dai a ognuna la forma allungata di una crocchetta.

●Forma un piccolo incavo all’interno della crocchetta e farciscila con un cucchiaino di condimento agli scampi e funghi.

●Passa le crocchette prima nella farina, poi nelle uova sbattute e infine nel pane grattugiato.

●Friggi in abbondante olio bollente e servile ben calde.

●Puoi servire queste deliziose crocchette .

Caffe’ speziato

Caffe-alle-spezieAnche il caffe’ deve essere speciale come questo. Il caffè speziato profumatissimo, leggermente piccante, servirà a creare la giusta atmosfera a fine pasto. Poi ricordate che alcune spezie, come il cardamomo, sono afrodisiache  ; quindi se vi piace il suo sapore usatene di più. Anche se non sapete cucinare, potete invitare il vostro/a amato/a al ristorante, e poi sarete sicuramente ingrado di preparare questa ricetta facile per San Valentino.

INGREDIENTI 

•150 G. Di Caffè In Polvere, Vi Consigliamo Di Scegliere Una Buona Miscela A Base Di Arabica, Il Cui Gusto È Più Delicato

•15 Chiodi Di Garofano

•30 Chicchi Di Pepe Nero

•6 Bacche Di Cardamomo

•24 Grani Di Anice

•Cannella A Piacere

•Zenzero Secco A Piacere

PREPARAZIONE : 

● Riducete in polvere le spezie. Per fare questo potete usare un mortaio, oppure un macina caffè elettrico che userete solo per le spezie.

●Vi sconsiglio  di comprare le spezie già polverizzate, perché molte volte sono mescolate a sostanze estranee e in più perdono rapidamente il profumo.

● Mescolate le spezie al caffè in polvere. Conservate la miscela in una scatola a chiusura ermetica.

●A questo punto fate il caffè al solito modo, usando la moka o la caffettiera napoletana, oppure una macchina per espresso casalinga.

●Servite con dello zucchero di canna, e accompagnate con delle friends a forma di cuore.

 

Cioccolatini afrodisiaco

Cioccolatini-afrodisiaci

 I cioccolatini afrodisiaci per un romantico San Valentino sono dei dolci a base di cioccolato a forma di palline che molto ricordano il sapore del salame  cioccolato, sia nella versione classica che alternativa con gli avanzi di pandori e colombe pasquali. Questi cioccolatini sono afrodisiaci perché contengono una dose importante di cioccolato fondente con la presenza di caffeina, teobromina e feniletilamina: la caffeina agisce come uno stimolante, la teobromina stimola i muscoli cardiaci e il sistema nervoso, la feniletilamina migliora l’umore.

INGREDIENTI 

•300 G Di Cioccolato Fondente (3 Barrette Da 100 Grammi)

•450 G Di Biscotti Secchi

•350 G Di Zucchero A Velo

•3 Uova

•300 G Di Burro

•Code Di Cioccolato

PREPARAZIONE :

● Iniziamo a pestare i biscotti secchi finemente lasciando pochi pezzi più grandi.

●Mescolateli quindi con lo zucchero a velo, le uova e il burro a temperatura ambiente.

●Passate gli ingredienti al mixer per qualche minuto.

●Fate fondere il cioccolato a bagnomaria e mescolatelo con il composto di biscotti secchi, burro e uova.

●Amalgamate bene e formate delle palline del diametro di circa 1 cm. Passate i cioccolatini nelle code di cioccolato e mettete in frigorifero per almeno 2 ore. Servite fredde.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: