RACCOLTA DI RICETTE PASTA AL FORNO CON IL BIMBY E METODO TRADIZIONALE

La pasta al forno è il primo piatto domenicale per eccellenza. Gustosa e ricca, questa ricetta piacerà davvero a tutti!
Quando si prepara la pasta al forno è molto importante fare attenzione alla cottura della pasta, che va scolata a metà ancora al dente, per evitare che scuocia a causa del passaggio prolungato in forno che le donerà una crosticina in superificie davvero invitante!

Pasta al forno con il prosciutto

Pasta-al-forno-con-prosciutto

Ecco una ricetta semplice per un piatto gratinato al forno di sicuro effetto: la pasta al forno con prosciutto cotto e asparagi, cremosa e delicata.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE 

• sale e pepe quanto basta 

•50 grammi burro

•70 grammi grana

• noce moscata quanto basta 

• pane grattugiato quanto basta

• 300 grammi pasta di semola dura

•100 grammi prosciutto cotto

•400 grammi asparago

• 4 uova

PREPARAZIONE :

● Iniziamo a privare gli asparagi della parte terminale più dura, raschiali, lavali e cuocili a vapore per 15-20 minuti. Scolali, tieni da parte le punte e trita grossolanamente tutto il resto.

● Cuocere la pasta in abbondante acqua bollente salata.

● Nel frattempo, sminuzza il prosciutto cotto e sbatti le uova in una ciotola con la panna, 50 g di grana grattugiato, un pizzico di sale e una macinata di pepe.

● Scolare la pasta al dente e condiscila subito con 30 g di burro, il prosciutto cotto, gli asparagi tritati, le punte e la crema di uova.

● Versare il composto in una pirofila imburrata e spolverizzata di pangrattato, cospargi la superficie della pasta al forno con un cucchiaio di pangrattato mescolato al grana rimasto, quindi metti la pirofila in forno già caldo, a 220°, per circa 30 minuti.

A questo punto il pranzo è servito !

Pasta al forno Bianca

Pasta-al-forno Una ricetta facile e semplice ma ricca di gusto che piace a tutti. Portala in tavola con la  ricetta di Peccati di Gola 568

INGREDIENTI PER 4 PERSONE 
•320 gr  pasta
• 60 gr burro
• 60 gr farina
• 5 dl latte intero
• 50 gr parmiggiano grattugiato
• noce moscata quanto basta
• sale quanto basta
PREPARAZIONE 

●  Preparare la besciamella. Sciogli 50 g burro in una casseruola a fiamma bassa, aggiungi la farina e mescola subito con un cucchiaio di legno. Lasciate cuocere per qualche minuto, fino a ottenere un composto leggermente imbiondito: il roux. Versate il latte freddo, tutto in una volta, mescolando con una frusta. Proseguite la cottura a fuoco dolce per 7-8 minuti, mescolando in continuazione, fino a ottenere una salsa leggermente addensata e vellutata. Se si dovessero formare grumi, passa la salsa al setaccio o attraverso un colino oppure frullala al mixer.

● Cuocere  la pasta. Insaporire la besciamella con un pizzico di sale, 40 g di parmigiano reggiano grattugiato e una grattugiata di noce moscata. Coprite la salsa, a contatto, con un foglio di pellicola per alimenti e lasciala intiepidire. Lessate la pasta in abbondante acqua bollente salata nel tempo di cottura indicato, scolatela in uno scolapasta e fatela raffreddare  sotto un getto di acqua fredda corrente.

●  Fatela gratinare in forno. Mescolate la pasta con la besciamella preparata. Imburrate leggermente una pirofila, versate  la preparazione e spolverizza la superficie con il parmigiano reggiano rimasto. Cuocete  la pasta in forno preriscaldato a 200°C per circa 30 minuti, finché la superficie apparirà dorata e la pasta ancora morbida. Lasciatela  riposare per 5 minuti e servi in tavola.

Lasagne alle zucchine con besciamella al basilico

Lasagna

Le lasagne hanno infinite varianti, in questa ricetta il ripieno è di gamberi e zucchine mentre la besciamella è aromatizzata al basilico

INGREDIENTI PER 4 PERSONE 

•300 grammi farina  di grano duro

•50 grammi farina 00

• 500 grammi zucchine

• 12 fiori di zucca 

• 2 uova

•1  tuorlo

•16 mazzancolle

•2 rametti timo

•20 foglie basilico

•1 copolla

• 1 sedano

•30 grammi pecorino grattugiato 

•20 gramm burro

•9 cucchiaio di olio extravergine di oliva 

• q.b. noce moscato

•q.b. sale

•q.b. pepe

PREPARAZIONE :

● Iniziamo a  preparare  la pasta lavorando la farina di semola con le uova e il tuorlo, avvolgila in un telo infarinato e lasciala riposare per 30 minuti. Sgusciare le mazzancolle, conservando gli scarti. Pulite la cipolla e il sedano, tritali con il timo e rosola in una casseruola con 4 cucchiai di olio.

● Unire gli scarti delle mazzancolle pestate e prosegui la cottura per 5 minuti. Bagnare con un litro di acqua, salare e lascia sobbollire fino a quando il liquido si sarà ridotto della metà.

●Spegnere, lasciare raffreddare e filtra il tutto. Setacciare la farina 00 in una casseruola, unire 4,5 dl di brodo e mescola, quindi aggiungi il burro, sale, pepe e fai cuocere a fiamma dolce, mescolando spesso, fino a ottenere una besciamella densa.

● Profumare  con poca noce moscata, unisci il pecorino e mescolate, poi frulla con una decina di foglie di basilico. Tirare la sfoglia sottile per ottenere 12 quadrati uguali, che metterai man mano su un piano infarinato.

● Privare i fiori di zucca del pistillo e tagliali a listerelle. Le zucchine vanno tagliate a rondelle e fatte stufare per 15 minuti a fuoco dolce in una padella con 4 cucchiai di olio e il basilico rimasto, spezzettato.

● Aggiungere le code di mazzancolle e continua la cottura per 5 minuti, quindi unisci i fiori e fai cuocere per un minuto. Lessare i quadrati di pasta in acqua salata portata a ebollizione con l’olio rimasto, scolali e sistemali su un telo.

●Montare le porzioni alternando la besciamella e il mix alle zucchine.

●Servire subito le lasagne alle zucchine con besciamella al basilico o passale in forno a gratinare con una ulteriore spolverizzata di pecorino.

Pasta al forno con polpettine

pasta-al-forno

Ecco la mia ricetta per fare la pasta al forno!  La pasta al forno è uno dei piatti che preferisco, perché si può preparare in anticipo, perché è facile da realizzare e perché di solito piace a tutti 😆
Come per tutte le ricette di questo genere (lasagne, cannelloni, ecc.) ognuno ha la propria ricetta: c’è chi aggiunge la ricotta, chi mette un po’ di besciamella, chi non usa mettere le polpettine… questa è la versione di pasta al forno che preferisco: con tante polpettine di carne nell’impasto, davvero eccezionale !!!🤗

INGREDIENTI PER 8 PERSONE 

• 600 gr di tortiglioni

•1200 ml passata di pomodoro

•1 kg di carne macinata

• 500 gr di mozzarella

• 100 gr di parmigiano grattugiato

• 2 uova

•2 fette di pancarrè

• sale e pepepe

• olio extravergine di oliva

PREPARAZIONE  : 1 ora e 20 minuti 

●Preparate il ragù di carne facendo soffriggere in abbondante olio 700 gr di carne macinata di maiale.

●Aggiungete quindi la passata di pomodoro, salate e cuocete con un coperchio per almeno 1 ora.

● Preparate le polpettine di carne con la restante carne macinata.

●Fate ammorbidire la mollica di pane nell’acqua. In un piatto impastate 300 gr di carne macinata con 1 uovo, 20 gr di parmigiano, la mollica di pane strizzata, il sale e il pepe.

●Impastate fino a formare un composto omogeneo.

●Con le mani inumidite formate delle polpettine molto piccole.

● Friggete le polpettine nell’olio d’oliva.

●  Disponete le polpettine di carne su della carta assorbente e tenetele da parte.

● Cuocete la pasta, e scolatela molto al dente: finirà la sua cottura in forno con tutti gli altri ingredienti.

●In una ciotola abbastanza capiente condite la pasta con metà del sugo, 3/4 della mozzarella, 3/4 del parmigiano e mescolate.

● Aggiungete infine le polpettine di carne.

●Disponete un primo strato di ragù di carne sulla teglia prima di versare la pasta al suo interno. Ricoprite la pasta con la restante salsa e la mozzarella e spolverizzate con il restante parmigiano.

● Versate un uovo battuto sulle teglie di pasta al forno e infornate a 180°C per 40 minuti circa.

● Tenete la pasta al forno fuori dal forno per qualche minuto prima di tagliarla a fette e servirla.

Frittata di spaghetti al forno

frittata-di-spaghetti-

La frittata di spaghetti è un classico della cucina napoletana, ottima in padella più leggera cotta al forno, semplice e ottima come piatto unico o da asporto, sia per pranzo che cena, noi spesso la prepariamo per la cena, sempre saporita e gustosa

La ricetta della frittata di spaghetti arricchita da formaggi e salame è una valida alternativa al solito primo piatto, potete variare ovviamente la farcitura come preferite, questa è la classica al salame, buona anche con il prosciutto cotto o mozzarella

Seguitemi in cucina oggi c’è la frittata di spaghetti al forno!

INGREDIENTI

•300 g di spaghetti

•2 uova

•100 g di salame

•100 g di provola

•2 cucchiai di parmigiano

PREPARAZIONE 

● Iniziamo a lessare  gli spaghetti al dente.

● Scolate la pasta aggiungete le uova leggermente sbattute, il salame, il parmigiano e la provola tagliata a pezzi, aggiungete sale q.n.

●Amalgamate per bene tutto poi versate in una teglia antiaderente e cuocete in forno a 180° per 20 minuti, a doratura della pasta.

Cannelloni con ricotta

Cannelloni-con-ricotta

 I cannelloni con ricotta sono un primo piatto davvero speciale e certamente adatto ad un menù per un pranzo importante in cui volete fare un figurone senza troppo stress, visto che si possono preparare con largo anticipo, e cuocerli in forno poco prima di servirli, che per una cuoca non guasta mai!

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

•16 Cannelloni Secchi (Non Da Precuocere), Oppure 16 Rettangoli Di Pasta Fresca All’uovo Aventi Dimensioni 10 Cm X 6 Cm

•500 Gr Di Ricotta Vaccina

•2 Uova Intere

•3 o 4 Rametti Di Timo Oppure Una Decina Di Foglie Di Basilico

•Una Grattugiata Di Noce Moscata O In Alternativa Una Bustina Di Zafferano

•100 Gr Di Parmigiano Reggiano Grattugiato

•1 Noce Di Burro

•Salsa Di Pomodoro

•Sale

PREPARAZIONE : 1 ora e 15 minuti

 ● Pulite il timo o il basilico, poi tritatelo finemente con la mezzaluna o con un tritatutto elettrico.

●Mettete la ricotta a scolare su un setaccio o un colapasta ricoperto con una garza per togliere l’acqua in eccesso.

●Versatela in una ciotola e amalgamatela con le uova, 60 gr di parmigiano grattugiato, la noce moscata o lo zafferano, e il timo (o basilico) tritati.

●Aggiustate di sale e mescolate bene per ottenere un composto omogeneo.

●Imburrate una pirofila e mettete sul fondo qualche cucchiaio di salsa di pomodoro, riempite i cannelloni secchi con la crema di ricotta usando una tasca a pasticcere e man mano sistemateli nella pirofila l’uno accanto all’altro in uno strato unico.

●Se usate la pasta fresca, cuocete i rettangoli di pasta in abbondante acqua salata per qualche minuto, scolateli, passateli nell’acqua fredda.

●Deponeteli su degli strofinacci da cucina per farli asciugare.

Prendete un rettangolo di pasta, deponete un po’ di ripieno lungo il lato più lungo, poi arrotolatelo; anche in questo caso deponete i cannelloni di pasta fresca nella pirofila in un solo strato.

●Coprite i cannelloni con la salsa di pomodoro e cospargete con il parmigiano rimasto.

●Cuocete questi cannelloni nel forno preriscaldato a 180° gradi per 30 minuti.

●Sfornate, lasciate riposare 10 minuti e servite.

Crepes con radicchio e speck

Crepes con radicchio e speckLe crepes con radicchio e speck sono una preparazione ghiotta e prelibata. Questo primo piatto è realizzato con delle crepes deliziose e con della cremosa besciamella cotti in anticipo con le ricette che vi spiegheremo passo passo. Una sola raccomandazione: quando acquistate lo speck, chiedete che sia affettato sottile, perchè così le crepes acquisteranno maggiore scioglievolezza.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE 

Per le Crepes:

•230 G. Di Farina

•3 Uova

•3 Bicchieri Di Latte

•1 Pizzico Di Sale

•30 G. Di Burro Fuso E Freddo

    •500 ml di Besciamella:

•1/2 Litro Di Latte Possibilmente Intero

•50 Gr Di Burro

•50 Gr Di Farina 00

•Sale Q.B.

•Noce Moscata (Facoltativa)

    Altri ingredienti:

•200 Gr Di Speck

•200 Gr Di Emmenthal A Fette

•1 Cespo Grande Di Radicchio

•2 Cucchiai Di Olio Extravergine Di Oliva

PREPARAZIONE :40 minuti

preparazione delle crepes

●Sbattete le uova, e poi incorporatele alla farina passata al setaccio e al sale.

●Mescolate per ottenere un composto omogeneo privo di grumi.

●A questo punto iniziate ad aggiungere il latte, a temperatura ambiente, poco alla volta, sempre mescolando per diluire bene il composto, e successivamente unite anche il burro fuso.

●Dovrete aver ottenuto una pastella fluida e densa come la panna.

●Lasciate riposare la pastella per almeno 2 ore.

●Prendete un padellino di circa 12 cm. di diametro, con i bordi arrotondati e antiaderente, e ungetela leggermente con un po’ di burro o olio.

●Scaldate la padella e versate al centro un mestolino del composto, facendolo distribuire uniformemente.

●Lasciate cuocere un pochino, poi aiutandovi con una spatola girate la crepes, e cuocete anche l’altro lato.

●Deponete le crepes pronte una sopra l’altra e coprite il tutto con carta di alluminio per tenerle calde.

Preparazione della besciamella:

●Mettete il burro in una pentolino o tegame, preferibilmente alto e stretto.

●Fate fondere il burro a fuoco molto dolce, facendo attenzione a non farlo attaccare al fondo.

● Fuori dal fuoco unite pian piano la farina e mescolate con un cucchiaio di legno o una frusta fino ad ottenere un composto omogeneo.

●Fate cuocere uno o due minuti sempre mescolando: il composto deve assumere un bel colore dorato, non bruciacchiato.

●Sempre mescolando versate a filo il latte caldo e continuate a mescolare.

●Salate e aromatizzate a piacere con una bella grattatina di noce moscata, poi fate cuocere la besciamella mescolando di continuo.

●Continuate la cottura fino a quando la besciamella sarà bella densa e accennerà a bollire.

Preparare le crepes con radicchio e speck:

●Lavate il radicchio e mettetelo a cuocere a fuoco lento con l’aggiunta dell’olio fino a che non sarà appassito (10/15 minuti).

●Su ogni crepes ben stesa disponete le fette di speck, le fette di emmenthal, il radicchio cotto e poca besciamella.

●Avvolgete le crepes come fossero involtini

●Sistemate gli involtini in una teglia da forno dopo aver aggiunto sul fondo una mestolo di besciamella.

●Versate la besciamella rimasta sulle crepes e ponete nel forno a 170 gradi sotto il grill acceso, finchè la besciamella risulterà ben dorata.

Pasta pasticciata

Pasta-pasticciata

Prepariamo la pasta pasticciata, una ricetta classica della tradizione culinaria italiana tipica soprattutto del Sud della nostra penisola. La ricetta varia a seconda delle regioni ma la base rimane la stessa, ovvero il sugo con la carne macinata. La preparazione richiede un po’ di tempo in quanto è necessario prima lessare la pasta e poi metterla in forno per farla dorare e fare in modo che si compatti. Ve la consigliamo per un pranzo domenicale o per un picnic poiché è buonissima anche tiepida o a temperatura ambiente.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE 

•300 Gr. Di Carne Macinata

•500 Ml Di Latte

•50 Gr Di Farina

•50 Gr Di Burro

•250 Gr Di Pasta

•800 Gr Di Salsa Di Pomodoro

•1/2 Cipolla

•1 Carota

•1 Costa Di Sedano

•2 Cucchiai D’olio

•Mezzo Bicchiere Di Vino Rosso

•Formaggio Grattugiato

•2 Mozzarelle

•Noce Moscata Q.B.

•Sale Q.B.

•Pepe Q.B.

•Peperoncino Q.B.🌶

PREPARAZIONE :1 ora

●In una padella antiaderente fate scaldare l’olio mettendo a soffriggere la cipolla, la carota e il sedano tritati finemente

●Aggiungete la carne macinata

●Fate dorare per qualche minuto, poi aggiungete il sale, il pepe e la noce moscata

●Sfumate con il vino rosso

●Aggiungete la salsa di pomodoro e proseguite la cottura a fuoco lento fin quando il pomodoro non si sarà totalmente assorbito

●Preparate la besciamella facendo sciogliere il burro in un tegame

●Usando una frusta, incorporate la farina e lavorate il tutto avendo cura di non formare grumi

●Versate il latte a filo, facendolo assorbire prima di versarne ancora

●Mescolate di continuo tenendo la fiamma molto bassa

●Fate bollire per 1-2 minuti poi spegnete il fuoco, aggiustate di sale, pepe e noce moscata

●Accendete il forno a 180° e intanto lessate la pasta in abbondante acqua salata facendola cuocere fino a metà cottura

●Distribuite sul fondo della teglia un po’ di ragù poi disponetevi la pasta

●Versate ancora sugo e mantecate

●Aggiungete le mozzarelle tagliate a cubetti e finite con la besciamella e il formaggio grattugiato.

Pasta con i funghi al forno

Pasta ai funghi al forno

Oggi un gustoso primo piatto, la pasta con i funghi al forno; si tratta di pasta secca condita con una ricca salsa bianca a base di funghi, secchi e freschi, e poi cotta in forno per essere servita calda e coperta da una croccante crosticina (ottenuta ricoprendo la pasta prima di essere infornata con formaggio grattugiato e briciole di pane fresco). Se avete poco tempo potete preparare la salsa ai funghi in precedenza, e riscaldarla a fuoco dolce mescolando giusto prima di infornare la pasta.

INGREDIENTI PER 6 PERSONE 

•80 G. Di Burro

•15 G. Di Porcini Secchi

•2 Cipolle Tritate Finemente

•1/2 Kg. Di Funghi Freschi A Piacere

•2 Cucchiai Colmi Di Farina

•6 Dl. Di Latte Intero

•Una Manciata Di Briciole Di Pane

•500 G. Di Pasta Secca Formato Penne

•Parmigiano Reggiano Grattugiato Q.B.

•Una Manciata Di Prezzemolo O Di Erba Cipollina Tritati

•1 Piccolo Spicchio Di Aglio

•1/2 Litro Scarso Di Acqua Calda

•Sale E Pepe Q.B.

PREPARAZIONE : 1 ora e 30 minuti 

●Mettete i porcini secchi in una ciotola e versateci sopra il mezzo litro di calda e lasciateli ammollare per almeno 20 minuti.

●Scolateli, triturateli grossolanamente, e conservate il liquido di ammollo.

●Fate fondere metà del burro in un tegame dal fondo pesante, unitevi le cipolle tritate e fate rosolare per 5 minuti.

●Aggiungete i funghi freschi puliti e affettati e cuocete altri 5 minuti.

●Unite i porcini e il liquido di ammollo versato lentamente per lasciare fuori la sabbia che sicuramente si sarà depositata al fondo, fate cuocere a fuoco dolce per una decina di minuti.

●Preparate una besciamella usando il burro rimasto, la farina ed il latte.

●Quando sarà pronta unitevi i funghi con il loro intingolo, una manciata di parmigiano e il prezzemolo o l’erba cipollina.

●Preriscaldate il forno a 220 gradi e imburrate una pirofila rettangolare 33 x 23 cm.

●Cuocete la pasta in abbondante acqua salata, scolatela per bene e conditela con la salsa di funghi.

●Versatela nella pirofila preparata, spolverate con le briciole di panemescolate a del parmigiano grattugiato.

●Cucoete nel forno caldo per circa 25 minuti o comunque fino a quando si sarà formato una bella crosticina dorata.

Timballo di maccheroni

Timballo-maccheroni

Vi presento il timballo di maccheroni facile. Abbiamo chiamato questo piatto “facile”, perché la sua preparazione è veramente semplice e molto veloce, mentre di solito i timballi e la pasta al forno in genere richiedono una lunga preparazione; basta solo ricordare il celebre timballo di maccheroni di cui parla Tommasi di Lampedusa nel Gattopardo.Gattopardo

INGREDIENTI PER 6 PERSONE 

•150 Gr Circa Di Maccheroni Lunghi

•50 Gr Di Provolone

•1 Mozzarella

•1/2 L Di Salsa Di Pomodoro

•Parmigiano Grattugiato Q.B.

•Olio D’oliva Extra Vergine Q.B.

•Pan Grattato Q.B.

PREPARAZIONE :1 ora e 30 minuti 

 ● Eliminate la buccia al provolone.

●Scolate la mozzarella dal liquido di conservazione, tagliatela a pezzetti e mettetela nel vaso di un frullatore assieme al provolone, tagliato anch’esso a pezzetti. Triturate il tutto.

●Mettete i formaggi in una ciotola ed unitevi qualche cucchiaio della salsa di pomodoro e poi mescolate.

●Spennellate con un po’ di olio uno stampo del tipo da plumcake, poi spolveratelo con il pan grattato.

●Versate un po’ di salsa sul fondo dello stampo.

●Fate uno strato di pasta mettendo i maccheroni ben allineati.

●Distribuite sui maccheroni precedentemente cotti con un po’ del composto di formaggi.

●Poi ancora salsa e del parmigiano grattugiato.

●Continuate facendo tre strati di pasta, e terminate con della salsa di pomodoro.

●Cuocete il timballo di maccheroni nel forno caldo a 180 gradi per circa mezzora (alla fine controllate con la punta di un coltello affilato che tutti i maccheroni siano ben cotti).

●Togliete il timballo dal forno, lasciatelo intiepidire almeno un quarto d’ora, e poi rovesciatelo su un piatto da portata.

●Servitelo affettato.

●A piacere distribuite un po’ di salsa di pomodoro a specchio sui piatti prima di deporvi le fette di timballo.

Pasta al forno con polpette zucchine e galbani

Pasta al forno
Pasta al forno zucchine e galbani

INGREDIENTI

•400 gr di zucchine

•250 gr di Galbanino o qualsiasi altro formaggio a pasta filante, simile

•100 gr di pangrattato

•1 uovo

•20 gr di olio d’oliva

•1/2 spicchio di aglio

•sale q.b.

PREPARAZIONE 

-In un tegame versate l’olio d’oliva e lo spicchio d’aglio. Fate soffriggere qualche minuto.

-Al termine, togliete l’aglio e aggiungete le zucchine tagliate a dadini.Cuocete il tutto fino a renderle morbide.

-Aggiustate di sale ed unite il formaggio a pezzittini.

-Trasferite il composto in un mixer e frullate qualche istante.

-Al termine, versate il composto in una ciotola ed unite l’uovo e il pangrattao. Mescolate bene

-Prelevate un po’ del composto e formate delle polpette  che passerete nel pangrattato.

-Friggete le Polpette di Zucchine e Galbanino in olio di semi bollente oppure cuocetele in forno caldo a 190° per circa 25 minuti o fino a quando saranno diventate croccanti

Maccheroni Gratinati

maccheroni

INGREDIENTI

500 gr di penne
500 ml di besciamella
300 gr. di provola o fiordilatte
200 gr di prosciutto cotto
1 noce di burro
parmigiano reggiano
sale

PREPARAZIONE

Tagliate la provola o il fiordilatte a pezzetti

Imburrate la teglia fino ai bordi

Dopo aver scolato la pasta al dente conditela con la besciamella e iniziate a versare nella teglia il primo strato di maccheroni

Farcite con fette di prosciutto cotto coprendo l’intera superficie e la provola o fiordilatte tagliata precedentemente.

Aggiungete il parmigiano grattugiato chiudete con un altro strato di pasta e cospargete di parmigiano

Infornate per circa 30 minuti a 200° Servite ben caldi i nostri maccheroni gratinati

Pasta al forno con zucchine

pasta-al-forno-con-zucchine-grigliate

INGREDIENTI

320 g di pasta tipo rigatoni o paccheri
400 g di zucchine
120 g di mortadella
80 g di emmentaler
80 g di pistacchi sgusciati
50 g di parmigiano grattugiato
80 g di burro
1 spicco d’aglio
Qualche foglia di salvia
Olio extra vergine d’oliva
Sale e pepe qb

PREPARAZIONE

Lavate le zucchine e affettatele sottili nel senso della lunghezza. Cuocetele sulla griglia cosparsa di sale fino trasferendole man mano in un piatto, pepatele e conditele con un filo d’olio.
Mettete a cuocere la pasta in abbondante acqua bollente salata e nel frattempo fate fondere a fuoco basso il burro con lo spicchio d’aglio sbucciato e le foglie di salvia. Lasciate rosolare il tutto qualche istante, spegnete il fuoco ed eliminate l’aglio e la salvia.
In una ciotola a parte mescolate la mortadella tagliata a pezzettini, l’emmental grattugiato e i pistacchi sminuzzati.
Scolate la pasta al dente e conditela con il burro fuso e con metà del trito di mortadella. Imburrate una teglia da forno, trasferite la pasta, alternandola alle zucchine grigliate e a tutti gli altri ingredienti rimasti. Terminate con il parmigiano grattugiato e mettete a gratinare in forno già caldo a 220° per circa 20 minuti.

 

Pasta al forno con pasta-al-forno-con-funghi-980x400

INGREDIENTI

  • pasta 320 g
  • funghi champignon 200 g
  • panna 150 ml
  • mozzarella 200 g
  • parmiggiano 80 g
  •  sale Quanto basta
  • olio extravergine di oliva Quanto basta

PREPARAZIONE

Tagliate l’estremità terrosa dei fughi. Con un panno umido assicuratevi di eliminare ogni eventuale residuo di terra. Tagliate i funghi a fette e fateli cucinare in una padella con poco olio per 10 minuti. Aggiungete la panna, tenendone 2 cucchiai da parte, e lasciate insaporire per 2 – 3 minuti. Tagliate a cubetti la mozzarella. In una pentola capiente portate a bollore abbondante acqua salata, sbollentate la pasta e scolatela al dente. In una ciotola mescolate la pasta, la panna e funghi.

 

In una teglia versate un filo di olio extravergine e la restante panna. Disponete uno strato uniforme di pasta, spolverizzate con 40 g di parmigiano e 100 g di mozzarella. Realizzate un secondo strato e completate con il restante formaggio e mozzarella. Lasciate dorare in forno con la funzione grill per 8 – 10 minuti. Servite calda.

PASTA AL FORNO CON MOZZARELLA, MORTADELLA E PROSCIUTTO COTTO

INGREDIENTI

  • 250 GR DI MOZZARELLA
  • 450 GR DI POLPA DI POMODORO
  • 100 GR DI MORTADELLA
  • 100 GR DI PROSCIUTTO COTTO
  • SALE FINO QUANTO BASTA
  • 20 GR DI BURRO
  • 30 GR DI OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA
  • 400 GR DI PENNE
  • PARMIGIANO REGGIANO QUANTO BASTA
  • BESCIAMELLA QUANTO BASTA
  • BASILICO QUANTO BASTA

PREPARAZIONE 

Inserire nel boccale nel boccale 100 gr di mortadella, 100 gr di prosciutto cotto per 5 secondi/ velocità 4.

Controllate di avere ottenuto una consistenza da voi desiderata e mettere da parte.

Senza lavare il boccale inserite 450 gr di polpa di pomodoro, 30 gr di olio extravergine di oliva e il sale per 12 minuti/ velocità 1/ tempo Varoma.

Inserire le foglie di basilico per 3 minuti/ velocità 1 / tempo Varoma.

Nel frattempo fate bollire in una pentola 400 gr di penne con acqua salata, scolarla e trasferiteli metà in una pirofila da forno leggermente oliata.

Condite il tutto con trito ottenuto in precedenza e mozzarella , cospargere con la besciamella e metà pomodoro.

Ricoprite con l’altra metà delle penne e condire con la restante besciamella e metà pomodoro.

Aggiungere alla fine un pò di burro insieme al parmigiano.

Infornate in forno preriscaldato (statico ) a 180 gradi per 20 minuti circa. Sfornate e lasciate riposare prima di servire.

PASTA AL FORNO CON FUNGHI

INGREDIENTI

  • 500 GR DI PASTA
  • 450 GR DI FUNGHI SURGELATI
  • 300 GR DI SCAMORZA
  • 1 CONFEZIONE DI BESCIAMELLA
  • 100 GR DI ACQUA
  • 1 SPICCO DI AGLIO
  • 1 CUCCHIAIO DI DADO
  • 40 GR DI OLIO

PREPARAZIONE

Mettere nel boccale l’aglio e tritate per 2-3 secondi / velocità 7. Aggiungete l’olio e fatelo rosolare per 3 minuti/ velocità 1/ 100 gradi.

Nel frattempo cucinate la pasta in pentola.

Aggiungere 450 gr di funghi e cuocere per 3 minuti/  100 gradi/ velocità antiorario / soft.

Aggiungere 100 gr di acqua e 1 cucchiaio di dato e cuocere per 15 minuti/ 100 gradi/ velocità  soft/ antiorario.

A fine cottura mettere da parte .Tagliare la scamorza a cubetti . Quando avrete tutto pronto mettere la pasta in una pirofila e il condimento e infornare per 25730 minuti in forno per 200 gradi.

SENZA BIMBY

  • 80 g. di burro
  • 2 cipolle tritate finemente
  • 2 cucchiai colmi di farina
  • una manciata di briciole di pane
  • parmigiano reggiano grattugiato q.b.
  • 1 piccolo spicchio di aglio
  • sale e pepe q.b.
  • 15 g. di porcini secchi
  • 1/2 kg. di funghi freschi a piacere
  • 6 d di latte intero
  • 500 g. di  pasta secca formato penne
  • una manciata di prezzemolo  o di erba cipollina tritati
  • 1/2 litro scarso di acqua calda

Mettete i porcini secchi in una ciotola e versateci sopra il mezzo litro di calda e lasciateli ammollare per almeno 20 minuti.

Scolateli, triturateli grossolanamente, e conservate il liquido di ammollo.

Fate fondere metà del burro in un tegame dal fondo pesante, unitevi le cipolle tritate e fate rosolare per 5 minuti.

Aggiungete i funghi freschi puliti e affettati e cuocete altri 5 minuti.

Unite i porcini e il liquido di ammollo versato lentamente per lasciare fuori la sabbia che sicuramente si sarà depositata al fondo, fate cuocere a fuoco dolce per una decina di minuti.

Preparate una besciamella usando il burro rimasto, la farina ed il latte.

Quando sarà pronta unitevi i funghi con il loro intingolo, una manciata di parmigiano e il prezzemolo o l’erba cipollina.

Preriscaldate il forno a 220 gradi e imburrate una pirofila rettangolare 33 x 23 cm.

Cuocete la pasta in abbondante acqua salata, scolatela per bene e conditela con la salsa di funghi.

Versatela nella pirofila preparata, spolverate con le briciole di pane mescolate a del parmigiano grattugiato.

Cuocete nel forno caldo per circa 25 minuti o comunque fino a quando si sarà formato una bella crosticina dorata.

PASTA PER LASAGNA

Quantità: 500 g

INGREDIENTI BIMBY
 4 uova
 400 g farina 00

PREPARAZIONE
Mettere nel boccale le uova e la farina: 20 sec. vel. 5.
Poi: 30 sec. vel Spiga.
Lasciare riposare l’impasto, avvolto in un canovaccio, per almeno 15 minuti prima di
lavorarlo.
Stendere l’impasto in una sfoglia molto sottile e, con una rotella, ricavare la forma delle
lasagne

PASTA LASAGNA VERDE

INGREDIENTI BIMBY
 250 g farina 00
 250 g farina di semola rimacinata
 4 uova
 100 g (lessati) spinaci
 5 g olio extravergine di oliva
 5 g sale fino

PREPARAZIONE
Inserisci nel boccale gli spinaci strizzati: 30 sec. vel. 6.
Con la spatola ammucchia il composto sul fondo del boccale e aggiungi le uova, la farina e il sale: 40 sec. vel. 6. Poi: 1 min. vel. Spiga.
Lascia riposare l’impasto per 15 minuti in un canovaccio.
Stendi la pasta sottile a formare le lasagne verdi.

SENZA BIMBY

Quantità: 450 g di pasta, lasagne per 6-8 persone

  • 275 g di farina 00
  • 3 uova grandi da 70g circa
  • 1 pizzico di sale

PREPARAZIONEVersare la farina su una spianatoia di legno o marmo e fare un buco al centro. Romperci dentro le uova, delicatamente, e aggiungere il sale.

Con una forchetta, sbattere delicatamente le uova e con un movimento circolare incorporare poco a poco la farina dai lati della fontana. Pian piano le uova e la farina di legheranno e formeranno un impasto via via più consistente.

Con una spatola (o tarocco) per la pasta, prelevare dai lati la farina restante e incorporarla al mix di uova. Se l’impasto risultasse troppo duro, aggiungere un po’ di acqua, 1 cucchiaio alla volta. In questo modo, si eviterà di sporcarsi le mani troppo presto e di sprecare un po’ di impasto, ovvero quello che rimane appiccato alle dita.

Una volta recuperata tutta la farina, formare un panetto e lavorarlo per una decina di minuti. Appiattirlo e piegarlo su se stesso dalla parte alta; quindi, rigirarlo di 45° e procedere allo stesso modo

Lavorare la pasta fino ad avere un composto liscio e morbido.

Avvolgerlo nella pellicola per alimenti e riporlo in frigo per 30 minuti/1 ora.

Se si utilizza il mattarello

Dividere l’impasto in 3 parti e stendere il primo su una superficie infarinata con il mattarello. Rotolare il mattarello in avanti per 5-6 volte, quindi roteare il panetto di 45°C e far scivolare ancora il mattarello per 5-6 volte. Procedere allo stesso modo fino a completare un giro completo e, man mano, 2-3 giri. In questo modo ci si assicurerà di avere una sfoglia dello stesso spessore e di dimensioni uniformi.

Tirare la sfoglia molto sottile, circa 1mm di spessore. Ritagliare delle sfoglie rettangolari delle dimensioni preferite con un coltello o una rotella. Riporre su un canovaccio infarinato e lasciar asciugare mezz’ora. Non sarà necessario cuocerle prima di utilizzarle.

Se si utilizza la macchinetta della pasta

Dividere il panetto in 3 pezzi e appiattire il primo. Passarlo nel gancio più largo una volta e, se risultasse troppo morbido o appiccicoso aggiungere ancora farina.

Piegare in due la sfoglia e passarla nuovamente nella macchinetta una volta e poi un’altra, fino a darle una forma e una consistenza uniformi. Passarla in un gancio medio più stretto e quindi nel penultimo gancio.

Tagliare la sfoglia, che si sarà allungata di molto, a metà. Passare infine una metà nell’ultimo gancio, quello più stretto, e adagiarla su un canovaccio infarinato; quindi passare anche l’altra metà. Procedere allo stesso modo con tutto l’impasto, fino a creare 6 sfoglie piuttosto lunghe.

Ritagliare delle sfoglie delle dimensioni della teglia delle lasagne. Lasciar asciugare 30 minuti, quindi utilizzarle. Non sarà necessario cuocerle prima di infornarle.

Pasta colorata

Se volete preparare della pasta verde o della pasta giallo (zafferano), non perdetevi le altre mie ricette!

Se non si utilizza subito

Lasciar seccare bene la pasta, sempre ricoperta con abbondante farina, conservare in un sacchetto di carta e utilizzare nel giro di un paio di giorni.

LASAGNE ALLE VERDURE

Quantità: Pirofila 20 cm x 30 cm

INGREDIENTI
 2 cipolla
 30 g olio extravergine di oliva
 250 g zucchine
 100 g funghi
 300 g asparagi
 150 g broccoli
 1 litro besciamella
 q.b. sale fino
 q.b. pepe nero
 q.b. (a piacere) erbe aromatiche
 q.b. parmigiano reggiano
 250 g pasta per lasagne

PREPARAZIONE
Mettere nel boccale le cipolle: 10 sec. vel. 7.
Raccogliere sul fondo con la spatola e aggiungere l’olio: 4 min. 100° vel. 1.Aggiungere le altre verdure pulite e tagliate a tocchetti: 5 min. 100° vel. 1 antiorario.
Aggiungere il sale ed erbe aromatiche a piacere: 15 min. 100° vel. 1 antiorario.
Cospargere il fondo della pirofila con un filo d’olio e un po’ di besciamella.
Disporre un primo strato di lasagne e ricoprire con un secondo strato di besciamella.
Continuare con uno strato di verdure e una spolverata di parmigiano grattugiato.
Ripetere la sequenza fino all’esaurimento degli ingredienti e ricoprire l’ultimo strato con la besciamella e il parmigiano rimanenti.
Infornare in forno preriscaldato statico a 180° per 40 minuti circa.
Sfornare, lasciar intiepidire leggermente e servire.

SENZA BIMBY

INGREDIENTI per 6 persone

  • 500 g di lasagne fresche (se non comprate la pasta fresca, date un bollo alle sfoglie in acqua salata per un paio di minuti, poi trasferitele su un panno umido prima di disporle nella pirofila da forno)
  • 1 l e 1/2 di besciamella
  • 500 gr circa di verdure miste
  • sale e pepe q.b.
  • olio e.v.o.
  • 50 gr di parmigiano grattugiato
  • 250 gr di provola (facoltativa)

PREPARAZIONE

Lavate le vedure e tagliatele a pezzettini. Fatele saltare in padella con un filo d’olio, sale e pepe, coperte. All’occorrenza aggiungete qualche cucchiaio d’acqua. Cuocete fino ad ottenere il risultato che più gradite, morbide e un po’ sfaldate oppure “croccanti”.

In una pirofila da forno (meglio se trasparente, per un maggiore effetto scenografico) versate un mestolo di besciamella, non troppo densa, e fate in modo che tutta la superficie ne sia ricoperta. A questo punto sistemate una accanto all’altra le lasagne, sovrapponendo di poco i bordi di ogni sfoglia (se non si tratta di quella grande, unica). Versatevi sopra metà del composto di verdure e distribuite un altro mestolo di besciamella, aggiungete la provola tagliata a dadini, poi spolverizzate con del parmigiano. Procedete ancora con uno strato di lasagne, poi di verdure, besciamella, provola, parmigiano e infine completate con uno strato di lasagne ricoperto solo di besciamella.

Spolverizzate con il parmigiano rimanente e infornate a 180° per circa 30 minuti o finché non si sarà formata una gustosa crosticina in superficie. Lasciate riposare prima di servire, per riuscire a tagliare delle belle fette compatte.

LASAGNE ZUCCA E SPINACI

INGREDIENTI
 800 g zucca
 800 g freschi spinaci
 1 l besciamella
 1 (grande) mozzarella
 1 l di acqua
 250 g pasta per lasagne
 q.b. parmigiano reggiano
 q.b. sale fino
 q.b. olio extravergine di oliva

PREPARAZIONE
Mettere nel boccale l’acqua e il sale, posizionare il Varoma con la zucca pulita e a pezzetti e gli spinaci freschi (se non ci stanno tutti, aggiungerli mano mano che cuociono e diminuiscono di volume): 30 min. temp. Varoma vel. 2.
Mettere da parte a raffreddare.
Cospargere il fondo della teglia con un filo d’olio e qualche cucchiaio di besciamella e
posizionare il primo strato di lasagne.
Ricoprire con uno strato di besciamella, poi con uno di zucca, poi con uno di spinaci strizzati e aggiungere qualche pezzetto di mozzarella e spolverare di parmigiano.
Ricoprire con un secondo strato di lasagne e ripetere il tutto fino a esaurimento ingredienti.
Coprire l’ultimo strato di lasagne con la besciamella e il parmigiano rimasti e cuocere in forno preriscaldato statico a 180° per 30 – 40 minuti circa.
Prima di servire lasciar intiepidire leggermente.

SENZA BIMBY

  • 500 g di lasagne
  • 100 g di formaggio Asiago semistagionato
  • 400 g di zucca
  • rosmarino fresco
  • 400 g di spinaci
  • 200 g di pomodorini
  • parmigiano reggiano
  • olio extravergine di oliva
  • pepe nero da macinare

Per la besciamella:

  • 20 g di burro
  • 20 g di farina
  • 500 ml di latte intero fresco

PREPARAZIONE

Per preparare la besciamella, sciogliere in una casseruola il burro, aggiungere la farina e mescolare bene. Cuocere brevemente e poi incorporare piano piano il latte facendo attenzione a non formare grumi. Continuare la cottura fino a quando il composto sarà diventato denso e cremoso. Salare, pepare.
Accendere il forno a 180 gradi. Nel frattempo sbucciare la zucca e tagliarla a fettine sottili da adagiare sulla leccarda e condire con olio, rosmarino e sale. Cuocere la zucca in forno per una decina di minuti. Estrare dal forno e tenere da parte. Appassire per pochi istanti gli spinaci in una pentola con l’acqua rimasta sulle foglie dall’ultimo lavaggio e un pizzico di sale. Scolare, tritare e aggiungere un po’ di pepe. Preparare i pomodorini: lavarli e tagliarli in quattro parti. Sbollentare le lasagne seguendo le istruzioni di cottura riportate sulla confezione.

È il momento di assemblare il tutto: in una teglia, stendere uno strato sottile di besciamella, adagiare il primo strato di lasagne, aggiungere spinaci, zucca, qualche pomodorino, una manciata abbondante di Asiago a dadini e una di parmigiano grattugiato. Ripetere l’operazione in sequenza fino alla fine degli ingredienti. Cuocere per 30-35 minuti

LASAGNE DI PESCE

INGREDIENTI
 300 g nasello
 300 g gamberi
 mezzo spicchio aglio
 40 g olio extravergine di oliva
 150 g passata di pomodoro
 q.b. pasta per lasagne
 100 g panna da cucina

PREPARAZIONE
Se necessario, scongelare il nasello e lasciarlo scolare bene dal suo liquido.
Lavare e pulire i gamberi e posizionarli nella campana del Varoma.
Mettere nel boccale l’aglio e l’olio: 2 min. 100° vel. Soft.
Eliminare l’aglio e aggiungete il nasello a tocchetti: 5 min. 100° vel. 1.
Aggiungere 100 g di passata e posizionare il Varoma: 8 min. temp. Varoma.
Rimuovere il Varoma e mettere da parte.
Aggiungere 50 g di panna: 5 min. temp. Varoma vel. 1 con cestello capovolto al posto del
misurino.
Distribuire un po’ di sugo del boccale sul fondo della pirofila e disporci sopra i fogli di pasta per lasagne (fino a coprire il fondo).
Realizzare un primo strato di sugo e gamberetti e ricoprire con un’altro strato di pasta.
Ripetere fino a realizzare 4 strati completi.
Mettere nel boccale (anche sporco) 50 g di passata e 50 g di panna: 10 sec. vel. 3.
Versare il composto del boccale sull’ultimo strato di lasagna e terminare con i gamberetti.
Irrorare la superficie con un giro d’olio e infornare in forno preriscaldato statico a 200° per 30 minuti circa.
Sfornare, lasciare intiepidire leggermente e servire.

SENZA BIMBY

  • 400 gr di lasagne fresche o secche
  • 2 cuori di sedano
  • 1 spicchio d’aglio
  • 300 gr di cozze
  • 1 filetto di orata
  • 1 calamaro  grande o due piccoli
  • 1 lt besciamella
  • burro
  • olio extravergine di oliva
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 300 gr di vongole
  • 300 gr code di gamberi
  • 1 filetto di branzino
  • 0,75 lt di polpa di pomodoro
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • parmigiano e pangrattato

PREPARAZIONE

Per prima cosa preparate le lasagne .

Se invece decidete di utilizzare la pasta secca fatela scottare 3-4 minuti in acqua bollente salata con un goccio d’olio per ammorbidirla prima della cottura in forno.

Stendete quindi le sfoglie su un canovaccio pulito.

Preparate la besciamella cercando di tenerla più fluida possibile.

Iniziate ora la preparazione del ragù di pesce, lavate molto bene cozze e vongolee fatele spurgare in acqua.

Fatele aprire in una padella dove dovete scaldare due bicchieri di acqua con un cucchiaio di olio e uno spicchio d’aglio, chiudere il coperchio e far cuocere fino a che i molluschi non si aprono.Consiglio:

Eliminate i molluschi che non si sono aperti.

Scolate cozze e vongole con una schiumarola ed estraete i molluschi dai loro gusci, tenendo il fondo di cottura da parte.

Ora pulite le code di gambero, sgusciatele, eliminate il budellino nero e tagliatele a pezzi.

Pulite anche i calamari e tagliateli a fette sottili, con i ciuffettoi tritati grossolanamente.

Tagliate i filetti di orata e branzino a piccoli pezzi.

Tritate finemente cipolla, carota e sedano e fateli rosolare in un po’ d’olio in una grande padella, salate e unite il fondo di cottura dei molluschi tenuto da parte, facendo insaporire per due minuti.

Aggiungete la polpa di pomodoro e fate cuocere per 10 minuti.

Unite i calamari, versate il vino bianco e cuocete per 5 minuti.

Aggiungete poi orata e branzino e fate cuocere altri 5 minuti.

Infine unite gamberi, cozze e vongole e cuocete ancora 2 minuti.

Spegnete, regolate di sale e pepe, fate intiepidire e nel frattempo riscaldate il forno a 200°.

Versate un po’ di besciamella sul fondo di una grande pirofila e adagiatevi uno strato di lasagne, coprite con due mestoli di ragù di pesce e con un mestolo di besciamella, livellate la farcia e continuate con altri strati di pasta e ragù fino ad esaurimento degli ingredienti.

Terminate con uno strato di besciamella, coprite con un velo di parmigianoreggiano o anche solo pangrattato e fiocchetti di burro.

Coprite la pirofila con carta stagnola e infornate per 30 minuti, poi toglietela e completate la cottura per far dorare la lasagna per altri 5-10 minuti.

LASAGNE RADICCHIO E SPECK

Quantità: Pirofila 20 cm x 30 (6 persone)

INGREDIENTI
 200 g provola
 200 g mozzarella
 40 g olio extravergine di oliva
 2 spicchi aglio
 500 g (pulito) radicchio rosso
 q.b. sale fino
 1 l besciamella
 150 g (a tocchetti) speck
 1 dose pasta per lasagne

PREPARAZIONE

Mettere nel boccale la provola e la mozzarella (a pezzi ben scolata): 15 sec. vel. 5.
Mettere da parte.
Mettere nel boccale (anche sporco) l’olio e l’aglio: 3 min. 100° vel. 1.
Aggiungere il radicchio tagliato a listarelle: 10 min. 100° vel. Soft spatolando.
Mettere da parte a scolare.
Distribuire uno strato di besciamella sul fondo della pirofila.Realizzare il primo strato formato da lasagne (scottate in acqua bollente), radicchio distribuito
uniformemente, formaggi e speck e besciamella a coprire.
Ripetere realizzando altri strati fino ad esaurire gli ingredienti.
Completare l’ultimo strato distribuendo solo besciamella e, a piacere, spolverando con
parmigiano.
Infornare in forno preriscaldato statico a 180° per 30 minuti circa.

SENZA BIMBY

  • 400 gr di radicchio rosso lungo
  • 350 gr di speck
  • 750 gr di squacquerone
  • 2 cipolle di Tropea
  • 20 gr di parmigiano
  • 250 gr di pasta per lasagna
  • 5 noci
  • olio qb
  • una noce di burro
  • sale
  • pepe

PREPARAZIONE

Tagliate il radicchio in pezzi molto piccoli. Lavatelo e asciugatelo bene.

Tagliate le cipolle a rondelle. In una pentola antiaderente molto larga scaldate poco olio e la noce di burro in cui far appassire lentamente la cipolla che avrete salto e pepato. Aggiungete il radicchio e lasciate stufare aggiungendo verso la fine sale e pepe. Nel frattempo tagliate a cubetti piccolissimi lo speck e aggiungetelo al radicchio stufato una volta spento. Tenete da parte l’equivalente di due cucchiai di speck a cubetti da usare come guarnizione.
In una pentola lavorate a fuoco bassissimo lo squacquerone per un paio di minuti con la frusta. Prestate attenzione a non far scaldare troppo, altrimenti addensa in una massa unica, ma semplicemente a ridurre in fiocchi.
In una teglia 20 x 30 cm comporre le lasagne iniziando con uno strato di fiocchi di squacquerone, poi con la pasta e infine con il radicchio stufato e lo speck. terminare con l’ultimo strato di squacquerone e guarnire con Parmigiano Reggiano, speck e una grattata di pepe se gradite.
Cuocere in forno caldo a 180° per venti minuti. Lasciare riposare almeno qualche ora e e poi riscaldare prima di servire.

LASAGNE BIANCHE CON SPINACI E MOZZARELLA

Dosi per 4 persone

INGREDIENTI
Per la besciamella
 1000 g di latte fresco intero
 100 g di farina 00
 50 g di burro
 Un cucchiaino di sale

Per le lasagne
 200 g di spinaci già cotti
 250 g di pasta per lasagne fresca
 400 g di mozzarella
 Parmigiano reggiano grattugiato q.b.

PREPARAZIONE
Inserisci nel boccale 1000 g di latte, 100 g di farina, 50 g di burro e un cucchiaino di sale. 12 Min. 90° Vel. 4.
Aggiungi 200 g di spinaci. Frulla 10 Sec. Vel. 7.
Stendi il primo strato di pasta per lasagne in una teglia 30 x 30 cm (ma tu puoi usare, ovviamente, il formato che hai in casa. 😉
Versaci sopra un terzo della besciamella con gli spinaci.
Sbriciola sopra 200 g di mozzarella.
Distribuisci sopra una bella grattata di parmigiano reggiano.
Stendi un secondo strato di pasta per lasagne.
Versaci sopra un terzo di besciamella con gli spinaci.
Sbriciola sopra 200 g di mozzarella.
Distribuisci sopra una bella grattata di parmigiano reggiano.
Stendi un terzo strato di pasta per lasagne.
Versaci sopra l’ultimo terzo di besciamella con gli spinaci.
Distribuisci sopra una bella grattata di parmigiano reggiano.
Inforna a 200° per 30 Min. o, comunque, fino a che non si è formata una crosticina e il formaggio sopra la lasagna si è sciolto.

SENZA BIMBY

  • besciamella
  • latte intero  1 l
  • farina 00 100 g
  • burro 50 g
  • sale un cucchiaino
  • per lasagna
  • spinaci  200 g
  • pasta per lasagna 250 g
  • mozzarella 400 g
  • parmigiano gratugiato qb

PREPARAZIONE

Preparare la besciamella:  mettete a scaldare in un pentolino il latte (il latte deve essere molto fresco e intero) a parte fate sciogliere il burro a fuoco basso, poi spegnete il fuoco e aggiungete la farina setacciata a pioggia, mescolando con una frusta per evitare la formazione di grumi. Poi rimettete sul fuoco dolce e mescolate fino a farla diventare dorata. Avrete così ottenuto quello che i francesi chiamano roux, salare; poi unitelo poco alla volta al roux, mescolando energicamente il tutto con la frusta. Cuocere fino a quando bollirà e la sarà si sarà addensata. Mettete nel mixer ed aggiungete gli spinaci che avrete bollito. Frullate. Stendete il primo strato di pasta per lasagne in una teglia. Versaci sopra un terzo della besciamella con gli spinaci. Sbriciola sopra 200 gr di mozzarella. Distribuisci sopra una bella grattata di parmigiano reggiano.  E proseguite così fino ad esaurimento degli ingredienti. Inforna a 200° per 30 Min. o, comunque, fino a che non si è formata una crosticina e il formaggio sopra la lasagna si è sciolto.

MACCHERONI GRATINATI

  • 150 grammi prosciutto cotto
  • 1 dose besciamella
  • 200 grammi provola
  • 50 grammi Parmigiano grattugiato
  • 80 grammi burro
  • 500 grammi di maccheroni
  • Sale qb

Tritare la provola 5 sec.vel.4 e mettere da parte.Fare lo stesso con il prosciutto.Preparare la besciamella e incorporarla con meta’ parmigiano e meta’prosciutto e mettere da parte.Far cuocere la pasta,scolarla al dente e una volta pronta versarla in una pirofila.Ricoprirla con la besciamella,la provola,il restante prosciutto,il parmigiano e alcuni fiocchi di burro.A questo punto mettere in forno a gratinare a 200° per 10 min circa.

SENZA BIMBYIngredienti per 6 persone:

  •  400 gr di penne
  •  700 ml di besciamella
  •  200 gr di prosciutto cotto
  •  250 gr di scamorza
  •  250 gr di  funghi
  •  50 gr di parmigiano
  •  1 spicchio di aglio
  • prezzemolo
  •  sale
  •  olio evo

Preparare la la besciamella.

Far trifolare i funghi in padella con uno spicchio d’aglio, aggiungere il prezzemolo, il sale e cuocere per un quarto d’ora.Tagliare il prosciutto e la scamorza a listarelle.Cuocere le penne in abbondante acqua salata e scolarle piuttosto al dente visto che dovrà continuare la cottura in forno.
Stendere in una pirofila fa forno uno strato di besciamella. Versare la metà della pasta nella pirofila, stendere uno strato di besciamella e mescolare il tutto.Aggiungere metà scamorza, funghi ed prosciutto cotto.Versare uno strato di besciamella e spolverizzare con il parmigiano grattugiato. Mescolare il tutto in modo da far legare bene il condimento alla pasta. Aggiungere un altro strato di pasta e condimento.In ultimo ricoprire la pasta al forno con besciamella e abbondante parmigiano.

Infornare la pasta al forno con la besciamella a 180°C per 30 minuti, impostando il forno con funzione grill gli ultimi minuti di cottura.

Lasciar intiepidire la pasta con la besciamella, tagliare a fette e servire.

Pasta al forno con broccoli e cavolfiori

  • 350 g di pasta corta tipo penne rigate
  • 400 g di cimette di cavolfiore
  • 400 g di cimette di broccoli
  • 400 g di besciamella
  • 100 g di parmigiano reggiano grattugiato
  • sale q.b.
  • olio di oliva q.b.
  • 1 spicchio di aglio sbucciato
  • 1 cucchiaio di prezzemolo fresco tritato
  • 200 g di provola dolce a cubetti

Per prima cosa, occupati della verdura: lava bene 400 g di cimette di cavolfiore e 400 g di cimette di broccoli, poi mettile a lessare in una pentola colma di acqua leggermente salata in ebollizione per circa 10-15 minuti, in modo che si cuociano rimanendo però piuttosto sode.

Una volta pronte, scolale e lasciale raffreddare e nel frattempo prepara 400 g di besciamella.

Se vuoi, puoi anche utilizzare una besciamella già pronta.

Fai cuocere 350 g di pasta in una pentola colma di acqua salata in ebollizione e scolala due o tre minuti prima del termine, poi passala velocemente sotto un getto di acqua fredda che ne bloccherà la cottura e tienila da parte.

In una padella fai rosolare per 5 minuti le cimette di cavolfiore e di broccoli assieme a uno spicchio di aglio tagliato a metà e un filo di olio, in modo che si insaporiscano, salale a piacere e poi spegni il fuoco.

A questo punto metti la pasta in una ciotola capiente, aggiungi le cimette rosolate (eliminando l’aglio), unisci la besciamella, 100 g di parmigiano reggiano grattugiato e 200 g di provola dolce a cubetti, un cucchiaio di prezzemolo fresco tritato, quindi mescola delicatamente il tutto per amalgamare gli ingredienti.

Versa la pasta così condita in una pirofila o una teglia da forno e a questo punto puoi decidere se cuocere subito la pasta o metterla in frigo a riposare fino al momento di cuocerla.

Quando vorrai cuocerla, mettila nel forno preriscaldato in modalità statica a 200 °C per circa 25-30 minuti, accendendo il grill durante gli ultimi 5 minuti di cottura, in modo che si formi una crosticina gustosa in superficie.

PASTA AL FORNO VEGANA

  • 400 g di pasta corta
  • Ragu’ di seatin q.b.
  • 1 l di  besciamella vegetale
  • 1 scatola di  lenticchie
  • 200 g di  piselli surgelati

Prima di tutto preparate il ragù di seitan. Fate poi bollire la pasta in abbondante acqua salata, scolatela qualche minuto prima della cottura in modo che resti al dente. Passatela subito sotto l’acqua fredda in modo da bloccare la cottura e mettetela da parte. A questo punto sbollentate anche i piselli surgelati per circa 10 minuti e raffreddateli sotto abbondante acqua fredda.

Accendete il forno a 180° e nel frattempo preparate la besciamella vegetala, ma in alternativa potete comprare quella già pronta. Scolate e risciacquate poi le lenticchie, prendete un teglia e versate un primo strato di besciamella, tenendone da parte una tazza. Mescolate la restante con il ragù, le lenticchie ed i piselli e conditevi la pasta, versando poi tutto nella teglia.
Ricoprite a questo punto con la besciamella che avevate tenuto da parte e infornare per circa 15/20 minuti. A me piace che si formi una crosticina croccante, così gli ultimi 5 minuti accendo il grill a 220°. Sfornate e lasciate raffreddare un po’ prima di servire.

Pasta gratinata con broccoli, prosciutto e scamorza affumicata

  • 200 gr di pipette rigate o maccheroncini;
  • un broccolo piccolo;
  • uno spicchio d’aglio in camicia;
  • olio evo;
  • sale;
  • 100 gr di prosciutto cotto  oppure pancetta  a fette sottili, da tagliuzzare;
  • 250 gr di scamorza affumicata;
  • 500 gr di besciamella
  • parmigiano q.b.

Preparazione della pasta gratin al forno con broccoletti, cotto e scamorza affumicata preparate la besciamella Mettete a bollire l’acqua per la pasta. Lavate e tagliate il broccolo a rosette con poco gambo; in una padella antiaderente stufate i broccoletti con un po’ d’olio e l’aglio in camicia.Consiglio: fate attenzione all’aglio; per quanto io lo ami nelle verdure e nei sughi, l’aglio si sente molto nelle preparazioni al forno, per cui dev’essere usato con parsimonia.Aggiungete mezzo bicchiere d’acqua ai broccoli, salate e coprite. Cuocete per 10-15 minuto comunque finché i broccoli non saranno belli morbidi e l’acqua completamente evaporata.Mentre i broccoli cuociono, lessate la pasta e tagliate il prosciutto e la scamorza.In una teglia spalmate una cucchiaiata di besciamella sul fondo.Mettete i broccoli in una ciotola e spezzettateli con una forchetta, aggiungete la pasta scolata al dente, la besciamella, il prosciutto, la scamorza affumicata ed il Parmigiano.

Mettete nella teglia e ricoprite con il Parmigiano.
Infornate a 200° per 20-25 minuti e mettete grill gli ultimi 5 minuti.
Fate intiepidire prima di servire.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: