Lievitati

Per lievitati salati intendo tutte quelle prelibatezze che  prevedono preparazioni salate che hanno  l’ utilizzo del lievito. Se nelle mie ricette per pizze, pane, focacce e rustici utilizziamo il lievito sia naturale o di birra , l’ impasto necessiterà di “riposo” per crescere, ottenendo così degli impasti davvero soffici e fragranti.

In questa raccolta ho raggruppato per voi tante ricette , per permettervi di avere  tante idee per realizzare sia del pane, dal più semplice a quello aromatizzato in vari modi, dalle focacce dai più svariati e gustosi ripieni, alle pizze, un classico della cucina italiana, per una cena in famiglia o un buffet o una serata tra  amici, inoltre troverete idee sfiziose per realizzare gustosi rustici e preparazione da servire in occasione di un aperitivo o semplicemente da servire come antipasto,a voi sempre la scelta giusta per ogni occasione.

Pane arcobaleno

Pane arcobalenoINGREDIENTI

PER L’IMPASTO BIANCO:

  • 200 g di farina 0
  •  75 ml di acqua
  • 6 g di lievito di birra
  •  un cucchiaino di sale
  • mezzo cucchiaino di miele
  • un filo d’olio
 PER L’IMPASTO VERDE:
  • 200 g di farina 0
  •  75 ml di spinaci
  • 6 g di lievito di birra
  •  un cucchiaino di sale
  • mezzo cucchiaino di miele
  • un filo d’olio

Stessi ingredienti del bianco ma sostituire i 75 ml di acqua con  la stessa quantità  di spinaci, quindi frullare 200 g di spinaci lessati o cotti al vapore con 75 ml d’acqua e utilizzando solo 75 g appunto del frullato ottenuto.

PER L’IMPASTO ROSSO:

Stessi ingredienti del bianco ma sostituire i 75 ml di acqua con i seguenti:

  • 200 g di farina 0
  • 6 g di lievito di birra
  •  un cucchiaino di sale
  • mezzo cucchiaino di miele
  • un filo d’olio
  • 50 ml di concentrato di pomodoro
  •  25 ml di acqua
  • 30 g di paprika dolce

PER L’IMPASTO NERO:

Anche se io non lo usato, posto ugualmente la ricetta.
Stessi ingredienti del bianco ma aggiungere ai 75 ml di acqua 4 g di nero di seppia.

PER L’IMPASTO GIALLO:

  • 200 g di farina 0
  •  30 gr di curcuma o curry in polvere e 1 bustina di zafferano
  • 6 g di lievito di birra
  •  un cucchiaino di sale
  • mezzo cucchiaino di miele
  • un filo d’olio

Stessi ingredienti del bianco ma aggiungere ai 75 ml 30 g di curcuma o curry in polvere e 1 bustina di zafferano (opzionale)

PREPARAZIONE:

– Iniziamo con la  preparazione  degli impasti separatamente mescolando prima la farina, aggiungendo poi l’acqua e gli altri ingredienti.

-Bisogna formare 4 pani separati e lasciateli  lievitare per circa 2-3 ore coperti con un panno umido o coperti da pellicola in un luogo asciutto, tiepido e lontano da correnti d’aria.

-Trascorso il tempo, si prede L’impasto uno alla volta, bisogna metterli  sulla spianatoia, bisogna sgonfiarli leggermente e stenderli donandogli una forma rettangolare e bisogna impilarli uno  sopra  l’altro poi bisogna spennellarlo con dell’acqua tra uno strato e l’altro.

-A questo punto con un tagliapasta si creano delle strisce lunghe che a loro volta andranno arrotolate su se stesse.

-A questo punto, le baguette vanno avvolte in carta da forno e deposinetele su una teglia.

-In questo modo i colori si conserveranno meglio in cottura.

Briosche

brioches-640x320

Cosa c’è di meglio che iniziare la giornata con una brioche?
Diffuse in tutta Italia  che  tuffate nel cappuccino o nel latteb, le brioches sono famosissime  anche in tutta Europa e fanno parte della  nistra tradizionale della colazione italiana.
Le brioches sono morbidissimi e soffici cornetti di pasta lievitata, a base di zucchero, uova e burro, spennellati con panna e uovo e cotti in forno dopo una lunga lievitazione.
Una volta pronte le brioches possono essere consumate al naturale, semplicemente spolverizzate con zucchero a velo, oppure farcite con la classica crema pasticcera, nutella o marmellata.

INGREDIENTI 

•70 ml latte tiepido
• 13  gr lievito di birra
• 550 gr Farina o
• 350 gr burro ammorbidito 
• 6 uova 
•  15 grosmarino sale fino
• 80 gr zucchero 
PER SPENNELLARE
•1 tuorlo
• 2 cucchiai panna fresca liquida

PREPARAZIONE 

-Iniziate a sciogliere il lievito di birra nel latte tiepido ; intanto tagliate il burro a pezzetti e lasciatelo ammorbidire a temperatura ambiente..

-Nella ciotola di una planetaria (se non l’avete potete impastare a mano), mescolate la farina setacciata, lo zucchero e il sale .

-Unite il lievito sciolto nel latte e impastate con il gancio  o a mano.

-Aggiungete le uova e impastate per 6-8 minuti a velocità bassa.

-Aumentate la velocità e aggiungete il burro ammorbidito un pezzetto alla volta , avendo cura di aggiungere il successivo quando il precendente sarà stato completamente assorbito (ci vorrà un’ora circa). Piano piano il composto diventerà spumoso e di colore chiaro .

 -Continuate ad aggiungere il burro e quando avrete ottenuto un
impasto molto morbido e omogeneo , mettetelo in una ciotola, copritelo con la pellicola e lasciatelo lievitare in forno spento con la luce accesa per circa 3 h .
-Trascorso questo tempo, impastate nuovamente il composto, rigirando la pasta con la mano 2-3 volte , e rimettiamoll in frigo, sempre coperto con della pellicola, per  almeno 12 ore, fino a quando l’impasto non si sarà solidificato.
-L’impasto sarà a questo punto ben compatto: trasferitelo su di una spianatoia infarinata quanto basta per non fare attaccare l’impasto e stendetelo in una sfoglia alta 1 cm. Tagliate dei triangoli che abbiano la base di 8 cm e i lati di 15 cm e, partendo dalla base , arrotolateli fino alla punta su se stessi.
-Incurvate leggermente le estremità verso l’interno e poneteli su una leccarda ricoperta di carta forno .
-Sbattete il tuorlo con la panna (o il latte) in una ciotolina e spennellate le brioches
-Lasciatele lievitare ancora per 1 e 30 h circa, fino a che avranno raddoppiato il loro volume .
-Infornate le brioches in forno già caldo a 200° per 13-15 minuti, fino a che non saranno dorate in superficie .
-Ecco le vostre brioches pronte per essere gustate: spolverizzatele con lo zucchero a velo o farcitele e servite!

Pane Pugliese

pane-puglieseFacciamo il pane come si faceva una volta , nelle case in Puglia ,mio papà mi racconta sempre che mia nonna era davvero bravissima a farlo,vediamo se vi scrivo la ricetta e  lo prepariamo insieme, utilizzando la farina di grano duro. Dal punto di vista dietetico ha maggiore ricchezza di proteine e minor contenuto di sale rispetto al pane prodotto con farina di grano tenero.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE 

• 500 gr farina di grano duro

• 20 gr lievito di birra

• olio extravergine di oliva

• sale

PREPARAZIONE : 1 ora +lievitazione

● Iniziamo a disporre la farina su una spianatoia , formate un buco al centro e versate un po’di acqua tiepida con il sale.

● In una ciotola con po’ di acqua immergete il lievito,quando si è sciolto , versate il lievito con l’acqua alla centro della farina e impastate con le mani , fino a formare un panetto omogeneo.

● Coprite l’impasto con un panno e lasciatelo lievitare per un’ora , quindi riprenderlo , lavoratelo nuovamente con le mani , mettetelo su una teglia da forno , spolverate con la farina, irrorate lo con un filo di olio , lasciate riposare per un’ora e cuocete in forno a 200°gradi per 20 minuti .

● Servite il pane tiepido o freddo.

Fatemi sapere come  è  venuto a voi il pane pugliese che faceva la mia nonna!

Pizza mediterranea

pizza-mediterranea

Consoliamoci preparandoci una buona pizza mediterranea, con i tre colori della Bandiera Italiana.

INGREDIENTI PER 8 PERSONE 

• 1 Kg di farina per pizza

• 40 gr lievito di birra

• 600 gr pomodorini

• 500 gr rucola

• 250 gr mozzarella

• 500 gr Stracchino

• olio extravergine di oliva

• sale

PREPARAZIONE : 25 minuti+ tempo della lievitazione

● Iniziamo a versare la farina sul tavolo della cucina,  formando un bel buco al centro, salate,  versate un po’ di acqua , unite il lievito, sciogliete lo bene e lavorate l’impasto per 10 minuti, fino ad ottenere un panetto asciutto e morbido, quindi coprite con un panno e lasciatelo riposare per un’ora.

● Lavorare nuovamente la pasta , dividetela in otto panetti e lasciateli lievitare ancora un’ora.

● Con l’aiuto del mattarello stendete la pasta in una sfoglia sottile , formate 8 cerchi di circa 25 cm di diametro e cuocete le pizze informazioni forno a 240° gradi per 10  minuti.

● Toglietele le pizze dal forno,conditele con i pomodori e gli altri ingredienti ,  salate e infornate a 240 ° gradinper altri 10 minuti.

● Servite la vostra pizza mediterrane!

Focaccia agli aromi con verdure
Focaccia-agli-aromi-con-verdure

Questa è una focaccia squisita e sostanziosa ripiena i verdure , prosciutto e mozzarella,  preparate ,  farcitela e mangiate la tutta .

INGREDIENTI PER 8 PERSONE 

• 1 Kg farina

• 40 gr lievito

• salvia

• rosmarino

• olio extravergine di oliva

• sale

PER IL RIPIENO 

• 2 zucchine

• 3 carote

• 1 melanzana

• 1 peperone

• 400 gr prosciutto cotto

• 500 gr mozzarella

• basilico

• pomodorini

• sale e pepe

PREPARAZIONE : 40 minuti+ tempo di livietazione

● Iniziamo a tritare la salvia e il rosmarino.

● Sciogliete il lievito in un bicchiere d’acqua .

● Versate la farina sul tavolo della cucina , formate un buco nel centro, versate un po’ di acqua, olio , il lievito, la salvia e il rosmarino, amalgamate, salate e lavorate l’impasto.

● Mettetelo da parte e preparate il ripieno, iniziando a lavare il peperone, asciugatelo, grigliatele, pelatelo, svuotatelo dell’acqua e dei semi e tagliatelo a striscioline.

● Lavete e tagliate a fettine le altre verdure e grigliatele.

● Sfogliate il basilico e affettate la mozzarella.

● Ungete una teglia con l’olio il fondo , quindi disporre la pasta , stendetela con le mani e lasciarla riposare ancora pern45 minuti,poi mettetela in forno a 220 °gradi per 20 minuti.

● Togliete la teglia dal forno, tagliate la focaccia in due come se fosse un panino, farcitela con la mozzarella, il prosciutto e le verdure, salate e pepate.

Pizza capricciosaPizza-capricciosa-peccati-di-gola-568Questa è proprio una pizza capricciosa,la potete mangiare fredda come spuntino o come un pasto.

INGREDIENTI PER 8 PERSONE 

• 1 Kg farina

• 49 gr livieto

• 400 gr salsa di pomodoro

• 300 gr prosciutto cotto

• 350 gr carciofi sott’olio

• 250 gr funghi

• 200 gr olive

• origano

• olio extraverginedi oliva

• Sale

PREPARAZIONE : 25 minuti+ il tempo di lievitazione

● Iniziamo a versare sul tavolo della cucina la farina,formando un buco al centro. Poi salate e versate un po’ di acqua con il lievito.

● Sciogliete lo bene e lavorate l’impasto per 10 minuti,fino ad ottenere una pasta asciutta e morbida, quindi coprite con un panno e lasciatelo riposare per 1 ora.

● Lavorate nuovamente la pasta,dividetela in otto panetti e lasciare lievitare ancora per un’ora.

● Aiutatevi con il mattarello stendete i panetti formando dei cerchi di mezzo centimetro di spessore e circa 25 di diametro, conditeli con la salsa di pomodoro,sovrapponete tutti gli ingredienti ,  salate le pizze e poi cuocetele, infornandole a 240° gradi per 15 minuti.

Panini all’uvetta

panini-uvettaQuesta è una ricetta antica per preparare un pane particolarmente gustoso con cui accompagnare i vostri piatti; il pane all’uvetta sultanina.  E’ una varietà di pane che si realizzava già nel tempo del Medioevo che erano riservato per i giorni di festa, dal quale derivò il panettone.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE 

• 1 kg farina

• 40 gr lievito di birra

• 4 uova intere

• 70 gr zucchero

• mezzo litro di latte

• 50 gr burro ammorbidito

• 60o gr uvetta sultanina

• sale

PREPARAZIONE : 40 minuti + la lievitazione

● Iniziamo a immergere l’uvetta in acqua tiepida per 1 ora.

● Versate la farina su una spianatoia , formate una fontana, unite al centro il latte tiepido ,le uova sgusciate , il sale,lo zucchero , il burro ammorbidito e il lievito e lavorate l’impasto per 10 minuti.,lavoratela con le mani per altri 5 minuti e lasciatela riposare per 1 ora sotto un panno.

● Sgocciolate l’uvetta , unitela e  lavoratela con le mani per altri 5 minuti e lasciatela riposare per 1 ora sotto un panno

● Riprendete la pasta, staccate alcuni pezzi da 70 gr ciascuno e lavoratelo,  in a ottenere i panini, quindi lasciate lievitare per 1 ora e cuocete in forno a 200° gradi per 12 minuti.

Focaccia pugliese

focaccia-pugliese

Per passare una bella serata davvero tranquilla, allora c’è bisogno di preparare la focaccia pugliese,che potete tagliare per comodità a fette e mangiare tranquillamente aiutandovi con un semplice tovagliolo di carta.

Le mie bimbe sono felici di mangiarla anche a cena ,qualche volta facciamo qualcosa di diverso.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE 

• 800 gr pasta lievitata

• 200 gr pomodorini

• 1 rametto rosmarino

• olio extravergine di oliva

PREPARAZIONE: 40 minuti+ il tempo di lievitazione 

● Iniziamo a ungere con l’olio una teglia da forno, stendere la pasta lievitata e lasciarla riposare per 40 minuti.

● Nel frattempo ,  lavare e tagliare i pomodorini a metà .

● Lavare e sfogliare il rosmarino.

● Quando la focaccia è lievitata, ricoprirla con i pomodorini, pressandoli   leggermente sulla pasta,cospargela con l’olio e cuocere in forno già caldo per 25 minuti,  unite quindi il rosmarino e terminate la cottura per altri 5 minuti.

● Sformare la preprazione è servitela, a piacere, calda o fredda.

Pane alle olive

pane-alle-olive-

Eccezionale pane con le olive,da gustare da solo o accompagnare un secondo di carne. Le mie bimbe le mangiano per merenda, sana e nutriente.

INGREDIENTI PER 6 PERSONE 

• 200 gr acqua

• 100 gr latte tiepido

• 10 gr zucchero

• 1 cubetto di lievito di birra

• 500 gr farina bianca

• 20 gr olio di oliva

• 10 gr sale

• 150 gr olive nere o verdi a piacere

PREPARAZIONE : 50 minuti+ tempo di lievitazione

● Versate la farina su una spianatoia , formate una fontana, unite al centro il latte tiepido , il sale,lo zucchero , il burro, l’acqua e  il lievito ammorbidito e lavorate l’impasto per 10 minuti.

● Dare all’impasto una forma rettangolare utilizzando il mattarello.

● Mettere le olive sull’impasto , arrotolare l’impasto su se stesso formando un salame.

● Infarinare e tagliare il salame a pezzi di 10 cm.

● Sistemateli sulla placca del forno, lasciateli lievitare ancora 30 minuti.

● Cuocete in forno caldo statico a 180° gradi per circa 30 minuti, fino a quando la superficie diventerà  dorata.

● Serviteli in tavola ben caldi o freddi, a piacere!

Torta di rose al radicchio

Torta-di-rise-al-radicchio
Torta di rose al radicchio

Oggi vedremo come preparare la torta di rose al radicchio rosso. Questo dolce,  viene spesso proposto nella sua versione salata, è un piatto tipico della tradizione culinaria italiana e si presta a molteplici usi: infatti, non soltanto può essere gustato da solo in piccole fette, ma può essere accompagnato anche da salse e formaggi freschi, che ne esaltano il sapore e la croccantezza, voglio comunque proporvelproporvelo nella versione salata, davvero eccezionale.

Un altro punto di forza della torta di rose è la sua preparazione: ognuno può infatti personalizzarla scegliendo gli ingredienti che più gli piacciono,  che variano dai semplici salumi, alle verdure e alle creme dolci a base di latte o burro.

Oggi ve la  propongo  nella mia  variante rustica, condita con il radicchio rosso e speck.

INGREDIENTI PER 6 PERSONE 

PER IL RIPIENO

• 350 gr radicchio Rosso Trevisani  ( veronese)

• 50 gr di fontina

• 50 gr provola a pezzi

• 1 scalogno

• 100 gr speck a pezzi

• 30 gr olio extravergine di oliva

• sale e pepe

PER LA PASTA

• 150 gr latte

• 1 cubetto livieto di birra

• 3 tuorli d’uovo

• 350 gr farina

• 20 gr olio

• sale e pepe quanto basta

PREPARAZIONE : 50 minuti+ lievitazione

Preparare il ripieno

● Iniziamo a lavare e asciugare il radicchio, tagliarlo a pezzi.

● Tagliare la fontina e la provola a pezzi, poi provvedere a frullarla.

● Tritare , aiutandovi da un frullatore ,lo scalogno e lo speck  insieme.

● In una pentola aggiungete l’ olio e fate rosolare  con lo scalogno e lo speck tritato, unire il radicchio tritato, aggiustare di sale e pepe e continuate la cottura per 10 minuti, a cottura ultimata togliere il composto e mettere da parte.

Preparare la 

● Versate la farina su una spianatoia , formate una fontana, unite al centro il latte tiepido ,i tuorli delle uova, il sale il pepe , olio e il cubetto di lievito di birra ammorbidito e impastate fino ad ottenere un impasto omogeneo.

● Stendere la  su un foglio di carta da forno, ottenendo una sfoglia piuttosto sottile.

● Spalmare la farcia di radicchio e formaggio. Arrotolare la sfoglia su se stessa formando un cilindro.

● Tagliare  dei tronchetti alti 4 cm e chiuderli nella parte inferiori, sistemarli in una teglia distanziati l’uno dall’altro e lasciarli  riposare e lievitare per 1 ora circa.

● La lievitazione è  completa quando i tronchetti si congiungono.Cuocere in forno caldo a 180° gradi per 30 minuti circa.

● È la torta  di rose al radicchio rossa può  essere servita!

Focaccia col formaggio di Recco

Focaccia-di-Recxo

Chi ormai non conosce la famosa focaccia con il formaggio,  una tipica ricetta Ligure, specialità di Recco, cittadina della riviera Ligure di Levante.
La fama di Recco  è riconosciuta in tutto il mondo .
Sarà l’abbinamento  particolarmente riuscito benissimo  tra focaccia e formaggio.
Alla fine dell’800 veniva servita solamente nel periodo della ricorrenza dei morti  ma con il passare degli anni e con lo sviluppo sopratutto del turismo, la focaccia col formaggio divenne uno dei piatti più amati e richiesti dai turisti e dagli stessi residenti.
Al giorno d’oggi, trovrete  la focaccia col formaggio di RECCO è molto facile e semplice: si trova tranquillamente  nei panifici, nei ristoranti,nei supermercati, nelle pizzerie e sopratutto nei locali dove è  state resa famosa.

INGREDIENTI PER 6 PERSONE 

• 400 gr farina Manitoba

• 250 ml di acqua

• 10 gr sale fino

• 40 gr olio extravergine di oliva

PER IL RIPIENO

• 500 gr crescenza o stracchino

• 10 gr sale fino

• 30 gr olio extravergine di oliva

PREPARAZIONE : 150 minuti

●  Iniziamo a mettere  in una caraffa acqua  a temperatura ambiente e olio e iniziate a mescolare, fate sciogliere  il sale  e versate tutto nella ciotola di una planetaria munita di foglia.

● Iniziate ad impastare, aggiungete un cucchiaio alla volta di farina e quando avrete ottenuto un impasto omogeneo, togliete la foglia e montate il gancio . Continuate ad impastare per circa 10 minuti fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.

● Trasferire l’impasto  su un piano di lavoro leggermente oleato, formare  un panetto e avvolgetelo con pellicola . Lasciatelo riposare per almeno 2 ore in frigorifero. Ungete con l’olio una teglia e trascorso il tempo per il riposo di 2  ore, riprendere l’impasto e dividetelo in 2 parti .

● Iniziate a stendete una parte dell’impasto mentre  l’altra meta’ conservatela avvolta nella pellicola.

● Con l’aiuto del mattarello stendete una sfoglia sottile di circa 2 mm, poi con  le mani e trasferite l’impasto sulla teglia, tirando bene gli angoli e i lati , in modo da assotigliare il più possibile l’impasto ( (atenzione a non  rompere l’impasto ma se dovesse succedere  durante queste operazioni, potete riavvicinare tranquillamente  la  pasta per richiudere il buco).

● Una volta preparata la teglia, dovrete avere uno strato di pasta sottilissima . Passare  al condimento: stendere la crescenza leggermente distanziati tra loro, aiutandovi con un cucchiaino. Procedete a stendete l’altra metà di impasto sempre in una sfoglia di 2 mm e adagiatela sopra la teglia.

●TIRATE  delicatamente la sfoglia fino ai bordi , sempre avendo attenzione a non romperla. Eliminare la sfoglia in eccesso con l’aiuto  di un coltello, procedete a   pizzicare l’impasto con due dita in modo da aprire qualche foro, che servirà a fare uscire l’aria che si formera’all’interno,durante la cottura.

●Spennellare con olio tuttan la superficie  e cospargetela con un po’ di sale fino .

●Cuocete in forno statico preriscaldato a 250° per almeno 15 minuti , fino ad ottenere una superficie dorata.

Sfornate e servite la focaccia col formaggio di Recco rigorosamente calda!

 Tigelle

tigelle-crescentine

Le tigelle, sono delle focaccine tipiche modenesi, preparate con un impasto a base di farina, strutto, lievito e acqua. Un tempo le tigelle venivano cotte in dischi di terracotta o di pietra refrattaria chiamati “tigelle”, da cui a preso il nome  attuale di questo tipico pane emiliano.  L’ impasto viene steso e ritagliato con un coppapasta circolare, infine le tigelle vengono cotte per pochi minuti.

A voi la scelta per il condimento!

INGREDIENTI PER 18 PERSONE 

• 250 gr farina o

• 200 gr acqua

• 11 gr livieto di birra

•  500 gr farina 00

• 60 gr strutto

• 1 cucchiaio di sale fino

• 300 gr latte

• 50 gr olio extravergine di oliva

PREPARAZIONE PER 18 TIGELLE

● Iniziamo a mettere  la farina 0 e quella 00 nella ciotola della planetaria, quindi aggiungere il latte e  il lievito disidratato e infine lo strutto .

●Impostare il mixer per 1 minuto e  versate l’olio e l’acqua,continuate e , quando vedrete che l’impasto comincerà a staccarsi dai lati della ciotola, aggiungete il sale .

● Impostareper altri   6 minuti, fino a quando l’impasto risulterà compatto. Mettere  il composto che avete ottenuto su di una spianatoia di legno e lavoratelo bene con le mani fino a farlo diventare liscio ed omogeneo . A questo punto mettetelo in un contenitore coperto con la pellicola trasparente e lasciatelo riposare a temperatura ambiente per 2 ore  in un luogo tiepido e privo di correnti d’aria ,trascorse 2 ore, mettere l’impasto in frigorifero per almeno 8 ore. Terminato il tempo della lievitazione delle 8 ore , togliete l’impasto dal frigorifero e metterlo su di una spianatoia leggermente infarinata .

● Con l’aiuto del mattarello stendere  l’impasto fino ad arrivare ad uno spessore di circa 5 mm , prendete  un coppapasta del diametro di 8,5 cm e  ricavate dei dischi ; ripetete l’operazione e, una volta terminato, dovrete ottenere 18 tigelle. Mettere le tigelle su di un vassoio con carta forno , fatele  riposare per altri 20 minuti.

● Trascorso i 20 minuti, fate scaldare la tigelliera a fuoco moderato per 5 minuti da entrambi i lati e, una volta che è  ben calda, mettere  i dischi che avete preparato .  Fate cuocere per 4-5 minuti per parte e poi capovolgete la tigelliera chiusa per verificare la cottura: se le tigelle sono ancora bianche, capovolgete di nuovo e continuate fino a quando saranno ben cotte.

●Quando le tigelle saranno ben dorate da entrambi i lati ,toglietele dalla tigelliere.

● Servite le vostre tigelle ben calde.

Panettone grastronomico

panettone-gastronomico

Il panettone gastronomico è una di quelle cose che durante le feste natalizie o un buffet non deve mai mancare, è  di un impasto di pasta brioche detto pan canasta farcito a strati alternati con vari gusti. Vi consiglio di prepararlo il pan canasta il giorno prima, e comunque di tagliarlo e farcirlo quando è completamente freddo e mangiarlo solo dopo almeno un paio d’ore.

INGREDIENTI PER STAMPO DA 750 gr

•300 gr farina 0

• 300 gr farina 00

• 250 gr latte

• 2 uova

• 100 gr burro

• 20 gr lievito di birra

• 50 gr di zucchero

• 1 cucchiaio di sale

• 100 gr prosciutto cotto

• 6 sottilette o formaggio

• 100 gr maionese

• 109 gr tonno sott’ olio

• 100 gr livello verdi

• 1oo gr pomodoriniente

Ognuno può scegliere quello che preferisce per il condimento, in genere io lo faccio in base ha quello che ho in frigorifero.

PREPARAZIONE:  30 minuti + totale 1 ora e 30 minuti 

● Iniziamo a mescolare le farine con lo zucchero, poi fate un buco al centro e aggiungete il lievito disciolto nel latte. Per chi usa la planetaria, molto piu’ veloce,invece, mettete prima tutti i liquidi e aggiungete prima metà farina e poi l’altra metà.

● Iniziate a impastare l’impasto e, quando la farina sarà stata assorbita, aggiungete il burro e le uova e continuate ad impastare.

● Impastate  fino a formare un panetto morbido ed elastico.

●Formate una palla con l’impasto, poi mettetela a lievitare per 1 ora, coperto da un canovaccio, in un posto caldo.

● Riprendere  l’impasto, formate una nuova  palla e mettetelo nello stampo con la parte liscia rivolta verso l’alto. Coprite con un canovaccio e mettete in un luogo caldo a lievitare per  altre 2 ore.

● Spennellare ora la superficie con un po’ di latte ed infornate a 180°C in forno già caldo.

●Cuocete il pan canasta per 40 minuti circa.

●Una volta tolto dal forno, dovete bucare la base con degli stuzzicadenti molto lunghi e mettetelo a raffreddare a testa in giù.

●Riprendere il panEttore , toglierlo dallo stampo e poggiatelo su un piano.

●Quando si  sarà raffreddato perfettamente ,tagliatelo in 5/6 strati orizzontali.

● Adesso  iniziate a farcire il vostro panettone.

●Tagliate a spicchi il vostro panettone gastronomico e servite.

Calzone Napoletano

Calzone-napoletano

Ecco la mia ricetta per preparare i calzoni napoletani, una preparazione che nella mia famiglia è  sempre stata fatta in casa ma  Il calzone è una classica pizza ripiena del sud Italia a forma di mezzaluna, farcita con  salumi, a Napoli la stessa preparazione prende nomi diversi, se viene cotta al forno prende il nome di calzone napoletano, se la pizza viene fritta, prende il nome di pizza fritta detti anche ” panzerotti”.

INGREDIENTI PER 2 CALZONI

• 500 gr farina

• 250 ml acqua

• 12 gr lievito di birra

• 1/2 cucchiai di sale

• 1 cucchiaio di olio

• pepe

INGREDIENTI PER IL RIPIENO 

• 300 gr mozzarellla

• 100 gr salame

• 20 gr pecorino

• 1 uovo

• 4 cucchiai di passata di pomodoro

• 2 cucchiai di olio

PREPARAZIONE : 25 minuti 

● Iniziamo a preparare la pasta per pizze disponendo su un piano la farina a fontata, versare al centro l’acqua e lievito e iniziare a lavorare l’impasto.
●Aggiungere l’olio e il sale e continuare a impastare.

● Impastare tirando la pasta continuate fino a quando  otterette un impasto liscio e morbido.

● Formare una palla e mettetela a lievitare la pasta per 2 ore e mezzo in un luogo caldo e lontano da correnti con un canovaccio.

● Preparate ora il ripieno dei calzoni mettendo in una ciotola la mozzarella,  il salame tagliati a dadini, il pecorino, sale, pepe e un uovo.

● Mescolare  tutto con una forchetta fino a che il ripieno ottenuto non deve essere omogeneo.

●Riprendete  la pasta per pizze, dividerla in 2 parti uguali e stendere ognuna di esse in una sfoglia tonda dello spessore di circa 3 mm.

● Stendere il ripieno ottenuto sulla metà della sfoglia.

● Richiudere il calzone su se stesso chiudendo bene i bordi.

● Mettere i 2 calzoni pronti su una teglia cosparsa con un filo d’olio e far lievitare per 30 minuti.

● Cospargere i calzoni con un paio di cucchiai di passata di pomodoro e ricoprite con un filo d’olio, quindi infornate in forno già caldo a 220° gradi .

● Cuocere 10minuti a 220° gradi e 20 minotizie  a 180 gradi, quindi sfornate e servite caldo.

Focaccine ripiene

Focaccine ripiene

Le focaccine in padella sono  una ricetta last minute se si ha voglia di portare una stuzzicheria in tavola senza accendere il forno e senza attendere i tempi di lievitazione dell’impasto. Il lievito chimico, farà gonfiare le focaccine durante la cottura, rendendole morbide e soffici. Sono davvero eccezzionali , le mie bimbe ne vanno davvero pazze, sopratutto ripiene di…..Nutella!! Diciamo la verità che io no la prima a mangiarle!😅😅😅😄😄😂😂😂

INGREDIENTI per all’incirca 12 focaccine

• 250 gr di farina 00

• 130 ml di acqua

• 20 ml di olio

•1/2 bustina di lievito per salati

• 1 cucchiaio di sale

• 1 pizzico di zucchero

• 60 gr prosciutto cotto

• 120 gr mozzarella

PREPARAZIONE : 20 minuti 

● Iniziamo a mettere in una ciotola la farina con lo zucchero, il lievito e il sale.

●Formate un buco al centro per aggiungerci l’olio e l’acqua.

●Procedete a impastare fino a quando non otterrete un panetto compatto  morbido.

● Infarinate leggermente una superficie e stendete il panetto ottenuto.
● Procedete a fare  dei cerchietti con un tagliabiscotti da 8 cm.

●Farcitene ora la metà dei cerchietti con il prosciutto cotto e la mozzarella.

● Prendete la metà di quelli che restano  per coprirne i primi, chiudete  bene i bordi con le dita.

● Ungete leggermente una padella antiaderente  e cuocete le focaccine per circa 4 minuti a  lato ,fino a doratura, su una fiamma medio-bassa.

● Le vostre focaccine sono pronte per essere portate in tavola, sia calde che tiepide.

Pane azzimo

pane-azzimo-peccati-di-gola-568

 Il pane azzimo è una ricetta per realizzare dell’ottimo pane fatto in casa, senza usare il lievito.

La ricetta per preparare il pane azzimo è  molto semplice e veloce, perfetta per gli ospiti dell’ultimo minuto. Questa ricetta è adatta anche per chi sta seguendo una dieta per perdere peso.

Il pane azzimo, dal greco “senza lievito”, è un pane preparato solamente con farina e acqua, senza l’aggiunta di lievito e senza processo di fermentazione.

Se soffri di gonfiori addominali oppure vuoi semplicemente evitare gli alimenti lievitati, il pane azzimo è proprio quello che fa per te. Essendo privo di lievito non fermenta nello stomaco, evitando la fastidiosa sensazione i gonfiore dello stomaco

INGREDIENTI PER 6 PERSONE 

• 30o gr farina tipo 00

• 150 gr di farina frumento integrale

• 220 gr acqua tiepida

• 50 gr olio extravergine di oliva

PREPARAZIONE : 25 minuti+lievitazione

● Iniziamo a mettere in una ciotola le due farina, formare una fontana , mettere l’acqua e iniziare ad impastare .

● Quando l’impasto si presenterà compatto e omogeneo, metterlo a riposare coperto con un canovaccio umido per circa  inutile.

● Passati i 60 minuti, stendete l’impasto con l’aiuto del mattarello su un piano di lavoro leggermente infarinato e stenderlo di un spessore di 2 cm circa.

●  Bisogna ricavare delle pagnotte rotonde, spennellate con olio e bucherellare con i rebbi di una forchetta.

● Foderate la placca del forno con l’apposita carta da forno sistemare le pagnotelle.

● Cuocere in forno caldo amico a 220° gradi per 10-15 minuti.

nota bene: la cottura e in tempi dipendono dalla tipologia di forno.

Pizza Margherita

Pizza-margherita

 

 

 

 

 

 

 

<ZALa pizza Margherita è la regina tra le pizze, non esiste una ricetta originale per farla in casa,ognuno ha il suo modo per prepararla, c’è chi mette la mozzarella di bufala, chi utilizza i pelati oppure la passata, questa è la ricetta che utilizzo io per la  famiglia.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE 

PER L’IMPASTO • 220 gr acqua a temperatura ambiente

• 1 cucchiaio di malto d’orzo ( o zucchero)

• 20 gr lievito  di birra

• 400 gr di polpa di pomodoro o pomodorini

• 400 gr di farina di forza ( o tipo 0)

• 30 gr olio extravergine di oliva

• 1 cucchiaio di sale

PER LA FARCITURA• 300 gr di mozzarella,meglio se Bufala

• 400 gr polpa di pomodoro o pomodorini pelati

• 1 pizzico di sale

• 40 gr di olio extravergine di oliva

• 10-15 foglie di basilico.

PREPARAZIONE :40 minuti +lievitazione

● Iniziamo a versare  in una ciotola l’acqua , il  (o lo zucchero) e il lievito , mescolate.

● Aggiungere la farina, l’olio e il sale,iniziare a impastare , fino a quando l’impasto sarà diventato compatto e omogeneo.

● Togliere l’impasto e metterlo in una ciotola di ceramica da bordi alti, leggermente oliata.Coprire con una pellicola trasparente e lasciare lievitare per 2 ore circa.

Terminare la preparazione

● Iniziamo a tritare la mozzarella , mettermetterla in un cestello buccherellato per fare colare il siero per circa 10 minuti.

● Riprendere l’impasto e, sul piano da lavoro infarinato, stenderlo in una sfoglia sottile di circa 5 mm, aiutandosi con il mattarello.

● Oliate una teglia del diametro di 30 cm ( o anche la placca da forno) e adagiarvi la sfoglia ,aiutandosi con le mani. Rialzare il bordo  con la pasta.

● Distribuire sul fondo la polpa di pomodoro e il trito di mozzarella.

● Salare e irrorare la pizza con 20 gr olio.

● Mettere le foglie di basilico spezzettate con le mani in infusione con l’olio rimasto.

● Cuocere  in forno già caldo a 220° gradi per circa 20 minuti.

● Togliere la teglia dal forno e distribuire il basilico e l’olio.

● Rimettere in forno per altri 5 minuti.

● Servite caldissima.

DIVIDENDO L’IMPASTO IN 4 PARTI , SI POSSONO PREPARARE 4 PIZZE INDIVIDUALE

Focaccia alle cipolle

focaccia-alle-cipolle

La focaccia alle cipolle è una focaccia dall’impasto semplice, è  a base di olio extravergine di oliva, in superficie ha  deliziose cipolle bianche stufate e aromatizzate alle erbe.

La focaccia alle cipolle può essere servita a cubetti al posto del pane, oppure può essere tagliata a pezzi più grandi e farcita a piacere, come se fosse un panino.

INGREDIENTI PER 6 PERSONE 

PER LA PASTA

• 200 gr acqua

• 100 gr latte tiepido

• 1 cubetto di lievito di birra

• 10 gr zucchero

• 600 gr di farina tipo 00

• 50 gr olio extravergine di oliva

• 15 gr di sale

PER LA FARCITURA

• 50 gr di acqua

• 45 gr olio extravergine di oliva

• 10 gr di sale

• 200 gr di cipolle

PREPARAZIONE :40 minuti + lievitazione 

● Iniziamo a  versare tutti gli ingredienti in una ciotola, mescoliamo fino a quando il composto sarà omogeneo.

● Stendere l’impasto , aiutandosi con le mani, sulla placca del forno foderata di carta da forno, forarlo con i rebbi di una forchetta , coprire e lasciare lievitare per circa 1 ora.

PER LA FARCITURA • Emulsionare acqua, olio e sale.

● Spennellare la focaccia con questa emulsione in modo uniforme.

● Distribuite sopra le cipolle affettate e cuocete in forno caldo a 200° gradi per circa 30 minuti.

Pane con farina di Kamut

Pane di kamut

Il pane con la farina di Kamut è di gran lunga più nutriente e salutare del tradizionale pane di farina “00”. Infatti, la farina di Kamutè un cereale nutriente e di coltivazione biologica, caratterizzata da una maggiore quantità di proteine, aminoacidi, lipidi, vitamine e minerali. Il Kamut è anche più salutare, essendo un prodotto di coltivazione biologica non necessita di fertilizzanti artificiali e pesticidi. Inoltre,  e’ stato dimostrato che la farina di Kamut riduce i livelli di colesterolo e glicemia, quindi è un valido amico della nostra salute.

INGREDIENTI PER 6 PERSONE 

• 500 gr farina di kamut

• 150 gr di lievito madre

• 250-300 gr acqua

• 4 cucchiai di olio

• 10 gr sale

PREPARAZIONE : 60 minuti

● Iniziamo a mettere l’acqua e il livieto,mescolare tutto con la farina , l’olio e il sale e continuate a impastare .

● Lasciare lievitare per almeno  3 ore al coperto.

● Passato il tempo di tre ore , formate dei filoncini ( o la forma che  preferite) e disponetele su una placca da forno rivestita di carta da forno, lasciatela lievitare nuovamente per un’altra ora e mezza sempre coperta da un canovaccio.

● Infine, procedete con la cottura in forno preriscaldato a 200° gradi per 30 minuti circa.

● Lasciate raffreddare completamente e servite.

Panini allo yogurt

Panini-allo-yogurt

Sempre più persone hanno problemi di obesità e conducono una vita poco salutare, mangiando male e sempre di  fretta. Chi riesce  fino in fondo a rinunciare alla pasta e al pane, spesso i carboidrati sono una problematica, sopratutto per chi sta affrontando una dieta. Oggi voglio proporvi una ricetta per dei panini speciali, che vi consentiranno di gustare una leggerezza, facendovi sentire bene!

INGREDIENTI PER 6 PERSONE

• 250 gr farina Manitoba

•200 gr farina  grano duro

• 1 cubetto lievito di birra

• 100 gr acqua tiepida

• 50 gr latte a temperatura ambiente

• 20 gr di olio

• 100 gr yogurt greco

• 1 cucchiaio e mezzo di sale

• 2 cucchiai di zucchero

PREPARAZIONE : 60 minuti

● Iniziamo a mettere nella ciotola l’acqua ,il lievito e il latte, mescolate bene, aggiungere infine tutti gli ingredienti, e continuate a impastare.

● Lasciate lievitare per 3 e circa alcuni coperto.

● Passato il tempo, formate delle piccole palline e disporle su una placca da ricoperta di carta da forno e lasciar lievitare per un’altra ora e mezza.

● Prima di Infornare spennellate con un po’ di latte la superficie di ogni panino, cuocere in forno preriscaldato a 180° gradi per 30 minuti.

● Lasciate raffreddare completamente e servire.

Se avete deciso di tenervi in forma, ovviamente vi consiglio di evitare i salumi e di utilizzare solo verdure. Ad ogni modo, con questo pane allo yogurt, potete fare un piccolo strappo alla regola è sempre concesso… dai allora fatelo tranquillamente senza senti i n colpa.

Castiglione Napoletano

CasatielloPront  a fare  il casatiello napoletano! Simile come impasto a quello del pane  ma insaporito dal ripieno di salame tipico di  Napoli e Pecorino, oltre ad una spolverata di pepe, il casatiello napoletano è una preparazione rustica protagonista in particolare del periodo Pasquale. Con la caratteristica inconfondibile delle uova fresche ingabbiate nell’impasto a ciambella ! Naturalmente ogni famiglia,ogni paesino Napoletano  ha la sua tradizione, soprattutto per il  ripieno… l’importante comunque è essere generosi e abbondare in formaggi e salumi!

INGREDIENTI PER 8 PERSONE 

• 375 gr acqua

• 15 gr sale fino

• 659 gr  farina 00

• 10 gr lievito di birra fresco

• salame napoletano

• 25 gr strutto

•  olio extravergine di oliva

• Pepe nero quanto basta

• 150 gr pecorino

• 4 uova

PREPARAZIONE : 40 minuti

● Iniziamo a  versare  il lievito di birra fresco in acqua a temperatura ambiente , mescolare per scioglierlo , quindi versate la miscela nella tazza di una planetaria con il gancio .

● Unite l’olio e lo strutto . Iniziate a lavorare a velocità bassa gli ingredienti e poco per volta aggiungete metà della dose di farina, aiutandovi con un cucchiaio ,  unire il sale.

● UniRe la farina rimasta in una sola volta e continuate a lavorare a velocità media. L’impasto dovrà avere una consistenza morbida, ma non eccessivamente. Ci vorranno almeno  circa 10 minuti di lavorazione con la planetaria,trasferite l’impasto sul piano di lavoro giusto il tempo di dare una forma di palla; lasciatelo riposare sul piano di lavoro mentre preparate il ripieno, non ci sarà bisogno di coprirlo.

● Togliete la pelle al salame e tagliatelo  a cubetti . Eliminare la crosta dal Pecorino e realizzate dei cubetti sempre piuttosto grossi come quelli del salame : in questo modo salame e formaggio si avvertiranno nel ripieno.

●Riprendete l’impasto, prendetene un pezzetto e tenetelo da parte: vi servirà per sigillare le uova sul casatiello successivamente. ●Schiacciare  leggermente l’impasto versate i cubetti di Pecorino e salame sull’impasto , e lavoratelo con le mani fino a quando tutti gli ingredienti saranno incorporati bene.

●Mettere  abbondante pepe nero (meglio se macinato al momento) ed impastate in modo da farlo assorbire . Impastate  l’impasto per farlo a forma  di filoncino.

● E quando sarà abbastanza  lungo prendete uno stampo a ciambella di 24 cm di diametro e imburratelo; posizionate il filoncino realizzato all’interno dello stampo, chiudendo  e sigillando le due estremità .

● Ponete in verticale le uova crude in 4 punti ben distanziati del casatiello facendo una leggera pressione; quindi riprendete l’impasto messo da parte e lavorate 8 pezzetti per formare dei filoncini  che potrete posizionare a croce sulle uova per ingabbiarle .

●Terminate coprite il casatiello con un canovaccio pulito e lasciatelo lievitare a temperatura ambiente per circa 1 ora, 1 ora e mezza. Cuocete il vostro casatiello napoletano in forno statico preriscaldato a 170° per 75 minuti.

●Una volta cotto lasciatelo intiepidire, quindi sformatelo delicatamente e ponetelo su un piatto da portata.

Pangrissini al farro

grissini-farro

PREPARAZIONE TRADIZIONALE  senza olio né burro

INGREDIENTI

  • 200 gr di farina di farro
  • 10 gr di sale
  • curry o peperoncino
  • 150 ml di acqua

PREPARAZIONE 

-Iniziate amettere in  una ciotola e lavorare la farina con l’acqua.

-Aggiungete  il sale e un pizzico di curry (è possibile mettere del peperoncino in polvere invece del curry, a seconda dei gusti personali) e amalgamare di nuovo fino ad ottenere un composto sodo, ma morbido.

  • -Con l’aiuto del matterello stendere la pasta ad uno spessore di 4/5 mm e formate  un rettangolo.Iniziate a  tagliare a strisce il più possibile uguali usando una rotella taglia pizza.

– Attorcigliare le strisce e disporle sulla placca rivestita con carta da forno.

-Infornate i pangrissini di farro a 180° per 20 minuti circa: io ho utilizzato il forno ventilato che mi ha permesso di infornare due placche contemporaneamente.

INGREDIENTI PER I PANGRISSINI CON OLIO

    • Farina oo 500 g
    •  Semola 1 cucchiaio
    • Malto d’orzo 1 cucchiaino
    • Olio extravergine di oliva  50 g
    • Sale fino 8 g
    • Lievito di birra 15 g
    • Acqua 280 ml

PER SPENNELLARE

  •  Olio extraverginedi oliva quanto basta

PREPARAZIONE 

-Per preparare i grissini bisogna  iniziare prelevando poca acqua tiepida dai 280 ml indicati e scioglietevi il lievito di birra e il malto .

-In un altro contenitore ponete la restante acqua tiepida e scioglietevi il sale . Mettete la farina setacciata in una planetaria e aggiungete il composto di acqua, lievito e malto , azionate il gancio a foglia e aggiungete anche l’olio a filo che avrete mischiato con l’acqua e sale . Impastate fino a quando  ottenete un composto elastico che andrete a trasferire su una spianatoia spolverizzata con della farina di semola di grano duro.

-Sagomate l’impasto dandogli la forma di un rettangolo, spennellatelo con dell’olio extravergine di oliva  e spolverizzatelo della farina di semola di grano duro.

-Lasciate quindi lievitare l’impasto fino a che non avrà raddoppiato il suo volume iniziale.

– Trascorso il tempo necessario per la lievitazione (circa 1 h), con un coltello a lama liscia e lunga tagliate l’impasto per il lato corto a strisce di circa 1 cm l’una
– Afferrate ogni striscia di pasta con le due mani dalle estremità e tiratela fino a raggiungere la lunghezza della teglia che utilizzerete per infornarli .
-Disponete i grissini ben distanziati tra loro su di una teglia rivestita di carta da forno e cuoceteli a 200°C per circa 20 minuti, fino a quando inizieranno a dorarsi.
-Se non sono regolari non succede niente, è proprio questa la sua bellezza e particolarità . Le parti più sottili del grissino saranno naturalmete piu’croccanti mentre  quelle più spesse un po’ più morbide.
-Se volete ottenere dei grissini ancora più invitanti e sfiziosi prima di infornarli spennellateli con dell’olio extravergine di oliva e cospargeteli di semi di papavero o semi di sesamo!

Pane Green

pane-agli-spinaci-bimby-

Se pensate di organizzare un happy hour o cucinare una cenetta davvero sfiziosa per gli amici non potete mettere in tavola un pane qualsiasi ma dovete assolutamente mettere il pane Green! E poi adesso che arriva Natale…come starebbe bene…il pane Green, in mezzo alla tavola a portare un po’ di colore!!

Ecco allora una ricetta davver facile facile da tirare fuori in occasioni come queste….ehi donne anche Natale : pane agli spinaci! Lo potete accompagnare con tutto quello chè preferite!!

INGREDIENTI VERSIONE TRADIZIONALE 

•600 g di farina 0 o 1
•300 g di acqua tiepida
•una manciata di spinaci crudi ben lavati e strizzati
•12 g di lievito di birra (in cubetto, oppure 4 g di quello liofilizzato)
•3 cucchiai di olio
•un cucchiaino di malto 3 prese di sale

PREPARAZIONE :

– Iniazimo per prima cosa a  mettere la manciata di spinaci puliti e metà dell’acqua indicata (quindi 150 g) in un contenitore alto e stretto e frullate tutto fino ad ottenere un composto verde e omogeneo.
-Poi versatelo in una terrina, aggiungete la farina setacciata, il lievito sciolto nella restante acqua, il malto e impastate tutto per qualche minuto.

-Quando il verde degli spinaci si sarà ben distribuito in un tutto l’impasto, coprite la terrina con della pellicola e lasciate lievitare per circa 3 ore.

-Trascorso questo tempo, preriscaldate il forno a 200°C, poi riprendete l’impasto, aggiungete l’olio, il sale e impastate di nuovo per qualche minuto, fino a quando gli ingredienti non si saranno ben distribuiti.

-A questo punto, coprite una teglia con della carta da formo, spolverizzatela con della farina e metteteci sopra l’impasto, dandogli la forma che più preferite; spolverizzare la superficie con della farina e infornare per 15 minuti; poi abbassate la temperatura a 180°C e fate cuocere per altri 40 minuti.

-Quando il filoncino sarà diventato bello dorato in superficie, sfornate e lasciate freddare su una gratella. Poi tagliate a fette e servite!

Pane Giallo

pane-giallo

La pasta per il pane è una di quelle ricette senza tempo che affondano le loro origini nella notte dei tempi.
La preparazione di questo meraviglioso impasto, che i Greci definivano il cibo degli dei, ha origine addirittura nella Preistoria quando l’uomo si rese conto che poteva ottenere un impasto lavorabile, dalla polvere delle ghiande schiacciate unita a dell’acqua.

INGREDIENTI PER UN IMPASTO DI 900 GR

-250 gr Farina Manitoba

-250 gr Farina 0

-300 ml acqua

– 50 gr olio  extravergine di oliva

-8 gr sale fino

-3,5 lievito di birra secco

-1 cucchiaino di malta

PREPARAZIONE TRADIZIONALE

-Per preparare la pasta per il pane iniziate a sciogliere 3,5 g di lievito di birra secco (oppure sciogliete 12 g di lievito di birra fresco) in poca acqua tiepida , insieme ad un cucchiaino di malto (o zucchero) .

-Setacciate in una ciotola (oppure su di un piano di lavoro) insieme la farina manitoba e la farina 00, create un buco al centro, detto fontanella, e versateci dentro il composto di lievito, malto e acqua che dovrete stemperare un po’ con la farina .

-Intanto nella restante acqua tiepida sciogliete il sale  e unitevi l’olio .Versate a filo il liquido ottenuto sulla farina, mescolando con movimenti ampi e veloci, fino a che non sarà terminato .

-Impastate tutto, per una decina di minuti, fino a che non otterrete un impasto compatto.

-Trasferite l’impasto su di un piano da lavoro infarinato e impastate ancora con entrambe le mani per altri 5 minuti. Quando l’impasto risulterà liscio ed elastico dategli la forma di una palla così da avere poi una pagnotta tonda (oppure se preferite potete dargli una forma allungata per ottenere un filone).

-Ponetelo a questo punto in una ciotola infarinata, copritela con la pellicola  e lasciate lievitare per circa due ore nel forno chiuso e spento (potete tenere accesa la luce per accelerare la lievitazione).

-Quando la vostra pasta per il pane avrà raddoppiato di volume  ponetela ancora una volta su di un piano di lavoro infarinato e rimodellatela a forma di palla . Posizionate l’impasto al centro di una leccarda da forno foderata con un foglio di carta da forno e lasciatela lievitare per un’altra ora in forno chiuso e spento.

-Mettete sul fondo del forno un piccolo contenitore con dell’acqua, per evitare che l’impasto si secchi.Trascorso questo tempo la pasta per il pane avrà nuovamente raddoppiato il suo volume  e sarà pronta per essere infornata: praticate, con un coltellino a lama liscia, sulla superficiale della pasta quattro tagli (a forma di quadrato se la pagnotta è tonda oppure 3 tagli obliqui per il lungo se avete realizzato un filone) profondi circa 1 cm  e infornate la pagnotta in forno statico già caldo a 200 gradi, per circa 45-50 minuti.

-Sfornate la pagnotta quando sarà ben dorata  e grazie alla vostra pasta per il pane potrete servire un ottimo pane fatto in casa!

Grissini alle erbe aromatiche

grissini-alle-erbe-l-hvtlgj

I grissini alle erbe sono degli stuzzichini salati lievitati preparati con un impasto a base di farina di mais ed erbe aromatiche. I grissini sono croccanti e dorati, profumano di rosmarino, salvia, basilico ed erba cipollina! Cuoceteli a bassa temperatura per fare in modo che si asciughino e restino davvero  più croccanti.

INGREDIENTI PER 25/30 GRISSINI

  • 200 g di farina tipo 0
  • 50 g di farina di mais finissima
  • 7 g di lievito di birra fresco
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • un pizzico di zucchero
  • Acqua tiepida q.b.
  • un rametto di rosmarino
  • 3 foglie di salvia
  • 4 foglie di basilico
  • 4 fili di erba cipollina

PREPARAZIONE 

-Disponete le due farine a fontana, aggiungete un pizzico di sale e uno di zucchero. Tritate finemente tutte le erbe scelte e unitele alla fontana.

-Sciogliete il lievito in poca acqua tiepida e cominciate a impastare con le mani aggiungendo tanta acqua quanta ne serve a rendere l’impasto sodo ma lavorabile.

-Formate una palla e fatela lievitare in una ciotola coperta per circa un’ora o fino al raddoppio di volume. Trascorso il tempo necessario, dividete l’impasto in pezzetti e con ognuno ricavate dei cilindri spessi circa un cm e lunghi 20-25 cm.

-Disponeteli un po’ distanti l’uno dall’altro su una leccarda rivestita di carta da forno. Lasciateli lievitare ancora per 15 minuti, quindi infornate i grissini a 160-170 gradi per circa 25 minuti.

Pane di patate e frutta secca

pane-di-patate-con-semi-e-frutta-secca-725x545

INGREDIENTI

  • 500 gr di patata
  • 300 gr di farina
  • 2 cucchiai di latte intero
  • pepe nero quanto basta
  • 2 tuorlo
  • 1 cucchiaio zucca di semi
  • 90 gr di burro
  • 1 cucchiaio girasole semi
  • 2 cucchiai lino semi
  • sale quanto basta
  • 50 gr uvetta/ uva passa/ uva secca
  • 8 gr lievito per torte salate

PREPARAZIONE

– Lavate e asciugate le patate, bucate la buccia con uno stecchino, disponetele su una teglia rivestita con carta da forno e cuocetele in forno già caldo a 200 Gradi per circa 40 minuti.

-Lasciatele intiepidire, pelatele e schiacciatele con uno schiacciapatate. l 2 Mescolate in una ciotola il puro 00 e 8 di patate con il burro morbido, la farina setacciata con il lievito, i semi, i tuorli, il latte, l’uvetta ammorbidita e strizzata, una presa di sale e una macinata di pepe e mescolate gli ingredienti, fino a ottenere un impasto omogeneo.

– Unite i fichi secchi tagliati a dadini, mescolate e versate il tutto in uno stampo da plum cake di 22 x 9 cm, rivestito con carta da forno.

-Cuocete l’impasto preparato nella parte bassa del forno già caldo a 180 Gradi per circa 50 minuti. l 4 Verificate la cottura, inserendo al centro uno stecchino di legno; se lo stecchino risulterà asciutto, sformate il pane e fatelo raffreddare su una gratella da pasticceria.

-Servitelo freddo, per accompagnare salumi o formaggi stagionati.

Annunci