Dolci e Dessert

Muffin di farro alle carote viola

maxresdefault-3

INGREDIENTI

  • 180 gr farina integrale di farro monococco
  • 100g di farina di segale
  • 2 cucchiaini di lievito per dolci
  • 60g di olio di semi bio
  • 100g di zucchero
  • 150g latte vegetale
  • 80 g di carote lesse (2 carote)
  • 1 cucchiaino di semi di chia (facoltativi)
  • 1 cucchiaino di vaniglia
  • PREPARAZIONE 

-Lessate le carote tagliate a pezzetti e frullatele insieme all’olio fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea.

-Aggiungete a questo punto i semi di Chia e il resto degli ingredienti, andando ad alternare il latte con le farine.

-Versate nei pirottini e infornate a 175° per circa 20 minuti.

-Serviteli quando si saranno raffreddati bene.

Cannoncini di sfoglia con crema pasticcera

cannoncini-alla-crema

INGREDIENTI

  • Pasta Sfoglia: 1 Rotolo Da 230 Gr
  • Zucchero: Q.B.
  • Uova: 1
  • Granella: Q.B.

PER LA CREMA PASTICCERA

  • Latte: 250 Ml
  • Farina 00: 25 Gr
  • Uova: 3 Tuorli
  • Zucchero: 75 Gr
  • Vanillina: 1/2 Bustina

-Passata alla preparazione della crema pasticcera riscaldando il latte e la vaniglia in un pentolino. Con le frusta sbattete a parte il tuorlo, lo zucchero e poi aggiungete la farina. Unite a filo il latte tiepido nel composto sbattendo sempre con la frusta. Riportate la crema sul fuoco e mescolate continuamente fino a farla addensare. Fate raffreddare la crema pasticcera coprendola con la pellicola trasparente. Infine, con una tasca da pasticcera utilizzatela per farcire i vostri cannoncini e decorateli con della granella di nocciole, mandorle o pistacchio.

Sfogliatella Napoletana

sfogliatella-napoletana

Le sfogliatelle napoletane sono una delle bandiere della cucina partenopea. Il dolce per eccellenza, anche detta “la riccia”, che la ricetta tradizionale vede ripiena di ricotta e canditi. Il procedimento è elaborato ma non dovete lasciarvi prendere dal panico e seguendo bene le indicazioni potete preparare questo dolce sublime, che è nato nel lontano 1600.

INGREDIENTI

  • Farina: 1 Kg
  • Strutto: 300 Gr
  • Acqua: 300 Gr
  • Sale: 20 Gr
  • Uova: 4
  • Semolino: 250 Gr
  • Ricotta: 250 Gr
  • Zucchero A Velo: 250 Gr
  • Canditi: 80 Gr
  • Vanillina: 1 Bustina
  • Cannella: 1 Pizzico

PREPARAZIONE

-Per la sfoglia: disponete la farina sulla spianatoia insieme al sale e all’acqua fredda e cominciate ad impastare. Dovete ottenere un impasto consistente e fare una palla, avvolgerla nella pellicola e metterla in frigo per mezz’ora. Stenderla formando un quadrato e al centro ponetevi la sugna morbida. Ripiegate gli angoli verso il centro coprendo la sugna e col matterello stendete ancora la pasta facendo incorporare la sugna. Poi piegate a libro formando di nuovo un quadrato. Questo è il primo giro di pasta. Dopo 10-15 minuti stendete ancora la pasta e ripetete tutto come prima. Al terzo giro fate riposare la pasta in frigo per mezz’ora.

-Arrivati al sesto giro date alla pasta la forma di un rettangolo molto stretto e stendetela in una striscia stretta e lunga alcuni metri, piegandola morbidamente a fisarmonica,man mano che la stendete. Terminata la prima fase di stesura procedete alla seconda, nella quale dovrete ottenere uno spessore di un millimetro e poi spalmatela di sugna e arrotolatela strettamente su se stessa proseguendo fino ad esaurimento della pasta. Il rotolo dovrà essere di circa 7-8 cm di diametro e 30 di lunghezza e ungerlo con la sugna. Metterlo in frigo per almeno 12 ore. A questo punto prendete il rotolo e tagliatelo a fette di un cm.

-Prendete la prima fra le mani e muovendo i pollici dal centro verso i bordi e viceversa, stendete le striscioline in modo che si accavallino leggermente tra loro e dandogli la forma di un cono cavo largo alla base: ecco la sfogliatella. Per il ripieno: passate al setaccio ricotta, unitevi lo zucchero a velo,la vanillina, un uovo, il cedro e le scorzette tritate e il semolino raffreddato (preparato con acqua, pizzico di sale e semolino). Riempire le sfogliatelle, avvicinate i bordi ed infornatele, controllando continuamente la cottura.

Sfogliatine con crema e fruttasfogliatine-con-crema-e-frutta

INGREDIENTI

  • Pasta Sfoglia: 1 Rotolo
  • Crema Pasticcera: 1 Dose
  • Frutta Mista A Pezzettini: 300 Gr
  • Albumi: 2
  • Zucchero: 50 Gr

PREPARAZIONE

-Prendete la pasta sfoglia e ricavate 8 rettangoli uguali, poi mettete il rettangolo intorno ad un mattarello sottile e fate combaciare le estremità, tagliatele con il coltello per fare delle frange.

-A questo punto stendete i rettangoli su una teglia coperta di carta da forno e fate una striscia verticale con la crema pasticcera, mettete sopra la frutta a pezzettini e poi chiudete disponendo le frange a spina di pesce .

-Pennellate con l’albume e poi spolverizzate con lo zucchero a velo. Cuocete le sfogliatine in forno caldo a 180°C per 25 – 40 minuti.

Strudel con mele e crema

strudel_di_mele_e_crema

  • INGREDIENTI
  • 1 rotolo dipasta sfoglia
  • 2 mele
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 20 gr di burro
  • 1/2 limone
  • 1/2 cucchiaino di cannella
  • 2 uova
  • 2 cucchiai colmi di zucchero
  • 2 cucchiai di farina
  • 200 ml di latte
  • 1 scorza di limone

PREPARAZIONE

-Iniziate con il preparare la crema pasticcera.

-In una terrina lavorate con la frusta i tuorli con lo zucchero.

-Incorporate la farina continuando a mescolare.

-Aggiungete ora il latte a filo e formate un composto omogeneo.

-Trasferite il composto in una casseruola, aggiungete la scorza di limone e cuocete la crema pasticcera a fiamma bassissima, mescolando continuamente con un cucchiaio di legno per evitare che si formino dei grumi.

-Quando la crema sarà pronta lasciarla intiepidire.

-Sbucciate le mele e tagliatele a cubetti, cuocetele in un pentolino con il burro, lo zucchero, la cannella e il succo di limone.

-Lasciate cuocere per circa 5-10 minuti, o finché le mele non saranno ammorbidite.

-Stendete ora la pasta sfoglia e tagliatela in 6 rettangoli.

-Stendete su ogni rettangolo di pasta sfoglia qualche cucchiaiata di crema e qualche cucchiaiata di mele

-Piegate la pasta sfoglia sigillando bene i bordi.

-Spennellate gli strudel mela e crema con un po’ di latte, spolverizzate con zucchero e cannella e con un coltello effettuate dei tagli sulla loro superficie.

-Adagiate gli strudel su una teglia da forno ricoperta di carta forno.

-Cuocete gli strudel di pasta sfoglia mele e crema in forno preriscaldato a 180°C per circa 25 minuti circa.

-Lasciate intiepidire e servite.

Cornetti di pasta sfoglia con nutella

cornetti-di-nutella

INGREDIENTI

  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • nutella
  • 2 cucchiai di zucchero

PREPARAZIONE

-Accendere il forno a 200°.

-Nel frattempo, poggiare il disco di pasta sfoglia su un piano e cospargerlo con lo zucchero.

-Passare sulla sfoglia zuccherata il  mattarello esercitando una leggera pressione per far si che lo zucchero aderisca sulla sfoglia in maniera uniforme.

-Coprire la pasta sfoglia zuccherata con un foglio di carta forno, quindi capovolgerlo in modo da avere la parte zuccherata sotto.

-Tagliare la sfoglia in 8 spicchi e adagiare un cucchiaino di nutella sulla base di ogni spicchio (mi raccomando, n on più di un cucchiaino altrimenti fuoriesce).

-Arrotolare i singoli triangolini partendo dal lato esterno verso l’interno

-Adagiare i cornettini di pasta sfoglia alla nutella su una placca rivestita di  carta forno

-Infornare i cornetti alla nutella e cuocere per circa 12-15 minuti o fino a che non risulteranno dorati.

-Lasciar intiepidire, quindi servirli su un piatto da portata.

Roccoco ‘

Roccoco

Ci sono tanti dolci tipici Natalizi..io vi voglio proporre il Roccocò.

Il roccocò è un dolce tipico napoletano, dalla  forma tondeggiante simile a quella di una ciambella schiacciata, della grandezza media di 10 cm. Il roccocò è fatto con mandorle, agrumi e tante spezie (pisto) che gli conferiscono il suo sapore unico, è un biscotto abbastanza duro ma può essere ammorbidito bagnandolo nello spumante o nel limoncello.

Questa è la ricetta dei roccocò che uso sempre  , per preparare i roccocò durante le feste di Natale.

INGREDIENTI 

  • 450 gr di zucchero
  • 500 gr di farina
  •  200 gr di mandorle
  •  1 limone
  •  2 arance
  •  1/2 cucchiaino di ammoniaca
  • 25 gr di pisto  (il pisto è un mix di spezie a base di cannella, chiodi di garofano, coriandolo, anice stellato e noce moscata)
  •  75 ml di acqua
  • 75 ml di succo d’arancia
  •  1 uovo

PREPARAZIONE 

-Tritare grossolanamente le mandorle, grattugiate la scorza di limone.

-Tagliare la buccia di 2 arance a scorzette. Preparare un bicchiere con il succo d’arancia e l’acqua.

-Disporre la farina a fontana e al centro versare lo zucchero, le mandorle, la scorza grattugiata di 1 limone, le scorzette d’arancia, l’ammoniaca e il pisto.

-Iniziare a lavorare gli ingredienti aggiungendo lentamente il succo d’acqua e d’arancia.

-Amalgamare il composto fino a formare un impasto morbido ma non appiccicoso.

-Con l’impasto iniziare a formare tanti taralli.

-Disporre su una teglia da forno uno strato di carta forno e adagiarvi i roccocò, distanziati gli uni dagli altri.

-Pennellare i roccocò con un battuto d’uovo.

-Infornare i roccocò a 150°C e cuocere per 30 minuti.

-Lasciar raffreddare prima di sollevarli  dalla teglia.

-Appena sfornati risulteranno  molto morbidi, non preoccupatevi , perché raffreddandosi acquisiscono la loro consistenza croccante tipica del roccocò.

Torta al vino rosso con cioccolata

torta-al-vino

INGREDIENTI 

•60 gr di cacao amaro

•300 gr di zucchero

 •200 gr di burro

•150 ml di vino rosso

• 4 uova

• 150 gr di farina 00

• 1 bustina di lievito per dolci

• 1 pizzico di sale

• 50 gr di cioccolato fondente

PREPARAZIONE 

-Mettere in un pentolino  il cacao, il burro, lo zucchero e il vino ed un pizzico di sale.

-Cuocete a fuoco basso fino ad ottenere una crema.

-Mettete da parte 150 gr della crema ottenuta e versare la restante in un’ampia ciotola.

-Aggiungete le uova una per volta, montando per far assorbire ognuna prima di mettere la successiva.

-Poi unite la farina, il cioccolato tritato ed il lievito.

-Lavorate fino ad ottenere un impasto omogeneo.

-Versate l’impasto in una teglia imburrata ed infarinata, poi infornate la torta al vino rosso in forno già caldo a 160° e cuocete per 30 minuti circa.

-Sfornate e lasciate raffeddare.

-Una volta che il dolce si sarà raffreddato praticate dei tagli sulla superficie della torta.

-Quindi versate la glassa per farla penetrare nei solchi creati.

-Mettete la torta al vino rosso su un piatto da portata e servite.

Davvero eccezionale…provatela

Fichi fritti con salsa di lamponi

 Fried Figs whit raspberry sauce

fichi-caramellati-1

In questa stagione potete trovare facilmente fichi e lamponi, e potete provare a strasformare i fighi in squisite frittelle servite con salsa ai lamponi.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE 

• 8 fighi

•2 cucchiai di farina

• 2 uova

• vino bianco

• 30 gr zucchero a velo

• olio di semi

PER LA SALSA AI LAMPONI 

• 100 gr lamponi

• 40 gr zucchero

• vino bianco

PREPARAZIONE : 30 minuti 

● Iniziamo a preparare la salsa di lamponi, mettete in un tegamino i lamponi,lo zucchero e il vino,portate sul fuoco e cuocete 10 minuti, quindi frullate e lasciate riposare .

● Aprite le uova in una ciotola e sbattetetele con la farina,il vino e lo zucchero a velo ; sbucciate i fichi ,passateli nella pastella,friggeteli nell’olio , scolateli , asciugateli su un panno assorbente e serviteli con la salsa di lamponi e con lo zucchero a velo.

A questo punto il dolce è servito !

Crostata agli amaretti

Amaretto tart

dscn0091_

Ecco un dolce ideale per chiudere una serata insieme amici e parenti: una  torta  ricca e gustosa, con tanti amaretti e i pinoli.

INGREDIENTI PER 8 PERSONE 

• 300 gr pasta frolla

• 500 gr latte

• 150 gr zucchero

• 50 gr farina

•5 tuorli di uova

• mezzo limone grattugiato

• 1 stecca di vaniglia

• biscotti amaretti

• 40 gr pinoli

• 200 gr

PREPARAZIONE : 1 ORA  E 30 MINUTI

● Iniziamo con un mattarello a stendere la  pasta sfoglia ,  foderate una tortiera imburrata e infarinata e cuocete a forno gia’ a 180° gradi per 20 minuti.

● In una casseruola portate a ebollizione il latte con  la meta’ dello zucchero , il limone grattugiato e la stecca di vaniglia .

● In una ciotola versate i tuorli di uova con lo zucchero rimasto miscilate con una frusta;quando lo zucchero si sarà sciolto ,  incorporate la farina.

● Versate il latte bollente nella ciotola con le uova,amalgamate bene, rimettete tutto nella casseruola , terminate la cottura sul fuoco per 3 minuti e lasciate intiepidire .

● Adagiate la crema nella tortiera , sbriciolate  sopra gli amaretti inzuppat nel rum e con i pinoli,portate nel forno gia’ caldo a 180° gradi e  cuocete per 5 minuti.

● Togliete la crostata dal forno  e lasciatela intiepidire.

A questo punto il pranzo è servito !

pere-cioccolato

Vi basterà soltanto mezz’ora per portare in tavola,questa tagliata di pere al cioccolato.

È un dolce delicato, ideale per chi non ama la pasticceria elaborata ma non vuole rinunciare alla golosità del cioccolato .

INGREDIENTI PER 4 PERSONE 

• 4 pere

• 500 gr vino bianco

• 1 stecca di cannella

• 100 gr zucchero

• 1 buccia di limone

• chiodi di garofano

• 200 gr panna

• 200 gr ciccolato Fondente

PREPARAZIONE : 30 minuti 

● Iniziamo a pelare le pere, snocciolarle,metterle in una piccola pentola, unire il vino , mezzo litro di acqua, i chiodi  di garofano,  l’alloro cannella,la buccia di limone e lo zucchero.PORTARE  sul  e cuocere per 20 minuti, quindi sgocciolate le pere e lasciarle raffreddare.

● TAGLIARE il cioccolato a pezzettini , metterli in una pentola con la panna,lasciarlo fondere sul fuoco a fiamma bassa,mescolare con un cucchiaio di legno, fino a  quando si forma un composto omogeneo.

● Affettate le pere e servitele con la salsa al cioccolato.

VINO CONSIGLIATO :SPUMANTEDOLCE

Torta alle noci

La torta davvero  facile con  noci e cioccolato è un dolce squisito e gustoso, specialmente per gli amanti della frutta secca. La quantità di noci contenuta in questo dolce è elevata se paragonata alle dosi di farina e zucchero. La torta dovra’ risultare molto fragrante e morbida come quando si inserisce la farina di mandorle in un impasto.

E’ un dolce semplicissimo e velocissimo da preparare ma dal sapore molto ricco.

Torta al cioccolato e noci

INGREDIENTI 

  • 100 G Di Farina
  • 100 G Di Burro
  • 100 G Di Cioccolato Fondente
  • 3 Uova
  • 250 G Noci Sgusciate
  • 250 G Di Zucchero
  • Vanillina
  • 1 Bustina Di Lievito Per Dolci

PREPARAZIONE 

– Iniziamo a preparare gli ingredienti iniziando a tritare  il cioccolato e le noci grossolanamente.

-Fondere il burro e, una volta intiepidito, unite lo zucchero, le uova e la farina piano piano.

-Unire il cioccolato e le noci e amalgamate.

-Aggiungere all’impasto la vanillina e il lievito per dolci, amalgamate e versate in una teglia imburrata e infarinata.

-Infornare a 180° per 45 minuti.

Ecco a voi la vostra torta!!

Semifreddo allo zabaione e all’arancia

Semifreddo zabaione and orange

 Un gustoso dolce arricchito dal liquore francese all’arancia per fare grandi feste con amici.

INGREDIENTI PER 6 PERSONE

• 6 tuorli e 3 albumi d’uovo

• 50 gr succo d’arancia

• 50 gr Gran Marnier

• 5 cucchiai di zucchero

• 350 gr di panna montata

• salsa al caramello

• salsa di cioccolato

PREPARAZIONE : 20 minuti

● Iniziamo a montare a neve gli albumi .

● In una ciotola mettete i tuorli d’uovo , lo zucchero, il succo di arancia e il Gran Marnier.

● Mescolate , poi immergete la ciotola in una pentola di acqua calda e sbattete il composto con una frusta fino a ottenere una crema spumosa.

●Raffreddate la ciotola in acqua e ghiaccio,continuando a mescolare.

●Quando lo zabaione è  freddo , unite gli albumi e poi la panna montata, sempre mescolando delicatamente.

● Quando la crema è  omogenea versatela in uno stampo e mettetela nel congelatore per almeno tre ore.

Al momento di servire immergete lo stampo in acqua calda, sformate il semifreddo e decorativo al caramello e cioccolato .

Non vi consiglio di bere un Vino durante la degustazione di questo dolce, che mio avviso merita di non essere”disturbato“.

Consiglio di bere qualcosa dopo la portata, e dire che andrebbe bene un Vino Rosso dolce e frizzante del Piemonte,un Bracchetto d’Acqui DOCG .

A questo punto il dolce è servito !

 _________________________________________________

Crostata alle arance

TART  ORANGES

 E’ il dolce ideale per concludere un pranzo ma anche da consumare per merenda da dare ai nostri bambini e per una sana colazione .

INGREDIENTI PER 6 PERSONE

• 250 gr di farina

• 150 gr burro

•2 tuorli d’uovo

• 1 limone

• 1 bustina di vanillina

• 200 gr  marmellate arance

• 2 arance

PREPARAZIONE :45 minuti

● Iniziamo a versare la farina sul tavolo di cucina, formate un buco al centro e versatevi il burro ammorbidito ,  lo zucchero, i tuorli d’uovo, la scorza di limone grattugiato e la bustina di vanillina .

●Lavorate bene l’impasto con le mani e,  quando è omogeneo,mettetelo in frigogorifero per un’ora.

● Lavate e tagliate le arance a fette, mettetele in una casseruola ,  aggiungete due bicchieri di acqua e 20 gr di zucchero e mettetelo sul fuoco ; quando l’acqua inizia a bollire, scolate le arance e tenetele da parte.

●Stendete la pasta con il mattarello, adagiate in una tortiera imburrata, stendete  la marmellata di arance , distribuitevi sopra le fette di arancia a raggiera e cuocete nel forno a 180° gradi per 20 minuti.

●Togliete la crostata dal forno, lasciatele raffreddare  poi sformate

VINO CONSIGLIATO : con questo dolce di frutta , vi consiglio un MOSCATO fior d’arancio

Panna cotta con salsa di lamponi

Panna cotta with raspberry sauce

Per fare felici i vostri bambini, le mie bambine lo sono ogni volta che lo faccio,vi consiglio uno dei dolci al cucchiaio più  conosciuto e apprezzato per la semplicità nella preparazione e il gusto molto delicato: la panna cotta con salsa di lamponi  (si può fare anche con le fragole). È un dessert tipico della pasticceria piemontese, creato, secondo gli esperti, tra il 1500 e il 1600.

INGREDIENTI PER PERSONE

PER LA PANNA:

• 800 gr panna a fresca

• 200 gr latte

• 160 gr zucchero

• 16 gr colla di pesce

• buccia di 1 limone

• croccante al caramello

PER LA SALSA AI LAMPONI:

•200 gr lamponi

• 2 cucchiai di zucchero

• succo di limone

PREPARAZIONE : 20minuti + più itempo per il raffreddamento

●Iniziamo  a lasciare in ammollo la colla di pesce in acqua per 10 minuti.

●Nel frattempo , in una padellino mescolate il latte e la panna con lo zucchero  scaldate a fuoco moderato, senza raggiungere l’ebollizione , quindi togliete dal uomo,  unite la colla di pesce strizzata, stemperate bene e aromatizzate con  la buccia di limone.

● Versate il composto  in uno stampo e lasciatelo raffreddare n frigorifero un paio d’ore .

PREPARAZIONE DELLA SALSA

● Frullare i lamponi con lo zucchero e il succo di limone.

Servite la panna cotta con la salsa di lamponi e con il croccante al caramello.

VINO CONSIGLIATO : questa pietanza si abbina con un Vino dolce del Friuli Venezia Giulia, dal grande equilibrio tra acidita’e dolcezza.

Consiglio :

RAMANDOLO

A questo punto il dolce è servito !

Tortina alla panna con tartare di fragole

Cream case with strawberry tartare

 Se gli ospiti stanno per arrivare e non avete pensato al dessert , per fare una bella figura preparate questa tartara di fragole.

INGREDIENTI  PER 4 PERSONE

• 400 gr fragole

• 1 cucchiaio di limone

•1.5 zucchero a velo

•2,5 dl di panna

• 1 strato  di pan di  spagna chiaro

PREPARAZIONE :20 minuti

●Iniziamo a lavare le fragole e tagliarle a dadini, ponetele in una ciotola e mescolatele con il succo di limone e metà  dello zucchero a velo.

● Montate la panna ben ferma con il resto dello zucchero a velo.

●Incorporate la metà  delle fragole alla panna.

● Nel fondo del pan di Spagna con l’ausilio degli anelli di metella,ritagliate delle  rondelle di Pan di Spagna .

●Accomodatevi gli anelli con il Pan di Spagna nei piatti.

● Distribuite sul Pan di Spagna le fragole alla panna .

● Cospargete con i dadini di  fragola rimasti.

● Sfilati gli anelli di metallo dalle tartare e il dolcetto è   pronto per essere servito!

Mousse al cioccolato

Chocolate-Mousse

 La mousse di cioccolato è un dolce al cucchiaio fresco e goloso  e molto  amato da tutti. Si può scegliere di aggiungere un po’ di cannella alla  panna montata .

Allora affrettatevi a preparare questa mousse!

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

PER  LA MOUSSE

• 175 gr cioccolato Fondente a pezzettini

• 125 gr latte intero

• 250 gr panna fresca liquida

•30 gr zucchero a velo

PREPARAZIONE : 30 minuti + raffreddamento

● Iniziamo  a  tritare in un frullatore il cioccolato Fondente.

● Mettete il latte in un pentolino e fatelo cucinare  a fuoco dolce.

● Aggiungere poco alla volta lo zucchero a velo e amalgamatelo al latte aiutandovi con una frusta a mano per evitare la formazione di grumi.

● Appena il latte sarà caldo e amalgamato con lo zucchero a velo versatelo in una ciotola con il cioccolato e mescolate con una spatola per rendere il composto omogeneo .

● Mentre il composto  si raffredda montate la panna .

● Quando la panna sarà montata  aggiungetelo al composto i cioccolata ed amalgamate con una spatola , con un movimento delicato dal sotto verso l’alto per evitare che la panna si smonti.

● Continuare a mescolare fino ad ottenere una crema   liscia.

● A questo punto coprite la mousse con una pellicola trasparente .

● Mettetela  in frigorifero  almeno 2 ore.

● Una volta fredda metterla nella sacca da pasticceria con la punta a stellina  e riempite i bicchieri da portata.

ADESSO È FINALMENTE PRONTA PER ESSERE GUSTATA DAI VOSTRI PALATI!

VINO CONSIGLIATO :

MARSALA

A questo punto il pranzo è servito !

Salsa di Fragole

Strawberry sauce

 Salsa di fragole, una ricetta deliziosa  per accompagnare dolci al cucchiaio e dessert.

Deliziosa, la salsa di fragole è  l’ideale per decorare e renderepiù  gustoso il gelato,il ciambellone o la cheesecake ed è  anche ottima  gustare con diverse ricette salate.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

•500 gr fragole

•100 gr zucchero semolato

•1 limone ( succo)

PREPARAZIONE : 10 minuti

●Iniziamo a lavare bene le fragole e tagliarle  metà  e se sono troppo grandi tagliatele in quattro pezzi.

● Fate appassire le fragole a fuoco basso per qualche minuto , giusto il tempo  che le fragole rilasciano l’acqua.

●Aggiungere lo zucchero e il succo di limone, mescolate e  fate cuocere sempre a fuoco basso per fare sciogliere bene lo zucchero.

●Si può filtrare la salsa con un colino, pressando la purea di frutta con il  dorso di un cucchiaino. QUESTA operazione  si fa’ per quando la frutta presenta  dei semini.

PRONTA  PER ESSERE SERVITA CALDA E FREDDA, PER TORTE E GELATI!

A questo punto il dolce è servito !!

Spumone al caffè

SPUMONE COFFEE

LO SPUMONE e’ una gustosa crema fredda al caffe‘. Possiamo tranquillamente farla a casa senza andare al bar a consumarlo.

Penso che vada bene per qualsiasi stagione, nel periodo estivo è davvero ideale !

INGREDIENTI

• 3 tazzine di caffè

• cacao amaro

• zucchero a velo

• 250 gr di panna da montare ( va bene anche la panna vegetale)

•1 cucchiaio di  liquore ( se gradite)

PREPARAZIONE :10 minuti

●Iniziamo a preparare il caffè e versarlo in  una ciotolina, zuccherare e mescolare. Quando sarà tiepido trasferirlo nel freezer per farlo raffreddare completamente.

● Versare n una ciotola la panna e iniziare a montarla con le fruste elettriche e un po’ per volta unire il caffè freddo e il liquore ( se si vuole), il composto sarà  spumoso vi preoccupate se la panna perde la consistenza.

●Sistemare la crema di  caffè nel freezer per 2 ore circa avendo cura di mescolare ogni tanto . preparando

●Trascorse le 2 ore lo spumone sarà pronto per essere  servito e finalmente gustato!

A questo punto il dole è servito !

Cannoncini alla Nutella

Guns Nutella

cannoncini-3

Fate una bella sorpresa ai vostri bambini e mariti preparando per loro questi squisiti cannoncini con la mitica “NUTELLA”.Sono ottimi come dessert ma anche utilissimi per la colazione o a merenda come pausa dal lavoro.

INGREDIENTI PER 8 PERSONE 

• 400 gr pasta sfoglia

•180 gr NUTELLA

• 200 gr zucchero

• 60 gr farina

• 50 gr burro

• 40 r zucchero a velo

PREPARAZIONE : 40 minuti 

● Iniziamo a stendere la  sfoglia con un mattarello su una spianatoia infarinata, formate dei rettangoli dello spessore di 3 millimetri e ricavate delle triscioline di 4 centimetri di larghezza.

● BAGNATE  leggermente le striscioline di pasta con l’acqua e arrotolatele a spirale intorno agli stampini a forma  di onore.

● Appiattite con le mani la pasta sfoglia negli stampini e imponete all’interno lo zucchero.

●IMBURRATE una placca da forno a 180 ° gradi per 15 minuti ,  spegnete il forno, accedete il grill e continuate la cottura per altri 3 minuti .

●TOGLIETE gli stampini dal forno,estraete delicatamente i cannoncini,farcitelo con la nutella e spolverateli con il zucchero a velo.

VINO CONSIGLIATO : con questa pietanza si abbina con un Vino Bianco fermo , leggero,in particolare con vini prodotti in Veneto.

CONSIGLIO :

COLLI EUGANEI MOSCATO DOC

A questo punto il dolce è servito !

Saint Honore’

torta-saint-honore

Spero tanto che con  la mia ricetta riuscirete a realizzare questa splendida torta . Il dolce fa creato nel 1846 in FRANCIA e fu chiamato così  in onore del santo francese Honoratus, vescovo di Amiens, che nel 1659 il re Luigi 14° nominò patrono dei pasticcieri.

INGREDIENTI PER 8 PERSONE 

• 1 disco di pan di spagna

• 350 gr pan di Spagna sbriciolato

• 500 gr panna fresca

• 300 gr crema pasticcera

• 8 bignè

• spuntoni di gianduia

• 100 gr cacao

• rum

PREPARAZIONE : 30 minuti 

● Iniziamo con frusta da cucina montate la panna , dividetela 2 terrine separate , nella prima aggiungete il cacao e mescolate.

● Mettete la crema pasticcera in una tasca da pasticceria e farcite i bignè .

● Con un coltello eliminate la parte più scura del disco di pan di Spagna, tagliatelo orizzontalmente ,  per ottenere 2 cerchi e bagnateli con il rum.

● Disponete al centro del primo cerchio 3 cucchiai di panna senza cacao, sovrapponete il secondo cerchio di pan di spagna , pressate leggermente con  le mani e con un coltello spalmate sulla superficie la panna senza cacao, quindi fate aderire il Pan Spagna sbriciolato intorno al bordo della torta , disponete i bignè  a decorare con gli spuntoni di gianduia ,  la panna senza cacao rimaste.

VINO CONSIGLIATO : 

GRUNER  VELTLINER 

A questo punto il dolce è servito !

Ciambelline dolci

Sweet Donuts

graffe_napoletane

Prima di andare a fare una bella passeggiata,fermatevi a gustare e consumare una ciambella fatta con le vostre mani . Per un giorno dimenticatevi la dieta!

INGREDIENTI PER  8 PERSONE 

•600 gr farina 00

• 200 gr zucchero semolato

• 100 gr burro

•  6 uova medie

• 1 scorza di limone

• 1 scorza di arancia

• 12 gr lievito di birra

• 1 Baccello di vaniglia

• 60 ml di latte

• sale un pizzico

• zucchero a velo

• olio di semi

• 1 cucchiaio di malta

PREPARAZIONE : 30 minuti + il tempo di lievitazione della pasta 

Preparazione del lievitino

● Iniziamo a bricciolare il lievito di birra in a ciotola, uniamo il latte tiepido e il malto o in sostituzione dello zucchero,  quindi mescoliamo tutto insieme.

● Aggiungiamo la farina e impastiamo  gli ingredienti fino di ottenere  un composto morbido e omogeneo che metteremo a lievitare in una ciotola coperta con pellicola trasparente che metteremo nel forno spento ma con la luce acessa (30 /50 minuti ).

● Nel frattempo mettiamo in  una ciotola, la farina , le uova, il sale, lo zucchero ,  la scorza grattugiata di 1 limone e di 1 arancia, i semi  del Bacello di vaniglia e impastiamo qualche minuto fino ad ottenere un composto omogeneo , aiutarsi con un frullatore e uniamo anche il lievitino e impastare bene.

● Aggiungere poco alla volta il burro ammorbidito a temperatura ambiente  e lavoriamolo bene finché  verrà assorbito.

● Metterlo in una ciotola coperta con una pellicola trasparente e metterla nel forno spento ma sempre  con la luce accesa e lasciarla lievitare per tre ore .

● Apiena trascorso il tempo ,  procediamo a stendere l’impasto su una spianatoia infarinata senza impostarla troppo.

● Aiutiamoci con una coppa pasta dei cerchi del diametro di 8 cm , che bucheremo al centro con un altra coppa più piccola .

● Posizioniamo le ciambelle in vassoio con carta assorbente e fare lievitare un’altra mezz’ora  .

● Friggiamo le ciambelle in olio caldo poi facciamole sgocciolare su carta da forno e spolverizzate lo zucchero a velo.

A questo punto le ciambelline sono pronte per essere mangiate!!😆

Strudel di fragole e pistacchi

Strudel of strawberries and pistachios

photoframe_1478633884567

Vi aiuto a preparare una versione con fragole e pistacchi dello strudel , si tratta di  una variante di un dolce  turco, il ” baklava” , ancora  molto comune , che è entrato nella pasticceria austriaca nel 700 secolo e che ne diventato un classico.

INGREDIENTI PER 8 PERSONE

• 500 gr farina per dolci

• 200 gr zucchero

• 150 gr burro

• 2 uova

• 2 Kg fragole

• 50 gr pistacchi

• menta fresca

PREPARAZIONE : 50 minuti+ raffreddamento 

● Iniziamo a disporre la farina a fontana ,nel centro versate le uova sgusciate, 100 gr di burro ammorbidito,  10 gr di zucchero e un po’di acqua, impastate e lasciate riposare 30 minuti .

●Lavate e tagliate a fette la fragole,cuocetele in una padella con il burro rimasto a fuoco avivace, unite lo zucchero , i pistacchi e è foglioline di menta fresca, togliete dal fuoco e lasciate riposare .

● Con il mattarello stendete la sfoglia di pasta, unite il riepieno  di fragole , chiudete lo strudel arrotolandolo su se stesso e cuocete in forno a 160° gradi per 40 minuti.

● METTETE sul piatto da portata il vostro splendido dolce!

VINO CONSIGLIATO :questa pietanza si abbina con un Vino Bianco fermo , robusto anche  passito,in particolare con vini prodotti in Veneto .

Consiglio :

TERRA DEI FORTI VALDADIGE PASSITO DOC

 A questo punto il dolce è servito !

Crostata al limone

Lemon pie

hd750x421-1

Realizziamo facilmente questa classica crostata al limone, perfetta a fine pasto o a merenda.

INGREDIENTI PER 6 PERSONE 

• 250 gr farina per dolci

• 200 gr zucchero

• 2 uova

• 2 limoni

•1 bustina di vanillina

• 100 gr burro

PER LA CREMA AL LIMONE

• 200 gr zucchero

• 3 uova

• 200 gr burro

PREPARAZIONE : 45 minuti 

● Iniziamo a versare 200 gr di farina sulla spianatoia, formate un buco al centro e unite il burro ammorbidito,  100 gr di zucchero,i tuorli di   uova,la buccia di un limone grattugiato  e la vanillina, lavorate l’impasto con  le  mani fino ad ottenere un panetto omogeneo e conservatelo in frigorifero.

PER PREPARARE LA CREMA AL LIMONE

● Sbattete leggermente le uova con lo zucchero, il succo e la scorza grattugiata dei limoni .

● Fondete il burro a bagnomaria e, una volta raffreddato,aggiungetelo a filo alle uova sbattute.

● Cuocete a bagnomaria finché il composto inizia a solidificare.

PASTA:

● Con un mattarello stendete la pasta,  adagiatela in una tortina imburrata e infarinata,bucate il fondo con una forchetta e cuocete in forno a 200 ° gradi per 15 minuti.

● Togliete la crostata dal forno,lasciatela raffreddare,  sformatela,  versate la crema al limone calda e lasciate raffreddare.

●Montate gli albumi di uova con 100 gr di zucchero,  con la tasca da pasticceria decorate la superficie della crostata,unite come guarnizione le fette di limone rimasto e gratinateli al forno .

● METTETE la torta su un piatto da portata e servitelo!

A questo punto il dolce è servito !!

Millefoglie alla crema con frutti di bosco

Puff Pastry Cream whit berries

millefoglie-con-lamponi.jpg

Se gli ospiti stanno per arrivare e siete  ancora indecisi sul dessert,per fare una bella figura,vi suggerisco di preparare questa millefoglie alla crema  di frutti di bosco, ( si puo’fare anche alle fragole). I frutti di bosco sono ricchi di sostanze antiossidanti efficaci nella prevenzione di vari tumori, alla pelle,ai polmoni e al seno.

INGREDIENTI PER 8 PERSONE 

• 400 gr pasta sfoglia già pronta

• 500 gr latte

• 5 tuorli di uova

• 50 gr farina

• cannella

• 150 gr zucchero

• 1 limone

• 400 gr frutti di bosco

• zucchero a velo

PREPARAZIONE: 40 minuti 

● Iniziamo a sbattere in una ciotola i tuorli di uovo con lo zucchero , unite la farina a pioggia e amalgamate .

● In un pentolino scaldate il latte con la cannella e la buccia grattugiata del limone ;quando inizia a bollire ,  versate il composto di uova,mescolate,portate sul fuoco  e cuocete per 15 minuti continuando a mescolare ,fino a quando si addensa.

● Stendete la  pasta sfoglia a un spessore sottile ,tagliatela con il coltello in rettangoli di 15 × 35 cm,disponetela su unastro teglia da forno,buccherellatela con una forchetta,cospargetela con  lo zucchero a velo cuocete nel forno caldo a 190°gradi,fino a ottenere risulta croccante e sopratutto dorata.

● Lasciate raffreddare con la crema  e con i frutti  bosco.

● Mettete il dolce nel piatto da portata e servitelo.

A questo punto il dolce è servito !

Torta di savoiardi e caffe’

 Of sponge cake and coffee ‘

torta-di-savoiardi-e-caffe'

Cosa c’è di piu’ buono dei savoiardi di una volta?

Prepariamo una dolcissima torta  che  anche esticamente è molto scenografica e apprezzabile. Accompagnatela da un buon caffe’…🍵

INGREDIENTI PER 8 PERSONE 

• 500 gr savoiardi

• 4 uovo

• 100 gr zucchero

• 80 gr  gelatina in fogli

• 3 decilitri latte

• 2 cucchiai di caffe’ solubile

• 3 decilitri panna fresca

PREPARAZIONE : 30 

● Iniziamo a ammorbidire la gelatina in acqua fredda per 20 minuti.

●In un pentolino portate il latte in ebollizzione insieme al caffe’ solubile.

● In una ciotola amalgamare le uova sgusciate con lo zucchero,versate il latte e il caffe’,mescolate,riponete  il tutto in un pentolino e cuocete per 10 minuti a fiamma moderata, senza raggiungere l’ebollizzione.

●Togliere dal fuoco, unire la  gelatina strizzata,miscelare e fare intiepidire.

● In un frullatore montare la  panna e metterla nel composto .

● Foderate una tortiera con i savoiardi , versate la crema e coprite con i savoiardi rimasti.

● Trasferire la torta in frigogorifero e lasciatelo riposare per 4 ore.

 Dopo 4 ore il dolce sara’ pronto per essere servito!  !👏

A questo punto il dolce è servito !

Chinulille

chinulille

Un dolce che piace a tutti e che potete portare  con voi   ovunque .

Questi panzerotti, farciti con una crema a base di ricotta,arancia e Brandy, sono tradizionali  della pasticceria calabrese, più precisamente di  Cosenza.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE 

• 400 gr Farina

• 100 gr zucchero

• 250 gr ricotta

•  1 arancia

• 1 limone

• 20 gr brandy

• olio extravergine di oliva

• zucchero a velo

PREPARAZIONE : 1  ora e mezza

● Iniziamo a  disporre la farina a fontana su un piano  da lavoro,versate 2 uova e 50 gr di zucchero ,impastate e lasciate riposare per 1 ora.

PER PREPARARE IL RIPIENO

● Passare al setaccio la ricotta,disponetela in una  terrina, aggiungete la buccia grattugiata dell’arancia e del limone,lo zucchero rimasto e il brady e amalgamate bene.

● Stendete l’impasto  2 grandi sfoglie sottili.

● Spalmate la superficie di 1 sfoglia con l’uovo rimasto,con 1 cucchiaio adagiate molti piccoli mucchietti di ricotta distanti 3 cm l’uno dall’altro e sovrapponete la seconda sfoglia,spennellarla anche questa con l’uovo.

● Con un tagliapasta dentato ricavate  alcune mezzelune  ,friggetele nell’olio caldo ,fino alla completa doratura ,sgocciolate ,asciugatele su carta assorbente e cospargetele di zucchero   a velo.

A questo punto il dolce è servito !

Strucolo

Strucolo

Se avete degli amici golosoni o avete orealizzato una festa , andate sul  sicuro , questo  dolce che vi propongo è  tipico della  Venezia Giulia e dell’Istria.

Il nome “Strucolo ” distorto nel dialetto triestino ,deriva da “strudel” ,dolce austroungarico  cui assomiglia molto.

INGREDIENTI PER  4 PERSONE 

• 300 gr farina

• 150 gr burro

• 350 gr ricotta

• uva passa

• 100 gr zucchero

• 1 limone

• 50 gr pangrattato

PREPARAZIONE : 60 minuti 

● Iniziamo a disporre la farina a fontana su una spianatoia,  formare  un buco al  centro , unite 50 gr di burro fuso ,un uova e un po’di acqua tipida,  fino a ottenere un impasto omogeneo e lasciatelo riposare per 1 ora.

● Nel frattempo preparate il ripieno; mettere in ununa ciotola capiente la ricotta  , l’uva passa  messa in precedenza in acqua calda,lo  zucchero , il burro fuso rimasto e la buccia grattugiata del limone , mescolate e unite il pangrattato.

● Con l’aiuto del mattarello  stendete la pasta ,spennelate la superficie con l’altro uovo sbattuto e distribuite il ripieno uniforme.

● Arrotolate la pasta su stessa,in modo che rimanga chiuso bene.

● Mettete il rotolo in uno stampo imburrato e infarinato a forma di ciambella e  cuocete  in  forno a 170° gradi  per 45 minuti.

● A questo punto servite il dolce.

A questo punto il dolce è servito!

Torta foresta nera

Black Forest Cake

hd650x433_wm-3

Cosa c’è di più buono tornare a casa e gustarsi una torta foresta nera, deve il nome ai trucioli di cioccolato che la ricoprono come i fitti alberi che,in Germania, formano la Foresta Nera.

INGREDIENTI PER 6 PERSONE 

•6 uova

• 6 cucchiai di zucchero

• 5 cucchiai di farina

• 2 cucchiai di cacao

• 1 litro di  panna fresca

• 50 gr zucchero a

• 30 gr ciliegie candite

•300 gr trucioli di cioccolato

PREPARAZIONE : 45 minuti 

● Iniziamo a sgusciare le uova in una ciotola ,unite lo zucchero , montate con la frusta da cucina e incorporate la farina e il cacao,rimestando dal basso verso l’alto.

● Versate il composto ottenuto  in una tortiera rotonda e imburrata e infarinata e cuocete nel forno a 180° gradi per 18 minuti.

● Togliete la torta dal forno ,lasciatela raffreddare e dividetela in 3 strati.

● Montate la panna e unite lo zucchero a velo.

● Spalmare la panna al rimozione strato ,cospargendolo con il ciliegie candite,coprite con un’altro cerchio e ripetere l’operazione ancora una volta.

● Inserire la panna rimasta nella sacca da pasticcere, rivestite la torta con i trucioli di cioccolato con le ciliegie rimaste.

A questo punto il dolce è servito!

Torta di mele

cake with apples

torta-di-mele

Avete degli ospiti ,offrite un buon the’accompagnato da una buona fetta di torta di mela .

INGREDIENTI PER 8 PERSONE 

PER LA PASTA DI FROLLA

•250 gr farina

• 100 gr  burro

• 100 gr zucchero

• 2 tuorli di uova

• 1 limone grattuggiato

• 1 bustina di vanillina

PER IL RIPIENO

• 2  kg mele

• 100 gr  zucchero

• 50 gr pinoli

• 50 gr uvetta

• 1 buccia di limone

• cannella in polvere

PREPARAZIONE : 60 minuti

●Preparare la pasta frolla: versate la farina su un piano di lavoro, formate un buco al centro ,unite tutti gli ingredienti ,impastare e conservare  la pasta in frigogorifero per 30 minuti .

Per preparare il ripieno: mettere l’uvetta a bagno in acqua tiepida e lasciatela   ammorbidire.

● Tostare i pinoli.

● Sbucciate le mele ,affettatele e saltatele a fuoco  con il burro   e lo zucchero ,dopo due minuti aggiungere  altri ingredienti,cuocete fino a quando le mele diventano ambrate,  quindi toglietele  lasciatele raffreddare.

● Imburrate e infarinate la teglia . Stendete la pasta frolla con un  mattarello e con 3/4 di pasta  e rivestite la tortiera, farcitela con  il ripieno di mele, coprite con la pasta  frolla rimasta e cuocetela in  forno a 180 ° gradi per 35 minuti.

A questo punto il dolce è servito !

 Salame al cioccolato

salame_al_cioccolato

Il salame di cioccolato è un delizioso dolce che si prepara solitamente per Pasqua e Natale in molte regioni d’Italia.

INGREDIENTI 

•300 gr di biscotti secchi (tipo Oro Saiwa)

•150 gr di burro

•200 gr di cioccolato fondente

•2 uova

•100 gr di zucchero

•zucchero a velo

PREPARAZIONE : 30 minuti

● Iniziamo a sbriciolare grossolanamente i biscotti secchi. Effettuate questo procedimento con le mani e non con il frullatore, poichè i pezzi si dovranno sentire all’interno del salame.

● Mettete a sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria. Mentre il cioccolato si scioglie, montate il burro a crema. Per fare questa operazione, il burro deve essere già sufficientemente morbido, tanto da poter essere lavorato con una spatola di silicone.

●Aggiungete lo zucchero e dopo le uova. Amalgamate bene fino ad ottenere una crema liscia e omogenea.

●Riprendete la cioccolata fusa intiepidita e unitela al composto di burro e uova.

●Impastate fino a far diventare perfettamente omogeneo l’impasto, quindi unite i biscotti spezzettati e amalgamate.

●Ponete il composto su un foglio di carta da forno e cercate di dargli una forma cilindrica quanto più regolare possibile, aiutandovi con le mani e con una spatola.

●Una volta che gli avrete dato la forma, arrotolatelo nella carta forno fino a formare una grossa caramella cilindrica. Stringete bene ai lati e quindi arrotolatelo alla stessa maniera anche in un foglio di alluminio.

●Mettetelo a riposare in frigorifero per almeno 4 ore.

●Appena  si sarà indurito, tiratelo fuori dal frigo, eliminate l’alluminio e la carta da forno e rotolatelo nello zucchero a velo.

Servite il salame al cioccolato a fettine, proprio come fosse un salame vero.

● Per rendere ancora più ricco e gustoso il vostro salame di cioccolato potete aggiungere delle nocciole tritate e della frutta candita, eliminando il corrispondente peso di biscotti secchi.

A questo punto il dolce è servito !

Tiramisù con ricotta e frutti  di bosco

Tiramisu-con-ricotta

Dolce davvero squisito e delicato.

INGREDIENTI

• 12 savoiardi

• 500 gr ricotta fresca

• 200 gr zucchero  a velo

• 200 gr frutti di bosco

• menta fresca

PREPARAZIONE 

● Iniziamo a preparare il tiramisù con ricotta e frutti di bosco, in una ciotola capiente mescolate la ricotta con lo zucchero a velo. Lavorate bene e tenete da parte.

●Tagliare a metà 100g di frutti e cominciate a montare il tiramisù.

●In una terrina stendete un primo strato di savoiardi, uno di frutti rossi e terminate con un ultimo strato di ricotta.

●Potete scegliere di servirlo in teglie più piccole e ripetere gli strati una seconda volta sempre in quest’ordine.

●Decorate con i frutti rimanenti e la menta fresca.

●Raffreddate il vostro tiramisù con ricotta e frutti rossi in frigo per circa 2 ore prima di servire.

A questo punto il dolce è servito !

Banana split

Banana-split

Il banana split, e’ un  dessert a base di frutta e gelato, è uno dei dolci americani più diffusi e conosciuti al mondo e ne esistono moltissime varianti. Il banana split è composto da una banana tagliata longitudinalmente (da qui la parola inglese “split” che significa spaccatura) e coperta con tre palline di gelato (tradizionalmente panna, cioccolato e fragola) che vengono poi guarnite con panna montata, topping di fragola e cioccolato, ciliegie candite, granella di nocciole etc.

INGREDIENTI

• 1 banana

• 150 ml panna fresca

• 1 ciliegia candita

• 1 pallina gelato alla panna

• 1 pallina gelato alla fragola

• 1 pallina gelato al cioccolato

• granella di nocciole

• 2 cucchiaio confettura  fragole

• 80 gr cioccolato  fondente

• cioccolato fondente in scagliette

PREPARAZIONE: 15 minuti 

● Per preparare la banana split iniziate a preparare i due topping: per quello al cioccolato tritate il cioccolato fondente con un coltello,fatelo sciogliere a bagnomaria e aggiungete circa 30 ml di panna scaldata in un pentolino mescolando di continuo.

●Passate con un colino 2 cucchiai di confettura di fragole  per eliminare i semini ed ottenere così una purea.

●Montate la rimanente panna fresca.

●Tagliate a metà una banana per il lungo e disponetela su di un piatto ovale o a “barchetta”, disponetevi quindi una pallina di gelato alla fragola, una di gelato alla vaniglia e una di gelato al cioccolato .

●Poi decorate con i topping di fragola e cioccolato a piacere e con la panna montata.

●Guarnite infine il banana split con della granella di nocciole, scagliette di cioccolato e ciliegie candite.

A questo punto il dolce è servito !

Strudel alla crema,mele annurca e arancia

Strudel

Una versione molto originale   del famoso dolce altoatesino, realizzato con le famose mele  annurche, e farcito di una crema pasticciera al latte di soia e aromatizzata all’arancia.

INGREDIENTI 

  • 4 uova
  • 230 grammi di farina tipo 0
  • 250 grammi di zucchero
  • 40 grammi di olio extravergine leggero
  • un arancia non trattata
  • 50 grammi di maizena
  • 4 mele annurche
  • 400 grammi di latte di soia
  • zucchero a velo

PREPARAZIONE:

– Iniziamo a preparare  pasta frolla preparare  la fontana con la farina unire l’olio, 1 uovo, 80 grammi di zucchero e impastare molto bene, prima con la forchetta e poi con le mani, formare una palla e tenerla in frigorifero per 30 minuti.

-Sbucciate le mele annurca , tagliatele in quarti e poi a fettine trasversali sottili.

-Disponetele in una casseruola con il succo di mezza arancia e 120 grammi di zucchero. Lasciate cucinare  per 10 minuti a fuoco vivace, finché le fettine di mela sono cotte ma ancora integre. Scolate e recuperare lo sciroppo formatosi in cottura.

-Nella frattempo portare  ad ebollizione il latte di soia ed unitevi un cucchiaio di scorza di arancia grattugiata. Lasciare in infusione.

-Sbattete le tre uova rimaste con lo zucchero rimasto, incorporatevi bene la maizena e filtratevi  sopra il latte di soia e lo sciroppo di cottura della mele.

-Amalgamate il tutto, rimettere nella casseruola e fate addensare la crema a fuoco medio.

-Versate in un recipiente ben freddo e lasciare raffreddare mescolando ogni tanto.

-Stendete la pasta sottilissima con l’aiuto del mattarello sopra una spianatoia su cui avrete appoggiato  gia’un canovaccio infarinato .

– Dalla pasta ricavate  un ampio rettangolo.

-Quando la crema sarà fredda iniziate a stenderla sopra la pasta, lasciando liberi 3,4 centimetri dai bordi.

-Coprite la crema con le fettine di mela. Ripiegate bene i lembi del lato corto verso l’interno, poi arrotolare su se stessi i lati lunghi aiutandosi con il canovaccio per formare un cilindro regolare.

-Disponetelo sulla placca coperta di carta forno e cucinatelo  a 180 gradi per 35/40 minuti ,finché la superficie non assume un bel colore dorato.

-Lasciatelo  raffreddare completamente per alcune ore prima di servirlo.

Chips di mele

chips-mele

Se siete costretta a stare in casa per il brutto,vi voglio suggerire , per uno spuntino gustoso ma leggero, o per una merenda originale per i vostri bambini: chips di mele!

INGREDIENTI 

  • 500 gr mele annurca
  • 150 gr zucchero
  • 200 gr acqua
  • 1 succo di limone

PREPARAZIONE:

– Iniziamo a preparare le chips di mele,Realizziamo lo sciroppo: in un pentolino versate l’acqua , lo zucchero e fate sciogliere il tutto a fuoco dolce .

-Trasferite  lo sciroppo  in una pirofila  e fatelo mi raccomando raffreddare; quando sarà a temperatura ambiente, spremere un limone  e unite il suo succo allo sciroppo precedentemente preparato;  quest’ultimo servirà ad evitare che le mele, una volta affettate, anneriscano. Se deciderete di preparare le mele senza tuffarle nello sciroppo di zucchero, è importante che le mettete  comunque a mollo qualche istante nel succo di limone.

-Lavare le mele, privarle del torsolo mediante l’apposito attrezzo e, con l’aiuto di una mandolina, affettatele ,ottenenete uno spessore di un paio di millimetri al massimo. Adeguate lo spessore delle fette in base alla consistenza della mela: tagliandole troppo sottili infatti, rischiereste di romperle toccandole, ma se fossero troppo spesse, avrebbero difficoltà a essiccarsi. Immergete poi le fettine di mela nello sciroppo preparato.

-Sgocciolate  e riponete le mele  su una  teglia ricoperte di carta da forno ; mettetele ad asciugare in forno ventilato a 80/90 gradi per almeno 5/6 ore, girandole con l’aiuto di un coltellino o un attrezzo dalla lama molto sottile a metà essiccatura.

-E’ probabile che , dopo le 5/6 ore passate al forno risulteranno ancora morbide al tatto: non preoccupatevi, è l’effetto del calore.

-Non appena si saranno raffredate diventeranno croccanti e le vostre chips di mela saranno pronte per essere gustate!

Nutellotti

nutellotti

I Nutellotti sono caratterizzati da un cuore cremoso di Nutella, avvolto da un impasto morbido, che sono sicura che non potrete farne a meno, sarete proprio sorpresi dal suo interno, verrà poi guarnito con la granella di nocciola, saranno eccezionali da affiancare a un caldo thè o anche semplicemente un caffè.

INGREDIENTI 

  • 180 gr di Nutella
  • 135 gr farina 00
  • 1 uova media

PER FARCIRE

  • 125 gr nutella
  • 30 gr granella di nocciola

PREPARAZIONE

-Iniziamo a mettere in un frullatore i 180 gr di nutella insieme ad 1 uovo intero, azionarlo per 2 minuti in modo da amalgamare bene gli ingredienti, poi aggiungere la farina setacciandola.

-Mescolare bene con una spatola fino ad ottenere un composto omogeneo; create un panetto che dovrà riposare nel frigorifero 15-20 minuti avvolto nella pellicola trasparente.

– Riprendere l’impasto dopo il tempo trascorso e con le mani formate delle palline che andrete a deporre sulla placca da forno coperta da carta da forno, dovreste ottenere all’incirca 25 palline.

-Con le dita fate un buco al centro, in modo da creare una cavità , finita questa operazione, mettete in una sacca da pasticcere la nutella e iniziate a farcire i biscotti creati, unite la granella di nocciola.

-Cuocete in forno statico preriscaldato a 170° gradi per circa 10 minuti.

-Quando saranno cotti risulteranno morbidi, metteteli a raffreddare, infine serviteli!

Ciambella al limone e zenzero

Ciambella limone e zenzero

Ecco la ricetta della torta sofficcissima di zenzero e di limone per una sana  prima colazione

INGREDIENTI

  • 350 g di farina 00
  • 3 uova
  • 200 g di zucchero
  • 120 g di latte
  • 100 g di olio
  • 1 limone
  • 100 g di zenzero candito
  • 1 stecca di vaniglia

PREPARAZIONE

-Iniziamo a tritare lo zenzero il più fine  possibile.

– Con l’aiuto di un  frullatore da cucina inserire la farina, lo zucchero, il succo del limone e la buccia grattuggiata (in precedenza), i semi della vaniglia, lo zenzero tritato e per ultimo il lievito.

-Mescolate benissimo fino a ottenere un composto cremoso.

– A questo punto imburrate uno stampo a forma di ciambella e versate dentro il composto.

-Mettete la ciambella in forno preriscaldato a 170° e fatela cuocere per 40-45 minuti (fate sempre  la prova dello stecchino !).

-Dopo che vi risulta cotta dalla prova dello stecchino,quando la ciambella sarà fredda cospargerla di zucchero a velo vanigliato e qualche pezzetto di zenzero candito.

Muffin al limone

muffin-soffici-al-limone-

I muffin al limone sono davvero semplici,ma tanto tanto deliziosi e tanto profumati 😍😍.

INGREDIENTI PER 10 MUFFIN

  • 240 g di farina
  • 100 g di zucchero
  • 100 ml di latte
  • 1 limone (sia buccia che succo)
  • 100 g di olio di semi
  • 2 uova
  • 8 g di lievito (mezza bustina)
  • sale

PREPARAZIONE 

– Iniziamo a mettere  una prima terrina tutti gli ingredienti solidi: farina, lievito, zucchero, buccia grattugiata del limone e un pizzico di sale e  mescolate molto bene.

-Nella seconda terrina versate invece,tutti gli ingredienti liquidi, quindi uova, olio, latte e succo di limone: sbattere bene.

– A questo punto unire i due composti, amalgamare bene e riempire per 2/3 le formine per muffin.

-Infornate a 180 °C per 15/20 minuti e i vostri Muffin saranno pronti.

Biscotti allo zenzero

biscotti-allo-zenzero-

La ricetta dei biscotti allo zenzero, dolcetti che hanno un sapore speziato che ci ricordano il Natale. Eccezzionali per accompagnare un the pomeridiano,ma  sono ottimi per completare i pranzi o le cene delle feste.
INGREDIENTI 
  • 250 Gr Farina
  • 200 Gr Zucchero Grezzo
  • 70 Gr Burro
  • 2 Uova
  • 2 Cucchiaini Di Zenzero Fresco Grattugiato
  • Scorza Di 1 Limone Grattugiata
  • 1 Cucchiaino Lievito
  • 1 Pizzico Di Sale

PREPARAZIONE 

-Iniziamo  a mettere in una terrina e ad amalgamare il burro, lo zucchero e le uova con un mestolo di legno, fino ad ottenereun composto gonfio ed omogeneo.

-Aggiungete il sale, lo zenzero e la scorza di limone, e mescola bene.

-Unite la farina ed il lievito, continuando sempre  a mescolare per amalgamare tutti gli ingredienti.

-Quando si sarà raggiunta una pasta compatta, bisogna lavorarla brevemente con le mani, su di un piano leggermente infarinato.

-Fate riposare la pasta in frigorifero per un’ora circa.

-Trascorso questo tempo, stendere la pasta, con l’aiuto del mattarello, fino al  raggiungimento di 3 millimetri di spessore.

-Tagliate i biscotti della forma desiderata.

-Se volete utilizzarli da appendere o per decorare l’albero di Natale,  ricordatevi di praticare un buco nella parte alta di ogni biscotto, prima di infornarli.

Biscotti al caffè

img_20161212_120713

Volevo proporvi dei biscotti al chicco di caffè, sono biscotti molto golosi, bastano davvero pochi ingredienti e una preparazione semplice e veloce e alla fine avrete realizzato questi biscotti davvero sfiziosi, a cui non saprete resistere.

Bisogna semplicemente mescolare il burro, zucchero, caffè liquido e in polvere fino ad ottenere un impasto omogeneo , che andrete a lavorare a mano fino a formare un panetto compatto. Dovete formare delle palline , che andranno incise per creare la forma di un chicco caratteristica del caffè , e  biscotti pronti!  Potete accompagnare i biscotti con chicchi di caffè !

Torta al peperoncino

torta-al-cioccolato-con-peperoncino

Proprio dal gusto carico e deciso del peperoncino. Per tutti  gli amanti dei sapori caldi ed intensi, eccovi un dolce che piacerà  le vostre  papille gustative perché  capace di unire, in un binomio perfetto, due componenti afrodisiaci per eccellenza.

Vi  voglio proporre non la  classica torta al cioccolato o la semplice ciambella che finisce il più delle volte per essere inzuppata al latte per colazione, ma una sorta di torta  dal retrogusto, come dicevo, piccante ma anche dal cuore tanto tenero, che vi si scioglierà in bocca.

INGREDIENTI PER TORTA DA 22 cm

-200 gr di cioccolato fondente (in quale percentuale lo deciderai tu) o anche al latte se preferisci

– 100 gr di zucchero

– 100 ml di latte (possibilmente intero)

– 200 gr di farina

– 25 gr di cacao amaro

– 100 gr di burro (o margarina in alternativa al burro)

– 4 uova

– 1 peperoncino

– 1 pizzico di sale

– 1 cucchiaio di cointreau

– ½ bustina di lievito per dolci

PREPARAZIONE : 50 MINUTI 

-Iniziamo a fare bollire lentamente, a fuoco molto basso per evitare che si bruci, il latte insieme al peperoncino che spremerete e lascerete in infusione per circa un quarto d’ora.

-Subito dopo procedete a sciogliere il cioccolato fondente in un pentolino, sempre a fuoco molto lento, nel latte che avrete intanto filtrato dai resti del peperoncino che dovrete buttar via. Aggiungete il burro e fatelo sciogliere insieme. In seguito aggiungete il cacao amaro, il cointreau e un pizzico di sale, mescolando per fare in modo che  si ottenga un composto omogeneo e avendo mi raccomando  cura di eliminare gli  eventuali grumi.

-Prendetere le uova e separate i tuorli dagli albumi. In una ciotola abbastanza capiente montate i rossi con lo zucchero fino a renderli spumosi e chiari. In un’altra ciotola invece montate, con l’aiuto delle fruste elettriche se le avete, a neve i bianchi aggiungendovi anche qui un pizzico di sale (facoltativo). Cercate di ottenere un composto molto compatto e molto denso.

-Nella ciotola dei tuorli unite pian piano, e sempre continuando a mescolare dal basso verso l’alto, la farina, il lievito per dolci e gli albumi, aggiungendo anche l’impasto ottenuto con il latte, il peperoncino e il cioccolato.

-Preriscaldate il forno.

-Spalmate poi con un filo di burro, o se preferite usate pure la carta forno, lo stampo che avete (è indifferente quale sia la sua forma) di 22 cm, e versatevi all’interno il tutto.

-Mettete  in forno ventilato a 180° e lasciatela cuocere  per una ventina  di minuti, regolandovi in base ai tempi del vostro elettrodomestico, facendo in modo che il composto al suo interno rimanga morbido, mentre l’esterno risulti più duro e croccante.

 -Dopo aver controllato bene  la cottura con uno stuzzicadenti, togliete la torta dalla teglia e mettetela su un piatto da portata, ma ricordatevi di tagliarla a fatte, e quindi di servirla, solo dopo qualche minuto, per evitare che si sbricioli.

Torte al miele

1481399046134

INGREDIENTI 

  • 300 gr di farina per torte ( farina 00 ed un 30 % di amido di frumento, la trovate comunemente al supermercato ma se non fosse così potete usare la classica farina 00 ! )
  • 3 uova
  • 1 albume piccolo
  • 150 gr di miele millefiori o di acacia
  • 80 ml di olio di semi
  • 180 ml di latte intero
  • 120 gr di zucchero
  • vanillina
  • qualche goccia di aroma di limone
  • un pizzico di sale
  • 1 bustina di lievito

PREPARAZIONE DELLA TORTA 

● Iniziamo ad accendere il forno a 180°. In una ciotola montate le 3 uova più un albume con lo zucchero fin quando il composto non risulta chiaro e spumoso. Con le fruste a bassa velocità  aggiungete delicatamente l’ olio a filo e quando sarà ben amalgamato unite il latte. Aggiungere la farina setacciata con il lievito e la vanillina, qualche goccia di aroma di limone ed il pizzico di sale ed amalgamate sempre a bassa velocità, il composto dovrà risultare omogeneo. In ultimo aggiungere il miele e continuate a montare con le fruste cercando di non far smontare il composto, fino ad ottenere un composto del tutto amalgamato e ben omogeneo. Imburrare una teglia da 24 cm di diametro e cuocete in forno caldo a 170°-180° per circa 40 – 45 minuti, fate sempre la prova stecchino durante gli ultimi minuti di cottura (mai prima!), se necessario proseguite la cottura.

 Stollen

christstollen-

La ricetta delle stollen che vi presento richiede un po’ di pazienza nella preparazione e l’aggiunta di un bastoncino di marzapane al centro: sarà perfetto per le vostre serate natalizie o come goloso dono da regalare ad amici e parenti.

INGREDIENTI

  •  700 gr Farina Manitoba
  •  250  ml latte intero
  •  8 gr -1 bustina lievito di birra secco
  •  1 cucchiaino miele
  • 200 g zucchero
  • 300 gr burro
  • medie 2 uova
  •  100 grimaste mandorle pelate
  • 100 ml rum
  • 150 gr uva passa
  • 150 gr arancia candita
  •  1 scorza di limone
  •  Zenzero fresco da grattugiare 15 g
  • Cardamomo½ cucchiaino
  •  1 Bacello di vaniglia
  •  12 gr sale fino
  • 200 gr marzapane

PER LA RICOPERTURA

  •  Burro fuso 50 gr
  •  Zucchero a velo  50 gr

PREPARAZIONE 

– Iniziamo a preparare lo stollen iniziate a tagliare l’arancia candita in fette e riducetela a cubetti .

-Mettete l’arancia  in ammollo insieme all’uvetta in una ciotola con dell’acqua tiepida, in modo che sia tutto ricoperto a filo e un 50 ml di rum presi dalla dose totale.

-Nel frattempo disponete le mandorle spellate su di una teglia da forno e fatele tostare nel forno, fino a quando non saranno diventate croccanti ma non troppo colorate .

-Se avete delle mandorle con la buccia, fatele scottare per 5 minuti in acqua bollente e poi eliminate la buccia che in questo modo verrà via facilmente.

-Quando le mandorle saranno fredde, tritatele grossolanamente e mettele da parte Grattugiate la scorza del limone e lo zenzero in una ciotola e tenetele da parte .

-Sciogliete il lievito (potete utilizzare anche un cubetto di lievito di birra fresco sbriciolato) in poco latte tiepido (preso dalla dose totale della ricetta) e unitevi anche un cucchiaino di miele

-. Disponete la farina in una ciotola e praticate una conca al centro, in cui verserete il lievito .

-Mescolate con un cucchiaino, incorporando al lievito poca farina, fino ad ottenere un composto simile ad una pastella, che lascerete così al centro senza impastare .

-Coprite il tutto con la pellicola  e lasciate lievitare per almeno mezz’ora in un luogo tiepido, fino a che il composto non raddoppierà il suo volume iniziale .

-Nel frattempo che la pastella lievita, tagliate in due una bacca di vaniglia e grattate i suoi semini interni con la lama di un coltellino —

-Ponete la bacca aperta e i semini in infusione, all’interno di una ciotola, contenente il restante latte che avrete intiepidito .

-Poi fate sciogliere il burro e lasciatelo raffreddare; infine scolate l’uvetta e l’arancia candita, tamponatele con della carta da cucina per asciugarle, passatele nella farina e poi in un setaccio per eliminarne l’eccesso.

-A questo punto in una ciotola, sbattete le due uova e unite il latte nel quale avevate messo in infusione la vaniglia (eliminando preventivamente la bacca) .

-Unite il sale e il cardamomo  e infine la scorza del limone e lo zenzero grattugiati  . Versate il composto di lievito e di farina nella tazza di una planetaria (o in una ciotola capiente se impastate a mano) e azionate la macchina munita di foglia (velocità bassa).

-Versate all’interno della tazza il composto di uova e latte  e poi altri 50 ml di rum e lo zucchero.

-In ultimo unite il burro fuso tiepido poco alla volta . Non appena gli ingredienti si saranno inglobati, togliete la foglia e mettete il gancio, quindi impastate per circa 10 minuti fino a che l’impasto non sarà omogeneo e attaccato completamente al gancio.

-Unite le mandorle tritate (fredde) poi l’uvetta e l’arancia candita infarinate e impastate per un paio di minuti. Mettete l’impasto su di una spianatoia, dategli forma tonda .

-Quindi ponetelo in una ciotola capiente, coprite con della pellicola trasparente e lasciate lievitare per un’ora in un posto tiepido .

-Intanto prendete il marzapane e dategli forma cilindrica .

-Trascorso il tempo della lievitazione, mettete l’impasto su di una spianatoia, dategli forma rettangolare e con il matterello schiacciate nel centro, allungando un po’ l’impasto in modo da ottenere sui lati più lunghi un rigonfiamento più spesso dell’altro .

-Ripiegate i lati più corti verso l’interno per ripristinare la forma rettangolare dell’impasto .

-Mettete nella conca ottenuta, verso il rigonfiamento più grande, il bastoncino di marzapane, quindi richiudete il lato più sottile su quello più grosso epressate con il matterello in centro, per sigillare bene e conferire la classica forma allo stollen . Modellate un po’ con le mani in modo da dare allo stollen una forma regolare  e ponetelo su di una leccarda foderata con carta forno. Infornate in forno statico già caldo a 180° per circa 60-70 minuti, fino a che lo stollen non risulterà ambrato .

-Una volta estratto dal forno, spennellato immediatamente con il burro fuso  e cospargetelo con abbondante zucchero a velo setacciato , quindi lasciatelo raffreddare su di una gratella.

-Avvolgetelo quindi nella carta di alluminio e lasciate riposare lo stollen in un luogo fresco (ma non in frigorifero) per un paio di giorni prima di consumarlo, in modo che assorba umidità e raggiunga la consistenza classica.

Torta al Melograno

Torta al melograno

INGREDIENTI 

  • Zucchero: 150 Gr
  • Farina: 200 Gr
  • Farina Di Farro: 100 Gr
  • Lievito: 1 Bustina
  • Sale: 1 Pizzico
  • Olio Di Semi: 75 Ml
  • Yogurt: 2 Vasetti
  • Melograno: 2
  • Uova: 2

PREPARAZIONE 

-In una ciotola capiente montate le uova e lo zucchero con la frusta elettrica sino ad ottenere un composto spumoso, unite l’olio e mescolate bene il tutto. Aggiungete lo yogurt e il sale e poi incorporate gradualmente le due farine setacciate con il lievito, mescolate bene e, se occorre, aggiungete un pochino di latte.

-Prendere il melograno, sgranateli tutti e due, prendete i chicchi di uno e frullateli nel mixer, filtrate il succo e versatelo nel composto, aggiungete una manciata di chicchi interi e mescolate bene.

-Prendere una teglia, imburratela e infarinatela, versate il composto in modo da coprire tutta la superficie in maniera uniforme e cuocete in forno preriscaldato a 180°C per 30 minuti circa.

-Verificate la cottura della torta con uno stuzzicadenti, se è asciutto la torta è pronta. Tiratela fuori, lasciate raffreddare e ponetela su un vassoio da portata. Spargete i chicchi rimasti intorno la torta e servite.

Torta di datteri alla tunisina

Torta tunisina

INGREDIENTI 

• vaniglia semi quanto basta

• 250 grammi dattero fresco o secco

•1 succo di limone

• 1 cucchiaio miele di agrumi

•100 grammi noce

•1 albume

• 4 uova

• 30 grammi  fecola di patata

•100 grammi mandorla pelata

• 280 grammi zucchero a velo

• 15 dattero intero

• 1 cucchiaio succo di arancia

PREPARAZIONE 

Come preparare la torta di datteri alla tunisina

1) Elimina il nocciolo dei 250 g di datteri freschi o secchi e trita la polpa. Trita finemente anche i gherigli e le mandorle. Amalgama il trito di datteri e frutta secca con il miele, 80 g di zucchero a velo e il burro fuso. Sguscia le 4 uova e separa tuorli e albumi.

2) Lavora i tuorli in una ciotola fino a farli divenire chiari e spumosi. Aggiungi 1 pizzico di semi di vaniglia, ridotti in polvere, e il succo d’arancia, unisci poi la fecola e il composto di datteri e frutta secca. Monta gli albumi a neve ben ferma e incorporali all’impasto. Versa il tutto in uno stampo del diametro di 24 cm dal fondo rimovibile, ben imburrato, e livella con il dorso di un cucchiaio inumidito.

Come cuocere la torta di datteri alla tunisina

1) Metti in forno già caldo a 220° e cuoci per 20 minuti. Abbassa la temperatura del forno a 200° e prosegui la cottura per altri 15 minuti. Sforna la torta su una gratella e falla raffreddare.

2) Intanto, prepara la glassa: mescola 200 g di zucchero a velo con il succo di limone e l’albume, creando una crema omogenea. Incidi in senso verticale i datteri interi, elimina il nocciolo e ricomponili. Sforma la torta di datteri, falla intiepidire e coprila bene con la glassa. Decorala con i datteri interi denocciolati, disponendoli a raggiera lungo il bordo, prima che la glassa si sia solidificata.

Plumcake con datteri, miele e pinoli

Plumcake

Ingredienti

  • 100 G. Di Datteri
  • 50 G. Di Pinoli
  • 120 G. Di Miele Liquido
  • 150 G. Di Burro Più Un Po’ Per Lo Stampo
  • 3 Uova
  • 250 G. Di Farina
  • 1/2 Bustina Di Lievito In Polvere Per Dolci
  • 80 G. Di Zucchero Più Un Cucchiaio

PREPARAZIONE 

-Denocciolate i datteri tagliatele a pezzettini. Tostate i pinoli in una padella senza alcun condimento, e lasciateli raffreddare.

-Imburrate uno stampo per plumcake e spolveratelo con un cucchiaio di zucchero.

-Fate fondere il burro e lasciatelo raffreddare. In una ciotola sbattete le uova con il miele fino ad ottenere un composto biancastro.

-A questo punto unite alle uova il burro fuso, la farina passata al setaccio, il lievito, i pinoli e i datteri.

-Mescolate a lungo per amalgamare bene il tutto.

-Versate l’impasto nello stampo per plumcake e cuocetelo nel forno caldo a 160 gradi per circa 45 minuti. Controllate la cottura infilzando al centro del dolce un coltello, deve uscire fuori asciutto.

-Lasciate intiepidire il dolce, e poi sformatelo e fatelo raffreddare completamente su una gratella.

Torta al caffè

Questa è una  torta morbida e deliziosa alla crema di caffè adattissima per una merenda golosa, o anche una colazione davvero sostanziosa o ancora meglio da utilizzare come torta di compleanno.

Torta-al-caffè-di-Palma-dOnofrio.jpg

Per la torta

  • 6 uova
  • 180gr di zucchero
  • 100gr di farina
  • 50gr di fecola
  • 45gr di burro
  • la scorza di un limone grattugiato
  • 1 bustina di vanillina

Per la farcia

  • 150 gr di zucchero
  • 30 gr di cioccolato fondente
  • 250 ml di latte
  • 1 tazzina di caffè ristretto
  • 1 cucchiaio di farina
  • 5  tuorli

PREPARAZIONE

Utilizzare dunque la ricetta di pasta genovese presente sul nostro sito.

Preferibilmente preparatela  la sera prima in maniera tale da riuscire a tagliarla più facilmente in due.

Preparate la farcia al caffè. Scaldate il latte in un tegame. Montate i tuorli con lo zucchero, fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Aggiungete a poco a poco anche la farina setacciata e mescolate il tutto

Unite a filo il latte caldo al composto di uova e cuocete a fuoco basso mescolando fino a che la crema non si sarà addensata per bene. A questo punto unite il caffè e il cioccolato fondente fatto a pezzetti.

Continuate a cuocere fino a quando il composto non sarà diventato di nuovo omogeneo. Spegnete e fate raffreddare la crema, mescolando di tanto in tanto affinché non si addensi troppo.

Prendete la torta e tagliatela in due dischi uguali. Spalmate tutto il disco inferiore con la crema al caffè intiepidita. Adagiatevi il disco superiore sopra e ricomponete la torta. Non schiacciate eccessivamente i due dischi altrimenti la farcitura sborderà troppo fuori.

Completate spolverando la superficie con zucchero a velo, qualche chicco di caffè al cioccolato e del cacao amaro.

Lasciate riposare qualche ora la torta al caffè affinché la farcitura si assorba per bene prima di tagliarla a fette.

Rotolo di pasta biscotto con crema al caffè

Questo è un  rotolo di pasta biscotto con crema al caffè è un dolce connubio tra la dolcezza del biscotto ed il sapore amaro e deciso del caffè; realizzato con caffè solubile in modo da risultare ancor più leggero

20101155b-jpg-485x400_q85_crop_upscale

INGREDIENTI

  • 120 grammi farina
  • 120 grammi zucchero semola
  • 5 uova
  • 125 grammi burro
  • 50 grammi  zucchero a velo
  • 3 cucchiai brandy
  • 3 cucchiaini caffè solubile

Preparazione del rotolo di pasta biscotto

Inizia a preparare il tuo rotolo di pasta biscotto separando i 4 tuorli dagli albumi e montando questi ultimi a neve all’interno di una terrina. A parte, mescola i 4 tuorli con lo zucchero montando fino ad ottenere una consistenza chiara e spumosa.

Unisci al composto di tuorli la farina e successivamente inizia ad incorporare gli albumi, aggiungendone al composto soltanto 1/3 e mescolando energicamente. Una volta amalgamati correttamente, aggiungi gli albumi rimasti e, questa volta, incorporali con delicati movimenti dal basso verso l’alto.

Versa il composto ottenuto all’interno di uno stampo, di circa 20 x 30 cm ricoperto di carta da forno, e cuoci in forno già caldo a 180° per 15 minuti. Sforna la pasta, rovesciala su un canovaccio dopo avervi spolverato sopra una manciata di zucchero semolato, staccala dalla carta da forno ed arrotolala. Lascia riposare il rotolo di pasta biscotto per almeno un paio di minuti per poi srotolarlo (lo zucchero semolato dovrà restare attaccato alla superficie).

Preparazione della crema al caffè per il rotolo

Sbatti l’uovo rimasto con lo zucchero a velo e fai addensare il composto a bagnomaria. Una volta addensato, unisci il caffè (preventivamente sciolto nel brandy) e togli dal bagnomaria. Continua a sbattere la crema al caffè finché non sarà fredda.

All’interno di una terrina, monta con l’aiuto della frusta il burro, finché non risulterà soffice e spumoso. Incorpora al burro la crema al caffè.

Spalma infine la pasta biscotto con la crema al caffè, arrotolala nuovamente e lascia rassodare il rotolo in frigorifero per un paio d’ore. Spolverizza con lo zucchero a velo prima di servire.

 Cheesecake al caffè

492262679

Ingredienti per uno stampo da 22 cm
  • 200 gr dibiscotti digestive
  • Fate ammorbidire i fogli di gelatina in acqua fredda, dopo 10 minuti circa, strizzateli e fateli sciogliere in 2 tazzine di caffè ristretto.80 gr di burro
  •  400 gr di philadelphia
  • 200 ml di latte condensato
  •  2 tazzine di caffè ristretto
  •  10 gr di  colla di pesce
  •  200 ml di panna di dolci
  • cacao amaro

PREPARARE

In una terrina mescolate i biscotti tritati insieme al burro fuso intiepidito.

Versate il composto sul fondo di uno stampo a cerniera, compattare fino a formare una base omogenea e mettere in frigo per mezzora.

In un’ampia ciotola, lavorate a crema la philadelphia e il latte condensato.

Aggiungere il caffe’ tiepido mescolato alla gelatina e mescolare.

Unite al tutto la panna precedentemente montata e incorporatela con movimenti dal basso verso l’alto per non farla smontare.

Versare la crema di formaggio al caffè sulla base del cheesecake.

Livellate la crema il più possibile, quindi mettete il cheesecake al caffè in frigo a riposare per almeno 3 ore.

Spolverizzate ora il Cheesecake al caffe’ con cacao amaro misto a caffè solubile, quindi toglietelo dallo stampo e portatelo in tavola.

Tagliare a fette e gustatevi una fetta di Cheesecake al caffè cremoso.

Tartufi al cioccolato

tartufi-al-cioccolato-per-bambini-cucinaultimaoranotizie-1

INGREDIENTI

  • 150 g di cioccolato fondente
  • 100 g di cioccolato al latte
  • 150 ml di panna
  • cacao amaro in polvere

PREPARAZIONE

Mettete in un pentolino la panna e scaldatela, facendo attenzione a che non arrivi a bollore.

Grattugiate o tagliate a scaglie il cioccolato al latte e quello fondente.

Una volta che la panna sarà calda aggiungete il cioccolato nel pentolino e continuate la cottura fin quando non otterrete un bel composto cremoso.

Lasciate raffreddare in frigo la crema di cioccolato così ottenuta e, quando si sarà un pò solidificata, aiutandovi con un cucchiaio formate delle palline.

Utilizzando le mani fate sì che le palline abbiano una forma sferica (o quasi), quindi passatele nel cacao amaro.

Servite i tartufi su un piatto, oppure adagiati nei pirottini di carta.

Se non li consumate subito, mettete i vostri tartufi in frigo o, comunque, in un luogo fresco.

Carbone Dolce

carbone

INGREDIENTI

  • 300 grammi zucchero a velo
  • 1 albume
  • 10 grammi colorante alimentare nero in polvere
  • 4 gocce succo di limone
  • 300 grammi zucchero semolato
  • 100 grammi acqua

PREPARAZIONE

-Ponete gli albumi e le gocce di limone in una planetaria e iniziate a montare a neve.

-Aggiungete a poco a poco lo zucchero a velo setacciato.

-Dopo aver inserito lo zucchero a velo, cominciate a inserire nel composto anche 5 grammi di colorante alimentare, o in una dose sufficiente a ottenere il colore desiderato.

-Continuate a montare fino a che non avrete ottenuto un composto, come una glassa, densa e scura.

-A parte, in un pentolino, fate fondere lo zucchero semolato, il rimanente colorante e l’acqua fino ad ottenere un caramello perfetto.

-A questo punto, versate nel caramello due cucchiai di glassa e trasferite il composto in uno stampo per plum cake foderato di carta forno.

Caramelle fatte in casa

caramelle-fatte-in-casa-2

INGREDIENTI

  • 6 cucchiai di sciroppo di menta (in alternativa, usate 50 mL di spremuta d’arancia, filtrata o di succhi di frutta a vostra scelta, possibilmente ottenuti a partire da frutta fresca, spremuta o frullata);
  • 100 grammi di zucchero; 3 fogli di gelatina (pari a circa 6 grammi) oppure 1,5 grammi di pectina in polvere 2:1;
  • zucchero semolato, per la decorazione finale.

PREPARAZIONE

-Prima di tutto, mettete a bagno, nell’acqua, la gelatina per 10 minuti.

-Nel frattempo, mescolate lo sciroppo (o il succo di frutta, del gusto scelto) allo zucchero e accendete la fiamma.

-Portate a bollore per un paio di minuti, continuando a mescolare.

-Spegnete il fuoco. Aggiungetevi la gelatina strizzata, senza l’acqua di ammollo.

-Mescolate vigorosamente con la frusta, finché la gelatina non si è sciolta bene.

-il composto ottenuto nello stampo di silicone (per esempio, quello per cioccolatini), fino a pochi mm al di sotto del bordo.

-Fate raffreddare le caramelle nel frigorifero per una notte.

Una volta trascorso il tempo necessario, sformate le gelatine, applicando una leggera pressione allo stampo.

Passatele nello zucchero semolato, per renderle ancora più golose.

Focaccia dolce della Befana

Roscon de reyes. Traditional cake-style pastry

INGREDIENTI

  • 200 gr. farina 00
  • 200 gr. farina manitoba
  •  una bustina di lievito di birra
  •  125 gr. zucchero
  •  un cucchiaino raso di sale
  •  una fialetta di aroma limone
  •  2 uova | 80 gr. burro
  •  125 gr. latte tiepido (40 gradi)
  •  70 gr. arancia candita
  •  per decorare: un uovo e granella di zucchero quanto basta
  •  frutta candita a fettine per decorare (opzionale)

PREPARAZIONE

– Setacciate le farine in una larga terrina e aggiungete al centro il lievito di birra in polvere.

–  Fate una buca al centro del mucchio e versatevi lo zucchero, il sale, l’aroma di limone, le uova e il burro sciolto e tiepido. Amalgamate tutto con una forchetta e piano piano aggiungete il latte.

–  Trasferite lìimpasto sul piano di lavoro infarinato e lavoratelo per almeno 10 minuti, allargandolo con i pugno chiusi, sbattendolo sul tavolo e riavvolgendolo fino a completo assorbimento del liquido. Dovete ottenere una massa morbida ed elastica.

–  Incorporate l’arancia candita e l’uvetta se la gradite e rimettete l’impasto nella terrina a lievitare, coperto da un canovaccio per almeno 1 ora e mezza. Il volume della pasta deve raddoppiare.

–  Schiacciate l’impasto con le mani in una teglia da forno imburrata e infarinata del diametro di 30 cm. Posizionate al centro del cerchio una piccola tazza e tagliare il resto dell’impasto in 16 spicchi senza toccare il centro. Arrotolate gli spicchi su se stessi in modo da creare dei torciglioni. Per semplicità potreste anche realizzare una semplice ciambella con il buco al centro.

–  Fate lievitare ancora altri 30 minuti. Spennellate la superfici con l’uovo e decorate con la granella di zucchero. Cuocete nella parte media del forno preriscaldato per 12 minuti circa a 190-200 gradi. A piacere, decorate con frutta candita a fettine.

Brownies arancia e noci

brownies-allarancia-e-noci

INGREDIENTI 

  • 180 gr cioccolato Fondente
  • 140 gr burro
  • 240 gr di zucchero
  • 3 uova
  • 80 gr farina
  • 50 gr di noci
  • 1 arancia

PREPARAZIONE TRADIZIONALE 

-Iniziate a preparare i brownies sciogliendo a bagnomaria il cioccolato fondente insieme al burro.

-Mettere lo zucchero in una ciotola e versarvi sopra il cioccolato fuso.

-Aggiungere le uova una per volta aspettando che la prima sia incorporata prima di aggiungere la seguente

-Aggiungere ora il succo d’arancia e quando sarà stato assorbto completamente unire la farina e le noci tritate e mescolare.

-Foderare una teglia 23×33 con la carta forno e versare al suo interno il composto per i brownies.

-Cuocete a 160° per 35 minuti.

-Sfornare e lasciare intiepidire, quindi sollevate il tutto dalla teglia e tagliate i brownies con un taglia biscotti a forma di cuore .

-Servire i brownies nella  formche desiderate .

Bicchierini di pandoro e panettone

Il tiramisù al panettone è un dolce al cucchiaio preparato con il panettone di Natale utilizzato al posto dei tradizionali savoiardi. Con i suoi golosi strati di crema al mascarpone profumati al caffè, il tiramisù al panettone è un ottimo modo per riciclare il panettone avanzato dopo le feste di Natale. Il tiramisù al panettone si può realizzare anche con fette di pandoro, sarà ancor più irresistibile!

tiramusu

INGREDIENTI

  • 1 panettone da 750 g
  • 500 g di mascarpone
  • 3 uova medie freschissime
  • 150 g di zucchero semolato
  • 300 ml di caffè
  • 1 bicchierino di rum
  • cacao amaro q.b.
  • qualche scaglia di cioccolato bianco

PREPARAZIONE

-Rendete il mascarpone cremoso utilizzando le fruste elettriche.

-Aggiungete le uova e, quando saranno state assorbite, unite anche lo zucchero.

-Montate il composto per qualche minuto fino a che non sarà gonfio e spumoso.

-Tagliate il panettone nel senso in fette circolari piuttosto spesse e ritagliatele in base alla forma della teglia o del recipiente che userete.

-Distribuite sul fondo qualche cucchiaio di crema al mascarpone, proseguite con una fetta di panettone leggermente imbevuta della soluzione di rum e caffè e continuate con un altro strato di crema.

-Continuate fino a esaurimento degli ingredienti. Terminate con un generoso strato di crema ricoperta da una abbondante spolverizzata di cacao amaro.

-Decorate il tiramisù al panettone con le scaglie di cioccolato bianco e conservatelo in frigorifero per almeno 2 ore prima di servire.

Roscòn de Reyes- Spagna

roscon-de-reyes

El Roscón de Reyes è il dolce tipico spagnolo per l’arrivo dei Re magi da Gesù e si prepara la mattina dell’ Epifania. Di solito dentro si mette una sorpresa come un anello o una moneta e chi la trova avrà fortuna tutto l’anno, si mette dentro anche una fava magari di ceramica e chi la trova dovrà pagare il dolce. Per fortuna la Spagna ci viene in aiuto con il Roscón de Reyes, un dolce tipico che si prepara la mattina del 6 gennaio.

INGREDIENTI

  • 3 Uova
  • 400 Gr Di Farina 00
  • Un Cucchiaio Di Lievito Per Dolci
  • 100 Gr Di Zucchero
  • 100 Gr Di Burro
  • 1 Presa Di Sale
  • 250 Ml Di Latte
  • Scorza Di Limone Grattugiata
  • Canditi, Mandorle E Zuccherini Per Decorare
  • Zucchero A Velo

PREPARAZIONE

-In una tazza mettete il lievito e mescolatelo con 4 cucchiai di latte, poi aggiungete 100 gr di farina, impastate e fate riposare il panetto coperto da un panno umido finché le dimensioni non saranno doppie, ci vorrà circa un’ora e mezza.

-Quando il lievito è pronto disponete la farina a fontana e mettete dentro le uova e lo zucchero, una presa di sale, il latte rimasto e la scorza di limone grattugiata, infine aggiungete il burro ammorbidito fatto a pezzetti e la pasta lievitante, impastate bene con le mani fino ad avere un composto liscio ed elastico.

-Mettete il panetto a lievitare per 2 ore coperto con un panno umido.

-Quando l’impasto sarà pronto date la forma di una ciambella, spennellate con un po’ di latte e poi sistemate la torta in una teglia rettangolare rivestita di carta da forno.

-Mettete la teglia in forno preriscaldato a 160°C per 20 minuti, quando la torta sarà cotta spolverate con lo zucchero a velo e decoratela con la frutta candita, le mandorle.  In Spagna si usa la panna montata.

Vasilopita – Grecia

img_9857-copia

Tra le molte ricette dolci per l’Epifania vi propongo la vasilopita un dolce tradizionale della cucina greca, preparato di solito per San Basilio (il primo dell’anno) ma anche per l’Epifania. È un dolce adatto a festeggiare la Befana perchè contiene nascosto al suo interno una moneta o un altro oggettino, e chi lo troverà sarà il re della festa, come per tanti altri dolci dell’Epifania.

INGREDIENTI

  • 230 G. Di Burro Più Quello Per La Teglia
  • 200 G. Di Zucchero Più Un Cucchiaio
  • 5 Uova
  • 1 Bustina Di Vanillina
  • 300 G. Di Farina
  • 1 Bustina Di Lievito In Polvere
  • Una Manciata Di Mandorle Intere O A Lamelle
  • 2 Cucchiai Di Semi Di Sesamo (Opzionali)
  • 1 Moneta Piuttosto Grande Ricoperta Di Carta Stagnola

PREPARAZIONE

-Preriscaldate il forno a 165 gradi.

-In una ciotola sbattete assieme il burro morbido e lo zucchero. Unitevi poi 2 uova intere e tre tuorli (tenete da parte i tre albumi), ed infine anche due cucchiai d’acqua.

-In un’altra ciotola passate al setaccio e mescolate la farina, il lievito in polvere e la vanillina. Unite questo miscuglio secco al composto di burro, uova e zucchero.

-Sbattete a neve ben soda i tre albumi, poi unitevi il cucchiaio di zucchero e sbattete ancora. Incorporate gli albumi montati all’impasto preparato in precedenza, mescolando dall’alto in basso.

-Versate l’impasto in una teglia ben imburrata aventi dimensioni 25 cm. x 10 cm. (o un’altra di superficie equivalente).

-Fasciate la moneta con il foglio di alluminio e fatela sprofondare nell’impasto, in modo che non si veda dalla superficie.

-Distribuite sopra alla torta le mandorle e i semi di sesamo (se li usate).

Dreikönigskuchen – dolce tipico della Svizzera

Le tradizioni non cambiano, siamo in Svizzera e, La torta dei re magi, si chiama Dreikönigskuchen (letteralmente il dolce dei tre re), una piccola torta a forma di fiore costituita da tante palline da staccare, cosparse di mandorle e zucchero.

dreikoenigskuchen

INGREDIENTI

  • 750 gr di farina
  •  75 gr più due cucchiai di zucchero<
  •  1/2 cucchiaino di sale
  •  buccia grattugiata di un limone non trattato
  •  125 gr di burro più quello per la teglia
  •  3,25 dl di latte
  •  30 gr di lievito di birra
  •  5 cucchiai di acqua tiepida
  •  2 uova più un tuorlo
  •  200 gr di uvetta
  •  un oggettino resistente al calore e privo di sostanze nocive (es. di porcellana o di argento), oppure una moneta o un fagiolo o altro legume secco lamelle di mandorle

PREPARAZIONE

-Mescolate la farina, lo zucchero (75 gr), il sale e la buccia grattugiata del limone in un recipiente

-Fate sciogliere il lievito nell’acqua ed unitevi i due cucchiaio di zucchero, lasciate riposare qualche minuto.

-Fate fondere il burro ed unitevi il latte ed incorporatevi il lievito e poi le uova, ed infine il miscuglio di farina e zucchero.

-Lavorate il tutto fino a quando non otterrete un impasto soffice e non appiccicoso se avete la possibilità potrete tranquillamente utilizzare un’impastatrice elettrica o una planetaria. Terminate incorporando l’uvetta e l’oggetto prescelto da nascondere all’interno del vostro impasto

-Dividete l’impasto in sei o otto o 10 pezzi (di cui uno può essere più grande e deponetelo al centro di una teglia ben imburrata e gli altri attorno formando un fiore.

-Lasciate lievitare il dolce in un luogo caldo fino a quando non raddoppierà di volume.

-Poi lasciatelo riposare in un luogo fresco per un’altra oretta.

-Spennellatelo con il tuorlo d’uovo e spolveratelo con le lamelle di mandorle. Cuocete per 40/50 minuti nella parte inferiore di un forno caldo a 200 gradi. Fatelo raffreddare su una gratella prima di offrirlo.

Pinza Veneta

venetian-cornmeal-cake-pinza

La Pinza veneta è un dolce per l’Epifania della tradizione. Anticamente, infatti, era la torta della Marantega ovvero della Befana e contadini veneti, infatti, la cuocevano sul fuoco tra il 5 e il 6 gennaio, quando festeggiavano l’arrivo dell’anno nuovo e della primavera accendendo falò propiziatori.

INGREDIENTI

  • 300 gr. di farina di mais gialla
  • 200 gr. di farina 00
  • 1/2 litro di latte
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • 200 gr. di burro o strutto
  • 200 gr. di zucchero semolato o di canna
  • 100 gr. di uvetta sultanina
  • 30 gr. di pinoli
  • 50 gr. di cedrini
  • 50 gr. zucca candita
  • 5 fichi secchi
  • 1 mela
  • Un bicchierino di grappa
  • Un cucchiaino di semi d’anice
  • Un pizzico di sale
  • Burro e pangrattato per la tortiera

PREPARAZIONE

-Mettete a bagno l’uvetta in acqua tiepida per ammorbidirla

-Tagliate tutta la frutta a pezzettini

-Mescolate la farina 00 al lievito e lo zucchero

-In una casseruola versate il latte, il burro, un bicchiere d’acqua, un pizzico di sale

-Portate a ebollizione e aggiungete la farina gialla

-Cuocete il tutto per circa 20 minuti, continuando sempre a mescolare

-Lasciate intiepidire e aggiungete le farine con il lievito

-Mescolate bene e inserite la frutta preparata a pezzetti

-Imburrate una tortiera

-Infornate in forno statico preriscaldato a 180°, per un’ora.

-La pinza sarà pronta quando in superficie si sarà formata una crosticina bruna e quando, introducendovi uno stuzzicadenti, ne uscirà asciutto. Servire il dolce freddo, ideale sarebbe lasciarlo riposare per 2 giorni.

Mattonella

Ecco un dolce che non richiede cottura in forno e che possono fare anche i bambini, scegliendo le piccole preziosità che preferiscono: quella che vedete contiene noci brasiliane e albicocche disidratate, ma si possono aggiungere o sostituire con nocciole, pecan, pistacchi, cranberry e uva passa, ciliegie, agrumi, mango canditi…

È insomma una versione arricchita del classico salame di cioccolato.

mattonella

INGREDIENTI

  • 200 gr biscotti tipo Digestive
  • 100 gr noci (californiane, pecan, brasiliane, mandorle, pistacchi…)una decina di albicocche disidratate
  • 150 gr burro
  • 1 cucchiaio sciroppo di glucosio (o miele)
  • 200 gr cioccolato fondente

PREPARAZIONE

-Mettete il cioccolato, il burro e lo sciroppo di glucosio in una ciotola e fateli fondere insieme nel forno a microonde o a bagnomaria su fuoco dolce.

-Mescolate i biscotti rotti a mano, le noci grossolanamente tritate e la frutta secca.

-Versateci sopra il cioccolato fuso e amalgamate.

-Foderate uno stampo da plumcake con della pellicola, abbastanza per poter coprire anche il top, e versateci dentro il composto schiacciando bene in modo che la mattonella si compatti.

-Coprite e sigillate con la pellicola e mettete in frigo.

-La mattonella è pronta dopo tre ore, ma è più buona se aspetta una notte per essere mangiata.

Dolci di frolla con frutta secca

dolce-di-frolla-con-frutta-secca-g

INGREDIENTI

  •  120 gr uvetta
  • 120 gr noci
  • 200 gr fichi secchi
  • 60 gr pinoli
  • 150 gr canditi
  • 250 gr zucchero
  • 30 gr zucchero a velo
  • 1 limone
  • 1 arancia
  • 1 cucchiaio di cannella
  • 1 bicchiere di grappa
  • 170 gr di burro
  • 300 gr di farina
  • 3 uova
  • 1 limone

PREPARAZIONE

-Preparate la pasta amalgamando la farina, le uova e il burro a pezzetti.

-Grattugiate la scorza del limone e unitela all’impasto insieme allo zucchero.

-Lavorate energicamente fino a ottenere un impasto omogeneo, e lasciate riposare per 30 minuti.

-Fate ammollare l’uvetta in acqua tiepida; eliminate le estremità dei fichi e spezzettateli, con i canditi e i gherigli di noce, pelati.

-Ricavate le scorze dal limone e dall’arancia, tagliatele a listarelle, quindi trasferite tutto in una ciotola insieme ai pinoli.

-Unite l’uvetta strizzata, lo zucchero semolato e la cannella e mescolate.  Irrorate con la grappa e fate macerare per 30 minuti. Quindi  scolate tutti gli ingredienti e asciugateli con carta assorbente da cucina.

-Stendete la pasta allo spessore di 0,5cm e formate 2 dischi ,uno più grande dell’altro. Foderate con quello più grosso una tortiera rotonda imburrata.

-Riempite con il misto di frutta e chiudete con il disco più piccolo rimasto, rimboccando bene i bordi. Cuocete la torta a 180° per circa 40 minuti.

Biscotti arachidi

I fantastici biscotti al burro d’arachidi sono una specialità made in USA golosa e semplice, che richiede solo una manciata di minuti di preparazione e riempie ogni volta la cucina con un profumino invitante da far venire l’acquolina in bocca

arachidi-e1413417658632

INGREDIENTI

  • 250 gr farina
  • 120 gr zucchero
  • 50 gr burro
  • 70 gr  arachidi sbucciate
  • 1 uovo
  • bustina  lievito vanigliato
  • sale

PREPARAZIONE

-Mettete sullo spianatoio la farina a cratere con il lievito vanigliato.

-Inserite l’uovo intero al centro del cratere , il burro ammorbidito , lo zucchero , 50 gr. di arachidi tritate e un pizzico di sale.
-Impastate bene il tutto e stendete una sfoglia alto circa 1 cm.

-Con una formina tagliate i biscotti . Tagliate a meta’ gli arachidi interi e guarnite i biscotti.

 -Disponete i biscotti in una teglia imburrata e fateli cuocere nel forno a 170 gradi per circa 15-20 minuti, finché saranno leggermente dorati.Lasciare raffreddare.

Bavarese all’arancia

La ricetta che propongo è quella per preparare la crema all’arancia da far solidificare in frigorifero, ma insieme vi suggeriamo anche una decorazione con arance caramellate e una base di pan di Spagna per rendere il dolce ancora più buono. Potete preparare la bavarese all’arancia sia in monoporzioni che in torta.

bavarese-arancia-dolce

INGREDIENTI

  • 200 Ml Di Panna Montata
  • 120 Gr Di Zucchero
  • 3 Tuorli D’uovo
  • 250 Ml Di Latte
  • 10 Gr Di Colla Di Pesce
  • 100 Ml Di Succo Di Arancia
  • Scorza Grattugiata Di Una Arancia
  • Arance Per La Decorazione

PREPARAZIONE

-Mettete ad ammorbidire i fogli di gelatina in acqua tiepida.

-Fate bollire il latte con la scorza di arancia grattugiata finemente

-Sbattete i tuorli con lo zucchero e unite piano piano il latte tiepido mescolando per bene

-Rimettere il composto sul fuoco ed aggiungete il succo di arancia per fa addensare il composto

-Togliete dal fuoco ed incorporare la colla di pesce mescolando fino a farla sciogliere con una frusta

-Fate raffreddare per poi unire la panna mescolando delicatamente

-Versate il composto nello stampo che avrete scelto

-Poi mettete in frigorifero e fate raffreddare per almeno un paio di ore.

Muffin alle mele

92617_dscn0389

INGREDIENTI

  • 180 g di farina 00
  • 100 g di zucchero
  • un cucchiaino da tè di lievito in polvere
  • 50 g di burro
  • 100 ml di latte
  • un uovo
  • 2 mele Golden
  • 50 g di uvetta
  • una manciata di gherigli di noce
  • sale

Per cuocere le mele

  • una noce di burro

PREPARAZIONE

amoFaccio rinvenire l’uvetta in acqua tiepida. Spezzettare i gherigli di noce. Sbucciare le mele, dividerle in quarti ed elimiareo la parte che racchiude i semi, tagliarli a dadini.

-Scaldare una noce di burro in una padella antiaderente, unire i dadini di mele e farli rosolare e saltare, con la fiamma a metà altezza, per 4-5 minuti mescolando  di continuo con due spatole. Lasciare raffreddare.

-Accendere il forno a 200°. Setacciare la farina con il lievito dentro una ciotola e la miscelare con lo zucchero e un pizzico di sale. Unire il burro il burro a fiocchetti e impastare sfregando con la punta delle dita fino ad ottenere un insieme di briciole.

-A parte battere l’uovo con il latte, versarlo nel composto di farina e mescolare rapidamente senza impastare.

-unire l’uvetta ben asciugata, le mele e le noci e amalgamare  rapidamente il tutto con una spatola morbida. Inserire i pirottini di carta in uno stampo da muffin e distribuire il composto.

-Passare la teglia nel forno e faccio cuocere i muffin per 20 minuti,lasciarli raffreddare su una griglia.

Muffin con cioccolato morbidissimo

000057938328_muffin980

INGREDIENTI

  • 300 g di farina
  • 200 g di zucchero
  • 30 g di cacao amaro
  • 60 g di cioccolato fondente
  • 100 g di Burro Santa Lucia Galbani
  • 160 ml di latte
  • 2 uova
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • estratto di vaniglia
  • zucchero a velo vanigliato
  • 12 pirottini

PREPARAZIONE

-Per preparare i muffin al cioccolato dovete prima di tutto munirvi di una ciotola all’interno della quale mischierete le uova e lo zucchero.

-Lavorate il tutto con l’ausilio delle fruste elettriche fino a ottenere un composto biancastro, dopodiché aggiungete il latte e il Burro precedentemente sciolto a bagnomaria.

-A questo punto setacciate insieme lievito, farina e cacao amaro, dunque uniteli al composto in preparazione, aggiungendo anche 5-6 gocce di estratto di vaniglia. Lavorate il tutto mescolando energicamente gli ingredienti fino ad ottenere un composto denso e omogeneo.

-Ad operazione conclusa aggiungete anche il cioccolato fondente tagliato a pezzetti. Concludete i vostri dolci distribuendo l’impasto dentro i pirottini di carta che andrete ad adagiare negli appositi alloggi della teglia per muffin.

-Quindi riempite i pirottini per ¾ con l’ausilio di un cucchiaio facendo molta attenzione a non riempirli fino all’orlo (in caso contrario i dolci tenderanno ad appiattirsi senza crescere in altezza).

-Terminate i vostri muffin al cioccolato infornandoli per i primi 5 minuti a 200° in forno statico, dopodiché abbassate la temperatura a 170° e fatteli cucinare per altri 10 minuti circa. Una volta cotti sfornateli e toglieteli dalla teglia.

-Quindi lasciateli raffreddare. Quando saranno ben freddi cospargeteli di zucchero a velo vanigliato.

Torta dietetica light

lemoncake-plated-600x399

INGREDIENTI

  • 2 vasetti di yogurt bianco magro
  • 3 vasetti di farina
  • 1 vasetto di zucchero (se si vuole anche 1,5)
  • 3 uova
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • scorza grattugiata di limone
  • un pizzico di sale

PREPARAZIONE

-In una ciotola montare le uova con lo zucchero, aggiungere lo yogurt, il sale, il limone e la vanillina.

-Amalgamare bene il composto. Aggiungere uno alla volta due vasetti di farina cercando di non creare grumi, poi aggiungere l’ultimo vasetto in cui è stato mescolato il lievito.

-Mescolare ancora e versare il composto in uno stampo da ciambella (meglio se a cerniera).

-Mettere in forno caldo a 180° per 30 minuti circa. Verso la fine della cottura infilate uno stuzzicadente nella ciambella e verificate che l’interno sia abbastanza asciutto.

Volendo si può anche aggiungere frutta a pezzi, oppure sostituire lo yogurt bianco con uno magro alla frutta.

Ciambellone all’acqua

Il ciambellone all’acqua è il dolce ideale da preparare per le persone che vogliono mantenersi in linea senza rinunciare al gusto. Perfetto se avete ospiti intolleranti al lattosio perché è un dolce senza latte e senza burro.

ciambellone-1-640x320

INGREDIENTI

  • 3 uova
  • 250 g di zucchero
  • 130 g di acqua
  • 130 g di olio di semi
  • 250 g di farina
  • 16 g di  lievito per i dolci
  • aroma alla vaniglia o buccia di limone grattugiato
  • zucchero a velo per decorare

PREPARAZIONE

-Lavorate le uova con lo zucchero.

-Aggiungete l’acqua, l’olio e l’aroma alla vaniglia.

-Aggiungete farina e lievito setacciati.

-Versate in uno stampo per ciambelle del diametro di 24cm dopo averlo unto con un po’ di burro o olio.

-Cuocete in forno preriscaldato statico a 180° per circa 30-40 minuti.

– Lasciate raffreddare completamente e decoratelo con lo zucchero a velo.

Torta Kinder Bueno

image13

INGREDIENTI

  • 3 uova
  • 6 cucchiai di zucchero
  • 70 g di burro
  • 100 g di cioccolato fondente
  • 4 cucchiai di farina
  • crema spalmabile alla nocciola
  • kinder bueno per decorare

PREPARAZIONE

-Sciogliere il burro con il cioccolato.

-Montare le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso.

-Aggiungere il cioccolato con il burro e continuare a mescolare.

-Unire infine la farina. Imburrare e spolverare con del cacao uno stampo per crostate con il fondo rialzato, da 25 cm di diametro.

-Versare il composto, livellare bene e cuocere a 180° per 20-25 minuti.

-Una volta cotta, capovolgere su un piatto e riempire la superficie “incavata” con la crema alla nocciola. Decorare a piacere con il kinder bueno.

Torta Zebrata

torta-zebrata

INGREDIENTI

  • 4 uova
  •  250 gr. zucchero
  •  200 gr. olio di semi
  •  250 gr. latte
  •  300 gr. farina
  •  1 bustina lievito per dolci
  • 1 bustina vanillina
  •  2 cucchiaio cacao in polvere

PREPARAZIONE

-Versare le uova in una terrina, unire lo zucchero e lavorare bene con le fruste. Continuando a lavorare unire l’olio, il latte, la farina setacciata con il lievito e la vanillina.

-Mettere da parte metà dose di impasto ed in una di esse unire il cacao. Adesso imburrare ed infarinare una teglia da forno, versare al centro 3 cucchiai di impasto bianco, e poi dentro 3 cucchiai di impasto nero.

–  Proseguire così fino alla fine dei due composti. Cuocere in forno caldo a 180 °C per circa 30 minuti.

Torta Camilla

torta-camilla-bimby

INGREDIENTI

  • 2  uova
  • 120 g di zucchero
  • 100 g di latte
  • 100 g di olio di semi
  • 300 g di carote grattugiate
  • 150 g di farina
  • 100 g di  farina di mandorle
  • 16 g di lievito per i dolci
  • buccia di arancia grattugiata

PREPARAZIONE

-Lavorate le uova e lo zucchero

-Aggiungete latte e olio

-Aggiungete farina e lievito setacciati

-Aggiungete le carote, la farina di mandorle e la buccia d’arancia

-Versate in una tortiera imburrata e infarinata del diametro di 24 cm.

-Cuocete in forno preriscaldato ventilato a 170° per circa 30-40 minuti (fate la prova stecchino!)

Torta Red Velvet

torta-red-velvet-cake-bimby

INGREDIENTI

Per la base
  • 200 g olio di semi di girasole
  • 200 g zucchero semolato
  • 2 uova
  • q.b. (rosso) colorante alimentare
  • 1 bustina vanillina
  • 250 g farina 00
  • 80 g latte parzialmente scremato
  • 20 g cacao amaro
  • 80 g yogurt bianco
  • 1 cucchiaino sale fino

Per la glassa

  • 250 g philadelphia
  • 120 g burro
  • 1 bustina vanillina
  • 320 g zucchero a velo

PREPARAZIONE

Per la base

-Mettere nel boccale l’olio e lo zucchero: 40 sec. vel. 4.

-Aggiungere il primo uovo: 30 sec. vel. 4.

-Aggiungere il secondo uovo: 30 sec. vel. 4.

-Aggiungere il colorante alimentare e la vanillina: 20 sec. vel. 3.

-Aggiungere la farina, il latte, il cacao e lo yogurt: 2 min. vel. 4.

-Versare il composto nello stampo ben imburrato e infornare in forno preriscaldato statico a 180° per 40 minuti circa.

-Sfornare e lasciare raffreddare completamente.

Per la glassa

-Mettere nel boccale (pulito e asciutto) il Philadelphia e il burro (morbido): 3 min. vel. 4.

-Aggiungere la vanillina e lo zucchero a velo: 30 sec. vel. 1.

-Controllare la consistenza del risultato, se non ancora liscio continuare qualche altro secondo.

Assemblare la torta

-Tagliare la base della torta in 2 (o a piacere 3) dischi uguali e farcire con la glassa al formaggio.

-Ricoprire poi anche tutta la torta e conservare in frigorifero fino al momento di servire.

Torta Red Velvet

torta-red-velvet-cake-bimby

INGREDIENTI

  • 250 g di farina 00
  • 113 g di burro ammorbidito
  • 300 g di zucchero semolato ( io ne ho messo solo 230 g)
  • 2 uova grandi
  • 1 cucchiaino estratto di vaniglia o vanillina
  • 10-15 g di cacao amaro ( se usate coloranti liquidi omettetelo)
  • 240 ml di latticello*
  • 2 cucchiaini di colorante liquido ( potete aumentare o diminuire la dose a secondo del vostro colorante) Se avete quello in gel o in polvere ancora meglio, ne basterà pochissimo.
  • 1 cucchiaino di aceto di mele o aceto bianco
  • 1 cucchiaino di bicarbonato
  • 1/2 cucchiaino di sale

PREPARAZIONE

-Estraete il burro dal frigorifero almeno un’ora prima di utilizzarlo.

-In una planetaria o con le fruste elettriche, aggiungete il burro ammorbidito e montate per almeno 5 minuti. Aggiungete metà dello zucchero e continuate a montare fino ad ottenere una crema bianca e ben spumosa. Unite il restante e mescolate.

-Aggiungete le uova, una alla volta, continuando sempre a montare.

-Aggiungete la vaniglia ed il colorante.

-Aggiungete il latticello alternandolo con la farina ed il cacao setacciati in precedenza e montate a bassa velocità creando un composto omogeneo.

-In una ciotolina aggiungete il bicarbonato e l’aceto, mescolarli velocemente e quando si forma una piccola schiumetta unirli subito all’impasto.

-Mescolate per uniformare il tutto.

-Aggiungete l’impasto in 2 tortiere da 20 cm di diametro, se non possedete queste tortiere potete cuocerla direttamente in uno stampo da 22 cm prolungando di molto la cottura, l’importante però che lo stampo sia alto altrimenti esce fuori, quando sarà completamente raffreddata ne ricavate tre dischi uguali.

Cuocete a 170° in forno statico per circa 30 minuti. Appena cotta, sfornatela e fatela raffreddare completamente su di una gratella.

Ingredienti per la crema al formaggio 

  • 227 g di formaggio cremoso
  • 227 g di mascarpone
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia o aroma vaniglia
  • 115 g di zucchero a velo
  • 360 g di panna montata

Procedimento per la crema al formaggio

  • In una ciotola o planetaria ammorbidite il formaggio cremoso ed il mascarpone fino ad ottenere una crema. Aggiungete lo zucchero a velo, l’estratto di vaniglia, continuando a mescolare.
  • In una ciotola a parte montate la panna, ed aggiungetela delicatamente al composto di formaggi. La crema è pronta.

Questa è la crema al formaggio tratta dal sito Joy of Baking.

La mia versione personalizzata prevede invece la crema al mascarpone, vi riporto qui sotto gli ingredienti ed il procedimento in modo da scegliere quale preferite.

Ingredienti crema al mascarpone

  • 500 g di mascarpone
  • 260-300 g di panna da montare
  • 100 g di zucchero a velo

Ammorbidite il mascarpone insieme allo zucchero a velo, e poi unite la panna che avrete montato delicatamente fino ad ottenere una crema omogenea.

Composizione torta red velvet

-Dividete la torta ricavandone tre strati uniformi.

-Aggiungete su ogni disco la farcitura che avete preparato, ricordandovi che servirà anche per la copertura. Le briciole che avanzano mentre tagliate o farcite serviranno un poco per la superficie.

-Conservate in frigorifero per massimo due giorni ed estraete la torta red velvet almeno 10 minuti prima di servirla.

-Preparate la Torta red velvet il giorno prima e sarà ancora più buona 😉

Torta sette vasetti

torta-sette-vasetti

INGREDIENTI

  • 1 vasetto di yogurt
  • 2 vasetti di  zucchero
  • 2 vasetti di  farina
  •  1 vasetto di  fecola di patata
  •  1 vasetto di  olio di semi
  • 1 bustina di  lievito per i dolci
  •  3 uova
  •  1 cucchiaino di essenza di vaniglia
  • zucchero a velo

PREPARAZIONE

Torta Paradiso

torta-paradiso

INGREDIENTI

  • 200gr di burro
  • 100gr di farina
  • 100gr di fecola di patate
  • 200gr di zucchero
  • 6 tuorli
  • 3 albumi
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 bustina di lievito
  • la scorza grattugiata di un limone

PREPARAZIONE

-Prendete il burro, rigorosamente a temperatura ambiente e spezzetatelo nella planetaria. Montatelo fino ad ottenere una crema bianca e spumosa. Unite lo zucchero a poco a poco fino a completo assorbimento nel composto.

E’ molto importante che il burro sia morbido prima di montarlo, se non avete tempo di farlo riscaldare potete metterlo per una ventina di secondi nel microonde facendo attenzione però a non liquefarlo.

-Prendete le uova e separatele dagli albumi e conservatene 3 da una parte. Unite i 6 tuorli uno alla volta all’impasto. Per un buon risultato, le uova devono essere a temperatura ambiente e prima di aggiungere un tuorlo, il precedente deve essere stato assorbito perfettamente dal composto di burro e zucchero.

-Se avete seguito tutti i passi correttamente, avrete ottenuto un bell’impasto chiaro e spumoso. Setacciate insieme farina, fecola, vanillina e lievito e aggiungeteli poco alla volta al composto.

-Se per montare avete utilizzato la planetaria con la frusta rigida a filo, sostituitela ora con la frusta a K.

-Se invece non avete una planetaria, unite la farina poco alla volta, mescolando delicatamente dal basso verso l’alto, aiutandovi con una paletta di silicone. Prima di aggiungere nuova farina, sia in un caso che nell’altro, aspettate che la precedente quantità sia stata ben incorporata nell’impasto.

-Montate gli albumi a neve ferma. Completata l’operazione, aggiungete la scorza del limone grattugiata e gli albumi appena montati a neve nell’impasto precedente. Questa operazione va fatta con cura, aggiungendo gli albumi poco alla volta e mescolando con delicatezza dal basso verso l’alto per non rischiare di farli smontare.

Imburrate e infarinate una tortiera da 20/22 cm di diametro e versateci dentro il composto in maniera omogenea e non solo dal centro. Livellate con delicatezza senza sbattere e infornate in forno non ventilato a 180° per 50 minuti. Prima di sfornare però controllate che la torta sia effettivamente cotta.  Infilate uno stuzzicadenti nel centro, se estraendolo sarà asciutto la torta sarà pronta.

Torta a specchio

torta-specchio-1300x867

INGREDIENTI

  • 20 grammi di gelatina in polvere
  • 300 grammi di glucosio
  • 300 grammi di zucchero
  • 200 grammi di latte condensato zuccherato
  • 120 grammi di acqua per sciogliere la gelatina + 150 grammi
  • 330 grammi di cioccolato a vostro piacerecolorante alimentare

PREPARAZIONE DELLO SPECCHIO

-Sciogliere la gelatina nell’acqua. Bollire insieme glucosio, zucchero e acqua. Togliere dal fuoco e unire gelatina, latte condensato e cioccolato.

-Per ottenere diverse tinte si suddivide il composto colorandolo con i colori alimentari.

-L’effetto marmorizzato si realizza versando sulla torta i diversi composti colorati.

PER LA PREPARAZIONE DELLA TORTA VA BENISSIMO QUELLA CHE PREFERITE….

Crostata alla marmellata

crostata-di-marmellata-1

INGREDIENTI

  • 00 gr di farina
  • 2 uova
  • 100 gr di burro
  •  100 gr di zucchero
  •  buccia di limone
  •  1 pizzico di bicarbonato
  •  400 gr di marmellata

PREPARAZIONE

-Iniziamo con il preparare la pasta frolla.

-Disporre la farina a fontana su un piano, mettere al centro lo zucchero.

-Poi mettete il burro freddo tagliato a tocchetti, le 2 uova,la buccia grattugiata di un limone e un pizzico di bicarbonato

-Iniziate a lavorare gli ingredienti dal centro con la punta delle dita

-Lavorate il tutto velocemente fino ad ottenere un impasto omogeneo. Poi avvolgete il panetto nella pellicola trasparente e mettetelo in frigo a raddosare per almeno mezz’ora.

-Togliete ora la pellicola e su un piano infarinato stendete la pasta frolla fino ad ottenere uno spessore di circa 3/4 mm

-Aiutandovi con il mattarello infarinato, arrotolate la frolla quindi con essa foderate uno stampo per crostate imburrato e infarinato. Ritagliate i bordi in eccesso, quindi aggiungere la marmellata ricoprendo tutta la superficie.

-Stendete l’impasto avanzato e con una rondella per dolci, ritagliare delle striscioline

-Posizionatele diagonalmente sulla crostata incrociandole per formare delle losanghe. Ritagliate l’impasto in eccesso, poi con i rebbi della forchetta sigillare bene i bordi delle striscioline alla frolla

-Infornate la crostata di marmellata a 180°C e cuocete per 40 minuti.

Sfornate, lasciatela raffreddare, quindi servitela.

Crostata alla Nutella

crostata-nutella

INGREDIENTI

  • 260 g di burro
  • 330 g di farina
  • 4 tuorli di uovo
  • 1 pizzico di sale
  • 130 g di zucchero a velo q.b.
  • 1 buccia di limone gratuggiata

per farcire:

  •  nutella q.b.
  •  zucchero a velo q.b.

PREPARAZIONE

-Per preparare al pasta frolla, prendere un mixer versarci la farina seguita da un pizzico di sale e burro freddo tagliato a cubetti, mescolare il tutto fino ad ottenere un impasto sabbioso. Versare il tutto su un tagliere abbastanza grande e aggiungere del zucchero a velo formando una conca al centro, aggiungere la buccia di limone gratuggiata seguita da 4 tuorli. Impastare gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo, dopo di che avvolgere in una pellicola e lasciare riposare in frigo per almeno un’ora.

-Dopo aver fatto riposare la pasta frolla, stendere 2/3 con un mattarello cercando di assotigliarla il più possibile, riponetela in una teglia (meglio se in ceramica). Bucherellare il fondo della pasta frolla con una forchetta, spalmare la nutella su tutto il fondo, dopo di che ripiegare i bordi verso l’interno. Stendere la pasta frolla rimanente e ritagliare le strisce di pasta, che servono per formare la decorazione classica della crostata. Utilizzare le striscie di pasta per formare una griglia sopra la crostata.

-Infornare in forno già caldo a 180° per 45 minuti circa, attenzione a non farla diventare scura. Lasciare riposare la crostata e riporla su un piatto spolverando con zucchero a velo.

Crostata ricotta e pinoli

a730-2

INGREDIENTI

Gli ingredienti per la pasta frolla:

  • 150 gr di zucchero a velo
  • 400 gr di farina
  • 1 pizzico di sale
  • 200 gr di burro
  •  4 tuorli d’uovo e 1 bacca

Gli ingredienti per la crema pasticcera:

  • 8 tuorli d’uovo
  • 250 gr di zucchero
  • 1 litro di latte fresco
  • la scorza di mezzo limone
  • 80 gr di farina e 1 bacca di vaniglia

Gli ingredienti per la ricopertura:

  • 120 gr di pinoli e zucchero a velo vanigliato.

PREPARAZIONE

-Iniziate preparando la pasta frolla e datele forma di un panetto basso, quindi prendete una pellicola trasparente e avvolgete il panetto che mettere in frigo per un’ora. Intanto che aspettate potete preparare la crema pasticcera con la quantità di ingredienti sopra citati. Una volta pronta anche la crema lasciatela raffreddare in frigorifero in una teglia bassa, anche in questo caso copritela con una pellicola trasparente che dovrà essere a contatto con la crema (l’obiettivo è che non si formi uno strato di crema esterno più solido). Dovrebbe essere passata un’ora, quindi prendete 2/3 dell’impasto e stendetelo su un disco di diametro di 25 cm. Prendete la tortiera, imburratela ed infarinatela, quindi avvolgete il disco di pasta frolla sul mattarello e srotolatelo sulla tortiera. Se doveste avere un eccesso di pasta basterà toglierla tagliandola con un coltellino dalla lama liscia. Puntellate con la forchetta la pasta frolla e versate al suo interno la crema pasticcera.

-Stendete la restante pasta frolla e ricavate un cerchio della misura del diametro della tortiera, che avvolgerete sul mattarello e poi srotolerete sulla crema, così da chiudere la torta. Bucherellate ora la superficie della torta e decoratela con i bordi della torta, facendo aderire la pasta lungo tutto il perimetro, così che sia ben sigillata. Spennellate la torta con il latte, oppure con acqua o dell’albume. Prendete ora i pinoli e distribuiteli su tutta la superficie della torta (meglio premerli con le mani se no potrebbero rotolare via). Infornate a forno già caldo a 180° per 45-50 minuti. Una volta trascorso il tempo lasciatela raffreddare, e prima di servila spolveratela di zucchero a velo vanigliato.

Crostata al cioccolato fondente

crostata_al_cioccolato

Ingredienti per la pasta frolla

  • 200 gr farina 00 da dolci
  • 100 gr di burro
  • 80 gr di zucchero a velo setacciato
  • 2 tuorli d’uovo
  • un pizzico di sale

Ingredienti per la crema pasticcera

  • 250 ml di latte
  • 25 gr di  farina o amido di mais
  • 70 gr di zucchero
  • 2 tuorli d’uovo
  • una bustina di vanillina

più 250 ml di cioccolato fondente che aggiungeremo dopo.

Procedimento per la pasta frolla

Mettete il burro freddo di frigo, la farina, in un mixer e frullate leggermente. Prendete questo composto e ponetelo su di una spianatoia aggiungete lo zucchero a velo e formate la classica fontana. Al centro mettete i tuorli e lavorare velocemente l’impasto formando una palla.

Lasciate riposare la vostra pasta frolla in frigo per almeno un’ora.

Nel frattempo sciogliete il cioccolato fondente a bagnomaria. Mentre si scioglie il cioccolato preparate la crema pasticcera.

PREPARAZIONE

-Mettete il burro freddo di frigo, la farina, in un mixer e frullate leggermente. Prendete questo composto e ponetelo su di una spianatoia aggiungete lo zucchero a velo e formate la classica fontana. Al centro mettete i tuorli e lavorare velocemente l’impasto formando una palla.

-Lasciate riposare la vostra pasta frolla in frigo per almeno un’ora.

-Nel frattempo sciogliete il cioccolato fondente a bagnomaria. Mentre si scioglie il cioccolato preparate la crema pasticcera.

Procedimento per la crema pasticcera

-In una ciotola sbattere con una frusta elettrica i tuorli con lo zucchero ottenendo così una crema. In un pentolino portate leggermente ad ebollizione il latte, dopo toglietelo dal fuoco. Versate metà del latte leggermente caldo sul composto di uova e aggiungete la farina setacciata, mescolate per bene evitando grumi. Trasferite il composto nel pentolino e portate il tutto ad ebollizione aggiungendo il restante latte e mescolate bene sempre per evitare la formazione di grumi, fin quando la crema non si addensa.

-Quando il cioccolato si sarà sciolto, lasciate raffreddare leggermente ed unitelo alla crema pasticcera. Girate velocemente, aiutandovi con un cucchiaio di legno oppure potete trasferire il tutto in un robot da cucina e mescolare in maniera omogenea.

Preparazione della crostata

-Prendete la pasta frolla dal frigo e stendetela con un mattarello su di un piano leggermente infarinato e in seguito ponetela all’interno di uno stampo circolare da crostata del diametro di 24 – 26 cm. Bucherellate la superficie con i rebbi di una forchetta, ricoprite la superficie con carta da forno e disponete al suo interno dei pesetti (fagioli secchi, legumi o riso). Fate cuocere il tutto nel forno già caldo a 180° per circa 15 – 20 minuti, i bordi devono dorarsi. Trascorso il tempo necessario eliminate la carta da forno e i pesetti e rimettete lo stampo in forno per altri 10 minuti circa, fin quando la sua superficie non sarà dorata. Sfornate, fate raffreddare leggermente e toglietela dallo stampo.

-Adesso vi spiego la tecnica che ho usato io 😉

-Prendete solo la base di una tortiera a cerchio apribile (senza l’anello) di diametro maggiore da 28, ritagliate a cerchio della carta da forno e ricoprite la base. Adagiateci la vostra crostata cotta precedentemente per 15 – 20 minuti.

-Aggiungete la farcitura di crema pasticcera al cioccolato. Infornate di nuovo per circa 8 -10 minuti, la superficie della crema deve leggermente rassodare. In questo caso, potete aprire il forno e fare la prova toccando delicatamente con il polpastrello facendo attenzione a non scottarvi.

-Trascorso il tempo necessario, fate raffreddare, e potete semplicemente trasferirla su di un piatto da portata.

Crostata  mele e crema mascarpone

crostata-di-mele-e-mascarpone-bimby-604x270

INGREDIENTI

Per la frolla 

  • 200 grammi di farina 00 debole
  • 60 grammi di farina di riso (dona una nota croccante unica alla frolla)
  • 110 grammi di burro a crema
  • 80 grammi di zucchero Muscovado(se non ne avete, potete sostituire con 100 grammi di zucchero semolato)
  • un uovo e due tuorli
  • un pizzico abbondante di sale
  • un pizzico di cannella
  • scorza di limone grattugiata

Per il ripieno:

  • 700 grammi di mele (io uso le mele golden, secondo me una delle qualità più adatta per i dolci) succo di un limone
  • un cucchiaino di cannella
  • 500 grammi di mascarpone a temperatura ambiente
  • 3 tuorli
  • 8 cucchiai di zucchero
  • burro per la superficie  e zucchero semolato o di canna

PREPARAZIONE

-E’ davvero una ricetta semplice. Come si può notare dalla lista degli ingredienti, troviamo lo zucchero Muscovado è uno zucchero grezzo di ottima qualità che conferisce un buon sapore ai dolci. Ma, logicamente non si trova con tanta facilità, quindi potete sostituirlo con la stessa quantità di zucchero di canna grezzo, oppure con 100 grammi di zucchero semolato.

-qualche  ora prima, tirare fuori dal frigorifero, il mascarpone (ora è inverno e si mantiene anche a temperatura ambiente), e il burro che deve ammorbidirsi (se vi dimenticate di tirarlo fuori per tempo, passatelo due minuti, nel forno a microonde oppure, io lo metto sopra lo “scalda tazzine”, della macchinetta del caffè. Insomma ci si ingegna.

-Preparare  la frolla, impastando velocemente tutto gli ingrediente elencati: le due farine, il burro, il tuorlo e le uova, il sale,lo zucchero, scorza grattugiata di un limone e un bel pizzico di cannella. Formare un panetto liscio che chiudo nella pellicola. Lascio riposare in frigorifero per due ore.

-Intanto che la frolla si raffredda,  preparare anche il ripieno.

-Lavare e sbucciare le mele,  tagliare a fettine non troppo sottili (dello spessore di circa 5 millimetri) e metterle dentro una terrina. Spruzzare con del succo di limone, per evitare che le fettine di mela si anneriscano a contatto con l’aria.

Una volta terminato il lavoro, condire la frutta con due cucchiai abbondanti di zucchero semolato e della cannella. Coprire il contenitore e lascio insaporire il tutto.

-A parte preparare la crema al mascarpone:

-Dentro una ciotola capiente, verso sei  cucchiai di zucchero con 3 tuorli, montare il tutto con le fruste elettriche, fino a farlo diventare un composto bello chiaro e spumoso. Aggiungere poi, il mascarpone e lavorare fino a trasformare tutti gli ingredienti in una crema liscia e soda.

Crostata sbriciolata alla Nutella

sbrisolona-alla-nutella-bimby

INGREDIENTI

  • 500 gr di farina 00
  • 150 gr di zucchero semolato
  • 150 gr di burro
  • 2 uova
  • 1 bustina di vanillina
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • 500 gr di Nutella

PREPARAZIONE

-Mettete tutti gli ingredienti insieme, ad eccezione della Nutella, in un recipiente e lavorate il tutto con le mani fino ad ottenere un impasto a briciole.

-Prendete 2/3 della metà dell’impasto e coprite con le briciole tutto il fondo di una tortiera a gancio da 24 formando un piccolo bordo tutto intorno. Appiattite il fondo con il dorso di un cucchiaio.

-Sciogliete la Nutella a bagnomaria per qualche minuto, in modo che risulti più facilmente spalmabile, quindi versatela in maniera omogenea entro i bordi della base di pasta frolla appena formata.

-A questo punto coprite il tutto con la rimanente pasta frolla, sbriciolandola uniformemente con le mani sopra lo strato di Nutella.

-Cuocete la sbriciolata alla Nutella in forno statico a 180 °C per 30 minuti. Al termine della cottura sfornatela e lasciatela freddare completamente prima di toglierla dalla teglia

-mettere tutta la superficie della sbriciolata alla Nutella con lo zucchero a velo.

Crostata di frutta

crostata-di-frutta-con-ribes-e-kiwi

INGREDIENTI

    Per la frolla

    • buccia di limone
    • 60 g di fecola di patata
    • 2 tuorli
    • 100 g di zucchero
    • 400 ml di latte

per la crema:

  • 350 g di farina
  • 125 g di burro freddo a pezzetti
  • 125 g di zucchero
  • 2 tuorli
  • 1 uovo intero
  • buccia arancia grattugiata

Per la copertura:

  • 100 g di fragole
  • 100 g di ciliege
  • 1 pesca grande
  • 1 kiwi
  • 1 fico
  • 2 cucchiai di confettura di albicocche

PREPARAZIONE

-Lavorate burro e farina fino ad ottenere un composto “sabbioso”

-Al centro mettete zucchero, tuorli, l’uovo intero e la buccia d’arancia.

-Impastare gli ingredienti partendo dal centro fino ad incorporare a poco a poco la farina. Lavorare l’impasto fino ottenendo un composto omogeneo. Fare una palla, coprire con la pellicola trasparente e lasciare riposare la pasta frolla in frigo per mezz’ora

-Scaldate il latte con la buccia di limone.

-In una terrina lavorate lo zucchero ed i tuorli.

-Aggiungete la fecola setacciata (e se necessario un po’ del latte, non troppo caldo, per non far cuocere le uova).

-Aggiungete il latte filtrato, mescolando con una frusta. Versate in un pentolino filtrando con un colino e ponete sul fuoco. Cuocete a fiamma bassa mescolando continuamente con una frusta, finché la crema non si sarà addensata. Ci vorranno circa 5-10 minuti. Spegnete subito!

-Trasferite la crema in una ciotola e copritela con pellicola a contatto. Lasciate raffreddare completamente.

-Su un piano infarinato stendere la pasta frolla

-Rivestite una tortiera del diametro di 28 cm imburrata e infarinata.

-Bucherellate la base con una forchetta (questo impedisce alla crostata di gonfiarsi durante la cottura).

-Cuocete in forno preriscaldato ventilato a 180° per circa 20-25 minuti. Lasciate raffreddare.

-Lavate la frutta, sbucciatela e tagliatela a fettine di circa mezzo centimetro.

-Tagliate anche le fragole. Tagliate le ciliegie a metà e togliete i noccioli.

-Versate la crema nella base della crostata. E iniziate a disporre la frutta come meglio credete.  Io ho alternato i colori.

-Sciogliete la confettura di albicocche con un paio di cucchiai di acqua e spennellate la frutta. In questo modo diventerà lucida e non si annerirà a contatto con l’aria.

-Conservate la crostata di frutta in frigo fino al momento di servirla.

Crostata ai frutti di Bosco

crostata-frutti-di-bosco

INGREDIENTI

  • Farina 200 g
  • Zucchero 100 g
  • Burro 100 g
  • Tuorli d’uovo 3
  • Sale q.b.
  • Latte 1 bicchiere
  • Confettura ai frutti di bosco a piacere
  • Frutti di bosco  250 g
  • Zucchero a velo a piacere

PREPARAZIONE

Preparazione della pasta frolla

-Serviranno farina, zucchero, sale, tuorli e burro. Mettere la farina su di un piano per creare la classica fontana nella quale gettare zucchero e sale (quanto basta). Al centro della fontana aggiungere 2 tuorli e il burro a pezzettini. Sbattere i tuorli (con una semplice forchetta) e impastare il tutto creando un composto omogeneo. Una volta ottenuto l’impasto, formare una pagnotta da avvolgere nell’alluminio e mettere in frigorifero per un’oretta circa, giusto il tempo necessario per farla riposare.

Preparazione della crema

-Prendere il tuorlo rimasto insieme alla farina e allo zucchero rimanenti e sbatterli in una casseruola. Parallelamente mettere il latte a riscaldare: una volta caldo si può versare nella casseruola. Scaldare il composto di uova, farina, zucchero e latte fino ad ottenere una crema: toglierla dal fuoco e lasciarla raffreddare. L’impasto preparato in precedenza si sta già quasi riposando da un’oretta: toglierlo dal frigo. La pasta frolla è quasi pronta.

Cottura

-Preparare uno stampo per crostata imburrandolo, infarinandolo e foderandolo con la pasta frolla precedentemente stesa con un matterello su di un piano infarinato. Per far sì che la frolla non si gonfi durante la cottura, bucherellarla con la forchetta. Infornare lo stampo a 180°C circa per 15-20 minuti.

La confettura e le decorazioni

-Quando la frolla è cotta, lasciarla raffreddare e ricoprirla con la crema ora tiepida. Versare sulla superficie della crostata la confettura ai frutti di bosco e decorare ulteriormente con i frutti di bosco. Spolverare infine con dello zucchero a velo.

Crostata morbida al tiramisù

crostata-al-tiramisu

INGREDIENTI

  • 200 g di farina 00
  • 3 uova
  • 150 g di zucchero
  • 120 g di burro fuso (oppure 100 g di olio di semi)
  • 2 cucchiaini di lievito per dolci
  • pizzico di sale
  • 50 ml di caffè
  • 50 ml di latte
  • 1 bustina di vanillina

Per la bagna:

  • 50 ml di caffè zuccherato
  • 60 ml di latte

Per la crema al mascarpone:

  • 250 g di mascarpone
  • 125 ml di panna
  • 70 g di zucchero a velo
  • cacao amaro per spolverare

PREPARAZIONE

-Sbattete le uova con lo zucchero ed il pizzico di sale.

-Aggiungete il burro fuso (oppure l’olio) il caffè ed il latte e lavorare.

-Aggiungere farina e lievito setacciati e continuare a lavorare fino a che non si amalgamano tutti gli ingredienti.

-Prendete lo stampo furbo del diametro di 28/30 cm, imburratelo e versatevi l’impasto.

-Cuocete in forno preriscaldato statico a 180° per circa 20-25 minuti. Fate la prova stecchino.

-Lasciate raffreddare completamente. Capovolgere in un piatto da portata e bagnate con il latte e il caffè, dopo averli mischiati, aiutandoci con un pennello.

Per la crema:

-Lavorare il mascarpone con lo zucchero.

– Montare la panna e incorporare in due riprese dal basso verso l’alto.

-Con l’aiuto della sac a poche decorate la crostata, con la crema e poi spolverate di cacao amaro.

-Mettete in frigo un paio d’ore la vostra crostata morbida al tiramisù

CHIACCHERE

frittifrittelle_97g-1

INGREDIENTI 

  • 250 gr di farina 00
  • 1 uovo
  • 25 gr di burro
  • 50 gr di latte
  • 20 gr di zucchero
  • la scorza grattugiata di un limone
  • 1 pizzico di sale
  • 2 gr di lievito per dolci
  • 1 bicchierino di grappa
  • olio di arachide per la frittura
  • zucchero a velo

PREPARAZIONE

– Su un piano di lavoro, formate una fontana con la farina, quindi unite al centro l’uovo, il burro ammorbidito, lo zucchero, il pizzico di sale, la grappa, la scorza di limone grattugiata e il lievito.

-Cominciate ad impastare unendo progressivamente anche il latte. Una volta che il composto sarà diventato omogeneo e non appiccicoso, formateci una palla, rivestitela con la pellicola trasparente e mettetela a riposare in frigorifero per almeno 30 minuti.

-Passato il tempo di riposo, riprendete l’impasto e tiratelo con un mattarello o con la macchina tirapasta in una sfoglia sottile di 3/4 mm.

-Con una rotella dentellata ricavate dalla sfoglia dei rettangoli di medie dimensioni (12 x 8 cm) e nel centro fategli due tagli equidistanti dalla parte del lato più lungo del rettangolo, così come potete vedere in foto.

-Portate l’olio di arachide in un tegame di alluminio dai bordi alti. Friggete le chiacchiere, poche alla volta, fino a completa doratura da entrambe i lati.

-Una volta cotte, scolatele su carta assorbente per togliere l’olio in eccesso.

-Spolverate le chiacchiere con zucchero a velo e consumatele calde.

Strauben

Uno dei dolci più buoni e più conosciuti dell’Alto Adige sono senza dubbio gli strauben che non mancano mai nelle feste e nelle sagre paesane in ogni stagione dell’anno.

La tipica frittella altoatesina a forma di chiocciola è un dolce molto amato da grandi e piccini. Viene preparata friggendo l’impasto che viene fatto cadere con una specie di imbuto di ferro nell’olio bollente. La procedura per cuocere gli strauben è un’arte ed è assolutamente affasciante fermarsi a guardare le contadine all’opera mentre ne friggono a decine!

frittelle-lunghe-sarde-frisciolas-foto-pia-cossu-720x330

INGREDIENTI

  • 200g farina
  • 250 latte
  • 20g di burro fuso
  • 3 uova
  • 20ml di grappa
  • Un pizzico di sale
  • Olio per friggere

PREPARAZIONE

-Mescolare la farina con il lattee poi aggiungere il burro fuso, la grappa e i tuorli d’uovo. Montare a neve l’albume, con un pizzico di sale e aggiungerlo all’impasto.

-Far colare l’impasto, con l’aiuto di un apposito imbuto nell’olio bollente seguendo un movimento circolare, formando una chiocciola e lasciare friggere fino a che non diventa dorato.

-Quindi passare su una carta assorbente. Servire gli Strauben ancora caldi cosparsi di zucchero a velo e accompagnati dalla marmellata di mirtilli rossi, possibilmente fatta in casa!

Marmellata di mirtilli

marmellata-di-mirtilli

INGREDIENTI

  • 1 kg di mirtilli
  • 600 gr di zucchero
  • 200 ml di acqua
  • 1 limone

PREPARAZIONE

-Pulite delicatamente i mirtilli. Scolateli e metteteli in una pentola dal fondo pesante, insieme all’acqua e al succo e alla scorza grattugiata del limone.

-Portate a bollore e lasciate cuocere per circa 10 minuti. Spegnete la fiamma e lasciate intiepidire, quindi aggiungete lo zucchero e mescolate fino a scioglierlo molto bene.

-Riportate a bollore e lasciate cuocere a fuoco medio per circa 10 minuti. Abbassate la fiamma e continuate la cottura a fuoco basso per ancora 40 minuti, mescolando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno.

-Per vedere quando la marmellata è pronta, fate la prova piattino, che consiste nel mettere un cucchiaino di marmellata su un piatto freddo, inclinando il piattino la marmellata dovrà aderire senza scivolare rapidamente.

-Versate la marmellata ancora calda nei vasetti ancora caldi dalla sterilizzazione e perfettamente asciutti. Chiudeteli e capovolgeteli, fino a completo raffreddamento.

-Se volete mantenere la marmellata più a lungo, pastorizzatela, mettendo i vasetti pieni di marmellata raffreddati avvolti in tovaglioli in una pentola completamente coperti di acqua fredda. L’acqua deve superare di 10 cm il tappo dei vasetti.

-Portate a bollore e fate bollire per circa 30 minuti, quindi spegnete la fiamma e lasciare raffreddare.

Marmellata di Ribes

marmellata-ribes

INGREDIENTI

  • 1 kg di ribes
  • 1 limone
  • 1 kg di zucchero semolato

PREPARAZIONE

-Innanzitutto tagliamo a fettine sottili il limone, poi riponiamo i frutti interi di ribes in un recipiente e ricopriamoli con le fette del limone. Ora lasciamo riposare il tutto per una nottata intera in modo che i sapori si amalgamino tra di loro.

-Il mattino seguente continuiamo con la preparazione della marmellata. Togliamo il limone dalla ciotola poi, con l’aiuto di un passa-verdure rendiamo meno grossi i pezzi e, successivamente frulliamo i ribes, facendoli ricadere direttamente in una pentola antiaderente. È importante che i frutti vengano frullati due volte. Adesso aggiungiamo lo zucchero ai nostri ribes e accendiamo il fornello a fuoco lento. Proseguiamo mescolando con un cucchiaio di legno il nostro composto fino a raggiungere il punto di ebollizione. Utilizzando un mestolo, eliminiamo l’eventuale schiuma formatasi. Quando la nostra confettura starà bollendo, continuiamo comunque a mescolare, mantenendo il fuoco basso.

-Siamo quasi giunti alla fine. Mentre proseguiamo a mescolare la nostra marmellata, per controllare se è pronta prendiamone un po’ con un cucchiaino e adagiamola su di un piatto: se è pronta, essa si rassoderà grazie al raffreddamento. Se così fosse, spegniamo il fornello, e versiamo la confettura (ancora calda) in più barattoli di vetro. Prima di chiudere i barattoli, dobbiamo essere certi che la marmellata si sia ben raffreddata. A questo punto la nostra confettura di ribes è finalmente pronta da gustare e, se saprete conservarla, manterrà intatto il suo sapore e durerà per molto tempo. A meno che non sappiate resisterle, in quel caso i vostri barattoli si svuoteranno immediatamente!

Victoria Sponge Cake

victoria

INGREDIENTI

    •  confettura di lamponi 300 g
    • lamponi 120 g
    • zucchero a velo 30 g
    • estratto di vaniglia q.b.
    • mascarpone 250 g
    • formaggio fresco spalmabile 250 g

PER LA FARCITURAper le 2 torte

    • farina 00 200 g
    •  burro 200 g
    • zucchero 200 g
    • uova medie 4
    • latte intero 50 ml
    • lievito in polvere per dolci 8 g
    • sale fino 1 pizzico
    • baccello di vaniglia 1

PER LA COPERTURA

  • zucchero a velo 1 cucchiaio

PREPARAZIONE

-Iniziate la preparazione del Victoria sandwich mettendo in una ciotola il burro ammorbidito, lo zucchero e i semi di una bacca di vaniglia , quindi sbattete con le fruste di uno sbattitore fino a ottenere un composto chiaro e spumoso. Aggiungete le uova a temperatura ambiente una per volta, sbattendo con le fruste e lasciando assorbire bene il primo uovo al composto prima di aggiungere il successivo.

-Quando avrete ottenuto una bella crema omogenea , amalgamate con un mestolo la farina e il lievito precedentemente mischiati e setacciati e il pizzico di sale,intervallando con l’aggiunta del latte .

-Amalgamate per bene gli ingredienti e poi versateli in egual quantità in due tortiere imburrate e infarinate  del diametro di 22 cm. Livellate gli impasti nelle due tortiere e poi infornate in forno statico già caldo a 180° per circa 20 minuti.

-Quando le due basi saranno cotte , estraetele dal forno e lasciatele raffreddare completamente. Preparate la crema per la farcitura del Victoria sandwich unendo in una ciotola mascarpone e Philadelphia ; mescolate per bene i due formaggi freschi per ammorbidirli unendo qualche goccia di estratto di vaniglia e lo zucchero a velo setacciato.

-Ponete una delle due torte su di un piatto da portata, ricopritela con la crema  di formaggi freschi poi cospargete la superficie con la confettura di lamponi , ponete al di sopra di essa i lamponi freschi e coprite il tutto con l’altra torta , proprio come un sandwich! Cospargete la superficie del Victoria sandwich con dello zucchero a velo e servite immediatamente questa delizia! Conservate  il Victoria sandwich in frigorifero in un contenitore provvisto di coperchio.

Crumble di Mele

crumble-di-mele

INGREDIENTI

  • 3 Mele
  • 1 Limone
  • 50 grammi di burro
  • 60 grammi di farina
  • 75 grammi di zucchero di canna
  • 20 grammi di Uvetta
  • 2 cucchiaini di cannella
  • quanto basta di zenzero fresco
  • quanto basta di Frutta secca mista

PREPARAZIONE

-le mele, eliminate la buccia ed il torsolo, tagliatele a cubetti di piccole dimensioni in modo piuttosto grossolano.

– Mettete sul fuoco una padella con 50 grammi di zucchero di canna, iniziate a farlo sciogliere a fiamma molto bassa e non appena inizierà a caramellarsi unite le mele tagliate a cubetti.

-Unite in successione la scorza del limone grattugiata, il succo di limone e l’uva sultanina ben strizzata precedentemente ammorbidita nell’acqua. Continuate a mescolare con un cucchiaio di legno.

– Prendete lo zenzero fresco, sbucciatelo e grattugiatene circa 2 centimetri nella padella in modo da aromatizzare le mele, proseguite la cottura ancora per qualche minuto e terminate unendo un cucchiaino dicannella.

-A questo punto iniziate a preparare la copertura: in una ciotola dai bordi alti ponete la farina, 25 grammi di zucchero di canna e un cucchiaino di cannella.

-Unite successivamente 40 grammi di burro freddo a pezzetti e iniziate a lavorarlo con le mani fino a quando non avrete ottenuto un composto di briciole. Aggiungete a piacere la frutta secca (nella grande distribuzione potete trovare delle confezioni con noci, nocciole e mandorle in granella).

-Amalgamate tutti gli ingredienti della copertura, imburrate le cocotte con il burro rimasto e disponete all’interno le mele caramellate.

-Cospargete il preparato per la copertura sulle mele in modo irregolare e infornate a 180 °C per 20 minuti.

Servite il crumble alle mele tiepido, accompagnata da una buona tazza di tè.

Torta di Mele della Nonna

mele

INGREDIENTI

  • FARINA TIPO 00 300 g • 160 kcal
  • BIANCO 200 g • 392 kcal
  • LIEVITO IN POLVERE PER DOLCI 16 g • 156 kcal
  • UOVA 3 • 130 kcal
  • ACQUA 130 ml
  • OLIO DI SEMI DI GIRASOLE 100 ml • 900 kcal
  • MELE GOLDEN 3 • 45 kcal
  • BUCCIA GRATTUGIATA DI LIMONE 2 cucchiai
  • SUCCO DI LIMONE 30 ml • 15 kcal
  • ZUCCHERO DI CANNA 2 cucchiai • 360 kcal

PREPARAZIONE

-Preriscaldate il forno a 180°C.

-In una planetaria (ma anche in una ciotola aiutandovi con delle fruste elettriche o a mano) montate le uova con lo zucchero per almeno 10 minuti , nel frattempo sbucciate e grattugiate grossolanamente una mela  e affettate le restanti ricoprendo le una e l’altra con il succo di un limone così da non farle annerire. Quando le uova saranno ben montate, aggiungete a filo l’acqua e l’olio , personalmente metto entrambi in uno stesso contenitore e poi verso tutto insieme.

-A questo punto unite al composto, un cucchiaio per volta, prima la farina setacciata con il lievito  e poi la mela grattugiata alla quale avrete aggiunto anche la scorza grattugiata del limone . Versate il tutto in uno stampo, ricoprite la superficie con le fette di mele e cospargetela prima con un po’ di scorza di limone e poi con lo zucchero di canna . Infornate per circa 50 minuti. Fate sempre la prova dello stuzzicadenti.

In questa torta ho utilizzato le mele Golden, ma potete utilizzare quelle che preferite. In generale, quelle più indicate sono quelle che hanno una maggiore presenza di acidità e una polpa soda. Le più consigliate sono Renetta, Golden, come ho fatto io, e Smith.

La versione che vi ho proposto io non arriva ad avere più di 180 calorie circa per ogni fetta, direi che è una perfetta soluzione per chi cerca una ricetta light; se invece optate per una versione con latte e burro le calorie salgono a 300 circa.

-Ci sono diversi segreti per far sì che la torta risulti soffice e alta, dal diametro di circa 24 cm come ad esempio:

rispettare sempre le proporzioni tra la quantità d’impasto e la dimensione e la forma della teglia indicate nella ricetta;

montare albumi e aggiungerli sempre alla fine;

utilizzare le uova sempre a temperatura ambiente;

montare per prima cosa i rossi con lo zucchero sino ad ottenere un composto chiaro e spumoso, aggiungere gli altri ingredienti lasciando per ultimi gli album ben montati;

fare in modo di avere la teglia già pronta per versare subito il composto appena ottenuto;

non aprire mai il forno prima che siano trascorsi almeno 15 minuti e, in ogni caso, evitare di lasciare lo sportello del forno aperto più di qualche secondo altrimenti rischiereste di interrompere la lievitazione e vi trovereste con una torta che inizierà a sgonfiarsi diventando bassa, specialmente al centro ed il più delle volte restando cruda, non levate la torta subito dalla teglia, ma lasciate che raffreddi, c’è anche chi consiglia di lasciarla intiepidire nel forno spento.

Torta di Mele e Pane

mele-e-pane

INGREDIENTI

  • 1 limone non trattato
  • 80 grammi Mandorla in polvere
  • 800 grammi mela fuji
  • 30 grammi burro
  • 1 cucchiaino cannella
  • 2.5 decilitro latte intero
  • q.b. sale
  • 3 uova
  • 110 grammi zucchero
  • 250 grammi pane raffermo

PREPARAZIONE

-Per preparare il dolce gratin di pane e mele, taglia il pane in fettine sottili. Sbuccia le mele, elimina il torsolo e tagliale a fettine sottili. Imburra una pirofila con bordi alti di 20-22 cm di diametro e spolverizza il fondo e i bordi con un cucchiaio abbondante di  zucchero bianco o di canna.

– Lava il limone, asciugalo, grattugia la scorza e mettila in una ciotola. Unisci lo zucchero rimasto, tenendone da parte un cucchiaio, le mandorle in polvere e la cannella, poi mescola. Disponi sul fondo dello stampo uno strato di fettine di pane e coprilo con uno di mele, spolverizzandolo con il composto di mandorle.

– Prosegui allo stesso modo, creando diversi strati fino a esaurire tutti gli ingredienti per questo dolce. Sbatti le uova con un pizzico di sale poi diluiscile con il latte e versa il composto nella pirofila, coprendo uniformemente tutti i bordi degli strati. Lascia riposare per 10  minuti, in modo che il pane si impregni bene del composto di uova e latte. Distribuisci sulla superficie il burro a fiocchetti e lo zucchero rimasto. Ora non rimane che cuocere il dolce gratin di pane e mele  in forno, preriscaldato  a 180°, per  circa 40 minuti o finché non sarà perfettamente gratinato.

Apple Pie

apple pie.jpeg

Ingredienti per uno stampo da 24 cm:
  •  300 gr di farina
  •  40 gr dizucchero
  •  1 cucchiaino di sale
  •  150 gr di burro
  •  70 ml di acqua
Ingredienti per il ripieno
  •  1 Kg di mele
  •  120 gr di zucchero di canna
  • 1/2limone 1 cucchiaino di cannella
  • 1 cucchiaino di cannella
  • 1 cucchiaio di maizena
  •  20 gr di burro
  •  1 uovo
  •  2 cucchiai di zucchero di canna

PREPARAZIONE

-Mettete in una ciotola la farina e lo zucchero con il pizzico di sale e il burro tagliato a tocchetti.

-Iniziate ad impastare con la punta delle dita fino ad ottenere un composto granuloso. Aggiungete ora l’acqua fredda e lavorate fino ad ottenere con l’ l’impasto una palla

-Avvolgete il panetto ottenuto con della pellicola trasparente e mettete a riposare in frigo per 30 minuti

-Nel frattempo preparate il ripieno della Apple Pie.

Lavare, sbucciare e tagliare le mele a spicchi e mettetele in un’ampia ciotola cosparse con il succo di limone.

-Aggiungete la scorza grattugiata di limone, lo zucchero, la cannella e la maizena.

-Amalgamate delicatamente per far insaporire le mele

-Riprendete ora il panetto e dividetelo in 2 parti, una leggermente più grande dell’altra.

Con l’aiuto di un matterello stendete il panetto pò grande su una spianatoia infarinata spessa circa mezzo cm,Adagiate la sfoglia su una tortiera precedentemente imburrata e infarinata

-Coprite la base con il ripieno di mele, disponendolo in maniera uniforme; aggiungete sulla superficie qualche ricciolo di burro.

-Stendete l’altra meta della pasta quindi adagiatela sulla torta per coprire il ripieno di mele.Ritagliate la pasta in eccesso e sigillate bene i bordi con i ritagli dell’impasto avanzati, potete formare anche delle piccole decorazioni o creare un cordoncino tutto intorno.

-spennellate poi tutta la superficie dell’apple pie con dell’uovo battuto o con del latte e praticate sulla superficie della torta dei tagli a raggiera che serviranno per fare uscire il vapore durante la cottura.

-Cospargete la superficie dell’american pie con dello zucchero, infarinate e fate cuocere l’apple pie a 180° per circa 40 minuti o fino a quando la superficie sarà dorata.

-Sfornate e servite tiepida o a temperatura ambiente….Tagliare a fette e servire

Pancake

pancake

INGREDIENTI

  • 150 g di farina 00
  • 2 cucchiaini (10 g) di zucchero
  • un pizzico di sale
  • 1/2 cucchiaino di lievito per dolci
  • 1/4 di cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • 220 g di latticello (oppure sostituire con 110 g di latte 110 g di yogurt e qualche goccia di succo di limone )
  • 1 uovo
  • 40 g di burro fuso
  • Olio di semi per ungere la padella
  • sciroppo d’acero per servire

PREPARAZIONE

PER 5 PANCAKE GRANDI, O 10 PICCOLI

-Setacciate insieme la farina, lo zucchero e sale, il lievito e il bicarbonato di sodio, mettete da parte.

-In un’altra terrina, sbattete insieme il latticello, l’uovo e il burro fuso. Unite questo composto al composto con la farina e mescolate solo fino ad amalgamarli. La pastella sarà un po’ grumosa, non mescolatela troppo.

-Scaldate pochissimo olio in una padella antiaderente su fuoco medio. Quando la padella sarà ben calda, versateci un mestolo di pastella, creando una pancake rotondo. Girate la pancake quando al centro si formano delle bolle, circa 2-3 minuti. Quando la girate, il fondo dovrebbe essere ben dorato. Cuocete l’altro lato finché sarà dorato, altri 2 minuti.

-Ripetete con il resto della pastella e servite subito con una noce di burro ammorbidito e sciroppo d’acero.

Cookies Americani Light

biscotti-americani

INGREDIENTI

  •  250 gr farina 00
  •  200 gr cioccolato fondente
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato125 gr di burro
  • 125 gr zucchero di canna
  • 125 gr zucchero
  • 1 uovo

PREPARAZIONE

-Tagliate a scaglie 200 gr di cioccolato

-Versate il bicarbonato nella farina e mischiate

-Sbattete un uovo e aggiungete il burro precedentemente sciolto a microonde o a fuoco lento in un padellino.

-Aggiungete ora lo zucchero di canna e mischiate.

-Poi, versate anche lo zucchero bianco e miscelate ancora.

-Una volta che i due tipi di zucchero sono stati ben uniti al resto dell’impasto, iniziate ad aggiungere poco alla volta la farina setacciata fino ad ottenere un impasto abbastanza compatto come quello nella foto.

-È giunto quindi il momento di inserire tutte le scaglie di cioccolato nell’impasto e amalgamare tutto insieme.

-Ora formate delle palline da posizionare sopra una teglia ricoperta con carta da forno. Infornate in forno preriscaldato a 190º per 10 minuti. Le palline d’impasto si appiattiranno durante la cottura.

Cookies Americani Light

biscotti-americani

INGREDIENTI

Ingredienti per circa 15 biscotti:

  •  400 gr di farina oo
  • 120 gr di yogurt greco
  • 6o ml di olio di semi
  • 120 gr di zucchero di canna
  • 1 cucchiaino di bicarbonato
  • 2 uova
  • 200 gr di cioccolato in pezzi o in gocce
  • qualche cucchiaio di latte se l’impasto risulta troppo asciutto
  • 1 pizzico di sale

PREPARAZIONE

-Setacciate la farina con il bicarbonato e aggiungete gli altri ingredienti, lo zucchero e il sale.

-Sbattete le uova e unitele all’olio e allo yogurt. Mischiate tutti gli ingredienti insieme e aggiungete per ultimo il cioccolato. Se l’impasto risulta troppo asciutto aggiungete qualche cucchiaio di latte ma non esagerate.

-Formate delle piccole palline con l’impasto e mettetele sulla teglia foderata di carta da forno e schiacciatele un po’ con il palmo della mano. Cuocete a 180°C per circa 15 minuti, dipende dalla dimensione dei biscotti.

Chiffon Cake glassata con scorzette di arancia e zenzero

dolce-americano

INGREDIENTI

Ingredienti per uno stampo da Angel Cake Wilton di 17,7 cm:

  • 150 gr di farina 00
  • 150 gr di zucchero di canna
  • 3 uova
  • 60 ml di olio di semi
  • 80 ml di acqua
  • 70 ml di spremuta di arancia
  • 2 gr di cremor tartaro
  • 5 gr di lievito per dolci in polvere
  • la scorza di 1 arancia non trattata grattugiato
  •  1 pizzico di sale
  • Per la glassa:
  • 170 g. di zucchero vanigliato
  • 1 albume
  • il succo di 1 limone
  • Per la decorazione:
  • scorzette di arancia e zenzero candite

PREPARAZIONE

-Chiffon Cake glassata con scorzette di arancia e zenzero. Per prima cosa in una ciotola mettere lo zucchero, la scorza dell’arancia grattugiata, la farina e il lievito setacciati. Poi unire il pizzico di sale

-Separare l’albume dal tuorlo e mettere quest’ultimo in un’altra ciotola con l’acqua, l’olio e la spremuta d’arancia e mescolare con lo sbattitore fino a diventare spumoso. Appena pronti unire gli ingredienti secchi e amalgamare bene sempre con le fruste fino a che il composto diventi ben omogeneo e senza grumi.

-Ora montare l’albume aggiungendo il cremor  tartaro e quando sarà a neve fermissima, aggiungerlo al composto con le uova amalgamando delicatamente con una spatola con movimento dal basso verso l’alto.

-Versare tutto nello stampo e infornare la chiffon cake in forno preriscaldato a 160° per 45 minuti. Controllare la cottura con la prova stecchino.

-Appena avrà raggiunto la giusta cottura, sfornare e capovolgere lo stampo con delicatezza per farla raffreddare.

-Quando sarà raffreddata toglierla dallo stampo passando un coltello con la lama affilata lungo le pareti dello stampo.

-Ora preparare la glassa per la decorazione. In una ciotola sbattere con una frusta delicatamente l’albume, poi aggiungere lo zucchero a velo poco per volta e il succo del limone, sbattendo il composto con le fruste elettriche.  Si formerà una glassa lucida e omogenea con una corposità densa. Versarla sopra la chiffon cake e terminare decorando con le scorzette di arancia e zenzero candite.

Torta Super Caffè

torta-al-super-caffe

INGREDIENTI

-250 gr di zucchero

-250 gr di farina

-3 uova

-2 hg di burro fuso

-50 gr di cacao amaro in polvere

-3 tazzine di caffè

-1 bustina di lievito

PREPARAZIONE

-Innanzitutto preriscaldate il forno a 180°, fate il caffè con la moca e lasciatelo raffreddare, imburrate e infarinate uno stampo per torte.In una terrina montate le uova con lo zucchero.

-Una volta che il composto sarà spumoso, aggiungete la farina e il cacao alternati al burro fuso. Amalgamate bene. Versate al composto il caffè raffreddato o tiepido e continuate a mescolare.

Aggiungere per ultimo il lievito. Versate nello stampo e infornate per 30/35 minuti (inserite uno stuzzicadenti nel mezzo a fine cottura per accertarvi che il dolce sia cotto essendo il composto abbastanza liquido). Il palato è appagato!

Dorayaki

INGREDIENTI

PER I DORAYAKI

UOVA 2 intere • 130 kcal

FARINA TIPO 00 200 gr • 160 kcal

LATTE DI SOIA 185 ml • 32 kcal

ZUCCHERO BIANCO 65 gr • 392 kcal

MIELE 2 cucchiaini • 304 kcal

LIEVITO IN POLVERE PER DOLCI 1 cucchiaino e mezzo • 156 kcal

BURRO un pezzetto • 750 kcal

PER FARCIRE

NUTELLA • 530 kcal

PREPARAZIONE

-Per preparare i dorayaki alla Nutella aprite due uova e mettetele in una ciotola con lo zucchero bianco semolato, montatele con la frusta elettrica fino ad ottenere un composto spumoso. A fruste spente aggiungete anche il miele e fatelo amalgamare per bene al composto

-Aggiungete il latte (che sia di soia o di mucca a seconda delle vostre preferenze o delle vostre intolleranze) e mescolate delicatamente. Infine setacciate la farina con il lievito in polvere e aggiungetela al composto.

-Amalgamate per bene con le fruste spente, muovendole dall’alto verso il basso per non smontare il ocmposto e facendo così incorporare la farina. Otterrete una pastella soda e spumosa.

-Come potrete vedere la pastella “friggerà” per via della presenza del lievito in polvere. Molti sono soliti sostituire il lievito con una uguale dose di bicarbonato di sodio, a voi la scelta ma – nel caso decideste di utilizzare il bicarbonato, dovrete scioglierlo nel latte prima di aggiungerlo al composto.

-Fate riposare dieci minuti il composto in frigorifero. Intanto, prendete una padella piccolina e antiaderente, passateci dentro un pezzettino di burro per far sì che, in cottura, i dorayaki non si attacchino. Fatela scaldare e versateci dentro un mestolino di composto, così da creare un dorayaki di circa 8 centimetri di diametro.

-Fate cuocere a fuoco medio e, quando vedrete che il dorayaki fa delle bolle in superficie, provate a girarlo con una spatola; se viene via bene vuol dire che un lato è cotto, giratelo e fate cuocere per una ventina di secondi l’altro lato.

-Continuate così fino a quando avrete finito tutto il composto. Accatastate pure i dorayaki (tanto non si incollano uno all’altro dopo cotti); volendo potete farli freddare e poi farcirli con un generoso strato di Nutella su di un lato, per poi coprirli con un altro dorayaki a mò di “panino”. A piacere incartateli nella carta velina appena farciti, per farli rimanere ben stretti al momento di servirli.

Torta Yogurt e marmellata

torta-di-marmellata-di-ciliegie-e-yogurt

INGREDIENTI

  • Ingredienti:
  • mezza tazza di olio di semi
  • una tazza di farina
  • mezza tazza di zucchero
  • una bustina di lievito
  • 2 uova
  • mezza tazza di yogurt
  • la scorza grattugiata di mezzo limone(la tazza deve essere media quindi avere una capienza di 200g)per la crema:
  • una tazza di panna
  • mezza tazza di yogurt
  • qualche cucchiaio di marmellata di albicocche
  • zucchero a velo per decorare

PREPARAZIONE

-Montare le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso.

-Aggiungere a filo l’olio di semi abbassando la velocita’ di montatura.

-Unire la farina ed il lievito setacciati tra loro poco alla volta alternandoli con lo yogurt che deve essere a temperatura ambiente.

-Aggiungere la scorza grattugiata del limone.

-Versare l’impasto in una teglia da 20-22cm di diametro imburrata e infornare in forno caldo a 180° per circa 40 minuti.

-Lasciar raffreddare la torta una volta cotta, completamente.

-Montare la panna ed aggiungerla allo yogurt intero. Mescolare dall’alto verso il basso con una spatola e lasciarla riposare in frigo.

-Comporre la torta: tagliamo la torta a meta’, farciamola prima con la mrmellata poi con la crema allo yogurt.

-Lasciamola in frigo oppure serviamola direttamente spolverandola con zucchero a velo a piacere.

Sbrisolona alla marmellata

marmellata-torta

INGREDIENTI

  • 400 g farina tipo 00
  • 100 g burro
  • 150 g zucchero semolato
  • 3 uova
  • 1 pizzico sale
  • 1 cucchiaino estratto di vaniglia
  • 2 cucchiaini lievito Per Dolci
  • 300 g cenfetture Fragola o marmellata a piacere
  • zucchero a velo

PREPARAZIONE

-Preparate la base della sbriciolata ” sabbiando” il composto.

-Inserite tutti gli ingredienti, escluse le uova, nella ciotola della planetaria. Fate andare a velocità media fino a quando non noterete il composto trasformato in una specie di farina sabbiosa.

– Aggiungete a questo punto le uova e i tuorli e continuate ad impastare.

-Aiutandovi con le mani formate delle briciole più grandi dall’impasto ottenuto e ricoprite uno stampo da crostata ( precedentemente imburrato ed infarinato) schiacchiando leggermente sul fondo.

-Farcite con la marmellata o confettura e ricoprite con le briciole restanti.

-Cuocete in forno ( già caldo) a 180° per circa 40- 45 minuti  fin quando la superficie non risulterà leggermente dorata.

-Sfornate, fate raffreddare e servitela spolverando dello zucchero a velo sulla superficie.

Plumcake alla marmellata

plum-cake-con-confettura-extra-di-ciliegie-primo-piano-blog

INGREDIENTI

  • 200 g di farina Cappelli (o anche 00)
  •  30 g farina di riso
  •  230 ml di latte di riso o altro vegetale (anche meno ma non di più)
  •  75 g di sciroppo d’agave
  •  50 g di olio di cocco o di semi
  •  8 g circa di lievito (mezza bustina)
  •  1/2 fiala di aroma di vaniglia (o 1 bustina di vanillina)
  •  un pizzico di sale
  •  cannella (facoltativo)
  • confettura/marmellata a piacere, la mia era ai frutti di bosco (tre cucchiai circa)(Un paio di volte ho aggiunto anche una crema di cocco buonissima, tipo panna da cucina dolce che ho trovato al biologico, ne ho messi 50 ml che vanno tolti però al latte).

PREPARAZIONE

-Accendi subito il forno a 180°- 190°.

-Metti le farine in una terrina e mescolale con una frusta oppure setacciale. Aggiungi un pizzico di sale e, se la metti, anche una spolveratina di cannella e mescola.

-Aggiungi lo sciroppo d’agave, la vaniglia e l’olio di semi. Se usi l’olio di cocco devi prima scioglierlo in un pentolino.

-Aggiungi anche il lievito e mescola bene.

-Aggiungi il latte  un po’ alla volta mescolando per non fare grumi. Volendo si possono mettere anche 20 ml in meno, viene un po’ più asciutto ma buono.

-Metti un goccio di olio nello stampo e spalmalo bene anche sui lati con le mani.

Spolvera con un passino un po’ di farina (sempre anche sui lati) e poi sbatti l’eccesso con lo stampo capovolto.

-Versa 3/4 dell’impasto nello stampo.

-Metti la marmellata soltanto appoggiandola sull’impasto senza fare pressione.

-Ricopri con il resto dell’impasto coprendo bene la marmellata.

-Inforna per almeno 25 minuti. Purtroppo essendo ripieno la prova stecchino non è molto utile, comunque si può controllare la doratura, non dev’essere troppo scuro.

-Una volta tolto dal forno lascialo riposare un po’ nello stampo finchè si sarà raffreddato.

Poi per estrarlo giralo velocemente su un vassoio o un ripiano tenendolo con una mano affinché non si rompa. Eventualmente si può infornare con la carta forno e poi aiutarsi con quella per toglierlo dallo stampo.

-Giralo di nuovo velocemente con le mani, con attenzione ma tanto essendo freddo non si romperà.

-Io lo taglio in due o tre pezzi e lo conservo nei sottovuoti. Dura tranquillamente qualche giorno.

Torta di rose alla marmellata

torte-rose

INGREDIENTI

  • 80g lievito madre liquido rinfrescato e attivo o 100g di lievito madre solido
  • 2g lievito di birra fresco
  • 230g farina 0
  • 200g farina manitoba
  • 230ml latte fresco
  • 130g burro a temperatura ambiente
  • 2 uova
  • 80g di zucchero
  • 1 bicchierino di limoncello
  • scorza grattugiata di un limone
  • una presa di sale
  • marmellata di lamponi (o qualunque altra marmellata)

PREPARAZIONE

-Versare in una ciotola capiente il latte e sciogliervi con una frusta il lievito madre e il lievito di birra.
-Unire poi le farine setacciate, le uova, lo zucchero, il limoncello e la scorza del limone e impastare; ovviamente con l’uso di un impastatrice risulterà tutto più semplice ma come potete vedere anche lavorando l’impasto a mano si ottiene un buon risultato!
-Dopo alcuni minuti aggiungere il burro a cubetti un pò alla volta, cercando, prima di aggiungerne altro, di farlo assorbire impastando. Infine unire il sale e impastare fino a ottenere una massa morbida ma non appiccicosa (per chi usa l’impastatrice fino a distacco dell’impasto dalle pareti).
-Se necessario unire altra farina per ottenere la consistenza giusta.
-Rovesciare in una ciotola leggermente unta e lasciar lievitare in luogo caldo fino al raddoppio.
-Riprendere l’impasto lievitato e stenderlo su un piano infarinato fino a una altezza di 7/8 mm, stendere un velo di marmellata e richiudere dal lato più lungo.
-Tagliare delle fette spesse 4/5 cm usando il coltello oppure del filo da cucito per non schiacciare troppo l’impasto.
-Adagiare le fette su una tortiera coperta di carta forno e lasciar lievitare ulteriormente fino a raddoppio in un luogo caldo.
-Infornare in forno preriscaldato a 170° per 45′; lasciar stiepidire, spolverare di zucchero a velo e servire tiepida o fredda.

Torta alle tre C: Caffè, cocco e cacao

torta-tre-c

INGREDIENTI PER 6 PERSONE:

  • 120 gr di farina 00
  • 120 gr di burro a temperatura ambiente
  • 100 gr di zucchero di canna
  • 2 uova
  • 80 gr di farina di cocco
  • 5 cucchiai di latte di cocco (in alternativa usate il latte normale)
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 100 ml di caffè forte
  • 1 cucchiaino di zucchero a velo
  • caffè solubile in polvere q. b.
  • 30 gr di cacao amaro
  • sale q. b.

PREPARAZIONE

-Preriscaldare il forno a 170°C; Imburrare ed infarinare una tortiera delle dimensioni desiderate (io 24 cm)

-Montare a lungo le Uova, dobbiamo ottenere un composto Bianco e Spumoso

-Sciogliere al microonde  il Cioccolato Fondente  ed il Burro all’interno di una ciotola e il latte di cocco , lasciare intiepidire.

-Versare a filo le Uova e un pizzico di sale ed incorporarle mescolando delicatamente, aggiungere la farina insieme al lievito.( non usare tutto il cioccolato che avete sciolto, una sola metà..perché l’altra verrà utilizzata alla fine per decorare)

-Infine aggiungere la farina di cocco e 1 cucchiaio di caffè solubile e mescolare.

-Versare il composto in una teglia ricoperta con carta da forno bagnata e strizzata, livellare con un cucchiaio e cuocere in forno preriscaldato a 180° per 40-45 minuti circa (fare la prova stecchino).

-In una ciotola pulita mettere il cacao rimasto con 1 cucchiaio di zucchero a velo e diluire con il caffè bollente e mescolare.

-Distribuire la miscela preparata sulla superficie della torta cotta e lasciarla riposare nel forno spento per 5 minuti.

-Sfornare, lasciar raffreddare completamente e tagliarla a fette.

-Spolverizzare con il cocco rimasto mescolato a 1/2 cucchiaino di caffè in polvere e servire

Torta Estasi alla Nutella

torta-estasi-bimby-alla-nutella-thumb

INGREDIENTI

Ingredienti per uno stampo da 26 cm:

  • 160 gr di farina 00
  • 50 gr di cacao amaro
  • 200 gr di zucchero
  • 3 uova
  • 100 gr di olio di semi
  • 1 vasetto di yogurt (scegli tra vaniglia, caffè o semplicemente bianco)
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • Nutella q.b.

PREPARAZIONE

Metti tutti gli ingredienti nel mixer (oppure in una ciotola, lavorando con delle fruste elettriche) tranne il lievito e la Nutella, lavorare fino a che gli ingredienti si amalgamano tutti, circa 1 min.

Ora mettere la bustina di lievito e lavorare ancora qualche secondo.

Rotolo alla Nutella

rotolo-di-nutella-testata

INGREDIENTI

  • 4 uova
  • 100 grammi zucchero
  • 110 grammi farina 00
  • 1 cucchiaino lievito per dolci
  • 30 grammi olio di oliva (oppure olio di semi)
  • 5 cucchiai acqua
  • Nutella
  • zucchero a velo
  • 1 pizzico sale

PREPARAZIONE

Separare i tuorli dagli albumi e montare i primi insieme allo zucchero fino a che non diventino chiari e spumosi (all’incirca 10 minuti).

Aggiungere la farina miscelata con il lievito.

Emulsionare l’olio con cinque cucchiai di acqua e aggiungerlo piano piano al composto.

Incorporare gli albumi montati a neve ferma con un pizzico di sale, mescolando con un cucchiaio di legno con un movimento dal basso verso l’altro per non smontare il composto.

Ricoprire la leccarda con un foglio di carta da forno unta con un po’ di olio e versarvi l’impasto.

Infornare in forno già caldo a 200° per circa 10 minuti.

Mentre l’impasto cuoce, distendere sul tavolo un canovaccio da cucina e cospargerlo con lo zucchero a velo. Appena il biscotto inizia a colorire (attenzione a non farlo seccare!) estrarlo dal forno e ribaltarlo sul canovaccio.

Distribuire la nutella sul biscotto con un coltello. arrotolare aiutandosi con il canovaccio e spolverare il rotolo di zucchero a velo.

Pan  Brioche alla Nutella

panbriosche-alla-nutella

INGREDIENTI

  • 250 g farina
  • 250 g Manitoba
  • 2 uova
  • 1 cubetto lievito di birra o una bustina lievito secco
  • 60 g zucchero
  • 180 g latte
  • 30 g burro
  • Vanillina
  • Nutella q.b.

PREPARAZIONE

Nella planetaria impastare gli ingredienti (burro sciolto e raffreddato e livito sciolto nel latte).

Coprire e lasciar lievitare fino a che non raddoppia.

Dividere l’impasto in 4 palle.

Stendere le palle formando dei cerchi di pochi mm di spessore.

Stendere uno strato di nutella su ogni disco e impilarli.

Sigillare bene i bordi.

Mettendo un bicchierino posato al centro praticare 4 tagli.

Poi dividere ogni spicchio a metà e poi ancora a metà.

Prendendo 2 spicchi alla volta ruotarli a spirale verso l’esterno.

Lasciar lievitare per almeno 30′.

Spennelare la superficie con un po’ di latte.

Cuocere in forno caldo a 180* per 25/30′ mettendo un pentolino pieno d’acqua nel forno.

Torta Panna e Nutella

torta-nutella-e-panna

INGREDIENTI

  • 5 uova
  • 200 gr zucchero
  • 200 gr farina
  • 1 bicchiere di olio
  • 1 bicchiere di latte
  • 30 gr cacao amaro
  • 1 bustina lievito
  • 200 ml panna fresca
  • Nutella
  • Topping al cioccolato

PREPARAZIONE

Montare le uova con lo zucchero.

Aggiungere olio, latte, cacao, farina e lievito.

Mescolare il tutto, poi versare il composto in una tortiera imburrata.

Infornare 15-20 minuti a 160°.

La torta deve rimanere umida.

Montare la panna.

Tagliare la torta a metà e farcire con uno strato di panna, uno di Nutella e nuovamente panna montata.

Richiudere la torta e cospargere di topping al cioccolato.

Barrette di Sesamo, Miele e Agrumi

barrette-di-sesamo

INGREDIENTI

Ingredienti base

  • 200 gr di semi di sesamo (bianchi)
  • 100 gr di miele o malto
  • 50 gr di zucchero

Varianti

  • Frutta secca
  • Gocce di cioccolato fondente
  • scorza di agrumi

PREPARAZIONE

-In una padella antiaderente far sciogliere in miele a fuoco dolce

-Unire lo zucchero al miele e amalgamare

-Quando il composto risulta chiaro e denso (senza bollire) versare  il sesamo e gli ingredienti che si preferiscono e amalgamare alla perfezione

-Foderare un tagliere in legno o piano di marmo con carta forno e versare il composto

-Aiutandosi con una spatola livellare il composto velocemente

-Una volta l’impasto si è raffreddato tagliarlo a losanghe o a strisce

-Conservare le barrette in un contenitore a chiusuta ermetica in frigorifero

Biscotti Regina al Sesamo

biscotti-al-sesamo

INGREDIENTI

  • 200 g di farina integrale, oppure, 100 gr di farina integrale+100 gr di farina di farro,
  • 60 g di zucchero di canna integrale,
  • 50 g di latte di soia,
  • la scorza di un limone grattuggiata,
  • 80 g di semi di sesamo.

PREPARAZIONE

-In una ciotola versate la farina, lo zucchero, la scorza e il latte vegetale e mescolate energicamente per qualche minuto.

-Successivamente create dei piccoli cilindri della grandezza di 2,5 centimetri abbastanza grossi, e ricopriteli di semi di sesamo: mettete in una ciotola i semi e “panate” i biscotti.

-Prendete una teglia, ricopritela di carta da forno e disponetevi i biscotti. Cuocete le vostre reginelle vegane a 180° per 30 minuti. Fate raffreddare e servite.

-Questi biscotti se conservati ben chiusi in un luogo pulito, asciutto rimangono ottimi anche per alcune settimane.

Torta al Mascarpone

torta-mascarpone

INGREDIENTI

  • 3 uova
  • 140 gr di zucchero
  • 1 bustina di lievito per i dolci
  • 2 cucchiai di vanillina
  •  1 pizzico di sale
  • 200 gr di farina
  • 250 gr di mascarpone
  • 50 ml di panna liquida dolce
  • 4 cucchiai di zucchero a velo

PREPARAZIONE

Lavorate in una ciotola le uova con lo zucchero, sino a quando otterrete una crema bianca e spumosa, dopodiché incorporate il lievito, la vanillina, il sale e la farina.

Mescolate per amalgamare bene e versate il composto in una tortiera foderata con la carta forno. Infornate a 180°C per 40 minuti e, una volta pronta, sfornate la torta e fatela raffreddare a temperatura ambiente.

Mettete il mascarpone in una ciotola e lavoratelo con la panna e lo zucchero a velo. Tagliate la torta in due dischi orizzontali e farcitela con metà crema al mascarpone. Ricompattatela e spalmate su tutta la superficie la restante crema, aiutandovi con una spatola da cucina. Riponete la torta in frigorifero per 2 ore prima di servirla.

Ciambellone Nutella e Mascarpone

ciambella-nutella-e-mascarpone

INGREDIENTI

  • 4 uova
  • 350 gr di farina
  • mezzo bicchiere di latte
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 250 gr di zucchero
  • 2 fialette aroma vaniglia
  • 200 gr di mascarpone e 5 cucchiai di nutella.
PREPARAZIONE
Prendere il mascarpone e la nutella mescolare e mettere da parte.
Separare i tuorli dagli albumi, montare questi ultimi a neve e metterli da parte .Prendere i tuorli e montarli con lo zucchero per 10 min. Successivamente aggiungere la farina, il latte e le fialette; a seguire gli albumi montati e il lievito.
Quando il composto è pronto versarne metà in uno stampo da ciambella imburrato ed infarinato, aggiungere in modo uniforme il composto del mascarpone e nutella e coprire con l’altra metà dell’impasto restante.
Cuocere in forno a 180° per 30/40 min circa

Torta Mele e Mascarpone

torta-mele-e-mascarpone-bimby-giusy

INGREDIENTI

  • 250 g di farina per dolci
  • 150 g di zucchero
  • 4 uova
  • 250 g di Mascarpone
  • 3 mele
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • il succo di 1 limone
  • zucchero a velo
  • Burro  q.b.

PREPARAZIONE

Preparate la vostra torta mele e mascarpone montando le uova intere insieme allo zucchero.

Aggiungete a poco a poco il Mascarpone Santa Lucia e mescolate con un cucchiaio fino a ottenere un composto cremoso.

Versate la farina setacciata col lievito e continuate a lavorare delicatamente.

Sbucciate le mele e tagliatele a tocchetti. Mettetele in una ciotola con il succo di limone.

Aggiungete le mele all’impasto e mescolate.

Imburrate e infarinate una tortiera e versateci l’impasto.

Cuocete in forno preriscaldato a 180° per 50 minuti.

Prima di servirla, spolverate la vostra torta mele e mascarpone con lo zucchero a velo.

Torta Moka

torta-moka

INGREDIENTI

  • 150 g di farina
  • 4 uova
  • 100 g di zucchero
  • 1 limone
  • 50 g di zucchero (per lo sciroppo)
  • 4 cucchiai d’acqua (per lo sciroppo)
  • 3 tuorli (per la crema)
  • 250 g di zucchero a velo (per la crema)
  • 200 g di burro (per la crema)
  • Tazzina di caffè (per la crema)
  • Cacao in polvere (per la decorazione)
  • Decorazioni al cioccolato (per la decorazione)

PREPARAZIONE

  • Preparare il pan di Spagna. In una ciotola lavorare i tuorli con lo zucchero e la buccia del limone grattugiata. A parte montare gli albumi a neve e incorporarli al composto. Unire poi la farina setacciandola per evitare i grumi.

    Versare il composto in una teglia imburrata e infarinata e cuocere in forno preriscaldato a 180° per mezz’ora.

    Per lo sciroppo in un tegamino mettere lo zucchero e l’acqua e lasciare bollire fino a quando lo zucchero si sarà sciolto. Togliere dal fuoco, unirvi due bicchierini di brandy e lasciare raffreddare.

    Fare la crema. In una ciotola mettere il burro ammorbidito, lavorarlo fino a farlo diventare soffice e spumoso e incorporare un tuorlo alla volta continuando a mescolare, il caffè, e lo zucchero a velo. Dividere orizzontalmente in due strati il pan di Spagna, versare sulla superficie di uno strato lo sciroppo e spalmare con la crema.

    Torta al Limone

    torta-al-limone-ricetta-originale

    INGREDIENTI

    •  300 gr di farina
    •  150 gr di burro
    •  succo e scorza grattugiata di un limone
    •  3 uova
    • 150 gr di zucchero
    •  1 bustina di lievito
    •  zucchero a velo

    PREPARAZIONE

    Preparare la torta al limone è semplicissimo. Come prima cosa, mettete i tuorli e lo zucchero in una ciotola. Mescolate con una frusta a mano o elettrica per ottenere un composto spumoso e privo di grumi. Quando lo otterrete, unite il succo di un limone e la scorza grattugiata. Mescolate per far amalgamare bene il tutto.

    A parte, sciogliete il burro a bagnomaria e poi unitelo al composto nella ciotola. Continuate a mescolare finché il composto non sarà omogeneo. A quel punto, versate la bustina di lievito e, per ultima, a poco a poco, la farina setacciata (per evitare che si formino i grumi). In un altro recipiente montate gli albumi a neve e uniteli all’impasto della torta al limone, mescolando dal basso verso l’alto.

    Imburrate una teglia e spolveratela con un pugnetto di farina, versateci dentro l’impasto della torta al limone e fate cuocere a 180 gradi per 20-25 minuti.

    Per controllare la cottura fate la prova dello stuzzicadenti, se tornerà su asciutto, vorrà dire che la torta è cotta anche all’interno.

    Quando ve ne sarete accertate, spegnete il forno e lasciate raffreddare la torta al limone. Poi toglietela dal forno, spolveratela con lo zucchero a velo e servitela fredda, con una pallina di gelato.

    Se la volete rendere ancora più bella e gustosa, prima di infornarla potete mettere delle fette di limone tagliate per la larghezza sulla superficie, in modo da creare una bella decorazione.

    Crostata al limone

    crostata-con-crema-al-limone

    INGREDIENTI

    Per la frolla

    • 350 gr di farina 00
    • 125 gr di zucchero
    • 100 gr di burro
    • 2 uova
    • 1 cucchiaino di lievito

    Per la crema al limone

    • 200 gr di zucchero
    • 10 gr di farina
    • 4 dl di latte
    • 4 tuorli
    • 1 limoni

    PREPARAZIONE

    Lavorate lo zucchero con le uova, poi aggiungete il burro a pezzetti e il lievito.

    Aggiungete la farina lavorando l’impasto velocemente. Formate una palla con l’impasto e avvolgetela con della pellicola. Lasciate riposare in frigo per almeno mezz’ora.

    Nel frattempo preparate la crema al limone.

    Mettete sul fuoco un pentolino con il latte e la scorza del limone e fate scaldare.

    In una ciotola mescolate i tuorli, lo zucchero e la farina. Mettete in una pentola su fuoco basso e aggiungete poco alla volta il latte mescolando. Unite in ultimo il succo del limone.

    Lasciate cuocere a fuoco molto basso finchè non avrà raggiunto la giusta densità. Lasciate raffreddare.

    Togliete la pasta frolla dal frigo, mettete 1/3 dell’impasto da parte, servirà per coprire la superficie. Stendete il resto della pasta in una forma per crostate da 22 cm facendo bene attenzione a foderare anche i bordi che dovranno contenere la crema.

    Versate la crema nello stampo foderato e coprite con un disco di pasta frolla di altezza più bassa rispetto alla base ricavato dalla pasta messa da parte in precedenza.

    Cuocete in forno a 180° per 25 minuti (verificate sempre i tempi di cottura del vostro forno).

    Torta con crema di Limone

    ricetta-torta-alla-crema-alla-meringa-al-limone-1

    INGREDIENTI

    per l’impasto

    • 4 uova
    • 200 gr di zucchero
    • 250 gr di farina 00
    • 80 gr di fecola
    • 120 gr di olio di semi
    • 120 gr di acqua tiepida
    • la scorza di un limone
    • il succo di 1/2 limone
    • 1 bustina di lievito

    per la crema

    • 3 tuorli
    • 3 cucchiai di fecola
    • 4 cucchiai e 1/2 di zucchero
    • 300 gr di latte
    • la scorza e il succo di un limone

    PREPARAZIONE

    Preparate come prima cosa la crema seguendo la RICETTA PER CREMA AL LIMONE  LEGGI SOTTO). Quindi mettetela in un recipiente, copritela con della pellicola facendola aderire alla superficie della crema e fate riposare in frigo.

    Passate ora alla torta: montate le uova con lo zucchero fino a quando non saranno chiare e spumose. Aggiungete quindi l’olio poco alla volta, facendolo incorporare bene. Unite anche l’acqua, la scorza e il succo di limone. Amalgamate bene e aggiungete anche la farina setacciata alla fecola e al lievito.

    Imburrate e infarinate una teglia da 22 cm di diametro. Versateci dentro l’impasto, quindi distribuiteci uniformemente sopra la crema al limone con l’aiuto di un cucchiaio o di una sacca da pasticcere.

    Cuocete in forno caldo statico a 180 °C per 40 minuti. Fate sempre la prova stecchino prima di sfornare la torta.

    Al termine della cottura sfornate la torta alla crema di limone e fatela raffreddare in teglia prima di sformarla.

    INGREDIENTI PER PREPARAZIONE DELLA CREMA AL LIMONE

    • 2 tuorli d’uovo
    • 2 cucchiai di fecola
    • 3 cucchiai di zucchero
    • 200 ml di latte
    • 1 limone

    PREPARAZIONE

    Fate scaldare il latte in un pentolino, quindi montate bene i tuorli con lo zucchero, fino ad ottenere una montata chiara e liscia.

    Aggiungete la fecola, un pò di latte e amalgamate delicatamente il tutto senza smontare la crema. Quando si sarà amalgamata per bene la fecola, aggiungete tutto il latte e mescolate per bene ancora un po’.

    Mettete sul fuoco, aggiungete la scorza di limone e girate continuamente con un cucchiaio di legno per evitare che la crema si attacchi al fondo del pentolino.

    Quando la crema si starà per rapprendere, togliete le scorze di limone, aggiungete il succo di un limone, girate e quando avrà raggiunto la consistenza desiderata, togliete il pentolino dal fuoco.

    Fate raffreddare la crema, mettendo subito il pentolino in acqua fredda. Quindi versatela in un recipiente fondo, copritela con la pellicola trasparente, facendo attenzione a farla aderire per bene alla crema e mettetela a riposare in frigorifero.

    Le dosi indicate in questa ricetta sono sufficienti per farcire una torta da 24 cm di diametro.

    Crostata senza Burro

    crostata_senza_burro_4

    INGREDIENTI

    • 200 g farina
    • 100 g fecola di patate
    • 50 g zucchero a velo
    • buccia di limone grattata
    • 1 uovo intero + 1 tuorlo
    • 1 cte lievito
    • 75 ml olio di semi
    • pizzico di sale
    • 200 g marmellata di albicocche

    PREPARAZIONE

    Su una spianatoia, disponete a fontana le farine setacciate, lo zucchero il lievito e il sale. Al centro mettete le uova sbattute, l’olio e la scorza di limone grattata. Impastate bene gli ingredienti e lasciate l’impasto a riposo per una mezz’ora.

    Stendete la pasta con il mattarello fino a 1/2 centimetro di spessore e aiutandovi con lo stampo tagliate un cerchio in modo che sia circa 1 cm più largo del bordo superiore dello stampo. Foderate lo stampo di carta forno e adagiateci il cerchio di pasta. Coprite con la marmellata e con la pasta rimasta formate delle strisce o dei rotolini, che andranno a formare la rete sulla superficie della crostata.

    Infornate a 180°C per 35/40 minuti. Una volta sfornata lasciatela intiepidire nello stampo, poi sformatela. Spolverizzate, se volete, con zucchero a velo.

    Plumcake light

    plum-cake

    INGREDIENTI

    • 350 gr di farina
    • 200 gr di zucchero di canna grezzo
    •  200 gr di acqua
    • 80 gr di olio di semi
    • una bustina di lievito vanigliato specifico per i dolci.

    PREPARAZIONE

    Setacciare la farina e il lievito vanigliato per dolci. Aggiungere lo zucchero, l’acqua e l’olio di semi gradualmente. Mescolare e amalgamare il tutto con attenzione fino a ottenere un composto cremoso.

    Pronto l’impasto del plumcake non resta che dargli forma e consistenza.

    Dopo avere oliato con attenzione, per evitare che il dolce resti attaccato, lo stampo del plumcake versare all’interno il composto realizzato e infornare il tutto nel forno preriscaldato, per circa 45 minuti, a 160 gradi.

    I più golosi, che non si accontentano, in aggiunta, possono scegliere di “condire” il plumcake con il cacao amaro, povero di calorie ma ricco di gusto e di proprietà benefiche, o con le gocce di cioccolato, da aggiungere all’impasto durante la lavorazione, prima di infornare.

    Una volta cotto e tolto dallo stampo, il tocco finale da dare al plumcake è a base di zucchero a velo, da stendere con l’aiuto di un piccolo setaccio.

    Bonet Piemontese

    bonet

    INGREDIENTI

    • 4 dl di latte
    • 4 uova
    • 8 cucchiai di zucchero semolato
    • 2 cucchiai di cacao amaro in polvere
    • 50 g di amaretti
    • un bicchierino di rhum

    PREPARAZIONE

    In una terrina sbattete le quattro uova intere e incorporatevi il latte, quattro cucchiai di zucchero, il cacao amaro in polvere, il rhum e gli amaretti sbriciolati, lavorate bene l’impasto.

    Mettete in un pentolino gli altri quattro cucchiai di zucchero e scaldateli fino al color nocciola.

    Spruzzate con poca acqua e fate girare il caramello nel pentolino fino a consistenza vitrea: versatelo in uno stampo da budino precedentemente riscaldato e fatelo aderire sul fondo e sulle pareti.

    Poco dopo, quando cioè il caramello è ormai indurito, versatevi sopra il composto del bonèt e fate cuocere a bagnomaria in forno a 180 gradi.

    Controllate, dopo mezz’ora circa, il punto di cottura con la lama di un coltello: deve fuoriuscire asciutta quando il budino è cotto.

    Riempite un recipiente d’acqua e ponetevi dentro lo stampo del budino in modo che il livello dell’acqua arrivi a due dita dal bordo dello stampo stesso.

    A cottura ultimata, togliete dal bagnomaria e fate raffreddare. Servitelo a fette.

    castagnole-alla-ricotta

    INGREDIENTI

    • 300 gr. farina 00
    • 100 gr. fecola di patate
    • 100 gr. zucchero
    • 1 busta lievito per dolci
    • 50 gr. burro
    • scorzette di arancia e limone
    • 5 tuorli d’uovo
    • 300 gr. ricotta
    • 3 cucchiai di rum
    • 150 gr. latte
    • olio per friggere

    PREPARARE

    Mescolate bene in una ciotola: Farina, fecola, zucchero e lievito. Create una fossetta al centro e versateci dentro il burro ammorbidito (basteranno pochi secondi di microonde), le bucce grattugiate di arancia e limone, e i tuorli di 5 uova.

    Dopo aver amalgamato questi ingredienti aiutandovi con una spatola, unite all’impasto 3 cucchiai di rum (o se preferite di  limoncello), la ricotta,e infine il latte,e infine il latte

    Riscaldate abbondante olio di semi e aiutandovi con 2 cucchiai friggete piccole porzioni di impasto.
    Passate le castagnole su carta assorbente per eliminare l’unto in eccesso.
    Spolverizzate le castagnole con zucchero a velo

    PINZA BOLOGNESE

    pinza-bolognese

    INGREDIENTI

    250 g farina

    50 g burro

    1 uovo + 1 tuorlo

    100 g zucchero

    1/2 bustina di lievito per dolci

    scorza di limone

    mostarda (circa mezzo vasetto)

    uvetta

    rhum

    zucchero semolato e in granella per guarnire

    PREPARAZIONE

    L’impasto si ottiene in maniera simile a quello di una frolla.  trovate le foto dei passaggi. Fare la fontana con la farina, tagliare a fiocchetti il burro ed strofinare con la punta delle dita fino ad ottenere uno sfarinato granuloso. Aggiungere lo zucchero, il lievito e rimescolare il tutto con una forchetta. Poi aggiungere la scorza di limone, l’uovo e il latte e impastare velocemente. Se l’impasto risultasse duro aggiungere pochissimo latte in modo da riuscire a formare la palla. Avvolgere nella pellicola e tenere in frigo per qualche oretta.

    Nel frattempo prepapare la farcia mescolando la mostarda con l’uvetta e un cucchiaio di rhum. Lasciare riposare in modo che gli aromi si amalgamino bene e l’uvetta di ammorbidisca.

    Stendere l’impasto in un rettangolo di circa 1/2 cm di spessore, stendere la farcia lasciando circa 2 cm di bordo libero. Ripiegare il lembo inferiore verso il centro e poi ripiegare il bordino indietro in modo da fare una linguetta. Ripiegare ora il lembo superiore verso il centro coprendo quello inferiore, e per finire ripiegare i due lati in modo da dare una forma “a pacchetto”. In questo modo la farcia non esce durante la cottura.

    Bicchieri con ricotta e cioccolato

    ricotta-e-cioccolato

    INGREDIENTI

  • 400 grammi ricotta
  • 20 biscotti secchi

  • 4 cucchiai brandy

  • 1 arancia non trattata

  • 2 cucchiai zucchero a velo

  • 60 grammi cioccolato fondente

PREPARAZIONE

Lava e asciuga l’arancia e grattugia la scorza, facendo attenzione a non arrivare alla parte bianca. Spremi il frutto e tritura il cioccolato. Riunisci in una ciotola di medie dimensioni la ricotta con lo zucchero a velo e la scorza d’arancia grattugiata, poi lavora gli ingredienti per un paio di minuti con le fruste elettriche in modo da ottenere un composto liscio e morbido.

Filtra il succo d’arancia preparato in una tazza e mescolalo al brandy. Spezzetta i biscotti in una ciotolina e bagnali con il mix di succo d’arancia e liquore preparato.

Distribuisci la metà dei biscotti sul fondo di 4 coppette o bicchieri, versa la metà della crema, poi cospargi con un po’ di cioccolato grattugiato. Completa le coppette con crema di ricotta e cioccolato con il resto dei biscotti, della crema, del cioccolato e servi subito o trasferisci in frigo fino all’ultimo.

Mousse di cioccolato e avocado

cioc

INGREDIENTI

  • 1 cucchiaio di latte di mandorla
  • 2 cucchiai di cacao in polvere
  • 1 cucchiaio di zucchero di canna
  • 50 gr di cioccolato fondente
  • semini di 1/2 baccello di vaniglia

Procedimento

Fare sciogliete il cioccolato a bagnomaria su fiamma molto bassa e piuttosto lentamente. Farlo raffreddare e trasferirlo all’interno del boccale del frullatore pulito. Unire l’avocado precedentemente sbucciato e tagliato a pezzi grossi, il latte prescelto, il cacao amaro in polvere, lo zucchero di canna ed i semini del baccello di vaniglia. Frullare bene il tutto per qualche istante fino a quando si otterrà un composto omogeneo e dalla consistenza piuttosto spumosa, quindi trasferire all’interno di un contenitore adatto per il frigo e fare riposare per almeno un paio di ore. Trascorso questo tempo suddividere nelle apposite ciotoline e servire guarnendo a piacere.

Torta Tartufata

tartufata

INGREDIENTI

Per la pasta:

50 g di zucchero

2 uova

3 cucchiai di maizena

un cucchiaio di cacao amaro

Per la farcia:

2 cucchiai di caffè forte

un cucchiaio di whisky

400 g di cioccolato fondente

4,5 dl panna fresca da montare

100 g di marmellata di castagne

Per guarnire:

cacao amaro in polvere

2-3 marrons glacés

una rosa rosaun

albume

zucchero

Rompete le uova in una terrina, unite lo zucchero, mettete la terrina a bagnomaria e montatele finché diventano ben

gonfie e cremose, poi incorporate la maizena setacciata con il cacao. Versate la preparazione in uno stampo a cerniera

di 22 cm di diametro foderato con carta da forno; cuocete nel forno già caldo a 190° per 15-20 minuti. Fate raffreddare

la torta nello stampo.

Mescolate il caffè con un cucchiaio di liquore e spennellatelo sulla torta. Spezzettate il

cioccolato, mettetelo in una casseruolina e scioglietelo a bagnomaria. Montate la panna e incorporatevi poco alla volta

il cioccolato intiepidito, versandolo a filo; con una spatola di gomma incorporate per ultima la marmellata di

castagne. Versate la preparazione nello stampo, sulla base di pasta, livellatela e mettete in frigorifero per 4 ore.

formate la torta, mettetela sul piatto di portata e spolverizzatela con il cacao. Spennellate i petali della rosa con

l’albume leggermente montato, passateli nello zucchero e lasciateli asciugare. Decorate il dolce con i marrons glacés e i petali di rosa.

 CUZZUPE CALABRESI

cuzzupa-calabrese

INGREDIENTI

  • 500 g di farina 00
  • 80 g di strutto
  • 30 ml di olio evo
  •  125 ml di latte
  •  mezza bustina di lievito x dolci
  • 10 g di bicarbonato
  •  ” ( io ho usato solo una bustina di lievito )”
  • 125 g di zucchero
  • scorza grattugiata di un limone
  • 2 uova

X decorare:

  • Un tuorlo
  • confettini colorati
  •  uova qb.

PREPARAZIONE

Procedere come una normale pasta frolla, la differenza è che deve risultare un impasto morbido e non appiccicoso, facilmente modellabile con le mani.

Formare la classica palla.

Se occorre aggiungere dell’altra farina, perché deve venire un impasto morbido ma non appiccicoso e facilmente modellabile.

Prendere un pò d’impasto fra le mani e, dare la forma desiderata, posizionare sopra un uovo ben lavato, intrecciare dei cordoncini di pasta e sovrapporli sopra le uova in modo da tenerli fermi.

Foderare una placca con la carta forno e sistemare sopra le Cuzzupe.

Spennellare con il tuorlo e decorare con i confettini colorati, infornare a 180 gradi x 15-20 minuti circa, “regolarsi in base al proprio forno ed allo spessore dei dolci”.

Coriandoli dolci di Carnevale

coriandoli-di-carnevale-bimby

INGREDIENTI

  • 100 gr mascarpone
  • 50 gr burro a temperatura ambiente
  • 1 tuorlo
  • 100 gr zucchero a velo
  • 100 gr biscotti secchi
  • 50 gr cacao amaro
  • codette
  • liquore a piacimento

PREPARAZIONE

Amalgamare mascarpone, burro a temperatura ambiente, zucchero a velo e il tuorlo d’uovo.

Una volta che la crema è uniforme aggiungere il cacao (e il liquore ), poi i biscotti precedentemente sbriciolati

finemente

Fare delle palline di 2 cm circa e passarle nelle codette colorate

Mettere in frigo per 4-5 ore prima di servire

Tagliatelle dolci Fritte di carnevale

tagliatelle-fritte

INGREDIENTI

  • 200 grammi di farina
  • 2 uova
  • 4 cucchiai di zucchero semolato
  • 1 arancia non trattata
  • olio di semi di arachidi o per friggere q.b.
  • zucchero a velo q.b. per la decorazione finale

PREPARAZIONE

Andiamo a preparare le tagliatelle fritte di Carnevale: impastate la farina con le uova, come se steste preparando una normalissima pasta all’uovo. Tirate una sfoglia di medio spessore, che andrà cosparsa con lo zucchero semolato e con la buccia grattugiata dell’arancia non trattata. Arrotolate la pasta, come quando andate a preparare le tagliatelle, tagliandola con una larghezza di un centimetro.

Friggete in abbondante olio bollente la sfoglia, che dovrà rimanere arrotolata: scolatela e appoggiatela poi su della carta assorbente, per togliere l’olio in eccesso. Mettete le tagliatelle fritte sul piatto di portata che avete scelto, cospargetele con abbondante zucchero a velo e servitele fredde, come dessert per fine pasto o come merenda

Frappe di Carnevale al forno

frappe

INGREDIENTI

  • 300 gr di farina
  • 60 gr di zucchero
  • 50 gr di burro
  • 2 uova
  • 30 ml di spumante dolce
  • 1 cucchiaino di scorza di arancia
  • 1 cucchiaino di scorza di limone
  • 2 cucchiaini di lievito
  • Un pizzico di sale
  • Zucchero a velo (quanto basta)
  • Olio di semi di girasole per friggere (in alternativa potete cuocere le Chiacchiere in forno)

PROCEDIMENTO

Grattugiate la scorza dell’arancia e del limone.

Versate in una ciotola, la farina, il lievito, lo zucchero e la scorza grattugiata degli agrumi. Aggiungete anche un pizzico di sale e disponete il tutto a fontana. Aggiungete quindi anche le uova, il burro a pezzetti morbido e lo spumante (o il rum).

Amalgamate bene tutti gli ingredienti fino all’ottenimento di un impasto liscio ed omogeneo e poi riponete il tutto in frigorifero per almeno 15 minuti.

Trascorso questo tempo, stendete l’impasto con il mattarello fino a quando non risulta abbastanza sottile e, con il tagliapasta, ricavate delle strisce di circa 3-10 cm. Sempre utilizzando il tagliapasta, effettuate anche un taglio al centro di ogni Chiacchiera.

Riempite una padella con olio di girasole, fate riscaldare l’olio e poi friggete le Chiacchiere fatte in casa fino a quando non iniziano a gonfiarsi e diventano di un bel colore ambrato.

RICETTA CHIACCHIERE DI CARNEVALE AL FORNO –

Foderate una teglia con carta forno, adagiate le chiacchiere distanziandole una dall’altra e infornate a 180° per 15-20 minuti.

Pignolata Messinese

pignolata1

INGREDIENTI

  •  gr. 500 farina bianca
  • gr. 50 burro
  • 5 uova
  • gr. 150 cioccolato fondente
  • gr. 200 miele
  • limone
  • olio per friggere
  • sale

PREPARAZIONE

 Mischiate la farina con le uova intere, burro ammorbidito e un pizzico di sale.Lavorate gli ingredienti fino ad avere un formato elastico e morbido per poi coprire con una tovaglia e lasciar riposare un’ora. Dopodicchè, prendete la pasta, tagliatela in piccole corde spesse un dito e lunghe circa due centimetri. Friggete gli gnocchetti di pasta in molto olio ben caldo. Poneteli su carta assorbente. In un tegame di buona portata fate sciogliere, a fuoco basso, il miele e ritiratelo quando è trasparente, grattugiate della buccia di limone e mettete i gnocchetti fritti. Ponete il tutto in un piatto da dolci di buona portata formando una montagnuola. Fate sciogliere in una pentola, a bagnomaria, il cioccolato: spalmatelo in maniera uniforme sulla pignolata e servite.

Migliaccio Napoletano

migliaccio-napoletano

INGREDIENTI

  • Acqua: 250 ml
  • Latte: 750 ml
  • Semolino: 250 g
  • Ricotta: 500 g
  • Zucchero: 400 g
  • Uova: 8
  • Sale: un pizzico
  • Burro: 50g
  • Cedro candito: 100 g
  • Canditi, scorzette di arancia, cannella a piacere: 1 cucchiaio
  • Limoncello a piacere: un cucchiaio

PREPARAZIONE

Versare acqua e latte in una pentola media e portare all’ebollizione, dopodiché abbassare la fiamma e versare pian piano il semolino, avendo cura di mescolare continuamente per evitare grumi, fino a ottenere una consistenza simile alla polenta, e mettere il composto da parte.

In una terrina a parte, sbattere bene le uova e mescolarle con lo zucchero. Aggiungere la ricotta, passata al passaverdure in precedenza, il cedro candito e gli altri canditi a piacere, infine unire il semolino già pronto. Per amalgamare al meglio è consigliabile usare una frusta elettrica.

Versare il composto in un recipiente imburrato sufficientemente grande da non rendere il migliaccio troppo alto (lo spessore ideale è di circa 3 cm). Mettere in forno a 180-200°C fino a quando il dolce non sarà dorato (45 minuti circa) e servire cosparso di zucchero a velo.

Sanguinaccio Dolce

sanguinaccio

INGREDIENTI

  • Latte fresco intero 500 g
  • Zucchero semolato 200 g
  • Cacao in polvere amaro70 g
  • Cioccolato fondente 100 g
  • Amido di mais 40 g
  • Burro 30 g
  • Cannella in polvere 2 g

PREPARAZIONE

Per preparare il sanguinaccio dolce, cominciate unendo in una ciotola capiente lo zucchero con la cannella  e, passandoli attraverso al setaccio, aggiungete anche l’amido  e il cacao

Unite quindi il latte freddo a filo , mescolando con una frusta per evitare la formazione di grumi. Trasferite il composto in una pentola  e ponetela suo fuoco basso , dove dovrete farla addensare mescolando spesso: ci vorranno circa 10 minuti.

Nel frattempo, tritate grossolanamente il cioccolato fondente  e quando la crema risulta addensata unitelo in pentola , mescolando con le fruste fino al completo scioglimento. Aggiungete infine anche il burro , amalgamate anch’esso alla crema fino a farla risultare bella lucida e spegnete il fuoco.

Versate il sanguinaccio in una pirofila bassa e larga , coprite con pellicola a contatto  e lasciate raffreddare a temperatura ambiente. Trasferite poi in frigo per almeno 2 ore. Trascorso questo tempo, il sanguinaccio è pronto per accompagnare le vostre dolci ricette di carnevale !

Conservazione

Il sanguinaccio dolce si conserva in frigo, coperto con pellicola, fino a 7 giorni.

Consiglio

Potete profumare il vostro sanguinaccio aggiungendo un po’ di liquore a vostro piacere: provate e raccontateci la vostra versione!

Fritole Veneziane

fritole

INGREDIENTI

  • 400 g di farina
  • 200 g di zucchero semolato + zucchero semolato per guarnire
  • presa di sale
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1/2 l di latte
  • 75 g di semolino
  • 3 uova
  • 1 mela (facoltativa ma io la consiglio vivamente)
  • pinoli
  • uvetta
  • grappa
  • limone grattato
  • latte q.b
  • olio per friggere

PREPARAZIONE

Mettiamo l’uvetta ad ammollare in acqua tiepida e grappa.

Pulisco la mela e la taglio a tocchetti piccoli,irroro con il limone e con zucchero.

In una pentola scaldiamo il latte, poi lo tolgo dal fuoco e verso tutto il semolino in un colpo solo.Mescolo bene finchè il composto non diventa compatto tipo polenta e si stacca dalle pareti della pentola. faccio raffreddare.

Aggiungo un uovo alla volta avendo cura di incorporare per bene, poi aggiungo lo zucchero ed infine la farina setacciata e versata piano piano.

Aggiungo il lievito sciolto in un po’ di latte tiepido e infine aggiungo tutti gli aromi e la frutta secca e 1 cucchiaio di grappa.

Il composto è morbido e va preso con il cucchiaio.

In una pentola mettete abbondante olio ( tenete presente che la pallina d’impasto prima sprofonda e poi torna a galleggiare, quindi almeno 10 cm di olio) e versate il composto con un cucchiaio.

Le frittelle come dicevo, prima vanno un po’ affondo e poi riaffiorano, aiutatele a girarsi così da cuocerle bene.

Fate in modo che il fuoco sia abbastanza alto per mentenere la temperatura ma non troppo altrimenti si cuociono fuori ma non dentro.

Scolatele su una carta assorbente e poi ancora calde “inzaccherate” per bene !!!

Taralli al Naspro

taralli-al-naspro

INGREDIENTI

  • 1 kg di farina
  • 5 uova
  • 1 pizzico di sale
  • 1 pizzico di zucchero
  • un bicchierino di anice o di altro distillato per il naspro (glassa al limone)
  • 250 ml di acqua
  • 500 gr di zucchero
  • la scorza di un limone il succo di mezzo limone

PREPARAZIONE

Impastate tutti gli ingredienti per i taralli e impastate sino ad ottenere una pasta liscia e omogenea. Tagliatela a pezzettini e datele la forma di ciambelle. Infornateli a 180° fino a quando saranno dorati. Sfornate e lasciateli raffreddare. Preparate il naspro: in una pentola mettete l’acqua e lo zucchero, a fuoco lento, sino a quando sarà uno sciroppo; mescolate continuamente ancora qualche minuto sino a che diventerà appena caramellosa. Togliete dal fuoco e unitevi la scorza grattugiata di un limone e il succo di mezzo limone. Intingete pochi taralli per volta nel naspro, in modo che li ricopra completamente. Una volta raffreddato diventerà bianco e consistente.

Chiacchere senza glutine

frappe

INGREDIENTI

Burro
25 grammi
Zucchero macinato
25 grammi
Lievito per dolci
5 grammi
Vino bianco secco
50 cc
Uovo intero
1
Aroma al Rhum
1 fiala
Sale
1 pizzico
Olio di semi o strutto per friggere
q.b.
Zucchero macinato vanigliato
q.b.
Farina per pane e paste lievitate
180 grammi
PREPARAZIONE

Mescolate la Farina senza glutine  con lo zucchero e il lievito per dolci. Setacciate il tutto e formate una fontana sul piano di lavoro o in una terrina al cui centro metterete l’uovo, il sale, il vino e l’aroma al rhum. Impastate bene, come se preparaste la pasta fresca all’uovo. Quando l’impasto è consistente, aggiungete il burro sciolto a bagnomaria e impastate nuovamente per qualche minuto fino ad amalgamare bene tutto il burro. Quindi, avvolgete la pasta senza glutine in un panno asciutto e fatela riposare per 10 minuti. Con un matterello ben infarinato, preparate una sfoglia, piegatela in quattro e tiratela nuovamente. Ripetete questa operazione per 3-4 volte fino a ottenere una sfoglia sottile. Tagliate delle strisce di 8×5 centimetri utilizzando un tagliapasta a rotella. Al centro di ciascuna praticate una o due incisioni. In una pentola piuttosto alta e stretta scaldate l’olio e lo strutto. Cuocete 2 o 3 chiacchiere senza glutine alla volta, facendole dorare su entrambi i lati. Scolate le chiacchiere su un foglio di carta assorbente, disponetele su un vassoio e spolverizzate con lo zucchero vanigliato.

SCROCCAFUSI MARCHIGIANI

scroccafusi-marchigiani

INGREDIENTI

3 uova

1 cucchiaio di zucchero
1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
1 cucchiaio di liquore
1 pizzico di sale
farina
        Preparazione degli scroccafusi marchigiani al forno

Impastate tutti gli ingredienti con cura e aggiungete da ultima la farina, abbastanza da creare un impasto omogeneo e abbastanza consistente.

Lavorate l’impasto con le mani a formare delle palline grandi come un pugno, che andranno tagliate nei bordi con le forbici.

Buttate le palline in acqua bollente per pochi secondi, scolatele e fatele asciugare in un panno pulito.

Accendete il forno a 80 gradi e infornate per mezz’ora, fino a quando saranno dorate.

Quando sono fredde, bagnatele nell’Alchermes e nello zucchero.

Torta Paradiso senza burro

torta-paradiso-rettangolare

INGREDIENTI

  • 2 uova intere
  • 250 gr di farina
  •  200 gr di zucchero
  •  120 gr di olio d’oliva
  • 120 ml di acqua calda
  • Succo e scorza di 1 limone
  • 1 bustina di lievito per dolci

PREPARAZIONE

Per prima cosa separate i tuorli dagli albumi e poneteli rispettivamente in due diverse terrine. Montate gli albumi a neve ben ferma, poi unite ai tuorli lo zucchero e montateli fino ad ottenere una crema liscia e spumosa.

Setacciate la farina in un’ampia ciotola e con le dita create un buco all’interno in cui dovrete aggiungerel’acqua calda, il succo di limone e l’olio d’oliva. Amalgamate gli ingredienti e unite il composto di tuorli e zucchero ed infine incorporate gli albumi con lenti movimenti dall’alto verso il basso per non smontarli.

Aggiungete la scorza di limone e il lievito, poi sistemate il composto in una tortiera e fate cuocere in forno a180°C per 25-30 minuti. Estraete la torta paradiso senza latte e senza burro dal forno, lasciate raffreddare a temperatura ambiente e a piacere cospargete con zucchero a velo.

CIAMBELLONE BIANCO E NERO

ciambellone-bianco-e-nero

INGREDIENTI

  • 250 g di farina di grano tenero tipo 00 + quella per la teglia 
  • 250 g di zucchero
  • 3 uova
  • 125 ml di latte
  • 100 ml di olio extravergine di oliva
  • 30 g di cacao amaro in polvere
  • 1 fiala di essenza di vaniglia
  • 1 bustina di lievito per dolci 
  • Burro per la teglia q.b.
  • Un pizzico di sale

PREPARAZIONE

In un recipiente rompete le uova, aggiungete lo zucchero e lavorate con una frusta elettrica fino a ottenere una crema biancastra; aggiungete poi l’olio extravergine di oliva e amalgamate bene, dopodiché versate nel recipiente anche il latte e mescolate fino a ottenere un composto liscio e omogeneo.

A questo punto aggiungete anche la farina, setacciandola e mescolando di continuo per evitare la formazione di grumi; unite al composto un pizzico di sale e la bustina di lievito e mescolate bene.

Quando l’impasto sarà ben amalgamato, suddividetelo in due parti più o meno uguali: in una di queste aggiungete la fiala di essenza di vaniglia e nell’altra il cacao amaro in polvere; mescolate bene entrambi gli impasti in modo da amalgamare completamente tutti gli ingredienti.

Imburrate e infarinate uno stampo a ciambella e versatevi prima l’impasto con il cacao e poi, delicatamente, quello bianco alla vaniglia. Infornate a 180°C per 40 minuti e a cottura ultimata lasciate raffreddare il ciambellone nello stampo prima di servirlo.

Accorgimenti:

Prima di sfornare il ciambellone, fate sempre la “prova stecchino”: infilate uno stuzzicadenti al centro della torta e, se esce pulito e asciutto, il ciambellone sarà cotto.

Idee e varianti:

Potete sostituire la vaniglia con l’essenza di rum o di arancia, oppure aggiungere all’impasto con il cacao un po’ di cannella in polvere.

Inoltre, se preparate il ciambellone per un’occasione speciale, o se solo volete renderlo ancora più goloso, potete sciogliere del cioccolato fondente con un po’ di burro e un cucchiaio di zucchero a velo e fare una glassa con cui guarnire il dolce.

Muffin al caffè

caffe-muffin

INGREDIENTI

  • 125 grammi di yogurt al caffè
  • 125 grammi di farina 00
  • 125 grammi di zucchero
  • 70 ml olio di mais
  • 1 uovo
  • Mezza bustina di lievito per dolci
  • 1 cucchiaino di caffè istantaneo

PREPARAZIONE

Mettere in una ciotola la farina,lo zucchero,il lievito per dolci,il caffè istantaneo

In un altra ciotola versate l’uovo e mescolate velocemente,inserite anche l’olio e lo yogurt

Amalgamate bene gli ingredienti e versateli nella ciotola con la farina e il resto degli ingredienti

Con l’aiuto di una frusta sbattete bene il composto

Versate l’impasto negli stampini di carta da muffin,se usate altri stampi ricordatevi di imburrarli precedentemente

Riempite gli stampi di 2/3

Riscaldate il forno ventilato a 200°per 5 minuti

Infornate i muffin al caffè con yogurt e lasciateli cuocere i primi 5 minuti a 200°per poi abbassare la temperatura a 180° e terminare la cottura per altri 15 minuti

Il tempo di cottura è indicativo e varia da forno a forno,controllate sempre con uno stecchino prima di sfornare i muffin al caffè con yogurt

A cottura ultimata sfornate i muffin al caffè con yogurt e fateli raffreddare prima di servirli

Torta allo yogurt

torta-yogurt-dukan-bimby

INGREDIENTI

  • 4 uova
  •  180 gr di zucchero
  •  100 gr di olio di semi
  • 250 gr di yogurt greco
  •  150 gr di farina
  • 100 gr di fecola di patate
  •  1 bustina di lievito di dolci
  • 1 buccia dilimone
  • 1 bustina di vanillina
  •  1 pizzico di sale

PREPARAZIONE

Montate le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso, aggiungete quindi l’olio a filo.

Aggiungete poi lo yogurt continuando a montare.

Infine aggiungete al composto la buccia di limone grattugiata e il sale, e poi la farina, la fecola, la vanillina e il lievito setacciati.

Montate fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo.

Versate l’impasto in uno stampo imburrato e infarinato.

Infornate a 180°C e cuocete per circa 40 minuti in forno statico.

Togliere la torta dal forno, fatela intiepidire e toglietela dallo stampo. Spolverizzatela con lo zucchero a velo e servire.

Torta di cioccolato con cuore di cocco

torta-cocco

 INGREDIENTI (per una tortiera rotonda, diametro 28 cm)

per la torta al cioccolato:

250 gr di zucchero (o 190 gr. di fruttosio)

250 gr di burro morbido

6 uova

150 ml di latte

350 gr di farina

1 bustina di lievito non zuccherato né vanigliato (15 gr.)

1 cucchiaino di vaniglia in polvere

75 gr.  di cacao amaro

per il ripieno al cocco:

2 albumi

200 gr di zucchero (o 150 gr. di fruttosio)

200 gr di cocco disidratato

100 ml di panna fresca

1 cucchiaio di maizenaPREPARAZIONE

In una ciotola, lavorate il burro morbido con lo zucchero utilizzando la frusta manuale; unite un tuorlo alla volta, quindi incorporate anche il latte, la farina precedentemente setacciata con lievito, vaniglia in polvere e cacao amaro e, in ultimo, gli albumi montati a neve fermissima; mescolate bene e tenete da parte.

Preparare la farcitura al cocco montando a neve gli altri albumi ed unendovi lo zucchero (o fruttosio), la farina di cocco, la panna e la maizena. Nella tortiera precedentemente imburrata ed infarinata versate metà dell’impasto al cacao, quindi coprite con il ripieno al cocco e completate con la seconda parte di impasto al cacao. Infornate a 180° per 50 minuti, quindi fate raffreddare bene prima di servire.

Torta Paradiso con la crema di Latte

torta-paradiso-rettangolare

TORTA PARADISO FARCITA CON CREMA AL LATTE

Ingredienti per la base

  • 200 g di farina 00
  • 50 g di fecola di patate
  • 3 uova medie
  • 200 g di zucchero semolato
  • 200 ml di yogurt bianco alla vaniglia
  • 80 ml di olio di semi di arachidi
  • 1 buccia di limone grattugiata
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale

Ingredienti per la crema al latte

  • 300 ml di panna da montare
  • 90 g di latte condensato
  • 1 cucchiaino di miele di acacia

Procedimento per la base 

  • In una ciotola montate le uova con lo zucchero semolato fino a farle diventare ben spumose.
  • Aggiungete lo yogurt sempre mescolando, l’olio di semi e la buccia grattugiata di limone, mescolate.
  • Aggiungete la farina 00 e la fecola di patate setacciate, unite il lievito sempre setacciato ed in ultimo il pizzico di sale, mescolate per bene.
  • Imburrate ed infarinate una tortiera da 24 cm di diametro, versate il composto al suo interno e cuocete in forno preriscaldato a 180° per circa 40 minuti. Fate la prova stecchino perché le temperature variano da forno a forno.
  • Trascorso il tempo necessario, sfornate, fate raffreddare completamente la torta, nel frattempo preparate la crema al latte.
  • Montate la panna a neve ben ferma, aggiungete il latte condensato ed il cucchiaino di miele continuando a montare, la crema è pronta.
  • Quando la torta è ben fredda, tagliatele in due dischi, aggiungete la crema al latte sulla base e richiudete con l’altro disco. Mettete in frigorifero per circa 30 minuti per farla assestare.
  • Trascorso il tempo di riposo, tagliate e servite!
  • E’ opportuno estrarla sempre 5-10 minuti prima dal frigo, prima di servirla!

Mud Cake al cioccolato

mudcake

INGREDIENTI

  • Ingredienti per una teglia da 24/26cm:
  • 150 gr cioccolato fondente
  • 400 g zucchero
  • 250 ml latte
  • 250 gr burro
  • 100 gr farina 00
  • 100 gr farina con lievito
  • 100 gr cacao amaro
  • 2 uova grandi (o 3 piccole)

Nota: la torta che vedete in foto è stata realizzata con due dosi (quindi 300 gr di cioccolato etc) e serve 16 porzioni. Sono due torte infornate separatamente e assemblate con una ganache fatta con 500 ml di panna e 500 gr di cioccolato fondente.

PREPARAZIONE

Mettete burro, cioccolato, zucchero e latte in una pentola antiaderente o dotata di fondo pesante, e fate sciogliere tutti gli ingredienti senza farli bollire.Mescolate e controllate che il cioccolato non si attacchi al fondo, perché riesce a bruciare anche se immerso nel latte (parliamo per triste esperienza: se vi dovesse succedere, versate tutto in un’altra pentola, senza muovere la parte attaccata o tutto prenderà sapore di bruciato).

Lasciate raffreddare per 10 minuti.

Preparate la tortiera foderandola con carta-forno imburrata. Accendete il forno a 160°.

Versate la miscela di ingredienti sciolti in una grossa ciotola o nella planetaria, e mescolando con le fruste elettriche a bassa velocità (per non montare incorporando aria) aggiungete il cacao e farine setacciati insieme, poi le uova, una alla volta.

Versate nella teglia e infornate per circa 50 minuti. La torta deve rimanere piuttosto umida e densa.

Sformatela quando è fredda.

Per fare la ganache, tagliate il cioccolato a pezzetti e versatelo in una ciotola.

Portate ad ebollizione la panna e versatela sopra il cioccolato, mescolando finchè non si è sciolto tutto.

Quando la crema avrà raggiunto la temperatura ambiente, mettetela in frigo in modo che si solidifichi: dopo un paio di ore avrà la consistenza dello stucco e potrete usarla per assemblare e ricoprire una torta di cake design.

Per ricoprire semplicemente la mud cake con la golosa ganache, lasciatela in frigo un’ora e procedete, oppure lasciatecela per almeno otto ore e poi montatela con la frusta elettrica come fareste con della panna e procedete.

Charlotte alle Fragole

charlotte

INGREDIENTI

  • gelato alle fragole
  • 200 g di fragole per decorare
  • 300 g di zucchero in polvere
  • 1/2 litro di panna fresca
  • qualche cucchiaio di grappa alla fragola (o a kirsch)
  • 24 savoiardi
  • 1 dl di panna montata

PREPARAZIONE

  • Frullate la panna, zuccheratela a vostro gusto e appena comincia a diventare densa unitela al gelato. Imburrate uno stampo da charlotte, o un semplice tortiera, e mettete sul fondo un foglio di carta pergamentata.

    Preparate uno sciroppo di zucchero, che profumerete con qualche cucchiaio di grappa alla fragola o al kirsch. Inzuppare rapidamente i biscotti, uno alla volta, nello sciroppo e tappezzate il fondo e le pareti dello stampo (tortiera).

    Versare nello stampo (tortiera) il preparato ghiacciato e mettere in frigo per almeno 2 ore. Prima di servire, decorate la Charlotte con le fragole intere e la panna montata. Consiglio: prepararla con molte ore di anticipo

    Torta Kit Kat

    torta-kit-kat-e-smarties

    INGREDIENTI

    Per la base:

    • 6 uova
    • 1 tazzina di acqua calda
    • 225 gr di zucchero
    • 225 gr di farina
    • 40 gr di cacao amaro in polvere
    • 1 bustina di lievito vanigliato

    Per la crema “mousse alla nutella”:

    • 1 vasetto di nutella da 400 gr
    • 250 ml di panna montata

    Per la bagna:

    • 300 ml di acqua
    • la scorza di 1 arancia
    • 50 gr di zucchero
    • 1 bicchierino di liquore dolce

    Per decorare:

    • 10 kit kat
    • 200 gr di smarties o M&M’s

    Come fare la torta con i kit kat

    Per cominciare la ricetta si prepara prima la base del dolce. Separate poi i tuorli dagli albumi in due ciotole diverse. Aggiungete ai tuorli una tazzina di acqua calda e cominciate a montare con le fruste elettriche. Quando i tuorli cominciano a montarsi, unire anche lo zucchero e lavorare il tutto, finché il composto non risulta chiaro e spumoso. A questo punto, unite poco per volta con un setaccio la farina, il cacao e il lievito, continuando a lavorare l’impasto con le fruste, fino a renderlo omogeneo.

    Adesso montate anche gli albumi a neve fermissima ed incorporateli al precedente impasto. Amalgamate con delicatezza e poi versate il tutto in uno stampo da 24 cm di diametro, che deve essere imburrato e infarinato.

    Infornare la base della torta kit kat a 180°C e lasciar cuocere per circa 40 minuti. Dopo la cottura, togliete lo stampo dal forno e lasciar raffreddare.

    Crema per la torta coi kit kat e smarties

    Intanto preparate la crema. Fate riscaldare il vasetto di nutella in un recipiente a bagnomaria, in modo da renderla più fluida, ma senza riscaldarla troppo. Montate la panna direttamente in una ciotola, poi unite la nutella ed amalgamate con delicatezza, fino ad ottenere un’unica crema.

    Ora preparate anche la bagna. Mettete l’acqua in un tegame con la scorza d’arancia e lo zucchero. Fate bollire, poi spostate il tegame dal fuoco ed aggiungete anche un bicchierino di liquore. Fate raffreddare anche la bagna.

    Nel frattempo potete aprire le confezioni di kit kat, per poi staccarli a due a due.

    Come assemblare la torta smarties e nutella

    Assembliamo la torta. Dividete la base in tre dischi orizzontali di uguale spessore. Appoggiate il primo su di un vassoio e bagnatelo con la bagna, utilizzando un pennello da cucina. Farcite il centro con la crema di nutella, poi appoggiate l’altro disco e ripetete la medesima operazione. Con la crema che vi rimane, ricoprite la parte esterna della torta, aiutandovi con una spatola da pasticcere.

    Torta mille Crepes

    fetta-di-torta

    INGREDIENTI

    • Crepes: 20
    • Cioccolato Al Latte: 200 Gr
    • Panna Fresca: 200 Ml
    • Nutella: 1 Barattolo Piccolo
    • Riccioli Di Cioccolato: Qb

    PREPARAZIONE

    Preparate le crepes , dovete ottenerne una ventina, meglio in più che non di meno, perché l’una sull’altra devono avere le sembianze di una vera e propria torta. Spalmate ogni crepes con uno strato sottile di nutella e mettetele una sopra l’altra cercando di avere una forma regolare.

    Spezzettate il cioccolato e poi scioglietelo a bagnomaria, mescolate per farlo raffreddare un po’. Nel frattempo montate la panna a neve ben fresca e poi incorporate il cioccolato fuso, montate con la frusta elettrica fino ad avere un composto omogeneo. Con questa crema coprite tutta la torta, la superficie ed i bordi. Spolverizzate con i riccioli di cioccolato oppure con del cioccolato grattugiato.

    Torta Tartufata

    tartufata

    INGREDIENTI

  • 225 gr di uova (circa 4)
  • 150 gr di zucchero
  • 15 gr di cacao
  • 135 gr di farina
  • 75 gr di burro

    PREPARAZIONE

    Andiamo a fare il nostro pan di spagna montando le uova e lo zucchero a temperatura ambiente fino a che non diventino un composto chiaro stabile e spumoso.

    Incorporiamo farina e cacao setacciati insieme poco alla volta dal basso verso l’alto.

    Incorporare grassi come il burro senza far smontare il pan di spagna non è facile, quindi prendiamo un po’ di impasto, incorporiamo il burro fuso, e poi uniamo al resto dell’impasto. Inforniamo a 180° per una ventina di minuti.

    Prepariamo la ganache portando la panna a bollore e versandola sul cioccolato il burro ed il glucosio (che ora è facilmente reperibile al supermercato in vasetti). Una volta sciolto il cioccolato emulsioniamo tutto bene con il minipimer fino ad ottenere una bella crema lucida. Mettiamola a riposare in frigo per un paio d’ore, perché poi andrà montata.

    Raffreddata la crema montiamola fino a consistenza spumosa.

    Tagliamo il pan di spagna a metà, se vogliamo bagnamolo con un po’ di acqua e zucchero sciolti insieme con, per esempio, del grand marnier.

    Mettiamo la base nel piatto di servizio e ricopriamola con uno strato di crema, livellandola con una spatola.

    Ricopriamo con l’altro disco e ricopriamo tutta la torta di crema.

    Tartufiamo la torta cospargendola dappertutto di cacao amaro. Poi puliamo i bordi del piatto di servizio

    Non lo dite a nessuno: Da conservare in frigo, ma da tenere a temperatura ambiente per una mezz’ora prima di servirla.

    Biscotti Pan di Stelle

    pan-di-stelle

    INGREDIENTI

  • 30 gr di nocciole
  •  100 gr di burro
  •  60 gr di margarina
  •  1 uovo
  •  2 cucchiai di miele
  • 30 gr di cioccolato fondente
  •  400 gr di farina
  • 40 gr di cacao amaro
  •  250 gr di zucchero a velo
  •  3 cucchiai di latte
  •  1 cucchiaino di lievito per i dolci
  •  1 pizzico di sale
  •  stelline di  zucchero
  • zucchero semolato q.b.

PREPARAZIONE

Tritate le nocciole con 2 cucchiai di zucchero a velo preso dal totale.In una ciotola lavorate il burro con la margarina e l’uovo.Aggiungete poi il miele ed il cioccolato fuso.

Versate in una ciotola la farina, il cacao, il lievito, il restante zucchero e lo zucchero con le nocciole e un pizzico di sale.

Fate un buco al centro e versate il composto di burro e cioccolato.

Iniziate a lavorare il tutto aggiungendo qualche cucchiaio di latte.

Impastate fino ad ottenere un panetto omogeneo. Se l’impasto è molto morbido, tenetelo una mezz’ora in frigo.

Stendete la pasta su un piano e con un taglia pasta ricavate dei cerchietti.

Poggiate i biscotti su una teglia ricoperta di carta forno e spolverizzate con dello zucchero semolato poi cuocete a 180°C in forno ventilato già caldo per 5 minuti.

Togliete i biscotti dal forno e aggiungete le stelline di zucchero sulla loro superficie esercitando una leggera pressione per incastonarli al biscotto.

Infornate nuovamente i biscotti pan di stelle e cuocete per altri 3 minuti.

Lasciate intiepidire e servite.

Nascondini alla Nutella

nascondini-alla-nutella-e-cioccolato-11

INGREDIENTI

  • 400 gr di farina
  • 150 gr di zucchero
  • 100 gr di burro ammorbidito
  • 2 uova
  • Una bustina di lievito
  • Nutella q.b.

PREPARAZIONE

In una ciotola capiente mettete: la farina, lo zucchero, il burro, le uova ed infine il lievito.

Impastate tutti gli ingredienti tra loro fino ad ottenere un impasto uniforme, quindi trasferitelo su un piano leggermente infarinato e stendetelo con un mattarello, in modo da formare un rettangolo molto lungo e stretto.

Mettete la nutella al centro stendendola lungo tutta la pasta, chiudete a libro entrambi i lati dell’impasto, in modo da chiudere dentro la nutella.

Tagliate adesso il fagotto di nutella in modo da ottenere dei fagottini della grandezza desiderata.

Sistemate i Nascondini alla Nutella su una teglia rivestita di carta forno. Infornate a 180°C per 15 minuti, poi lasciateli raffreddare e spolverizzateli con lo zucchero a velo.

I vostri Nascondini alla Nutella sono pronti.

Bounty al cocco

Bounty raw
INGREDIENTI
  • 100 g di farina di cocco
  • 70 g di zucchero
  • 60 g di panna fresca liquida non zuccherata
  • 35 g di burro
  • 200 g di cioccolato al latte (oppure cioccolato fondente)

PREPARAZIONE

Iniziare la preparazione dei bounty fatti in casa versando la panna liquida in un pentolino, aggiungere lo zucchero e il burro.

Scaldare a fuoco basso fino a completo scioglimento del burro. Togliere dal fuoco e aggiungere la farina di cocco.

Mescolare energicamente fino a che la farina di cocco assorba tutti i liquidi. Lasciare intiepidire e formare dei cilindretti. Se l’impasto risulta eccessivamente difficile da modellare riporlo in frigorifero per 30-40 minuti circa prima procedere con la realizzazione di BOUNTY. E’ possibile dare ai dolcetti al cocco la forma desiderata secondo preferenza.

Quando i dolcetti saranno freddi e compatti sarà possibile modellarli facilmente per eliminare eventuali imperfezioni.

Immergere un dolcetto alla volta nel cioccolato fuso e ricoprirlo interamente, ruotandolo con l’aiuto di una forchetta o di un cucchiaio.

Adagiare i bounty fatti in casa su un vassoio o teglia rivestita di carta forno oppure su una griglia da forno o da microonde per far colare eventuale cioccolato in eccesso.

Riporre in frigorifero. Quando il cioccolato si sarà solidificato, trasferire i bounty in un contenitore e conservare in frigorifero fino al momento di servire.

Rame di Napoli

rame-di-napoli-bimby-1024x768

INGREDIENTI

  • 250 gr di farina 00
  •  110 gr di zucchero
  •  75 gr di burro
  • 160 ml di latte
  • 50 gr di cacao
  • 5 gr di ammoniaca per i dolci
  •  1 cucchiaio di miele
  •  1 cucchiaino di  chiodi di garofano in polvere
  •  1 cucchiaino di  cannella in polvere
  •  scorza di arancia grattugiata
Per guarnire
  •  100 gr di marmellata di arance
  •  150 gr di cioccolato fondente
  •  25 gr di burro
  •  granella di pistacchi

PREPARAZIONE

In una ciotola mettete la farina, lo zucchero, il cacao amaro,e mescolate.

Aggiungete quindi miele, burro a tocchetti, scorza di arancia grattugiata, i chiodi di garofano tritati, la cannella e l’ammoniaca . Inserite anche il latte.

Lavorate l’impasto fino a quando il composto non risulterà omogeneo. Dovrà essere morbido ed un pò appiccicoso.

Con l’impasto formate delle palline e disponetele ben distanti tra loro su una teglia rivestita di carta forno.

Cuocete in forno preriscaldato statico a 180 °C per 20 minuti circa.

Sfornate e fate raffreddare completamente. Spennellate quindi con la marmellata di arance.

Intanto preparate la glassa sciogliendo cioccolato e burro a bagnomaria. Amalgamate con cura.

Glassate le rame di Napoli immergendo, direttamente nel cioccolato, la parte superiore del dolce.

A questo punto cospargete con la granella di pistacchio e lasciate asciugare bene la glassa.

Le rame di Napoli sono pronte per essere gustate.

RAME.jpg

Mouse di Ricotta

28120114440241_mousse-di-ricotta

INGREDIENTI

  • 250 g Ricotta freschissima
  • 100 g Zucchero a velo
  • 3 cucchiai (facoltativo)Panna montata
  • 1 flaconcino Estratto di vaniglia

PREPARAZIONE

Mettete in una ciotola la ricotta e lavoratela assieme allo zucchero anche con uno sbattitore finché non sia perfettamente amalgamata e liscia.

Aggiungete la panna e amalgamate alla perfezione anche quest’ultima, infine aromatizzate con la vaniglia.

A questo punto dividetela in coppette che potrete decorare con gocce di cioccolato o cialde da gelato e tenetela in frigorifero fino al momento di servire in tavola.

Cannoli al Nocciolato

cannoli-alla-nocciola

INGREDIENTI

  • 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
  • crema alle nocciole q.b.
  • 1 tuorlo d’uovo per spennellare
  • zucchero a velo per decorare

PREPARAZIONE

Per preparare i cannoli di pasta sfoglia alla crema di nocciole dovete srotolare il rotolo di pasta e con l’aiuto di una rotella taglia pizza o di un coltello ricavate dei rettangoli.

Ora praticate tre tagli sulla parte destra di ogni rettangolo come in foto.

Sulla parte sinistra invece mettete un po di crema alle nocciole, senza esagerare altrimenti uscirà fuori e arrotolateli su se stessi.

Disponete i cannoli su una teglia rivestita con carta forno, distanziati tra loro e spennellate la superficie con il tuorlo leggermente sbattuto. Ora cuoceteli in forno a 180° per circa15 minuti.

Quando i cannoli saranno freddi cospargete la superficie con zucchero a velo.

Note: I cannoli di pasta sfoglia si possono tranquillamente surgelare crudi e poi all’occorrenza potete metterli in forno ancora congelati. In questo caso però i tempi di cottura saranno un po più lunghi.

Cremini ai tre cioccolati

cremino-ai-tre-cioccolati

INGREDIENTI

  • Per circa 30 cioccolatini :
  • 100 g cioccolato fondente
  • 100 g cioccolato al latte
  • 100 g cioccolato bianco
  • 90 g di pasta di nocciole

PREPARAZIONE

Sappiamo tutti che dovremmo arrivare a una precisa temperatura, fonderlo, metterlo su un ripiano di marmo, mescolarlo con una spatola fino a che non arriva a un’altra precisa temperatura, e via così. Per me è decisamente troppo, anche perché farlo in una cucina e non in un laboratorio ha i suoi bei problemi. Così, il sistema che ho imparato e che funziona non alla grande ma alla stre-grande, è questo :

Mettiamo un pentolino a bagnomaria

Mettiamo nel pentolino i 2/3 circa del cioccolato che dobbiamo usare e aspettiamo che si sciolga.

Appena è sciolto togliamo il pentolino dal bagnomaria e, mescolando, aggiungiamo il restante cioccolato.

Facciamolo sciogliere col solo calore della pentola e del cioccolato che precedentemente abbiamo fuso.

Semplice vero? Appena il cioccolato è sciolto è arrivato a una determinata temperatura (molto empirica, lo so!). Quando aggiungiamo il restante cioccolato per scioglierlo, questo sottrae calore e abbassa velocemente i gradi. Ed ecco fatto il nostro temperaggio molto ma molto casalingo, ma alla portata di tutti.

Premetto che io optato per i classici tre strati, iniziando dal cioccolato fondente (che quando si toglie dallo stampino risulterà essere in alto) ma niente vieta di farlo con due, o con un solo gusto, o aggiungendo negli strati che vogliamo della granella di nocciole…

Io ho usato una tavoletta da 100 g per ogni cioccolato, e come regola fissa la dose di pasta di nocciole è il 30% del peso, quindi in questo caso 30 grammi. Se ne avessimo usato 500 grammi la dose sarebbe stata di 150 g, e via così. Con tre cioccolati da 100 grammi, più la pasta di nocciole, ho riempito due stampini da cioccolatini, ma ovviamente questo risultato è molto vago, perché dipende dalla grandezza degli stampi che userete.

Quando abbiamo temprato e sciolto bene il cioccolato come descritto poco sopra, a questo punto aggiungiamo la pasta di nocciole. Mescoliamo bene bene bene perché deve amalgamarsi benissimo, versiamo in un sac à poche e con pazienza facciamo il primo strato nei nostri stampini. E’ difficile regolarsi a occhio, in teoria dovevo farne un terzo dell’altezza, ma a occhio mi sono venuti degli strati molto “alternativi”. Non è per niente facile senza un qualche strumento di misura, ma quello che conta è la bontà del risultato.

Ho consigliato sac à poche usa e getta perché lavarla e riusarla rischieremmo di lasciarla umida o con qualche gocciolina di acqua, e si sa che acqua e cioccolato non vanno proprio d’accordo! Quando abbiamo finito di mettere il primo strato negli stampini, sbattiamoli leggermente sul tavolo per eliminare eventuali bolle d’aria, poi per una ventina di minuti mettiamoli a rassodare in frigo. Appena rassodati facciamo gli altri strati. Il cioccolato bianco con l’aggiunta della pasta di nocciole si scurirà un poco, devo provare a vedere se diminuendo la percentuale di pasta di nocciole riesco a farlo rimanere morbido lo stesso lasciandolo più chiaro. E così via fino a riempire gli stampini.

Il bello che anche in frigo rimarranno freddi ma morbidi, se poi li lasciamo a temperatura ambiente per una mezz’ora, bhe…non ho nemmeno le parole per descriverlo! Una dolcezza morbidosa, ma con una sua consistenza, assolutamente deliziosa!!!

In un paio d’ore avremo i nostri bei cremini pronti, possiamo farli al pomeriggio per mangiarli la sera. Togliamoli dallo stampino in silicone, un lavoro molto agevole, e mettiamoli su un piatto, dentro a dei pirottini, su un vassoio, insomma dove volete, perché tanto non li riporterete indietro! E’ obbligatorio leccarsi le dita! Io li ho provati accompagnati col Rum e col Porto, ma secondo me il vino adatto da bere con queste delizie mignon è solo il Barolo Chinato!

Macarons al Cioccolato

macarons

INGREDIENTI

  • 100 grammi farina di mandorle
  • 100 grammi zucchero a velo
  • 75 grammi albumevecchio di 2 giorni
  • 10 grammi cacao
  • 25 grammi acqua
  • 100 grammi zucchero semolato
  • 140 grammi cioccolato fondente
  • 140 grammi panna fresca

Preparazione

Riunite in una ciotola la farina di mandorle, il cacao e lo zucchero a velo, mecolate e passate il tutto attraverso un setaccio a maglie fini.

Preparate lo sciroppo di zucchero per la meringa: mettete lo zucchero semolato e l’acqua in un pentolino e portate sul fuoco a fiamma bassa. Fate sciogliere bene e fate raggiungere allo sciroppo la temperatura di 118°. Spegnete.

Iniziate a montare metà degli albumi con le fruste elettriche e, quando saranno ben sodi, aggiungete a filo lo sciroppo di zucchero sempre montando.

Mescolate bene con un cucchiaio di legno i rimanenti albumi con il mix di mandorle. Aggiungete quindi la meringa lavorando con estrema delicatezza. Mettete il composto in un sac a poche con bocchetta liscia e formate i macarons su una teglia rivestita di carta forno (o sul tappetino in siicone). Fate riposare per 30 minuti mentre portate il forno in temperatura. Fate cuocere a 145° per 15 minuti.

Sfornate e fate raffreddare completamente.

Preparate la ganche: tritate grossolanamente il cioccolato e fatelo sciogliere a bagnomaria in una boule di acciaio insieme alla panna. Mescolate con una spatola in silicone per ottenere una crema liscia e lucida.

Fatela raffreddare in frigorifero e, quando è ben fredda, montatela con le fruste elettriche affinché diventi spumosa. Riempite con la ganache montata un sacca da pasticceria con bocchetta liscia e mettetene un ciuffo su metà dischetti. Coprite con i rimanenti ottenendo i vostri macarons.

CROSTOLI RIPIENI DI MARMELLATA

crostoli

INGREDIENTI

  • 500 gr farina
  • 300 gr marmellata
  • 50 gr burro
  • 50 gr zucchero semolato
  • 1 limone
  • 2uova
  • q.b.sale
  • q.b.zucchero a velo
  • q.b.olio di arachidi

PREPARAZIONE

Lavate il limone e grattugiatene la scorza; stemperate lo zucchero semolato in un dl di acqua tiepida. Disponete la farina a fontana sulla spianatoia, unite un pizzico di sale, sgusciate nel centro le uova, unite il burro morbido a fiocchetti, un cucchiaino di scorza di limone e lo zucchero diluito nell’acqua. Lavorate gli ingredienti fino a ottenere una pasta liscia e omogenea, avvolgetela in un telo e lasciatela riposare in un luogo fresco per un’ora abbondante.

Stendete sottile la pasta, ricavatene con la rotella dentata tante strisce della lunghezza di circa 10-12 cm, spalmatele con un velo di marmellata, ripiegatele a metà per il lungo e tagliatele a rombi. Friggeteli in abbondante olio ben caldo finché saranno dorati, quindi scolateli e appoggiateli su un foglio di carta assorbente da cucina in modo che perdano l’unto in eccesso.

Sistemate i crostoli su un piatto di portata, cospargeteli di zucchero a velo e servite.

Krapfen

krapfen

INGREDIENTI

  • 300 gr di farina 00
  •  130 ml di latte
  • 10 gr di lievito di birra
  • 2 tuorli
  •  25 gr di zucchero
  •  50 gr di burro
  • 1 cucchiaio di essenza di vaniglia
  •  1 buccia di limone grattugiata
  • Ingredienti crema pasticcera
  • 2 tuorli
  •  2 cucchiai di zucchero
  •  2 cucchiai di farina
  •  200 ml di latte
  •  1 cucchiaio di essenza di vaniglia
  • zucchero a velo

PREPARAZIONE

Preparare un lievitino facendo sciogliere il lievito nel latte appena tiepido, aggiungere 100 gr di farina e mescolare.

Coprire la ciotola con la pellicola trasparente e far lievitare per 30 minuti

In un’ampia ciotola disporre 150 gr di farina e la buccia di limone e versare al centro il lievitino

Iniziate a lavorare il composto incorporando man mano la farina

Battere i tuorli con lo zucchero quindi aggiungere il burro fuso intiepidito e l’essenza di vaniglia

Aggiungere il composto di uova all’impasto e continuare a lavorare fino ad ottenere un panetto morbido e omogeneo aggiungendo gli altri 50 gr di farina se l’impasto risultasse tropo appiccicoso.

Mettete a lievitare l’impasto in una ciotola per 2 ore coprendo con una pellicola

Preparare la crema pasticcera mescolando i tuorli con lo zucchero, aggiungere la farina e mescolate

Aggiungere il latte a filo e un cucchiaio di essenza di vaniglia e mettere il composto sul fuoco

Cuocere la crema pasticcera a fiamma bassa mescolando di continuo. Lasciar cuocere fino a che la crema non sarà completamente addensata.

Riprendere ora la pasta, e stenderla su una spianatoia infarinata e con un mattarello fate una sfoglia con uno spessore di 4 mm, prendete un taglia pasta del diametro di 8 cm e fare dei cerchietti di pasta.

mettete un cucchiaino di crema al centro della metà dei dischetti ottenuti

Coprite con un altro cerchietto di pasta ed esercitate una leggera pressione lungo i bordi

Sigillate i krapfen tagliando con un tagliapasta da 6 cm

Mettere i krapfen su una teglia infarinata e fate lievitare per 30 minuti

Scaldate in una padella l’olio e quando sarà bollente, friggete i krapfen pochi per volta

Friggeteli da entrambe i lati e sollevateli quando saranno belli dorati

Metteteli su una carta assorbente man mano che saranno pronti, poi spolverizzarli con lo zucchero a velo vanigliato e servirli

BLU FROSTING CUPCAKE

cupcake

La glassa frosting ci permette di decorare i cupcake in mille modi! I cupcake sono dolci buonissimi, ma il bello dei cupcake è anche la decorazione! Abbiamo tante possibilità tra forme, ingredienti e colori.Vi propongo 5 modi per fare la glassa frosting, cioè la crema per guarnire i cupcake. Gli ingredienti indicati sono adatti a decorare 12 cupcake.

Glassa Frosting di panna montata

E’ il metodo più semplice. Ci occorrono 250 g di panna vegetale già zuccherata (tipo Hopla). Montiamo per bene con il frullatore e siamo pronti a decorare i cupcake con la sac- a-’ poche. Semplici e delicati.

Glassa Frosting di crema al formaggio

E’ il più gustoso. Ci occorrono 125g di panna montata, 125g di formaggio spalmabile, 2 cucchiai di zucchero a velo. Montiamo la panna, a parte frulliamo insieme formaggio e zucchero e poi uniamo i due composti continuando a frullare. Possiamo usare del colorante in gel e frullare ancora finché il colore non è omogeneo.

Glassa Frosting di burro montato

E’ il più famoso. Ci occorrono 100 g di burro ammorbidito, 2 cucchiai di latte, 200 g di zucchero a velo. Frulliamo insieme burro e latte e in seguito aggiungiamo lo zucchero, continuando a frullare. Anche qui possiamo aggiungere colorante a piacere.

Glassa Frosting di mascarpone e nutella

E’ il più italiano. Prendiamo 200 g di mascarpone e 50 g di nutella, frulliamo tutto insieme e iniziamo a decorare i cupcake, una bontà!

Glassa Frosting allo yogurt

Il più light! Usiamo 200 g di panna vegetale e 50 g di yogurt. Ho usato lo yogurt greco, ma vanno benissimo anche altre qualità. Montiamo bene la panna e poi aggiungiamo lo yogurt continuando a frullare. E siamo pronti per guarnire i cupcake con la sac- a- poche.

CUPCAKE ALLA LAVANDA

cupcake-alla-lavanda

INGREDIENTI

Ingredienti per 6 cupcake:

60 gr zucchero semolato

60 gr farina lievitata

60 gr burro a temperatura ambiente

1 uovo

1 cucchiaio di latte

1 cucchiaio di fiori di lavanda, più qualche bocciolo per decorare

175 gr zucchero a velo

facoltativo: una goccia di colorante viola in gel

Metodo:

Accendete il forno a 190 e sistemate i pirottini da nello stampo da muffin.

Frullate lo zucchero con i fiori fino ad ottenere una polvere fine.

Mettete il burro in una ciotola e stacciateci sopra lo zucchero aromatizzato, in modo da trattenere gli scarti della lavanda.

Montate burro e zucchero con la planetaria o una frusta elettrica, aggiungete l’uovo, poi la farina e il latte.

Avrete un composto piuttosto sodo.

Suddividete l’impasto nei sei pirottini (se vi sembra poco, non preoccupatevi: crescerà).

Infornate per circa 15 minuti o finché le cupcake saranno dorate e ferme al centro. Ve ne accorgerete perché sarà il momento in cui sentirete un profumo favoloso uscire dalla cucina!

Lasciate raffreddare le cupcake un minuto prima di toccarle per estrarle dalla teglia, poi trasferitele su una griglia per completare il raffreddamento.

Preparate la glassa di copertura sciogliendo lo zucchero a velo con pochissima acqua: cominciate con due cucchiaini, unite il colorante e mescolate. Vi sembrerà molto soda, ma tenete conto che lo zucchero fonde man mano, quindi aggiungete altra acqua con molta circospezione: vi servirà una glassa molto densa.

Coprite le cupcake con la glassa ponendone un cucchiaino sulla sommità e roteando il dolcetto: colerà da sola lentamente verso i lati.

Decorate con qualche fiorellino di lavanda.

PRALINE AL CACAO

dscn3455

INGREDIENTI

  • 250 Gr. Di Farina Di Cocco
  • 250 Gr. Di Zucchero
  • 500 Gr. Di Ricotta
  • 75 Gr. Di Cacao Amaro

PREPARAZIONE

In una ciotola mettete lo zucchero e il cacao, quindi schiacciate con il dorso di un cucchiaio le eventuali palline che si saranno formate.

 Aggiungete la ricotta e amalgamate bene l’impasto aiutandovi inizialmente con un cucchiaio di legno.Unite la farina di cocco lasciandone da parte qualche manciata per la decorazione finale, quindi lavorate con una mano come se stesse impastando.

Formate le palline con le mani, a mo’ di polpette e adagiatele, man mano, sulla farina di cocco che avete lasciato da parte e che avrete disposto su un piatto.

Fate rotolare le palline sulla farina in modo che l’impasto venga ricoperto di bianco.

Disponetele su un piatto, magari all’interno di cartine per dolci, per presentarle in modo più carino.

TORTA AL CUORE DI PANNA ALGIDA

torta-algida

INGREDIENTI

  • 300 gr di biscotti frollini
  •  140 gr di burro
  •  350 ml di panna per i dolci
  •  175 ml di latte condensato
  •  1 cucchiaino di essenza di vaniglia
  •  130 gr di cioccolato fondente
  •  40 gr di burro
  •  25 gr di nocciole

PREPARAZIONE

Sciogliete il burro (i 140 gr) ed amalgamatelo ai biscotti sbriciolati fino a formare un composto uniforme

Foderate uno stampo di carta forno o pellicola trasparente, versate il composto di biscotti nello stampo e compattateli sul fondo e sui lati.

Mettete in frigo e fate riposare per almeno 30 minuti.

Nel frattempo, iniziate a preparare la farcia.

Montate la panna ben fredda di frigo.

Quando sarà ben montata, aggiungete il latte condensato a filo e l’essenza di vaniglia e amalgamate delicatamente, mescolando con una spatola dall’alto verso il basso.

Riprendete quindi la base dal frigo, versateci sopra la farcia al latte condensato e livellate bene con una spatola.

Rimettete lo stampo in frigo e lasciate compattare per almeno 5 ore.

Sciogliete burro (i 40 gr) e cioccolato in un pentolino, a fuoco dolce, quindi lasciatelo raffreddare.

Quando sarà appena tiepido, prima che inizia a solidificarsi, usatelo per creare un disegno decorativo sulla la torta.

Aggiungete anche le nocciole, tostate e leggermente tritate.

Riponete quindi la torta in congelatore per 1 ora.

Servite subito la torta cornetto cuor di panna.

CASSATA SICILIANA

casasta-pagina-ricetta

INGREDIENTI

  • Pan di Spagna:
  • 5 uova extra fresche Granarolo
  • 220 g di zucchero
  • 220 g di farina
  • 1 bustina di vanillina
  • Farcitura:
  • 700 g di ricotta Granarolo
  • 300 g di zucchero a velo
  • 30 g di canditi misti
  • aroma vaniglia (se gradito)

PREPARAZIONE

Pan di Spagna: montate a lungo le uova con lo zucchero fino ad ottenere una battuta ben areata, gonfia e spumosa. Aromatizzate con la vanillina.

Setacciate sulla massa la farina amalgamandola, poi versate il composto nello stampo rettangolare di 20 X 30 cm, imburrato e infarinato e infornate a 180° per 25/30 minuti.

Sfornate il pan di Spagna, sformatelo e lasciatelo raffreddare su una griglia.

Foderate lo stampo per cassata di Ø 20 cm con pellicola e coprite il fondo con un disco di pan di Spagna tagliato a misura.

Tagliate anche delle fette alte circa 5 cm e con i lati leggermente a trapezio per foderare agevolmente il bordo dello stampo.

CHEESECAKE ALLE FRAGOLE

cheesecake

INGREDIENTI

  • per la cheesecake:

  • 180 g di biscotti secchi
  • 100 g di vallè +burro
  • 180 g di formaggio cremoso
  • 180 g di yogurt greco
  • 150 g di panna da montare
  • 200 g di fragole
  • 100 g di zucchero a velo
  • 1 buccia di limone in scorza
  • 5 fogli di gelatina
  • 1 confezione di gelatina alle fragole

PREPARAZIONE

sbricciolare i biscotti secchi e aggiungere vallè + burro fuso

sistemare con il dorso di un cucchiaio lo strato di biscotti e sistemare in frigo

lavorare lo yogurt con il formaggio cremoso, lo zucchero e la scorza di limone

sistemare sul fondo della torta le fragole

aggiungere al composto la panna montata. Nel frattempo sciogliere i fogli di gelatina ammollata in acqua fredda e poi strizzata, con qualche cucchiaio di panna e aggiungerli al composto.

Versare il composto nella tortiera e livellare accuratamente.

decorare con le fragole e ricoprire con la gelatina alle fragole

servire il dolce con fragole e qualche fogliolina di menta.

FROLLA AL PISTACCHIO

pasta-frolla-al-pistacchio-bimby

 INGREDIENTI

  • 450 g di farina 00
  • 100 g di farina di pistacchio
  • 200 g di burro freddo
  • 2 uova medie
  • 200 g di zucchero
  • 1/2 cucchiaino di lievito per dolci
  • 1 bustina di vanillina

PREPARAZIONE

Aggiungere tutti gli altri ingredienti quindi la farina 00, la farina di pistacchio, il burro freddo tagliato a pezzetti, la vanillina e mezzo cucchiaino di lievito.

Impastare velocemente gli ingredienti fino ad ottenere una palla liscia, omogenea e compatta. Se la pasta frolla viene lavorata troppo inizia a scaldarsi e il burro inizierà a sciogliersi facendo separare la frolla in tanti piccoli pezzettini. Se questo dovesse accadere basta aggiungere all’impasto un cucchiaio di acqua fredda

Avvolgere la pasta frolla con la pellicola trasparente e riporla in frigo per mezz’ora circa. Meglio ancora se la frolla viene preparata 24 ore prima di essere utilizzata. Risulterà più morbida e friabile.

PASTA FROLLApasta-frolla

INGREDIENTI

  • 300 gr di farina
  • 150 gr di zucchero
  • 120 gr di burro
  • 1 uovo intero
  • 1 tuorlo
  • 1 scorza di limone grattuggiato
  • 1 pizzico di sale

PREPARAZIONE

La pasta frolla e’ uno degli impasti base della pasticceria. Si compone di pochi ingredienti, che però devono essere utilizzati nelle giuste proporzioni e soprattutto essere di buona qualità per ottenere un risultato soddisfacente.

Solitamente viene utilizzata per la preparazione di crostata, biscotti e pasticcini. .

Gli ingredienti della pasta frolla sono: farina, uova, zucchero, grassi (burro od olio) e aromi (vanillina o scorza di limone grattugiata).

Le dosi da impiegare per fare la pasta frolla si calcolano sulla base della quantità di farina che si utilizza. Il tipo di farina è la 0 o la 00, ossia farine dal basso contenuto glutinico.

Il burro. A seconda della friabilità che si vuole ottenere, la quantità di burro potrà variare dal 30% al 70% sul peso della farina. Un buon compromesso sarebbe quello di utilizzarne il 50% (300gr di farina = 150gr di burro). Chiaramente a seconda dell’utilizzo che se ne dovrà fare si deciderà se mettere più o meno burro. Il burro deve essere utilizzato a temperatura ambiente per favorire la giusta amalgama con la farina.

Più burro = maggiore friabilità

Lo zucchero da utilizzare è quello semolato e anche in questo caso il peso si calcola in funzione della farina utilizzata con percentuali che variano da un minimo del 30% fino a un massimo del 60% sul peso della farina.

Maggiore quantità di zucchero = più croccantezza della pasta frolla

Le uova infine possono essere utilizzate intere o il solo tuorlo. La differenza sta sempre nella friabilità che si otterrà . Utilizzando solo i tuorli si agirà sui grassi andando ad ottenere un impasto più friabile, mentre utilizzando anche gli albumi si otterrà un impasto più elastico e croccante.

Si distinguono due metodi di impasto:

1) metodo classico

Si lavora il burro con lo zucchero senza montarlo. Si aggiungono poi le uova una alla volta e successivamente la farina e gli aromi, per poi impastare il tutto con la planetaria con la frusta a gancio.

2) metodo sabbiato

Utilizzando questo metodo si otterrà una frolla non compatta ma, appunto sabbiosa, che sarà caratterizzata da una friabilità nettamente maggiore rispetto al metodo classico.

Si procede facendo la classica fontana sulla spianatoia. Si aggiunge il burro e lo si comincia ad amalgamare alla farina con la punta delle dita, quindi si aggiunge lo zucchero e poi le uova. Per poi impastare fino ad ottenere un impasto omogeneo e non appiccicoso.

A prescindere dal metodo utilizzato, il passo successivo è quello di avvolgere la pasta formata in un foglio di pellicola e lasciarla a riposare in frigorifero. L’ottimo sarebbe per almeno 3/4 ore, ma se non si ha tutto questo tempo basteranno anche 30 minuti.

Passato il tempo di riposo, si riprende la pasta per rilavorarla qualche minuto con le mani o in planetaria e stenderla con il mattarello sul piano di lavoro.

Per facilitare questa operazione si possono utilizzare due fogli di carta forno che eviteranno che la pasta si appiccichi al piano e al mattarello.

La pasta frolla è pronta per essere utilizzata nel dolce scelto.

PASTA FROLLA ALLA NOCCIOLA

pasta-frolla-alla-nocciolaINGREDIENTI

  • farina 00 260 gr
  • burro 140 gr
  • farina di nocciole tostate 80 gr
  • zucchero a velo 120 gr
  • uova medie 1+1 tuorlo
  • bacca di vaniglia 1
  • sale 1 gr

PREPARAZIONE

Per fare la pasta frolla alle nocciole, se possiedi un food processor (robot da cucina con tazza munita di lame), metti nel suo interno della sua tazza la farina e il burro freddo da frigorifero tagliato a pezzetti. Frulla per 20 secondi, o fino a che il burro non sarà ridotto in briciole finissime (questo procedimento si chiama sabbiatura).

Ferma la macchina ed aggiungi lo zucchero a velo, il sale e la farina di nocciole tostate.

Prosegui aggiungendo anche i semini interni di una bacca di vaniglia e le uova.

Frulla di nuovo fino a che vedrai aggregarsi gli ingredienti,  formando delle grosse briciole.

Spegni la macchina e rovescia l’impasto su un piano di lavoro leggermente infarinato, dove impasterai per un minuto fino ad ottenere un composto omogeneo a cui dare forma rettangolare e schiacciata. Avvolgi la pasta frolla alle nocciole nella pellicola trasparente e lasciala riposare in frigorifero per almeno un’ora prima di utilizzarla. Trascorso il tempo indicato, puoi decidere se utilizzare la pasta frolla alle nocciole per preparare una torta oppure se preparare dei biscotti.

PASTA FROLLA SABBIATApasta-frolla-sabbiataINGREDIENTI

  • 250 grammi di farina
  • 130 grammi di burro freddo
  • 90 grammi di zucchero a velo
  • 1 tuorlo
  • Scorza grattata di un limone

Come si fa la pasta frolla sabbiosa

PREPARAZIONE

Frullare velocemente la farina con lo zucchero a velo;

Aggiungere l’uovo e il burro e frullare a scatti per pochi secondi;

Grattare la scorza di limone nel composto e frullare a scatti per ottenere un composto sabbioso;

Trasferire il composto su un piano o dentro una ciotola fredda e lavorarlo velocemente con le mani;

Formare un panetto, coprirlo con la pellicola e mettere in frigo per 3 ore fino ad utilizzo;

Tirare fuori dal frigorifero e usare la pasta frolla nella maniera desiderata.

CINNAMON ROLLS

cinnamon-rolls-bimby

INGREDIENTI

Impasto:

  • 250 ml di latte
  • 50 g di burro
  • 460 g (o di più) di farina, divisa
  • 100 g di zucchero
  • 1 cucchiaio di cannella
  • 1 uovo
  • 2 bustine di lievito secco attivo (anche chiamato “lievito di birra”, lo trovi nella busta argentata “Maestro Fornaio” di PaneAngeli)
  • 1 cucchiaino di sale

Ripieno:

  • 180 g di brown sugar (zucchero bruno)*
  • 3 cucchiai di cannella
  • 60 g di burro, ammorbidito a temperatura ambiente

Glassa:

  • 115 g di formaggio Philadelphia, ammorbidito a temperatura ambiente
  • 120 g di zucchero a velo
  • 50 g di burro, ammorbidito a temperatura ambiente

Per l’impasto:

Scaldate insieme il latte e il burro finché il latte sarà calda ma non bollente, e il burro si sarà appena sciolto, 48°-54°C. Versate il composto dentro una ciotola grande (oppure in un robot per impastare) e unite circa 140 g della farina, lo zucchero, la cannella, l’uovo, il lievito e il sale. Mescolate per 3-5 minuti, raschiando bene i bordi della ciotola. Aggiungete altri 380 g di farina e lavorate finché tutta la farina sarà assorbita. Se l’impasto dovesse risultare troppo appiccicosa,aggiungete altra farina. Trasferite l’impasto su una superficie infarinata e impastate per circa 10 minuti. L’impasto deve essere liscio e elastico. Mettetelo in una ciotola leggermente unta d’olio, coprite con pellicola di plastica, poi con un panno, e lasciate lievitare finché é raddoppiato di dimensione (circa 2 ore).

Per il ripieno:

Mescolate insieme lo zucchero bruno e la cannella.

Sgonfiate delicatamente l’impasto e trasferitelo su unpiano di lavoro precedentemente infarinato. Stendete l’impasto per formare un rettangolo di circa 27 x 38 cm. Spalmate la superfice dell’impasto con il burro ammorbidito, lasciando un bordo di circa 1 cm. Cospargete con il ripieno di cannella e zucchero. Cominciando dal lato lungo, arrotolate l’impasto per ottenere un cilindro, premendo delicatamente con le mani per tenerlo insieme. Con la chiusura rivolta verso il basso, tagliate il cilindro di traverso per ottenere 18 fette di eguali dimensioni (ciascuna spessa circa 1.5 – 2 cm).

Imburrate due pirofile da forno quadrate (preferibilmente di vetro) di 23 cm a lato. Disponete le rolls nelle pirofile, coprite con pellicola, poi con un panno. Lasciate lievitare finché sono quasi raddoppiati di dimensione (circa 45 minuti).

Scaldate il forno a 190°C. Infornate le rolls e cuocete per circa 20 minuti. Sfornate e toglietele subito dalle pirofile, trasferendole su una griglia e lasciandole raffreddare per circa 10 minuti.

Per la glassa:

Unite il formaggio Philadelphia, lo zucchero a velo, e il burro in una ciotola. Lavorate con una frusta elettrica per ottenere una crema liscia. Spalmate sopra le rolls e servitele tiepide.

Brown sugar / zucchero bruno: Mescolate insieme una tazza di zucchero bianco con un cucchiaio di melassa di canna. Oppure, potete sostituirlo semplicemente con lo zucchero bianco, ma vi perdete qualcosa!

    FIOCCO DI NEVE

Agrodolce

INGREDIENTI

  • 250 g di farina
  • 100 ml di latte
  • 20 g di burro
  • 20 ml di olio o strutto
  • 1 uovo
  • 40 g di zucchero
  • 10 g di lievito di birra
  • Per la farcitura
  • 250 ml di latte
  • 1 cucchiaio di maizena
  • 30 g di zucchero
  • 1/2 baccello di vaniglia o vanillina
  • 100 g di ricotta
  • 100 ml di panna

PREPARAZIONE

  1. N.B. la foto finale mostra una crema più morbida perché sono state farcite quando erano ancora tiepide, le foto del passo passo sono state fatte in un secondo momento con le brioche fredde, la crema ovviamente è rimasta soda.
  2. Con questo impasto dovreste ottenere all’incirca 18 brioche
  3. Preparate l’impasto brioche:
  4. Sciogliete il lievito nel latte versatelo nel vostro robot, aggiungete la farina, olio, burro e lo zucchero, avviate la macchina, unite l’uovo e lasciate incordare, se necessario aggiungete un po’ di latte, l’impasto deve risultare morbido ma non appiccicoso e molliccio
  5. Prelevate l’impasto fate una palla e mettete a lievitare in una ciotola coperta da pellicola e panno da cucina per 2 ore.
  6. Trascorso il tempo, prelevate l’impasto, staccate dei pezzi di circa 25 g fate delle palline e sistematele in una teglia rivestita da carta forno, distanziatele tra di loro e lasciate lievitare un’altra ora
  7. A lievitazione, accendete il forno a 180° portatelo a temperatura, miscelate un tuorlo con un po’ di latte, spennellate le briochine e infornatele per circa 10 minuti, controllate che siano leggere, in questo modo sono cotte, con il mio forno a temperatura sono bastati 10 minuti, ovviamente i tempi potrebbero cambiare di pochi minuti (attenti!) con i diversi tipi di forno, io ho un forno ventilato.
  8. Sfornate e lasciate raffreddare per bene.
  9. Preparate la crema al latte come si fa per la pasticcera solo che in questo caso non abbiamo uova.
  10. In un pentolino mettete una metà del latte con la vaniglia e portatelo quasi a bollore, in un altro pentolino versate l’altra metà del latte, lo zucchero e la maizena, appena il latte è riscaldato, versatelo nell’altro pentolino a filo, mescolando con le fruste.
  11. Trasferitevi ora sul fornello a fiamma bassissima e con le fruste mescolate sempre finchè non rapprende, circa 20 minuti, dovete ottenere un composto più solido, non diventa molto compatto
  12. Trasferite la crema in un contenitore in ceramica preferibilmente, coprite con pellicola a contatto e sistemate in frigo a rapprendersi ancora meglio ci vorrà al meno un oretta.
  13. Montate poi la panna con la ricotta, unitele alla crema al latte, spatolate delicatamente.
  14. Riempite una sacca da pasticcera e farcite le brioche bucando da sotto.
  15. Spolverate di zucchero a velo vanigliato (preferibilmente)

DIAMANTINI DI CIOCCOLATO, RISO E CAFFE’

diamantini

INGREDIENTI

  • 225 g  burro morbido
  • 125 g zucchero a velo
  • 1 uovo
  • 30 g cacao amaro
  • 250 g farina di riso
  • 75 g zucchero semolato
  • mezzo cucchiaino polvere di caffè

PREPARAZIONE

Impastare nell’ordine il burro ammorbidito con lo zucchero a velo, i tuorli, l’uovo sbattuto, la farina di riso e il cacao amaro; con il composto ottenuto formare dei filoncini, passarli nello zucchero semolato e nel caffè, quindi tagliarli a dischetti spessi. Disporre i diamantini di cioccolato riso e caffè su una teglia, rivestita di carta forno, e farli cuocere per 15 minuti a 180°.

CAFFE’ ZERO

cafe-zero

INGREDIENTI

  • 150 gr di caffè (1 moka da 3 persone)
  • 225 gr  di panna montata
  • 3 cucchiai di zucchero
  • 3 cucchiai di cacao amaro in polvere
  • mezzo bicchiere di latte freddo
  • cioccolato fondente a scaglie

PREPARAZIONE

Preparare il caffè, zuccherare e lasciare raffreddare.

Montare la panna, quindi mescolarla al caffè.

Mettere in congelatore in un contenitore basso e largo, quindi mescolare dopo circa un’ora e dopo circa un’altra ora.

Togliere dal congelatoree prima di consumare, lasciare a temperatura ambiente per 15 minuti circa e frullare con il minipimer, aggiungere il cacao in polvere sciolto in mezzo bicchiere di latte freddo e le scaglie di cioccolato.

Mescolare bene e versare nei bicchieri, spolverare con cacao e scaglie di cioccolato

BACI PERUGINA

baci-di-perugina

INGREDIENTI

  • 200 g di nocciole
  • 300 g di nutella
  • 150 g di cioccolato al latte
  • 1 cucchiaio di cacao
  • 300 g di cioccolato fondente

PREPARAZIONE

Mettete da parte una quarantina di nocciole intere e mettete le rimanenti nel mixer. Tritatele grossolanamente, magari in due tre riprese, per evitare che le lame scaldino le nocciole facendone fuoriuscire l’olio.

Sciogliete il cioccolato al latte a bagnomaria.

Aggiungete la nutella, che non deve essere fredda, per evitare che il cioccolato impazzisca. Potete passarla 15 secondi al mircoonde prima di aggiungerla

Mescolate per bene, togliete dal bagnomaria, ed aggiungete il cacao amaro setacciato.

Incorporatelo per bene ed aggiungete le nocciole tritate.

Trasferite in un contenitore e mettete in frigo per un’oretta; il composto deve raffreddarsi per permettervi di fare delle palline, ma non deve indurirsi troppo. Se diventasse troppo duro, lasciatelo un po’ a temperatura ambiente prima di lavorarlo.

Formate delle palline e mettete al centro una nocciola. Ponete in frigo per mezz’ora.

Sciogliete il cioccolato fondente a bagnomaria.

Intingete la base dei baci perugina nel cioccolato e poggiate su un vassoio rivestito di carta da forno. Mettete in frigo 10 minuti.

Trasferite i baci perugina su una gratella e mettete sotto il vassoio con la carta da forno. Ricoprite i cioccolatini con il cioccolato fondente.

Mettete in frigo 15 minuti (fino a che il cioccolato sarà di nuovo solido). Vi consiglio di conservarli a temperatura ambiente se non fa particolarmente caldo, in modo che non diventino troppo dure.

TORTA PAVLOVA

torta-pavlova

INGREDIENTI

  • 6 albumi
  • 250 gr di zucchero
  • 1 cucchiaino di cremor tartaro
  •  1 cucchiaino di aceto
  • 1 cucchiaio di fecola di patate
  •  250 ml di panna per dolci
  •  500 gr di fragole

PREPARAZIONE

Mettete gli albumi a temperatura ambiente in un’ampia ciotola, e iniziate a montarli con la frusta elettrica.

Quando gli albumi saranno ben montati, iniziate ad aggiungere lo zucchero, un cucchiaio alla volta.

Aggiungere l’aceto, la fecola ed il cremor tartaro e continuare a montare finché la meringa non sarà liscia e soda.

Foderare una teglia con carta da forno e disegnare un cerchio sulla carta, girare la carta da forno con la parte disegnata sul retro.

Imburrate la carta forno e versate la meringa ottenuta al centro.

Spalmare la meringa su tutta la superficie del cerchio formando tutt’intorno dei bordi rialzati.

Infornate e cuocere a 110°C per 1 ora.

Spegnere il forno, lasciare la porta socchiusa, e lasciate raffreddare completamente la meringa in forno. (La parte esterna della meringa si sentirà soda al tatto e se premuta risulterà croccante.)

Poco prima di servire posizionare con cura la meringa su un piatto di portata.

Montare la panna e posizionarla al centro della meringa.

Decorate la pavlova con le fragole o altra frutta fresca, tagliare a fette e servire.

Torta al cioccolato bianco e mandorle farcita con crema al mascarpone

La torta soffice con crema al cioccolato bianco è un dolce dal sapore fresco, delicato ma intenso al tempo stesso

torta-al-cioccolato-bianco

INGREDIENTI

  • 50 gr di cacao amaro
  • 200 gr di acqua bollente
  • 180 gr di farina 00
  • 280 gr di zucchero
  • 150 gr di burro
  • 4 uova
  • una bustina di vanillina
  • una bustina di lievito per dolci
  • 50 gr di mandorle

Ingredienti per la crema

  • 250 gr di mascarpone
  • 200 gr di cioccolato bianco

PREPARAZIONE

Setacciare il cacao attraverso un colino direttamente in una ciotola, aggiungere l’acqua bollente, mescolando con la frusta e fare raffreddare.

tritate le mandorle.

Fare ammorbidire il burro a temperatura ambiente. Montarlo con le fruste elettriche, incorporando lo zucchero, aggiungere i tuorli, uno alla volta, poi la miscela di acqua e cacao e continuare a sbattere. Infine unire la farina, setacciata insieme alla vanillina e al lievito per dolci e le mandorle tritate. Mescolare ancora con lo sbattitore elettrico.

Montare gli albumi a neve con un pizzico di sale ed unirli delicatamente all’impasto, mescolando delicatamente, dal basso verso l’alto, per non fare smontare il composto.

Versare l’impasto ottenuto in uno stampo di 26 cm di diametro e fare cuocere in forno preriscaldato a 180°, per 35-40 minuti circa.

A cottura ultimata togliere dallo stampo e fare raffreddare completamente.

Preparare la crema: spezzettare il cioccolato bianco, farlo sciogliere al microonde o a bagnomaria e lasciarlo raffreddare completamente. Unire il mascarpone e mescolare.

Dividere la torta al cioccolato in due dischi, spalmare la crema al mascarpone e cioccolato bianco, poi ricoprire con l’altro disco. Spolverizzare la superficie con zucchero a velo.

Mettere la torta al cioccolato farcita con crema al mascarpone in frigo per almeno due ore, prima di essere servita.

TARALLI ALL’UOVO PUGLIESI

taralli-all-uovo_4

INGREDIENTI 

  • 500 g di farina 00
  • 6 uova medie
  • scorza grattugiata di mezzo limone
  • un pizzico di sale
  • 7 g circa di  lievito istantaneo
  • 1 o 2 cucchiai di grappa

PREPARAZIONE

Sul piano lavoro setacciare la farina insieme al lievito istantaneo, disporla a fontana e aggiungere le uova sbattute, la scorza grattugiata del limone, il pizzico di sale, la grappa e impastare il tutto con una forchetta.

Lavorare il composto con la mani sino ad ottenere un composto liscio e ben amalgamato.

Far riposare l’impasto per circa 30 minuti in una ciotola coperta con un canovaccio.

Trascorso il tempo, staccare un pezzetto di impasto e formare un  bastoncino non molto sottili, ogni 8/10 cm circa dividerlo e formare il tarallo

Far riposare i taralli sulla spianatoia per circa 1 ora

Portare a bollore abbondante acqua salate e aggiungere un filo di olio evo

Quando l’acqua bolle calare alcuni taralli e far cuocere per circa 2/3 minuti, appena  salgono a galla si possono scolare con la schiumarola e nella stessa acqua continuare a far cuocere gli altri taralli ( non affollare l’acqua, conviene immergere 5/6 taralli per volta)

Sistemare i taralli bolliti sulla spianatoia, coprirli con canovacci di cotone e far asciugare per più di 12 ore

Portare il forno a 190°C statico, con un coltello praticare dei tagli profondi sui lati dei taralli altrimenti non hanno la forza di spaccarsi durante la cottura.

Sistemare i taralli con uova scaldati su di una placca da forno rivestita con carta forno e cuocere in forno già caldo per circa 30 minuti (dipende dal forno)

Per magia i taralli si gonfieranno spaccandosi

I taralli con uova scaldati devono risultare cotti e ben dorati

Si gustano con o senza glassa. Quando i taralli saranno freddi immergerli nella glassa e far asciugare per alcune ore prima di servirli.

PAN DE MEJ

pan-de-mej

INGREDIENTI

  • FARINA DI MAIS FIORETTO 300 g
  • FARINA 00 200 g
  • BURRO 150 g
  • ZUCCHERO 150 g
  • BACELLO DI VANIGLIA I SEMI di 1
  • LIEVITO CHIMICO IN POLVERE 16 g
  • UOVA medie 3
  • SALE FINO 1 pizzico
  • SAMBUCO fiori (facoltativi) q.b.

PREPARAZIONE

Procedete nella preparazione del pan de mej, facendo sciogliere il burro a fuoco basso in un pentolino, quindi lasciatelo intiepidire.

Sgusciate le uova e mettetele dentro ad una ciotola capiente, dove aggiungerete lo zucchero e i semi della bacca di vaniglia; sbattete gli ingredienti con uno sbattitore elettrico o una frusta fino ad ottenere un composto cremoso, quindi aggiungete il burro fuso ormai freddo, un pizzico di sale e mescolate.

Mischiate la farina di mais con la farina 00 e la bustina di lievito quindi setacciate il tutto dentro alla ciotola contenente gli ingredienti liquidi. Mescolate ed amalgamate bene tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto morbido ma lavorabile con le mani. Prendete circa 60-70 gr di composto alla volta e formate una pallina che schiaccerete fino a formare un cerchio di 8 cm di diametro; procedete in questo modo fino a terminare l’impasto e disponete le sagome ottenute su di una teglia foderata con carta forno e, se li trovate in commercio, cospargete i dolci di fiori di sambuco.

Spolverizzate tutte le sagome con dello zucchero semolato e poi con abbondante zucchero al velo, quindi infornate in forno già caldo a 180°C per 20 minuti. Trascorso il tempo necessario, sfornate i pan de mej e lasciateli raffreddare.

PALLINE DI RICOTTA E COCCO

palline-di-ricotta-e-cocco

INGREDIENTI

per 30 pezzi circa
  • 300 g di ricotta di pecora
  • 130 g di zucchero
  • 150 g farina di cocco
  • 75 g di cacao (io ne ho usato solo 40 g, amaro della Venchi)
  • altro cocco extra
 PREPARAZIONE
In una ciotola amalgamate la ricotta con lo zucchero. Unite, quindi, la farina di cocco e il cacao e impastate. Formate delle palline, da rotolare tra le mani, e adagiare in un piatto.
In un piatto mettete dell’altro cocco e rotolate le palline fino a quando saranno ben coperti.
Adagiatele su un pirottino e conservate in frigo fino al momento di servire.

PEPITE DOLCI

pepite-dolci-bimby

INGREDIENTI

  • 1 kg di patate,
  • 1 kg di farina 00,
  • 200 g di zucchero,
  • 1 lievito di birra,
  • 4 uova,
  • olio per friggere,
  • nutella.

PREPARAZIONE:

Prima di cominciare, mettete la nutella in frigo, altrimenti sarebbe troppo molle per farcire le pepite.

Lessate le patate, senza la buccia, in acqua salata, scolatele e lasciatele raffreddare.

Schiacciatele con lo schiacciapatate e mettetele in una ciotola che abbia un coperchio (deve lievitare lì dentro); aggiungete le uova, la farina, lo zucchero e il lievito sbriciolato (abbiate cura di togliere dal frigo le uova e il lievito almeno due ore prima dell’utilizzo).

Sbattete le uova e amalgamate tutti gli ingredienti fino a quando l’impasto comincerà ad attaccarsi alle mani.

Chiudete la ciotola con il suo coperchio e lasciate lievitare finché l’impasto avrà raddoppiato il suo volume (occorreranno 60/70 minuti in estate, in inverno circa due ore).

Trascorso questo tempo, aiutandovi con un po’ di farina, tirate dei pezzetti di pasta e formate delle palline del diametro di 3 cm; schiacciate ogni pallina tra le mani, mettetevi al centro un po’ di nutella (ecco perché è necessario che sia semi solida) e richiudete accuratamente, riformando la pallina. Poggiate le palline sulla spianatoia cosparsa di farina.

Friggetele in abbondante olio e (fatevi aiutare da qualcuno) passatele velocemente nello zucchero; se si raffreddano lo zucchero non si attacca più.

Lasciate raffreddare completamente prima di servire.

BOUNTY FATTO IN CASA

bounty

INGREDIENTI

  • 85 gr di zucchero
  • 50 gr di burro
  • 200 ml panna fresca
  • 200 gr di farina di cocco
  • 300 gr di cioccolato fondente a circa il 60% di cacao

PREPARAZIONE

1. In una casseruola lavorare lo zucchero, il burro, la panna fresca e fino al completo scioglimento dello zucchero.Estrarre dal fuoco, aggiungere il cocco e mescolare.

2. Lasciare raffreddare alcuni minuti poi stendere il composto su un foglio di carta forno e formare un quadrato. Con l’aiuto di una spatola, lisciare la superficie ai lati, e compattare il tutto (anche con l’aiuto delle mani). Lasciare rassodare in frigorifero per almeno 3 ore.

3. Sciogliere il cioccolato a bagnomaria. Lasciare raffreddare da una parte. Tirate fuori il dolce a base di cocco dal frigo e lasciare scaldare a temperatura ambiente per almeno 30 minuti (il cioccolato non aderisce bene sulla superficie fredda). Tagliare il dolce in piccoli rettangolini di 3 cm. di lato. Non preoccupatevi se non sono perfetti, è sufficiente modellarli con le dita per ottenere la forma giusta.

4. Intingere uno per volta i bounty nel cioccolato e poggiare poi su carta forno. Con il dorso di una forchetta, premere delicatamente il cioccolato se volete disegnare piccole onde.

Tenere al riparo dal calore e dall’umidità e non in frigo, altrimenti il cocco si secca e il cioccolato indurisce troppo.

KINDER CEREALI FATTO IN CASA

kinder

INGREDIENTI

  • 400 gr dicioccolato bianco
  •  70 gr di riso soffiato
  •  120 gr di cioccolato bianco
  • 100 ml di latte condensato

PREPARAZIONE

Fate sciogliere il cioccolato al latte a bagno Maria

Foderate una teglia rettangolare con della carta forno e versate metà del cioccolato sulla base e un pò sui bordi.Riponete in frigo

Nel frattempo sciogliete il cioccolato bianco a bagnomaria

In una ciotola mescolate il riso soffiato con il cioccolato bianco ed il latte condensato e mescolate

Versate tutto sulla base di cioccolato e livellate formando uno strato omogeneo.

Fate degli intacchi come a formare dei rettangoli.

Versate il restante cioccolato al latte sopra per ricoprire il tutto.

Ricalcate i rettangoli creati poi mettete le barrette ai cereali in frigo a rassodare per 30 minuti.

Capovolgete i kinder cereali su un piano, tagliate a barrette e servite

STELLE FILANTI E CORIANDOLI PER CARNEVALE

stelle-filanti-ricetta

Le stelle filanti si possono anche mangiare! Se credete che stiamo dicendo il falso, vi invitiamo a provare per credere! Scoprite insieme a noi in che modo è possibile riuscire a realizzare questi buonissimi dolci di Carnevale, un’esplosione di colore da portare in tavola per rallegrare la festa dei vostri bambini e dei loro piccoli amici.

INGREDIENTI

300 Gr Di Farina 00

20 Gr Di Burro

2 Uova

1 Arancia

50 Gr Di Zucchero

40 Gr Di Liquore All’arancia

1 Pizzico Di Sale

3 Coloranti Alimentari In Polvere

Olio Di Semi Per Friggere Q.B.

Zucchero A Velo Q.B.

PREPARAZIONE

Iniziate a preparare l’impasto per le vostre stelle filanti. All’interno di una ciotola ampia versate la farina setacciata, disponetela a fontana e successivamente unite lo zucchero, le uova, il burro, il liquore e un po’ di scorza di arancia che renderà il tutto più profumato.

Impastate energicamente il tutto con le mani fino ad avere un composto omogeneo, appena terminato realizzate una palla, avvolgetela con la pellicola trasparente e lasciatela riposare in frigo per mezz’ora. Terminato il tempo di riposo dividete il composto in tre parti uguali.Versate un po’ di colorante alimentare in polvere su ciascuna delle tre parti e lavorate gli impasti con le mani in modo tale da incorporare bene il tutto. Vi suggeriamo per le dosi del colorante di seguire le indicazioni sulle confezioni.Infarinate il piano di lavoro e stendete ogni pezzo di pasta colorata creando una sfoglia con uno spessore di circa 1 cm; terminata questa operazione passate le sfoglie nella macchina della pasta utilizzando la trafila delle tagliatelle in modo da ottenere tante striscioline colorate.Stendete ogni pezzetto di pasta colorata con l’apposita macchinetta in una sfoglia non troppo sottile; quindi passate le sfoglie attraverso la trafila delle tagliatelle. Infarinate leggermente un cilindro di metallo di quelli utilizzati per i cannoli e avvolgete le tagliatelle fino ad ottenere tante stelle filanti colorate.All’interno di una padella ampia e antiaderente versate quindi l’olio di semi, portatelo ad ebollizione e friggete le vostre spirali. Non appena saranno ben dorate, scolatele con un mestolo forato e ponetele su di un foglio di carta da cucina così da eliminare l’olio in eccesso.Servite le vostre stelle filanti con abbondante zucchero a velo…CORIANDOLI DI CARNEVALEcoriandoliINGREDIENTI

300 g di farina

1 uovo

60 g di zucchero

Coloranti alimentari

2 cucchiai di grappa

Scorza grattugiata di 1 limone

1 bustina di vanillina

Zucchero a velo per decorare

Olio di arachidi pe friggere

PREPARAZIONE

In una ciotola mescolate tutti gli ingredienti sino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.

Avvolgete l’impasto nella pellicola trasparente e lasciate riposare per mezz’ora in un luogo fresco.

Dividete l’impasto in 4 parti e aggiungete per ogni pezzetto di pasta un colorante diverso. Impastate per amalgamare bene il tutto.

Stendete l’impasto tirando una sfoglia non troppo sottile con l’aiuto del matterello o dell’apposita macchinetta.

Ricavate i coriandoli con un coppa pasta del diametro di 2,5 cm.

Fate riscaldare l’olio e friggete a fuoco basso per pochi istanti, rigirando continuamente.

Scolate con una schiumarola e disponete su un piatto foderato di carta assorbente da cucina.

Spolverizzate con lo zucchero a velo.

CARAMELLE PER LA GOLA

caramelle-fai-da-te-mal-di-goladddd

INGREDIENTI

4 cucchiai di acqua

6 cucchiai di zucchero

4 cucchiai di miele

2 cucchiai di limone

PREPARAZIONE

In un pentolino aggiungere: lo zucchero, l’acqua, il succo di limone e mescolare.

Mettere il pentolino sul fuoco e, continuando a mescolare con un cucchiaio, far sciogliere lo zucchero.

Quando il liquido diventerà trasparente e inizia a bollire unire il miele.

Continuare a far cuocere a fiamma bassa mescolando in continuazione per circa 15/20 minuti ( lo zucchero deve caramellare).

Sarà pronto quando lo sciroppo avrà acquisito un bel colore ambrato scuro.

Fare la prova piattino: lasciar cadere un po’ di sciroppo sul piatto se diventa duro in pochissimo tempo la cottura è giusta.

Distribuire lo sciroppo negli stampini (quelli del ghiaccio in silicone vanno bene)

Far raffreddare e mettere in freezer.

Da un foglio di carta forno ricavare dei quadratini, serviranno ad avvolgere le caramelle.

Appena saranno ben solidificate sformare le caramelle, avvolgerle nei quadrati di carta forno e riporle in un contenitore chiuso

KINDER DELICE

delice

INGREDIENTI

50 g di zucchero a velo

1 stecca di veniglia

300 ml di panna di latte

Per la farcia:

3 uova

200 g di zucchero

125 g di burro

150 ml di latte

190 g di farina

40 g di caco

16 g di lievito per dolci

Per la copertura.

300 g di cioccolato fondente

150 ml di panna di latte

30 g di nutella

PREPARAZIONE

In una terrina lavorate uova e zucchero. Aggiungete il latte ed il burro fuso.

Aggiungete farina, cacao e lievito setacciati.

Mettete in uno stampo imburrato ed infarinato del diametro di 24cm e cuocete in forno preriscaldato statico a 180° per circa 30-40 minuti.

Lasciate raffreddare su una gratella.

In un pentolino mettete la panna con la vaniglia (dopo averla incisa) e lo zucchero a velo. Io uso un pentolino perchè è di metallo quindi la panna si raffredda prima, NON perchè debba scaldarla prima di montarla

Mescolate e lasciate riposare mezz’ora in frigo.

Filtrate la panna in modo da eliminare la vaniglia e montatela.

Tagliate a metà la torta kinder delice e aggiungete la panna

Coprite la torta.

Preparate la copertura.

Tritate il cioccolato. Fate scaldare la panna senza farla bollire, spegnete ed aggiungete il cioccolato.

Mescolate finché non si sarà sciolto e aggiungete la nutella.

Fate intiepidire e glassate la torta kinder delice.

Mettete da parte un po’ di glassa, magari in una sac à poche, praticate un piccolo foro e fate le decorazioni. Mettete la torta in frigo e tiratela fuori una mezz’ora prima di tagliarla a fette.

PLUMCAKE AL KINDER

plum-cake-barrette

INGREDIENTI

200 gr di farina oo

3 uova

180 gr di zucchero

125 gr di yogurt (bianco)

100 gr di burro

10 barrette di cioccolato kinder

1 bustina di vanillina

10 gr di lievito per dolci

PREPARAZIONE

Per preparare il plumcake al Kinder rompete le uova in una ciotola dove avrete messo anche lo zucchero e lavorate a lungo con le fruste per ottenere un composto gonfio e spumoso.

Ora unite lo yogurt e il burro fuso e raffreddato, lavorando bene dopo ogni aggiunta.

Infine aggiungete la farina setacciata insieme al lievito e la vanillina e lavorate ancora, sempre con le fruste.

Versate l’impasto ottenuto in uno stampo per plumcake imburrato e infarinato e sistemate in superficie le barrette Kinder.

Infornate il plumcake in forno preriscaldato a 175° per 50 minuti, alzando la temperatura a 180° gli ultimi 10 minuti di cottura. Verificate che il dolce sia pronto con uno stecchino, quindi spegnete il forno ed aprite la porta, poi estraete il dolce e lasciatelo raffreddare bene prima di sformarlo.

Il vostro plumcake al Kinder cioccolato è pronto per essere gustato

KINDER FETTE A LATTE

kinder-fetta-a-latte

INGREDIENTI

Per la base;

15 uova

230 gr di farina oo

325 gr di zucchero

100 gr di caco amaro

1 cucchiaino di essenza di vaniglia

1/2 bustina di lievito di dolci

1 pizzico di sale

Per la Crema al Latte:

600 ml di  panna per dolci(fresca o panna vegetale per dolci)

400 gr di latte condesato

4 cucchiai di miele (millefiori o acacia)

3 fogli di colla di pesce

PREPARAZIONE

Per preparare la torta fetta al latte iniziate a separare gli albumi dai tuorli, montate i primi a neve piuttosto ferma, aiutandovi con le fruste di uno sbattitore elettrico o di una planetaria.

Lavorate i tuorli con lo zucchero per ottenere una crema gonfia e spumosa, ed aggiungete l’estratto di vaniglia.

Setacciate da parte le polveri: farina, cacao e lievito.

Aggiungete a cucchiaiate le polveri alla crema di tuorli e zucchero, diminuendo la velocità di lavorazione della macchina.

Infine unite gli albumi a neve, incorporandoli delicatamente dal basso verso l’alto, utilizzando una spatola, per non smontarli.

Versate l’impasto in uno stampo rettangolare di 34×37 cm, rivestito con della carta forno, livellandolo un po’ in superficie.

Infornate la pasta biscuit in forno preriscaldato a 180° per 15 minuti circa. Poi sfornate e lasciate raffreddare completamente.

Nel frattempo passate alla preparazione della crema al latte, montate la panna fredda di frigorifero (lasciandone da parte 20 ml), aggiungete il latte condensato ed il miele, mescolando tutto delicatamente.

Riscaldate il resto della panna e quando è calda a fuoco spento fatevi sciogliere i fogli di colla di pesce ammollati in acqua fredda per 10 minuti. Poi lasciate raffreddare il composto e quando è freddo aggiungete alla crema e mescolate.

Ora riprendete la torta, sformatela e dividetela in due strati. Sistemate il primo strato di torta su un vassoio e distribuitevi la crema al latte, coprite con il secondo strato e riponete in frigorifero a rassodare per 2-3 ore.

A questo punto la vostra torta fetta al latte è pronta per essere gustata.

KINDER PINGUI

pingui-1

INGREDIENTI

200 gr di Farina

4 Uova

200 gr di Zucchero

40 gr Cacao amaro in polvere

125 ml di Panna per dolci

2 cucchiai di zucchero a velo

100 gr di burro

400 gr di Nutella

300 gr di Cioccolato fondente

1 bustina di lievito per dolci.

Ecco una ricetta di dolce fresco, amato soprattutto dai bambini, la Kinder Pinguì. La preparazione è facile e si presta bene anche a essere un dessert per una cena o una merenda gustosa al cioccolato e panna.

PREPARAZIONE

In una coppa grande sbattete le uova con lo zucchero fino ad avere un composto gonfio, spumoso e chiaro

Incorporate il burro sciolto

Aggiungete la farina con il setaccio e impastate

Incorporate il cacao amaro e mescolate bene per evitare che si formino grumi

Aggiungete il lievito e sbattete con lo sbattitore elettrico

Imburrate un tegame a bordi alti e cuocete la torta in forno preriscaldato a 160° per 40 minuti circa.

Mentre cuocete la torta montate la panna con un pochino di zucchero a velo

Aspettate che la torta si sia raffreddata completamente, farcitela con uno strato di panna montata, uno di nutella, e un altro di panna

Sciogliete il cioccolato fondente a bagnomaria e versatelo ancora caldo sul dolce, coprendo tutta la superficie superiore e posteriore

Tagliate la torta a rettangolini e fate raffreddare

Mettete in frigo e servitela fredda

KINDER BRIOSS

kinder-brioss-bimby

INGREDIENTI

Farina 400 g

Amido di frumento50 g

zucchero 100 g

burro 50 g

cioccolato fondente 40 g

amido di mais 30 g

uova 1

lievito di birra secco 4 g

vaniglia estratto Quanto basta

latte 500 ml

panna 200 ml

sale Quanto basta

olio di oliva extravergine Quanto basta

PREPARAZIONE

Fate sciogliere il lievito in 200 ml di latte tiepido. Versate la farina, l’amido di frumento e 50 g di zucchero nella ciotola della planetaria, il latte con il lievito e l’uovo, 1 cucchiaino di estratto di vaniglia, un pizzico di sale e impastate a media velocità fino ad amalgamare gli ingredienti. Iniziate a incorporare il burro morbido poco alla volta, sempre impastando. Lavorate fino a quando l’impasto è omogeneo, liscio e si stacca dalle pareti della ciotola. Trasferite l’impasto su una spianatoia e formate una sfera liscia. Ponete l’impasto in una ciotola leggermente unta, coprite con pellicola alimentare e tenete la ciotola al riparo da correnti d’aria.

Fate lievitare l’impasto fino a raddoppiarne il volume, occorrono circa 4 ore.

Riprendete l’impasto e stendetelo con l’aiuto di un matterello su una spianatoia leggermente infarinata, formate un rettangolo e trasferite l’impasto in una teglia rettangolare rivestita di carta forno, coprite con la pellicola e lasciate lievitare per 1 ora. Cuocete la brioche nel forno preriscaldato a 180°C per circa 25-30 minuti. Fate raffreddare completamente la brioche, quindi dividetela in 14 tranci, rifinendo i bordi con un coltello affilato.

Portate a ebollizione 300 ml di latte, togliete dal fuoco e aggiungete 1 cucchiaino di estratto di vaniglia, l’amido di mais setacciato e 50 g di zucchero. Mescolate gli ingredienti con una frusta e rimettete sul fuoco, facendo addensare la crema. Fate raffreddare completamente la crema. Montate la panne e mescolatela delicatamente, con movimenti dal basso verso l’alto, alla crema al latte fino ad ottenere un composto omogeneo.

Tagliate i tranci in tre parti e farciteli con la crema di latte.

Sciogliete il cioccolato fondente a bagnomaria e con l’aiuto di uno stuzzicadenti realizzate le decorazioni sulla superficie delle brioches.

GELATO KINDER

gelato-kinder

INGREDIENTI

200 ml di latte

300 ml di panna per dolci

40 gr di zucchero

120 gr di cioccolato Kinder(70+50)

 PREPARAZIONE

Fate sciogliere in un pentolino il latte con lo zucchero ed il cioccolato kinder

Aggiungete ora la panna

Trasferite il composto in una ciotola dai bordi bassi e fate raffreddare in frigo per 2 ore

Versate il composto nella gelatiera ed impostate come da programma, lavorate per circa 15 minuti a velocità 1

Aggiungete le barrette kinder tagliate a pezzettini e lavorate ancora un paio di minuti

Servite subito il gelato al gusto kinder o , se lo volete più “gelato”, mettete in freezer per due ore e poi servite

BRUTTI MA BUONI

brutti-ma-buoni

INGREDIENTI

150 Gr Nocciole Tostate, Spellate E Tritate Grossolanamente

130 Gr Zucchero A Velo

60 Gr Albumi (Circa 3 Uova)

PREPARAZIONE

Montate a neve ben ferma gli albumi con una presa di sale, aiutandovi con una frusta elettrica.

Montate a neve ben ferma gli albumi con una presa di sale, aiutandovi con una frusta elettrica.

Riscaldate il forno a 160° e foderate una placca con la carta da forno.

Cuocete il composto in una casseruola a fiamma moderata, mescolando, finchè comincerà a staccarsi dalle pareti.

Toglietelo dal fuoco e fatelo intiepidire.

Con un cucchiaio distribuite dei mucchietti di composto sulla teglia e cuocete in forno per 20 minuti.

CIAMBELLE DI HOMER SIMPSON DONUTS

ciambelle

INGREDIENTI

Ingredienti per 10 Donuts al forno:

200 gr di farina manitoba

170 gr di farina 00

180 ml di latte

30 ml d’acqua

50 gr di zucchero

50 gr di burro

1 uovo

15 gr di lievito di birra

un pizzico di sale

per la glassa:

acqua calda q.b

150 gr di zucchero a velo

20 gr di burro

coloranti in polvere

per decorare:

zuccherini colorati

PREPARAZIONE

Fate fondere il burro a bagnomaria e lasciate raffreddare.

Sciogliere il lievito nell’ acqua TIEPIDA (mi raccomando,non deve essere bollente). In una ciotola mescolate il latte tiepido,con l’uovo leggermente sbattuto,il burro fuso,lo zucchero e il pizzico di sale.

Nell’ impastatrice mettete le farine setacciate e unite l’acqua con il lievito e il composto con il latte. Fate lavorare la macchina per una 20 minuti di minuti,fino a completa incordatura. Il composto deve essere liscio ed omogeneo. Trasferitelo in una ciotola imburrata e copritelo con la pellicola trasparente e un canovaccio e mettetelo a lievitare nel forno spento per circa 2 ore. Deve raddoppiare il volume.

Passato il tempo necessario,stendete l’impasto su una spianatoia infarinata fino a quando sarà di 1,5 cm di spessore e ricavate,aiutandovi con uno stampo,le ciambelle :) Se non avete le formine adatte,potete utilizzare o dei coppa pasta,rispettivamente di 7 e 3 cm oppure dei bicchieri :)

Disponete i Donuts in una teglia rivestita di carta da forno,ben distanziati tra loro e rimettete a lievitare per mezz’ora.

Quando le ciambelle si saranno gonfiate,accendete il forno a 180° e cuocetele in forno statico per 15 minuti o fino a quando non si saranno dorate :)

Ora preparate la glassa. Fondete il burro e mescolatelo con lo zucchero a velo setacciato,poi aggiungete l’acqua calda un po’ per volta,quella che serve per ottenere un composto fluido. La glassa bianca è pronta,se volete farla colorata,basta aggiungere del colorante in polvere,io ho scelto il rosa che poi ho unito con un goccino di rosso ;)

Una volta che le ciambelle si saranno raffreddate,intingetele nella glassa, lasciatele sgocciolare e decorate con codette o zuccherini colorati,oppure mescolate le glasse di diversi colori. Per farli a strisce,basta ricoprire la ciambella con un colore e poi a filo passare l’altro a striscioline ;):D

Lasciate rassodare le glasse e poi gustatevi i vostri Donuts al forno:)

CONSIGLIO PER MONTARE GLI ALBUMI A NEVE

whipping eggs

Una semplice consiglio pratico per montare gli albumi a neve ferma ed ottenere una spuma bella compatta.

TEMPERATURE DELLE UOVA:  Per velocizzare i tempi è consigliabile utilizzare delle uove a temperatura ambiente o montarle a temperatura che si aggira intorno ai 37 gradi-40 gradi.

termometro

FRESCHEZZA DELLE UOVA:La stabiltta della schiuma ottenuta dipenderà fortemente anche dalle freschezza delle uova utilizzate; più saranno fresche  più sarà soda la neve.

uova-aperte

SALE: Il classico pizzico di sale agli albumi prima  di essere sbattuti è da evitare perché  renderà meno stabile la spuma ottenuta.

sale.jpg

SUCCO DI LIMONE: Qualche goccia di limone, senza esagerare, aiuterà la stabilità degli albumi  e li renderà più bianchi.

limone 1.jpg

CREMOR TARTARO: Al posto del succo di limone, è sufficiente aggiungere una punta di cremor tartaro per rendere più compatta la schiuma.

cremor_tartaro

TUORLO: Separata con attenzione tuorli ed albumi, la presenza anche di poco tuorlo  renderà anche più difficoltoso montare a neve ferma.

tuorlo

AROMA DOLCI

aroma-mix-1

INGREDIENTI

Agrumi, frutti, Bicarbonato Solvay, macinino, pela patate, coltello

Contenitori di vetro

PREPARARE

Nei supermercati è possibile trovare ogni tipo di sapore ridotto in fialette e pronto all’uso, ma la necessità di durare a lungo nel tempo, a volte degli anni, porta le aziende produttrici ad aggiungere inevitabilmente conservanti, coloranti e altri “ingredienti” dal dubbio gusto considerato “sano”. Prendete degli agrumi: arancio, limone, mandarino e cedro, pompelmo e mapo lavateli accuratamente con acqua e Bicarbonato Solvay (rimuove accuratamente i residui presenti sulla scorza).

Sbucciate le scorze a spirale con un pelapatate o un coltello, lasciatele essiccare sul termosifone, sul caminetto, sul calorifero se siete nel periodo invernale al sole se siete nel periodo estivo. Devono essere cosi secche da spezzarsi tra le mani con facilità; questo processo permette agli oli essenziali di concentrarsi a tal punto che basterà una spolverata per insaporire i vostri dolci. Prendete le scorze secche e riducetele in polvere con l’ausilio di un frullatore o un macinino. Riponete la polvere degli agrumi in appositi contenitori di vetro ben sigillati ed etichettateli con il nome del sapore. Anche la vaniglia deve essere sostituita con prodotti naturali e non artificiali e trattati artificialmente. Comprate delle bacche di vaniglia, acquistabili in negozi per prodotti biologici, e macinatele fino a ridurle in polvere, conservatele in vetro.

Il segreto degli aromi naturali si riduce al prodotto finale essiccato e ridotto in polvere. In negozi specializzati per prodotti biologici è possibile acquistare molti frutti, agrumi e in gradienti vari già privi dell’acqua. Fragole, more, lamponi, kiwi, banane, cocco e pesche sono pronti per essere frullati e utilizzati per insaporire i vostri dolci ogni volta che lo desiderate.

LIEVITO PER I DOLCI FATTO IN CASA

lievito-per-i-dolci

INGREDIENTI 

Preparazione numero 1:

• 1/2 cucchiaino di bicarbonato

• 1 cucchiaio di aceto bianco

• 100 ml di latte

Preparazione numero 2:

• 1/2 gr. di bicarbonato

• 125 gr di yogurt bianco

Ricetta e preparazione

1.Per preparare il lievito per dolci fatto in casa, mescolate il latte con l’aceto e fate riposare il composto per circa 5 minuti. Unite poi anche il bicarbonato di sodio e amalgamatelo per bene al composto di latte e aceto bianco precedentemente ottenuto. Dopo qualche minuto, noterete che il latte inizierà a diventare schiumoso. A questo punto, potete aggiungerlo all’impasto dei vostri dolci.

2.Anche per la seconda ricetta occorre il bicarbonato di sodio che deve essere aggiunto a 125 grammi di yogurt bianco.

Ricordate di mescolare bene il composto e poi aggiungete il lievito fatto in casa ai vostri dolci.

Consigli

Il lievito per dolci fatto in casa, essendo un prodotto casalingo e quindi privo conservanti, deve essere utilizzato in breve tempo.

BISCOTTI RINGO FATTI IN CASA

biscotti-ringo

INGREDIENTI

Ingredienti per i biscotti:

450gr di farina 00

250gr di burro

200gr di zucchero a velo

1 uovo

25gr di cacao

1 bustina di vanillina

Crema al latte

250 ml di latte

50 gr di farina

50 gr di zucchero

10 gr di burro

1 bustina di vanillina

100 ml di panna da montare

Crema al cioccolato:

100 gr di cioccolato

100 grammi di panna da montare

PROCEDIMENTO

Incominciamo con il preparare la pasta frolla impastando la farina con il burro, lo zucchero a velo, l’uovo e la vanillina, poi dividere il composto in due parti e ad una unire il cacao chiudeteli con la pellicola e lasciate riposare in frigo per almeno un’ora.

Scaldate il latte in  un pentolino e mettete da parte. In un’altro pentolino sciogliete il burro ed aggiungete lentamente la farina, il latte tiepido, lo zucchero e la vanillina mescolando bene con una frusta per evitare la formazione di grumi.

Mettete sul fuoco a fiamma bassa e fate addensare, continuando a mescolare. Spegnete e lasciate raffreddare.

Montate la panna ed incorporatela alla crema fredda.

Preparate il cioccolato, sciogliendolo a bagnomaria, quando è raffreddato aggiungete la panna.

Stendete le frolle ad uno spessore di 1/2 cm, poi ritagliare i biscotti con un coppapasta  e disponeteli sulla placca del forno rivestite con carta forno e infornate a 180° preriscaldato per circa 7-8 minuti, controllate che non brucino.

Farcite i biscotti e accoppiateli..

MARITOZZI CON LA PANNA

maritozzo-con-panna

INGREDIENTI

1 kg g di farina manitoba150 g di zucchero3 tuorli3 albumi35 g di lievito di birra1 pizzico di sale75 g di olio di semi1 bacca di vaniglia

75 g di burro

300 ml di latte

PER LO SCIROPPO

100 g di zucchero

40 g di acqua

PER GUARNIRE

panna fresca montata

zucchero a velo vanigliato

Per prima cosa, sbattete i tuorli con l’olio e il sale fino ad ottenere un’emulsione e lasciate in frigo per circa 30 minuti. Mescolate la farina setacciata, con il lievito di birra che avrete sciolto in poco latte, i semi della vaniglia, lo zucchero e gli albumi; mescolate per bene e aggiungete il burro ammorbidito a pezzetti, il latte e infine l’emulsione di tuorli.Impastate fino ad ottener un impasto liscio e omogeneo che lascerete lievitare coperto da un panno umido, per 30 minuti.Trascorso il tempo necessario, formate dei piccoli panetti leggermente schiacciati, di circa 80 g cadauno, che disporrete su una teglia ricoperta di carta da forno abbastanza distanziati tra loro. Fate lievitare ancora per 1 ora ad una temperatura di circa 25°. (temperatura ambiente).Cuocete in forno a 175° per circa 15 minuti.Preparate la glassa con acqua e zucchero con la quale spennellerete la superficie dei maritozzi una volta raffreddati completamente ( la glassa servirà a renderli perfettamente lucidi).Tagliate a metà i maritozzi e farciteli con della panna montata freschissima e cospargeteli con dello zucchero a velo vanigliato.

MARITOZZI CON LA PANNA

maritozzo-con-panna

INGREDIENTI

1 kg g di farina manitoba

150 g di zucchero

3 tuorli

3 albumi

35 g di lievito di birra

1 pizzico di sale

75 g di olio di semi

1 bacca di vaniglia

75 g di burro

300 ml di latte

PER LO SCIROPPO

100 g di zucchero

40 g di acqua

PER GUARNIRE

panna fresca montata

zucchero a velo vanigliato

PREPARAZIONE

Per prima cosa, sbattete i tuorli con l’olio e il sale fino ad ottenere un’emulsione e lasciate in frigo per circa 30 minuti. Mescolate la farina setacciata, con il lievito di birra che avrete sciolto in poco latte, i semi della vaniglia, lo zucchero e gli albumi; mescolate per bene e aggiungete il burro ammorbidito a pezzetti, il latte e infine l’emulsione di tuorli.

Impastate fino ad ottener un impasto liscio e omogeneo che lascerete lievitare coperto da un panno umido, per 30 minuti.

Trascorso il tempo necessario, formate dei piccoli panetti leggermente schiacciati, di circa 80 g cadauno, che disporrete su una teglia ricoperta di carta da forno abbastanza distanziati tra loro. Fate lievitare ancora per 1 ora ad una temperatura di circa 25°. (temperatura ambiente).

Cuocete in forno a 175° per circa 15 minuti.

Preparate la glassa con acqua e zucchero con la quale spennellerete la superficie dei maritozzi una volta raffreddati completamente ( la glassa servirà a renderli perfettamente lucidi).

Tagliate a metà i maritozzi e farciteli con della panna montata freschissima e cospargeteli con dello zucchero a velo vanigliato.

TORTA MAGIGA

torta-magica

INGREDIENTI

4 uova a temperatura ambiente

125 g di burro

115 g di farina 00

150 g di zucchero semolato

500 ml di latte fresco intero tiepido

1 presa di sale fino

1 cucchiaio di acqua

1 cucchiaino di succo di limone

1 bacca di vaniglia in bacca

zucchero a velo

PREPARAZIONE

Preriscalda il forno con funzione statica a 160° C.

Fai sciogliere il burro in un pentolino senza farlo scurire e fallo raffreddare.

Nel frattempo separa i tuorli dagli albumi e conserva gli albumi. Versa in una terrina i tuorli e aggiungi lo zucchero semolato.

Monta i tuorli e lo zucchero fino a che il composto diventa molto chiaro e spumoso, ci vorranno una decina di minuti.

A questo punto prendi la vaniglia incidila con un coltellino ed estrai i semini contenuti al suo interno.

Versali nel composto e continua a lavorare il composto con le fruste.

Nel frattempo, intiepidisci il latte. Sempre continuando a lavorare il composto aggiungi un cucchiaio di acqua, una presa di sale ed infine il burro sciolto, precedentemente raffreddato. Monta per alcuni minuti, fino a che gli ingredienti siano ben mescolati.

Setaccia la farina e aggiungila al composto continuando a lavorare con le fruste finché non sarà ben amalgamata.

Versa il latte tiepido e continua a lavorare il composto che deve risultare omogeneo e senza grumi.

Aggiungi il cucchiaino di succo di limone agli albumi e montali a neve ma non ben ferma.

Aggiungi poco alla volta gli albumi al composto così da non farli smontare. Amalgama lentamente, con movimenti dal basso verso l’alto.

Versa il composto nella tortiera quadrata, precedentemente imburrata e foderata con carta da forno oppure spruzzata con staccante per teglie.

Cuoci la torta per circa 70 minuti. Una volta cotta lasciala raffreddare completamente a temperatura ambiente senza toglierla dalla teglia.

Ricopri la teglia con pellicola alimentare e lasciala riposare in frigorifero per almeno 2 ore.

Una volta raffreddata, togli la torta dal frigorifero, rimuovi la pellicola e sformala dalla teglia.

Con un coltello a lama lunga e sottile taglia dei quadrotti, per un taglio più preciso bagna la lama con acqua fredda.

Conserva la torta in frigorifero in un contenitore ermetico per un massimo di 3 giorni.

Sistema le porzioni su un piatto da portata e completa la torta magica spolverizzando con lo zucchero a velo.

ESTRATTO DI VANIGLIA FATTO IN CASA

vaniglia

INGREDIENTI

900 ml di vodka bianca

(oppure alcool diluito al 50% con acqua )

E’ consigliato infatti non utilizzare alcool puro ma diluito, per questo io ho utilizzato la vodka.

60 baccelli di vaniglia

(che vi consiglio di acquistare su ebay in quanto hanno un ottimo prezzo e sono buonissimi e belli cicciotti )

Se per voi questa quantità è esagerata, considerate che per ottenere un buon estratto di vaniglia occorrono dai 5 agli 8 baccelli ogni 100 ml di alcool.

PREPARAZIONE

Prendete uno ad uno i baccelli incideteli nel mezzo nel senso della lunghezza apriteli e con la parte che non taglia di un coltello, raschiate e togliete i semini.

Metteteli in un vaso insieme al baccello svuotato diviso in tre parti.

Procedete così fino ad esaurimento dei baccelli.

Ora versate la vodka, dovrete assicurarvi che non ci sia troppo ossigeno nel barattolo o nella bottiglia, quindi fate in modo di prendere un contenitore adeguato alle quantità. (Vedi foto)

Chiudete e tenete al buio per almeno tre mesi agitando almeno una volta al giorno per mescolare.

L’estratto infatti ha bisogno di maturare per un minimo di 3 mesi fino ad un anno.

Dopo sei mesi potete eventualmente filtrarlo, io ho lasciato tutto per mantenere un aroma intenso.

FINTO MIELE

miele-2

INGREDIENTI 

300 gr. di succo d’arancia filtrato oppure succo di limone

600 gr. di zucchero

PREPARAZIONE

Mettere tutti gli ingredienti nella pentola e fate cucinare per 25/ 30 minuti

Versare in contenitori sterilizzati ancora caldo, chiudere e capovolgere per il sottovuoto

GRANELLA DI ZUCCHERO BIANCO O COLORATO

zucchero-in-granella

INGREDIENTI 

50 g di zucchero semolato

4 ml di acqua

PREPARAZIONE

In una ciotolina, con un cucchiaio mescolare molto bene lo zucchero con l’acqua.

Mettere un po’ di questo composto su una schiumarola (o una grattugia) e premerlo dentro i fori con una spatola, facendolo cadere, man mano, sopra un foglio di carta da forno.

Procedere in questo modo fino ad esaurimento dello zucchero.

Lasciare asciugare la granella di zucchero a temperatura ambiente per 3/4 ore oppure passarla in forno a 40° per 30 minuti circa (io, avendo tempo, l’ho lasciata a temperatura ambiente).

VERSIONE COLORATA

Per colorare si può usare sia colori in polvere aggiungendo qualche goccia di acqua e liquidi con l’aggiunta di zucchero.

ZUCCHERO FILATO FATTO IN CASA

zucchero-filato-rosaIngredienti:

216 g di zucchero semolato

4g di aceto bianco 8io ho usato aceto di mele)

35g di sciroppo di glucosio

120ml/g di acqua

colorante alimentare liquido (facoltativo)

COSA SERVE

1 barattolino di plastica elastica (non di quelle plastiche rigide che piegandole si incrinano, per intenderci) o in alternativa dei bicchieri di plastica di quelli usa e getta, precedentemente oliati.

1 confezione di Maizena o amido di mais da 250g

PREPARAZIONE

in una piccola casseruola dal fondo spesso, versate tutti gli ingredienti. Mettete la casseruola sul fornello piccolo regolandolo su medio. Portate il composto a 131°C, misurando con un termometro da zucchero o con uno digitale, poi spegnete il fuoco, spostate la casseruola dal fornello caldo (altrimenti la temperatura potrebbe salire) e lasciate raffreddare fino a 100°C. A questo punto versate lo zucchero nel barattolino di plastica fino ad arrivare ad un’altezza di circa 3 cm o in un bicchiere di plastica precedentemente oliato (con olio di semi) arrivando ad un’altezza di circa 5/6 cm.

Riempite una teglia da forno 20×30 con i bordi con 250g di Maizena.

Lasciate ora che lo zucchero raggiunga la temperatura ambiente (toccate il barattolino e lo zucchero deve risultare solido ma non durissimo) e a questo punto premete il contenitore sui lati e sul fondo per far uscire il blocco di zucchero. Adagiate il blocchetto di zucchero sulla Maizena e infarinatelo da tutti i lati.

Con il pollice e l’indice forate il blocco di zucchero al centro, dopodiché allargate a poco a poco il buco lavorando l’anello che avete ottenuto in modo che mantenga uno spessore costante.

Allargate l’anello fino a circa 25/30cm di diametro e a questo punto passate l’anello nella Maizena e formate un 8 con l’anello di zucchero. Ora tenendo fermo l’anello con la mano sinistra tirate in direzione opposta a voi con la mano destra facendo attenzione che la parte bassa dell’anello tocchi la Maizena. Fate scorrere in avanti l’anello e ripetete finché avrete allargato il cerchio in modo uniforme. Infarinate, formate un 8 di nuovo e procedete così per 10/14 giri quando avrete ottenuto dei fili sottilissimi…Voila, lo zucchero filato è pronto!

Churros

churros_1

INGREDIENTI

Per i churros

130 grammi di burro tagliato a cubetti

250 ml acqua

160 grammi di farina (preparato per dolci per i celiaci)

3 uova

400 ml olio vegetale

60 grammi zucchero semolato

Per la cioccolata

900 ml latte

250 ml pannna

350 grammi cioccolata fondente (tavolette consentite per i celiaci)

1 cucchiaino di zucchero semolato

PREPARAZIONE
-Sciogliere il burro nell’acqua a bagnomaria usando una ciotola in vetro e mescolando fin quando il burro non si scioglie del tutto e l’acqua non inizia a bollire.
-Togliere dal fuoco e versare la farina mescolando per bene in modo che non si formino grumi.
-Far intiepidire il composto e aggiungere le uova, una alla volta, e mescolando continuamente in modo da farle amalgamare per bene al resto degli ingredienti.
– Scaldare l’olio in una pentola grande e versare tutto il preparato dentro la sac a poche quindi spremere e ritagliare strisce lunghe circa 6 cm da tagliare con delle forbici o un coltello.

-Friggere i churros un minuto per lato, scolare sulla carta assorbente e passare nello zucchero semolato versato in una ciotola.

– Preparare la cioccolata mescolando latte, panna e cioccolata in un pentolino e mescolando fin quando la cioccolata non è densa e omogenea. Aggiungere zucchero in base al proprio gusto. Servire i churros con la cioccolata.

CARAMELLO E SALSA AL CARAMELLO

caramello

INGREDIENTI PER IL CARAMELLO

400 gr. zucchero

200 gr. acqua

PREPARAZIONE

Metti lo zucchero e l’acqua in un pentolino con il fondo spesso e i bordi alti ed accendi il fuoco a fiamma bassa.

Una volta che lo zucchero ha cominciato a liquefarsi, utilizzando un cucchiaio di legno (mai di metallo), mescola in modo da miscelare lo zucchero che sta in superficie con quello più vicino al fondo e ai bordi della pentola: in questo modo i cristalli di zucchero che si formano vanno a sciogliersi mano a mano che lo zucchero si liquefa.

Se durante questa operazione lo zucchero dovesse tendere a diventare bruno, togli la pentola dal fuoco, aspetta che il calore all’interno del recipiente si abbassi e poi rimettilo sul fuoco.

Quando lo zucchero si sarà del tutto liquefatto, ed avrà assunto un bella tinta ambrata, toglilo dal fuoco e continua a mescolare.

Durante questa operazione fai molta attenzione agli schizzi bollenti e proteggi le mani con guanti da cucina.

Una volta terminato, il caramello si presenterà piuttosto liquido. Lascialo intiepidire e vedrai che diventerà denso come il miele.

A questo punto puoi trasferirlo in un vasetto di vetro ben asciutto e pulito con chiusura ermetica e conservalo in un luogo fresco.

SALSA AL CARAMELLO

INGREDIENTI

zucchero 400 g

acqua 200 ml

baccello di vaniglia

PREPARAZIONE

In un tegame abbastanza ampio e dal fondo spesso, mettete a scaldare a fuoco basso 400 gr di zucchero semolato: il fondo spesso è utile per consentire di diffondere uniformemente il calore evitando di bruciare lo zucchero ancora prima che si caramelli.

In un altro pentolino, mettete a bollire 200 ml di acqua aggiungendo i semi del baccello di vaniglia (che potranno essere sostituiti, all’occorrenza, con qualsiasi altro aroma, secondo i vostri gusti).

E’ importante fare bollire l’acqua, poiché se la uniste fredda al caramello, quest’ultimo, invece di miscelarsi con essa, si solidificherebbe.

Quando lo zucchero si sarà caramellato raggiungendo la tipica colorazione marroncina, unite direttamente nella pentola l’acqua in ebollizione e mescolate velocemente.

Togliete dal fuoco la salsa di caramello, mescolate brevemente e lasciate raffreddare.

CONSIGLIO

Fate molta attenzione: lo zucchero caramella a circa 140 gradi, mentre l’acqua bolle a 100 gradi, quindi quando unirete l’acqua al caramello è molto probabile che la differenza di temperatura provochi qualche schizzo; proteggete quindi le mani e le braccia con un asciuga piatti.

TORTAGEL O GELATINA FATTA IN CASA

TORTAGEL 1.jpg

INGREDIENTI

  • 200 gr di acqua
  • 100 gr di zucchero
  • 10 gr di amido di mais ( maizena)
  • succo di mezzo limone piccolo
  • colorante alimentare (opzionale )

PREPARAZIONE

Versate in un pentolino, tutti gli ingredienti: acqua, zucchero, amido di mais e il succo di limone.

Cuocete la gelatina, sul fornello del gas, circa 10 minuti. Girate sempre il composto con un cucchiaio.

Al termine, fatela intiepidire 2 minuti.

Successivamente, potrete utilizzarla, spennellandola sulla frutta del vostro dolce.

Per ottenere una gelatina colorata ( es. rossa sulle fragole, gialla su del limone…), al termine della cottura dovrete aggiungere del colorante al composto e dopo farlo intiepidire il tempo necessario.

Il mio consiglio: 

Se la gelatina dovesse risultarvi troppo liquida, non aggiungete altro amido, diventerebbe troppo bianca. Dovrete solo aggiungere ancora un po’ di zucchero e cuocerla per qualche minuto in piu’.

Al contrario, se la gelatina dovesse essere troppo densa basterà aggiungere un po’ di acqua.

PREPARATO PER CIOCCOLATA CALDA

cioccolata-calda

INGREDIENTI

Ingredienti (per 2 vasi da 500 g circa):

  • 180 g di cioccolata fondente
  • 180 g di cacao amaro
  • 290 g di zucchero semolato
  • 160 g di fecola di patate

Cosa ci serve:

  • 1 coltello
  • 1 tagliere
  • 1 robot tritatutto
  • 1 setaccio
  • 2 terrine grandi

Preparare questo preparato per cioccolata calda è proprio semplice: tagliate la cioccolata fondente e mettetela nel robot tritatutto; azionatelo e cercate di tritare la cioccolata il più finemente possibile.

Aggiungete quindi nella ciotola del robot anche il cacao amaro, lo zucchero e la fecola di patate; azionate nuovamente il tritatutto per cercare di ottenere un composto quanto più fine possibile.

Fermate il robot e passate il preparato per cioccolata calda attraverso il setaccio in modo da poter tritare nuovamente quanto non è ancora abbastanza tritato (la cioccolata può rimanere anche a pezzetti un poco più grossi); ripassate nuovamente nel tritatutto gli ingredienti e quando finalmente saranno più fini, aggiungete quelli già setacciati, in modo che si mescolino fra loro.

A questo punto il preparato per cioccolata calda è pronto: conservatelo in vasi di vetro, chiusi ermeticamente, in un luogo fresco.

BAGNA PER TORTE

bagna-per-tp

PROCEDIMENTO SENZA IL BIMBY BAGNA ANALCOLICA:

Ingredienti:

  • 130 gr. zucchero
  • 130 gr. acqua (1)
  • 70 gr. acqua (2)
  • Aromi ( scorza di limone, scorza di arancia, stecca di vaniglia, stecca di cannella)
  • Fialetta di essenza di vaniglia (a piacere potete sostituirli anche altri gusti) (facoltativa)

PREPARAZIONE

Far bollire l’acqua (1) con lo zucchero e gli aromi indicati in infusione. Potete utilizzare solo alcuni o anche tutti gli aromi suggeriti. Togliere dal fuoco, aggiungere l’acqua (2) e la fialetta di essenza alla vaniglia. Quest’ultima è facoltativa, essendo già arricchita con diversi aromi naturali, naturalmente migliori, si può anche decidere di farne a meno; se invece si dovesse decidere di aggiungerla otterremo un sapore più ricco. Lasciare raffreddare la bagna e prima di utilizzarla filtrarla dagli aromi in infusione. Questa dose dovrebbe essere abbastanza per preparare una torta del diametro di circa 24 cm.

Dipende però anche da quanto assorbe la base. Se preparate una torta leggermente più grande o vi occorre più bagna preparate una dose e mezza. Questo sciroppo può essere conservato tranquillamente in frigorifero per almeno 4/5 giorni.

BAGNA CON LIQUORE PROCEDIMENTO SENZA BIMBY:

  • Ingredienti:
  • 130 gr. zucchero
  • 130 gr. acqua (1)
  • 70 gr. acqua (2)
  • 10/15 gr. di liquore

PREPARAZIONE

Far bollire l’acqua (1) con lo zucchero, togliere dal fuoco aggiungere l’acqua (2) e poi il liquore. La quantità del liquore varia anche in base alla sua gradazione. Sono consigliati liquori dolci adatti per torte. Lasciare raffreddare la bagna prima di utilizzarla. Questa dose dovrebbe essere abbastanza per preparare una torta del diametro di circa 24 cm. Dipende però anche da quanto assorbe la base. Se preparate una torta leggermente più grande o vi occorre più bagna preparate una dose e mezza. Questo sciroppo può essere conservato tranquillamente in frigorifero per almeno 4/5 giorni.

FETTE BISCOTTATE

fette

INGREDIENTI

Per le fette biscottate

  • 200 g di farina 00
  • 200 g di farina 0
  • 100 ml di acqua
  • 100 ml di latte
  • 40 g di burro
  • 15 g di miele o di malto d’orzo
  • 10 g di lievito di birra
  • 6 g di sale
  • 50 g di zucchero

Per pennellare

  • 60 g (1 medio) di uova
  • 20 ml di latte

PREPARAZIONE

In una ciotola, setacciare i due tipi di farina bianca ed unire lo zucchero.

In un bicchiere, sciogliere il lievito di birra fresco nell’acqua tiepida addolcita con un cucchiaino di malto d’orzo. Versare il lievito sciolto al centro della farina.

Intiepidire il latte e sciogliervi il burro a dadini. Unire la soluzione così preparata al resto degli ingredienti ed impastare velocemente. Unire infine il sale e continuare a lavorare la pasta a lungo, fino ad ottenere un composto morbido e vellutato, senza grumi.

Riporre la pasta nella ciotola, coprire con pellicola trasparente e lasciar lievitare in un ambiente tiepido per 3 ore o più, fino a quando l’impasto risulterà gonfio ed avrà raddoppiato di volume.

Foderare uno stampo da plum-cake con la carta da forno: per facilitare l’adesione della carta da forno allo stampo, si consiglia di pennellare le pareti con un goccio di olio e di incollarvi poi strisce di carta da forno dalle dimensioni circa uguali a quelle della teglia.

Riprendere la pasta, lavorarla velocemente e con il matterello stendere un rettangolo che abbia un lato pari alla lunghezza dello stampo ed uno spessore di 1 cm. Arrotolare la pasta su se stessa per formare un salsicciotto.

Sistemare il salsicciotto così ottenuto nello stampo.

Far riposare nuovamente in un ambiente tiepido per 2 ore o fino a quando la pasta fuoriesce dallo stampo.

Preriscaldare il forno a 180°C.

Battere velocemente un uovo con poco latte. Pennellare la superficie del pan-brioches con la soluzione a base di uovo e cuocere a 180°C (funzione statico) per 30 minuti.

Sfornare e lasciar riposare su una gratella per una giornata.

Dopo 24 ore di riposo, tagliare il pan briosche a fettine spesse 7-8 mm. Sistemare le fettine su una piastra da forno e tostare a 140°C per 30 minuti, rigirandole spesso durante la cottura.

Servire le fette biscottate o conservare su una scatola di latta per 10-15 giorni.

WHOOPIE PIE

whoopie-2

INGREDIENTI

Ingredienti per 36 dischi circa (18 whoopie)

    • estratto di vaniglia 1 cucchiaino
    • latte intero 60 ml
    • succo di limone 1 cucchiaino
    • panna fresca liquida 60 ml
    • uova medio 1
    • zucchero 150 g
    • burro 180 g
    • sale fino 1 pizzico
    • lievito in polvere per i dolci  8 g
    •  cacao amaro in polvere 80 g
    • farina 00 250 g

PER LA CREMA MARSHMALLOWS

  • estratto di vaniglia 1 cucchiaino
  • acqua 60 ml
  •  albumi 2
  • zucchero 180 g
  • zucchero a velo 80 g
  • sale 1 pizzico

PREPARAZIONE

Per preparare i whoopie iniziate ad unire un cucchiaino di succo di limone alla panna fresca liquida (se avete a disposizione il latticello passate direttamente al punto 2). Aggiungete alla crema ottenuta l’estratto di vaniglia  e mescolate. Sbattete, con le fruste di uno sbattitore (o con una planetaria), il burro a temperatura ambiente assieme allo zucchero  fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.

Sempre sbattendo, aggiungere l’uovo a temperatura ambiente , il sale e il composto di panna e limone (o latticello) con la vaniglia . In una ciotola a parte setacciate la farina e il cacao ,unite il lievito e amalgamate tutte le farine con una frusta . Incorporatele ora al composto di burro, zucchero e uova delicatamente ,alternandole al latte a temperatura ambiente. Dovrete ottenere un composto piuttosto denso che porrete in una tasca da pasticcere con bocchetta liscia del diametro di 2 cm. Spremete dei mucchietti di composto del diametro di circa 4 cm  su di una leccarda foderata con carta forno (dovrete ottenere delle semisfere piuttosto alte) per un totale di circa 16 mucchietti per leccarda . Infornate in forno statico preriscaldato a 180° per circa 13-14 minuti, quindi estraete i whoopie dal forno e trasferiteli su di una gratella servendovi di una spatola di acciaio. Lasciate raffreddare i whoopie.

Nel frattempo preparate la crema Marshmallows sciogliendo in un pentolino lo zucchero semolato con l’acqua; quando lo sciroppo prenderà il bollore, lasciatelo cuocere a fuoco medio per almeno 5 minuti. Intanto in una ciotola capiente montate gli albumi con il pizzico di sale e quando saranno montati a neve ferma e saranno passati i 5 minuti, aggiungete lo sciroppo di zucchero caldo a filo sempre sbattendo con le fruste. Continuate fino a che il composto non sarà tiepido. Incorporate allora la vaniglia  e lo zucchero a velo .

La crema dei whoopie deve risultare densa, liscia e lucida . Trasferitela in una sacca da pasticcere con bocchetta liscia e spremete la crema sulla parte piatta di un biscottino e coprite con la parte piatta di un altro biscottino. Continuate così fino a terminare gli ingredienti.

TORTA TENERINA

torta-tenerina

INGREDIENTI

Ingredienti per uno stampo da 23 cm di diametro

  • farina 00 50 g
  • zucchero 150 g
  • uova medie 4
  • burro 100 g
  • ciccolato fondente 200 g

PER SPOLVERIZZARE

  • zucchero a velo q.b.

PREPARAZIONE

Per preparare la torta tenerina iniziate a tritare finemente il cioccolato , poi trasferitelo in una bastardella posta in un tegame con acqua (possibilmente l’acqua non dovrebbe venire a contatto con il fondo della bastardella o pentolino in cui avete versato il cioccolato) e scioglietelo a bagnomaria, mescolando di continuo . Solo quando il cioccolato sarà già sciolto, ma non eccessivamente caldo unite il burro a pezzetti e lasciate sciogliere anche questo continuando a mescolare . Poiché l’esatta temperatura di fusione del cioccolato è intorno ai 50°, il burro va aggiunto solo quando il cioccolato è sciolto, facendo in modo che non superi il suo punto di fusione (che è di circa 32°), ed evitando quindi che si separi. Lasciate intiepidire il composto di cioccolato e burro, mescolandolo di tanto in tanto, e nel frattempo separate i tuorli dagli albumi in due ciotole differenti e capienti. A questo punto aggiungete a quest’ultimi metà dello zucchero  e montateli fino ad ottenere un composto fermo e spumoso .

Tenete da parte gli albumi montati a neve e versate nei tuorli la parte restante di zucchero, poi montate il tutto a velocità moderata fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. A questo punto con le fruste ancora in azione versate a filo il composto di cioccolato e burro ormai tiepido ,e continuate a sbattere fino a che non otterrete un composto uniforme . Aggiungete a questo punto gli albumi montati a neve in più riprese: aggiungete inizialmente circa 1/3 degli albumi  mescolando con una spatola  o con una frusta.

Incorporate poi gli albumi restanti questa volta mescolando delicatamente dal basso verso l’alto. Unite la farina a pioggia  e mescolate sempre con una spatola facendo dei movimenti delicati dal basso verso l’alto  fino ad ottenere un composto liscio ed uniforme . A questo punto imburrate e infarinate uno stampo a cerniera da 23 cm (così sarà più facile sformare la torta tenerina) e versate al suo interno l’impasto appena preparato. Cuocete in forno statico preriscaldato a 180° per 30-35 minuti (si sconsiglia l’utilizzo del forno ventilato che potrebbe cuocere troppo l’esterno della torta e troppo poco la parte interna).Una volta sfornata lasciate intiepidire la vostra torta tenerina prima di sformarla  e di cospargerla di zucchero a velo .

COPPA MALU’

coppa-malu

INGREDIENTI

  • 350 ml. di latte
  • 20 di cacao amaro
  • 50 gr. di zucchero (oppure di più se gradite più dolce)
  • 20 gr. di maizena
  • panna montata per il decoro

PREPARAZIONE

Mettere il latte a scaldare insieme allo zucchero a fuoco basso.

In un altro recipiente adatto al fuoco mescolare cacao e maizena. Versarvi poco alla volta il latte caldo mescolando per evitare che si formino grumi.

Mettere sul fuoco dolce e portare a bollore mescolando continuamente, vedrete che la crema cambierà colore facendosi più scura e si addenserà leggermente. Versare nelle coppette o nei bicchierini e far raffreddare, porre in frigo a compattare.

MIKADO FATTO IN CASA

mikado-home

INGREDIENTI

  • 300 g di farina 00 (o anche mista a 0)
  • 250 g di esubero pasta madre solida (in caso di licoli 180 gr ma aumentate da 50 a 100 g la farina quindi 350- 400 g di farina 00)
  •  50-60 g acqua
  •  70 g latte
  •  40 g olio extra vergine di oliva
  •  30 g burro
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 1 cucchiaimo di sale
  •  1 tuorlo d’’uovo

Versione classica

  • 500 g di farina 00 (o anche mista a 0)
  • 150 g di pasta madre solida rinfrescata  (idro 50%) oppure 100 g di licoli rinfrescato in questo caso aumentare di 50 g la farina totale oppure  di 3 gr di lievito di birra secco oppure lievito naturale oppure 10 gr di lievito di birra fresco
  •  180 g acqua
  •  70 g latte
  •  40 g olio extra vergine di oliva
  •  30 g burro
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 1 cucchiaimo di sale
  •  1 tuorlo d’’uovo

Per la glassatura:

  •  cioccolato fondente, al latte 0 bianco
  •  per decorare granella di nocciole, di mandorle, farina di cocco, codettes di cioccolato o codette colorate

Consiglio: nelle ricette con uso di esubero considerando che ogni farina assorbe in maniera diversa e che ogni esubero ha una idratazione differente, consiglio di unire i liquidi gradatamente e quindi di aggiungere prima l’80 percento di acqua e solo alla fine la restante, aggiungete solo nel caso in cui vi rendiate conto che l’impasto è troppo duro. Se invece aggiungete tutti i liquidi all’inzio prevedete l’aggiunta di qualche pugno di farina in più,  sempre se l’impasto vi appare, dopo averlo lavorato per bene, troppo appiccicoso.  (Ad esempio nel caso di utilizzo di esubero vista la poca quantità di acqua nella ricetta io vi consiglio di aggiungerla solo alla fine, sappiate però che l’acqua aggiunta alla fine farà sembrare l’impasto appiccicoso, non spaventatevi e non aggiungete farina, lavorate, lavoratelo moltissimo in modo da far assorbire bene l’acqua e vedrete che l’impasto diventerà liscio, non appiccico, sodo e ben elastico).

Setacciare la farina, aggiungete il lievito (scioglietelo nell’acqua nella versione classica o spezzettatelo (versatelo per il licoli) nella versione con esubero) e impastare, aggiungere il latte, l’uovo, lo zucchero e il sale, lavorare bene e aggiungere l’olio a filo e il burro ammorbidito, ed eventualmente l’acqua (come da consiglio dato in premessa) lavorate affinché l’impasto non diventi liscio e sodo, dopo averlo lavorato per diversi minuti l’impasto non deve essere appiccicoso, ma deve essere molto elastico.  Porre l’impasto in in una ciotola e coprirla da una pellicola e lasciare riposare l’impasto per circa due ore. Non deve raddoppiare a solo riposare affinché la maglia glutinina renda l’impasto  facile da lavorare e da stendete. Tirare l’impasto cercando di stendere a filoncini sottilissimi e tagliateli alla stessa misura. Se trovate difficoltà nella stesura fate dei cordocini fino a quanto riuscite e poi lasciateli riposare coperti per 10 minuti vedrete che sarà più facile la stesura. Distribuiteli su una placca da forno coperta da carta da forno e poneteli a cuocere in forno già caldo a 180° per circa 10-15 minuti, più li tirerete sottili meno tempo dovranno stare in forno, ovviamente sono pronti quando saranno dorati. Poniamoli a raffreddare.

SALATINI RITZ SAIWA FATTI IN CASA

lay sito ok

INGREDIENTI 

  • 16 g di lievito in polvere per torte salate
  • 20 g di zucchero
  • 2 g di sale
  • 90 g di burro freddo di frigorifero
  • 30 g di olio di semi
  • 160 g di acqua
  • burro e sale per spennellare

PREPARAZIONE

Per preparare i Crackers Ritz home-made, setacciare la farina con il lievito e il sale e raccoglierli in una ciotola.

Unire il burro freddo a pezzetti e, usando le fruste elettriche, prima di azionarle, schiacciare il burro per ridurlo a pezzetti piccoli quindi incominciare a frullare unendo l’olio di semi e l’acqua, poca alla volta, fino ad ottenere un composto ben amalgamato che si lavora bene con le mani. Dalla ricetta originale che prevedeva 250 g di farina ho dovuto aggiungere altra farina, fino ad arrivare a quella indicata negli ingredienti perchè, il mio composto era troppo morbido quindi, regolatevi con l’acqua unendola gradatamente, prima di unirla tutta, e quando il composto avrà una consistenza che si lavora bene con le mani non aggiungete più acqua.

Impastare velocemente il composto con le mani quindi metterlo tra due fogli di carta forno  e stenderlo con il mattarello ad uno spessore di circa 3 mm.

Usando una formina rotonda ondulata di 4 cm, creare i crackers , eliminare la pasta in eccesso e formare i puntini (foto 3) su ciascun crackers, utilizzando uno spiedino dalla parte piatta non da quella appuntita. Questo passaggio è importante perché ha una tripla funzione: 1- non farà gonfiare i crackers,  rende la cottura più uniforme e assomiglieranno ancora di più agli originali!

Sollevare la carta da forno con tutti i crackers e adagiarla sulla leccarda e infornarla, a forno già caldo, a 200°C  per circa 10 minuti ma controllate bene la cottura dei crackers perché, come ben sapete, non tutti i forni sono uguali quindi, appena i crackers prenderanno colore ai bordi toglierli dal forno. Io ho fatto una prova per testare la cottura con pochi crackers alla volta, cosa che suggerisco anche a voi prima di infornarli tutti.

Quando ancora sono caldi, spennellare i crackers con il burro fuso e spolverizzarli con un pizzico di sale.

GALLETTE DI CIOCCOLATO

gallette-di-riso-al-cioccolato

INGREDIENTI 

  • 10 gallette di riso
  • 100 g di cioccolato fondente

PREPARAZIONE

Per preparare le Gallette di riso al cioccolato fondente iniziate sciogliendo il cioccolato, quindi:

In una ciotola di alluminio posta a bagnomaria (evitate che l’acqua tocchi il fondo della ciotola) spezzettate il cioccolato fondente.

Lasciate che il cioccolato si sciolga fino a fondersi ed ottenere un composto liscio e senza grumi.

Potete sciogliere il cioccolato fondente anche al microonde.

Successivamente, togliete la ciotola dalla pentola ed immergetevi le gallette non del tutto, lasciando che la superficie tocchi il cioccolato.

Aiutatevi con una forchetta per rialzare la galletta dal cioccolato e fate sgocciolare l’eccesso.

Continuate così fino a terminare gli ingredienti.

Disponete ogni galletta dal lato senza cioccolato, su carta da forno.

Ponete le gallette in frigo e lasciate solidificare il tutto per circa 3h.

Gustate le gallette come snack.

BISCOTTI A VETRO

biscotti-di-vetro

INGREDIENTI 

  • 100 gr di burro
  • 100 gr di zucchero
  • 1 di tuorlo
  •  180 gr di farina 00
  •  1 bustina di vanillina
  • 1 cucchiaino di bicarbonato
  •  100 gr di caramelle dure (non ripiene)
PREPARAZIONE
In una ciotola disporre la farina con al centro lo zucchero, il burro a tocchetti, la vanillina, i lievito e il tuorlo. Lavorare la frolla per biscotti fino ad ottenere un panetto morbido.Avvolgere il panetto di frolla nella pellicola e riporre in frigo a riposare per 30 minuti.
Stendere su una spianatoia infarinata una sfoglia spessa 3 mm.
Ritagliate i biscotti utilizzando stampini di 2 misure diverse. Prima appoggiando sulla pasta i più grande e su queste premete lo stampo pi piccolo.
Trasferite i biscotti su una placca da forno rivestita di carta oleata.
Tritate finemente le caramelle e distribuitele al centro dei biscotti.
Infornare i biscotti di vetro a 180° e cuocere per 10 minuti.
Togliere quindi i biscotti di vetro dal forno e lasciarli raffreddare completamente prima di staccarli dalla placca e servirli.

CARAMELLA DI GELATINA DI FRUTTA

caramelle-gelatina-di-frutta

INGREDIENTI

  • 300 g. di fragole oppure 200 ml. di succo di arancia filtrato o altro succo di frutta
  • 180 g. di zucchero
  • succo di 1 limone
  • 24 g. di gelatina in fogli o colla di pesce
  • Il peso delle fragole indica le fragole ancora da pulire. Come fragole pulite ve ne servono 250 g.
  • Se utilizzate gli stampi di silicone per cioccolatini, vi basterà mezza dose.

PREPARAZIONE

Pulite e lavate le fragole. Mettetele in un mixer e frullatele, finché non avrete ottenuto una purea liscia.

Filtrate le fragole frullate con l’aiuto di un colino o setaccio e mettete sotto un pentolino.

Per filtrare aiutatevi con un cucchiaino e continuate a mischiare finchè tutto il succo non si è separato dai semini delle fragole. Aggiungete qualche cucchiaio di acqua per aiutarvi. Se utilizzate il succo di arancia, filtratelo. Mentre se usate il succo pronto, passate direttamente allo step successivo.

Mettete la gelatina in fogli in ammollo per ca. 10 minuti in acqua fredda.

Ponete il pentolino con il succo di fragole, il limone e lo zucchero sul fuoco (medio) finchè non inizierà a bollire. Continuate a mischiare per ca. 2 minuti e spegnete il fuoco.

Aggiungete la gelatina in fogli e lasciate raffreddare per 7 – 8 minuti, mescolando ogni tanto.

Nel frattempo preparate lo stampo da plumcake con la carta da forno.

Versate il tutto nello stampo da plumcake, dovrà formarsi un fondo di ca. 1 cm.

Oppure versate negli stampi di silicone.

Mettete in frigo per 6 ore. Per velocizzare l’operazione NON mettetele in congelatore. Si formerebbe troppa umidità e sarebbero da buttare.

Trascorso il tempo, staccate il rettangolo di gelatina dallo stampo da plumcake (ripassate prima i bordi con un coltello).

Tagliate prima a strisce e poi a quadrettoni.

Potete utilizzare anche delle formine per biscotti.

Se utilizzate gli stampi di silicone, passate prima uno stuzzicadenti sul bordo di ciascuna gelatina di frutta e poi estraete, spingendo da sotto la cavità (con delicatezza).

Le gelatine di frutta sono buone anche così. Ma a tutti i costi volevo ripassarle nello zucchero. E’ la terza volta che rifaccio la mia ricetta e ogni volta che mettevo le gelatine nello zucchero, perdevano umidità e lo zucchero spariva. Sul web spesso non viene scritto e, tra i commenti, ho letto che questo problema è piuttosto comune . Quindi non vi voglio nascondere nulla.

Come fare quando lo zucchero delle gelatine di frutta si scioglie

1) Lasciare le gelatine di frutta al naturale, senza zucchero esterno. Si conservano in contenitori a chiusura ermetica anche fuori dal frigo.

2) Fatele rotolare nello zucchero semolato solo poco prima di servirle, in modo che la gelatina rimanga ancora intatta e lo zucchero non si sia sciolto del tutto.

3) Invece di farle rotolare nello zucchero semolato dovrete utilizzare lo zucchero Bucaneve, una sorta di zucchero a velo idrorepellente, cioè uno zucchero resistente all’umidità.

Avete presente che in pasticceria le torte o i dolcetti rimangono cosparsi di zucchero l’intera giornata e invece a casa scompare in poco tempo ? Il motivo è che in pasticceria usano lo zucchero bucaneve. Non disperate. E’ facilissimo da preparare.

Ecco cosa vi serve:

  • 50 g. di zucchero a velo
  • 7 g. di cioccolato bianco
  • 1 g. e ½ di amido di mais (maizena)
  • poche gocce di alcool

Per prepararlo dovrete tritare leggermente il cioccolato bianco. Mettere tutti gli ingredienti in un mixer e frullare.

 CARAMELLE GELE’E

caramelle-gelee

INGREDIENTI

  • 200 gr di zucchero
  •  100 ml di succo di arancia
  •  20 ml di succo di limone
  •  12 gr di colla di pesce
  •   zucchero q.b.

 PREPARAZIONE

Mettete la colla di pesce in una ciotola con l’acqua così da farla ammorbidire

Nel frattempo mettete in un pentolino il succo degli agrumi e lo zucchero

Portate ad ebollizione e continuate la cottura per un paio di minuti, poi spegnete la fiamma e aggiungete la gelatina strizzata

Mescolate in maniera energica fino a far sciogliere completamente la gelatina

Poi togliete le Caramelle geleè dallo stampo e rotolatele nello zucchero semolato, quindi servite
Le caramelle si conservano in barattoli di vetro con chiusura ermetica.

CARAMELLE MOU

SAMSUNG

INGREDIENTI

  • Zucchero: 130 grammi
  •  Miele: 45 grammi
  •  Panna fresca: 130 grammi
  •  Burro: 20 grammi
  •  Sale: un pizzico
  • Vaniglia: un baccello oppure Spezie a piacere

PREPARAZIONE

Versate lo zucchero, il sale, il miele, il burro e la panna fresca in un pentolino dal fondo spesso, e con l’ausilio di una frusta da cucina, mescolate accuratamente gli ingredienti.

– Da parte, prendete il baccello della vaniglia, incidetelo nel senso della lunghezza dividendolo a metà e poi raschiate via i semini, che aggiungerete al composto.

– Fate scaldare il tutto per 25 minuti circa a fuoco dolce, mescolando senza sosta per amalgamare al meglio il composto, sino a quando non comincerà a sfrigolare.

– Controllate, con l’ausilio di un termometro da cucina, che raggiunga una temperatura intorno ai 120 gradi. A questo punto il liquido dovrebbe iniziare ad addensarsi, assumendo il tipico color caramello ambrato.

– Togliete il pentolino dal fuoco e noterete come la consistenza del composto cambierà, divenendo più compatta. Versate l’impasto in degli appositi stampi – meglio se a tema natalizio! – che avrete precedentemente oliato o imburrato, o anche in delle formine di silicone per cioccolatini.

– Disponete le formine su una placca e attendete che le caramelle di induriscano. Se non siete provvisti di formine potete anche versare il composto su una leccarda rivestita con della carta da forno e procedere col taglio in un secondo momento, non appena la consistenza lo permette. Si induriscono dopo pochissimo tempo.

– Togliete le caramelle dagli stampini e confezionatele: potete decidere se racchiuderle in una scatola ermetica o di latta, in modo da preservarne gusto e profumo, o se incartarle una ad una, magari con della carta metallizzata dorata, e poi riporle in una scatola come idea regalo.

TOGO FATTO IN CASA

togo-fatti-in-casa

INGREDIENTI

  • 200 gr di farina
  • 100 gr di frumina (o maizena)
  • 1 uovo
  • 120 gr di zucchero
  • 110 gr di burro
  • Un cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 1 pizzico di sale
  • Mezzo cucchiaino di lievito per dolci
  • 250 gr di cioccolato al latte

PREPARAZIONE

Prendete una ciotola spaziosa e mettete la farina e la frumina, aggiungete il burro freddo tagliato a pezzettini e impastate con i polpastrelli fino ad avere un composto a briciole. Aggiungete l’uovo, il sale e il lievito, unite l’estratto di vaniglia e lo zucchero e impastate bene tutto fino ad avere un composto omogeneo e compatto. Avvolgete l’impasto con la pellicola trasparente e fate riposare in frigorifero per 30 minuti.

Mettete un po’ di farina in una spianatoia e stendete l’impasto, fate dei cordoncini spessi 3 – 4 mm e poi tagliateli a striscioline lunghe circa 7 centimetri. Disponete i biscotti su una teglia coperta di carta da forno e distanziateli un po’ l’uno dall’altro. Cuocete i biscotti in forno caldo a 180°C per 15 minuti circa.

Fate raffreddare i biscotti su una gratella e nel frattempo sciogliete il cioccolato a bagnomaria o nel microonde, immergete i togo e prelevateli con una pinza da cucina. Mettete i biscotti sulla carta da forno e fateli asciugare e poi staccateli delicatamente.

RED VELVET PANCAKE

red

INGREDIENTI

  • 200 ml di latte
  • 1 uovo
  • 10 g di zucchero
  • 120 g di farina
  • 30 g di burro
  • Cucchiaino di lievito per dolci
  • Cucchiaino di bicarbonato
  • Sciroppo d’Acero
  • Colorante alimentare rosso liquido
  • Sale q.b.

PREPARAZIONE

Setacciare la farina in una ciotola e aggiungere il lievito e il bicarbonato. Fare sciogliere il burro in microonde. Successivamente aggiungere il sale, lo zucchero, l’uovo, il latte e il burro fuso, mescolando fino ad ottenere un composto liscio. Versare il colorante rosso e mescolare bene. Lasciare riposare il composto per mezzora a temperatura ambiente.

Scaldare una padella antiaderente a fuoco basso e versare dall’alto due cucchiai di impasto senza toccare la padella in modo da formare dei cerchi. Dopo un po’ si formeranno dei buchetti nella superficie e il pancake inizierà a solidificarsi. Girare il pancake per far cuocere anche l’altro lato. Con il restante composto preparare altri pancakes nello stesso modo.

Impilare uno sull’altro i pancakes e versare abbondante sciroppo d’acero. Decorare a piacimento con panna montata e zucchero a velo.

TORTA MAGICA AL CIOCCOLATO

torta-magica-al-cacao

INGREDIENTI

  • 65 Gr Di Farina 00
  • 50 Gr Di Cacao Amaro In Polvere
  • 1 Cucchiaio Di Estratto Di Vaniglia
  • 4 Uova A Temperatura Ambiente
  • 150 Gr Di Zucchero Semolato
  • 1 Cucchiaio Di Acqua Fredda
  • 125 Gr Di Burro Fuso Freddo
  • 1 Cucchiaino Di Succo Di Limone
  • 500 Ml Di Latte Fresco Intero Caldo
  • 1 Pizzico Di Sale
  • Zucchero A Velo Q.B.

PREPARAZIONE

All’interno di un pentolino fate fondere il burro e successivamente lasciatelo raffreddare in una ciotola fino a quando non sarà a temperatura ambiente. All’interno di un’altra ciotola, versate i rossi d’uovo e uniteli allo zucchero; con l’aiuto di una frusta elettrica montate i tuorli per 10 minuti fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Unite quindi un cucchiaio di acqua e l’estratto di vaniglia, un pizzico di sale e il burro fuso.

  1. Continuate a lavorare il tutto con le fruste per qualche minuto; successivamente incorporate la farina e il cacao, continuando ad amalgamare per bene il composto. Per la buona riuscita della torta magica è necessario non lasciare grumi nell’impasto, vi suggeriamo quindi di setacciare il cacao e la farina prima di aggiungerli così da evitarne la formazione che può compromettere il risultato finale.

In un pentolino fate intiepidire il latte, filtratelo e unitelo al composto, mescolando il tutto (anche manualmente) per circa 1 minuto. Se desiderate creare la torta magica con la nutella, la versione ancora più cioccolatosa, aggiungete al latte 50 gr di crema alle nocciole e fate sciogliere tutto a fuoco molto lento.

All’interno di una ciotola, montate gli albumi a neve non troppo ferma e non appena saranno diventati chiari, unite il succo di limone. Incorporate quindi gli albumi montati al resto del composto amalgamando il tutto fino ad ottenere un impasto piuttosto liquido.

Imburrate una teglia quadrata (20×20 cm) e foderate il fondo e i bordi con la carta forno. Versate il composto ottenuto e infornate in forno già caldo a 150° per circa 80 minuti. Estraete la torta solo quando la superficie sarà ben dorata, successivamente lasciatela raffreddare prima a temperatura ambiente e poi in frigorifero per almeno due ore ricoprendola con una velo di pellicola trasparente. Prima di servirla ai vostri ospiti, spolverate lo zucchero a velo e tagliatela a cubetti.

CRUMB CAKE AL CIOCCOLATO E CILIEGE

crumb

INGREDIENTI

  • Burro a temperatura ambiente 135 gr
  • Zucchero semolato 125 gr
  • Zucchero di canna 50 gr
  • Farina di mandorle 35 gr
  • Uova medie 3
  • Cioccolato fondente 75 gr
  • Panna fresca liquida 115 ml
  • Farina tipo 00 135 gr
  • Cacao in polvere 30 gr
  • Lievito chimico in polvere 10 gr
  • Ciliegie 600 gr (400 gr denocciolate)
  • Mandorle pelate 60 grPer il crumble al cacao
  • Farina tipo 00 50 gr
  • Cacao in polvere amaro 25 gr
  • Farina di mandorle 75 gr
  • Zucchero di canna 75 gr
  • Sale 1 grosso pizzico
  • Burro freddo di frigo 75 gr

PREPARAZIONE

Per preparare la crumb cake al cioccolato e ciliegie, iniziate a denocciolare le ciliegie . Poi riducete le mandorle a filetti e fatele tostare in padella alcuni istanti a fuoco vivace  (basteranno pochi secondi per non farle bruciare). Quindi nella ciotola di una planetaria (potete lavorare l’impasto anche con uno sbattitore elettrico) versate il burro ammorbidito e lo zucchero di canna

Unite anche la farina di mandorle  e lavorate il composto a crema; aggiungete poi le uova una alla volta aspettando che la prima si sia amalgamata prima di proseguire con un’altra . Quindi unite anche lo zucchero semolato. Mentre continuate a far andare la planetaria, in una ciotolina raccogliete il cioccolato fondente fuso a bagnomaria (o al microonde); una volta intiepidito, unite la panna liquida precedentemente scaldata e mescolate il composto .

Aggiungete la panna e cioccolato nella planetaria  e continuate a lavorare l’impasto; poi setacciate la farina, il lievito e il cacao amaro  e unite le polveri al composto .

Lavorate il tutto per ottenere una consistenza omogenea e densa , poi versate l’impasto in uno stampo 20 x 30 cm piuttosto profondo foderato con carta da forno precedentemente inumidita in modo da stenderla nello stampo più facilmente. Versate l’impasto poi distribuite le ciliegie in modo uniforme e i filetti di mandorle.

A questo punto preparate il crumble; se utilizzate il mixer potete versare tutti gli ingredienti insieme: il cacao amaro, la farina di mandorle e quella di grano, lo zucchero di canna e il burro freddo di frigo tagliato a pezzetti  e un pizzico di sale abbondante (se non gradite la nota spiccata di salato potete diminuire la dose di sale). Quindi frullate tutto , in questo modo il crumble avrà una grana più fine.

Se preferite un crumble dalla grana più grossa, potete lavorare tutti gli ingredienti velocemente con le mani in una ciotolina ; distribuite il crumble su tutta la superficie della torta  e infornate in forno statico preriscaldato a 180° per 1 ora (160° per 50 minuti se ventilato). Una volta cotta, sfornate la crumb cake al cioccolato e ciliegie e lasciatela intiepidire . Potete tagliarla a cubotti epr servirla più facilmente dato che la consistenza risulterà molto morbida.

Conservazione

Conservate la crumb cake al cioccolato e ciliegie sotto una campana di vetro per 2-3 giorni. Potete conservarla anche in frigorifero e farla rinvenire a temperatura ambiente mezz’ora prima di servirla oppure scaldandola leggermente al microonde. Potete congelare la crumb cake dopo averla fatta raffreddare, il giorno in cui la preparate o al massimo il giorno dopo.

TORTA AI TRE CIOCCOLATI

tre-cioccolato

INGREDIENTI

  • 220 gr di biscotti
  •  80 gr di burro
  •  200 gr di cioccolato fondente
  •  200 gr di cioccolato bianco
  • 200 gr di cioccolato al latte
  •  450 ml di latte
  •  600 ml di panna fresca
  •  3 bustine di gelatina tortagel

PREPARAZIONE

Tritate i biscotti nel mixer, trasferiteli in una ciotola e aggiungetevi il burro fuso.

Amalgamate bene il tutto.

Versate i biscotti sbriciolati in uno stampo foderato con carta da forno e compattate bene la base di biscotto, con l’aiuto di un cucchiaio.

Tritate grossolanamente il ciccolato fondente

Riscaldate in un pentolino 150 ml di latte e 200 ml panna fresca

Aggiungete una bustina di torta gel ed il cioccolato

Mescolate qualche minuto, fino a che il composto non risulti denso

Versate, quindi il primo di strato di cioccolato fondente, nello stampo

Ripetete l’operazione, con il cioccolato al latte.

E una volta denso, versate il composto sullo strato di cioccolato fondente

Poi procedete con lo strato di cioccolato bianco

E di nuovo, una volta denso, versate tutto sullo strato di cioccolato al latte

Mettete la torta ai tre cioccolati in frigorifero a riposare per almeno 4 ore.

Quando si sarà raffreddata, levatela dallo stampo

Decoratela a piacere, io ho usato dei ricciolini di cioccolato fondente, e servite!

MUD CAKE

mud-cake

INGREDIENTI

INGREDIENTI PER 10 PERSONE

  •  cioccolato fondente 500 g
  •  burro 280 g
  • caffe solubile 2 cucchiaini
  • acqua 180 ml
  • farina oo 300 g
  • lievito istantaneo  per i dolci 1 bustina
  • cacao amaro 70 g
  • bicarbonato 1/2 cucchiaino
  • uova 4
  • zucchero 200 g
  • latticello 120 ml
  • olio di semi di mais 2 cucchiai
  • panna fresca 150 ml

PREPARAZIONE

In un pentolino fate sciogliere a fuoco dolce 250 g di cioccolato spezzettato con l’acqua, 250 g di  burro e il caffè. Mescolate fino a ottenere un composto denso e omogeneo. Fate intiepidire.

In una ciotola capiente setacciate la farina con il lievito e il cacao. Unite lo zucchero ed il bicarbonato e mescolate bene.

Aggiungete alle farine le uova leggermente sbattute, mescolate con un cucchiaio. Unite l’olio e il latticello e lavorate fino a formare un composto solido.

Aggiungete il composto di cioccolato e amalgamate molto bene.

Imburrate uno stampo a cerniera di 20 cm, foderatelo con carta da forno: la carta deve fuoriuscire abbondantemente dal bordo. Fate cuocere in forno a 160 °C per circa un’ora. Non aprite il forno per i primi 30 minuti di cottura. Al termine dei 60 minuti, per verificare la cottura, infilate uno stuzzicadenti nel cuore della torta, il composto deve risultare leggermente umido.

Sfornate e lasciate raffreddare completamente il dolce. Sformate e livellate la superficie con un coltello affilato.

Preparate la glassa sciogliendo il restante cioccolato tritato nella panna a fuoco basso. Fate raffreddare. Una volta fredda coprite interamente la torta con la glassa. Servite accompagnando con panna montata.

CHEESECAKE ALLA NUTELLA

cheesecake-nutella

INGREDIENTI

Per la Base:

  • 200 gr di biscotti secchi (al cacao)
  • 100 gr di burro

per la Crema:

  • 250 gr di mascarpone
  • 250 gr di philadelphia
  • 200 ml di panna per i dolci
  • 90 gr di zucchero
  • 100 gr di farina di cocco
  • 3 fogli di colla di pesce

Per Farcire:

  • q.b. di nutella
  • q.b. di farina di cocco

PREPARAZIONE

Per preparare la cheesecake cocco e Nutella iniziate a preparare la base di biscotto della cheesecake. Frullate i biscotti con un mixer, poi fondente il burro ed aggiungetelo alla polvere di biscotto e mescolate bene. Versate il composto in uno stampo a cerniera di 22 cm di diametro rivestito con della carta forno, livellatelo su tutta la superficie e pressate con il dorso di un cucchiaio. Trasferite la base di biscotto in frigorifero e lasciatela solidificare per una mezz’oretta.

Trascorso questo tempo mettete in ammollo in acqua fredda i fogli di colla di pesce per una decina di minuti, poi strizzateli e fateli sciogliere in qualche cucchiaio di panna che avrete riscaldato. Fate raffreddare completamente.

Ora passate alla crema, mettete in una ciotola la philadelphia, il mascarpone e lo zucchero e mescolate bene. Aggiungete la panna nella quale avete sciolto la colla di pesce e mescolate bene. Unite anche il cocco grattugiato e solo alla fine la panna montata, mescolando delicatamente dal basso verso l’alto, per non smontare il composto.

Riprendete la base dal frigorifero, versatevi la crema e livellate bene. Quindi riponete la cheesecake in frigorifero per farla solidificare, per almeno 6 ore.

Ora che la cheesecake è pronta spalmatevi sopra un’abbondante strato di Nutella, precedentemente ammorbidita, e spolverizzate con del cocco grattugiato. Quindi fate riposare nuovamente in frigorifero per una mezz’oretta prima di servirla.

La vostra cheesecake cocco e Nutella è pronta per essere gustata!

TORTA CIOCCOLATO E LAMPONI

torta-di-lamponi-e-cioccolato-ricetta-986x400

INGREDIENTI

  • 15 grammi cacao amaro
  • 90 grammi farina
  • 120 grammi cioccolato fondente
  • 200 grammi lamponi
  • 120 grammi burro
  • 1 decilitro caffe in tazza
  • q.b. sale
  • 80 grammi zucchero

PREPARAZIONE

Metti il burro in una casseruola insieme con il caffè, 0,8 dl di acqua e lo zucchero e scalda il tutto a fuoco moderato.

Nel frattempo, grattugia grossolanamente il cioccolato fondente.

Quando il burro e lo zucchero si saranno completamente sciolti, togli la casseruola dal fuoco, unisci il cioccolato grattugiato e mescola (senza riaccendere il fornello) finché si sarà fuso completamente.

Setaccia la farina con il cacao e aggiungila al burro e cioccolato fuso, insieme con un pizzico di sale. Mescola con cura fino a ottenere un composto omogeneo, quindi aggiungi l’uovo leggermente sbattuto.

Prendi uno stampo a cerniera del diametro di 18 cm, rivesti il fondo e i bordi con carta da forno e versaci dentro metà dell’impasto. Distribuisci sopra i 2/3 dei lamponi, quindi copri con l’impasto rimasto.

Cuoci il dolce nel forno preriscaldato a 180° per circa 50 minuti.

GRANOLA FATTO IN CASA

fiocchi-davena
GRANOLA FATTO IN CASA

INGREDIENTI 

  • fiocchi d’avena o d’orzo 350 grammi
  • frutta secca 250 grammi
  • frutta disidratata (mix di uvetta, albicocche, cocco, mirtilli, fragole…) 100 grammi
  • miele (o sciroppo d’agave o di acero) 100 ml
  • acqua 100 ml
  • olio di semi 50ml
  • zucchero di canna un cucchiaio

Gli abbinamenti da me provati fin’ora: nocciole + semi di girasole + uvetta; mele disidratate + noci + cannella; mandorle + albicocche disidratate.

 PREPARAZIONE

Per prima cosa occorrono i fiocchi d’avena o se preferite, quelli d’orzo. Pesatene circa 350 grammi.

A questo punto scegliete una frutta secca: noci, nocciole, mandorle, per esempio… In totale devono essere circa 250 grammi.

Ora la frutta disidrata. Qui ci vuole fantasia: uvette, cranberries, fichi, albicocche, prugne, datteri…Insomma, pesatene circa 100 grammi (o se vi piace anche di più) e mettetela da parte.

Poi il miele, circa 100 grammi (per i vegani si può sostituire con lo sciroppo d’acero o di agave). Il miele si fa sciogliere lentamente con circa 50 ml di olio di semi (o di cocco), 100 grammi di acqua e un cucchiaio di zucchero di canna. Una volta ottenuto uno “sciroppo” lasciatelo raffreddare leggermente.

I fiocchi a questo punto vanno mescolati con la frutta secca ridotta in pezzetti e poi con il miele sciolto insieme all’olio. Fatelo con cucchiaio di metallo: si formaranno gruppetti e agglomerati qua e là.

Ora spargete il composto su una teglia rivestita di carta da forno (se possibile in un solo strato) e fatelo tostare in forno a 160°C per circa 40 minuti. Ogni 15 minuti dovrete avere la pazienza, armati di guantone da forno, di tirare fuori la teglia e scuoterla leggermente  o rimestare il tutto con il cucchiaio in modo che la granola non si attacchi.

Quando è bella abbronzata e asciutta e  la casa viene letteralmente invasa da un meraviglioso profumo, tirate fuori dal forno teglia e granola e lasciate che raffreddi. Aggiungete a questo punto la frutta disidrata e mescolate. Mettere in un barattolo di vetro chiuso ermeticamente e consumatela ogni giorno con latte freddo o caldo, yogurt o così com’è.

GALATINE FATTE IN CASA

caramella-galatine

INGREDIENTI 

  • 40 g di albume
  • 80 g di zucchero
  • 3 cucchiai colmi di latte in polvere

PREPARAZIONE

mettete l’albume insieme a 1/3 dello zucchero in una ciotola di metallo e appoggiatela sopra una pentola di acqua calda in modo che il composto si scaldi senza però superare i 45°. Cominciate a montare con un frullino e quando gli albumi cominceranno già ad essere spumosi aggiungere ancora 1/3 di zucchero.Continuate a montare finché il composto sarà bianco, spumoso e ben fermo. A questo punto aggiungete l’ultimo terzo di zucchero e montate ancora finché si sarà sciolto completamente, dopodiché unite il latte in povere, frullando ancora un po’ a bassa velocità. Stendete ora il composto così ottenuto allo spessore di circa 1/2cm su un foglio di carta forno dandogli una forma quadrata e adagiate il tutto sul ripiano dell’essiccatore azionandolo a 70°. Se non avete l’essiccatore appoggiate il foglio con l’impasto sulla teglia del forno preriscaldato a 60° ventilato, ma lasciate lo sportello del forno aperto a fessura mettendo un cucchiaio di legno tra il forno e lo sportello. Fate essiccare completamente.Quando sarà pronto fatelo raffreddare e poi tagliate a quadratini di circa 1cm di lato possibilmente con un coltello elettrico. Galatine pronte!

Varianti:

provate le galatine nella variante alla fragola o al cioccolato unendo al composto della polvere di fragole o lamponi oppure della polvere di cacao (o magari del cioccolato fondente grattugiato)

 

Come si conservano:

si conservano a lungo in barattoli di vetro con chiusura ermetica….se non le mangiate tutte subito….

CHOCOLATE CRINKLE DAL CUORE MORBIDO

chocolate-crinkle-dal-cuore-morbido-bimby

INGREDIENTI 

  • 230 g Cioccolato fondente
  • 200 g Farina 00
  • 100 g Zucchero
  • 60 g Burro
  • 2 Uova (grandi)
  • 1 bustina di Vanillina
  • 1 cucchiaino raso di Lievito per dolci
  • 1 pizzico di Sale
  • Zucchero a velo
  • Zucchero semolato (facoltativo *)

Intolleranze

Questa ricetta è 100% vegetariana.

Questa ricetta può essere gluten-free, se si utilizza una farina, lo zucchero a velo e la vanillina senza glutine.

PREPARAZIONE

Sciogliete a bagnomaria il cioccolato (a pezzetti grossolani) col burro. Togliete dal fuoco e mettete da parte.

In una bacinella, sbattete con le fruste elettriche le uova e lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Unite il cioccolato e miscelate il tutto.

A parte, setacciate la farina, il lievito, la vanillina ed il sale; mischiate il tutto. Aggiungete gli ingredienti solidi al cioccolato e mescolate velocemente finché il composto non sarà omogeneo, non oltre perché il composto deve essere lavorato il meno possibile. Fate riposare il composto in frigo (almeno 4 ore, meglio se una notte).

Accendete il forno ventilato a 160°.

Riempite due bacinelle con lo zucchero (a velo e setacciato, separatamente) e prendete il composto dal frigo. Servitevi di un cucchiaio (oppure l’attrezzo per raccogliere il gelato) e formate delle palline di circa 3 cm di diametro. Lavoratele con le mani il meno possibile altrimenti riscalderete troppo l’impasto e il cioccolato si scioglierà. Il composto deve essere molto duro, ecco perché è preferibile lasciarlo in frigo una notte intera. Una volta pronto, riuscirete a formare delle palline perfettamente circolari che in forno assumeranno la forma tipica degli amaretti. Meno tempo lascerete il composto a raffreddare e più i biscotti si appiattiranno durante la cottura (senza contare che sarà difficile formare le palline).

Passate ogni pallina nello zucchero semolato, poi in quello a velo (finché non sarà completamente ricoperta, abbondantemente). Disponete tutte le palline, ben distanziate tra loro, su di una teglia ricoperta con carta forno.

Cuocete per circa 8-10 minuti, non di più! Fateli asciugare su una gratella e servite tiepidi o freddi (potete conservarli tranquillamente in una scatola di latta o avvolti nella pellicola).

Note

* Moltissime ricette (compresa quella originale) utilizzano soltanto lo zucchero a velo ma, passando le palline prima in quello semolato, i biscotti saranno più bianchi e croccanti.

FRITTELLE LUNA PARK

fritelle-luna-park

INGREDIENTI

  • 130 grammi latte appena tiepido
  • 6-8 grammi lievito di birra
  • 25 grammi zucchero semolato + q.b. per la copertura
  • 280 grammi farina 00
  • 1 bustina vanillina
  • scorza grattugiata di un limone non trattato
  • mezzo cucchiaino di sale
  • 30 grammi burro morbido
  • olio per friggere

Procedimento:

In una ciotola ampia, sciogliere il lievito di birra e lo zucchero nel latte appena tiepido; aggiungere la farina setacciata e la vanillina e, con l’aiuto di una forchetta mescolare velocemente; unire la scorza grattugiata di un limone bio, precedentemente lavato ed il sale e mescolare. Trasferire l’impasto su una spianatoia e aiutandosi con le mani, incorporare il burro morbido a pezzetti; lavorare fino ad ottenere un impasto morbido ed omogeneo, ma non appiccicoso. Se l’impasto risulta appiccicoso, aggiungere ancora un po’ di farina; se invece risulta duro, aggiungere un po’ di latte fino ad ottenere un impasto omogeneo.

Riporre il panetto nella ciotola e coprire con un foglio di pellicola per alimenti ed un panno e lasciare in lievitazione fino al raddoppio al riparo da correnti d’aria.

Passato il tempo necessario per la lievitazione (almeno 1 ora e 30 minuti), dividere il panetto in 5 parti uguali; riporre le 5 palline su un piano ed appiattirle, dando loro la forma della frittella (spessore circa 7-8 mm).

Coprire con un panno e lasciare a riposo per circa 20 minuti.

Passati i 20 minuti, scaldare l’olio per friggere le frittelle luna park; con le mani allargarle, lasciando i bordi un po’ più spessi rispetto al centro e friggerle su entrambi i lati fino alla completa doratura. Riporre su carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso.

Mettere dello zucchero semolato in un piatto (il consiglio è di metterne poco alla volta per evitare sprechi e per evitare di ungerlo con le prime frittelle) e ricoprire le frittelle luna park su entrambi i lati…

Servire calde!!!

FINTA PASTA SFOGLIA

finta-pasta-sfoglia

INGREDIENTI 

  • 250 gr di farina 00
  •  250 gr di formaggio spalmabile
  •  160 gr di burro freddo
  • 1 pizzico di sale

PREPARAZIONE

In una ciotola mettete la farina, il sale ed il burro fatto a pezzettini.Iniziate con le mani a lavorare, otterrete un composto sbriccioloso. Aggiungete il formaggio spalmabile e lavorate ancora. Otterrete un panetto non completamente omogeneo, ma deve essere così. Non lavorate troppo altrimenti rischiate di sciogliere il burro. Formate una palla, poi appiattitela dandogli una forma rettangolare.Avvolgetelo con della pellicola e mettetelo in frigo per almeno 2 ore a raffreddare.Trascorso il tempo di riposo riprendete l’impasto dal frigo e su di un piano leggermente infarinato stendetelo con un mattarello dandogli una forma abbastanza rettangolare dello spessore di circa 1 centimetro.Mettete la parte più corta verso di voi e iniziate a dare delle pieghe..Ribaltate il lembo esterno alto verso il centro, poi fate lo stesso con il lembo basso, dovrete ottenete una piegatura a tre. Girate la pasta di 90 gradi in modo che il lato con la chiusura sia verso sinistra.Avvolgete di nuovo il panetto con la pellicola e riponetelo in frigo per mezz’ora. Riprendete il panetto dal frigo e stendetelo di nuovo, seguendo gli stessi passaggi fatti in precedenza. Dovrete fare questa operazione tre volte sempre riponendo il panetto mezz’ora in frigo tra una piegatura e l’altra.Terminati i passaggi delle piega potete utilizzarla come più preferite, sia stendendola subito e cucinandola sia lasciandola in frigo avvolta nella pellicola per usarla il giorno dopo.

CARTOCCI SICILIANO DI CARNEVALE

cartocci-2

INGREDIENTI 
  • 300 gr di farina 00
  • 30 gr di zucchero
  •  8 gr dilievito di birra
  •  140 ml di latte
  •  30 gr di strutto
  •  1 pizzico di sale
  •  olio di semi
  • zucchero
  •  250 gr di ricotta di pecora
  •  100 gr di zucchero
  •  40 gr di gocce di cioccolato

PREPARAZIONE

Unite in una ciotola farina e zucchero, fate un buco al centro e aggiungete il lievito sciolto nel latte appena tiepido.

Iniziate a lavorare l’impasto, poi unite anche sale e strutto e lavorate fino ad ottenere un panetto omogeneo.

Coprite la ciotola con la pellicola e mettete a lievitare per circa 2 ore.

Nel frattempo lasciate la ricotta a scolare in un colino a maglie strette.

Riprendete l’impasto lievitato e dividetelo in 6 panetti da circa 80-90 g l’uno.

Ricavate un cordoncino da ogni impasto.

Arrotolate ogni cordoncino intorno ai tubolari per cannoli, imburrati.

Fate 3 giri completi.

Poggiate i cartocci su una teglia rivestita di carta forno, distanti l’uno dall’altro, e lasciate lievitare per 1 ora o fino al raddoppio.

Riprendete i cannoli ben lievitati e friggeteli uno per volta in un pentolino non troppo grande pieno di olio bene caldo, rigirandoli per ottenere una cottura uniforme.

Poggiateli man mano su carta assorbente.

Passateli rapidamente nello zucchero semolato, facendo attenzione a non bruciarvi.

Nel frattempo preparate la crema: lavorate la ricotta con lo zucchero a velo, quindi aggiungete anche le gocce di cioccolato e amalgamate.

Una volta intiepiditi, rimuovete il cilindro dall’interno dei cartocci e con l’aiuto di una sacca da pasticciere farcite i dolci con la crema di ricotta.

Servite quindi i cartocci siciliani.

SPORCAMUSS BARESI

sporcamuss

INGREDIENTI

  • 500 g di pasta sfoglia
  • 500 ml di crema pasticcera
  • zucchero semolato q.b
  • zucchero a velo per decorare

PREPARAZIONE

Preriscaldate il forno a 180°C.

Su una spianatoia infarinata stendete la sfoglia fino a raggiungere uno spessore di circa 4mm (potete usare anche quella già stesa e arrotolata) e ricavate dei quadratini di circa 6/7 cm di lato. Mettete i quadratini di sfoglia su una teglia con carta da forno, spennellateli leggermente con del tuorlo battuto e spolverizzateli con un po di zucchero semolato.

Infornate per circa 15-20 minuti, sino a quando i quadratini non si saranno gonfiati e ben sfogliati. Sfornate, lasciate raffreddare completamente e intanto preparate la crema pasticcera: portate a leggera ebollizione il latte nel quale avrete messo il baccello della vaniglia tagliato a metà e la scorza del limone. Lasciatelo raffreddare e intanto in una terrina lavorate con una frusta i tuorli con lo zucchero e incorporate ora la farina. Togliete dal latte il baccello di vaniglia e la scorza del limone e aggiungetelo a filo al composto di uova, zucchero e farina e mescolate.

Trasferite il tutto in una casseruola e rimettete sul fuoco e cuocere la crema mescolando di continuo per non formare grumi. Lasciare sobbollire finché la crema non si addensa. Tagliate i rettangolini, riempiteli con la crema e, prima di servirli, metteteli nuovamente in forno per 5 minuti. Prima di portarli in tavola, spolverateli con abbondante zucchero a velo! Ora mangiateli e …. vediamo se non vi sporcate nemmeno un po!!!

Annunci