Cosmetici e Detersivi fatti in casa con il Bimby e senza….ricettario

COME UTILIZZARE AL MEGLIO IL SAPONE DI MARSIGLIA …RICETTE

SAPONE DI MARSIGLIA

Ho preparato una base di sapone da poter sfruttare per le pulizie domestiche in diversi modi, utilizzando il finto “Sapone di Marsiglia” che si trova in commercio.
Chi mi conosce saprà benissimo che mi piace esperimentare tutto quello che si può fare in casa….visto che è risaputo che il sapone lo faccio da me come tante altre persone dei miei gruppi su Facebook. Sono ancora in tanti però, coloro che non si sono ancora avvicinati al mondo della saponificazione; a volte per mancanza di conoscenza, a volte per insufficiente sensibilità verso l’ambiente, altre per pigrizia e altre ancora perché non si è ancora trovato il coraggio di fare il primo passo… quindi a coloro che non conosco il metodo e il mondo fai da te …vi voglio proporre qualche ricettina fai da te con il sapone Marsiglia!!

BASE DI SAPONE DI MARSIGLIA COMMERCIALE

INGREDIENTI
1 panetto di sapone di Marsiglia per il corpo
soda da bucato (soda Solvay)
acqua di rubinetto
PREPARAZIONE
Grattugiare 50 gr. di sapone di Marsiglia e metterlo in un pentolino insieme a 2 cucchiai di soda Solvay e ad 1 litro di acqua. Girare con un cucchiaio, coprire e lasciar riposare tutta la notte.
La mattina dopo mettere la pentola sul fuoco e portare quasi a bollore. Spegnere, ogni tanto girare per far sciogliere la soda, coprire ed attendere che il sapone si sia sciolto completamente.
Quando si presenterà trasparente senza pezzettini di sorta e quando è ancora caldo, versarlo in una vaschetta di plastica o in un barattolo a collo largo.
Da freddo il sapone assumerà l’aspetto di una massa bianca e dura, ma non così dura da non poter essere presa con un cucchiaio o facilmente tagliata con un coltello, sarà come una gelatina molto ferma. Chiudere la vaschetta e riporlo, si conserverà per qualche mese.
La vostra base ora è pronta, la utilizzeremo per preparare detersivi per usi diversi.

SAPONE LIQUIDO MULTIUSO

INGREDIENTI
150 gr. della nostra base di sapone
acqua di rubinetto

PREPARAZIONE
Mettere la base di sapone in un pentolino insieme a 500 ml di acqua di rubinetto. Accendere il fornello e scaldare fino a quando il sapone non si sarà sciolto completamente. Lasciare intiepidire e frullare pochi secondi con il minipimer. Versare in un flacone di plastica da un litro, possibilmente riciclato da altri detersivi.
Attendere che la schiuma si abbassi e aggiungere acqua di rubinetto fino a riempimento.
Uso:
Per i pavimenti: in un litro di sapone già diluito aggiungere 100 gocce di olio essenziale di legno di rosa. Mettere 1 o 2 tappi di detergente in mezzo secchio d’acqua e procedere con le pulizie e sciacquare. Si può usare su tutti i tipi di pavimento.
Per il lavaggio di biancheria delicata: aggiungere 80 gocce di olio essenziale di lavanda. Mettere 1 o 2 tappi in una bacinella d’acqua tiepida e immergere i capi da lavare. E’ adatto per biancheria intima, seta, lana e per tutti i tessuti delicati in genere.

SPRUZZINO CONTRO L’ODORE DI SUDORE

INGREDIENTI
100 gr. di base di sapone
1 cucchiaio di soda da bucato (soda Solvay)
1 cucchiaino raso di sale fino
60 ml alcol etilico denaturato (quello rosa)
30 ml glicerina vegetale
50 gocce olio essenziale di tea tree
50 gocce olio essenziale di eucalipto
acqua di rubinetto

PREPARAZIONE
Tagliare o prelevare con un cucchiaio 100 grammi di base di sapone e metterla in un pentolino. Aggiungere la soda, il sale e 400 ml di acqua di rubinetto. Accendere il fornello e scaldare fino a quando gli ingredienti non si siano tutti sciolti. Ci vorranno pochi minuti. Spegnere, coprire ed attendere che il prodotto diventi appena tiepido. Aggiungere la glicerina e l’alcol. Dare una leggera frullata con il minipimer e versare in uno spruzzino da 750 ml. Aggiungere gli oli essenziali direttamente nel flacone. Attendere che la schiuma si abbassi e aggiungere acqua di rubinetto fino a riempimento.
Uso:
Da utilizzare sotto le ascelle di capi particolarmente sporchi per neutralizzare l’odore di sudore e facilitare la rimozione dell’alone che si forma sotto le ascelle di magliette e camicie; contro il nero di colli e polsini di camicie; sull’alone di sudore delle federe; sulla biancheria intima come disinfettante e su macchie di sporco generico. Per tutte queste situazioni spruzzare abbondantemente prima di mettere il capo in lavatrice.
Dato che gli ingredienti di questo sapone tendono a separarsi per il fatto che non abbiamo usato emulsionanti di sorta, prima di spruzzare il prodotto bisogna sempre agitare il flacone per miscelare il contenuto.

PASTA PRETRATTANTE MACCHIE

INGREDIENTI
300 gr. di base di sapone
100 gr. di bicarbonato
15 ml glicerina vegetale
20 gocce olio essenziale di arancio dolce
20 gocce di olio essenziale di eucalipto

PREPARAZIONE
Per la preparazione di questa pasta non è richiesta acqua oltre quella contenuta nel sapone.
Prendere 160 gr. dei 300 gr. di base di sapone e metterla in un pentolino. Farla sciogliere a fuoco molto basso facendo attenzione a non bruciare il sapone. Quando è liquida spegnere ed aggiungere il bicarbonato. Girare con un cucchiaio ed attendere un paio di minuti affinché la temperatura scenda un po’. Aggiungere la glicerina e gli oli essenziali. Mescolare velocemente. Prendere i 140 gr. di base di sapone rimasta ed aggiungerla a pezzetti nel sapone (senza accendere il fornello). Con il minipimer frullare il tutto fino a quando il sapone aggiunto non si sia sciolto e il composto non sia diventato bianco e spumoso. Non appena inizia a raffreddarsi e l’aspetto è omogeneo, versare il sapone in una vaschetta. Lasciarla scoperta fino a raffreddamento. La spuma di sapone versata indurirà appena si raffredda completamente.
Chiudere ed usare all’occorrenza.
Uso:
Prelevare della pasta e spalmarla sulle macchie di indumenti e biancheria prima di essere messa in lavatrice. Ancora meglio se l’ìapplicazione viene fatta qualche ora prima del lavaggio o il giorno prima.

DISINFETTANTE PER W.C.

INGREDIENTI
100 gr. di base di sapone
2 cucchiai di soda da bucato (soda Solvay)
60 gocce olio essenziale di tea tree
60 gocce olio essenziale di rosmarino

PREPARAZIONE
Tagliare o prelevare con un cucchiaio 100 grammi di base di sapone e metterla in un pentolino. Aggiungere la soda e 400 ml di acqua di rubinetto. Scaldare fino a quando sapone e soda non si siano sciolti completamente. Spegnere, coprire ed attendere che il prodotto diventi appena tiepido. Dare una leggera frullata con il minipimer e versare in uno spruzzino da 750 ml. Aggiungere gli oli essenziali direttamente nel flacone. Attendere che la schiuma si abbassi e aggiungere acqua di rubinetto fino a riempimento.
Uso:
Spruzzare abbondantemente dentro e fuori il W.C. Lasciare agire 10 minuti e sciacquare.

COLLUTTORIO FATTO IN CASA CON IL BIMBY E SENZA…

COLLUTTORIO 1

Preparare in casa un collutorio naturale è molto semplice. Usare il collutorio è utile per completare la pulizia della bocca e dei denti, oltre che per disinfiammare le gengive arrossate.

Dato che i collutori che troviamo in commercio nei supermercati possono contenere ingredienti troppo aggressivi e inquinanti, o in grado di nuocere potenzialmente alla salute  perché non provare a preparare da soli il collutorio home-made?

PREPARAZIONE PER IL BIMBY

Mettere nel boccale 3 misurini di Acqua distillata, 1 manciata di salvia fresca, scorza di un limone e di una arancia (solo buccia senza sottopolpa), 1/2 cucchiaino di cannella in polvere, 5 chiodi di garofano, qualche rametto di menta, 1 anice stellato e cuocere 10 min. 100° Vel 3. Filtrare, unire 1 cucchiaino di acido tartarico e 20 mg di alcool per liquori o Wodka. Mettere in un flacone e agitare prima dell’uso. Si conserva a lungo.

Ecco alcune ricette semplici e efficaci da sperimentare in pochi minuti.

1) Collutorio alla salvia

Preparate   un collutorio fatto in casa con la salvia e la malva. Si tratta di un rimedio naturale utile contro l’alito cattivo e per proteggere le gengive. Per prepararlo avrete bisogno di:

  • 1 cucchiaino di salvia
  • 1 cucchiaino di malva
  • 1 limone
  • 1 bicchiere abbondante d’acqua
  • ½ cucchiaino di sciroppo di agave

PREPARAZIONE

In un pentolino versate un bicchiere d’acqua, un cucchiaino di malva e un cucchiaino di salvia. Utilizzate queste erbe fresche o essiccate, dopo averle sminuzzate. Lasciate bollire il tutto per circa 4 minuti, poi spegnete il fornello e attendete che si raffreddi. A questo punto non vi resta che filtrarlo ed arricchirlo con il succo ricavato da un limone e con mezzo cucchiaino di sciroppo di agave. Questo collutorio si conserva fino a una settimana. È sufficiente trasferirlo in una bottiglietta con tappo e riporlo in frigorifero.

2) Collutorio al prezzemolo

Tra i vari rimedi utili a contrastare l’alito cattivo ,troviamo il decotto di prezzemolo, che può essere utilizzato come collutorio naturale una volta freddo. Per prepararlo vi serviranno:

  • 2 tazze d’acqua
  • 2 o 3 rametti di prezzemolo freso
  • 2 o 3 chiodi di garofano

PREPARAZIONE

In un pentolino versate l’acqua, i chiodi di garofano e il prezzemolo. Eventualmente potrete utilizzare soltanto qualche foglia, dopo averla raccolta dalla pianta con delicatezza. Portate ad ebollizione e lasciate sobbollire il decotto al prezzemolo e chiodi di garofano per 5 minuti. Lasciate raffreddare il liquido e filtratelo. Potete utilizzare questo decotto come un normale collutorio. Si conserva per 3 o 4 giorni in frigorifero in una bottiglietta chiusa.

Collutorio al bicarbonato e Tea Tree Oil

Tra i numerosi utilizzi del bicarbonato di sodio e del Tea tree oil troviamo la possibilità di preparare un collutorio dal potere disinfettante e sbiancante. Ecco come prepararlo in pochi secondi. Questo collutorio non necessita di bollitura e deve essere preparato e utilizzato al momento. Vi serviranno:

  • 1 bicchierino d’acqua
  • ½ cucchiaino di bicarbonato
  • 1 goccia di Tea Tree Oil

PREPARAZIONE

Per preparare il vostro collutorio fatto in casa non dovrete fare altro che versare in un bicchiere mezzo cucchiaino di bicarbonato di sodio e una sola goccia di Tea Tree Oil. Mescolate i due ingredienti, aggiungete dell’acqua per riempire il bicchiere e mescolate ancora per sciogliere il bicarbonato. Utilizzatelo al momento come un normale collutorio, per i vostri sciacqui abituali.

4) Collutorio alla menta

Tra i rimedi della nonna per rinfrescare l’alito, troviamo un ottimo decotto preparato utilizzando delle foglie di menta fresca. In alternativa, se avete a disposizione delle bustine di tisane alla menta, potrete preparare una normale tisana, lasciarla raffreddare e utilizzarla come collutorio. Per il decotto o l’infuso alla menta vi serviranno:

  • 2 cucchiaini di foglie di menta tritate
  • 1 bicchiere d’acqua

Per il decotto si consiglia di utilizzare menta fresca: dovrete portare ad ebollizione in un pentolino un bicchiere d’acqua e due cucchiaini di menta fresca tritata. Lasciate sobbollire per cinque minuti, fate raffreddare e filtrate. Con la menta essiccata potrete preparare un infuso. Versate due cucchiaini di foglie di menta secche e tritate in una tazza d’acqua bollente, lasciate riposare per almeno cinque minuti, filtrate e fate raffreddare. Il collutorio alla menta fatto in casa si conserva per un paio di giorni in frigorifero in una bottiglietta chiusa.

Collutorio alla malva e chiodi di garofano

I chiodi di garofano vantano proprietà disinfettanti, mentre la malva svolge un’azione lenitiva sulle gengive. Se non amate il sapore dei chiodi di garofano, potrete sostituirli con un pizzico di semi di anice o di finocchio. Per preparare il vostro collutorio alla malva e chiodi di garofano vi serviranno:

  • 200 millilitri d’acqua
  • 1 cucchiaino di malva essiccata
  • 3 chiodi di garofano

PREPARAZIONE

Portate l’acqua ad ebollizione e versatela in una scodella, insieme alla malva e ai chiodi di garofano. Lasciate riposare il tutto per 15-20 minuti, dopo aver mescolato gli ingredienti con un cucchiaino. Filtrate, trasferite il liquido in un bicchiere o in una bottiglietta e lasciate raffreddare. Questo collutorio si conserva in frigorifero in un barattolo di vetro ben chiuso per 2 o 3 giorni.

Annunci