Banana blu: esiste e sa di gelato alla vaniglia

via Banana blu: esiste e sa di gelato alla vaniglia

Annunci

MODI ALTERNATIVI PER USARE L’AGLIO

Sicuramente l’aglio non manca mai nella tua cucina, e lo usi ogni giorno per preparare saporiti manicaretti per tutta la famiglia. Magari sai anche che l’aglio ha proprietà antibatteriche e che è molto utile per curare svariati malanni.

se vuoi essere aggiornato sempre iscrivetevi nel nostro gruppo di facebook bimby e non solo di peccati di gola 568 e nella nostra pagina di facebook ricette di cucina

 

Quello che però magari non sai è che l’aglio è un vero factotum: ti può aiutare a risolvere tanti piccoli e grandi problemi della tua pelle, a riparare gli oggetti in casa, a rendere più belli i tuoi capelli. Non ci credi? Prova e vedrai: eccoti 7 fantastici usi alternativi dello spicchio d’aglio!

RIMEDIO ’LAST MINUTE’ PER I BRUFOLETTI

Al solito: appuntamento importante, cerimonia, ci tieni ad essere al meglio, ed ecco che compare quell’insidioso brufoletto sul mento. Come fare? Semplice: prendi uno spicchio di aglio, taglialo a metà e tienilo sul brufoletto per mezzora, poi risciacqua. Si sfiammerà subito, e se ripeti il trattamento in breve scomparirà.

FA SPARIRE LE VERRUCHE

Se ti è comparsa un’antiestetica verruca, trattala come hai fatto con i brufoli, mettici sopra uno spicchio d’aglio tagliato a metà e la farai sparire in poco tempo!

MANDA VIA IRRITAZIONI E INFIAMMAZIONI

A volte capita che appaiano eruzioni cutanee improvvise. Grazie alle sue proprietà antinfiammatorie l’aglio è un rimedio efficace per far sparire il rossore in fretta e per mandare via il fastidio con applicazioni ripetute.

RENDE PIU’ FACILE ESTRARRE LE SPINE

Quante volte ti sarà capitato, mettendo in ordine i vasi sul balcone o in giardino, di pungerti con una spina? A volte la spina resta dentro il dito provocando dolore e a volte anche un’infezione. Estrarla non è facile, ma un pezzetto di aglio ti può aiutare. Mettilo sulla parte lesa e aspetta qualche minuto: la zona si ammorbidirà in modo che tu potrai estrarre la spina senza troppe difficoltà

CURA LE MICOSI DEI PIEDI

Purtroppo è facile che i piedi si ammalino contraendo dei funghi, perché sono una zona del corpo che resta spesso umida e può sviluppare infezioni. Per curarti usa l’aglio: spremine il succo e versalo in una bacinella di acqua, poi fai un bel pediluvio di mezz’ora. Ripeti il trattamento finché il problema non sarà sparito

RIPARA GLI OGGETTI INCRINATI

Questo è di certo l’uso che ti stupirà di più, ma avrai notato che l’aglio, se lo maneggi, ti lascia una patina appiccicosa sulle dita. In passato era usato come collante: se hai una tazza a cui tieni molto ormai fessurata e crepata, passa sulla frattura uno spicchio di aglio, premendolo con forza, poi lascia asciugare. La tua tazza resisterà integra ancora per molto tempo!

FAVORISCE LA BELLEZZA DEI CAPELLI

L’aglio stimola la circolazione sanguigna del cuoio capelluto, facendoti avere una chioma folta e luminosa. Inoltre disinfetta la cute prevenendo problemi come la forfora. Il rimedio ideale sarebbe strofinare uno spicchio di aglio sulla cute e poi, dopo 30 minuti, fare una doccia. Puoi però usare degli integratori a base di aglio da assumere oralmente, se non ti piace il suo odore.

fonte;farlofacile.com

RACCOLTA DI TORTE PER COLAZIONE E MERENDA CON IL BIMBY E METODO TRADIZIONALE

Voglio proporvi un pò di ricette di torte da poter gustare a colazione o a merenda.

SE VUOI ESSERE AGGIORNATA SEMPRE SULLE NOSTRE RICETTE ISCRIVETEVI NEL NOSTRO GRUPPO DI FACEBOOK BIMBY E NON SOLO DI PECCATI DI GOLA 568 E NELLA NOSTRA PAGINA DI FACEBOOK RICETTE DI CUCINA

LEGGI QUI LE RICETTE, CLICCA LINK

RACCOLTA DI PLUMCAKE DOLCI E SALATI CON IL BIMBY E METODO TRADIZIONALE

SVEGLIARSI CON DOLCEZZA RICETTE CON IL BIMBY E METODO TRADIZIONALE

RACCOLTA DI RICETTE CON STAMPO FURBO CON IL BIMBY E METODO TRADIZIONALE

RACCOLTA DI RICETTE DI TORTE CON IL BIMBY E METODO TRADIZIONALE

RACCOLTE DI RICETTE ARCOBALENO CON IL BIMBY E METODO TRADIZIONALE

Tutto torte ricette con il Bimby e metodo tradizionale

COLLECTION BIMBY TORTE DI CASA- E METODO TRADIZIONALE

RACCOLTA DI DOLCI SENZA FORNO CON IL BIMBY E METODO TRADIZIONALE

TUTTO PAN DI SPAGNA CON IL BIMBY E METODO TRADIZIONALE

RACCOLTA DI RICETTE PER COLAZIONE CON IL BIMBY E METODO TRADIZIONALE

TORTA CIOzCCOLATO E ARANCIA RICETTE BIMBY E SENZA….

TANTE RICETTE DI TORTE PER COLAZIONE CON IL BIMBY E SENZA…

SPECIALE COLAZIONE RICETTE CON IL BIMBY E SENZA…

COLLECTION MERENDA CON GLI AMICI BIMBY

LE MERENDE DELLA MAMMA RICETTE CON IL BIMBY E METODO TRADIZIONALE

RACCOLTA DI RICETTE MERENDA CON IL BIMBY E METODO TRADIZIONALE

MERENDA PER I BAMBINI RICETTE CON IL BIMBY E SENZA…

TORTA ALLO YOGURT AL MICROONDE…RICETTA CON IL BIMBY E SENZA…

TORTA 1 MINUTO ALL’ACQUA…RICETTA CON IL BIMBY E SENZA….

TORTA ALLO YOGURT RICETTA CON IL BIMBY E SENZA…

PAN D’ARANCIO RICETTA BIMBY E SENZA…

TORTA BUONDI’ AL CICCOLATO RICETTA CON IL BIMBY E SENZA….

TORTA ACE RICETTA CON IL BIMBY E SENZA…

 

 

RACCOLTA DI RICETTE DI PASQUA CON IL BIMBY E METODO TRADIZIONALE

Oggi vogliamo proporvi ricette per la Pasqua da realizzare con il Bimby e metodo tradizionale.

SE VUOI ESSERE AGGIORNATA SEMPRE ISCRIVETEVI NEL NOSTRO GRUPPO DI FACEBOOK BIMBY E NON SOLO DI PECCATI DI GOLA 568 E NELLA NOSTRA PAGINA DI FACEBOOK RICETTE DI CUCINA

LEGGI RICETTE QUI, CLICCA LINK

RACCOLTA DI RICETTE DI PASTIERA CON IL BIMBY E METODO TRADIZIONALE

COLOMBA PASQUALE LIGHT

COLOMBA SALATA RICETTA CON IL BIMBY E METODO TRADIZIONALE

TUTTO PASQUA BIMBY

COLOMBA ALLA NUTELLA VELOCE RICETTA CON IL BIMBY E METODO TRADIZIONALE

TANTE RICETTE DI COLOMBA CON IL BIMBY E SENZA….

COLOMBA PASQUALE AL LATTE E PISTACCHIO RICETTA CON IL BIMBY E SENZA….

COLOMBA FARCITA CON RICOTTA RICETTA CON IL BIMBY E SENZA…

CROSTATA PASQUALE DI RICOTTA E CIOCCOLATA RICETTA CON IL BIMBY E SENZA…

SCARCELLA DI PASQUA RICETTA CON IL BIMBY E SENZA…RICETTA

FOCACCIA PASQUALE VENEZIA RICETTA CON IL BIMBY E METODO TRADIZIONALE

PER PASQUA METTI IN TAVOLA IL PESCE FINTO…RICETTA CON IL BIMBY E SENZA

OVETTI DI CIOCCOLATO CON RIPIENO DI GIANDUIA RICETTA CON IL BIMBY E SENZA…

COME REALIZZARE UN UOVO DI PASQUA CON IL BIMBY E SENZA…

RACCOLTA DI RICETTE DI DOLCI CON LA RICOTTA CON IL BIMBY E METODO TRADIZIONALE

LA CRESCIA DI PASQUA AL FORMAGGIO RICETTA CON IL BIMBY E SENZA…

CASATIELLO NAPOLETANO SALATO CON IL BIMBY E SENZA…RICETTA

 

Burro: classico, chiarificato, anidro o senza lattosio? La differenza è tutta nell’acqua. Come scegliere il prodotto giusto per le proprie esigenze

Sugli scaffali dei supermercati fioriscono le proposte di prodotti senza lattosio. Tra questi non poteva mancare il burro, ormai da diverso tempo presente in versione delattosata. Tuttavia, per gli intolleranti esisteva già una valida alternativa: si tratta del burro chiarificato, che si può trovare nei banchi frigo dei supermercati più forniti e nella maggior parte delle botteghe etniche con il nome di “ghee”. Ma che differenza c’è tra il prodotto tradizionale, senza lattosio e quello chiarificato?

Per capire cosa cambia rispetto a un panetto classico, bisogna spiegare prima quali sono le caratteristiche di questa materia grassa. Il burro è prodotto a partire dalla panna del latte, da cui viene rimosso il latticello. Il risultato è un’emulsione di grassi e acqua, che contiene in minima parte anche zuccheri e proteine. Il burro deve contenere almeno l’80% di grassi e al massimo il 16% di acqua, mentre la quantità di lattosio presente, si attesta tra 0,5-1%. Si tratta di una quantità molto bassa che non dovrebbe scatenare sintomi di intolleranza nella maggior parte delle persone che hanno questo problema, visto che si tratta di un prodotto da consumare con moderazione in virtù dell’elevato tenore di grassi saturi (oltre il 50%).

se vuoi essere aggiornato sempre sulle nostre ricette, consigli e trucchi iscrivetevi nel nostro gruppo di facebook bimby e non solo di peccati di gola 568 e nella nostra pagina di facebook ricette di cucina

Il burro senza lattosio si può trovare facilmente in molti  supermercati. Quello delattosato è prodotto a partire dalla panna del latte senza lattosio, precedentemente trattata con l’enzima lattasi che scinde lo zucchero in glucosio e galattosio come accade nel nostro intestino. Non si tratta quindi un prodotto senza zuccheri, ma solo privo di lattosio. Infatti, il burro senza lattosio ha la stessa quantità di grassi, acqua e zuccheri di un panetto classico, ma la percentuale di lattosio è inferiori allo 0,1% perché è stato “trasformato” in altri zuccheri semplici.

Le cose cambiano quando parliamo di burro chiarificato, o ghee (prodotto tradizionale della cucina indiana), in questo caso viene rimossa la frazione acquosa del burro per cui alla fine si ottiene un prodotto costituito da oltre il 99,6% di grassi. Il lattosio e le proteine vengono eliminate insieme all’acqua nella fase iniziale della produzione.  Per ottenere il burro chiarificato, si parte dal burro tradizionale che viene riscaldato e sciolto in modo da separare la fase acquosa da quella grassa, con un procedimento piuttosto semplice che è possibile eseguire anche in casa. In questo modo si ottiene un burro dall’aspetto diverso da quello classico (non è bianco, ma giallo) adatto a una dieta completamente priva di lattosio. C’è un altro elemento da considerare, il prodotto chiarificato si conserva più a lungo, per via del bassissimo tenore di acqua, inoltre, rimuovendo anche zuccheri e proteine si alza il punto di fumo ed è più   adatto alle fritture.

C’è un altro tipo di burro che non contiene lattosio. Si tratta di quello anidro (letteralmente “senz’acqua”), un prodotto che con il suo 99,8% minimo di grassi è quasi identico a quello chiarificato, anche se viene prodotto con un processo differente. Il burro anidro si ottiene a partire da panna concentrata al 99% di grassi e non c’è bisogno di rimuovere acqua come avviene per quello chiarificato. Il burro anidro però non si trova al supermercato;  per via della prolungata conservabilità è destinato esclusivamente all’industria alimentare, soprattutto per la produzione di dolci.

fonte;https://ilfattoalimentare.it/burro-chiarificato-senza-lattosio.html

RACCOLTA DI RICETTE DI PASTA AL FORNO CON IL BIMBY E METODO TRADIZIONALE

Ecco a voi una raccolta di ricette di pasta al forno da realizzare con il bimby e metodo tradizionale.

SE VUOI ESSERE AGGIORNATA SULLE NOSTRE RICETTE ISCRIVETEVI NEL NOSTRO GRUPPO DI FACEBOOK BIMBY E NON SOLO DI PECCATI DI GOLA 568 E SEGUITECI NELLA NOSTRA PAGINA DI FACEBOOK RICETTE DI CUCINA

PASTA AL FORNO CON MOZZARELLA, MORTADELLA E PROSCIUTTO COTTO

INGREDIENTI

  • 250 GR DI MOZZARELLA
  • 450 GR DI POLPA DI POMODORO
  • 100 GR DI MORTADELLA
  • 100 GR DI PROSCIUTTO COTTO
  • SALE FINO QUANTO BASTA
  • 20 GR DI BURRO
  • 30 GR DI OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA
  • 400 GR DI PENNE
  • PARMIGIANO REGGIANO QUANTO BASTA
  • BESCIAMELLA QUANTO BASTA
  • BASILICO QUANTO BASTA

PREPARAZIONE 

Inserire nel boccale nel boccale 100 gr di mortadella, 100 gr di prosciutto cotto per 5 secondi/ velocità 4.

Controllate di avere ottenuto una consistenza da voi desiderata e mettere da parte.

Senza lavare il boccale inserite 450 gr di polpa di pomodoro, 30 gr di olio extravergine di oliva e il sale per 12 minuti/ velocità 1/ tempo Varoma.

Inserire le foglie di basilico per 3 minuti/ velocità 1 / tempo Varoma.

Nel frattempo fate bollire in una pentola 400 gr di penne con acqua salata, scolarla e trasferiteli metà in una pirofila da forno leggermente oliata.

Condite il tutto con trito ottenuto in precedenza e mozzarella , cospargere con la besciamella e metà pomodoro.

Ricoprite con l’altra metà delle penne e condire con la restante besciamella e metà pomodoro.

Aggiungere alla fine un pò di burro insieme al parmigiano.

Infornate in forno preriscaldato (statico ) a 180 gradi per 20 minuti circa. Sfornate e lasciate riposare prima di servire.

 

PASTA AL FORNO CON FUNGHI

INGREDIENTI

  • 500 GR DI PASTA
  • 450 GR DI FUNGHI SURGELATI
  • 300 GR DI SCAMORZA
  • 1 CONFEZIONE DI BESCIAMELLA
  • 100 GR DI ACQUA
  • 1 SPICCO DI AGLIO
  • 1 CUCCHIAIO DI DADO
  • 40 GR DI OLIO

PREPARAZIONE

Mettere nel boccale l’aglio e tritate per 2-3 secondi / velocità 7. Aggiungete l’olio e fatelo rosolare per 3 minuti/ velocità 1/ 100 gradi.

Nel frattempo cucinate la pasta in pentola.

Aggiungere 450 gr di funghi e cuocere per 3 minuti/  100 gradi/ velocità antiorario / soft.

Aggiungere 100 gr di acqua e 1 cucchiaio di dato e cuocere per 15 minuti/ 100 gradi/ velocità  soft/ antiorario.

A fine cottura mettere da parte .Tagliare la scamorza a cubetti . Quando avrete tutto pronto mettere la pasta in una pirofila e il condimento e infornare per 25730 minuti in forno per 200 gradi.

SENZA BIMBY

  • 80 g. di burro
  • 2 cipolle tritate finemente
  • 2 cucchiai colmi di farina
  • una manciata di briciole di pane
  • parmigiano reggiano grattugiato q.b.
  • 1 piccolo spicchio di aglio
  • sale e pepe q.b.
  • 15 g. di porcini secchi
  • 1/2 kg. di funghi freschi a piacere
  • 6 d di latte intero
  • 500 g. di  pasta secca formato penne
  • una manciata di prezzemolo  o di erba cipollina tritati
  • 1/2 litro scarso di acqua calda

Mettete i porcini secchi in una ciotola e versateci sopra il mezzo litro di calda e lasciateli ammollare per almeno 20 minuti.

Scolateli, triturateli grossolanamente, e conservate il liquido di ammollo.

Fate fondere metà del burro in un tegame dal fondo pesante, unitevi le cipolle tritate e fate rosolare per 5 minuti.

Aggiungete i funghi freschi puliti e affettati e cuocete altri 5 minuti.

Unite i porcini e il liquido di ammollo versato lentamente per lasciare fuori la sabbia che sicuramente si sarà depositata al fondo, fate cuocere a fuoco dolce per una decina di minuti.

Preparate una besciamella usando il burro rimasto, la farina ed il latte.

Quando sarà pronta unitevi i funghi con il loro intingolo, una manciata di parmigiano e il prezzemolo o l’erba cipollina.

Preriscaldate il forno a 220 gradi e imburrate una pirofila rettangolare 33 x 23 cm.

Cuocete la pasta in abbondante acqua salata, scolatela per bene e conditela con la salsa di funghi.

Versatela nella pirofila preparata, spolverate con le briciole di pane mescolate a del parmigiano grattugiato.

Cuocete nel forno caldo per circa 25 minuti o comunque fino a quando si sarà formato una bella crosticina dorata.

PASTA PER LASAGNA

Quantità: 500 g

INGREDIENTI BIMBY
 4 uova
 400 g farina 00

PREPARAZIONE
Mettere nel boccale le uova e la farina: 20 sec. vel. 5.
Poi: 30 sec. vel Spiga.
Lasciare riposare l’impasto, avvolto in un canovaccio, per almeno 15 minuti prima di
lavorarlo.
Stendere l’impasto in una sfoglia molto sottile e, con una rotella, ricavare la forma delle
lasagne

PASTA LASAGNA VERDE

INGREDIENTI BIMBY
 250 g farina 00
 250 g farina di semola rimacinata
 4 uova
 100 g (lessati) spinaci
 5 g olio extravergine di oliva
 5 g sale fino

PREPARAZIONE
Inserisci nel boccale gli spinaci strizzati: 30 sec. vel. 6.
Con la spatola ammucchia il composto sul fondo del boccale e aggiungi le uova, la farina e il sale: 40 sec. vel. 6. Poi: 1 min. vel. Spiga.
Lascia riposare l’impasto per 15 minuti in un canovaccio.
Stendi la pasta sottile a formare le lasagne verdi.

SENZA BIMBY

Quantità: 450 g di pasta, lasagne per 6-8 persone

  • 275 g di farina 00
  • 3 uova grandi da 70g circa
  • 1 pizzico di sale
PREPARAZIONEVersare la farina su una spianatoia di legno o marmo e fare un buco al centro. Romperci dentro le uova, delicatamente, e aggiungere il sale.

Con una forchetta, sbattere delicatamente le uova e con un movimento circolare incorporare poco a poco la farina dai lati della fontana. Pian piano le uova e la farina di legheranno e formeranno un impasto via via più consistente.

Con una spatola (o tarocco) per la pasta, prelevare dai lati la farina restante e incorporarla al mix di uova. Se l’impasto risultasse troppo duro, aggiungere un po’ di acqua, 1 cucchiaio alla volta. In questo modo, si eviterà di sporcarsi le mani troppo presto e di sprecare un po’ di impasto, ovvero quello che rimane appiccato alle dita.

Una volta recuperata tutta la farina, formare un panetto e lavorarlo per una decina di minuti. Appiattirlo e piegarlo su se stesso dalla parte alta; quindi, rigirarlo di 45° e procedere allo stesso modo

Lavorare la pasta fino ad avere un composto liscio e morbido.

Avvolgerlo nella pellicola per alimenti e riporlo in frigo per 30 minuti/1 ora.

Se si utilizza il mattarello

Dividere l’impasto in 3 parti e stendere il primo su una superficie infarinata con il mattarello. Rotolare il mattarello in avanti per 5-6 volte, quindi roteare il panetto di 45°C e far scivolare ancora il mattarello per 5-6 volte. Procedere allo stesso modo fino a completare un giro completo e, man mano, 2-3 giri. In questo modo ci si assicurerà di avere una sfoglia dello stesso spessore e di dimensioni uniformi.

Tirare la sfoglia molto sottile, circa 1mm di spessore. Ritagliare delle sfoglie rettangolari delle dimensioni preferite con un coltello o una rotella. Riporre su un canovaccio infarinato e lasciar asciugare mezz’ora. Non sarà necessario cuocerle prima di utilizzarle.

Se si utilizza la macchinetta della pasta

Dividere il panetto in 3 pezzi e appiattire il primo. Passarlo nel gancio più largo una volta e, se risultasse troppo morbido o appiccicoso aggiungere ancora farina.

Piegare in due la sfoglia e passarla nuovamente nella macchinetta una volta e poi un’altra, fino a darle una forma e una consistenza uniformi. Passarla in un gancio medio più stretto e quindi nel penultimo gancio.

Tagliare la sfoglia, che si sarà allungata di molto, a metà. Passare infine una metà nell’ultimo gancio, quello più stretto, e adagiarla su un canovaccio infarinato; quindi passare anche l’altra metà. Procedere allo stesso modo con tutto l’impasto, fino a creare 6 sfoglie piuttosto lunghe.

Ritagliare delle sfoglie delle dimensioni della teglia delle lasagne. Lasciar asciugare 30 minuti, quindi utilizzarle. Non sarà necessario cuocerle prima di infornarle.

Pasta colorata

Se volete preparare della pasta verde o della pasta giallo (zafferano), non perdetevi le altre mie ricette!

Se non si utilizza subito

Lasciar seccare bene la pasta, sempre ricoperta con abbondante farina, conservare in un sacchetto di carta e utilizzare nel giro di un paio di giorni.

LASAGNE ALLE VERDURE

Quantità: Pirofila 20 cm x 30 cm

INGREDIENTI
 2 cipolla
 30 g olio extravergine di oliva
 250 g zucchine
 100 g funghi
 300 g asparagi
 150 g broccoli
 1 litro besciamella
 q.b. sale fino
 q.b. pepe nero
 q.b. (a piacere) erbe aromatiche
 q.b. parmigiano reggiano
 250 g pasta per lasagne

PREPARAZIONE
Mettere nel boccale le cipolle: 10 sec. vel. 7.
Raccogliere sul fondo con la spatola e aggiungere l’olio: 4 min. 100° vel. 1.Aggiungere le altre verdure pulite e tagliate a tocchetti: 5 min. 100° vel. 1 antiorario.
Aggiungere il sale ed erbe aromatiche a piacere: 15 min. 100° vel. 1 antiorario.
Cospargere il fondo della pirofila con un filo d’olio e un po’ di besciamella.
Disporre un primo strato di lasagne e ricoprire con un secondo strato di besciamella.
Continuare con uno strato di verdure e una spolverata di parmigiano grattugiato.
Ripetere la sequenza fino all’esaurimento degli ingredienti e ricoprire l’ultimo strato con la besciamella e il parmigiano rimanenti.
Infornare in forno preriscaldato statico a 180° per 40 minuti circa.
Sfornare, lasciar intiepidire leggermente e servire.

SENZA BIMBY

INGREDIENTI per 6 persone

  • 500 g di lasagne fresche (se non comprate la pasta fresca, date un bollo alle sfoglie in acqua salata per un paio di minuti, poi trasferitele su un panno umido prima di disporle nella pirofila da forno)
  • 1 l e 1/2 di besciamella
  • 500 gr circa di verdure miste
  • sale e pepe q.b.
  • olio e.v.o.
  • 50 gr di parmigiano grattugiato
  • 250 gr di provola (facoltativa)

 

PREPARAZIONE

Lavate le vedure e tagliatele a pezzettini. Fatele saltare in padella con un filo d’olio, sale e pepe, coperte. All’occorrenza aggiungete qualche cucchiaio d’acqua. Cuocete fino ad ottenere il risultato che più gradite, morbide e un po’ sfaldate oppure “croccanti”.

In una pirofila da forno (meglio se trasparente, per un maggiore effetto scenografico) versate un mestolo di besciamella, non troppo densa, e fate in modo che tutta la superficie ne sia ricoperta. A questo punto sistemate una accanto all’altra le lasagne, sovrapponendo di poco i bordi di ogni sfoglia (se non si tratta di quella grande, unica). Versatevi sopra metà del composto di verdure e distribuite un altro mestolo di besciamella, aggiungete la provola tagliata a dadini, poi spolverizzate con del parmigiano. Procedete ancora con uno strato di lasagne, poi di verdure, besciamella, provola, parmigiano e infine completate con uno strato di lasagne ricoperto solo di besciamella.

Spolverizzate con il parmigiano rimanente e infornate a 180° per circa 30 minuti o finché non si sarà formata una gustosa crosticina in superficie. Lasciate riposare prima di servire, per riuscire a tagliare delle belle fette compatte.

LASAGNE ZUCCA E SPINACI

INGREDIENTI
 800 g zucca
 800 g freschi spinaci
 1 l besciamella
 1 (grande) mozzarella
 1 l di acqua
 250 g pasta per lasagne
 q.b. parmigiano reggiano
 q.b. sale fino
 q.b. olio extravergine di oliva

PREPARAZIONE
Mettere nel boccale l’acqua e il sale, posizionare il Varoma con la zucca pulita e a pezzetti e gli spinaci freschi (se non ci stanno tutti, aggiungerli mano mano che cuociono e diminuiscono di volume): 30 min. temp. Varoma vel. 2.
Mettere da parte a raffreddare.
Cospargere il fondo della teglia con un filo d’olio e qualche cucchiaio di besciamella e
posizionare il primo strato di lasagne.
Ricoprire con uno strato di besciamella, poi con uno di zucca, poi con uno di spinaci strizzati e aggiungere qualche pezzetto di mozzarella e spolverare di parmigiano.
Ricoprire con un secondo strato di lasagne e ripetere il tutto fino a esaurimento ingredienti.
Coprire l’ultimo strato di lasagne con la besciamella e il parmigiano rimasti e cuocere in forno preriscaldato statico a 180° per 30 – 40 minuti circa.
Prima di servire lasciar intiepidire leggermente.

SENZA BIMBY

  • 500 g di lasagne
  • 100 g di formaggio Asiago semistagionato
  • 400 g di zucca
  • rosmarino fresco
  • 400 g di spinaci
  • 200 g di pomodorini
  • parmigiano reggiano
  • olio extravergine di oliva
  • pepe nero da macinare

Per la besciamella:

  • 20 g di burro
  • 20 g di farina
  • 500 ml di latte intero fresco

PREPARAZIONE

Per preparare la besciamella, sciogliere in una casseruola il burro, aggiungere la farina e mescolare bene. Cuocere brevemente e poi incorporare piano piano il latte facendo attenzione a non formare grumi. Continuare la cottura fino a quando il composto sarà diventato denso e cremoso. Salare, pepare.
Accendere il forno a 180 gradi. Nel frattempo sbucciare la zucca e tagliarla a fettine sottili da adagiare sulla leccarda e condire con olio, rosmarino e sale. Cuocere la zucca in forno per una decina di minuti. Estrare dal forno e tenere da parte. Appassire per pochi istanti gli spinaci in una pentola con l’acqua rimasta sulle foglie dall’ultimo lavaggio e un pizzico di sale. Scolare, tritare e aggiungere un po’ di pepe. Preparare i pomodorini: lavarli e tagliarli in quattro parti. Sbollentare le lasagne seguendo le istruzioni di cottura riportate sulla confezione.

È il momento di assemblare il tutto: in una teglia, stendere uno strato sottile di besciamella, adagiare il primo strato di lasagne, aggiungere spinaci, zucca, qualche pomodorino, una manciata abbondante di Asiago a dadini e una di parmigiano grattugiato. Ripetere l’operazione in sequenza fino alla fine degli ingredienti. Cuocere per 30-35 minuti

LASAGNE DI PESCE

INGREDIENTI
 300 g nasello
 300 g gamberi
 mezzo spicchio aglio
 40 g olio extravergine di oliva
 150 g passata di pomodoro
 q.b. pasta per lasagne
 100 g panna da cucina

PREPARAZIONE
Se necessario, scongelare il nasello e lasciarlo scolare bene dal suo liquido.
Lavare e pulire i gamberi e posizionarli nella campana del Varoma.
Mettere nel boccale l’aglio e l’olio: 2 min. 100° vel. Soft.
Eliminare l’aglio e aggiungete il nasello a tocchetti: 5 min. 100° vel. 1.
Aggiungere 100 g di passata e posizionare il Varoma: 8 min. temp. Varoma.
Rimuovere il Varoma e mettere da parte.
Aggiungere 50 g di panna: 5 min. temp. Varoma vel. 1 con cestello capovolto al posto del
misurino.
Distribuire un po’ di sugo del boccale sul fondo della pirofila e disporci sopra i fogli di pasta per lasagne (fino a coprire il fondo).
Realizzare un primo strato di sugo e gamberetti e ricoprire con un’altro strato di pasta.
Ripetere fino a realizzare 4 strati completi.
Mettere nel boccale (anche sporco) 50 g di passata e 50 g di panna: 10 sec. vel. 3.
Versare il composto del boccale sull’ultimo strato di lasagna e terminare con i gamberetti.
Irrorare la superficie con un giro d’olio e infornare in forno preriscaldato statico a 200° per 30 minuti circa.
Sfornare, lasciare intiepidire leggermente e servire.

SENZA BIMBY

  • 400 gr di lasagne fresche o secche
  • 2 cuori di sedano
  • 1 spicchio d’aglio
  • 300 gr di cozze
  • 1 filetto di orata
  • 1 calamaro  grande o due piccoli
  • 1 lt besciamella
  • burro
  • olio extravergine di oliva
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 300 gr di vongole
  • 300 gr code di gamberi
  • 1 filetto di branzino
  • 0,75 lt di polpa di pomodoro
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • parmigiano e pangrattato

PREPARAZIONE

Per prima cosa preparate le lasagne .

Se invece decidete di utilizzare la pasta secca fatela scottare 3-4 minuti in acqua bollente salata con un goccio d’olio per ammorbidirla prima della cottura in forno.

Stendete quindi le sfoglie su un canovaccio pulito.

Preparate la besciamella cercando di tenerla più fluida possibile.

Iniziate ora la preparazione del ragù di pesce, lavate molto bene cozze e vongolee fatele spurgare in acqua.

Fatele aprire in una padella dove dovete scaldare due bicchieri di acqua con un cucchiaio di olio e uno spicchio d’aglio, chiudere il coperchio e far cuocere fino a che i molluschi non si aprono.

Consiglio:

Eliminate i molluschi che non si sono aperti.

Scolate cozze e vongole con una schiumarola ed estraete i molluschi dai loro gusci, tenendo il fondo di cottura da parte.

Ora pulite le code di gambero, sgusciatele, eliminate il budellino nero e tagliatele a pezzi.

Pulite anche i calamari e tagliateli a fette sottili, con i ciuffettoi tritati grossolanamente.

Tagliate i filetti di orata e branzino a piccoli pezzi.

Tritate finemente cipolla, carota e sedano e fateli rosolare in un po’ d’olio in una grande padella, salate e unite il fondo di cottura dei molluschi tenuto da parte, facendo insaporire per due minuti.

Aggiungete la polpa di pomodoro e fate cuocere per 10 minuti.

Unite i calamari, versate il vino bianco e cuocete per 5 minuti.

Aggiungete poi orata e branzino e fate cuocere altri 5 minuti.

Infine unite gamberi, cozze e vongole e cuocete ancora 2 minuti.

Spegnete, regolate di sale e pepe, fate intiepidire e nel frattempo riscaldate il forno a 200°.

Versate un po’ di besciamella sul fondo di una grande pirofila e adagiatevi uno strato di lasagne, coprite con due mestoli di ragù di pesce e con un mestolo di besciamella, livellate la farcia e continuate con altri strati di pasta e ragù fino ad esaurimento degli ingredienti.

Terminate con uno strato di besciamella, coprite con un velo di parmigianoreggiano o anche solo pangrattato e fiocchetti di burro.

Coprite la pirofila con carta stagnola e infornate per 30 minuti, poi toglietela e completate la cottura per far dorare la lasagna per altri 5-10 minuti.

LASAGNE RADICCHIO E SPECK

Quantità: Pirofila 20 cm x 30 (6 persone)

INGREDIENTI
 200 g provola
 200 g mozzarella
 40 g olio extravergine di oliva
 2 spicchi aglio
 500 g (pulito) radicchio rosso
 q.b. sale fino
 1 l besciamella
 150 g (a tocchetti) speck
 1 dose pasta per lasagne

PREPARAZIONE

Mettere nel boccale la provola e la mozzarella (a pezzi ben scolata): 15 sec. vel. 5.
Mettere da parte.
Mettere nel boccale (anche sporco) l’olio e l’aglio: 3 min. 100° vel. 1.
Aggiungere il radicchio tagliato a listarelle: 10 min. 100° vel. Soft spatolando.
Mettere da parte a scolare.
Distribuire uno strato di besciamella sul fondo della pirofila.Realizzare il primo strato formato da lasagne (scottate in acqua bollente), radicchio distribuito
uniformemente, formaggi e speck e besciamella a coprire.
Ripetere realizzando altri strati fino ad esaurire gli ingredienti.
Completare l’ultimo strato distribuendo solo besciamella e, a piacere, spolverando con
parmigiano.
Infornare in forno preriscaldato statico a 180° per 30 minuti circa.

SENZA BIMBY

  • 400 gr di radicchio rosso lungo
  • 350 gr di speck
  • 750 gr di squacquerone
  • 2 cipolle di Tropea
  • 20 gr di parmigiano
  • 250 gr di pasta per lasagna
  • 5 noci
  • olio qb
  • una noce di burro
  • sale
  • pepe

PREPARAZIONE

Tagliate il radicchio in pezzi molto piccoli. Lavatelo e asciugatelo bene.

Tagliate le cipolle a rondelle. In una pentola antiaderente molto larga scaldate poco olio e la noce di burro in cui far appassire lentamente la cipolla che avrete salto e pepato. Aggiungete il radicchio e lasciate stufare aggiungendo verso la fine sale e pepe. Nel frattempo tagliate a cubetti piccolissimi lo speck e aggiungetelo al radicchio stufato una volta spento. Tenete da parte l’equivalente di due cucchiai di speck a cubetti da usare come guarnizione.
In una pentola lavorate a fuoco bassissimo lo squacquerone per un paio di minuti con la frusta. Prestate attenzione a non far scaldare troppo, altrimenti addensa in una massa unica, ma semplicemente a ridurre in fiocchi.
In una teglia 20 x 30 cm comporre le lasagne iniziando con uno strato di fiocchi di squacquerone, poi con la pasta e infine con il radicchio stufato e lo speck. terminare con l’ultimo strato di squacquerone e guarnire con Parmigiano Reggiano, speck e una grattata di pepe se gradite.
Cuocere in forno caldo a 180° per venti minuti. Lasciare riposare almeno qualche ora e e poi riscaldare prima di servire.

 

LASAGNE BIANCHE CON SPINACI E MOZZARELLA

Dosi per 4 persone

INGREDIENTI
Per la besciamella
 1000 g di latte fresco intero
 100 g di farina 00
 50 g di burro
 Un cucchiaino di sale

Per le lasagne
 200 g di spinaci già cotti
 250 g di pasta per lasagne fresca
 400 g di mozzarella
 Parmigiano reggiano grattugiato q.b.

PREPARAZIONE
Inserisci nel boccale 1000 g di latte, 100 g di farina, 50 g di burro e un cucchiaino di sale. 12 Min. 90° Vel. 4.
Aggiungi 200 g di spinaci. Frulla 10 Sec. Vel. 7.
Stendi il primo strato di pasta per lasagne in una teglia 30 x 30 cm (ma tu puoi usare, ovviamente, il formato che hai in casa. 😉
Versaci sopra un terzo della besciamella con gli spinaci.
Sbriciola sopra 200 g di mozzarella.
Distribuisci sopra una bella grattata di parmigiano reggiano.
Stendi un secondo strato di pasta per lasagne.
Versaci sopra un terzo di besciamella con gli spinaci.
Sbriciola sopra 200 g di mozzarella.
Distribuisci sopra una bella grattata di parmigiano reggiano.
Stendi un terzo strato di pasta per lasagne.
Versaci sopra l’ultimo terzo di besciamella con gli spinaci.
Distribuisci sopra una bella grattata di parmigiano reggiano.
Inforna a 200° per 30 Min. o, comunque, fino a che non si è formata una crosticina e il formaggio sopra la lasagna si è sciolto.

SENZA BIMBY

  • besciamella
  • latte intero  1 l
  • farina 00 100 g
  • burro 50 g
  • sale un cucchiaino
  • per lasagna
  • spinaci  200 g
  • pasta per lasagna 250 g
  • mozzarella 400 g
  • parmigiano gratugiato qb

PREPARAZIONE

Preparare la besciamella:  mettete a scaldare in un pentolino il latte (il latte deve essere molto fresco e intero) a parte fate sciogliere il burro a fuoco basso, poi spegnete il fuoco e aggiungete la farina setacciata a pioggia, mescolando con una frusta per evitare la formazione di grumi. Poi rimettete sul fuoco dolce e mescolate fino a farla diventare dorata. Avrete così ottenuto quello che i francesi chiamano roux, salare; poi unitelo poco alla volta al roux, mescolando energicamente il tutto con la frusta. Cuocere fino a quando bollirà e la sarà si sarà addensata. Mettete nel mixer ed aggiungete gli spinaci che avrete bollito. Frullate. Stendete il primo strato di pasta per lasagne in una teglia. Versaci sopra un terzo della besciamella con gli spinaci. Sbriciola sopra 200 gr di mozzarella. Distribuisci sopra una bella grattata di parmigiano reggiano.  E proseguite così fino ad esaurimento degli ingredienti. Inforna a 200° per 30 Min. o, comunque, fino a che non si è formata una crosticina e il formaggio sopra la lasagna si è sciolto.

MACCHERONI GRATINATI

  • 150 grammi prosciutto cotto
  • 1 dose besciamella
  • 200 grammi provola
  • 50 grammi Parmigiano grattugiato
  • 80 grammi burro
  • 500 grammi di maccheroni
  • Sale qb

Tritare la provola 5 sec.vel.4 e mettere da parte.Fare lo stesso con il prosciutto.Preparare la besciamella e incorporarla con meta’ parmigiano e meta’prosciutto e mettere da parte.Far cuocere la pasta,scolarla al dente e una volta pronta versarla in una pirofila.Ricoprirla con la besciamella,la provola,il restante prosciutto,il parmigiano e alcuni fiocchi di burro.A questo punto mettere in forno a gratinare a 200° per 10 min circa.

SENZA BIMBY

Ingredienti per 6 persone:
  •  400 gr di penne
  •  700 ml di besciamella
  •  200 gr di prosciutto cotto
  •  250 gr di scamorza
  •  250 gr di  funghi
  •  50 gr di parmigiano
  •  1 spicchio di aglio
  • prezzemolo
  •  sale
  •  olio evo

Preparare la la besciamella.

Far trifolare i funghi in padella con uno spicchio d’aglio, aggiungere il prezzemolo, il sale e cuocere per un quarto d’ora.Tagliare il prosciutto e la scamorza a listarelle.Cuocere le penne in abbondante acqua salata e scolarle piuttosto al dente visto che dovrà continuare la cottura in forno.
Stendere in una pirofila fa forno uno strato di besciamella. Versare la metà della pasta nella pirofila, stendere uno strato di besciamella e mescolare il tutto.Aggiungere metà scamorza, funghi ed prosciutto cotto.Versare uno strato di besciamella e spolverizzare con il parmigiano grattugiato. Mescolare il tutto in modo da far legare bene il condimento alla pasta. Aggiungere un altro strato di pasta e condimento.In ultimo ricoprire la pasta al forno con besciamella e abbondante parmigiano.

Infornare la pasta al forno con la besciamella a 180°C per 30 minuti, impostando il forno con funzione grill gli ultimi minuti di cottura.

Lasciar intiepidire la pasta con la besciamella, tagliare a fette e servire.

Pasta al forno con broccoli e cavolfiori

 

  • 350 g di pasta corta tipo penne rigate
  • 400 g di cimette di cavolfiore
  • 400 g di cimette di broccoli
  • 400 g di besciamella
  • 100 g di parmigiano reggiano grattugiato
  • sale q.b.
  • olio di oliva q.b.
  • 1 spicchio di aglio sbucciato
  • 1 cucchiaio di prezzemolo fresco tritato
  • 200 g di provola dolce a cubetti

Per prima cosa, occupati della verdura: lava bene 400 g di cimette di cavolfiore e 400 g di cimette di broccoli, poi mettile a lessare in una pentola colma di acqua leggermente salata in ebollizione per circa 10-15 minuti, in modo che si cuociano rimanendo però piuttosto sode.

Una volta pronte, scolale e lasciale raffreddare e nel frattempo prepara 400 g di besciamella.

Se vuoi, puoi anche utilizzare una besciamella già pronta.

Fai cuocere 350 g di pasta in una pentola colma di acqua salata in ebollizione e scolala due o tre minuti prima del termine, poi passala velocemente sotto un getto di acqua fredda che ne bloccherà la cottura e tienila da parte.

In una padella fai rosolare per 5 minuti le cimette di cavolfiore e di broccoli assieme a uno spicchio di aglio tagliato a metà e un filo di olio, in modo che si insaporiscano, salale a piacere e poi spegni il fuoco.

A questo punto metti la pasta in una ciotola capiente, aggiungi le cimette rosolate (eliminando l’aglio), unisci la besciamella, 100 g di parmigiano reggiano grattugiato e 200 g di provola dolce a cubetti, un cucchiaio di prezzemolo fresco tritato, quindi mescola delicatamente il tutto per amalgamare gli ingredienti.

Versa la pasta così condita in una pirofila o una teglia da forno e a questo punto puoi decidere se cuocere subito la pasta o metterla in frigo a riposare fino al momento di cuocerla.

Quando vorrai cuocerla, mettila nel forno preriscaldato in modalità statica a 200 °C per circa 25-30 minuti, accendendo il grill durante gli ultimi 5 minuti di cottura, in modo che si formi una crosticina gustosa in superficie.

PASTA AL FORNO VEGANA

  • 400 g di pasta corta
  • Ragu’ di seatin q.b.
  • 1 l di  besciamella vegetale
  • 1 scatola di  lenticchie
  • 200 g di  piselli surgelati

Prima di tutto preparate il ragù di seitan. Fate poi bollire la pasta in abbondante acqua salata, scolatela qualche minuto prima della cottura in modo che resti al dente. Passatela subito sotto l’acqua fredda in modo da bloccare la cottura e mettetela da parte. A questo punto sbollentate anche i piselli surgelati per circa 10 minuti e raffreddateli sotto abbondante acqua fredda.

Accendete il forno a 180° e nel frattempo preparate la besciamella vegetala, ma in alternativa potete comprare quella già pronta. Scolate e risciacquate poi le lenticchie, prendete un teglia e versate un primo strato di besciamella, tenendone da parte una tazza. Mescolate la restante con il ragù, le lenticchie ed i piselli e conditevi la pasta, versando poi tutto nella teglia.
Ricoprite a questo punto con la besciamella che avevate tenuto da parte e infornare per circa 15/20 minuti. A me piace che si formi una crosticina croccante, così gli ultimi 5 minuti accendo il grill a 220°. Sfornate e lasciate raffreddare un po’ prima di servire.

Pasta gratinata con broccoli, prosciutto e scamorza affumicata

  • 200 gr di pipette rigate o maccheroncini;
  • un broccolo piccolo;
  • uno spicchio d’aglio in camicia;
  • olio evo;
  • sale;
  • 100 gr di prosciutto cotto  oppure pancetta  a fette sottili, da tagliuzzare;
  • 250 gr di scamorza affumicata;
  • 500 gr di besciamella
  • parmigiano q.b.
Preparazione della pasta gratin al forno con broccoletti, cotto e scamorza affumicata
preparate la besciamella
 Mettete a bollire l’acqua per la pasta.
 Lavate e tagliate il broccolo a rosette con poco gambo; in una padella antiaderente stufate i broccoletti con un po’ d’olio e l’aglio in camicia.
Consiglio: fate attenzione all’aglio; per quanto io lo ami nelle verdure e nei sughi, l’aglio si sente molto nelle preparazioni al forno, per cui dev’essere usato con parsimonia.

 

Aggiungete mezzo bicchiere d’acqua ai broccoli, salate e coprite. Cuocete per 10-15 minuto comunque finché i broccoli non saranno belli morbidi e l’acqua completamente evaporata.
Mentre i broccoli cuociono, lessate la pasta e tagliate il prosciutto e la scamorza.
In una teglia spalmate una cucchiaiata di besciamella sul fondo.
Mettete i broccoli in una ciotola e spezzettateli con una forchetta, aggiungete la pasta scolata al dente, la besciamella, il prosciutto, la scamorza affumicata ed il Parmigiano.

Mettete nella teglia e ricoprite con il Parmigiano.
Infornate a 200° per 20-25 minuti e mettete grill gli ultimi 5 minuti.
Fate intiepidire prima di servire.

 

 

 

 

 

FINALMENTE SI PUO’ BERE IL BENESSERE CON IL BIMBY E METODO TRADIZIONALE!!

Finalmente si può bere il benessere con il Bimby e metodo tradizionale.

Qui di seguito, troverete una serie di ricette molto salutari… clicca il link

se vuoi essere aggiornato sempre sulle nostre ricette iscrivetevi nel nostro gruppo di facebook bimby e non solo di peccati di gola 568 e nella nostra pagina ricette di cucina

leggi qui le ricette , clicca il link

RACCOLTA DI BIBITE, LIQUORI ,DETOX, CENTRIFUGHE, BEVANDE RICETTE BIMBY E METODO TRADIZIONALE

TUTTO CENTRIFUGHE DIMAGRANTI BIMBY

TUTTO DETOX CON IL BIMBY E SENZA

ACQUA DETOX PER L’ESTATE

DITE ADDIO ALLA PANCIA GONFIA!! RACCOLTA DI RICETTE CON IL BIMBY E METODO TRADIZIONALE

RACCOLTA DI RICETTE BRUCIA GRASSI, DETOX E CENTRIFUGHE CON IL BIMBY E METODO TRADIZIONALE

TUTTO DETOX CON IL BIMBY E SENZA

Oggi voglio proporvi una raccolta di DETOX,  visto il  periodo ideale per farli!

Se vuoi essere aggiornata sempre sulle nostre ricette iscrivetevi nel mio gruppo di Facebook peccati di gola 568-ricette Bimby e non solo e nella mia pagina di Facebook ricette di cucina 

leggi qui le ricette e i consigli

Si prepara in 15 minuti, si usa una volta al giorno ed elimina tutto il grasso della pancia in poco tempo

Ecco le 8 migliori bevande naturali per dimagrire

GLI ELEMENTI ECCELLENTI PER DIMAGRIRE IN MODO NATURALE

TUTTO SGONFIA PANCIA

BEVANDA DRENANTE BIMBY

TUTTO BRUCIA GRASSI RICETTE

Deliziosi frullati detox

TRUCCO PER SGONFIARE LA PANCIA VELOCEMENTE

RICETTE DELL’ACQUA SNELLENTE

ACQUA SNELLENTE TANTE RICETTE

BERE IL BENESSERE…RICETTE CON IL BIMBY

Ecco il modo giusto per disintossicare il vostro cobrpo in sole 2 settimane

DETOX: ACQUE AROMATIZZATE PER DEPURARSI

DETOX ENERGIZZANTI E DEPURATIVI CONTRO LA STANCHEZZA!! RICETTE CON IL BIMBY E SENZA….

SUCCO VERDE DETOX..RICETTA

Smoothie per dimagrire e depurare l’organismo .. Tre ricette

ACQUA DETOX SGONFIA PANCIA

 

Se avete bisogno non esitate a contattarmi , vi aiuterò e consiglieri con immenso piacere! Scrivi su Messenger a Emanuela sereno

Acquista anche tu su Amazon. It

https://rcm-eu.amazon-adsystem.com/e/cm?ref=tf_til&t=wwwpeccatidig-21&m=amazon&o=29&p=8&l=as1&IS1=1&asins=B073Z48FMJ&linkId=84410863120a3f998590edd81d0a548d&bc1=ffffff&lt1=_top&fc1=333333&lc1=0066c0&bg1=ffffff&f=ifr

FINGER FOOD RICETTE BIMBY

Ecco a voi alcune ricette di Finger Food da realizzare con l’aiuto del Bimby!

SE VUOI ESSERE AGGIORNATA SULLE NOSTRE RICETTE ISCRIVETEVI NEL NOSTRO GRUPPO DI FACEBOOK PECCATI DI GOLA 568-RICETTE BIMBY E NON SOLO E NELLA MIA PAGINA RICETTE DI CUCINA

PALLINE AL FORMAGGIO

Ingredienti

  • 60 g di parmigiano reggiano
  • 400 g di ricotta
  • 80 g di formaggio caprino
  • Noce moscata q.b.
  • 80 g di formaggio cremoso tipo Philadelphia
  • 20 g di pomodori secchi
  • Un cucchiaio di foglie di origano
  • 2 scorze di limone
  • 2 rametti di timo
  • 70 g di olive verdi giganti denocciolate

PREPARAZIONE

Metti nel boccale 60 g di parmigiano reggiano a pezzi e trita 10 Sec. Vel. 7. Tieni da parte.

Inserisci nel boccale, senza lavarlo, 200 g di ricotta, 80 g di caprino, 30 g del parmigiano tritato, una grattugiata di noce moscata e amalgama 10 Sec. Antiorario Vel. 2.

Trasferisci in una ciotola e tieni in frigorifero 20 Min.

Metti nel boccale 200 g di ricotta, 80 g di formaggio cremoso tipo Philadelphia, i restanti 30 g del parmigiano tritato e amalgama 10 Sec. Vel. 2.

Trasferisci in una ciotola e tieni da parte in frigorifero 20 Min.

Inserisci nel boccale lavato e asciugato 20 g di pomodori secchi, un cucchiaio di foglie di origano e trita 7 Sec. Vel. 8. Rovescia su un piatto e allarga bene.

Riprendi dal frigo il composto di ricotta e caprino, prelevane un cucchiaino, forma con le mani una piccola pallina, rotolala velocemente nel trito di pomodori e origano, passala di nuovo fra le mani per far aderire bene gli aromi e metti in un piatto da portata.

Ripeti fino a esaurimento degli ingredienti e tieni da parte in frigorifero.

Metti nel boccale 2 scorze di limone e trita 7 Sec. Vel. 9. Raccogli sul fondo con la spatola e ripeti. Aggiungi le foglioline di 2 rametti di timo, 70 g di olive verdi giganti denocciolate e trita 3 Sec. Vel. 6. Rovescia su un piatto e allarga bene.

Riprendi dal frigo il composto di ricotta e formaggio cremoso, prelevane un cucchiaino, forma con le mani una piccola pallina, rotolala velocemente nel trito di olive, limone e origano, passala di nuovo fra le mani per far aderire bene e mettila in un piatto da portata.

Ripeti fino a esaurimento degli ingredienti e tieni in frigorifero fino al momento di servire.

POLPETTE DI PANE CON SALSICCIA COTTA

Ingredienti

  • Olio di semi vari q.b. per friggere
  • 50 g di parmigiano
  • 3 rametti di rosmarino
  • 50 g di mollica di pane
  • 300 g di salsiccia cotta
  • Un uovo
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • 50 g di mozzarella
  • 100 g di pangrattato

Preparazione

Metti a scaldare in un tegame dai bordi alti abbondante olio di semi per la frittura.

Inserisci nel boccale 50 g di parmigiano, gli aghi di 3 rametti di rosmarino e trita 10 Sec. Vel. 8.

Raccogli con la spatola sul fondo, aggiungi 50 g di mollica di pane e trita 10 Sec. Vel. 7.

Raccogli di nuovo sul fondo, metti nel boccale 300 g di salsiccia, un uovo, un pizzico di sale e di pepe e amalgama 20 Sec. Vel. 3.

Forma con le mani delle palline, mettendo al centro un dadino di mozzarella.

Passale nel pangrattato e friggile nell’olio bollente fino a quando diventano ben dorate.

Metti a scolare su carta assorbente e servi calde.

POMODORI RIPIENI FREDDI

Ingredienti

  • 5 foglie di basilico
  • 200 g di ricotta di mucca
  • 20 g di parmigiano grattugiato
  • 10 g di pinoli
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • 300 g di pomodorini ciliegino
  • 10 g di pinoli

Preparazione

Lava 5 foglie di basilico, mettile nel boccale e trita 3 Sec. Vel. 7. Porta sul fondo con la spatola.

Aggiungi 200 g di ricotta di mucca, 20 g di parmigiano grattugiato, un pizzico di sale e un pizzico di pepe. Lavora 10 Sec. Vel. 4.

Trasferisci il composto in un sac à poche e fai riposare in frigorifero 20 Min.

Nel frattempo lava 300 g di pomodorini ciliegino, tagliali a metà e svuotali con un cucchiaino o con la punta tonda di un coltello.

Farcisci ogni metà con una noce di ricotta lavorata, sistemando man mano i pomodorini ripieni sul piatto di portata.

Aggiungi 2 o 3 pinoli su ciascun pomodorino e porta in tavola.

CASTAGNOLE SALATE AL FORMAGGIO

Ingredienti

  • 40 g di olive nere
  • 200 g di acqua
  • Una bustina di zafferano
  • 30 g di burro
  • 200 g di farina 00
  • 3 uova grandi
  • ½ cucchiaino di ammoniaca per dolci
  • 20 g di parmigiano reggiano
  • 20 g di pecorino
  • 100 g di ricotta di capra
  • Olio di arachidi q.b.
  • Sale q.b.

Preparazione

Metti nel boccale 40 g di olive nere e trita 3 Sec. Vel. 5. Tieni da parte.

Nel boccale pulito versa 200 g di acqua, una bustina di zafferano, 30 g di burro e scalda 4 Min. 100° Vel. 1.

Aggiungi 120 g di farina 00 e mescola 30 Sec. 100° Vel. 3. Lascia freddare il composto nel boccale senza misurino circa 10 Min.

Unisci 3 uova grandi, 80 g di farina 00, ½ cucchiaino di ammoniaca per dolci e impasta 1 Min. Vel. 3, poi 2 Min. Vel. Spiga.

Aggiungi 20 g di parmigiano reggiano, 20 g di pecorino, 100 g di ricotta di capra e le olive messe da parte. Lavora 20 Sec. Vel. 4.

Scalda in un tegame abbondante olio di semi di arachide.

Preleva un cucchiaino di impasto e, con l’aiuto di un altro cucchiaino, lascialo scivolare nell’olio bollente, formando una pallina. Ripeti fino a terminare l’impasto.

Friggi per 1 Min. circa, gira le castagnole e cuoci ancora fino a completa doratura.

Metti man mano a scolare su carta assorbente, sala le castagnole e servi.

PIZZETTE FRITTE NAPOLETANE

Ingredienti

Per l’impasto

  • 80 g di acqua
  • 250 g di latte
  • 40 g di olio extravergine di oliva
  • 25 g di lievito di birra fresco
  • 10 g di zucchero
  • 600 g di farina di grano tenero tipo 0
  • 100 g di sale

Per il sugo

  • 1/2 cipolla
  • Una costa di sedano
  • Una carota
  • 40 g di olio extra vergine d’oliva
  • 800 g di pelati
  • Qualche foglia di basilico

Per friggere e guarnire

  • Olio di semi per friggere q.b.
  • Parmigiano reggiano grattugiato q.b.

Preparazione

Inserisci nel boccale 80 g di acqua, 250 g di latte, 40 g di olio, un cubetto di lievito di birra da 25 g e 10 g di zucchero. 5 Sec. Vel. 3.

Aggiungi 600 g di farina di grano tenero tipo 0 e 10 g di sale. Impasta 3 Min Vel. Spiga.

Togli l’impasto dal boccale e fallo lievitare in una ciotola fino a che non raddoppia di volume.

Nel frattempo, prepara il sugo di pomodoro.

Inserisci nel boccale pulito mezza cipolla, una costa di sedano e una carota Qualche Sec. Vel. 7.

Aggiungi 40 g di olio extravergine di oliva. 3 Min. 100° Vel. 1.

Aggiungi 800 g di pelati. Cuoci 30 Min. 100° Vel. 1.

A fine cottura aggiungi qualche foglia di basilico e frulla col misurino inserito 10 Sec. Vel. 7.

Una volta lievitato l’impasto, forma delle pizzette.

Riempi una padella con l’olio di semi e friggi le pizzette su entrambe i lati fino alla doratura.

Fai assorbire l’unto in eccesso su carta assorbente e disponi le pizzette su una teglia non sovrapponendole.

Metti su di ognuna sugo di pomodoro e parmigiano reggiano grattugiato.

POLPETTE DI TONNO E PATATE

Ingredienti

  • 120 g di patate
  • 500 g di acqua
  • 1/2 cipolla
  • 110 g di mollica di pane
  • 200 g di tonno in scatola sgocciolato
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Un uovo
  • Pangrattato q.b.
  • Olio di semi per friggere q.b.

Preparazione

Pela le patate e tagliale a pezzetti.

Metti 120 g di patate sbucciate nel cestello.

Versa 500 g di acqua nel Bimby, fino a coprire le lame, e posiziona il cestello con le patate 20 Min. Temp. Varoma Vel. 1. Metti da parte.

Elimina l’acqua di cottura e asciuga il boccale.

Metti mezza cipolla e frulla 5 Sec. Vel. 7.

Aggiungi le patate cotte, 110 g di mollica di pane, 200 g di tonno, il sale, il pepe e un uovo 20 Sec. Vel. 6.

Preleva l’impasto con un cucchiaino, adagialo sul pangrattato e forma una polpettina, impanandola ben bene.

Prosegui fino a terminare l’impasto.

Friggi le polpette, scola su carta assorbente e servi ancora calde.

FRITTELLE DI GAMBERETTI

Ingredienti

  • 150 g di ceci lessati
  • 150 g di farina 00
  • Una presa di bicarbonato
  • ½ cucchiaino di cremor tartaro
  • 5 g di sale
  • ½ scalogno
  • Prezzemolo q.b.
  • 350 g di acqua
  • 180 g di gamberetti già cotti
  • Olio di semi per friggere q.b.

Preparazione

Metti nel boccale 150 g di ceci lessati. 2 Min. da Vel. 5 a Vel. 10.

Aggiungi 150 g di farina 00, una presa di bicarbonato, mezzo cucchiaino di cremor tartaro e 5 g di sale. 20 Sec. Vel. 5. Metti da parte.

Metti nel boccale mezzo scalogno e un ciuffo di prezzemolo. 5 Sec. Vel. 5.

Versa 350 g di acqua e aggiungi l’impasto messo da parte. 15 Sec. Vel. 4.

Versa il composto in una ciotola e aggiungi 180 g di gamberetti.

Mescola bene e fai riposare 30 Min.

Scalda l’olio in un tegame con i bordi alti (o in una padella), versa un cucchiaio di impasto nell’olio caldo e livella la frittella con il dorso di un cucchiaio.

Friggi su entrambi i lati per 1 Min. circa.

PATÈ DI FEGATINI DI POLLO

Ingredienti

  • 250 g di fegatini di pollo
  • 40 g di cipolla rossa
  • 20 g di olio extravergine di oliva
  • 4 foglie di salvia
  • 100 g di vino
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • 20 g di capperi sotto sale
  • 3 acciughe sott’olio
  • 20 g di burro

Preparazione

Lava bene 250 g di fegatini di pollo, asciugali e tagliali a pezzetti. Metti da parte.

Metti nel boccale 40 g di cipolla rossa e trita 10 Sec. Vel. 8.

Raccogli sul fondo e aggiungi 20 g di olio extravergine di oliva. Scalda 1 Min. 100° Vel. 1.

Aggiungi 4 foglie di salvia e i fegatini e rosola 3 Min. 100° Vel. Soft.

Versa 100 g di vino e cuoci 30 Min. 100° Vel. Soft.

Aggiungi sale q.b., pepe q.b., 20 g di capperi sciacquati, 3 acciughe spinate, 20 g di burro e trita 30 Sec. Vel. 8.

PANELLE SICILIANE

Ingredienti

  • 700 g di acqua
  • 250 g di ceci secchi
  • Un cucchiaio di prezzemolo tritato
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Olio di semi di arachidi q.b.
  • Succo di limone q.b.

    Preparazione

    Metti nel boccale 250 g di ceci secchi e polverizza 1 Min. Vel. 10.

    Versa nel boccale 700 g di acqua e frulla 1 Min. Vel. 5.

    Aggiungi sale e fai cuocere 15 Min. 90° Vel. 2, finché la crema di ceci diventa molto densa.

    Aggiungi un cucchiaio di prezzemolo tritato, pepe macinato e frulla 20 Sec. Vel. 3.

    Fodera uno stampo da plum cake da 25 cm con la carta forno. Versa il composto, livella con il cucchiaio e fai raffreddare 1 Ora.

    Quando la crema di ceci è ben fredda e compatta, capovolgi lo stampo sul tagliere, togli la carta forno e taglia a fette di circa 1/2 cm di spessore.

    Riscalda l’olio di semi in una padella antiaderente fino a portarlo a 180°.

    Friggi le panelle finché diventano dorate e servi ben calde con qualche goccia di succo di limone.

FRITTELLE DI RICOTTA SALATE

Ingredienti

  • 500 g di ricotta
  • ½ cucchiaino di noce moscata
  • 2 uova
  • 40 g di parmigiano grattugiato
  • Sale q.b.
  • 30 g di farina 0

Per friggere

  • Olio di semi di arachide q.b.

Preparazione

Metti nel boccale 500 g di ricotta, ½ cucchiaino di noce moscata, 2 uova, 40 g di parmigiano grattugiato, sale q.b. e mescola 10 Sec. Vel. 4.

Unisci 30 g di farina 0 e mescola 10 Sec. Vel. 5.

Lascia riposare l’impasto 30 Min.

Cuoci le frittelle: metti a scaldare abbondante olio di asemi di arachide in un tegame dai bordi alti.

Prendi un po’ di impasto con un cucchiaio e, con un altro cucchiaio, lascialo cadere nell’olio caldo, dando la forma di una polpettina.

Cuoci le frittelle da entrambi i lati.

Quando saranno dorate e gonfie, mettile a scolare su carta assorbente.

Servile ancora calde, così o con una salsa di accompagnamento.

ACQUISTA ANCHE TU SU AMAZON.IT

https://rcm-eu.amazon-adsystem.com/e/cm?ref=tf_til&t=wwwpeccatidig-21&m=amazon&o=29&p=8&l=as1&IS1=1&asins=B00GOJPO7K&linkId=d916967244fd7812a8bcdac846445c67&bc1=FFFFFF&lt1=_top&fc1=333333&lc1=0066C0&bg1=FFFFFF&f=ifr

TANTE RICETTE DI SPUMONE CON IL BIMBY E METODO TRADIZIONALE

Ecco a voi una raccolta di spumone da realiazzare con il bimby e senza…

SE VUOI ESSERE AGGIORNATA SULLE MIE RICETTE ISCRIVETEVI NEL MIO GRUPPO DI FACEBOOK PECCATI DI GOLA 568-RICETTE BIMBY E NON SOLO E NELLA MIA PAGINA DI FACEBOOK RICETTE DI CUCINA!

SPUMONE ALLA FRAGOLA

  • 2 albumi
  • 150 g zucchero
  • 300 g fragole

Passiamo ora alla preparazione. La prima cosa che bisogna fare è pulire il boccale del Bimby e poi con il coperchio chiuso versare
lo zucchero e le fragole.

Attiviamo il Bimby per 10 secondi a velocità Turbo.

Terminata questa procedura andiamo ad inserire la farfalla all’interno del Bimby nel gruppo coltelli e poi aggiungiamo gli albumi.

Riattiviamo il Bimby per 3 minuti a velocità 4.

La preparazione dello spumone alle fragole Bimby continua.

Aprite il coperchio del boccale del Bimby e poi versate il contenuto all’interno di una vaschetta.

Mettete il tutto nel congelatore.

Deve stare li al fresco per almeno 2 ore. Poi potete servire.

Per quanto riguarda le decorazioni potete aggiungere delle fragole a pezzi oppure un fiocco di panna, oppure delle gocce di cioccolato, oppure una foglia di menta.

Potete inoltre decidere di decorare il vostro spumone alle fragole con una cannuccia o un ombrellino decorativo.

Come potete vedere si tratta di una ricetta veloce e abbastanza facile. Lo spumone va gustato freddo quindi conservatelo nel congelatore e poi uscitelo giusto 5 minuti prima di servirlo.

Potete utilizzare dei bicchieri trasparenti.

In questo modo potrete anche versare uno strato di spumone e poi uno strato di fragole a pezzi e poi un altro strato di spumone. E terminare il tutto con la panna. Oppure viceversa: mettere la panna sul fondo del bicchiere.

SENZA IL BIMBY

  • 500 gr di fragole fresche
  • 250 ml di panna fresca
  • 3 albumi freschi
  • 120 gr di zucchero a velo
  • 1 foglio di gelatina (consentita per i celiaci)
  • un pezzetto di zenzero grattugiato
  • Un cucchiaio di liquore per aromatizzare a piacere (maraschino)

PREPARAZIONE

Lavate e tagliate le fragole, mettetele in un bicchiere unite un pezzetto di zenzero fresco grattugiato, lo zucchero (lasciandone da parte 2 cucchiai per montare gli albumi) e frullate con un minipimer, aggiungete un foglio di gelatina consentita fatta ammollare in acqua e scaldata in un pentolino con un po di purea una volta sciolta addizionare al resto del composto.Montate la panna e miscelatela con la purea di fragola, aggiungete gli albumi ben montati con due cucchiai di zucchero e trasferite tutto in uno stampo in silicone. Riponete in frigo per 3 ore e servite decorando con panna e fragole fresche.

SPUMONE AL CAFFE’

INGREDIENTI PER IL BIMBY

  • 1/2 misurino di nescafè
  • 100 g di zucchero
  • 400 g di ghiaccio
  • Un misurino di latte
PREPARAZIONE 
Inserisci nel boccale del Bimby 1/2 misurino di nescafè e 100 g di zucchero. Polverizza 5 Sec. Vel. Turbo.Aggiungi 400 g di ghiaccio e 1 misurino di latte. Emulsiona 5 Min. Vel. 5.Lo spumone è pronto per essere servito.

INGREDIENTI SENZA IL BIMBY

  • Per lo spumone (dosi per singolo commensale): 200 ml di latte intero
  • 5 grammi di caffè liofilizzato o 1 tazzina di caffè freddo
  • 2 cucchiaini di zucchero
  • 1 provetta di vanillina
  • Per la guarnizione: cacao amaro in polvere
  • granella di meringa
  • amaretti
  • panna montata zuccherata

PREPARAZIONE

Ponete a congelare in freezer, negli appositi porta cubetti o sacchettini usa e getta preformati, il latte almeno un paio d’ore prima di procedere alla preparazione del drink, dandogli il tempo di rapprendere. Appuntate la capienza dei contenitori per sapere quanto liquido avete versato, mentre sapendo già in anticipo il peso totale e il numero di cubetti contenuti, riuscirete a dosare meglio durante la preparazione, evitando inutili sprechi. Mettete in frigorifero i bicchieri circa 20 minuti prima di preparare lo spumone, cosicché il drink non si sciolga.Nel bicchiere dosatore del frullatore inserite il latte a cubetti, il caffè liofilizzato ed infine 2 cucchiaini di zucchero semolato. Se gradite, aromatizzate con poche gocce di essenza di vaniglia. Frullate tutto per 20-30 secondi fino ad ottenere un composto omogeneo, liquido ma con ancora dei cristalli di ghiaccio al suo interno. Staccate il frullatore dalla corrente elettrica e separate il bicchiere dosatore dalla base.Con un frullino montate il latte da cappuccino, mantecate il composto inglobando aria per circa 2 minuti. Traete il bicchiere dal frigo e versatevi lo spumone; ora guarnite, spolverando con il cacao amaro in polvere, la granella di meringa e gli amaretti in pezzi disposti sopra la panna montata. Per soddisfare le esigenze dei vostri parenti o amici, potete servire lo spumone al caffè nelle coppette, non troppo profonde, facendo utilizzare un cucchiaino da dolci, oppure mettendo in tavola delle cannucce, che sicuramente saranno gradite, per gustare al massimo il caffè posizionato alla base delle coppette. Servite lo spumone al caffè, subito appena tolto dal frigorifero, mentre una volta servito, riponetelo al freddo, onde evitare che la spumosità si mantenga sempre ben intatta.

SPUMONE ALLA FRUTTA

INGREDIENTI PER IL BIMBY

  • 2 banane,
  • 2 pere,
  • 200 gr. fragole
  • fette di ananas fresco o sciroppato,
  • 1 pesca, albicocche
  • 600 gr. panna montata,
  • 250 gr. zucchero,
  • 250 gr. acqua,
  • 2 cucchiai di Brandy

PREPARAZIONE

Lavare, sbucciare, tagliare a pezzi la frutta e inserirla nel boccale: 40  sec. vel. Turbo e mettere da parte. Montare la panna e metterla da parte in frigorifero. Inserire nel boccale lo zucchero e l’acqua: 8 min 100° vel.1 e lasciare raffreddare. Quando lo sciroppo sarà ben freddo, unire la frutta frullata tenuta da parte: 20 sec. vel.4. Unire ora delicatamente la panna montata, aiutandosi con la spatola. Versare il composto in un contenitore largo e basso e farlo congelare per almeno 12 ore. Una volta indurito, metterlo a pezzi nel boccale e mantecarlo bene: 30 sec. vel. 6, spatolando. Per la presentazione, metterlo in uno stampo per budino bagnato con il Brandy e riporlo nel congelatore per 2 ore o più. Al momento di servirlo, sformarlo in un vassoio e guarnirlo con fette di ananas o altra frutta a piacere. E’ veramente buono

SE VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE MIE RICETTE ISCRIVITI NEL MIO GRUPPO DI FACEBOOK PECCATI DI GOLA 568-RICETTE BIMBY E NON SOLO E SEGUITE LE NOSTRE PAGINE; MICHELE SERENO, IN CUCINA CON KATIA E RICETTE DI CUCINA CON IL SIMBOLO DEL DIAVOLETTO ROSSO…VI ASPETTIAMO NUMEROSEEEE

INGREDIENTI SENZA IL BIMBY

  • dosi per 4 persone
  • 350 G Polpa Di Frutta (pesche O Albicocche, BANANE E PERE)
  •  1 Limone (succo),
  • 200 G Zucchero
  • 3 Tuorli D’uovo
  • 1 Bicchiere Panna Liquida

PREPARAZIONE

Lavate la frutta prescelta, sbucciatela e passatene la polpa al setaccio o nel frullatore. Mettete il ricavato in una casseruola, spruzzatelo con il succo di limone, unitevi 150 g dello zucchero a disposizione e mescolate accuratamente, fino a che lo zucchero si sarà completamente sciolto. Portate il recipiente sul fuoco e, a fiamma bassissima, fate cuocere per 5 minuti, mescolando continuamente. Togliete il recipiente dal fuoco e lasciate raffreddare il composto. Nel frattempo mettete i tuorli in una casseruola, unitevi lo zucchero rimasto, mescolate delicatamente e incorporatevi infine la panna. Trasferite il recipiente sul fuoco e fate cuocere la crema a fiamma bassissima (o meglio a bagnomaria) fino a che inizierà ad addensarsi; toglietela quindi dal fuoco e continuate a mescolarla fino a che sarà completamente fredda. Amalgamate quindi la crema alla polpa di frutta precedentemente preparata, sistemate il tutto in un recipiente da freezer e lasciate consolidare lo spumone in freezer per qualche ora. Utilizzate lo spumone per le ricette che ne richiedono l’impiego o consumatelo al naturale.

SPUMONE AL CIOCCOLATO

INGREDIENTI PER IL BIMBY

  • 400 g di ghiaccio lasciato qualche attimo a temp. ambiente
  • 100 g di zucchero
  • 2/3 cucchiai di cacao in polvere amaro
  • 90 g di latte freddo

Procedimento

Metti nel boccale zucchero e cacao e trita 10 sec. vel.10

Aggiungi ghiaccio e latte e aziona 5 min. vel.5

Servi all’interno di un bicchiere e mangia subito!

Consiglio

Puoi decorare mettendo sulla superficie qualche goccia di cioccolato

INGREDIENTI SENZA IL BIMBY

  • 6 albumi
  • 200 gr di cioccolato
  • 80 gr zucchero in polvere
  • 1 pizzico (invisibile) di sale

TEMPO DI PREPARAZIONE:  20 minuti

Mettere a siogliere il coccolato a bagnomaria in modo da ottenere un liquido piuttosto compatto. Nel frattempo montare gli albui e il pizzico di sale aiutandovi con delle fruste (elettriche o a mano). Una volta montati a neve ferma i bianchi (sarà pronta quando provando a girare la coppa che contiene i bianchi non cadranno). Una volta che i bianchi e il cioccolato saranno pronti uniteli insieme mescolando delicatamente a mano con una frusta. Versate il composto in bicchieri o contenitori monodose e poneteli in frigo fino a quando non dovrete servirli….

ATTREZZATURA:

– Frusta a mano

– frusta elettrica

– contenitore o coppa

– nr° 2 pentolini 1 per acqua 1 per cioccolato

– contenitori monodose

SUGGERIMENTI: se vorrete potrete decorare le porzioni da servire ai vostri ospiti con dei ciuffetti di panna (potrete per risparmiare tempo utilizzare anche quella spry che troverete al supermercato) e dei biscotti come: lingue di gatto, amaretti e ancora delle mandorle tritate…

SPUMONE BIANCO

INGREDIENTI
250 gr philadelphia
200 gr panna fresca da montare
100 gr latte condensato

Procedimento per fare lo spumone bianco:

Montate a neve fermissima la panna e tenetela da parte. Mettete in una ciotola il philadelphia e unite anche il latte condensato mescolando con un cucchiaio fino a che saranno ben amalgamati insieme. Mettete la panna montata insieme agli altri ingredienti e mescolate delicatamente dal basso verso l’alto in modo da non smontare il composto. Mettete lo spumone in frigo per 30 minuti in modo che sia ben freddo prima di servirlo come dolce al cucchiaio o per utilizzarlo come farcitura delle vostre torte o pasticcini.

ACQUISTA ON LINE ANCHE TU SU AMAZON.IT

4 Pezzi Silicone Stampi per Uova Fritte, Cottura Uova, Pancake e Omelette, Stampi Pancake, Stampi Antiaderenti, Cuore, Stella, Cerchio, Fiore

TUTTO HAMBURGER RICETTE CON IL BIMBY E METOSO TRADIZIONALE

Ecco a voi una raccolta di ricette di hamburger con il Bimby e metodo tradizionale!!

SE VUOI ESSERE AGGIORNATO SEMPRE SULLE NOSTRE RICETTE ISCRIVETEVI NEL NOSTRO GRUPPO DI FACEBOOK PECCATI DI GOLA 568-RICETTE BIMBY E NON SOLO E NELLA NOSTRA PAGINA DI FACEBOOK RICETTE DI CUCINA!!

HAMBURGER COTTO CON IL VAROMA E A VAPORE

BIMBY

  • 600 g di macinato di manzo
  • 260 g di acqua
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • 200 g di vino bianco

PREPARAZIONE

Metti nel boccale 600 g di macinato di manzo, 60 g di acqua, sale e pepe 30 Sec. Vel. 2.

Dividi la carne in quattro porzioni uguali e forma gli hamburger utilizzando l’apposito strumento oppure pressando molto bene con le mani.

Rosola gli hamburger in una padella molto calda 2 Min. per lato.

Ungi leggermente il vassoio del Varoma e adagia sopra gli hamburger.

Versa nel boccale 200 g di acqua, 200 g di vino bianco e cuoci 14-15 Min. Temp. Varoma Antiorario Vel. Soft.

Porta in tavola e condisci come più ti piace.

SENZA BIMBY

  • q.b. pepe
  • 3 cucchiai olio
  • 300 gr patata
  • q.b. rosmarino
  • q.b. sale
  • q.b. salvia
  • 1 succo di limone
  • 300 gr di carne di manzo

PREPARAZIONE

Affettate sottilmente 300 g di patate a pasta gialla e sistematele in una teglia unta con 2 cucchiai di olio
extravergine.
Spolverizzate le patate con rosmarino tritato, salate e fate cuocere per 20 minuti in forno a 200 °C.
Amalgamate 300 g di carne di manzo macinata con salvia tritata e un pizzico di pepe e modellatele in quattro cupole.
Sistematele su un piatto, bagnate con 1 cucchiaio di olio extravergine e il succo di 1 limone e fate cuocere con il coperchio per 15 minuti a vapore su una pentola con acqua in ebollizione.
Salate gli hamburger e serviteli con una corona di patate arrosto.

HAMBURGER GOLOSI

Hamburger Golosi
  • 25 g olio extraverg. oliva
  • 65 g pane grattugiato
  • 250 g fagioli cannelli già cotti
  • 150 g lenticchie rosse cotte
  • 40 g pomodori secchi morbidi
  • 2 pizzichi aromi (io ho messo,timo,prezzemolo,rosmarino,maggiorana))
  • 1 pizzico spezie secondo i propri gusti( io ho messo paprika, curcuma)
  • 1 pizzico di aglio in polvere a piacere
  • 1 cucchiaino raso sale fino
  • 1 cucchiaio colmo lievito alimentare in scaglie o ( in alternativa sostituire con grana o parmigiano grattugiato)

PREPARAZIONE

Con le lame in movimento introdurre dal buco del coperchio i pomodori (uno alla volta) per 15″ vel 7,riunire con la spatola su fondo e aggiungere l’olio le lenticchie e i fagioli,tritare per 10″ vel 7 riunire sul fondo con la spatola e proseguire per 10″ vel 7,riunire sul fondo con la spatola,aggiungere le spezie,gli aromi,il pane grattugiato,il sale e il lievito alimentare ( o il formaggio gratt ) amalgamare per 30 ” vel 3.5  controllare la consistenza che sia lavorabile con le mani, altrimenti aggiustare con pan grattato o olio,trasferire in una ciotola, aggiustare di sale secondo i propri gusti, dividere l’impasto in 6 parti uguli e con le mani formare  6 palle , poi con l’aiuto di un pressino per burger o un coppapasta fare 6 hamburger. io li ho cotti sulla bistecchiera 5 mm per lato, in alternativa in una padella con un filo di olio d’oliva.

CONSIGLIO

Prima di cucinarli lasciare riposare gli hamburger in frigo per 30 min. Buon appetito.

INGREDIENTI SENZA IL BIMBY

100 grammi di carne bianca, in alternativa a quella rossa per chi la gradisce maggiormente; 1 fetta di formaggio (possibilmente il camembert o il tomino), 1 cucchiaio di miele e 1 cucchiaio di pomodoro. Cuocete la carne a fuoco medio e condite con sale e pepe. A fine cottura iniziate a preparare il vostro gustoso hamburgermettendo in ordine la salsa di pomodoro con il miele, la carne ed in fine il formaggio.

Carne,cipolla e insalata

Per la seconda ricetta procedete nella cottura della carne come già fatto nella ricetta precedente. Create, con panna e formaggio, una salsa che stenderete sul panino. Riponete successivamente la carne, l’insalata e la cipolla rossa tagliata finemente, infine grattugiate un po di formaggio sopra.

Cetrioli,pomodori e salsa aioli

Cuocete come sempre la carne e nel frattempo preparate la salsa aioli: aggiungete alla mayonese uno spicchio di aglio affumicato e una manciata di paprika ed amalgamate il tutto. Riponete nel panino prima la carne, poi il formaggio piemontese, cetrioli e cipolle, qualche fettina di pomodoro e la salsa aioli. Buon appetito!

Le classiche con il bacon

Per la quarta ricetta iniziate la vostra preparazione scegliendo il tipo di carne che più vi gusta poi, mettetela a cuocere con un filo d’olio ed un pizzico di sale, per 5 – 6 minuti. A fine cottura, aggiungete il formaggio fuso e coprite la padella con un coperchio, in modo che si sciolga. Nel frattempo, spalmate la salsa che preferite nella parte inferiore del panino, quindi mettete la carne, la cipolla, l’insalata e qualche fettina di cetriolini.
Per la quinta ricetta fate friggere in padella il bacon per renderlo croccante unendo del pomodoro tagliato a a pezzetti. Nel frattempo sciogliete il formaggio con un cucchiaio di acqua, e, quando sarà morbido, aggiungete i cetrioli e le cipolline. A fine cottura della carne, assemblate i vari ingredienti nel panino procedendo prima con la salsa, poi la carne, il formaggio sciolto con i cetrioli, la cipolla e l’insalata.

TENERONI

BIMBY

  • 200 gr di prosciutto cotto a cubetti;
  • 1 mozzarella, ;
  • 1 uovo, ;
  • 2 cucchiai di, pan grattato;
  • 1 o 2 cucchiai di Parmigiano grattugiato

PREPARAZIONE

Inserire nel boccale tutti gli ingredienti e impostare 20 secondi velocità 6. Con la spatola raccogliere tutto il composto e formare dei medaglioni. L’impasto risulta abbastanza morbido, consiglio la cottura in forno oppure sul fidato piatto ‘crisp’ per circa 7 minuti, fino a quando si sono dorati.

SENZA BIMBY

  • 250 gr di  prosciutto cotto
  •  2 cucchiai di  formaggio alla julienne
  •  1 cucchiaio di panna da cucina
  •  1 cucchiaio di maizena

PREPARAZIONE

Tagliate il prosciutto cotto a dadini.Frullate il prosciutto in un mixer con panna, formaggio e maizena.

Dividete il composto in 4 parti e, con l’aiuto di un coppapasta tondo da 8 cm, create degli hamburger.Poggiate gli hamburger ottenuti su un piatto foderato di cara forno, poi con i rebbi di una forchetta, praticate delle righe diagonali. Mettete quindi i teneroni in frigo per 30 minuti a rassodare.

Cuocete i teneroni in padella antiaderente leggermente unta, un paio di minuti per lato.

HAMBURGER DI CARNE AL PEPERONCINO

BIMBY

  • Una cipolla piccola
  • Uno spicchio d’aglio
  • 5 fette di pancarrè
  • Un pizzico di peperoncino
  • 500 g di carne macinata
  • Un uovo
  • 10 g di sale

PREPARAZIONE

Inserisci nel boccale una cipolla e uno spicchio d’aglio. 5 Sec. Vel. 7.

Aggiungi 5 fette fette di pancarrè e un pizzico peperoncino e trita 10 Sec. Vel. 5.

Aggiungi 500 g di carne macinata, un uovo, 10 g di sale e impasta 3 Min. Vel. Spiga.

Forma delle palline della stessa misura e, poi, schiacciale dando loro la forma di hamburger.

Cuoci gli hamburger in una padella antiaderente unta d’olio.

SENZA BIMBY

Ingredienti (per due persone)

per due hamburger:

  • 250 g di macinato di manzo
  • peperoncinoo secondo il proprio gusto e… resistenza al piccante!
  • alcuni rametti di prezzemolo
  • 30 g di cipolla rossa
  • 1 spicchio d’aglio
  • sale 
  • per la presentazione (facoltativo):
  • 2 panini morbidi al sesamo
  • cetriolo
  • cipolla rossa
  • pomodoro
  • salse piccante a piacere

Preparazione

Gli hamburger al peperoncino habanero sono una variante molto stuzzicante e gustosa dei classici hamburger di manzo, arricchiti da un tocco infuocato: adattissimi per una serata barbecue o una cena con amici!

Per prepararli, innanzitutto mescolare in una ciotola il macinato di manzo con l’aglio, la cipolla e le foglioline di prezzemolo finemente tritati. Aggiungere un pizzico di sale e del peperoncino tritato secondo il proprio gusto e… resistenza al piccante, quindi amalgamare bene

Dividere quindi l’impasto in parti uguali e formare dei dischi di circa 2 cm di spessore, aiutandosi con un coppapasta e della pellicola per alimenti.

Scaldare la griglia o una piastra leggermente unta con olio e cuocere gli hamburger al peperoncino per 3-4 minuti per lato (o comunque secondo il grado di cottura preferito), girandoli una sola volta.

HAMBURGER DI PESCE

BIMBY

Ingredienti

  • 100 g di pane raffermo
  • sale e pepe bianco q.b.
  • 400 g di pesce spada a pezzi
  • 200 g di salmone fresco
  • 20 g di aceto di mele
  • 20 g di succo di limone
  • prezzemolo q.b.

Condisci con

  • olio
  • lattuga
  • qualche salsa leggera

Procedimento

Trita il pane raffermo per 5 sec. vel.7

Unisci limone, aceto, pesce spada, salmone, prezzemolo, sale e pepe e trita per 10 sec. vel.6

Metti da parte il composto all’interno di una ciotola e dividi il tutto in 4/5 parti.

Pressa leggermente le polpette e lasciale cuocere in una padella antiaderente oppure in una normale con un filo di olio di oliva. Falle cuocere da ambedue i lati fino a quando tutti i lati sono dorati.

SENZA BIMBY

Ingredienti per hamburger di Merluzzo

  • Pane (1 fetta per toast)
  • Merluzzo (500 g, filetti)
  • Uova
  • Cornflakes (5 – 8 cucchiai)
  • Olio (2 cucchiai, per friggere)
  • Zenzero (1 -2 cucchiaio, in barattolo)
  • Maionese (100 g)
  • Rucola (1 mazzetto)
  • Pomodori (2)
  • Cipolla (1 rossa)

Per preparare gustosi hamburger di merluzzo iniziate ammorbidendo il pane da toast in acqua tiepida, strizzatelo molto bene e mettetelo nel mixer.

Tritate grossolanamente il pesce e aggiungetelo al pane, unite l’uovo e mixate il tutto fino a ottenere un composto liscio, quindi insaporite con sale e pepe.

Mixate insieme 1-2 cucchiai di cornflakes, fino a ottenere un composto ben plasmabile.

Formate 8 hamburger di pesce e girateli nei cornflakes rimanenti, quindi pressateli bene.

Friggetee in olio caldo su entrambi i lati per 2-3 minuti ciascun hamburger di merluzzo, fino a quando assumono un colore dorato.

Fate sgocciolare lo zenzero, tritatelo finemente, mescolatelo con la maionese e insaporite con sale e pepe.

Lavate e mondate la rucola, asciugatela centrifugando e, se necessario, spezzettatela.

Lavate i pomodori, tagliate via l’attaccatura dei gambi e tagliateli a fette.

Sbucciate le cipolle e tagliatele ad anelli. Tagliate a metà i panini, spalmate con la maionese le metà inferiori, posate su di esse le fette di pomodoro, distribuite gli anelli di cipolla sulle fette di pomodoro.

A questo punto aggiungete su ogni fetta di pane un hamburger di merluzzo e alcune foglie di rucola, aggiungete le metà superiori e servite ben caldo.

HAMBURGER DI POLLO

BIMBY

  • 500 g pollo, il petto
  • 1/4 cipolla, non molto grande
  • prezzemolo, un ciuffo
  • 250 g verdure miste, a piacere (carote, zucchine, melanzane, broccoli etc.)
  • 2 cucchiai erbe aromatiche, miste
  • 1 cucchiaino dado Bimby

PREPARAZIONE

Nel boccale pulito e asciutto  mettere il prezzemolo. Tritare per pochi secondi a vel 6/7

Aggiungere la cipolla e tutte le verdure lavate asciugate e tagliate a pezzettoni. Tritare per 20 sec. vel 7.

Pulire bene il petto di pollo da eventuali filamenti o pellicine.

Tagliarlo a pezzi aggiungerlo alle verdure nel boccale insieme alle erbe aromatiche e il dado. Tritare ancora per 15/20 sec.vel 7.

La carne deve essere minuta, ma non troppo.

Raccogliere il macinato con la spatola e formare tanti hamburger, non troppo alti, max 1/2 cm.

Questo perché devono cuocere velocemente, e trattandosi di carne bianca deve essere ben cotta

Cuocere gli hamburger in un padellina anti-aderente, rigirandoli due/tre volte.

Si possono anche congelare crudi e cucinare in un secondo momento.

Si tratta di un piatto leggerissimo e gustoso.

SENZA BIMBY

  • 400-450 gr. carne di pollo macinata
  • sale
  • pepe
  • prezzemolo
  • 4-5 cucchiai di formaggio grattugiato (parmigiano, pecorino, ecc.)
  • 1 uovo
  • olio d’oliva

PREPARAZIONE

Mettete la carne di pollo macinata in una terrina e lavoratela con un cucchiaio oppure con le mani. Aggiungete del sale, del pepe nero macinato, il formaggio grattugiato, il prezzemolo tritato e l’uovo.Amalgamate bene il tutto.

Dividete la carne di pollo macinata in 4 parti uguali.

Ungetevi le mani con dell’olio d’oliva poi prendete le porzioni di carne macinata e formate 4 grosse palle di 100-120 gr. ciascuna e poi schiacciatele leggermente dando oro la forma del classico hamburger.

A questo punto non vi resta che cuocere gli hamburger di pollo.

Prendete una padella antiaderente oppure una piastra e fatela scaldare ben bene.

Non appena la piastra sarà calda adagiateci gli hamburger e abbassate un pochino la fiamma. La fiamma deve essere vivace ma non altissima altrimenti si bruciano.

Lasciate cucinare per 2 minuti circa da un lato, poi girateli dall’altro lato

La temperatura della padella o della piastra è molto importante in quanto, se è ben calda, si formerà una crosticina sulla parte esterna degli hamburger che farà sì che restino morbidi all’interno.

Una volta che si sarà formata la crosticina da ambo i lati (2 minuti+ 2 minuti) non vi resta che farli cuocere ancora un po’ a seconda del livello di cottura che vi piace.

Io che non amo la carne stracotta li faccio cuocere ancora un 1 minuto per lato e poi basta.

Spegnete il fuoco e lasciate riposare gli hamburger per un altro minuto.

Intanto preparate il condimento che avete scelto.

Servite i vostri hamburger di pollo aggiungendo ancora un pochino di sale in superficie.

HAMBURGER DI QUINOA E VERDURE

BIMBY

  • 600 grammi acqua
  • 150 grammi zucchine
  • 150 grammi carote
  • 150 grammi quinoa
  • 150 grammi fagioli cannelli già cotti
  • 20 grammi Pane grattato
  • 30 g olio evo
  • q.b prezzemolo
  • q.b basilico
  • 2 cucchiai semi di sesamo
  • q.b sale

PREPARAZIONE

versare l’acqua nel boccale, versare la quinoa nel cestello, mettere le verdure nel contenitore del varoma e cuocere 20 min. temp. varoma, vel 1.

Una volta cotti scolare l’acqua del boccale e trasferirci tutti gli ingredienti, frullare 30 sec. vel.6.

Formare poi gli hamburger e spolverarli con farina di mais, o pan grattato o semola di grano duro.

Preparate la teglia da forno con una spennellata di olio e adagiarvi gli hamburger e fate cuocere a 200° ,funzione grill, per 5 min. girandoli su entrambi i lati, oppure fate scaldare l’ olio e cuoceteli in padella.

SENZA BIMBY

PER GLI HAMBURGER:
• 4 panini da hamburger
• 200 g di quinoa
• 1 patata
• 1 carota
• 1 zucchina
• parmigiano
• prezzemolo
• pangrattato
• 1 uovo
• sale a piacere
•  pepe
• 3 pomodori
• 60 g di Heinz Tomato Ketchup
PER L’INSALATA:
• 400 g di insalata mista
• olio extravergine di oliva
• aceto di vino rosso
• sale a piacere
•  pepe

PREPARAZIONE

Lessate patate, carote e zucchine. Nel frattempo sciacquate la quinoa e lessatela fino a quando avrà raddoppiato il volume. Scolatela con un colino a maglie fini e con una leggera pressione eliminate l’acqua in eccesso. Trasferitela in una ciotola insieme alle patate schiacciate, alle verdure tritate, al parmigiano e al prezzemolo. Aggiungete l’uovo sbattuto e, se necessario, aggiustate la consistenza con del pangrattato. Regolate di pepe e sale a piacere. Aiutandovi con un coppapasta formate 4 burger che cuocerete in una padella antiaderente fino a doratura.

Adagiate su ciascun panino i pomodori a fettine seguiti dai burger ancora caldi. Completate con  Ketchup. Chiudete il panino e servite con insalata mista condita a piacere.

ACQUISTA ANCHE TU SU AMAZON.IT

Prezzo: EUR 9,89 Spedizione GRATUITA per ordini superiori a EUR 29. Maggiori informazioni
Tutti i prezzi includono l’IVA.

Buwant 2 pezzi DIY pancake stampi per dolci in silicone

51q5IHSelxL._SX466_.jpg

TUTTO TIRAMISU’ CON IL BIMBY E METODO TRADIZIONALE

Ecco a voi una raccolta di Tiramisù da realizzare con il Bimby e senza!

SE VUOI ESSERE AGGIORNATA SULLE MIE RICETTE , CONSIGLI E TRUCCHI ISCRIVETEVI NEL MIO GRUPPO DI FACEBOOK PECCATI DI GOLA 568-RICETTE BIMBY E NON SOLO E NELLA MIA PAGINA DI FACEBOOK RICETTE DI CUCINA ( SIMBOLO DEL DIAVOLETTO ROSSO)

TIRAMISÙ

BIMBY PER 8 PERSONE

  • 4 uova
  • 80 g di zucchero
  • 500 g di mascarpone
  • 3 tazzine di caffè
  • 100 g di latte
  • 250 g di savoiardi
  • Cacao amaro in polvere q.b

PREPARAZIONE

Separa i 4 tuorli dagli albumi.

Inserisci la farfalla.

Metti nel boccale gli albumi e 80 g di zucchero. 3 Min. 37° Vel. 4. Metti da parte gli albumi montati a neve ferma.

Metti nel boccale i tuorli e 500 g di mascarpone. 3 Min. Vel. 2-3. Il composto deve risultare chiaro e spumoso.

Aggiungi il composto di tuorli e mascarpone agli albumi montati a neve mescolando delicatamente dal basso verso l’alto.

Mescola 3 tazzine di caffè e 100 g di latte in una ciotola.

Bagna 250 g di savoiardi nel caffellatte.

Prendi una pirofila e riempila a strati: savoiardi, crema e cacao.

Metti il dolce in frigo almeno 6 Ore prima di servire.

SENZA BIMBY X 8 PERSONE

  • 3 uova
  • 100 gr di zucchero
  • 500 gr di mascarpone
  • 300 gr di savoiardi o pavesini
  • 250 ml di caffè
  • cacao amaro qb

PREPARAZIONE

Preparate il caffè. Una volta pronto, aggiungete un cucchiaio di zucchero e fatelo raffreddare in una ciotolina.

Separate gli albumi dai tuorli e montate bene questi ultimi con 3 cucchiai di zucchero, tenendo da parte gli albumi.

Aggiungete il mascarpone alla montata di uova, amalgamando dal basso verso l’alto per non far smontare il composto. Fate attenzione ad utilizzare  uova e mascarpone a temperatura ambiente.

A questo punto, montate a neve ferma gli albumi e aggiungeteli alla crema di mascarpone appena preparata sempre mescolando delicatamente dal basso verso l’alto. Aggiungete un pizzico di sale agli albumi per facilitare l’operazione.

Componete il tiramisù nella pirofila o nel bicchiere alternando strati di crema al mascarpone a strati di  pavesini o savoiardi imbevuti nel caffè.

Coprite la pirofila con un foglio di carta argentata e fatelo riposare qualche ora in frigorifero prima di servire.

Prima di servirlo, spolverate il tiramisù con cacao amaro setacciato.

TIRAMISU’ SENZA UOVA

BIMBY PER 6 PERSONE

  • 500 grammi mascarpone
  • 150 grammi zucchero a velo
  • – 250 ml panna da montare
  • 300 grammi pavesini
  • 6 tazzine di caffè zuccherato
  • 2 tazze latte, per rendere il tiramisù adatto anche ai bimbi:)
  • qb cacao amaro in polvere

PREPARAZIONE

Mettere la panna fresca da montare e il boccale in freezer 10 minuti prima e tenere in frigo il mascarpone ben fresco (il boccale va bene metterlo anche in frigo).

Nel frattempo aprire le confezioni di pavesini e preparare 6 tazzine di caffè, zuccherarle ed unirle a piacere (io ho utilizzato 2 tazze da tè) con il latte in modo da rendere il Tiramisù meno forte.

Mettere nel boccale  la panna da montare per 3 minuti velocità 6/7, verificare che ha raggiunto lo stato denso, e mettere da parte.

Versa nel  boccale , senza lavarlo, il mascarpone e lo zucchero a velo.. amalgamare per 1,5/2 minuti velocità 2 se ha raggiunto uno stato uniforme e cremoso aggiungere la panna montata e mescolare con velocità 1 per incorporarla per 1 minuto velocitàimpostazione mescolare dolce, ottenendo così una crema liscia e omogenea.

Preparate la teglia o le ciotoline monoporzione a vostro piacere imbevendo i pavesini nel caffè latte tiepido (Attenzione! Intingerli appena altrimenti diventano molli..), terminato lo strato stendere una copertura di crema e spolverare con cacao amaro, continuare fino a terminare il composto.

Se volete tra uno strato e l’altro potete mettere gocce di cioccolato.

Tenere in frigo almeno un ora.

SENZA BIMBY X 6 PERSONE

  • 300 gr di savoiardi
  • 250 gr di mascarpone
  • 100 gr di zucchero
  •  200 ml di panna dei dolci
  •  100 gr di cioccolato
  •  30 gr di cacao amaro
  •  350 ml di caffè
  •  80 ml di latte

PREPARAZIONE

In una ciotola lavorate il mascarpone con lo zucchero.Aggiungete la panna montata e mescolate delicatamente per incorporarla, Otterrete così una crema liscia e omogenea.Preparate il caffè, versarlo in un piatto fondo ed aggiungere il latte, imbevete i savoiardi nel caffè ancora caldo rigirandoli per pochi secondi.Posizionate i savoiardi sulla base di una pirofila.Ricoprire con metà della crema al mascarpone.

Spolverizzate con il cacao amaro e ricoprite con le scaglie di cioccolato.Ricoprite con un altro strato di savoiardi imbevuti nel caffè. Spalmare ora l’altra metà della crema al mascarpone senza uova.Livellare bene la superficie, spolverizzare con il cacao amaro e mettere il tiramisù senza uova in frigo per almeno 1 ora.Tagliare il tiramisù a fette e servire.

TIRAMISU’ CON UOVA MONTATE A 80 GRADI

BIMBY PER 6 PERSONE

  • q.b. caffè, (circa 2 Moke da 6)
  • 4 uova fresche intere
  • 80 grammi zucchero
  • 500 grammi mascarpone freddo
  • 1 confezione savoiardi, o pavesini
  • q.b. cacao amaro, per guarnire

PREPARAZIONE

Mettere le uova nel boccale con lo zucchero e avviare il Bimby 10 minuti a 80 gradi velocità 3 o 4 con la farfalla inserita;

Al termine, trasferite il composto in una ciotola e fatelo intiepidire almeno 5 minuti;

Dopo, nel boccale senza lavarlo, inserire la farfalla, versate il mascarpone e mescolatelo per 1 minuto a velocità 3 per non farlo smontare;

Al termine, unite la crema a base di uova pastorizzate e mescolate per altri 30 secondi a vel 1 max 2;

Nel frattempo preparare 2 moke di caffè e versarlo in una terrina con un p’ di zucchero;

Lasciarlo intiepidire e inzuppare leggermente i savoiardi;

Questi ultimi distribuirli allineati in una terrina dai bordi alti e preparare gli strati con i savoiardi inzuppati;

Poi spalmare la crema pastorizzata al mascarpone, poi ancora savoiardi e crema, fino ad esaurimento;

Spolverizzare per ultimo il cacao amaro;

Lasciare raffreddare in frigo e servire.

SENZA BIMBY

Ingredienti per la base tiramisù pastorizzata

  • 175 g. di tuorli
  • 340 g. di zucchero semolato
  • 100 g. di acqua
  • 1 baccello di vaniglia

Ingredienti per la crema tiramisù

  • base tiramisù pastorizzata
  • 500 g. di mascarpone
  • 500 g. di panna

Per la bagna

  • 500 ml circa di caffè espresso addolcito

Per comporre il tiramisù

  • una confezione di savoiardi
  • crema al tiramisù
  • bagna al caffé
  • cacao amaro

PREPARAZIONE

Cominciare con la preparazione delle base tiramisù pastorizzata, in un pentolino mettere l’acqua con lo zucchero, prelevare i semi della vaniglia e metterli da parte, aggiungere il baccello vuoto nel pentolino e far bollire il tutto fino ad arrivare a 121°, se non avete il termometro lasciar bollire fino a quando il composto farà una bella schiuma.

A questo punto in una ciotola o nel boccale della planetaria mettere i tuorli e semimontali con i semi della vaniglia, versare a filo il composto bollente montando sempre con la fruste.

Continuare a montenteranno una bella crema chiara e spumosa e si sarà raffreddata, ci vorranno un po’ di minuti, ma è il segreto per una crema leggera e delicata.A questo punto unire la base tiramisù pastorizzata al mascarpone, mescolando bene, incorporare infine la panna precedentemente montata.

Abbiamo così ottenuto la crema per il nostro tiramisù.

Adesso cominciamo a comporre il dolce.

Mettere un primo stato di crema alla base della pirofila, fare uno strato di savoiardi irrorati velocemente nel caffè, poi un altro strato di crema e di savoiardi, finire con un ultimo strato di crema, conservare in frigo per almeno 2 ore.Spolverizzare con il cacao solo prima di servire.

TIRAMISU’ ALLA NUTELLA

BIMBY

  • 1 confezione di biscotti Pavesini
  • 1 confezione di mascarpone da gr. 250
  • gr. 500 di nutella ( tenetene da parte un po’ per scrivere con la siringa )
  • 3 cucchiai di zucchero
  • 250gr. di latte
  • cacao amaro in polvere
  • una bella manciata di nocciole tritate finissime, come fossero farina (basta metterne nel bimby a turbo 1 minuto )
  • 1 sacchettino di nocciole spelate intere (o se si preferiscono spezzettate).

PREPARAZIONE

Mettere la manciata di nocciole nel boccale tritarle finissime , come fossero farina 1 minuto a turbo aggiungere il latte e tre cucchiai di zucchero 5 minuti vel. 3 50 °, finché non si sarà amalgamato bene (l’importante è ottenere un composto liquido
non cremoso). Poi togliere il latte aromatizzato dal boccale e lasciarlo raffreddare in un piatto o in una ciotola . Quando si sarà raffreddato, usare questo latte per inzupparci i Pavesini . Lavare e raffreddare il boccale Installare la farfalla azionare il bimby a velocità 2,5 e non fermarlo più fino alla fine delle seguenti fasi ; inserire la nutella e il mascarpone ( l’importante è mantenere la proporzione 2/3 nutella e 1/3 mascarpone) velocità a cucchiaio serve solo per mescolare bene i due ingredienti per circa 2 minuti ,guardare dal foro se gli ingredienti si sono mescolati bene , altrimenti
proseguire ancora un minuto

Prendere una pirofila e fare uno strato con i Pavesini inzuppati leggermente nel latte. Ricoprire con uno strato di crema Nutella mascarpone, poi spargere una manciata di nocciole (intere o spezzettate). Rifare un’altra serie di strati, seguendo l’ordine.
Sopra l’ultimo strato di Pavesini, ricoprire con la crema, poi spolverizzare con del cacao amaro.

VARIANTE: E’ buonissimo anche sostituendo metà dose del mascarpone con la stessa quantità di panna da montare. Mettere il dolce in frigorifero almeno 4 ore prima di servirlo.

TIRAMISÙ ALLE FRAGOLE

BIMBY

  • 100 g di fragole
  • 230 g di zucchero
  • 3 limoni
  • 4 uova
  • 500 g di mascarpone
  • 250 g di savoiardi

PREPARAZIONE

Pulisci 100 g di fragole e tagliale a pezzetti.

Metti le fragole in una ciotola con 150 g di zucchero e il succo di 3 limoni. Lascia macerare in frigo per una nottein modo che si formi il sughetto.

Scola le fragole dal loro sughetto. Metti da parte sia il sughetto che le fragole.

Separa i tuorli dagli albumi delle 4 uova.

Inserisci la farfalla.

Metti nel boccale gli albumi e 80 g di zucchero. 3 Min. 37° Vel. 4. Metti da parte.

Metti nel boccale i tuorli e 500 g di mascarpone. 3 Min. Vel. 2-3. Il composto deve risultare chiaro e spumoso.

Aggiungi il composto di tuorli e mascarpone agli albumi a neve mescolando delicatamente dal basso verso l’alto.

Bagna 250 g di savoiardi con il sughetto delle fragole.

Prendi una pirofila e riempila a strati: savoiardi, crema e fragole.

Metti il dolce in frigo almeno 6 Ore prima di servire.

SENZA BIMBY

Ingredienti per uno stampo da 24 cm:
  •  500 gr di savoiardi
  •  500 gr di fragole
  • 3 uova
  •  125 gr di  zucchero
  •  250 gr di  mascarpone
  • 200 ml di  panna
Ingredienti per lo scriroppo di fragole:
  • 200 gr di  fragole
  • 100 gr di  zucchero
  •  300 ml di acqua
  • 2 cucchiai di limoncello

PREPARAZIONE

Iniziate a preparare lo sciroppo frullando le fragole con lo zucchero. Aggiungete l’acqua e il limoncello, mettete tutto in una casseruola e fate bollire finché non si addensa. Spegnete e fate raffreddare.Iniziate ora a preparare la crema al mascarpone: separate i tuorli dagli albumi e montate la panna in una terrina.
Montate i tuorli con lo zucchero, appena risulteranno spumosi aggiungete il mascarpone.Aggiungete gli albumi montati a neve e la panna precedentemente montata.Amalgamate dolcemente la crema al mascarpone e riponetela in frigo.Nello sciroppo raffreddato di fragole, bagnate i savoiardi e disponeteli come base in uno stampo a cerniera. Spuntate 25 savoiardi circa per renderli alti quanto il bordo dello stampo, inzuppateli leggermente nello sciroppo di fragole su un solo lato e poi disponeteli a palizzata intorno allo stampo con la parte zuccherata rivolta verso l’esterno.Versate uno strato di crema al mascarpone sui savoiardi.
Ricoprite la crema con le fragole tagliate a spicchi, lasciandone da parte 1/3 per la decorazione del tiramisù alle fragole.

Ricoprite con un altro strato di savoiardi imbevuti nello sciroppo di fragole.Decorate con delle fragole che avete tenuto da parte e mettete in frigo per almeno 3 ore.Togliete la cerniera dallo stampo e portate il vostro tiramisù alle fragole in tavola.

Finite con uno strato di crema al mascarpone.

TIRAMISÙ AL LIMONCELLO

bimby

Per la crema

  • 10 g di gelatina in fogli (colla di pesce)
  • 250 g di panna fresca
  • 40 g di acqua
  • 80 g di zucchero
  • 2 limoni non trattati (scorza)
  • 4 tuorli
  • 250 g di mascarpone

Per la bagna

  • 100 g di acqua
  • 100 g di zucchero
  • 50 g di limoncello

Per la base

  • 12 biscotti savoiardi
 PREPARAZIONE
Metti in acqua ghiacciata 10 g di gelatina in fogli e fai ammollare circa 10 Min.Posiziona la farfalla nel boccale, versa 250 g di panna fresca e monta leggermente 1 Min. Vel. 3. Togli dal boccale e tieni da parte in una ciotola capiente.Togli la farfalla, lava il boccale, versa 40 g di acqua, 80 g di zucchero, la scorza grattugiata di ½ limone e scalda 2 Min. 80° Vel. Soft.Aggiungi 4 tuorli e scalda 1 Min. 80° Vel. 1, poi monta 3 Min. Vel. 5.

In un pentolino scalda un pochino di panna tenuta da parte e aggiungi la gelatina ammollata. Versa il tutto nel boccale e continua a montare 1 Min. Vel. 5.

Aggiungi 250 g di mascarpone e amalgama 1 Min. Vel. 5.

Metti il composto nella ciotola con la panna e incorpora lentamente con un leccapentole. Fai riposare in frigorifero 2 Ore.

Prepara la bagna al limoncello: metti nel boccale pulito e asciutto la scorza di 1/2 limone (non grattugiata), 100 g di zucchero, 100 g di acqua e scalda 3 Min. 100° Vel. 2 (lo sciroppo deve giungere al punto di ebollizione).

Lascia freddare completamente lo sciroppo, elimina la scorza del limone e versa 50 g di limoncello. Mescola 20 Sec. Vel. 2.

Disponi i savoiardi sul fondo di una teglia rettangolare di 20 x 30 cm, inzuppa con la bagna al limoncello e copri con uno strato di crema al mascarpone.

Conserva in frigorifero fino al momento di servire.

SENZA BIMBY

Ingredienti per 10 porzioni circa:

Per la crema al mascarpone:
  • savoiardi o pavesini: 250 gr
  • panna da montare: 250 gr
  • zucchero: 150 gr
  • mascarpone: 500 gr
  • limoncello: 4 cucchiai
Per la bagna al limoncello:
  • limoncello: 50 ml
  • acqua: 60 ml
  • zucchero: 50 gr
Per decorare:
  • zucchero a velo
  • scorza di limone grattugiata

PREPARAZIONE

Per prima cosa preparate la bagna al limoncello.

In un pentolino mettete l’acqua e lo zucchero e portate ad ebollizione.

Quando lo zucchero si sarà sciolto, versate lo sciroppo in un piatto e, una volta freddo, aggiungete il limoncello.

Per preparare la crema, mettete il mascarpone in una ciotola ed aggiungete lo zucchero.

Lavorate il mascarpone con le fruste elettriche a bassa velocità fino ad ottenere una crema liscia.

Aggiungete il limoncello alla crema e lavorate con le fruste. Tenete da parte.

In un’altra ciotola versate la panna e montatela con le fruste elettriche.

Aggiungete la panna montata alla crema di mascarpone e mescolate delicatamente con una spatola.

Prendete i pavesini oppure i savoiardi e inzuppateli nella bagna al limoncello.

Disponete i pavesini sul fondo di una pirofila e poi ricopritela con uno strato di crema.

Realizzate un altro strato di biscotti e ricoprite con altra crema.

Mettete il tiramisù al limoncello in frigo per almeno un paio d’ore prima di servirlo.

Nel caso in cui lo prepariate con i savoiardi, vi consiglio di tenerlo in frigo una notte intera.

Al momento di servire, ricoprite il tiramisù con dello zucchero a velo e con della scorza di limone grattugiata.Una alternativa allo zucchero a velo potrebbe essere del cioccolato bianco grattugiato oppure del cocco disidratato.

TIRAMISU’ AL LIMONE

BIMBY

Ingredienti

  • 24 savoiardi
  • 50 g cioccolato bianco
  • Per la crema
  • 250 g panna liquida per dolci
  • 120 g zucchero a velo
  • 4 uova
  • 500 g mascarpone
  • 30 g succo di limone
  • Per la bagna
  • 500 g acqua
  • 120 g zucchero semolato
  • 50 g limoncello
  • succo di 2 limone

PREPARAZIONE

Per la crema
  1. Montare la farfalla e mettere nel boccale la panna: 4 min. vel. 4.
  2. Mettere da parte in una ciotola capiente.
  3. Mettere nel boccale (anche sporco) lo zucchero a velo e i tuorli: 2 min. vel. 3.
  4. Aggiungere il mascarpone e il succo di limone: 30 sec. vel. 2.
  5. Travasare il composto nella ciotola con la panna montata e amalgamare delicatamente a mano con la spatola.
Per la bagna
  1. Mettere nel boccale (anche sporco) l’acqua, lo zucchero e il succo di limone: 4 min. 50° vel. 2.
  2. Aggiungere il limoncello: 30 sec. vel. 2.
  3. Bagnare i savoiardi con la bagna realizzata (fredda) e disporli nella pirofila a formare il primo strato.
  4. Ricoprire con circa metà crema e livellare uniformemente con la spatola.
  5. Ripetere i passaggi per il secondo strato.
  6. Cospargere l’ultimo strato con scaglie di cioccolato bianco e riporre in frigorifero a riposare per almeno 4 ore prima di servire.

SENZA BIMBY

Ingredienti per 6 persone:
  •  250 gr di savoiardi
  •  250 gr di mascarpone
  •  250 gr dipanna di dolci
  • 2 tuorli
  •  40 gr di zucchero
  •  40 ml di succo di limone
  •  1 buccia di limone grattugiata
  • 40 gr di burro
Ingredienti per la bagna dei savoiardi
  • 60 ml di  acqua
  •  50 gr di zucchero
  •  50 ml di limoncello
  •  1 buccia di limone

PREPARAZIONE

Iniziate preparando una crema al limone.
Grattugiate la buccia di limone e lasciatela in infusione nel suo succo per circa 20 minuti.In un tegame sbattete i tuorli con zucchero.Filtrare il succo di limone dalle scorzette e aggiungetelo ai tuorli, mettete il pentolino sul fuoco e cuocete la crema per 5 minuti.Spegnere la fiamma, e aggiungete il burro a pezzetti.Mescolate con un cucchiaio di legno fino a che il burro sarà completamente sciolto quindi ricoprite la crema al limone con pellicola trasparente e conservate in frigorifero.Nel frattempo preparate la bagna al limoncello:
Portate a ebollizione l’acqua con lo zucchero e la scorza di limone per 1 minuto.

Lasciate intiepidire quindi aggiungete il limoncello

In una terrina incorporate al mascarpone, con un cucchiaio di legno e con movimenti delicati, la crema al limone precedentemente preparata.Aggiungete ora la panna precedentemente montate.Amalgamate bene tutti gli ingredienti mescolando delicatamente con un cucchiaio di legno.Andate ora ad assemblare il vostro tiramisù al limone. Bagnare i savoiardi e disponeteli sul fondo di una pirofila.Ricopriteli con la metà della crema di mascarpone al limone.Ricoprite con un altro strato di savoiardi imbevuti nella bagna al limoncello.Ricoprire con la restante crema al mascarpone.Mettete la crema rimasta in una tasca da pasticcere e decorare il tiramisù.Ponete il dolce in frigo per circa 3 ore.Tagliare a fette il tiramisù al limone e servire

ACQUISTA ANCHE TU SU AMAZON.IT

Stone 4slide Thermomix Varoma del Camino

EUR 21,67 Spedizione GRATUITA per ordini superiori a EUR 29. Maggiori informazioni
Tutti i prezzi includono l’IVA

512ZV4uYgYL

  • Prodotto premium tedesca con certificato alimentare
  • Adatto per il lavaggio in lavastoviglie
  • Appositamente progettati per il contenitore del TM31 Varoma e TM5
  • Migliora la distribuzione del vapore per grandi quantità di cibo (verdure, ravioli, carne, pesce, ecc.)
  • Suggerimento: è possibile combinare per miglior risultato il camino con la Varoma Stone 4slide Varoma pellicola per il contenitore Varoma