Blog

PIZZA AL VAROMA

Si avete letto bene , oltre ai dolci cotti al Varoma potremo fare anche la nostra amata Pizza…si cotta al Varoma..allora cosa aspetta a provarla anche voi!! io vi lascio molto volentieri la ricetta…
Ingredienti 
Per l’impasto:
500 gr. di farina, 200 gr. di acqua, 100 gr. di latte, 25 gr. di lievito di birra, 1 cucchiaio di olio, sale q.b..
Per lil condimento: pomodoro, cipolla, mozzarella, sale, olio ed origano.

 

Prepararazione: 
Per la pasta: Inserire nel boccale olio, acqua, latte e lievito: 30 sec. vel. 6. Aggiungere farina e sale: 30 sec. vel. 6 e 1 min. vel. Spiga. Lasciare lievitare 1 ora circa nel boccale coperto.
– Preparare la classica pasta per la pizza. –
Dopo la lievitazione, tirare a mano su carta da forno la pizza grande come il cestello superiore del Varoma.
Per lil condimento: Condire a piacere, per esempio con pomodoro, cipolla, mozzarella, sale, olio ed origano.
Riempire metà boccale con acqua. Adagiare con la carta da forno sul cestello e far cuocere 35 minuti circa in modalità Varoma! Non serve bagnare la carta forno.
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ricette iscriviti nel mio gruppo di Facebook peccati di gola 568-ricette bimby e non solo…

 

Annunci

DETERSIVO PER IL BAGNO RICETTA CON IL BIMBY E SENZA..

Ecco una ricetta semplice da realizzare con l’aiuto del Bimby ma anche senza tranquillamente realizzabile ..

SE VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATA SULLE NOSTRE RICETTE ISCRIVETEVI NEL GRUPPO DI FACEBOOK PECCATI DI GOLA 568-RICETTE BIMBY E NON SOLO..VI ASPETTIAMO NUMEROSE

PREPARAZIONE CON IL BIMBY

INGREDIENTI

  • 500 GR DI BICARBONATO
  • 100 GR DI SODA (REPERIBILE NEI SUPERMERCATI)
  • 50 GR DI AMIDO
  • 15 GOCCE DI LIMONE
  • 15 GOCCE DI OLIO ESSENZIALE EUCALIPTO
  • ACQUA

PREPARAZIONE

Inserire nel boccale tutti gli ingredienti e frullare per 40 secondi / velocità da 4 fino ad arrivare a turbo.

Aggiungere con il misurino poco acqua alla volta con lame in movimento fino ad ottenere una crema consistente.

Mettere tutto il composto in un contenitore con chiusura ermetica.

Usare con una spugna morbida per pulire i vostri sanitari.

INGREDIENTI SENZA BIMBY

  • 500 GR DI BICARBONATO
  • 100 GR DI SODA (REPERIBILE NEI SUPERMERCATI)
  • 50 GR DI AMIDO
  • 15 GOCCE DI LIMONE
  • 15 GOCCE DI OLIO ESSENZIALE EUCALIPTO
  • ACQUA

PREPARAZIONE

Inserire nel bucce del frullatore tutti gli ingredienti e frullare per 40 secondi / velocità dalla più bassa fino ad arrivare alla massima velocità.

Aggiungere con il misurino poco acqua alla volta con lame in movimento fino ad ottenere una crema consistente.

Mettere tutto il composto in un contenitore con chiusura ermetica.

Usare con una spugna morbida per pulire i vostri sanitari.

COME FARE UNA MASCHERA ALLA GELATINA E AL LATTE PER ELIMINARE I PUNTINI NERI…

Lo sò che vi starete chiedendo perché fare una maschera in casa , quando ormai in commercio se ne trovono tantissime..ma quella che vi voglio proporre oggi è fatta in casa con ingredienti naturali..

SE VUOI ESSERE AGGIORNATA SULLE MIE RICETTE ISCRIVITI NEL MIO GRUPPO DI PECCATI DI GOLA 568-RICETTE BIMBY E NON SOLO…

La maschera alla gelatina e latte vi aiuterà ad eliminare l’impurità della pelle, puntini di neri e cellule morte.

Questa maschera è adatta a tutte le pelle, dal momento che non  altera il PH e non secca la pelle.

Vi servirà;

  • 20 gr di gelatina in polvere
  • 40 ml di latte

PREPARAZIONE

Versare la gelatina in polvere in un recipiente resistente al caldo e mescolare due cucchiaio di latte.  Mettere il tutto a scaldare nel forno a microonde per 10-15 minuti.

Appena la maschera sarà una temperatura adeguata, applicatela sul viso.  Naturalmente se desiderate una consistenza più morbida basterà aggiungere altro latte.

Dovrete prima dell’applicazione pulire accuratamente il viso , con un detergente neutro e acqua tiepida, stendere la maschera naturalmente insistendo sui punti neri.

Lasciare la maschera per 40 minuti, e per toglierla partite sempre dall’estremità fino arrivare al centro.

Per finire applicare una crema idratante o un tonico.

Questo trattamento andrà applicato tre volte alla settimana.

COME SI FA A GRATTUGIARE UN FORMAGGIO MORBIDO CON IL BIMBY

Oggi voglio darvi qualche consiglio utile per grattugiare il formaggio morbido, per farsi che non diventa un pallone ..

SE VUOI ESSERE AGGIORNATA SULLE NOSTRE RICETTE ISCRIVETEVI NEL GRUPPO DI FACEBOOK PECCATI DI GOLA 568-RICETTE BIMBY E NON SOLO …

Ci sono piccoli trucchetti da preparare prima di provvedere a grattugiare il formaggio morbido.

Bisognerà mettere il formaggio almeno 30 minuti nel congelatore così non attaccherà tutto.

Assicuratevi che il boccale del bimby sia ben asciutto, dovrete semplicemente tagliare il formaggio a cubetti, non utilizzare più di 300 gr e programmare per 5 secondi, velocità 5.

Questo procedimento è valido per formaggi morbidi.

BRIE FATTO IN CASA..RICETTA

Adoro farlo d’inverno questo fantastico formaggio…. e non solo per la sua consistenza coccolosa ed appagante ….. Mette allegria questo formaggio morbido!

Questo formaggio richiede qualche attenzione in più, ma è anche quello che subisce più trasformazione, cresce, si modifica, sprigiona candore e profumi inaspettati! E tu, giorno dopo giorno sei spettatore ma anche artefice di questa evoluzione …e ti senti UN MAGO DEI FORMAGGI!
Partiamo insieme alla preparazione…

SE VUOI ESSERE AGGIORNATA SULLE NOSTRE RICETTE ISCRIVETEVI NEL NOSTRO GRUPPO DI FACEBOOK PECCATI DI GOLA 568-RICETTE BIMBY E NON SOLO…

INGREDIENTI

  • 8 litri di latte pastorizzato
  • 160 gr yogurt bianco NON zuccherato ne aromatizzato
  • 3.2 ml caglio liquido
  • salamoia ( 400 gr sale sciolti in 2 lt d’acqua)
  • 1 piccolo pezzetto di brie per prelevarne la muffetta ( ma vi servirà circa 7 giorni dopo questa preparazione)

PREPARAZIONE

Mettiamo il latte pastorizzato in una pentola e portiamo la temperatura a 37°C, aggiungiamo lo yogurt e mescoliamo bene. Tappiamo, incopertiamo ( copriamo con una coperta..un asciugamano.. la pentola in modo che la temperatura rimanga il più costante possibile) e aspettiamo l’attivazione del fermento per 20 minuti
Se la temperatura è ancora a 37° (altrimenti accendiamo il fornello qualche secondo per farla risalire) aggiungiamo il caglio, direttamente dalla siringa con il quale lo abbiamo prelevato e mescoliamo bene per 1 minuto.
Fermiamo, tappiamo, incopertiamo e attendiamo circa 40 minuti.
A questo punto dovreste avere una bella cagliata compatta che tagliamo in cubi 5×5.
Attendiamo 20 minuti
Il secondo taglio lo facciamo con la frusta e portiamo la cagliata alla grandezza di una noce, lentamente, piano piano , con movimenti leggeri e delicati.Aspettiamo ancora 5 minuti
Ora facciamo qualche rivoltamento con la schiumarola, sempre lentamente, circa 15 delicate mescolate.
Aspettiamo altri 10 minuti.
Possiamo trasferire la cagliata in fuscella.
Ne riempirete 1 del diametro di 20 cm , fino all’orlo e se vi avanza mettetela pure in un altra più piccola ( se non ne avete un’altra uguale) al primo rivoltamento uniremo tutto in una, è una cagliata piuttosto umida che nei primi 30 minuti diminuirà visibilmente il suo volume.
Quindi mettete tutto nel forno o in un piccolo ambiente chiuso (io uso quelle belle scatole di plastica trasparente che la gente “normale” usa per riporre gli indumenti…noi casari casalinghi ingegnosi le usiamo per stufare i formaggi!!!)
Non è necessario aggiungere acqua calda, la stufatura per il briè la facciamo a temperatura ambiente e l’umidità giusta la creerà proprio la presenza della nostra cagliata tiepida.
La stufatura durerà 3 ore, periodo durante il quale faremo 3 rivoltamenti
Il primo dopo 25 minuti ( dove , quasi certamente,riusciremo a radunare tutta la cagliata in una fuscella sola),il secondo dopo 45 minuti dal primo e il terzo dopo 1 ora dal secondo. Riponiamo di nuovo nella nostra scatola/forno e allo scadere delle tre ore (quindi dopo circa un’ora) le tuffiamo nella nostra salamoia. Dovranno stare in ammollo per 1 ora per kg di formaggio per lato. Scaduto il tempo di salatura asciughiamo , rimettiamo in fuscella e riponiamo il nostro quasi- brie nel locale delle verdure nel frigo, ma fate attenzione: continuerà a spurgare siero per qualche giorno e dobbiamo provvedere spesso ad eliminarlo.
Il contatto con il siero acidifica il formaggio e ne facilita il deterioramento.
I rivoltamenti in questa fase li facciamo ogni 8/10 ore circa, dopo 3 giorni elimineremo la fuscella . Da questo momento il formaggio può essere girato 1 volta al giorno. Dopo altri 4 giorni, quando il nostro formaggio sarà bello asciutto possiamo procedere al bagnetto di muffetta.
Vi spiego come faccio io.
Compro un piccolo pezzo di brie, con il coltello prelevo un po’ di muffetta bianca e la frullo con un po’ d’acqua. Prendo un pennello da cucina e spolvero tutta la superficie, faccia e scalzo, con questo composto. Ripeto questa operazione solo 2 volte a distanza di 4 giorni uno dall’altra.
Potete utilizzare lo stesso pezzo di brie ma non lo stesso bagnetto perché non si conserva , dopo il secondo giorno in frigo inizia ad avere un cattivo odore!Dopo circa 5 giorni inizierete a notare la muffetta …inizialmente solo sullo scalzo.. e la vedrete crescere giorno dopo giorno…fino a ricoprire totalmente il vostro formaggio.

CARAMELLARE LE CIPOLLE DI TROPEA..SAI COME FARE?

Quanto sono buone le cipolle di tropea caramellate!!

SE VUOI ESSERE AGGIORNATA SEMPRE SULLE NOSTRE RICETTE ISCRIVETEVI NEL NOSTRO GRUPPO DI FACEBOOK PECCATI DI GOLA 568-RICETTE BIMBY E NON SOLO…

Saranno dolci , croccanti …vi assicuro davvero un sapore irresistibile!!

INGREDIENTI

  • 2 CIPOLLE DI TROPEA
  • 80 GR DI BURRO
  • 125 GR DI ZUCCHERO DI CANNA

PREPARAZIONE

Tagliare le cipolle di Tropea a metà e fatele cucinare per 20 minuti. In un ‘altro pentolino fate scigliere per 5 minuti lo zucchero con il burro, togliere dal fuoco e fatelo riposare per 10 minuti.

Dovrete poi togliere il siero che ha formato il burro  con l’aiuto di un colino e mettere da parte lo zucchero cristallino in uno stampo di 10 cm. Mettere in ogni stampo la mezza cipolla, dalla parte del taglio e infornare per 15 minuti per 180 gradi.

Dopo 15 minuti dovrete toglierli dal forno, metterle  in un piatto delicatamente, per evitare che si rompano e servire le cipolle  con la loro crosticina caramellata.

FRITTATA AL FORNO…RICETTA

La frittata si può cucinare anche al forno ed è un’alternativa che ha i suoi vantaggi, si presenterà molto più leggera, rispetto alla versione in padella e non dovrete cucinarla in entrambi i lati.

SE VUOI ESSERE AGGIORNATA SEMPRE SULLE NOSTRE RICETTE ISCRIVETEVI NEL NOSTRO GRUPPO DI FACEBOOK PECCATI DI GOLA 568-RICETTE BIMBY E NON SOLO…

INGREDIENTI

  • 6 UOVA
  • SALE QUANTO BASTA
  • 50 R DI PARMIGIANO GRATTUGIATO
  • BASILICO QUANTO BASTA

PREPARAZIONE

Dovrete rompere le uova in una ciotola e sbatterle con una forchetta, aggiungere il basilico, il sale quanto basta,il pepe, e mescolate fino a che avrete un composto schiumoso.

Bisognerà foderare uno stampo con carta da forno, bagnata e strizzata.

Mettere il composto in forno per 40 minuti,  180 gradi.

Controllate di tanto in tanto per vedere come procede la cottura.

Potrete fare anche delle varianti nella frittata con l’aggiunta di verdure , a vostro gusti.

TANTE RICETTE DI ROAST BEEF RICETTE CON IL BIMBY E SENZA…

Il Roast Beef al Sale è un secondo piatto prelibato, molto gustoso e semplice da preparare, di origine anglosassone, ma ben conosciuto in tutta Europa. Il suo nome significa semplicemente “arrosto di manzo”.

SE VUOI ESSERE AGGIORNATO SEMPRE SULLE NOSTRE RICETTE ISCRIVETEVI NEL NOSTRO GRUPPO DI FACEBOOK PECCATI DI GOLA 568-RICETTE BIMBY E NON SOLO…VI ASPETTIAMO NUMEROSE..

Ma come un roast beef perfetto? Si tratta di una carne magra e pertanto occorre prestare molta attenzione alla cottura per ottenere il risultato desiderato. Per fare il roast beef vengono utilizzati diversi tipi di tagli di carne, anche se quello più pregiato è il controfiletto, quello che ho usato per questa ricetta, con un leggero strato di grasso in superficie per apprezzare appieno il gusto della carne bovina.

ROAST BEEF AL SALE AROMATIZZATO

INGREDIENTI SENZA IL BIMBY

  • 850 gr Roast-beef
  • 2000 gr Sale Grosso
  • 2 Rametti Rosmarino
  • 1 Cucchiaino Timo
  • 2 albumi

PREPARAZIONE
Tritate grossolanamente le erbe aromatiche, mettetele in un piatto e passatevi la carne premendo leggermente affinché l’avvolgano bene.
Coprite il fondo di una casseruola ovale (che sia poco più grande della carne con uno strato di sale, precedentemente amalgamato con gli albumi, adagiatevi la carne e coprite completamente con il rimanente sale.
Mettete in forno già caldo e lasciate cuocere per 30 minuti circa a temperatura alta.
A cottura ultimata levate il roast-beef dal forno, spaccate la crosta di sale che si sarà formata e posatelo sul piatto da portata.

INGREDIENTI PER IL BIMBY

  • 1 Kg. di carne da roast-beef
  • 20 gr di sale grosso
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 foglia di alloro
  • 1 rametto di rosmarino
  • qualche rametto di timo
  • maggiorana
  • 50 gr di olio evo.

PREPARAZIONE

Inserire nel boccale il sale e gli aromi, 15 sec vel 8-9.

Sfregare bene la carne con il sale, adagiarla su un foglio di carta stagnola e inserire nel varoma.

Nel boccale mettere 700 gr di acqua e posizionare il varoma e cuocere per 45 min. a varoma vel 2.

Vuotare l’acqua dal boccale, liberare la carne dall’ involucro e mettere nel boccale il sughetto formatosi, unire l’olio e cuocere 5 min. 80° vel.2.

Risulterà un sughetto molto saporito perciò dosarlo con parsimonia sulla carne, precedentemente avvolta nella carta stagnola, posizionata in frigorifero e tagliata con l’affettatrice.

ROAST BEEF ALL’INGLESE

INGREDIENTI BIMBY

  • 700 gr di carne
  • 800 gr di acqua
  • sale grosso e pepe per massaggiare la carne
  • 1 cipolla o scalogno
  • 1 carota
  • 1 gambo di sedano
  • 3 chiodi di garofano
  • 1 cucchiaio di sale grosso

PREPARAZIONE

Mettere in un piatto una manciata di sale grosso e del pepe e mescolarlo.

Mettere la carne e massaggiarla. Legare la carne per mantenere bene la forma.

Mettere della carta da forno nel varoma bagnata e strizzata e appoggiare la carne.

Nel boccale mettere l’acqua,cucchiaio di sale, le verdure tagliate a pezzi e i chiodi di garofano.

Chiudere il boccale, appoggiare sopra il Varoma e cuocere per 20 minuti, velocità 1, antiorario temperatura Varoma.

Girare la carne e cuocere per altri 15 minuti sempre a temperatura Varoma, antiorario , velocità 1.

Terminata la cottura dovrete avvolgere la carne nella carta stagnola e comprimendola con la carta trasparente. Questo passaggio servirà per non fare asciugare troppo la carne.

Una volta raffreddare tagliare il roast beef .

INGREDIENTI SENZA IL BIMBY

  • 500 gr di roast beef
  • 3 cucchiaio di olio
  • sale quanto basta
  • vino quanto basta
  • rosmarino quanto basta

PREPARAZIONE

Iniziate a legare il roast beef, adagiarlo in una pentola con 3 cucchiai di olio, rosolatelo, spruzzatelo di vino, fatelo evaporare  e passatelo successivamente in forno per 240 gradi, per ogni 500 gr di carne. Salatelo alla fine.

Ultimata la cottura fate riposare il roast beef in forno spento per altri 10 minuti, in modo che le fibre riassorbano i loro succhi risultato più morbidi.

 

COMPLEANNO CON IL BIMBY E SENZA…RACCOLTA DI RICETTE

Oggi voglio consigliarvi , queste torte spettacolari , da preparare per feste di compleanni , che sono sicura che vi faranno fare un bel figuroneeee…

SE VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATA SULLE MIE RICETTE ISCRIVITI NEL NOSTRO GRUPPO DI FACEBOOK PECCATI DI GOLA 568-RICETTE BIMBY E NON SOLO…VI ASPETTO!!

TORTA ARCOBALENO

torta-arcobaleno.jpg

INGREDIENTI PER IL BIMBY

  • 200g di farina
  • 3 cucchiaini di lievito dolci
  • 3 albumi
  • 230g di zucchero
  • 220g di burro
  • 220 ml di latte
  • 1 bustina di vanillina o aroma di vanigliao
  • un pizzico di sale
  • coloranti in polvere o in gel

Per il frosting:

  • 5 albumi
  • 250g di zucchero
  • 250g di burro
  • 1 bustina di vanillina o aroma di vaniglia

Per la copertura

    panna montata

PREPARAZIONE

Per prima cosa monta la farfalla e monta il burro con la meta’ dello zucchero  per creare la base della torta aggiungendo un pizzico di sale 3 min vel.4

Sempre a vel.4 aggiungi gli albumi uno alla volta ed il latte poco alla volta fino a quando otterrai un composto morbido ed omogeneo come una crema di burro.

Aggiungi la vaniglia, l’altra dose di zucchero, la farina, mescolata al sale, ed il lievito 30 sec vel. 6

Dividi il composto in 6 ciotole ed aggiungi all’interno un po’ di colorante alimentare e mescola con un cucchiaio diverso per ciotola.

Metti a cuocere in una teglia di 12 cm circa con foderata carta da forno a 180° per 12/15 minuti. Ogni colore una teglia e una cottura!

Adesso facciamo la farcitura mettendo nel boccale pulito aggiungi tutti gli ingredienti per il frosting 1 min. vel.5 .Mettila in frigo e lasciala raffreddare

Adesso creiamo la torta partendo da un colore e farcendolo di crema e chiudendolo con un altro colore e cosi’ via, fino a completare la torta.

Ricopri la torta interamente con la panna montata e spalmala aiutandoti con un cucchiaio o una leccarda.

Consiglio

Lasciala in frigo per un minimo di 4-5 ore prima di consumarla

Decora la torta con qualche ghirigoro in pasta di zucchero per abbellirla ulteriormente, una volta fatta riposare in frigo.

INGREDIENTI SENZA IL BIMBY

Per le basi colorate (dosi calcolate per il singolo disco da moltiplicare per 6)

  • 60 grammi di burro ammorbidito
  • 115 grammi di farina
  • 70 grammi di zucchero
  • 2 uova piccole
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • un pizzico di sale
  • un cucchiaino di estratto puro di vaniglia
  • coloranti alimentari (io uso Wilton in pasta)

Per la crema al mascarpone

  • 3 cucchiai di estratto di vaniglia
  • 900 grammi di mascarpone
  • 450 grammi di zucchero a velo

 

PREPARAZIONE
Imburrare sei teglie da forno rotonde da 20 cm e accendere il forno a 200°. Mescolare tutti gli ingredienti per il pan di Spagna ripetendo lo stesso procedimento sei volte aggiungendo per ogni impasto un diverso colorante alimentare fino a raggiungere il grado di colore desiderato.

Trasferire il composto dentro le teglie da forno e cuocere sul ripiano medio per circa 12 minuti ogni pan di Spagna. Se il forno non è grande al punto da contenere tutte le sei teglie cuocerle un paio per volta fin quando, inserendo uno spaghetto, il centro non risulta asciutto. Una volta cotte, sfornare le basi e lasciarle intiepidire quindi toglierle dalla teglia e trasferirle su un piano per farle raffreddare del tutto.

Preparare la crema al mascarpone sbattendo tutti gli ingredienti fin quando non si ottiene un impasto cremoso e morbido.

Comporre la rainbow cake alternando gli strati colorati e la glassa al mascarpone. Ricoprire la torta con la crema al mascarpone restante spalmandola per bene in modo da formare uno strato uniforme quindi mettere in frigorifero per far rapprendere e tirare fuori prima di servire.

Tempo di preparazione: 4 ore

Risultato: è ottima. Non è esattamente l’emblema della leggerezza ma si lascia guardare e se tutta intera fa un effetto, una volta tagliata lo stupore negli occhi di chi aspetta la fetta è palpabile. Le fette sono giganti, un attentato alla linea e anche alla glicemia! 😉

Variante: potete aromatizzare le basi a vostro piacimento facendo attenzione perché rischiate di caricare la torta di sapori che si contrastano a vicenda. Se volete prepararla senza glutine sostituite le farine con quelle per celiaci.

Consiglio: i coloranti alimentari vanno scelti in pasta/crema altrimenti il colore non risulta brillante e acceso. Non lesinate sulla spesa perché i coloranti più economici sono acquosi e non colorano come dovrebbero.

TORTA CAPPUCCINO

cappucino (1).jpg

INGREDIENTI PER IL BIMBY ( STAMPO DA 26 CM)

  • 400 gr di farina 00
  • 4 uova
  • 330 gr di zucchero
  • 100 ml di latte
  • 100 ml di caffè
  • 200 ml di olio di semi
  • 1 bustina di lievito per i dolci
  • 100 gr di gocce di cioccolato (bianche e nere)

Per Spolverizzare:

  • q.b. di zucchero a velo

PREPARAZIONE

  1. Per preparare la torta al cappuccino Bimby iniziate a montare la farfalla, poi mettere nel boccale del Bimby lo zucchero e le uova intere e lavorate 6 min. a vel. 4.
  2. Riducete la velocità a 2 ed incorporate l’olio, aggiungendolo a filo dal foro del coperchio.
  3. Sempre dal foro del coperchio e alla stessa velocità unite anche il latte e il caffè, aggiungete l’ingrediente successivo solo quando il precedente sarà stato completamente assorbito. Ci vorranno circa 3-4 minuti, alla fine avrete un composto uniforme.
  4. Ora aggiungete la farina e il lievito setacciati, quindi lavorate 4 min. a vel. 3, fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.
  5. Infine togliete la farfalla, unite le gocce di cioccolato e lavorate 1 min. a vel. 3-4 antiorario.
  6. Versate l’impasto in uno stampo a cerniera di 26 cm di diametro, imburrato o rivestito con la carta da forno. Infornate poi il dolce in forno preriscaldato a 170° per 50 minuti.
  7. Verificate la cottura con uno stecchino e quando questo è asciutto spegnete il forno ed estraete la torta per farla raffreddare.
  8. Quando si sarà raffreddata completamente sformatela e spolverizzatela con lo zucchero a velo.
  9. La vostra torta al cappuccino Bimby è pronta!

SE VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATA SULLE MIE RICETTE ISCRIVITI NEL MIO GRUPPO DI FACEBOOK PECCATI DI GOLA 568-RICETTE BIMBY E NON SOLO…VI ASPETTO NUMEROSEEEE

INGREDIENTI SENZAIL BIMBY ( STAMPO DA 26 CM)

  • 400 gr di farina 00
  • 4 uova
  • 330 gr di zucchero
  • 100 ml di latte
  • 100 ml di caffè
  • 200 ml di olio di semi
  • 1 bustina di lievito per i dolci
  • 100 gr di gocce di cioccolato (bianche e nere)

Per Spolverizzare:

  • q.b. di zucchero a velo

PREPARAZIONE

Per preparare la torta al cappuccino iniziate a lavorare lo zucchero e le uova con le fruste di uno sbattitore elettrico o di una planetaria, fino a montare il composto rendendolo gonfio e spumoso.Aggiungete l’olio a filo mentre continuate a lavorare ad una velocità ridotta.Incorporate allo stesso modo anche il latte ed il caffè raffreddato.Unite la farina setacciata insieme al lievito e lavorate per ottenere un composto liscio.Infine unite le gocce di cioccolato (io le ho scelte bianche e nere, ma voi potrete scegliere quelle che preferite) ed incorporatele all’impasto. Versate il composto in uno stampo a cerniera da 26 cm di diametro imburrato o rivestito da carta da forno ed infornate la torta in forno preriscaldato a 170° per 50 minuti.Verificate la cottura della torta con uno stecchino e quando questo sarà asciutto estraete la torta dal forno e lasciatela raffreddare completamente.La vostra torta al cappuccino è pronta, servitela con una spolverizzata di zucchero a velo.

TORTA ESPRESSINO

ESPRESSINO.jpg

Ingredienti per una teglia da 24-26 cm:

  • 300 g di biscotti secchi tipo petit
  • 120 g di burro liquido
  • 500 ml di panna
  • 365 g di latte condensato
  • due cucchiaini di estratto di vaniglia o due bustine di vanillina
  • 2 caffe’ ristretti
  • un cucchiaino di caffe’ solubile (opzionale)
  • crema alle nocciole qb
  • gocce di cioccolato

PREPARAZIONE
Tritare i biscotti ed unirli al burro fuso. Foderare una teglia per torte con carta da forno o pellicola trasparente e mettere i biscotti sul fondo livellando per bene il tutto. Lasciare in frigo per 15/20 minuti.
Quando e’ ancora bollente, unite al caffe’ il caffe’ solubile in modo che si sciolga completamente e lasciate raffreddare.
Mescolate la panna montata al latte condensato con una spatola in modo da amalgamarlo piano, unite la vaniglia e lasciate riposare in freezer 10-15 minuti.
Prendete il caffè, aggiungete un cucchiaio di panna, mescolate velocemente ed aggiungete il resto della panna mescolando con una spatola, piano e dall’alto verso il basso. Riempie una sacca da pasticcere con beccuccio a stella e farcite la base biscotti fino in cima. Unite un po’ di crema alle nocciole e qualche goccia di cioccolato. Conservate in freezer, la torta non si ghiaccerà ma rimarrà molto morbida.

TORTA MAGICA MEDIORIENTALE

magica-torta-mediorientale

INGREDIENTI

  • per il creme caramel:
  • 700 gr di latte fresco intero
  • 330 gr di uova intere (dipende dalle dimensioni le mie erano 6 piccole)
  • 160 gr di zucchero
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • per il pan di spagna al cioccolato:
  • 100 gr di latte
  • 1 uovo
  • 90 gr di olio di soia
  • 80 gr di zucchero
  • 1 cucchiaino bello colmo di lievito chimico per dolci
  • 100 gr di farina 00
  • 3 cucchiai colmi di cacao amaro
  • per il caramello:
  • 4 cucchiai colmi di zucchero

PREPARAZIONE

Per prima cosa mettere 2 cucchiai di zucchero per ogni stampo, metterli sul fuoco e fare caramellare distribuendo in modo uniforme sulla base degli stampi.

Iniziare a preparare il creme caramel montando le uova con lo zucchero finchè non si otterrà un composto gonfio e biancastro. Aggiungere l’estratto di vaniglia ed il latte.

Intanto mettere sul fuoco una teglia da forno che possa dopo contenere entrambi gli stampi, con dell’acqua per poter dopo cuocere a bagnomaria il dolce, così l’acqua si scalderà.

Ora preparare il pan di spagna al cioccolato.

Sbattere l’uovo con lo zucchero, aggiungere il latte, l’olio, il cacao setacciato, il lievito e la farina anch’essi setacciati.

Mescolare bene con una leccapentola.

Ora bisogna assemblare il dolce.

Per ogni stampo con il caramello raffreddato mettere metà creme caramel e sopra versare metà pan di spagna nel centro del creme caramel.

Vedrete il composto al cioccolato scendere sul fondo dello stampo, ma durante la cottura avverrà la famosa magia ed il pan di spagna verrà verso l’altro.

Mettere ora i due stampi (si può fare anche in uno stampo unico grande) nella teglia con l’acqua calda ed infornate in forno preriscaldato 180° per 50-55 minuti (vale la prova stecchino!!!)

A fine cottura lasciarla raffreddare poi metterla in frigo fino al giorno seguente.

Per sformarla bisognerà passare con un coltello (o uno stecchino) lungo i bordi e capovolgere direttamente nel piatto da portata.

FERRERO ROCHER MAGNUM

MAGNUM.jpg

Ecco gli ingredienti che ci servono per preparare questa ricetta fantastica e gustosa:

  • 300 g di Nutella
  • 300 g di wafer alla nocciola
  • 300 g di cioccolato gianduia
  • 20-30 nocciole tritate

Passiamo ora alla fase di preparazione del Ferrero Rocher magnum Bimby.

Iniziamo con lo sciogliere la nutella impostando 3 min.,50° , vel 3.

Apri il boccale e con la spatola raccogliamo da bordi e fondo il cioccolato. Ripetiamo e attiviamo il Bimby per altri 3 min, 50°, vel. 3.

Ora andiamo a tritare i wafer. Potete farlo tranquillamente con le mani. Quindi prendete una ciotola e andiamo a rompere i wafer.

Ora uniamo la nutella ai wafer e mischiamo bene. Amalgamiamo bene il composto.

Quindi mettiamo tutto in frigo per circa 30 minuti a riposare.

Trascorso questo tempo andiamo a prendere la ciotola e ci aggiungiamo un altro ingrediente: le nocciole tritate.

Mescoliamo di nuovo bene e formiamo delle palle o un unica palla gigante che formeranno i nostri Ferrero Rocher magnum Bimby.

Mettete in frigo a riposare per almeno 2 ore.

INGREDIENTI SENZA IL BIMBY

Per la torta al cioccolato

  • 170 gr di burro a temperatura ambiente
  • 135 gr di zucchero semolato
  • 140 gr di zucchero di canna
  • 2 uova a temperatura ambiente
  • 2 cucchiaini di estratto di vaniglia
  • 230 gr di latticello a temperatura ambiente
  • 110 gr di panna acida
  • 2 cucchiai di acqua o caffè a infusione
  • 220 gr di farina 00
  • 85 gr cacao amaro
  • ½ cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • ½ cucchiaino di sale

Per il guscio di cioccolato

  • 900 gr di copertura al cioccolato
  • 110 gr di nocciole tostate e pelate, sminuzzate grossolanamente
  • stampini sferici da circa 10 cm di diametro

Per la mousse al cioccolato di nocciola

  • 260 grammi di cioccolato al latte
  • 340 grammi di panna da montare
  • 310 gr di nutella
  • un pizzico di sale
  • 3 cucchiai di acqua
  • 1 pacchetto di gelatina in polvere insapore
  • 60 gr di nocciole tostate, pelate e sminuzzate

PREPARAZIONE

Per la torta:

Innanzitutto imburrate e infarinate la tortiera in modo da non far attaccare la torta e preriscaldate il forno a 180°. Poi iniziate la preparazione dell’impasto inserendo nel mixer con le fruste lo zucchero semolato, lo zucchero di canna e il burro. Azionate il mixer ad una velocità media finché non avrete ottenuto un composto chiaro e spumoso. Poi aggiungete le uova una per volta dopodiché versate l’estratto di vaniglia.

In un recipiente separato sbattete insieme il latticello, la panna acida e l’acqua (o il caffè). In un altro contenitore, invece, mescolate insieme la farina, il cacao, il lievito e il sale. Aggiungete nel mixer un po’ alla volta, alternandoli, il composto liquido e quello farinoso. Una volta che il tutto è incorporato versate l’impasto nella tortiera precedentemente imburrata e infarinata. Cuocete la torta per circa 15 minuti, dopodichè lasciatela raffreddare.

Per il guscio:

Sciogliete il cioccolato nel forno microonde o a bagnomaria. Accertatevi che gli stampini siano ben puliti e asciutti prima di utilizzarli. Poi prendete un cucchiaino di cioccolato e versatelo in uno stampino e scuotete quest’ultimo finchè non sarà ricoperto su tutta la superficie. La copertura deve essere fina ed omogenea.

Lasciate raffreddare il cioccolato per 15 minuti circa. Poi inserite gli stampini per altri 2-3 minuti nel congelatore, in questo modo il cioccolato ridurrà le sue dimensioni e sarà più facile rimuoverlo dagli stampini, cosa che farete subito dopo. Procedete fino ad ottenere 10 mezze sfere di cioccolato. Vi consigliamo di prepararne anche qualcuna di riserva, nel caso si danneggiassero durante la preparazione.

Per la mousse al cioccolato:

La mousse va fatta subito prima di essere usata, altrimenti comincerà a raffermarsi e non sarà più utilizzabile.

Mischiate il cioccolato con 3/4 di vasetto di nutella e un pizzico di sale e fate sciogliere nel microonde o a bagnomaria, premurandovi di mescolare frequentemente. Poi ponete il tutto in una scodella e lasciate raffreddare. Nel frattempo preparate la gelatina mischiandola con l’acqua fredda. Lasciare che la gelatina assorba l’acqua.

Quando il cioccolato si è raffreddato mettere la gelatina nel microonde e lasciarla sciogliere. Successivamente mischiate la gelatina con il cioccolato. A questo punto montate la panna e aggiungetela al composto creato precedentemente. Infine aggiungete le nocciole e mescolate. Ora la mousse è pronta per essere utilizzata.

Assemblamento

Inserite nelle mezze sfere di cioccolato il pan di spagna e la mousse, alternandoli. Prima di unire due mezze sfere ormai ripiene rivestitene i contorni di cioccolato fuso, in modo da farle rimanere unite.
Per finire riscaldate il resto del cioccolato e unitelo con le nocciole tritate, dopodiché usate il composto per ricoprire le sfere ripiene di torta. Ricoprite prima una metà e ponete nel frigorifero per 15 minuti, poi eseguite lo stesso procedimento per l’altra metà.

A questo punto le vostre torte Ferrero Rocher sono pronte. Per servirle avvolgetele in una carta color oro.

TORTA RUSSO

57ea36aadacbd_torta-russa.jpg

INGREDIENTI PER IL BIMBY

  • pasta sfoglia
  • 150 g mandorle, spellate
  • 150 g amaretti
  • 130 farina
  • 150 g margarina, vegetale
  • 200 g zucchero
  • 70 g cioccolato fondente
  • 3 uova
  • 1 bustina di lievito, vanigliato per dolci
  • INGREDIENTI PASTA SFOGLIA
  • Ingredienti per 500 gr di pasta sfoglia:
    • 250 gr di FARINA
    •  125 ml di ACQUA fredda
    •  1 cucchiaino di SALE
    •  190 gr di BURRO

PREPARAZIONE

Preparare la pasta sfoglia .

Mettete nel boccale farina, acqua fredda, 40 gr di burro fuso freddo e sale, e impastate per 1 min. vel. Spiga.
Deve risultare un panetto compatto. Avvolgetelo nella pellicola e riponetelo in frigo per 30 minuti.

Riprendete quindi il panetto, stendetelo su un piano infarinato formando un rombo. Appiattite i restanti 150 gr di burro freddo di frigo tra due fogli di carta forno. Mettete il burro al centro del rombo, chiudete i 4 lembi sovrapponendoli e sigillando bene i bordi.
Stendete quindi l’impasto formando un rettangolo di circa 20×45 cm.
Piegate un terzo della sfoglia verso il centro e ripiegateci sopra l’altro terzo. Eliminate la farina in eccesso.
Avvolgete nella pellicola e riponete in frigo per altri 30 minuti.

Riprendete nuovamente sfoglia, stendetela con il mattarello sul piano inferinato, fino a formare una sfoglia rettangolare.
Ruotate la sfoglia di 90° e stendete ancora, sempre fino ad ottenere una sfoglia rettangolare.
Ripiegate nuovamente i due terzi esterni su quello centrale, avvolgete nella pellicola e riponete ancora in figo per 30 minuti.

Ripetete quest’operazione di sfogliatura per 6 volte in tutto, mettendo sempre la sfoglia in frigo tra una volta e l’altra.
Conservatela in frigo, avvolta nella pellicola, ancora per 1 ora o meglio ancora fino al giorno dopo.

.Inserire nel boccale gli amaretti e tritare per 10 sec vel.7 e mettere da parte.Tritare le mandorle 10 sec vel 9 e mettere da parte.Tritare il cioccolato e mettere da parte.Preparare l’impasto mettendo nel boccale la margarina e lo zucchero 30 sec. vel 4.Aggiungere la farina e le uova 40 sec. vel 5. Aggiungere gli amaretti le mandorle e il cioccolato tritati  25 sec vel 5. Per ultimo aggiungere il lievito e mescolare il tutto per 50 sec vel 5.Ungere con un po’ di olio il fondo di una tortiera a cerchio apribile e cospargere di pan grattato.Stendere la pasta sfoglia  cercando di creare 4 punte ( che serviranno poi a coprire l’impasto) e inserirla nella tortiera. Mettere tutto l’impasto sulla sfoglia e coprirlo con la pasta sfoglia che sborda ( ecco a cosa servono le 4 punte) Cuocere in forno a 180° per 50 minuti,Controllare la cottura perche’ a volte e’ necessario proseguire per altri 10 minuti. Nel caso la torta si dovesse scurire e non fosse completamente cotta, coprire con un foglio di alluminio. Fare la prova stecchino. Una volta sfornata aspettare che si raffreddi prima di aprire il cerchio della tortiera. Trasferirla su un piatto da portata e cospargere di zucchero a velo.

SE VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATA SULLE MIE RICETTE ISCRIVITI NEL MIO GRUPPO DI FACEBOOK PECCATI DI GOLA 568-RICETTE BIMBY E NON SOLO E SEGUITECI NELLE NOSTRE PAGINE DI FACEBOOK RICETTE DI CUCINA CON IL LOGO DEL DIAVOLETTO ROSSO, IN CUCINA CON KATIA E MICHELE SERENO…VI ASPETTIAMO NUMEROSEEEEE

INGREDIENTI SENZA IL BIMBY

150 g di burro
5 cucchiai di farina
3 cucchiai di zucchero
200 g di amaretti
1 manciata di mandorle pelate
1 cucchiaino da caffè raso di lievito per torte
4 uova (medio piccole, altrimenti 3 grandi)
1 pizzico di sale
1 bicchierino di rhum
un cerchio di pasta sfoglia (deve essere almeno 10 cm di diametro più grande della tortiera).

Preparazione


Per prima cosa ho sbriciolato gli amaretti e tritato le mandorle, con uno sbattitore elettrico ho ridotto in crema il burro ammorbidito con lo zucchero, ho aggiunto i tuorli a temperatura ambiente, uno alla volta continuando a sbattere e una volta ottenuta una crema omogenea ho aggiunto le mandorle e gli amaretti.

Ho montato a neve gli albumi, aggiunto all’impasto precedentemente realizzato: il lievito e la farina setacciati, il sale, il liquore ed infine unito le chiare con un cucchiaio di legno con movimenti dal basso verso l’alto per non smontarle.
Per questa ricetta ho utilizzato una tortiera antiaderente da 24 cm, nella quale ho steso, sopra un foglio di carta forno, la pasta sfoglia (l’ideale è preparala in casa ma se avete fretta va benissimo il rotolo che si trova nel banco frigo a forma circolare).
Ho bucherellato il fondo della pasta sfoglia con una forchetta e fatto risalire la pasta lungo i bordi della tortiera, infine ho versato al centro l’impasto, livellato, ripiegato la sfoglia sull’impasto e cotto in forno preriscaldato a 180 °C per 30/35 minuti. Facendo la prova stecchino la torta russa risultava cotta.

TORTA AI TRE CIOCCOLATI

5c64bff043d703d2e9fa196f64631dab.jpg

INGREDIENTI PER IL BIMBY

  • 200 g cioccolato bianco
  • 200 g cioccolato fondente
  • 200 g cioccolato al latte
  • 600 g latte
  • 600 g (zuccherata) panna liquida per dolci
  • 3 bustine tortagel
  • 200 g biscotti secchi
  • 100 g burro

PREPARAZIONE

Mettere nel boccale 200 g di cioccolato bianco e tritare: 5 sec. vel. 9.

Aggiungere 200 g di latte, 200 g di panna e 1 busta di tortagel: 7 min. 90° vel. 4.

Versare il composto nello stampo e riporre in frigorifero.

Lavare il boccale e ripetere il procedimento con il cioccolato fondente per il secondo strato e poi per quello al latte per il terzo strato.

Ricordarsi di lavare il boccale tra un passaggio e l’altro.

Infine mettere nel boccale 200 g di biscotti e 100 g di burro: 5 sec. vel. 9.

Adagiare lo strato di biscotti sullo strato di cioccolato al latte quando questo è già solidificato.

Lasciare riposare una notte intera in frigorifero e poi girare lo stampo sopra ad un piatto da portata prima di servirla.

INGREDIENTI SENZA IL BIMBY

Marquise

  • 140 g tuorli
  • 140 g zucchero a velo
  • 300 g albumi
  • 280 g zucchero a velo
  • 120 g cacao amaro
  • 40 g fecola di patate

Mousse di cioccolato al latte

  • 250 g cioccolato al latte
  • 50 g tuorlo
  • 250 g panna fresca montata
  • 3 g gelatina in foglie

Mousse di cioccolato bianco

  • 250 g cioccolato bianco
  • 50 g tuorlo
  • 250 g panna fresca montata
  • 4 g gelatina in foglie

Per decorare

  • Zucchero semolato

Mousse di cioccolato fondente

  • 250 g cioccolato fondente
  • 50 g tuorlo
  • 250 g panna fresca montata
  • 2 g gelatina in foglie

Per decorare

  • 100 g cioccolato fondente e gianduia

PREPARAZIONE

Per creare la Marquise iniziare montando i tuorli con 140 g zucchero a velo e gli albumi a neve con 280 g zucchero a velo. Mescolare delicatamente i due composti; aggiungere il cacao e la fecola di patate.

Versare il composto sulla placca da forno, foderata con l’apposita carta e livellarlo con una spatola per ottenere uno strato spesso circa 8 mm. Cuocere a 200°C per 8-9 minuti. Infine spolverizzare con zucchero semolato.

Coppare la base di marquise con il cerchio del diametro di circa 22 cm, ricavandone un disco. Su una placca da forno ricoperta di carta appoggiare lo stampo circolare e foderalo sui lati con la striscia di acetato. Inserire nello stampo il disco di marquise che sarà la base della torta.

Preparare quindi la mousse al cioccolato fondente: mettere la gelatina in acqua fredda per ammorbidirla e scioglierla poi in 20 ml di latte. Montare con uno sbattitore elettrico a frusta i tuorli; quindi unire il cioccolato fondente sciolto a bagno maria, la gelatina e la panna montata, continuando a mescolare bene con una frusta. Versare sul fondo di marquise uno strato del composto al cioccolato fondente e livellare bene la superficie, con l’aiuto di un cucchiaio. Riporre quindi il dolce nel congelatore.

Nel frattempo preparare la mousse al cioccolato al latte: mettere la gelatina in acqua fredda per ammorbidirla e scioglierla poi in 20 ml di latte.  Montare con uno sbattitore elettrico a frusta i tuorli; quindi unire il cioccolato al latte sciolto a bagno maria, la gelatina e la panna montata continuando a mescolare bene con una frusta.

Togliere lo stampo dal congelatore, versare il composto sulla mousse di cioccolato fondente e livellare anche questo secondo strato con l’aiuto di un cucchiaio. Riporre di nuovo nel congelatore

Per la mousse cioccolato bianco: mettere la gelatina in acqua fredda per ammorbidirla e scioglierla poi in 20 ml di latte.  Montare con uno sbattitore elettrico a frusta i tuorli; quindi unire il cioccolato bianco sciolto a bagno maria, la gelatina e la panna montata continuando a mescolare bene con una frusta.

Togliere lo stampo dal congelatore, distribuire il composto al cioccolato bianco sullo strato di mousse di cioccolato al latte e livellare bene. Rimettere lo stampo nel congelatore per 3-4 ore.

Infine togliere la mousse ai tre cioccolati dallo stampo e decorarla, a piacere, con riccioli di cioccolato gianduia e di cioccolato fondente.

 

 

FINALMENTE POSSIAMO DIRE LUNGA VITA A NOSTRI PANNI IN LAVATRICE!!!!

Oggi voglio parlarvi, sempre della lavatrice, elettrodomestico più essenziale e più usato in casa…LA LAVATRICE!! ricordiamo sempre che i consigli delle casalinghe risultano sempre ottimi consigli!!!

SE VUOI ESSERE AGGIORNATA SEMPRE SULLE MIE RICETTE, CONSIGLI, TRUCCHI ISCRIVETEVI NEL MIO GRUPPO DI FACEBOOK PECCATI DI GOLA 568-RICETTE BIMBY E NON SOLO…VI ASPETTO NUMERSEEEE

CAPELLI E PELI IN LAVATRICE COME FARE??

E stato scoperto un metodo e testato , ma sopratutto semplice ed economico per riuscire a catturare i fastidiosi capelli e peli per chi possiede animali, direttamente in lavatrice nel primo lavaggio, dovrete mettere nel cestello una semplice spugna da massaggio. Vedrete a fine lavaggio la spugna piena di capelli e peli. Mi raccomando per avere un ottimo risultato non dovrete riempire la lavatrice. Se vedrete che i panni da lavare abbondano di peli potete utilizzare anche due spugne all’interno del cestello.

Le spugne poi potrete utilizzarle per altri lavaggi, basterà pulirle bene con guanti di gomma .

TRUCCO MOLTO SEMPLICE, ECONOMICO E MIRACOLOSO…PROVARE PER CREDERE!

La spugna della fotografia è eccezionale per questo tipo di trattamento in lavatrice!!