RACCOLTA DI RICETTE CINESI CON IL BIMBY E METODO TRADIZIONALE

OGGI VI PROPONGO UNA RACCOLTA DI RICETTE CINESI DA REALIZZARE A CASA.

SE VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATA SULLE MIE RICETTE ISCRIVETEVI NEL MIO GRUPPO DI FACEBOOK BIMBY E NON SOLO DI PECCATI DI GOLA 568 E SEGUITEMI NELLA MIA PAGINA DI FACEBOOK RICETTE DI CUCINA CON IL SIMBOLO DEL DIAVOLETTO ROSSO

RAVIOLI

INGREDIENTI PER IL BIMBY

  • per la sfoglia:
  • 250 gr. farina
  • 110 gr. acqua
  • 20 gr. olio EVO
  • 1 pizzico di sale
  • Per il ripieno:
  • 500 gr. carne trita di suino
  • 1 carota, grande
  • 1 porro, grande
  • 30 gr. olio EVO
  • sale, pepe, rosmarino
  • (zenzero facoltativo)
  • verza, salsa di soia, salsa agrodolce cinese.
  • Per la salsa agrodolce (ricetta e foto suggerite da Sonia Photographer)
  • 70 gr di aceto bianco (fino a 100 gr va bene se vi piace il gusto agro)
  • 40 gr di zucchero
  • 200 gr di acqua
  • 30 gr di passata o concentrato di pomodoro
  • 20 gr di farina.

PREPARAZIONE

  1. Impastare farina acqua olio sale 20” vel.5. Mettere da parte a riposare 30 minuti.
  2. Tritare porro e carota tagliati a pezzi 10” vel. 5.
  3. Aggiungere l’olio EVO e cuocere 5 min. vel2 a 100°.
  4. Impostare una cottura a 20 minuti vel.2  antiorario temperatura Varoma e inserire dal foro del coperchio la carne trita a pezzi mentre il Bimby è in funzione. Dopo 10 minuti versare un po’ di salsa di soia e regolare di sale pere e rosmarino, raccogliere con la spatola sul fondo eventuali depositi sulle pareti del boccale. A fine cottura versare la carne in un altro contenitore in maniera che si raffreddi.
  5. Prendere l’impasto e tirare una sfoglia sottile che taglierete a cerchi con il cucchiaino prelevare la quantità di una noce di ripieno e porla nel centro del raviolo che verrà rinchiuso pizzicando la pasta così:Infine inserire nel boccale 500 gr. di acqua, oppure preparare un brodo di verdura da servire prima dei ravioli e cuocere a varoma per 15 minuti i ravioli, che verranno posti in due strati nel varoma sopra alle foglie di verza.Io li ho cotti tutti assieme, ma faccio presente che quelli molto vicini tendono ad attaccarsi.Servire caldi accompagnati da salsa di soia e salsa al chili dolce.Servite i ravioli a vapore cosparsi con della salsa di soiaPer la salsa agrodolce:Unire tutti gli ingredienti nel boccale. 7 minuti 80° vel.3/4Addensare 5 minuti varoma vel.2 ( a 3 min controllate se vi piace gia’ il grado di cremosità, a 5 min la trovate leggermente densa )

INGREDIENTI SENZA IL BIMBY

Ingredienti per 30 ravioli:

  • 200 gr di farina 00
  •  100 ml di acqua
  •  1 pizzico di sale
  •  200 gr di carne macinata di maiale
  •  1 carota
  •  1/2 porro
  •  100 gr di verza
  •  2 cucchiai di salsa di soia
  •  zenzero

PREPARAZIONE

Iniziare preparando la pasta per i ravioli. Disponete la farina a fontana in una ciotola e aggiungete un pizzico di sale poi aggiungete l’acqua.Lavorate l’impasto fino ad ottenere un panetto sodo.

Avvolgete nella pellicola e fate riposare un’ora.Nel frattempo preparate il ripieno
Lavate e tagliate a pezzetti il porro, la verza e la carota.Mettete tutto in un mixer e tritate finemente.Mettete le verdure tritate in una ciotola con la carne macinata poi aggiungete lo zenzero tritato e la salsa di soia.Mescolate tutto per formare un impasto omogeneo.Riprendete la pasta, stendetela su un piano e ricavate dei cerchi con un tagliabiscotti. Spianate ancora un pò ogni cerchio, poi mettete al centro un cucchiaio abbondante di ripieno.Chiudete il raviolo a mezzaluna premendo sui bordi per fare aderire la pasta.Poi con i polpastrelli inumiditi effettuate delle piccole pieghe da un’estremità all’altra del raviolo.Non appena vedrete la superficie dei ravioli leggermente trasparente, saranno pronti.

POLLO ALLE MANDORLE

BIMBY

Ingredienti per 4 persone:

  •  500 gr di petto di pollo
  •  150 gr dii mandorle pelate
  •  1 cipollotto
  •  5 cucchiai di olio di semi
  • 3 cucchiai di salsa di soia
  •  1 cucchiaino di zenzero grattugiato
  •  20 gr di maizena
  •  sale

PREPARAZIONE

Tagliare il petto di pollo a bocconcini e passarli nella maizena
Tritate metà delle mandorle a vel 5 per 10 sec
Aggiungere le restanti mandorle e un cucchiaio d’olio: 3 min a 100° a vel 2
Togliere le mandorle e metterle da parte.
Aggiungere il restante olio, lo zenzero grattugiato e il cipollotto e cuocere 5 min a 100° vel 3
Disporre la farfalla sulle lame, unire i bocconcini di pollo e cuocere 7 min a 100° vel Soft Antiorario
Aggiustare di sale, unire le mandorle e la salsa di soia e cuocere ancora 2 min
Servire il pollo alle mandorle nei piatti

SENZA BIMBY

Tagliare i petti di pollo a cubetti e passateli nella maizena precedentemente insaporita con un pizzico di sale.Mettere in una padella antiaderente un cucchiaio di olio di semi e tostare le mandorle tagliate a lamelle, quindi sollevarle e metterle da parte.Nella stessa padella, scaldare 4 cucchiai di olio di semi e far appassire il cipollotto, insieme allo zenzero grattugiato.Appena il cipollotto sarà imbiondito, aggiungere i bocconcini di pollo e farli cuocere a fuoco medio per circa 15 minuti.Qualche minuto prima della fine della cottura, unire le mandorle tostate e la salsa di soia, abbassare la fiamma e mescolare delicatamente gli ingredienti.Servite il pollo alle mandorle accompagnato, se preferite, da del riso basmati.

GNOCCHI DI RISO MALESIANI

INGREDIENTI SENZA IL BIMBY

  • Per 300 g di gnocchi di riso
  • 120 g di farina di riso
  • 70 g di farina bianca di tipo 00
  • 120 ml di acqua
  • Per il condimento
  • 200 g di zucchine
  • 200 g di carote
  • 100 g di germogli di soia
  • 200 g di funghi champignon o chiodini o pioppini
  • Q.b. di salsa di soia
  • 2 cucchiai di olio di riso o di olio extravergine d’oliva
  • Per gli gnocchi: q.b. di sale

PREPARAZIONE

In una ciotola, setacciare 120 g di farina di riso e 70 g di farina bianca. Unire, a filo e poca per volta, 120 ml di acqua tiepida. Impastare a lungo, fino al completo assorbimento dell’acqua. Se la pasta si appiccica alle mani, aggiungere ancora un po’ di farina di riso: l’impasto deve risultare vellutato, morbido e privo di grumi.
Avvolgere l’impasto in un foglio di pellicola trasparente e lasciar riposare mezz’ora.
Riprendere l’impasto ed ottenere un salsicciotto lungo 25-30 cm. Schiacciare delicatamente la parte alta del cilindro ottenuto.
Tagliare il salsicciotto di pasta in tante fettine, spesse pochi millimetri. Per ottenere degli gnocchi di riso più sottili, eseguire una leggera pressione sulla superficie di ogni gnocco, avendo cura di mantenere una forma ellittica. Gli gnocchi di riso presentano una forma ellittica ed allungata, con le estremità smussate.

Nel frattempo, portare ad ebollizione abbondante acqua.
Quando l’acqua bolle, salare a piacere e tuffare gli gnocchi: cuocere per 10-12 minuti.
Mondare le verdure: lavare carote e zucchine. Sbucciare le carote e ricavare delle fettine diagonali. Rimuovere le estremità dalle zucchine e tagliare la polpa a bastoncini. Pulire i funghi champignon e tagliarli a fettine.
Versare due cucchiai di olio di riso (oppure olio extravergine) nel wok o in una padella in pietra. Far saltare le carote, i funghi e le zucchine per 2-3 minuti, mescolando spesso.
Quando le verdure sono ben rosolate, abbassare la fiamma, coprire con il coperchio e cuocere dolcemente per 5 minuti.
Scolare gli gnocchi con la schiumarola ed unirli al sugo di verdure. Alzare la fiamma, aggiungere la salsa di soia ed i germogli di soia. Far insaporire gli gnocchi cucinando per 3-4 minuti e mescolando spesso. Non è necessario aggiungere il sale: la salsa di soia è sufficiente per conferire la giusta sapidità al sugo.
Servire gli gnocchi di riso fumanti.

INGREDIENTI PER IL BIMBY

  • Per gli gnocchi
  • 120 gr di farina di riso
  • 60 gr di farina 00
  • 60 gr di acqua fredda
  • Per il condimento
  • 3 zucchine medie
  • 3 carote piccole
  • 1 porro
  • salsa di pomodoro q.b.
  • germogli di soia a piacere
  • olio di soia
  • soia
  • 3-4 cucchiai di salsa di soia
  • olio d’oliva q.b.
  • sale q.b.

PREPARAZIONE

Mettere nel boccale farina di riso, quella 00 e l’acqua: 2 min, vel. spiga

Formare un panetto a forma di salsicciotto bello compatto e tagliare a fette, schiacciandole con il dito per farle rimanere piatte

Mettere gli gnocchi fatti in frigo per indurire bene

Lessare in acqua bollente con un filo d’olio e scolare quando vengono a galla

Tagliate le verdure a julienne e farle appassire con un po ‘ di olio soia in padella

Aggiungere quindi un po’ di passata e un po’ d’acqua di cottura degli gnocchi

Aggiungere gli gnocchi e saltare con qualche cucchiaio di soia

SPAGHETTI DI RISO CON VERDURE

BIMBY

Ingredienti

  • 300 g spaghetti di riso
  • 300 g zucchine
  • 150 g carote
  • 1 scalogno
  • 30 g olio extravergine di oliva
  • q.b. sale fino
  • 15 g salsa di soia

PREPARAZIONE

Lavare le zucchine e le carote e tagliarle a julienne.

Mettere nel boccale lo scalogno: 5 sec. vel. 7.

Raccogliere sul fondo con la spatola e aggiungere l’olio: 3 min. 100° vel. 1.

Aggiungere le zucchine, le carote e il sale: 5 min. 100° vel. 1 antiorario.

Aggiungere la salsa di soia: 5 min. 100° vel. 1 antiorario.

Se le verdure si asciugano troppo velocemente, aggiungere ancora poca acqua.

Cuocere gli spaghetti di riso in abbondante acqua salata e condirli con le verdure del boccale.Nota

A piacere è possibile aggiungere altre verdure come melanzane, peperoni ecc.

SENZA BIMBY

  • 400 grammi di cavolo cappuccio
  • un porro di medie dimensioni
  • una carota
  • olio di semi
  • salsa di soia

PREPARAZIONE

Quello che devi fare, per preparare velocemente questo primo piatto, è riempire una pentola d’acqua, che utilizzerai per cuocere gli spaghetti di riso. Metti la pentola sul fornello e accendi per cominciare a scaldare l’acqua. Nel frattempo, inizia a mondare le tue verdure. Pela la carota, aiutandoti con un pelapatate: un modo veloce di procedere, che ti evita inutili sprechi di tempo. Taglia la carota a julienne, utilizzando un coltello affilato. Le striscioline dovranno essere sottili affinché la cultura sia molto rapida. Affetta il cavolo, riducendolo a pezzetti piuttosto piccoli. Allo stesso modo, pagliuzza il porro.

Per cuocere rapidamente le tue verdure, ti consiglio di utilizzare un wok. Il suo fondo concavo diffonde il calore in maniera rapida e cuoce le vivande tagliate a pezzetti molto piccoli in pochissimi minuti.

Irrora il tuo wok con dell’olio di semi. Appena sarà caldo, versa le verdure e spadella per bene. Quando l’acqua della pentola avrà raggiunto il suo punto di ebollizione, spegni il fuoco e immergi i tuoi spaghetti di riso – 100 grammi saranno più che sufficienti per due persone. Nell’acqua, gli spaghetti devono rimanere per circa tre minuti. Giusto il tempo di cuocere le verdure.

Trascorso il tempo necessario per la cottura degli spaghetti di riso (o di soia, come preferisci), uniscili alle verdure dentro il wok. Aggiungi abbondante salsa di soia e mescola tutto in modo da amalgamare le verdure agli spaghetti.

SPAGHETTI DI SOIA CON VERDURE, FUNGHI E GAMBERI

INGREDIENTI PER IL BIMBY

  • PER IL CONDIMENTO
  • 1 peperone giallo, o rosso
  • 1 zucchina
  • mezzo porro
  • una carota
  • 50 gr di funghi secchi
  • 100 gr di gamberetti sgusciati
  • 30 gr di olio di oliva
  • 30 gr di vino bianco
  • zenzero
  • PER GLI SPAGHETTI
  • 100 gr di spaghetti di soia
  • 1000 gr di acqua
  • 50 gr di salsa di soia

PREPARAZIONE

Lavare e tagliare le verdure a julienne, nel frattempo mettere a mollo con acqua i funghi secchi ( 15 min sono sufficienti) Nel boccale mettere l’olio, poi le verdure, i funghi e aggiungere il vino, il sale e il pepe e infine nel cestello mettere i gamberetti, e cuocere 15 min. 100° antiorario vel. Soft. Aggiustare di sale e aggiungere una spolverata di zenzero e cuocere ancora 5 min. 100°, antiorario vel. soft. Mettere di lato. Nel boccale mettere 1 lt di acqua SENZA SALE e portare a bollore 8 min. 100° vel. 1. Versare gli spaghetti e cuocere 4 min. 100° antiorario, vel soft. ( DOPO 2 MINUTI IO HO APERTO IL BOCCALE E MESCOLATO CON LA SPATOLA). Appena saranno cotti scolare immediatamente e passare sotto l’acqua fredda. prendere una padella anti aderente, versarci il sugo di verdure e gamberi e aggiungere gli spaghetti, versare la salsa di soia e mescolare bene il tutto.SERVIRE CALDI MI RACCOMANDO!!

INGREDIENTI SENZA IL BIMBY

  • PER IL CONDIMENTO
  • 1 peperone giallo, o rosso
  • 1 zucchina
  • mezzo porro
  • una carota
  • 50 gr di funghi secchi
  • 100 gr di gamberetti sgusciati
  • 30 gr di olio di oliva
  • 30 gr di vino bianco
  • zenzero
  • PER GLI SPAGHETTI
  • 100 gr di spaghetti di soia
  • 1000 gr di acqua
  • 50 gr di salsa di soia
  •  1 scalogno

PREPARAZIONE

Puliamo e mondiamo le verdure ed i funghi, questi ultimi con un panno umido, e tagliamo la carota , la zucchina, il peperone e il mezzo porro a strisce sottili, i friggitelli a rondelle ed i funghi a fettine.

Affettiamo lo scalogno e rosoliamolo in una pentola con olio di semi, quando è dorato uniamo i funghi, lasciamoli insaporire e mettiamo anche le verdure. Saltiamole velocemente, lasciandole croccanti e spegniamo il fuoco. Tuffiamo gli spaghetti in acqua bollente e salata, copriamo e facciamo riposare 4 minuti a fuoco spento. Sgraniamo gli spaghetti con una forchetta, scoliamoli e raffreddiamoli.

Finiamo gli spaghetti nella pentola con le verdure ed i funghi aggiungendo la soia per dare il colore marrone….

POLLO AI GERMOGLI DI SOIA E BAMBU’ CON MIELE

INGREDIENTI BIMBY

  • 500 GR DI PETTO DI POLLO
  • FARINA Q.B.
  • 100 GR DI GERMOGLI DI SOIA
  • 100 GR DI GERMOGLI DI BAMBU
  • MEZZA CAROTA
  • MEZZO PORRO
  • 50 GR DI OLIO D’OLIVA
  • 50 GR DI VINO BIANCO
  • 10 gr di aceto balsamico o salsa di soia
  • miele
  • pistacchi

PREPARAZIONE

Mettere nel boccale la mezza carota con il porro e tritare grossolanamente 3 sec. vel 6. Aggiungere i germogli di bambu’ e i germogli di soia sciacquati bene e l’olio e soffriggere 3 min. 100° vel. 1. Tagliare a pezzi il petto di pollo e infarinarlo, metterlo nel boccale con 50 gr di vino bianco, aggiustare di sale e pepe e cuocere 20 min vel soft, antiorario 100° lasciando il misurino inclinato per far evaporare il vino durante la cottura. Aggiungere l’aceto balsamico ( ricontrollate se va bene di sale ) e mescolare vel  soft, antiorario per 1 min. Togliere il pollo dal boccale e impiattare, lasciar scendere il miele sul pollo ( o dal tubetto o con un cucchiaio) e spolverate sopra i pistacchi interi o tagliati grossolanamente come granella.

INGREDIENTI SENZA BIMBY

  • 400 g petto di pollo
  • 25 g funghi cinesi Shiitake secchi
  • 1 cipollotto
  • 50 g salsa di soia
  • 75 ml brodo
  • 2 cucchiai di maizena
  • farina q.b.
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • zenzero q.b.
  • miele
  • pistacchi

PREPARAZIONE

Cuocere i funghi Shiitake in acqua bollente per circa 10 minuti, scolarli e tenerli da parte

Tritare il cipollotto e lasciarlo appassire in una padella con l’olio extravergine di oliva e lo zenzero grattugiato

Tagliare il petto di pollo a pezzetti, passarli nella farina e rosolarli in padella con il trito di cipollotto e zenzero

Aggiungere i funghi Shiitake e i germogli di bambù

Unire la salsa di soia, il brodo e la maizena in un bicchiere e mescolare delicatamente

Aggiungere la miscela in padella con il pollo, funghi e bambù e lasciare cuocere ancora per qualche minuto…. lasciar scendere il miele sul pollo ( o dal tubetto o con un cucchiaio) e spolverate sopra i pistacchi interi o tagliati grossolanamente come granella.

Togliere dal fuoco e servire il pollo con funghi e bambù.

RISO ALLA CANTONESE

BIMBY

Ingredienti

  • 3 uova
  • 700 g di acqua
  • 320 g di riso Baroe Brand
  • 200 g di pisellini (o piselli fini surgelati)
  • 150 g di prosciutto cotto (tagliato spesso)
  • 40 g olio extravergine di oliva
  • ⅓ di misurino di salsa di soia salata
  • 4 cm di porro
  • Sale q.b.

PREPARAZIONEMetti nel boccale 3 uova e un pizzico di sale 5 Sec. Vel. 4.Fodera il vassoio del Varoma con carta forno, versa il composto di uova e tieni da parte.Versa nel boccale 700 g di acqua, metti nel cestello 320 g di riso, chiudi il coperchio e bagna il riso 5 Sec. Vel. 6.Disponi 200 g di piselli nella campana del Varoma, posiziona il vassoio con  il composto di uova e metti il Varoma sul boccale. Cuoci 15 Min. Temp. Varoma Vel. 1.

Nel frattempo taglia a cubetti 150 g di prosciutto cotto e tieni da parte.

Trasferisci il riso e i piselli su un vassoio largo per farlo freddare velocemente e tieni da parte la frittatina.

Prepara il condimento: versa nel boccale svuotato 40 g di olio, 4 cm di porro a pezzi, ⅓ di misurino di salsa di soia, frulla 10 Sec. Vel. 510 Sec. Vel. 6 e 10 Sec. Vel. 7. Tieni da parte.

Taglia a striscioline sottili la frittatina ormai fredda e uniscila al riso, unisci anche il prosciutto cotto tenuto da parte.

Condisci con la salsa di porro e soia. Assaggia e regola di sale.

SENZA BIMBY

  • 300 grammi di riso semifino
  • 150 grammi di prosciutto cotto in una sola fetta
  • 100 grammi di pisellini surgelati
  • 3 uova
  • 1 cipollotto piccolo
  • olio extravergine d’oliva
  • sale e pepe

PREPARAZIONE

Portare ad ebollizione abbondante acqua in una casseruola per la cottura del riso.

Tagliare il prosciutto a minuscoli dadini e saltarlo nel wok a fuoco alto senza alcun condimento, toglierli dal fuoco e tenere da parte.

Sbattere le uova con poco sale e pepe e cuocerle in padella con un filo d’olio per ottenere una frittatina. Toglierla dal fuoco e con i rebbi di una forchetta stracciarla riducendola e pezzetti molto piccoli. Tenere da parte.

Stufare il cipollotto tritato in poco olio e tenerlo da parte.

Gettere nell’acqua in ebollizione salata il riso e i pisellini, lasciare sobbollire fino a che il riso non è cotto a dente, poi scolare il tutto.

Saltare nel wok il riso e i piselli con tutti gli altri ingredienti e servire immediatamente con un filo d’olio ed una macinata di pepe.

PANINI CINESI COTTI AL VAROMA E AL VAPORE

chinese steamed white buns

INGREDIENTI METODO TRADIZIONALE

  • 2,5 GR Lievito Di Birra Disidratato
  • 250 GR di Farina
  • 13 GR Olio Di Oliva Extravergine
  • 150 GR Latte
  • 18 GR Zucchero

PREPARAZIONE

Dovrete versare in una ciotola ( o anche planetaria) la farina, lo zucchero, metà latte e il lievito di birra.

Impastate (con il gancio) e nel frattempo dovrete  aggiungete a filo il restante latte.

Dovrete continuare ad impastare tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto elastico e omogeneo.

Aggiungere  l’olio extravergine, impastate e poi trasferite il composto su di un piano di lavoro.

Ultimate lavorando con le mani fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo.

Dovrete fare riposare l’impasto dei panini cinesi per almeno 30 minuti , copritelo  con una canovaccio da cucina.

Passato il tempo di 30 minuti, dovrete provvedere a  stendere l’impasto su un piano leggermente infarinato ,  devi ottenere un rettangolo di circa 40 x 26 cm.

Dovrete piegare in 3 l’impasto e stendetelo di nuovo realizzando un altro rettangolo.

A questo punto, dovrete coprire nuovamente con un canovaccio pulito e fate riposare per circa 10 minuti. Arrotolate l’impasto partendo dal lato più lungo.

Dovrete ottenere una sorta di cilindro di circa 6 cm di diametro.

Con l’aiuto di un coltello, provvedete a  tagliare i bordi del cilindro e ricavatene 6 rotolini Tutti delle stesse dimensioni.

Dovrete mettere  i panini all’interno di una vaporiera. Ricordate di adagiare i rotolini di impasto su dei quadratini di carta forno e di distanziarli tra loro perché in cottura lieviteranno ancora ( attenzione che si attaccheranno tra di loro).

Coprite con il coperchio, lasciate lievitare per circa 20 minuti, accendete il fuoco e fate cuocere a vapore per circa 25 minuti.

INGREDIENTI BIMBY

  • 130 g di acqua
  • 5 g di zucchero
  • 5 g di lievito di birra essiccato
  • 250 g di farina 0
  • ½ cucchiaino di sale

PREPARAZIONE

Versate nel boccale 130 g di acqua, aggiungere 5 g di lievito di birra essiccato, 5 g di zucchero e mescolare 5 Sec. Vel. 4.

Aggiungere 250 g di farina 0, ½ cucchiaino di sale e impasta 3 Min. Vel. Spiga.

Formate una palla con l’impasto, mettetelo in una ciotola coperta a lievitare per circa 1 Ora, in un luogo caldo e lontano da correnti d’aria.

Stendere l’impasto in un rettangolo di circa 5 mm di spessore, poi arrotolalo su se stesso.

Tagliare il rotolo in 6 parti: dividilo prima a metà, poi dividi ogni metà in 3 parti, per ottenere panini di uguale misura.

Foderare il Varoma con della carta da forno bagnata e strizzata e sistema i panini ben distanziati tra loro. Lascia lievitare 1 Ora.

Versare nel boccale 1 litro e ½ di acqua, posiziona il Varoma sul coperchio e cuoci i panini 25 Min. Temp. Varoma Vel. 1.

Apri il Varoma e lascia freddare i panini su una griglietta prima di portarli in tavola.

PANINI CINESI BICOLORE

INGREDIENTI

  • Impasto bianco
  • 230 gr di farina bianca 0
  • 110 gr di acqua
  • 25 gr di zucchero
  • 1/2 bustina di lievito di birra disidratato (circa 1 cucchiaino o 10 gr di lievito di birra fresco
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 5 gr di olio d’oliva
  • Impasto nero
  • 240 gr di farina 0
  • 25 gr di zucchero
  • 1/2 bustina di lievito di birra disidratato (circa 1 cucchiaino o 10 gr di lievito di birra fresco
  • 1 cucchiaio di cacao amaro
  • 1/2 cucchiaino di lievito per dolci
  • 5 gr di olio d’oliva

PREPARAZIONE

Iniziamo preparando l’impasto bianco.

Mettere acqua, zucchero e lievito di birra nel boccale lavorando 30 sec a 37°C vel.3.

Aggiungere farina, sale, lievito per dolci ed impastare 30 sec. vel.6.

Aggiungere l’olio, 3 min vel spiga.

Togliere l’impasto e coprirlo con un panno, lasciandolo lievitare fino a che non raddoppia di volume

Preparare l’impasto nero seguendo gli stessi procedimenti per il bianco, aggiungendo il cacao insieme alla farina, lasciando poi lievitare anche questo fino a che non raddoppia di volume.

Stendere i due impasti su un ripiano infarinato della grandezza simile ad un foglio di carta A4

Sovrapporre l’impasto nero sopra al bianco allineandoli per bene ed arrotolarli formando un rotolo lungo il lato lungo.

Tagliare il rotolo a fette di circa 2 cm, sistemare i panini/girelle nel vassoio e nel recipiente del varoma, entrambi leggermente oliati e lasciar lievitare coperti per un’ora circa.

Versare 500 GR  di acqua nel boccale, posizionare il varoma e cuocere 27 min a temp. varoma, vel mescolamento.

Una volta terminata la cottura, aspettare qualche minuto prima di togliere il varoma e togliere il vassoio.

INVOLTINI PRIMAVERA

  • 180 g di riso originario
  • 180 g di farina 00
  • 900 g di acqua
  • 60 g di olio di semi di mais
  • 50 g di porro mondato
  • 200 g di verza riccia mondata (circa 250 g di verza da pulire)
  • Una carota pelata
  • 2 zucchine napoletane
  • 100 g di germogli di fagiolo mungo detti di soia
  • ½ misurino di salsa di soia salata
  • Un albume d’uovo per “incollare” gli involtini
  • Olio di semi di arachide q.b.

 PreparazioneMetti nel boccale 180 g di riso 30 Sec. Vel. 10.Aggiungi 180 g di farina 00, 900 g di acqua 15 Sec. Vel. 7 e conserva la pastella in frigo per 30 Min.Metti 50 g di porro a fiammifero, 60 g di olio 5 Min. 90°nAntiorario Vel. Soft.Aggiungi 200 g di verza a listarelle, 1 carota a fiammifero, ½ misurino d’acqua 5 Min. Temp. Varoma Antiorario Vel. Soft.

Taglia a fiammifero la parte verde di 2 zucchine, metti nel boccale con 100 g di germogli di soia e ½ misurino di salsa di soia 2 Min. Temp. Varoma Antiorario Vel. Soft. Metti via a freddare.

Scalda un padellino antiaderente, versa un mestolino di pastella e cuoci a fiamma moderata finché la sfoglia si stacca dal fondo. Rovescia sul piano di lavoro per far freddare.

Disponi il ripieno sulla metà inferiore della sfoglia, piega il bordo inferiore verso l’alto fino a metà della sfoglia, passa l’albume sui lati e piega verso il centro i bordi laterali.

Passa l’albume sul bordo in alto e arrotola l’involtino.

Friggi in olio di arachide caldo fino a doratura.

SENZA BIMBY

  • 12 fogli di pasta per wonton
  •  2  carote
  • 1 costa di  sedano
  •  1 cipollotto
  •  3 foglie di verza
  •  100 gr di germogli di soia
  •   sale
  •  olio di semi

PREPARAZIONE

Pulite, lavate e tagliate le verdure a listarelle sottilissime.n una wok fate imbiondire la cipolla in un paio di cucchiai di olio di semi, aggiungete a cascata il sedano e le carote e infine i germogli di soia e la verza. Salate, aggiungete 1 tazzina d’acqua, coprite e lasciate appassire le verdure per una decina di minuti.Una volta pronte le verdure, togliere il coperchio e lasciar asciugare l’acqua.Quando le verdure saranno completamente raffreddate, disporre la pasta per wonton su una spianatoia cosparsa di farina e versare una cucchiaiata di ripieno per gli involtini al centro della sfoglia.Il procedimento per chiudere gli involtini primavera è facilissimo:

1.Arrotolate la punta della pasta verso l’alto
2.Chiudete gli angoli laterali
3.Arrotolate l’involtino su se stesso
4.Richiudete la punta spennellando con un po’ d’acqua.Disponete gli involtini primavera in un piatto da portata cosparso con un po’ di farina e metteteli in frigo per circa 10 minuti.Scaldate l’olio di semi in una wok o in una pentola dai bordi alti e friggete gli involtini primavera un paio minuti per lato o finché non saranno dorati. Scolateli su della carta assorbente e teneteli in caldo mentre friggete gli altri.Trasferite gli involtini primavera su un piatto da portata e serviteli con salse a piacere, noi abbiamo usato la salsa di soia e la salsa agrodolce.

Ravioli di gambero al vapore

Ravioli di gambero al vapore

Ingredienti

  • Per l’impasto
  • 120 g acqua
  • un quarto di cubetto lievito di birra
  • 200 g farina 00
  • un pizzico sale fino
  • Per il ripieno
  • 1 (piccola) carote
  • 1 (piccolo) porro
  • 30 g olio extravergine di oliva
  • 300 g gamberi
  • 30 g vino bianco
  • un pizzico sale fino
  • q.b. verza

Come cucinare la ricetta

Per l’impasto

  1. Mettere nel boccale l’acqua e il lievito: 15 sec. vel. 2.
  2. Aggiungere la farina: 30 sec. vel. 4.
  3. Poi: 1 min. vel. Spiga.
  4. Trasferire l’impasto in una terrina e lasciare lievitare fino al raddoppio del volume (circa un’ora).

Per il ripieno

  1. Mettere nel boccale la carota e il porro a pezzi: 10 sec. vel. 5.
  2. Aggiungere l’olio: 3 min. 100° vel. 2.
  3. Aggiungere i gamberi: 3 min. 100° vel. 2.
  4. Aggiungere il vino e aggiustare di sale: 40 sec. vel. 4.
  5. Mettere da parte il ripieno.

Per i ravioli

  1. Stendere l’impasto lievitato in una sfoglia molto sottile, stando attenti a non romperla.
  2. Con un coppa pasta (o un bicchiere abbastanza grande) realizzare dei dischi di circa 10 cm di diametro.
  3. Riempirli con il ripieno e chiudeteli a mezzaluna per dare la classica forma del raviolo.
  4. Mettere nel boccale (anche sporco) 400 g di acqua: 10 min. 100° vel. 1.
  5. Foderate il vassoio Varoma con foglie di verza (o di lattuga) e posizionarci i ravioli: 15 min. 100° vel. 1.
  6. Impiattare e servire subito.

Marmellata di mandarini cinesi

Ingredienti

  • 1 kg mandarini cinesi
  • 900 g zucchero semolato
  • 20 g succo di limone
  1. avare i mandarini e lasciarli per 30 minuti in acqua.
  2. Mettere nel boccale i mandarini (tagliati a metà e senza semi) e il succo di limone: 10 sec. vel. 5.
  3. Aggiungere lo zucchero: 25 min. temp. Varoma vel. 3.
  4. Controllare la cottura con la prova piattino e, se necessario, proseguire ancora qualche minuto.
  5. Trasferire la marmellata nei barattoli sterilizzati, chiuderli e capovolgerli per il sottovuoto.

Tagliolini cinesi

Chinese food – Beef lo mein

Ingredienti

  • Tagliolini 300 g
  • Carne di maiale 100 g
  • Gamberetti 100 g
  • Germogli di bambù 50 g
  • Carote 1
  • Funghi cinesi neri 4
  • Radice di zenzero 2 cm
  • Aglio 2 spicchi
  • Vino di riso 1 cucchiaio
  • Erba cipollina q.b.
  • Scalogni 4
  • Olio di semi 3 cucchiai
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

PREPARAZIONE

Ammollate i funghi in acqua calda per 20 minuti dopo averli sciacquati per eliminare la polvere. Trascorso questo tempo, eliminate la parte centrale dura e tagliateli a listarelle sottili.

Tagliate la carota sbucciata e il bambù a bastoncini sottilissimi. Tritate finemente insieme l’aglio e lo zenzero sbucciati. Sbucciate e affettate gli scalogni, friggeteli in 2 cucchiai d’olio finché saranno ben dorati e scolateli su carta assorbente.

Mettete i tagliolini in una ciotola e copriteli con acqua bollente: lasciateli ammorbidire per diversi minuti, quindi separateli delicatamente con una forchetta e scolateli. Se usate i tagliolini italiani, lessateli, scolateli al dente e sciacquateli sotto l’acqua corrente

Scaldate l’olio in un wok a fuoco vivace oppure in una grande padella antiaderente e fatevi soffriggere l’aglio e lo zenzero per 1 minuto, mescolando sempre. Unite quindi i bastoncini di verdure, i funghi, la carne e i gamberetti e friggete per alcuni minuti, sempre mescolando.

Unite i tagliolini e, dopo 1 minuto, l’erba cipollina, sale, pepe, e il vino. Rimestate ancora per 1 minuto e servite subito con gli anelli di scalogno fritti

Gnocchi di Riso saltati con Gamberi e Verdure

200 g Gnocchi di Riso cinesi secchi 150 g Code di Gamberi pulite 1 unità Zucchina media(200g circa) ½ unità Cipolla 2 unità Carote piccole(circa 120g totali) 30 g Germogli di Soia ½ unità Peperone Verde(circa 130g) 30 ml Salsa di Soia 2 cucchiaino Semi di Sesamo 1 unità Brodo Vegetale concentrato in gelatina 2 cucchiaio Olio di semi Sale q.b.

Tagliamo in due una cipolla e affettiamone una delle due metà.2

Peliamo poi le carote e tagliamole in striscioline.3

Tagliamo quindi la zucchina à-la-julienne e il peperone in strisce di mezzo centimetro di spessore.4

Laviamo, infine, i germogli di soia.5

Poniamo sul fuoco una padella dal bordo alto (o meglio ancora un wok se lo avete a disposizione) con un giro abbondante di olio di semi.6

Scaldiamo l’olio a fuoco medio e aggiungiamo la cipolla, il peperone e le carote affettate in precedenza.

Saltiamo il tutto per un paio di minuti, dopodiché integriamo mezzo bicchiere di acqua e il brodo vegetale concentrato (alternativamente potete utilizzare un dado da cucina).8

Mescoliamo le verdure fino a quando il brodo non si sarà completamente diluito, copriamo con un coperchio e lasciamo stufare a fuoco basso per una decina di minuti.9

Puliamo le code di gamberi (noi usiamo le mazzancolle), rimuovendo il carapace e lasciando, eventualmente a fini estetici, la pinna sull’estremità.10

Passati i 10 minuti di cottura possiamo aggiungere la zucchina affettata, i gamberi e i germogli di soia e insaporire con una presa di sale e la salsa di soia.

Mescoliamo nuovamente e lasciamo cuocere per un altro paio di minuti a pentola coperta.Alziamo ora la fiamma in modo da far sfrigolare il condimento e buttiamo finalmente gli gnocchi di riso, oramai ammorbiditi.

Saltiamo il tutto per qualche minuto, cuocendo e condendo uniformemente gli gnocchi cinesi.14

Impiattiamo e spolverizziamo infine il tutto con un cucchiaino di semi di sesamo.

Spaghetti di Soia con Pollo, Arachidi e Lime

110 g Spaghetti di soia cinesi 180 g Petto di Pollo 30 g Arachidi Sgusciate 40 ml Salsa di Soia ½unità Cipolla grande(circa 80g) 2 unità Carota piccole(circa 100g) 1 unità Zucchina Media(circa 150g) 30g Zenzero fresco 1cucchiaio Olio di Semi

Recuperiamo una cipolla, sbucciamola e tagliamola a metà.2

Sminuzziamo quindi una delle due metà in piccoli dadini, simili a quelli che si preparano per il soffritto (la seconda metà può essere riposta invece nel frigorifero per un uso futuro).3

Sbucciamo poi le carote e tagliamole à la julienne.4

Laviamo quindi la zucchina e affettiamola grossolanamente in listarelle.5

Recuperiamo infine la radice di zenzero fresca, peliamola e tagliamone 30g in fette molto sottili.

Le verdure sono pronte, possiamo passare ai fornelli. Scaldiamo una padella a fuoco medio, dopo aver versato un giro di olio si semi.7

Quando questo si sarà riscaldato aggiungiamo lo zenzero e soffriggiamolo per circa un minuto.8

Aggiungiamo poi la cipolla, le carote tagliate à la julienne, la zucchina affettata e una tazzina di acqua.9

Lasciamo stufare il tutto per circa 5 minuti, mescolando periodicamente gli ingredienti in modo da cuocerli uniformemente. Nel frattempo tagliamo i petti di pollo il striscioline, larghe più o meno un centimetro.10

Trascorsi i primi 5 minuti di cottura, integriamo il pollo alle verdure e circa 3/4 della salsa di soia indicata negli ingredienti. Mescoliamo in modo da uniformare il brodo di cottura. Continuiamo la cottura a fuoco medio per circa 10 minuti, coprendo eventualmente con un coperchio e assicurandoci che tutta la carne cuocia in modo omogeneo.11

Recuperiamo poi le arachidi e tritiamole grossolanamente con un coltello. Aggiungiamo il trito così ottenuto nella padella con il resto del condimento.12

Mettiamo quindi in ammollo i noodle di soia in una scodella di acqua fredda e lasciamoli ammorbidire.13

Spremiamo infine il lime e aggiungiamo il succo al condimento, mescolando per omogeneizzare il brodo.

Ora che il condimento è pronto e i noodle si sono ammorbiditi, possiamo terminare la preparazione della nostra ricetta. Per far ciò iniziamo scolando gli spaghetti di soia e gettiamoli poi nella padella.15

Saltiamoli quindi per un paio di minuti a fiamma vivace, mescolando il tutto in modo da cuocerli e insaporirli usando il brodo del condimento. Aggiungiamo, infine, la salsa di soia rimanente.16

Gli spaghetti cinesi sono pronti. Non ci resta che impiattarli e distribuire su ogni porzione le arachidi tritate prima di portare il piatto in tavola.

Riso saltato con Verdure

Per il riso 180 g Risovarietà Roma 360 g AcquaPer il condimento 1 unità Carotacirca 100g 1unità Peperone rosso o arancionecirca 100g 2 unità Cipollotti bianchicirca 200g 40 g Salsa di Soia 1 cucchiaio Salsa di Ostriche 8 cucchiaio Olio di Semi

Recuperiamo come prima cosa il 180g di riso Roma e versiamolo in una pentola dai bordi alti o in una scodella capiente.2

Riempiamo la pentola per metà con acqua del rubinetto e, aiutandoci con le mani, sciacquiamo il riso per eliminare l’amido superficiale (vedremo l’acqua diventare via via più torbida).3

Scoliamo poi il riso con l’aiuto di un colino o di uno scolapasta e riversiamolo nella pentola. Aggiungiamo nuovamente l’acqua e ripetiamo più volte l’operazione di lavaggio, fino a quando l’acqua non risulta limpida.

Una volta terminato il lavaggio del riso, scoliamolo per bene e versiamolo nella pentola di cottura. Aggiungiamo poi 360g di acqua, copriamo con un coperchio e accendiamo il fornello, facendo cuocere a fiamma media.5

Continuiamo la cottura del riso, fino a quando non avrà assorbito interamente l’acqua (ci vorranno circa 10/12 minuti). Mentre il riso cuoce, dedichiamoci alla preparazione del condimento a base di verdure.

Come già detto, passiamo ora alla preparazione del condimento di verdure, in cui salteremo il riso. Recuperiamo per prima cosa una carota, eliminiamo le estremità e peliamola.7

Tagliamola quindi in due metà e con l’aiuto di un pelaverdure o di una mandolina ricaviamo delle lunghe fette sottili. Se non avessimo la mandolina, possiamo tranquillamente utilizzare un coltello ed effettuare un taglio “à la julienne”.

Prendiamo poi il peperone e laviamolo. Tagliamolo quindi a metà ed eliminiamo il picciolo e i semini.9

Dividiamolo poi in falde e affettiamo ognuna di esse in striscioline larghe più o meno mezzo centimetro.

In ultimo eliminiamo le radici dai cipollotti bianchi e, se dovessero essere rovinate, le cime delle foglie.11

Tagliamoli poi a metà per il lungo e affettiamoli trasversalmente, ricavando tante mezze lune.

Ora che le verdure sono pronte, possiamo passare alla preparazione vera e propria del condimento. Mettiamo per prima cosa sul fuoco a fiamma viva il wok e versiamo al suo interno abbondante olio di semi (8 cucchiai circa).13

Versiamo al suo interno le fette di carota, il peperone tagliato in striscioline e i cipollotti. Saltiamo le verdure a fiamma viva per 5 minuti.

Aggiungiamo poi un cucchiaio abbondante di salsa d’ostriche.15

Allunghiamo poi il condimento con 40g di salsa di soia. Mescoliamo gli ingredienti in modo da insaporire le verdure per altri 2 o 3 minuti.

Aggiungiamo infine il riso, che nel frattempo avrà assorbito l’acqua e terminato la sua cottura. Mescoliamo e saltiamolo assieme alle verdure, sempre a fuoco vivo, in modo che assorba il condimento e prenda sapore. Dopo un paio di minuti potremo servire il nostro riso saltato con verdure, un piatto che farà invidia al vostro ristorante cinese preferito.

Pollo allo Zenzero

400 g Petti di Pollo20g di Radice di Zenzero fresca, 1 Peperone medio (circa 200 g), 80 g di Porro, 1 Cipolla media, 80ml di Salsa di Soia, Cuore di brodo di pollo concentrato, Sale e Pepe q.b. 20 g Radice di Zenzero fresca 1 unità 1 Peperone Rosso medio(circa 200g) 80 g Porro 1 unità Cipolla media 40 ml Salsa di Soia Brodo di pollo concentrato in gelatina(o un dado) 2 cucchiaio Olio di semi Sale e Pepe q.b.

Recuperiamo come prima cosa la radice di zenzero e tagliamo una delle estremità in modo da ottenere un pezzo da circa 25/30g. Abbondate tranquillamente… se anche fosse qualche grammo in più non sarebbe un problema2

Rimuoviamo quindi lo strato di buccia e tagliamo il cuore così ricavato in fettine, il più possibile sottili.3

Sbucciamo successivamente la cipolla, tagliamola a metà e affettiamola trasversalmente rispetto agli anelli, ricavando archetti di due/tre millimetri di spessore.4

Laviamo poi il peperone, rimuoviamo il picciolo e dividiamolo a metà per la sua lunghezza. Tagliamolo quindi in striscioline di circa un centimetro di spessore.5

Laviamo infine il porro e tagliamolo in rondelli partendo dall’estremità delle radici.ù

Mettiamo ora sul fuoco una padella (o meglio ancora un wok cinese) con due cucchiai di olio di semi e scaldiamo per un minuto.7

Una volta che l’olio sarà caldo aggiungiamo lo zenzero tagliato in precedenza.8

Lasciamo cuocere lo zenzero per un minuto circa, trascorso il quale aggiungiamo le striscioline di peperone e mezzo bicchiere di acqua.

Copriamo con un coperchio e lasciamo cuocere per una decina di minuti, ricordandoci di mescolare in modo cuocere uniformemente gli ingredienti.10

Una volta che i peperoni si sono ammorbiditi, uniamo il cuore di brodo di pollo concentrato (o in alternativa un dado da cucina) e un altro mezzo bicchiere di acqua.11

Integriamo quindi la cipolla, una presa abbondante di sale e la salsa di soia.

Mescoliamo il tutto e lasciamo continuare la cottura per ulteriori 5 minuti a fuoco basso. Se durante questo periodo gli ingredienti dovessero asciugarsi, aggiungiamo ulteriore acqua e mescoliamo.13

Recuperiamo i petti di pollo, eliminiamo l’eventuale grasso, tagliamoli trasversalmente in striscioline di circa 1cm di larghezza e infariniamo abbondantemente.14

Trascorsi i 10 minuti di cottura delle verdure, aggiungiamo le striscioline di pollo e mezzo bicchiere di acqua, in modo da impedire che la farina faccia addensare rapidamente il brodo.

Copriamo la padella e lasciamo cuocere la carne, ruotandola periodicamente con un paio di pinze da cucina per 5 minuti.16

Aggiungiamo infine il porro tagliato a rondelle e terminiamo il piatto cuocendo per ulteriori 10 minuti, fino a quando il brodo non si sarà addensato, formando una gustosa crema.

Possiamo finalmente impiattare e spolverizzare con un pizzico di pepe. Il pollo allo zenzero cinese è finalmente pronto.

Pollo agli Anacardi Cinese

400 g Filetto di Pollo 100 g Anacardi 2 unità Cipolle Piccole(circa 100 g) 1 unità Peperone Grande(circa 400 g) 70 g Porri 10 g Zenzero Fresco 50 ml Salsa di Soia Farina q.b. Brodo Vegetale concentrato (o 1 dado) 2 cucchiaio Olio di Semi

Recuperiamo, innanzitutto, lo zenzero fresco (vista la quantità richiesta dovremo probabilmente tagliare una piccola estremità di una radice più grande) e rimuoviamo la scorza, poi affettiamolo e schiacciamo le fettine appena ottenute con un pestacarne o un bicchiere (lo aiuterà a sprigionare il suo caratteristico aroma).2

Recuperiamo quindi le cipolle; sbucciamole e tagliamole due volte longitudinalmente in modo da ottenere 4 spicchi.

Laviamo infine il peperone e rimuoviamo la calotta e la base.4

Tagliamolo successivamente a metà e, dopo averlo ripulito dai semini, affettiamolo in quadratini di un paio di centimetri di lato.5

Versiamo ora un giro abbondante di olio di semi in una casseruola capiente e mettiamola sul fuoco a scaldare.6

Integriamo quindi il peperone affettato e lo zenzero e saltiamoli su fuoco vivace per circa tre minuti.

Una volta che l’olio si sarà insaporito, aggiungiamo un bicchiere di acqua e il brodo vegetale concentrato in gelatina (in alternativa possiamo usare un dado vegetale da cucina) e mescoliamo fino a quando quest’ultimo non si sarà completamente sciolto.8

Recuperiamo ora il controfiletto di pollo e tagliamolo in bocconcini.Infariniamo i bocconcini di pollo e buttiamoli in casseruola assieme alle cipolle tagliate a spicchi. Aggiungiamo mezzo bicchiere di acqua, copriamo nuovamente e lasciamo stufare per altri 10 minuti circa.Quando il brodo avrà iniziato a ritirarsi, uniamo la salsa di soia e gli anacardi (vi suggeriamo di non aggiungere ulteriore sale, in quanto sia la salsa di soia, sia gli anacardi sono sufficienti a conferire sapore al nostro piatto).

Mescoliamo il tutto, in modo da omogeneizzare il brodo di cottura con la salsa di soia appena versata. Copriamo nuovamente con il coperchio e lasciamo avanzare la cottura.12

In ultimo tagliamo il gambo di porro (noi lo abbiamo tagliato seguendo la sua lunghezza per dare un po’ di “corpo” agli ingredienti, ma potete scegliere tranquillamente di affettarlo ad anelli) e integriamolo una volta trascorsi circa 5 minuti da quando abbiamo aggiunto la salsa di soia.

Continuiamo a stufare gli ingredienti fino a quando il brodo di cottura non si sarà ristretto, formando un condimento denso, ma non eccessivamente cremoso (serviranno più o meno altri 5 minuti)

Spaghetti Cinesi con Carne Piccanti

200 g Spaghetti Cinesi 2 unità fette di Scamone di Vitellone (circa 230 g)(circa 230 g) 1 unità Cipolla grande(circa 180 g) 50 g Peperoncini Piccanti freschi 2 unità Cipollotti bianchi 40 ml Salsa di Soia 3 cucchiaio Olio di Semi Sale q.b.

Recuperiamo la cipolla, sbucciamola e tritiamola grossolanamente, in modo da ottenere dadini di circa mezzo centimetro.2

Prendiamo poi i cipollotti, tagliamo la parte verde del gambo e le radici e affettiamoli longitudinalmente, ricavando delle striscioline.3

Affettiamo infine i peperoncini piccanti a rondelle.4

Passiamo ora alla carne: battiamo con cura le fettine di manzo e tagliamole in striscioline.Mettiamo quindi sul fuoco una padella capiente con un giro abbondante di olio di semi e saltiamo i dadini di cipolla, i cipollotti e le rondelle di peperoncino per un minuto circa.Aggiungiamo infine le striscioline di scamone appena tagliate, mescoliamo. Copriamo con un coperchio e lasciamo cuocere a fuoco vivo per 5 minuti.

Aggiungiamo la salsa di soia per insaporire e, dopo aver mescolato, abbassiamo la fiamma e continuiamo a stufare gli ingredienti a padella coperta.

Mentre il condimento prosegue nella sua cottura mettiamo sul fuoco una pentola colma per metà di acqua e portiamo a ebollizione.9

Prepariamo anche un’insalatiera (o una grande scodella) colma di acqua fredda. Ci servirà per preparare i noodle. A differenza dei più famosi noodle di riso e soia per cui è sufficiente un ammollo in acqua tiepida di qualche minuto, infatti, i vermicelli di fecola devono essere cotti in un modo molto particolare.10

Una volta che l’acqua ha raggiunto l’ebollizione immergiamo gli spaghetti di fecola e lasciamo cuocere per circa 6 minuti.11

Trascorso il tempo di cottura i vermicelli saranno aumentati di volume e avranno assunto un aspetto trasparente e quasi “gelatinoso”. Dovremo allora immergerli rapidamente in acqua fredda per bloccare la cottura (o tenderanno a incollarsi).12

Terminata questa operazione gli spaghetti cinesi saranno finalmente pronti e potranno essere gettati in padella assieme al condimento di carne, cipolle e peperoncini.

Mescoliamo il tutto per un paio di minuti per insaporire i vermicelli e, finalmente, impiattiamo.

Maiale in Agrodolce come al Ristorante Cinese

400 g Filetto di Maiale 400 g Salsa Agrodolce Cinese 1 unità Peperone Giallo (circa 200 g) 250 g Ananas fresco 8 unità Pomodori Ciliegino 2 cucchiaio Olio di Semi Farina q.b. Sale q.b.

Laviamo il peperone ed eliminiamo la calotta. Successivamente tagliamolo prima a metà e, dopo aver eliminato i semi, a quadretti piuttosto grandi.2

Peliamo poi l’ananas fresco, tagliamolo a fette e successivamente in triangolini.

Tagliamo infine i pomodori ciliegino a metà.4

Recuperiamo ora il filetto di maiale, sgrassiamolo e ricaviamone dei bocconcini di 2 o 3 centimetri (l’uso del filetto non è obbligatorio, ma essendo il taglio più tenero e pregiato è anche quello che vi permetterà di ottenere i risultati migliori).

Versiamo quindi in un piatto alcuni cucchiai di farina e infariniamo i bocconcini di maiale appena preparati.6

Recuperiamo una padella capiente (o una casseruola dai bordi bassi) e scaldiamo un cucchiaio di olio di semi.7

Non appena l’olio sarà sufficientemente caldo aggiungiamo i peperoni e saltiamoli per 5 minuti a fuoco vivace, continuando a mescolare in maniera da non bruciarne la superficie.

Aggiungiamo in padella i bocconcini di maiale infarinati e rosoliamoli su tutta la loro superficie, girandoli periodicamente con un paio di pinze da cucina o un cucchiaio di legno (ci vorranno al massimo due o tre minuti di cottura).

Non appena il maiale risulterà uniformemente dorato integriamo una tazzina di acqua, che ci aiuterà a mantenere “umidi” gli ingredienti, copriamo con un coperchio e lasciamo stufare la carne per un paio di minuti.10

Aggiungiamo quindi i pomodori ciliegino tagliati a metà, l’ananas tagliato in triangolini e completiamo con la salsa agrodolce e mescoliamo il tutto.

Abbassiamo infine la fiamma e lasciamo cuocere il maiale in agrodolce per 10 minuti con coperchio.

Salsa Agrodolce Cinese

350 ml Acqua 120 g Zucchero 120 ml Aceto di riso 15 g Amido di mais (Maizena) 3 cucchiaio concentrato di Pomodoro Sale q.b.

Mettiamo in una ciotola 5 cucchiaini di maizena (circa 15g) e una presa di sale.2

Aggiungiamo l’acqua a filo mescolando delicatamente con una frusta in modo da sciogliere i grumi.

Mettiamo quindi sul fuoco a fiamma dolce un pentolino dalle dimensioni adeguate e versiamo in esso la base appena preparata4

Aggiungiamo l’aceto di riso e mescoliamo il tutto.Lasciamo scaldare e integriamo, infine, 3 cucchiai da minestra di concentrato di pomodoro e lo zucchero semolato.

Continuiamo la cottura a fuoco passo per altri 5 minuti, fino a quando la salsa agrodolce non avrà iniziato ad addensarsi

Una volta raggiunta la consistenza desiderata, spegniamo la fiamma, versiamo la salsa agrodolce in una ciotola a parte e lasciamo raffreddare

Gelato Fritto

gelato alla vaniglia artigianale 250 gr Uovo 1f arina di grano tenero bio 150 gr fecola 50 gr zucchero a velo 50 gr Olio per friggere

PREPARAZIONE

Formate delle palline con del gelato alla vaniglia

ancora solido e mettetele a riposare in freezer per almeno 4 ore.

Preparate la pastella, miscelando in una terrina farina, fecola, zucchero a velo, l’uovo e dell’ acqua fredda, fino ad ottenere un composto omogeneo. Lasciatela poi riposare in frigo per circa 1 ora.

Tirate fuori le palline dal freezer, ormai solidificate, e immergetele completamente nella pastella precedentemente preparata, dopodiché rimettetele a riposare in freezer per altre 4 ore.

Riscaldate l’olio per frittura e tuffateci le palline di gelato con la pastella ormai congelata.

Friggetele fino a quando non diventano dorate e croccanti e disponetele su di un foglio di carta assorbente.

Da gustare al momento.

GELATO FRITTO

Ingredienti

  • 6 palline di gelato a piacere
  • 175 g di farina
  • 75 g di fecola
  • 40 g di zucchero a velo
  • Un uovo
  • 200 g di acqua freddissima
  • ½ cucchiaino di lievito per dolci
  • Olio di semi q.b. per friggere

Preparazione

Con il porzionatore per gelato ricava 6 belle palline, riponile nel freezer per 2 Ore su una teglia rivestita di carta da  forno.

Nel frattempo, setaccia insieme 175 g di farina e 75 g di fecola.

Inserisci la farfalla, 40 gr di zucchero a velo metti nel boccale un uovo. 2 Min. Vel. 4.

Aggiungi a poco a poco dal foro 200 g di acqua, lavorando a Vel. 4.

Una volta amalgamata tutta l’acqua, abbassa a Vel. 3 e fai cadere a cucchiaiate la farina e la fecola.

Lavora 2 Min. Vel. 3.

Unisci mezzo cucchiaino di lievito 30 Sec. Vel. 3.

Travasa la pastella in una ciotola e mettila a riposare in frigo.

Una volta che le palline di gelato si sono rassodate, toglile dal congelatore, infila al centro di ciascuna uno spiedino di legno e passale velocemente nella pastella.

Riposizionale sulla teglia coperta di carta da forno e, poi, di nuovo in congelatore per 1 Ora.

Questa operazione di “bagno nella pastella” va ripetuta per altre 2 volte, cambiando ogni volta la carta forno sulla quale devi adagiare le palline e “rifilarle”, togliendo l’eccesso di pastella congelata che inevitabilmente si sarà depositato sul fondo delle palline.

Terminato il terzo bagno, rimettile in congelatore finchè non si induriscono.

Friggi le palline di gelato in abbondante olio bollente (lo spiedino, che serve a maneggiarle con più facilità, va eliminato prima di servire) e toglile non appena dorate.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: