Pulire casa prima delle vacanze: 10 consigli utili

Finalmente è giunto il momento delle tanto desiderate, e soprattutto meritate, vacanze. Prima di partire, però, bisogna pulire casa. Solo in questo modo, infatti, si potranno minimizzare i lavori da svolgere al momento del rientro. Ogni ambiente della casa merita la giusta attenzione; l’utilizzo di prodotti ad hoc, preferibilmente naturali, garantisce una pulizia adeguata e soprattutto aiuta ad evitare l’insorgere di problemi come ad esempio muffe o cattivi odori.

se vuoi essere aggiornata sempre iscrivetevi nel nostro gruppo di facebook bimby e non solo di peccati di gola 568 e seguiteci nella nostra pagina di facebook ricette di cucina

Come pulire casa velocemente e bene

Pulire casa prima di partire non è solo una questione di igiene e cura della casa, ma è anche indispensabile per evitare di trovare al ritorno sgradite sorprese. Entriamo quindi nei dettagli e scopriamo assieme 10 validi consigli su come organizzare le pulizie di casa, oltre a 3 consigli extra della nonna.

1. Pulire casa: attenzione ai piatti

La cucina è sicuramente una delle zone di casa a cui dedicare una maggior attenzione in quanto è altamente probabile imbattersi al ritorno in sgradite sorprese, come ad esempio cattivo odore. Partendo dal lavello, ad esempio, è opportuno lavare, asciugare e mettere al proprio posto tutte le stoviglie. Anche lo stesso lavello dovrà essere asciugato, utilizzando un panno morbido, in modo tale da assorbire eventuali residui di acqua. Si consiglia, inoltre, di inserire un tappo sul foro di scolo, in modo tale da evitare la diffusione di eventuali cattivi odori provenienti da residui presenti nelle tubature.

2. Pulizie domestiche: svuotare e sbrinare congelatore e frigo

Se le vostre vacanze si protraggono per un periodo di tempo abbastanza lungo, l’ideale è svuotare e sbrinare frigo e congelatore. Non si tratta solamente di una questione di risparmio energetico, ma anche di precauzione. In caso di blackout, infatti, rischiereste di perdere tutti gli alimenti conservati negli apparecchi. Come pulire quindi frigo e congelatore? Innanzitutto bisogna togliere tutti i residui di ghiaccio e pulire ogni scaffale con un panno con acqua tiepida e limone o, in alternativa, un po’ di sapone di Marsiglia.

3. Pulire casa a fondo: un occhio di riguardo al bagno

Quando ci si ritrova a pulire casa prima di partire per le vacanze è importante svolgere alcune operazioni grazie alle quali evitare possibili ristagni d’acqua che potrebbero comportare la formazione di muffe e cattivi odori. Per quanto riguarda il bagno, le pulizie di casa iniziano pulendo l’intero ambiente, partendo dagli specchi fino ad arrivare ai sanitari, avvalendosi dell’ausilio di rimedi naturali. Ad esempio è possibile utilizzare succo di limone per il pavimento, bicarbonato per i sanitari e sale e aceto per rimuovere incrostazioni e limitare le muffe.

4. Non dimenticare gli scarichi dei lavandini

Come già detto, i residui dei vari tubi di scarico possono generare cattivi odori. A tal proposito è opportuno pulire gli scarichi dei lavandini di casa. È sufficiente gettare 500 millilitri di aceto di vino bianco al loro interno e aggiungere un litro di acqua calda e 5 cucchiai di sale grosso in modo tale da liberare i lavandini dalle otturazioni.

5. Come ordinare la casa

Oltre a pulire, bisogna anche ordinare. Prima di partire, infatti, è importante togliere tutta la polvere accumulata e mettere gli oggetti in ordine. In questo modo, quando tornerete dalle vacanze non avrete lavori da fare. Se ad esempio avete mal di gambe, per svolgere questa operazione potete avvalervi dell’ausilio di un elettrodomestico, come ad esempio un aspirapolvere. A questo punto è particolarmente utile coprire divani, letti e poltrone con dei grandi teli, o in alternativa lenzuoli, grazie ai quali evitare l’accumulo di polvere durante la propria assenza.

6. Tappeti: belli da vedere, meno da pulire

In grado di dare un tocco in più alla propria abitazione, i tappeti sono senza ombra di dubbio croce e delizia di ogni donna che si accinge a pulire casa. Proprio per questo motivo, prima di partire per le vacanze, vi consigliamo di arrotolare i tappeti e proteggerli con un telo. In questo modo si evita di accumulare ulteriore polvere.

7. Scollegare gli apparecchi elettrici

In caso di assenza prolungata la soluzione migliore sarebbe staccare l’interruttore generale. Se però questo non è possibile, perché ad esempio avete un impianto di allarme o irrigazione collegato a quello generale, vi consigliamo di staccare almeno la spina agli elettrodomestici che non verranno utilizzati, come ad esempio forno, boiler, lavatrice e TV.

6. Tappeti: belli da vedere, meno da pulire

In grado di dare un tocco in più alla propria abitazione, i tappeti sono senza ombra di dubbio croce e delizia di ogni donna che si accinge a pulire casa. Proprio per questo motivo, prima di partire per le vacanze, vi consigliamo di arrotolare i tappeti e proteggerli con un telo. In questo modo si evita di accumulare ulteriore polvere.

7. Scollegare gli apparecchi elettrici

In caso di assenza prolungata la soluzione migliore sarebbe staccare l’interruttore generale. Se però questo non è possibile, perché ad esempio avete un impianto di allarme o irrigazione collegato a quello generale, vi consigliamo di staccare almeno la spina agli elettrodomestici che non verranno utilizzati, come ad esempio forno, boiler, lavatrice e TV.

8. Controllare e pulire la dispensa

Prima di partire controllate la dispensa in modo tale da evitare di trovare al ritorno ospiti indesideratiVerificate le scadenze di tutti gli alimenti, riciclate quelli già aperti e mantenete negli armadietti solo quelli sigillati. Risulta particolarmente utile, inoltre, dare una bella spolverata e a tal proposito potete utilizzare un panno umido con qualche goccia di Tea Tree Oil.

9. Ripulire le aree degli animali domestici

Se avete degli animali domestici dovete ovviamente ripulire con cura le arre a loro destinate in modo tale da evitare che peli e sporco si spargano nelle altre zone della casa

10. Pulire gli spazi esterni

È ovvio che durante la propria assenza gli spazi esterni continueranno ad accumulare polvere e sporcizie di vario genere. Onde minimizzare i lavori al momento del rientro, risulta comunque opportuno lavare il balcone e riporre all’interno della propria abitazione le eventuali piante coltivate in vaso. In questo modo si eviteranno spiacevoli inconvenienti, come terra sparsa dappertutto oppure piante rovinate.

I 3 consigli della nonna

Oltre ai consigli appena citati, vi proponiamo adesso 3 consigli extra della nonna.

  1. Il primo riguarda la rimozione delle macchie. In questo caso, infatti, potete utilizzare l’aceto.
  2. Se al ritorno dalla vacanze volete avere la certezza di non trovare milioni di acari e batteri sul letto, potete disinfettarlo utilizzando la vodka.
  3. Per finire, vi consigliamo di pulire le persiane dalla polvere, utilizzando ad esempio un paio di vecchie calze di cotone da inumidire con acqua e aceto.

A questo punto abbiamo scoperto alcuni validi consigli per pulire casa prima delle vacanze in modo ottimale.

Non vi resta quindi che organizzare le vostre pulizie domestiche e decidere cosa mettere in valigia

Buone vacanze!

Annunci

Un pensiero riguardo “Pulire casa prima delle vacanze: 10 consigli utili

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...