Segui questi 6 suggerimenti giapponesi per diventare più forte e aumentare l’immunità!

Vuoi rafforzare il corpo e aumentare l’immunità?

Conosciamo alcune tecniche meravigliose.

se vuoi essere aggiornata sulle nostre ricette iscrivetevi nel nostro gruppo di facebook bimby e non solo di peccati di gola 568 e nella nostra pagina di facebook ricette di cucina

Ciò che insegneremo è in un libro pubblicato nel 1927 da Katsuzo Nishi, un ingegnere giapponese che all’epoca aveva 44 anni.

L’autore del lavoro era anche un insegnante di aikido.

Secondo i medici, l’ingegnere non avrebbe più di 20 anni, perché soffriva di vari problemi di salute.

Sperando che suo figlio sarebbe guarito, i genitori di Katsuzo lo portarono in un monastero buddista.

Lì, l’autore ha imparato molte tecniche e lotte di meditazione.

Inoltre, ha avuto accesso a incredibili libri di medicina orientale.

Ora guarda le sei punte di Nishi e, come lui, rafforza il tuo corpo con loro:

Punta numero 1: colonna dritta

Credi: la curvatura della colonna vertebrale può causare molti problemi ai nostri organi.

Ecco perché è essenziale monitorare la postura durante il giorno, oltre a garantire una buona posizione di riposo.

Il tuo corpo dovrebbe stare dritto per migliorare la circolazione sanguigna e gli organi digestivi.

Suggerimento numero 2: utilizzare un rotolo al posto del cuscino

La scoliosi del collo è un brutto segno.

Possiamo persino controllare la testa durante il giorno, ma prima di andare a letto è impossibile.

L’ideale è sdraiarsi sul letto con un rotolo solido e posizionarlo sotto la 3a o 4a vertebra.

Questo garantisce una maggiore stabilità.

Suggerimento numero 3: esercizio di pesci d’oro

Sdraiati su una superficie solida e gonfia.

Quando lo fai, i talloni dovrebbero giacere distesi sul pavimento uno

Afferrare le mani dietro il collo, esattamente sulla 3a e 4a vertebra.

Quindi sposta i piedi a destra e a sinistra, come un pesce.

Fallo per due minuti.

suggerimento numero 4: esercizio per migliorare la circolazione della testa

Sdraiati su una superficie dura e posizionare un rullo solido sotto la 3a e 4a vertebra del collo.

dica_4

Una volta fatto, solleva le gambe e le braccia, come mostrato nell’immagine sottostante, piegando leggermente i gomiti e le ginocchia.

5. Punta numero 5: unire i palmi delle mani e la pianta dei piedi

Stendersi sullo stomaco, posizionare un rullo solido sotto la 3a e la 4a vertebra del collo e attaccare le dita e i palmi delle mani, premendo bene.

Quindi piegare le ginocchia senza rimuoverle dal pavimento e unire le piante dei piedi.

Ripeti questo movimento dieci volte.

dica_5.jpg

Raccogli i palmi delle mani perpendicolarmente

Ripeti le stesse azioni, ma questa volta premi insieme tutti i palmi delle mani.

Tenendo i palmi premuti insieme, alza le mani e poi rimettile nella regione appena sopra l’ombelico (vedi immagine).

Metti i palmi delle mani (mentre sono ancora insieme) dietro la testa, senza cambiare la posizione.

Quindi rimettili nella regione appena sopra l’ombelico.

Quindi spostali verso le tue gambe.

Muovi le mani avanti e indietro, dal petto all’inguine dieci volte.

Quindi sollevare le mani perpendicolarmente all’area del petto, spostarsi sulle gambe e posizionarle dietro la testa.

Riponi le mani nella zona tra il petto e l’ombelico, alza i palmi delle mani e inizia a muovere le gambe avanti e indietro, tenendo attaccate le piante.

Combina movimenti di mani e gambe.

Se senti dolore, riduci la quantità di ripetizioni che fai.

Ritorna alla posizione di partenza e riposa con gli occhi chiusi per dieci minuti.

Suggerimento n. 6: Esercizio per la colonna vertebrale e lo stomaco

Muovi le spalle su e giù, ma non toccare la posizione delle braccia.

Quindi tornare alla posizione di partenza e piegare delicatamente la testa verso la spalla sinistra; poi verso la spalla destra.

Una volta fatto, afferrare la pianta dei piedi e sollevare la testa; poi giù.

e al tuo corpo e premi la punta delle dita di entrambe le mani.

Sollevare le braccia lateralmente, tenendole parallele al pavimento e piegare i gomiti.

Porta le mani davanti al tuo viso, dietro la schiena e tocca il petto con il mento.

Allarga le mani di lato, unitevi alle scapole, raddrizzate la schiena, buttate indietro la testa e mantenete questa posizione per sette secondi.

Sedetevi nella posizione di partenza e ripetete il primo movimento spostando le spalle verso l’alto quando inspirate e abbassate quando espirate.

Resta così per dieci minuti.

dica_6.jpg

Questo è un blog di notizie sui trattamenti domiciliari. Non sostituisce uno specialista. Consultare sempre il medico.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...