Le pentole antiaderenti possono danneggiare la nostra salute? Ecco la verità

Le pentole antiaderenti sono dannose per la salute?

Questa è una domanda che ogni casalinga – ancora – ha. 

La verità è che ricerche recenti dimostrano che tutte le pentole antiaderenti probabilmente hanno più svantaggi che vantaggi.

SE VUOI ESSERE AGGIORNATA SEMPRE SULLE NOSTRE RICETTE ISCRIVETEVI NEL NOSTRO GRUPPO DI FACEBOOK BIMBY E NON SOLO DI PECCATI DI GOLA 568 E NELLA NOSTRA PAGINA DI FACEBOOK RICETTE DI CUCINA

Le pentole antiaderenti sono molto più pratiche da lavare, questo lo sanno già tutti.

Ma il problema è che hanno le sostanze perfluorurati (PFAS), altamente tossici e nocivi per la salute. 

Così negli ultimi dieci anni, le pentole antiaderenti hanno attraversato un ottovolante in termini di progresso e ritiro.

Dopo molti adattamenti, alla fine sono stati ampiamente accettati dal pubblico come “non tossici” e sono stati acquistati in grandi quantità.

Oggi è diventato chiaro che Teflon è semplicemente il nome commerciale del politetrafluoroetilene (PTFE), che è una sostanza chimica a base di tensioattivo con acido perfluoroottanoico (PFOA o “C8”).

Se riscaldato o ingerito, il prodotto può causare seri danni alla salute. 

Una volta che il potenziale per il cancro PFOA è stato notato, i produttori stanno quindi cercando di fornire sostituti per questa sostanza e quindi mantenere “viva” la pentola antiaderente.

Cioè, tutte queste pentole antiaderenti che sono state etichettate come “non tossiche” semplicemente perché sono prive di PFOA non sono completamente sicure.

Sebbene il PFOA presenti molti rischi per la salute, GenX sta anche dimostrando di causare seri problemi.

Gli esperti oggi sono fiduciosi che non ci sono prove a supporto di GenX come sostituto sicuro di PFOA.

Questo perché GenX rientra anche nella categoria dei prodotti chimici PFAS (o PFC) e presenta problemi simili.

Dupont ha introdotto GenX nel 2009, sostenendo che era un sostituto più sicuro del PFOA, ed è qui che tutti hanno reinvestito in pentole antiaderenti (perché credevano che la sostanza non fosse tossica).

Il punto è che l’Environmental Protection Agency ha rivelato che la sostanza chimica sostitutiva GenX è totalmente problematica e non è sicura per i consumatori.

Quindi sarebbe intelligente rimuovere qualsiasi pad antiaderente prodotto da GenX dalla nostra lista della spesa e portarlo fuori dalle nostre cucine.

La linea di fondo è che gli oggetti che usi per cucinare il tuo cibo di solito hanno tanto l’impatto sulla tua salute quanto il cibo che cucini e mangi.

Le sostanze chimiche contenute in una padella antiaderente possono di solito essere trasferite a cibi cotti in questo tipo di tegame.

Ecco perché è importante prendere sul serio i tuoi utensili da cucina.

Anche se sei un amante delle pentole antiaderenti, considera alcune opzioni più sicure come ghisa, vetro o acciaio inossidabile.

Quando si tratta di cottura o frittura, è meglio investire in grassi di buona qualità (come olio extravergine di oliva e strutto) in modo che il cibo non si attacchi.

Questo blog di notizie sui trattamenti naturali non sostituisce uno specialista. Consultare sempre il medico.

Annunci

Un pensiero riguardo “Le pentole antiaderenti possono danneggiare la nostra salute? Ecco la verità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...