Come donare morbidezza agli asciugamani senza usare l’ammorbidente

Gli asciugamani sono probabilmente l’accessorio che in casa usiamo di più e proprio per questo richiedono frequenti lavaggi. Di conseguenza la struttura delle fibre ne risente e essi tendono ad essere ruvidi ed ingialliti.

SE VUOI ESSERE AGGIORNATA SEMPRE ISCRIVETEVI NEL NOSTRO GRUPPO DI FACEBOOK BIMBY E NON SOLO DI PECCATI DI GOLA 568 E SEGUITECI NELLA NOSTRA PAGINA DI FACEBOOK RICETTE DI CUCINA

Tuttavia non possiamo esimerci dal lavare frequentemente gli asciugamani, l’umidità che essi incamerano una volta utilizzati è terreno fertile per la proliferazione di batteri, responsabili tra l’altro di cattivo odore. Non dimentichiamo inoltre che sarebbe opportuno usare asciugamani personali, consigliato soprattutto a chi è affetto da patologie infettive come congiuntiviti, herpes, herpes zoster (comunemente chiamato Fuoco di sant’Antonio) o malattie esantematiche nei bambini come la varicella.

Anche per i bambini più piccoli sarebbe bene usare asciugamani personali, in particolar modo per i neonati che ancora non hanno sviluppato tutti gli anticorpi necessari per proteggersi.

Perché gli asciugamani diventano ruvidi ed ingialliti?

Prima di scoprire il  trucco che farà tornare gli asciugamani come nuovi, vediamo quali sono i motivi che portano al deterioramento delle fibre. La prima causa è sicuramente la frequenza dei lavaggi, ma su questo ben poco si può fare, abbiamo già detto quanto sia importante per la salute lavare spesso gli asciugamani e non possiamo certo rimandare i lavaggi per preservarne le fibre. Quello che possiamo fare però è agire sugli strumenti di lavaggio in primo luogo sul tipo di detersivo e di ammorbidente.

Lavare gli asciugamani con un detersivo troppo aggressivo può senza dubbio rovinare la struttura delle fibre, così come accade quando si usa un ammorbidente di scarsa qualità.Anche il ciclo di lavaggio può intervenire sull’usura degli asciugamani, soprattutto se hanno una fase di risciacquo breve ed il detersivo non viene eliminato del tutto. Una volta che le salviette da bagno sono asciugate, dopo il lavaggio, i residui di sapone, anche se ad occhio nudo non percettibili, rendono la superficie ruvida e rilasciano un cattivo odore.

Ecco il trucco per far tornare gli asciugamani come nuovi

Alla luce di quanto detto in precedenza, occorre intervenire sulle modalità di lavaggio. La soluzione che andremo ad esporvi è il classico trucco della nonna e richiede solo due ingredienti che comunemente abbiamo già in casa.

Una soluzione quindi facile da preparare e soprattutto economica. Stiamo parlando del bicarbonato di sodio e dell’aceto bianco.

Perché il bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio non dovrebbe mai mancare in casa. Utile sotto molti aspetti, ci viene in aiuto sia in cucina per disinfettare gli alimenti, che nelle pulizie di casa. Usato per lavare gli indumenti, oltre che essere un potente sbiancatore naturale, è particolarmente efficace per rimuovere macchie di grasso o unto dai tessuti eliminando contemporaneamente qualsiasi tipo di odore.

Perché l’aceto bianco

l’aceto bianco è probabilmente uno dei prodotti più antichi legati alla pulizia della casa. Gli acidi di cui si compone sono in grado di rimuovere lo sporco, gli odori sgradevoli ed i residui di sapone che possono essere intrappolati tra le fibre che ingialliscono. La sua efficacia lo rende pertanto un elemento ideale per sbiancare gli asciugamani.

Come fare

Ora che conosciamo l’efficacia dei due ingredienti vediamo come combinarli perfettamente affinché l’azione sia ottimale.

Ingredienti:

  • 250 ml di aceto bianco (una tazza);
  • 50 g di  bicarbonato di sodio (mezza tazza);
  • acqua calda.

Procedimento:

Metti gli asciugamani nella lavatrice ed aggiungi acqua calda;

Aggiungi l’ aceto bianco ed avvia il programma di lavaggio;

Al termine lascia gli asciugamani nella lavatrice ed aggiungi altra acqua calda;

A questo punto aggiungi il bicarbonato di sodio ed avvia un nuovo ciclo di lavaggio;

Finito anche questo ciclo, togli immediatamente gli asciugamani dalla lavatrice e mettili ad asciugare in un luogo ben ventilato.

Ammorbidenti Naturali ed Ecologici – Quali Scegliere

Nel passaggio dai prodotti convenzionali ai prodotti ecologici per il bucato forse vi siete chiesti come sostituire l’ammorbidente. Chi è affezionato agli ammorbidenti liquidi può trovare facilmente in vendita delle  alternative ecologiche a base di ingredienti di origine vegetale e biodegradabili.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...