RACCOLTA DI RICETTE CON CAVOLO NERO CON IL BIMBY E METODO TRADIZIONALE

Ecco per voi una raccolta di ricette con l’ingrediente principale il CAVOLO NERO.

SE VUOI ESSERE AGGIORNATO SEMPRE ISCRIVETEVI NEL NOSTRO GRUPPO DI FACEBOOK BIMBY E NON SOLO DI PECCATI DI GOLA 568 E NELLA NOSTRA PAGINA DI FACEBOOK RICETTE DI CUCINA

RIBOLLITA TOSCANA RICETTA CON IL BIMBY E SENZA…

VELLUTATA DI CAVOLO NERO

  • 500 gr cavolo nero
  • 1 porro piccolo
  • 2 patate medie
  • 20 gr olio EVO
  • brodo vegetale q. b. (o acqua + dado bimby)

Mettere nel boccale il porro pulito e tagliato a rondelle e l’olio, soffriggere: 3 min. 100° vel. 1.Aggiungere le patate pelate e tagliate a tocchetti, il cavolo nero pulito e spezzettato, coprire le verdure con il brodo (più o meno 500 ml) e cuocere: 30 min. 100° vel. 1.A fine cottura frullare: 30 sec. vel. 6. Se preferite una consistenza più cremosa proseguire la cottura per qualche altro minuti a temperatura Varoma.Impiattare e servire con dei crostini di pane e un filo d’olio.

SENZA BIMBY

  • 1,5 kg di cavolo nero
  • 500 g di patate
  • 1 l di brodo vegetale
  • 1 porro
  • 50 g di pancetta
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • sale e pepe q.b.
  • 100 g di Certosino

Iniziate a preparare la vellutata al cavolo nero lavando le patate, pelandole e tagliandole a cubetti. Tagliate il porro a rondelle e fatelo rosolare in padella con un filo di olio extravergine d’oliva. Dopo circa 10 minuti, aggiungete le patate. Condite con sale e pepe e cuocete per circa 15 minuti.

Nel frattempo, pulite il cavolo nero e tagliate le foglie a pezzetti. Aggiungetele alle patate e versate, poco alla volta, il brodo. Proseguite la cottura per circa 30 minuti.

Tagliate la pancetta a striscioline e rosolatela in padella per 5 minuti, finché non risulterà croccante.

Terminata la cottura della vellutata, frullatela con un frullatore a immersione e passatela in un colino. Versatela nuovamente in pentola e cuocetela per qualche minuto insieme al Certosino , in modo da farla ridurre.

Versate la vellutata al cavolo nero nei piatti guarnendola con la pancetta ben cotta.

CAVOLO NERO ALLA TOSCANA

  • 1 mazzetto cavolo nero
  • 1 cipolla
  • 30 g olio
  • q.b. sale, o dado
  • pancetta a cubetti, pancetta a piacere

Lavare il cavolo e privarlo della costola dura;

Mettere nel boccale 1 litro di acqua e il cavolo e cuocere 15 min a temp. varoma;

Scolare la verdura inserire nel boccale la cipolla 20sec vel4;

Raccogliere, mettere olio e peperoncino (eventualmente la pancetta) 3 min 100° vel1;

Aggiungere il cavolo e il dado o sale 5 min 100° vel  soft antiorario con il misurino inclinato.

PESTO DI CAVOLO NERO

  • 200 g di cavolo nero
  • 500 g di acqua
  • ½ spicchio di aglio
  • 40 g di mandorle
  • 30 g di parmigiano
  • 40 g di olio extravergine di oliva
  • Sale q.b.

Preparazione

Pulisci 200 g di cavolo nero.

Taglia via le coste centrali dalle foglie, tenendo solo la parte verde più tenera.

Lava bene le foglie di cavolo.

Versa nel boccale 500 g di acqua, monta il cestello e metti dentro le foglie di cavolo nero lavate. Cuoci 15 Min. Temp. Varoma Vel. 1.

Togli l’acqua dal boccale.

Metti dentro ½ spicchio di aglio, 40 g di mandorle, 30 g di parmigiano, le foglie di cavolo cotte e trita 5 Sec. Vel. 6. Raccogli sul fondo e ripeti.

Versa 40 g di olio extravergine di oliva, aggiungi sale q.b. e amalgama 1 Min. Vel. 5, fino a quando non ottieni una crema morbida e liscia.

Trasferisci il pesto in un vasetto, ben coperto da uno strato di olio, in frigorifero

SENZA BIMBY

  • 200 g cavolo nero
  • 20 g di mandorle pelate
  • 50 g formaggio pecorino
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • sale, pepe

Lavare e pulire il cavolo nero, avendo cura con un coltello di incidere ed eliminare le coste.

Cuocere in una pentola con acqua bollente salata per circa 30 minuti, fino a quando il cavolo nero non sia ben cotto.

Lasciare scolare e raffreddare.

In un mixer unire il cavolo nero, le mandorle, l’olio il sale e il pepe. Frullare tutto ad ottenere un composto abbastanza omogeneo.

Aggiungere per ultimo il pecorino e mescolare ancora. Se è necessario aggiungere un po’ d’olio.

Condire la pasta con il pesto di cavolo nero e servire il piatto caldo.

SPAGHETTI CON CAVOLO NERO

Ingredienti Spaghetti con il cavolo nero per quattro persone

  • 1 kg. di cavolo  nero
  • 8 spicchi di aglio affettati sottilmente
  • 2 cucchiai di succo di limone
  • peperoncino rosso piccante (opzionale) q.b.
  • parmigiano o pecorino grattugiato q.b.
  • 1 cipolla tritata finemente
  • 320 gr. di spaghetti
  • olio d’oliva extra vergine dal gusto robusto q.b.
  • sale q.b.

Lavate e pulite il cavolo eliminando i gambi e la nervatura centrale.

Tagliate quindi le foglie a strisce di circa 1 cm.

All’interno di una padella versate due cucchiai di olio e lasciate soffriggere la cipolla tagliata.

Aggiungete l’aglio e un po’ di sale, cuocete fino a quando la cipolla sarà di un bel colore dorato scuro.

Unite il cavolo e un altro cucchiaio di olio, fate saltare qualche minuto e unite il peperoncino, se di gradimento.

Coprite e portate a cottura tenendo il fuoco moderato e unendo poca acqua se necessario.

Cuocete quindi gli spaghetti in abbondante acqua salata, scolateli e tenete da parte una tazzina di acqua di cottura.

Intanto mettete a cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata, poi scolateli al dente e versateli nel tegame insieme al sugo, con la fiamma accesa.

Terminata la cottura, unite gli spaghetti al cavolo con il succo di limone e un po’ di acqua di cottura.

Mescolate per bene così da amalgamare bene gli ingredienti.

Impiattate completando con il formaggio grattugiato e un filo di olio a crudo.

PATATE E CAVOLO NERO

  • 4 patate
    150 ml brodo vegetale
    1 mazzo cavolo nero
    1 cipolla
    1 spicchio aglio
    2 cucchiaini semi di sesamo
    ½ limone
    Pepe nero q.b.
    2 cucchiai salsa di soia
    1 cucchiaio senape in polvere

Preparazione:
Pelate le patate e sciacquatele, poi tagliatele a cubetti regolari e fatele cuocere a vapore finché si saranno ammorbidite. Nel frattempo sciacquate il cavolo nero e eliminate le parti dure del gambo, poi tagliate a listarelle le foglie.
In una pentola fate scaldare 60 ml di brodo vegetale e fate cuocere il cavolo nero per 15 minuti circa. In un’altra pentola mettete altri due cucchiai di brodo vegetale assieme alla cipolla tritata finemente, l’aglio tritato e i semi di sesamo. Fate cuocere fino a che la cipolla diventerà trasparente e lucida, poi aggiungete le patate e altri due cucchiai di brodo. Quando le patate si saranno leggermente dorate aggiungete il cavolo nero già cotto e emulsionate con una salsa composta dal succo di mezzo limone una macinata di pepe nero, la salsa di soia e la senape in polvere. Coprite e lasciate cuocere per altri 3 minuti in modo che le patate prendano tutto il gusto della salsa e poi servite.

POLENTA CON CAVOLO NERO E FORMAGGIO

  • 750 grammi acqua
  • 1 cucchiaino sale, grosso
  • 200 grammi farina di mais, bramata
  • 100 grammi di cavolo nero tagliato a striscioline, già pulito, tagliato a striscioline
  • 100 grammi casera, o 200 g a proprio gusto

Appoggiare sul  boccale un contenitore vuoto, azzerare la bilancia, pesare la farina e mettere da parte

Inserire nel boccale  acqua e sale, 8 min./100°/vel. 2

Aggiungere la farina ed infilare la spatola al posto del misurino, 3 min./100°/ antiorario /vel. 2

Aprire il coperchio, aggiungere il cavolo, mescolare con la spatola, chiudere ed impostare 35 min./100°/ antiorario /vel. 2 sempre con la spatola inserita al posto del tappo.

Nel frattempo tagliare a dadini il casera (o altro formaggio semistagionato).

A fine cottura aggiungere il formaggio nel  boccale ed amalgamare per 1 min./ antiorario/vel. 1

Servire subito o mettere a gratinare nelle cocottine in forno qualche minuto con la funzione grill.

SENZA BIMBY

ingredienti Polenta alla toscana con cavolo nero per quattro persone

  • 300 gr di farina gialla
  • 1 sedano
  • 1  cipolla
  • 1 foglia di alloro
  • sale e pepe q.b.
  • 300 gr  cavolo nero
  • 1 carota
  • qualche foglia di salvia
  • olio extravergine d’oliva q.b.

Preparate il cavolo che dovrete aggiungere a metà cottura della polenta.

Privatelo delle coste più dure, lavate le foglie e tagliatele a striscioline.

Preparate un trito di sedano, carota e cipolla e fatelo appassire con 3 cucchiai d’olio in una padella.

Unite al trito le striscioline di cavolo, salate, pepate e cuocete per circa 20 minuti, mescolando di tanto in tanto.

A questo punto iniziate a preparare la polenta: in un ampio paiolo (se non lo avete basterà una pentola molto capiente) versate 1 e ½ litro d’acqua salata.

Quando inizierà a bollire, versatevi a pioggia la polenta e mescolate bene. Fate attenzione che non si formino grumi.

Cuocete per un’ora, mescolando in continuazione con un mestolo di legno, sempre nello stesso senso e staccando la polenta dai bordi. E’ una fase un po’ noiosa, per questo consiglio di dotarsi di quei bracci meccanici che si trovano in vendita a prezzi contenuti.

A metà cottura, unite il cavolo nero e continuate a cuocere mescolando.

Quando la polenta sarà pronta, rovesciatela su una spianatoia.

C’è chi la serve così in tavola, abbinandola alle carni, e chi invece la fa raffreddare un poco e la taglia a fette rettangolari che poi fa dorare in padella con pochissimo olio.

L’importante è che comunque sia servita ben calda.

 

 

Annunci

3 pensieri riguardo “RACCOLTA DI RICETTE CON CAVOLO NERO CON IL BIMBY E METODO TRADIZIONALE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: