Un Rimedio Della Nonna Per i Più Comuni Malanni Esclusivamente Con Ingredienti Naturali!!

Chi di noi almeno una volta nella vita non ha usato questo antico rimedio? Ottimo nel contrastare e tenere lontani i malanni di stagione, in abbinamento con oli essenziali la respirazione viene migliorata e il mal di gola e la tosse si attenuano visibilmente.

SE VUOI ESSERE AGGIORNATO SEMPRE SULLE NOSTRE RICETTE ISCRIVETEVI NEL NOSTRO GRUPPO DI FACEBOOK BIMBY E NON SOLO DI PECCATI DI GOLA 568 E NELLA NOSTRA PAGINA DI FACEBOOK RICETTE DI CUCINA

Di cosa sto parlando? Dei suffumigi. Ma non tutti sanno che ce ne sono svariati tipi a secondo del problema che abbiamo. Alla base le regole sono sempre le stesse, per esempio bisogna sempre usare, nel caso si usino oli essenziali, non più di 5 gocce per ogni litro di acqua. Mentre nel caso si aggiungono sostanze naturali come la camomilla e il bicarbonato le dosi possono essere libere senza che si incorra in nessun problema.

L’eucalipto e la camomilla sono utilissimi quando si hanno fastidi alla laringe o se si hanno le vie nasali intasate. Quattro gocce di olio essenziale di eucalipto o trenta grammi di foglie in un litro di acqua calda, insieme ad una manciata di camomilla, vi daranno un rapido sollievo nel giro di pochi giorni.

In caso di sinusite basterà un cucchiaio di bicarbonato di sodio in un litro d’acqua calda per tre volte al giorno, l’ultima prima di andare a letto. Se poi aggiungiamo dei fiori di camomilla insieme al bicarbonato questo aiuterà a liberare le vie respiratorie ed a contenere la secchezza delle mucose.

Altro ottimo abbinamento è quello del bicarbonato con lo zenzero: si può usare sia lo zenzero in polvere (due cucchiaini di zenzero per ciascun cucchiaino di bicarbonato), che quello intero (in questo caso deve essere tagliato in piccoli pezzi da far bollire in acqua). Se in casa non abbiamo bicarbonato di sodio possiamo sostituirlo con del sale grosso da cucina, che verrà semplicemente sciolto in acqua calda. I suffumigi realizzati in questo modo possono essere fatti anche cinque volte al giorno, senza nessuna controindicazione.

Questa opzione penso proprio che piaccia a pochi, ma è giusto che si sappia che persino l’aglio si rivela utile con i fumenti, specialmente in presenza della sinusite e del raffreddore: schiacciate un paio di spicchi metteteli in una bacinella insieme con un cucchiaino di aceto di mele e mezzo litro di acqua calda.

Il tea tree oil, un olio essenziale conosciuto non solo per le sue proprietà antinfiammatorie e antibatteriche, ma anche per la sua azione lenitiva sulle mucose, sarà utilissimo per idratare il naso e darà immediato sollievo alla gola secca.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...