RACCOLTA DI RICETTE CON PORRO CON IL BIMBY E METODO TRADIZIONALE

Qui troverete una raccolta di ricette con il porro ..

SE VUOI ESSERE AGGIORNATA SULLE NOSTRE RICETTE ISCRIVETEVI NEL NOSTRO GRUPPO DI FACEBOOK BIMBY E NON SOLO DI PECCATI GOLA 568 E NELLA NOSTRA PAGINA DI FACEBOOK RICETTE DI CUCINA

VELLUTATA DI PATATE E PORRI

  • 3 porri
  • 4 patate
  • 30 grammi Olio Extrav.Oliva
  • 400 grammi acqua
  • 1 dado
  • crostini a piacere

 

Mettere nel boccale i porri tagliati a rondelle con l’olio, soffriggere: 3 min. 100° vel. 1;

Aggiungere le patate tagliate a fettine sottili, l’acqua fino a ricoprire il tutto e il dado, cuocere: 25 min. 100° vel. 1;

A questo punto frullare: 30 sec. vel. 6;

Nel caso risultasse troppo densa aggiungere più acqua e continuare la cottura: 5 min. 100° vel.1;

Servire con un filo d’olio e crostini di pane.

Sformato di coste e porri con mozzarella filante

  • 200 gr di bieta a coste
  • 1 porro medio
  • 1 mozzarella abbastanza asciutta tipo treccia
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • 1 cucchiaio di pecorino grattugiato
  • olio extravergine di oliva
  • sale e pepe

Lavate e mondate le biete. Lessatele in abbondante acqua bollente fino a quando non saranno tenere. Scolatele e lasciatele raffreddare. Tritatele infine finemente al coltello, strizzandole se necessario, per eliminare l’acqua in eccesso. Mettetele poi da parte.

Mondate e pulite il porro. Tagliate una ventina di strisce larghe e lunghe che vi serviranno per rivestire lo sformato. Sbollentatele per pochi minuti in acqua bollente, poi scolatele.

Tritate il resto del porro e soffriggetelo con 2 cucchiai d’olio di oliva. Aggiungete le biete tritate, salate, pepate e cuocete la verdura per 10 minuti a fuoco lento.

Tagliate la mozzarella a fettine e mescolate il parmigiano al pecorino. Ungete 4 stampini con poco olio. Rivestiteli con le strisce di porro. Suddividete qualche cucchiaiata di porri e biete sul fondo dei pirottini. Adagiate sopra una fettina di mozzarella e una spolverata di formaggi grattugiati. Proseguite fino a completamento degli ingredienti. Ricoprite lo sformato con le strisce di porro e pressate bene.

Scaldate il forno a 180 °C e cuocete gli sformati per almeno 30 minuti. Una volta cotti, lasciateli riposare per 5 minuti a temperatura ambiente. Poi sformateli delicatamente, impiattateli e serviteli accompagnandoli da formaggi e salumi.

Sformatini di porri

  • 2 porri medi
  • 1 litro acqua
  • 2 uova
  • 200 gr ricotta (va bene quella senza lattosio)
  • 50 gr parmigiano grattugiato
  • sale q. b.
  • erbe aromatiche q. b. (timo e basilico)

Istruzioni

Pulire i porri, tagliarli a rondelle e metterli nel cestello, riempire il boccale d’acqua, salare e posizionare il cestello all’interno, chiudere il boccale e cuocere: 20 min. temp. Varoma vel. 2 e mettere da parte ad intiepidire.
Nel boccale vuoto unire i porri, le uova, la ricotta, il parmigiano e gli aromi, aggiustare di sale e amalgamare: 20 sec. vel. 4.
Spennellare di olio degli stampini d’alluminio (più o meno 8) e versarvi all’interno il composto di porri e ricotta.
Cuocere gli stampini in forno preriscaldato a 180° per 20 minuti circa.
Lasciar intiepidire leggermente e servirli sformati su un piatto da portata.

Frittelle di porri e ceci

  • 200 gr di farina di ceci
  • 200 ml d’acqua più un po’
  • 1 porro grande
  • un quarto di cubetto di lievito di birra fresco o 1 cucchiaino di lievito di birra secco
  • un mazzetto di maggiorata fresca
  • sale e pepe
  • olio extravergine di oliva
  • olio per friggere

La sera prima versate la farina di ceci setacciata in una ciotola. Dividete il lievito fresco di birra in 4 parti. Prendetene solo un quarto e scioglietelo nell’acqua fredda. Versate l’acqua nella farina di ceci e amalgamate bene il tutto con una frusta. Dovrete ottenere una pastella densa e non troppo liquida. Se necessario regolatevi aggiungendo un cucchiaio di farina di ceci in più o qualche cucchiaio d’acqua in più.

Lasciate riposare la pastella coperta da un foglio di pellicola per una notte.
L’indomani, mondate e affettate il porro. Rosolatelo in padella con un filo d’olio d’oliva, sale e pepe. Una volta ammorbidito fatelo raffreddare.

Aggiungete il porro alla pastella di ceci lievitata. Salate e pepate e aggiungete le foglioline di maggiorana fresche. Mescolate il tutto e lasciate riposare per ancora un’ora.

Scaldate l’olio per friggere. Inumidite nell’olio bollente due cucchiaini e prelevate delle piccole porzioni di pastella. Fatele cadere nell’olio bollente e raccoglietele quando saranno ben dorate su tutti i lati.

Asciugatele poi con della carta assorbente. Servitele tiepide accompagnandole da una buona birra ghiacciata.

RISOTTO CON PORRI E SPECK

  • 3 porri
  • 50 g di olio extravergine di oliva
  • 280 g di riso per risotti
  • ½ misurino di vino bianco
  • 700 g di brodo vegetale
  • 4 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • 150 g di speck a dadini
  • Un cucchiaio di miele di acacia
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b

Preparazione

Pulisci 2 porri, togli le foglie esterne più dure, elimina le estremità verde scuro, metti nel boccale e frulla 3 Sec. Vel. 5. Raccogli sul fondo e ripeti.

Aggiungi 30 g di olio extravergine di oliva e fai rosolare 3 Min. 100° Vel. Soft.

Aggiungi 280 g di riso e fai tostare 3 Min. 100° Antiorario Vel. Soft.

Sfuma con ½ misurino di vino bianco e lascia cuocere 2 Min. 100° Antiorario Vel. Soft senza il misurino.

Aggiungi 700 g di brodo vegetale, una presa di sale e cuoci 12 Min. 100° Antiorario Vel. Soft.

Aggiungi 4 cucchiai di parmigiano grattugiato e manteca 10 Sec. Antiorario Vel. Soft.

Metti a riscaldare una padella con 20 g di olio extravergine di oliva. Aggiungi la parte bianca del porro rimasto, tagliato a rondelle sottili e fai rosolare 1 Min. a fiamma viva.

Aggiungi 150 g di speck tagliato a dadini piccoli e fai rosolare 2 Min., facendo attenzione a non bruciare il porro. Aggiungi un cucchiaio di miele di acacia, mescola per qualche secondo e fai caramellare i porri con lo speck.

Servi il risotto con porri e speck caramellati aggiungendo una spolverata di pepe prima di portare in tavola.

Spezzatino di vitello ai porri

  • 700 gr di vitello
  • 1 porro
  • 3 gambi di sedano
  • 50 ml di panna
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 cucchiai di prezzemolo tritato
  • 1 noce di burro
  • olio
  • sale
  • pepe

Tagliate il vitello a cubi della grandezza di un paio di cm. Pulite il porroeliminandone la parte verde esterna, quindi tagliatelo a listarelle della grandezza di 2/3 cm.

Tritate finemente insieme la cipolla, l’aglio e il sedano.

Sciogliete il burro in un tegame e aggiungete l’aglio e la cipolla prima e successivamente il vitello. Cuocete la carne mescolando spesso sin quando non sarà ben rosolata. Salate e pepate.

In un secondo tegame fate cuocere il porro e il sedano per una decina di minutie e, mescolando sempre, aggiungete la carne e 200/300 ml d’acqua bollente. Coprite e cuocete per altri 45 minuti a fuoco medio.

Aggiungete prezzemolo e panna a fine cottura, amalgamate, controllate sale e cottura, quindi servite lo spezzatino ai porri in tavola.

PORRI AL LATTE

  • 4 porri
  • 15 gr di olio di oliva
  • 100 gr di pancetta a cubetti
  • 80 gr latte
  • 20 gr acqua
  • sale e pepe

Preparazione

Pulire bene i porri: lavarli ed eliminare le estremità e la parte verde esterna. Adesso tagliarli a rondelle dello spessore di circa 1 cm e lavarli ancora. Versare nel nel boccale l’olio, la pancetta (facoltativa) ed i porri, quindi fare insaporire bene il tutto per 4 minuti a 100°, velocità antioraria, soft. Unire a questo punto anche il latte, l’acqua, il sale e il pepe: continuare la cottura per 10 minuti a 100 °, velocità antioraria, soft. Appena terminata la cottura i porri sono pronti per essere gustati

Lasagne alle melanzane

  • 1 kg di melanzane
  • 180 gr di lasagne a sfoglia sottile
  • 1 litro di latte
  • 100 gr di burro
  • 100 gr di farina
  • 250 gr di porri tritati
  • 80 gr di parmigiano grattugiato
  • timo
  • olio extravergine d’oliva
  • sale e pepe

Fate stufare il porro tritato in poco olio e sale, quindi profumatelo con poco timo, copritelo con un bicchiere di acqua calda e lasciate sobbollire finché non risulta tenero.

Spuntate le melanzane e tagliatele a fette di circa 3 millimetri nel senso della lunghezza, poi cuocetele rapidamente in una padella rovente o su una griglia, senza alcun condimento.

Fate sciogliere il burro in una casseruola, amalgamateci insieme la farina e successivamente il latte freddo.

Mescolate continuamente con la frusta per impedire che si formino dei grumi ottenendo così una besciamella liscia e cremosa. Regolate di sapore con il sale.

Frullate i porri, ormai cotti, fino a ridurli a crema unendo anche 2 cucchiai d’olio.

Imburrate una pirofila da 20×30 centimetri e velate il fondo con uno strato leggero di besciamella.

Fate uno strato di pasta, poi ancora besciamella, salsa di porri, parmigiano grattugiato e una macinata di pepe.

Coprite con le fette di melanzana e ripetete in questo modo fino ad esaurimento degli ingredienti.

Velate l’ultimo strato di melanzane con la besciamella rimasta, spolverizzate con un pò di parmigiano e infornate a 180 gradi per 20/25 minuti, finché la superficie non risulterà gratinata.

Lasciate riposare la lasagna di melanzane a temperatura ambiente per 10 minuti prima di servire.

PENNE AI PORRI

  • Per 4 persone: 500 grammi di penne;
  • 1 cucchiaio di dado bimby;
  • 1 scalogno;
  • 2 porri medi;
  • 100 grammi di bacon a cubetti;
  • 900 grammi di acqua;
  • 50 grammi di olio extravergine di oliva;
  • sale, pepe e parmigiano q.b.

Pulire e mandare i porri togliendo le foglie più dure, la parte verde e la radice, poi tagliarli a rondelle. Preparare un soffritto nel boccale olio e scalogno 3 minuti 100° velocità 4 . Aggiungere il bacon, le rondelle di porro e u cucchiaio di dado bimby, insaporire 3 minuti 100° velocità 1. Unire l’acqua, aggiustare di sale e portare a bollore 8 minuti 100° velocità 1. Versare la pasta e cuocere per il tempo indicato sulla confezione più 2 minuti di riposo. Servire la pasta cosparsa di formaggio parmigiano e un filo di olio extravergine di oliva.

Porri al tegame con sale grigio ed alloro

  • 350 gr. porri
  • 1 cucchiaino olio extravergine d’oliva
  • foglie di alloro
  • sale grigio bretone
  • 1 bicchiere acqua calda

Preparazione

Pulisci i porri, lavali e poi tagliali a rondelle sottili. Mettili in un tegame antiaderente e condisci con l’olio extravergine di oliva.

Spolverizza con il sale grigio bretone, mescola e fai insaporire per 10 minuti a fiamma media mescolando spesso.

Aggiungi l’acqua calda e le foglie di alloro, mescola, abbassa la fiamma e fai cuocere per 20 minuti a pentola coperta mescolando ogni tanto.

A cottura ultimata, spegni il fuoco ed impiatta. Servi i porri al tegame con sale grigio ed alloro light ben caldi.

 

Mini quiche di porri in crosta di riso con il Bimby

  • 800 grammi acqua
  • 1 cucchiano dado vegetale
  • 200 grammi riso carnaroli
  • 150 grammi Leerdamer
  • albumi (conservare i tuorli)
  • porri grandi lavati e tagliati
  • 100 grammi pancetta affumicata
  • 200 ricotta
  • 50 grammi parmigiano
  • 10 grammi olio evo
  • sale

Tritare nel boccale il parmigiano 5 sec. vel. 7. Togliere e mettere da parte.Tritare nel boccale il Leerdamer 3 sec. vel. 7. Togliere e mettere da parte.Pulire grossolanamente il boccale, versare l’acqua, aggiungere il dado, 10 min. 100° vel. 1.Posizionare il cestello con dentro il riso, chiudere e mescolare per 5 sec. a vel. 4, poi cuocere a temperatura varoma, vel. 1, per 2 minuti in meno rispetto al tempo indicato sulla confezione del riso.A fine cottura controllare il riso: non deve essere troppo cotto ma nemmeno troppo al dente. Scolare e fare intiepidire.

ZUCCHINE, PORRI E CIPOLLA SALTATE

  • 4 zucchine medie,
  • 1 cipolla rossa,
  • 3 porri,
  • 4 cucchiai d’olio d’oliva,
  • sale e pepe q.b.

 

PROCEDIMENTO : Tagliate le zucchine a dadini, i porri e la cipolla a fettine sottili e tenete il tutto da parte. In una padella antiaderente versate l’olio d’oliva e unite dapprima la cipolla, poi i porri  e infine le zucchine. Salate, mescolate, coprite e cuocete per circa 10 / 15 minuti al massimo mescolando di tanto in tanto. Aggiungete una macinata di pepe nero e servite accompagnato con dei crostini!

FRITTATA PORRI E ZUCCHINA

  • 5 uova
  • 5 zucchine medie
  • 1 porro
  • 30 grammi di olio evo
  • 60 grammi di Parmigiano o grana, grattugiato
  • q.b. di sale
  • q.b. di pepe nero, macinato
  • q.b. di maggiorana fresca
  • 1/2 spicchio di aglio, (a piacere)

Lavare bene le verdure. Tagliare il porro a metà, nel senso della lunghezza, e poi a strisce sottili nel senso opposto (a piacere si possono fare a rondelle). Fate lo stesso con le zucchine lasciando i pezzetti un pò più grandi.

Nel boccale  mettere 1/2 spicchio di aglio e tritare 5 sec. ve. 7.

Aggiungere l’olio e i porri e soffriggere 5 min. 100° vel.  soft.

Aggiungere le zucchine 6 min. 100° antiorare  vel. soft, per farle ammorbidire, altrimenti nella frittata risulteranno un pò troppo dure.

Mettere le verdure in una ciotola e aggiungere le uova, il sale, il pepe, la maggiorana, e il formaggio grattugiato.

Lavare il boccale  e mettere all’interno 1 lt di acqua.

Foderare il vassoio del Varoma con carta forno, bagnata e ben strizzata.

Versare il composto nel vassoio, posizionare il Varoma e cuocere per 40 min. Temp. Varoma. Vel.  soft .

A cottura ultimata fare raffreddare la frittata e servirla accompagnata di insalata.

 

Annunci

Un pensiero riguardo “RACCOLTA DI RICETTE CON PORRO CON IL BIMBY E METODO TRADIZIONALE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...