Curare la lavastoviglie, 10 regole per farla durare più a lungo

Con una lavastoviglie in casa, si riduce il tempo di pulizia dei piatti, ma è necessario utilizzarla al meglio, per non ritrovarsi a dover risciacquare le stoviglie in un secondo momento. I prodotti in commercio sono certamente d’aiuto, ma possiamo fare di più.

Fino a qualche anno fa si credeva che utilizzare la lavastoviglie comportasse spreco di acqua ed energia, ma con i nuovi modelli si può risparmiare e perfino rispettare l’ambiente. La cosa importante da ricordare è che esistono anche metodi fai da te molto validi per pulirla o per utilizzare prodotti a basso impatto.

SE VUOI ESSERE AGGIORNATA SEMPRE SULLE NOSTRE RICETTE, CONSIGLI E TRUCCHI ISCRIVETEVI NEL NOSTRO GRUPPO DI FACEBOOK BIMBY E NON SOLO DI PECCATI DI GOLA 568 E NELLA NOSTRA PAGINA DI FACEBOOK RICETTE DI CUCINA

Grazie a queste 10 regole, si può facilmente iniziare da subito a prolungare la vita alla lavastoviglie, accorgimenti semplici che garantiscono ottimi risultati!Vediamo insieme come curare la lavastoviglie in 10 semplici regole.

Pulire le guarnizioni

Per aumentare la durata della lavastoviglie è bene ogni tanto pulire anche le guarnizioni, dove si annida lo sporco o dove possono rimanere residui di cibo e acqua sporca. Basterà procurarsi uno straccio e una soluzione di acqua, aceto e un cucchiaio di bicarbonato, per pulire ed asciugare almeno una volta ogni due settimane le rifiniture.

Usare il sale

Gli ultimi modelli di lavastoviglie hanno un indicatore del livello di sale. È sempre importante ricordarsi di aggiungerlo nella giusta misura e ogni qualvolta risulta necessario per evitare la formazione di calcare, che può compromettere la durata della lavastoviglie. Utilizzate sempre un sale specifico per lavastoviglie per essere certe che funzioni correttamente.

Sciacquare le stoviglie

Probabilmente stiamo ribadendo l’ovvio, ma eliminare i residui grossolani di cibo dai piatti e dalle posate garantisce una durata dei tubi di scarico più lunga. Gli ingredienti ostinati possono compromettere il lavaggio e quindi non garantire la pulizia delle stoviglie, ma può anche causare problemi più gravi all’elettrodomestico, addirittura in tempi molto brevi.

Non dimenticare il filtro

Il luogo dove si annida lo sporco più ostinato, il filtro, non può rimanere efficiente a lungo senza manutenzione. Per questo motivo pulirlo almeno una volta ogni due mesi può farvi risparmiare e prolungare la vita alla vostra lavastoviglie. Basterà estrarre con delicatezza il filtro e pulirlo accuratamente con una spazzolina, utilizzando una soluzione di acqua e aceto e risciacquando con abbondante acqua.

Distribuire il carico

I vari modelli di lavastoviglie prevedono che ogni tipologia di piatto o pentola abbia una sua posizione all’interno del cestello. Questo per non compromettere il lavaggio e per non interrompere il flusso dell’acqua o per non bloccare l’azione dei bracci lavanti. Alloggiate sempre i piatti negli appositi spazi, le posate nel cesto dedicato e le pentole di grosse dimensioni in basso. Dubbi prima dell’accensione? Controllate i bracci facendoli ruotare, se il movimento è libero potete avviare il programma

Il detersivo giusto

Scegliere il detersivo adatto per la nostra lavatrice è sempre un viaggio attraverso marchi diversi e tante altre necessità. Oggi si possono scegliere alternative eco-compatibili, che non inquinano e che rispettano l’ambiente. Chiudete sempre il detersivo all’interno dell’apposito contenitore prima di avviare la lavastoviglie, in questo modo sarà rilasciato solo al momento giusto

Pulizia prima delle vacanze

Se sappiamo già che la lavastoviglie rimarrà inutilizzata per un po’ di tempo, possiamo effettuare un lavaggio e una pulizia più approfondita prima della partenza per le vacanze. Un lavaggio con acqua e aceto (a lavastoviglie vuota) assicura un buon risultato e garantisce una pulizia profonda dell’elettrodomestico. Non dimenticate di asciugarla bene e di tenerla aperta per evitare il formarsi di cattivi odori.

Curare la lavastoviglie con gli oli essenziali

Gli olio essenziali hanno diverse proprietà, alcuni in particolare, anche quella antibatterica. Per eliminare i cattivi odori e aumentare l’efficienza della lavastoviglie fate un lavaggio a vuoto, di breve durata, con alcune gocce di olio di limone, tea tree o eucalipto. L’elettrodomestico ne trarrà giovamento e potrete disinfettare naturalmente le superfici senza strofinare e in tempi brevi

Una lavastoviglie piena è più efficiente

Se pensate di avere ospiti a cena preparate la lavastoviglie, perché è il momento in cui la userete meglio. Il pieno carico infatti è sempre la scelta migliore per garantirne un corretto funzionamento, ricordate che si possono lavare in lavastoviglie tante cose, come elementi in plastica dura del frigo o i contenitori della spazzatura (che resistono alle alte temperature). Sfruttate sempre gli spazi della lavastoviglie in modo oculato, senza sovraccaricare o la pulizia non sarà ottimale

La classe energetica

Oggi come oggi scegliere una buona lavastoviglie è più facile. Esistono gli indicatori per il risparmio energetico e che si tratti di classe A+, A++ o di classe tripla A, otterrete sempre un ottimo rapporto tra funzionalità e risparmio in bolletta. Queste classi aiutano anche a scegliere l’utilizzo effettivo, quindi se possedete un vecchio elettrodomestico, per quanto ancora possa durare bene, pensate ai costi e agli sprechi. Curare la lavastoviglie vuol anche dire non doverne acquistare un’altra in breve tempo, ma nel frattempo curare anche i bei paesaggi che ci circondano.

fonte :momentocasa.it

 

 

 

Annunci

Un pensiero riguardo “Curare la lavastoviglie, 10 regole per farla durare più a lungo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...