TUTTO PANCETTA RICETTE BIMBY E METODO TRADIZIONALE

Oggi voglio proporvi ricette da realizzare con la pancetta con il bimby e con il metodo tradizionale

se vuoi essere aggiornato sempre sulle nostre ricette iscrivetevi nel nostro gruppo di facebook bimby e non solo di peccati di gola 568 e nella nostra pagina di facebook ricette di cucina

PENNETTE CON PANCETTA

  • 1 scalogno
  • 20 g. di olio d’oliva
  • 100 g. di pancetta dolce
  • 300 g.di pennette
  • 550 g.di acqua
  • 1 cucchiaino di dado vegetale Bimby
  • 5 g di sale fino
  • prezzemolo fresco per guarnire
  • peperoncino in polvere a piacere

 

Tritare nel  boccale lo scalogno 5 sec. vel 5.

Aggiungere olio e la pancetta e fare andare a 100° per 3 min.

Aggiungere l’acqua ,il dado , il sale e fare bollire 8 min. 100°

Aggiungere   la pasta e impostare il tempo consigliato di cottura sempre a 100°

una volta terminata la cottura spolverare con un po’ di peperoncino e il prezzemolo fresco!!

Un consiglio mentre cuoce la pasta lasciare sempre un misurino pieno di acqua di cottura, cosi se dovesse rimanere un po’ asciutta la mantecheremo con quella.

senza bimby

Fate soffriggere lo scalogno insieme all’olio e la pancetta per 5 minuti a fuoco basso.

Fate bollire la pentola con l’acqua e cuocere la pasta nel tempo indicato nella confezione, una volta terminata la cottura spolverare con un po’ di peperoncino e il prezzemolo fresco!!

PASTA PATATE E PANCETTA

  • 350 g di rigatoni
  • 400 g di patate
  • 40 g di cipolla
  • 30 g di olio extravergine di oliva
  • 100 g di pancetta in una sola fetta
  • ½ bicchiere di vino bianco
  • 50 g di acqua
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Parmigiano grattugiato q.b.
  • Un rametto di rosmarino

Preparazione

Metti a bollire una pentola piena di acqua salata e, al momento opportuno (devi regolarti con il tempo di cottura della pasta) cuoci 350 g di rigatoni o di altra pasta corta.

Nel frattempo prepara il condimento: sbuccia, lava e taglia a cubetti piccoli 400 g di patate e tienile da parte.

Metti nel boccale 40 g di cipolla, gli aghi di un rametto di rosmarino e trita 5 Sec. Vel. 7.

Raccogli sul fondo, aggiungi 20 g di olio extravergine di oliva e fai stufare 3 Min. 100° Vel. Soft.

Aggiungi le patate, 50 g di acqua e cuoci 10 Min. 100° Vel. 1.

Togli dal boccale e tieni da parte.

Metti nel boccale 10 g di olio extravergine di oliva, 100 g di pancetta tagliata a dadini e rosola 3 Min. 100° Vel. Soft.

Versa ½ bicchiere di vino bianco e sfuma 2 Min. Temp. Varoma Vel. 1.

Unisci le patate tenute da parte, sale q.b., pepe q.b. e cuoci ancora 5 Min. 100° Vel. 1.

Quando la pasta è pronta, scolala e mettila nel boccale.

Aggiungi parmigiano q.b. e manteca 15 Sec. Antiorario Vel. 3.

SENZA BIMBY

  • 1 cipolla bionda
  • 100g di pancetta affumicata a dadini
  • 2 patate grandi
  • 200g di pasta tipo ditaloni
  • 1 litro di brodo
  • olio, sale e pepe q.b.

Far rosolare la pancetta con in una padella con la cipolla e l’olio.

Aggiungere quindi le patate tagliate a piccoli cubetti di circa 1 cm.

Aggiungere circa metà del brodo scaldato e lasciar cuocere per 5 minuti.

Aggiungere la pasta e proseguire la cottura per altri 15 minuti, o seguendo il tempo di cottura della pasta e aggiungendo brodo se necessario.

Aggiustare di sale e pepe e servire.

SPAGHETTI PANNA, PANCETTA E PISELLI

( CON IL BIMBY PASTA RISOTTATA)

  • 1 cipolla
  • 40 g olio evo
  • 100 g pancetta a dadini
  • 100 g piselli surgelati
  • 350 g acqua
  • Sale qb
  • 200 g spaghetti
  • 100 g panna da cucina

Mettere nel boccale la cipolla a tritare per 5 sec a velocità 7.

Aggiungere i 40 gr di olio evo, la pancetta e i piselli e insaporire 3 minuti a 100° antiorario  soft.

Aggiungere l’acqua a portare a bollore 100° vel 1.

Aggiungere il sale grosso e inserire gli spaghetti dal foro del coperchio.

Cuocere a 100°  antiorario  soft  per la durata di cottura indicato sugli spaghetti senza mettere il misurino.

Io solitamente metto un paio di minuti in più.(Mi viene sempre cruda col tempo indicato sulla confezione!).

Piano piano il bimby fare andare giù gli spaghetti mentre cuociono, se a 2/3 della cottura ci sono molti spaghetti che non sono ancora scesi nel boccale, aiutarli a scendere con la spatola.

Quando mancano 5 minuti a fine cottura aggiungere la panna liquida.

La nostra pasta è pronta, mi raccomando assaggiate per vedere il grado di cottura e impiattate.

senza bimby

  • 350 g di spaghetti
  • 1 cipollina
  • 200 g di piselli (anche surgelati)
  • 150 g di pancetta stesa
  • 1 dl di panna fresca
  • brodo vegetale qb
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe

trita finemente la cipolla e falla appassire in una casseruola insieme all’olio.Unisci la pancetta tagliata a dadini e fai rosolare. Aggiungi i piselli, lascia insaporire qualche minuto, quindi aggiungi poco brodo caldo (circa un mestolo abbondante) e cuoci fino a quando saranno diventati teneri, mescolando di tanto in tanto.Fuori dal fuoco unisci la panna al sugo preparato, riporta sul fuoco a fiamma bassa e fai legare, regola di sale e pepe. Nel frattempo cala le tagliatelle in una casseruola con abbondante acqua salata, scolale al dente e falle saltare nella padella. Servi subito.

PASTA ZUCCHINE E PANCETTA

  • 1/2 cipolla
  • 40 g olio extravergine di oliva
  • 300 g di zucchine
  • 400 g di fusilli
  • 100 g di pancetta
  • 50 g di pinoli

Inserisci nel boccale mezza cipolla. 3 Sec. Vel. 7.

Aggiungi 40 g di olio. 3 Min. 100° Vel. 1.

Taglia 300 g di zucchine a rondelle molto molto fini e mettile nel boccale. 10 Min. 100°Antiorario Vel. Soft.

Nel frattempo metti a bollire in una casseruola l’acqua della pasta e, quando bolle, butta 400 g di fusilli.

Aggiungi 100 g di pancetta. 5 Min. 100°Antiorario Vel. Soft.

Aggiungi 50 g di pinoli.

Quando la pasta è pronta mettila nel boccale. Amalgama 10. Sec. Antiorario. Vel. 3.

SENZA BIMBY

  • 150g di pancetta a listarelle
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 cucchiaio di olio
  • 2 zucchine spuntate e tagliate e bastoncini o a rondelle molto sottili
  • 400g di pasta corta tipo maccheroni, ziti, penne o farfalle
  • sale e pepe q.b.
  • parmigiano grattugiato per condire
  • 3-4 cucchiai di panna fresca (facoltativo)

Imbiondire appena l’aglio nell’olio e quindi aggiungere la pancetta tagliata a listarelle. Lasciarla rosolare per qualche minuto, quindi, quando avrà rilasciato parte del grasso, aggiungere anche le zucchine. Mescolare bene, salare e cuocere per 5-10 minuti (dipende dalla grandezza delle zucchine) o finché le zucchine si ammorbidiranno appena.

Nel frattempo, lessare la pasta in abbondante acqua salata. Scolarla al dente e tenere da parte qualche mestolo di acqua di cottura. Aggiungere la pasta nella padella della pancetta e delle zucchine e saltare il tutto insieme, aggiungendo qualche cucchiaio di acqua per la pasta se dovesse asciugarsi troppo. Se invece si decide di usare la panna, aggiungerla in questo momento.

Aggiustare di sale e pepe e impiattare. Servire con il parmigiano grattugiato.

SUGO ALL’AMATRICIANA

  • 1 cipolla
  • 100 g di acqua
  • 250 g di guanciale a dadini
  • 80 g di vino rosso
  • 400 g di pomodori pelati
  • Peperoncino piccante (secondo il tuo gusto)
  • Pecorino grattugiato q.b.

Inserisci nel boccale 1 cipolla. 3 Sec. Vel. 7.

Aggiungi 100 g di acqua e 250 g di guanciale a dadini. 5 Min. 100° Antiorario Vel. 1.

Aggiungi 80 g di vino rosso. 3 Min. Temp. Varoma Antiorario Vel. 1. Il vino deve essere ben sfumato per cui, se necessario, aggiungi qualche minuto.

Aggiungi 400 g di pomodori pelati. 20 Min. 100° Antiorario Vel. Soft.

Se vuoi un sugo più denso, durante la cottura puoi portare la Temp. a Varoma, tenendo il misurino inclinato.

A fine cottura aggiungi al sugo un poco di peperoncino piccante e del pecorino grattugiato.

SENZA BIMBY

  • 200 gr di guanciale del viterbese
  • 300 ml di pomodori pelati biologici
  • 100 gr di pecorino
  • 1 cipolla dorata
  • q.b. peperoncino
  • 320 gr di mezzi paccheri

Come prima cosa, mettete l’acqua sul fuoco. Questo vi consentirà di velocizzare i tempi di realizzazione, perché nel frattempo vi potrete concentrare sulla preparazione degli ingredienti.

Tagliate il guanciale a listarelle della lunghezza di circa 2 cm, facendo attenzione a farle di uno spessore uniforme.

Prendete una grossa padella, accendete il fuoco e aggiungete il guanciale. Fate sciogliere il grasso del guanciale a fuoco basso.

Dopo che il grasso sarà diventato croccante, aggiungete cipolla e peperoncino. Fate cuocere per 2 minuti circa.

Buttate la pasta nell’acqua che nel frattempo sarà arrivata ad ebollizione.

Aggiungete il Pomodoro fresco e fate amalgamare il tutto. Fate cuocere per altri 5 minuti, poi spegnete il fuoco.

Dopo aver scolato la pasta mettetela in padella, aggiungete il pecorino e mantecate a fuoco spento. E la vostra amatriciana è pronta per essere servita a tavola!

PASTA ALLA CARBONARA

  • 20 g di olio extravergine di oliva
  • 150 g di guanciale (o pancetta)
  • 3 uova
  • 80 g di pecorino romano grattugiato
  • 730 g di acqua
  • Un cucchiaino di sale
  • 350 g di spaghetti
  • Pepe q.b.

Versa nel boccale 20 g di olio e aggiungi 150 g di guanciale 9-10 Min. 100° Antiorario Vel. 1. Tieni da parte.

Metti nel boccale 3 uova, 80 g di pecorino romano grattugiato e un pizzico di sale 1 Min. Vel. 4. Metti da parte.

Lava il boccale, versa 730 g di acqua e aggiungi un cucchiaino di sale. Porta a ebollizione 7-8 Min. 100° Vel. 1.

Inserisci gli spaghetti dal foro del coperchio e cuoci per il Tempo indicato sulla confezione 100° Antiorario Vel. Soft.

Aggiungi le uova e il guanciale messi da parte 1 Min. 100° Antiorario Vel. Soft.

Versa in una zuppiera, condisci con pepe macinato al momento, mescola bene e servi.

SENZA BIMBY

  • 400g di penne
  • olio extravergine d’oliva
  • 100g di pancetta dolce tagliata a dadini
  • 4 uova
  • sale q.b.
  • 50g di pecorino romano grattugiato

Portate ad ebollizione abbondate acqua in una pentola. Salate e cuocete le penne.

In una padella grande, riscaldate l’olio e rosolate la pancetta e spegnete quando si sarà ben colorata e sarà diventata croccante.

Mentre la pasta finisce di cuocere, sbattete le uova con il sale e quasi tutto il pecorino. Scolate le penne un minuto prima che diventino al dente, unitele alla pancetta direttamente nella padella di cottura e fate assorbire mescolando con un mestolo di legno.

Versate la pasta nella pentola di cottura che a questo punto dovrebbe essere ancora calda. Aggiungete le uova sbattute e mescolate a fornello spento sino a quando le uova sono cremose. Servite subito condito con il resto del pecorino.

INVOLTINI CON PANCETTA

Ingredienti

  • q.b. prezzemolo
  • 4 foglie basilico
  • mezzo spicchio aglio
  • 30 g parmigiano reggiano
  • 12 fettine (sottili) carne di vitello
  • 12 fettine (sottili) pancetta tesa
  • 40 g olio extravergine di oliva
  • q.b. sale fino
  • q.b. pepe nero
  • 400 g passata di pomodoro

Mettere nel boccale il prezzemolo, il basilico, l’aglio e il parmigiano: 10 sec. vel. 8.

Cospargere le fettine di carne con il trito ottenuto, coprire con una fettina di pancetta e arrotolare a formare gli involtini.

Posizionare gli involtini in verticale nel cestello (leggermente unto).

Mettere nel boccale (anche sporco) l’olio, la passata, il sale e il pepe, inserire il cestello e chiudere: 20 min. 100° vel. 3.

Poi: 10 min. temp. Varoma vel. 3.

Impiattare gli involtini, condire con il sugo del boccale e servire.

  • 100 g di pancetta
  • 2 confezioni di
  • 250 g di rucola
  • aceto balsamico di Modena
  • olio
  • sale
  • pepe

Gli involtini di pancetta si preparano così: tagliate ogni fetta di pancetta  e di Mozzarella  a metà, quindi disponete ogni metà a croce e ponetevi una fettina di mozzarella al centro.

Arrotolate bene e chiudetelo con uno stecchino di legno. In una padella leggermente unta, fate cuocere i vostri bocconcini su tutti i lati, fino a che la pancetta Galbapancetta non è diventata croccante.

Sfumate con aceto balsamico. Dopo aver lavato bene la rucola, stendetene un letto ampio su un piatto e conditela con olio, sale e pepe nero.

Adagiate gli involtini di pancetta ancora tiepidi sul letto di rucola e servite.

RISOTTO ZUCCA E PANCETTA

  • 1 scalogno o, se preferite, mezza cipolla rossa di Tropea
  •  30 gr Olio EVO
  • 1 confezione da 100 gr di pancetta affumicata (se non dovesse piacere si può utilizzare la normale pancetta dolce o il prosciutto cotto a cubetti, ma troviamo che il sapore affumicato dia alla zucca quella marcia in più)
  • 500 gr di zucca tagliata a cubetti
  • 300/320 gr di riso per risotti
  • 1 dado vegetale
  • 850 gr di acqua
  • 1 noce burro
  • Parmigiano grattugiato a piacere
  • Sale qb
  • pepe nero se gradito
  • 1 rametto di rosmarino per guarnire

 Bimby

Inserire nel boccale la cipolla sbucciata e tritare per 10 secondi a velocità 7; raccogliere sul fondo e versare l’olio.

Subito dopo, soffriggere per 3 minuti a 100° a velocità 1.

Aggiungere al soffritto i 100 gr di pancetta e cuocere per 3 minuti a 100°, dopodiché inserire nel boccale la zucca a dadini e il riso, per una cottura di 3 minuti a 100° con antiorario a velocità 1. Versare l’acqua, possibilmente calda, e aggiungere il dado nel Bimby. A questo punto, proseguire con la cottura del riso per il tempo riportato sulla confezione, con Bimby a 100°, antiorarioa velocità 1.

Allo scadere del tempo verificare la cottura e, se necessario, prolungare di 1 minuto aggiungendo il sale, il pepe nero e il parmigianoVersare il risotto in un piatto da portata e guarnire con un rametto di rosmarino.

SENZA BIMBY

Soffriggere in una pentola antiaderente la cipolla con l’olio extravergine di oliva; quando sarà imbiondita mettere nella pentola la zucca tagliata a pezzi.

Nel frattempo, in un pentolino scaldare l’acqua e aggiungere il dado. Quando la zucca sarà ammorbidita, aggiungere il riso e mano a mano il brodo, mescolare di tanto in tanto per evitare che il riso si attacchi e aggiungere all’occorrenza dell’altro brodo. Verso la fine della cottura, mantecare con la noce di burro e il parmigiano.

RISOTTO ASPARAGI E PANCETTA

  • 500 g di asparagi puliti
  • 800 g di acqua
  • 50 g di dado Bimby
  • 1 cipolla
  • 50 g di olio extravergine d’oliva
  • 100 g di pancetta
  • 300 g di riso
  • Parmigiano reggiano q.b.

Disponi 500 g di asparagi puliti sul vassoio del Varoma del Bimby.

Inserisci nel boccale del Bimby 800 g di acqua e 50 g di dado.Chiudi il coperchio e posiziona sopra il vassoio del Varoma. 30 Min. Temp. Varoma Vel. 1.

Metti da parte il vassoio con gli asparagi.

Togli l’acqua dal boccale e mettila da parte in una caraffa.

Metti da parte alcuni asparagi per la decorazione del piatto. Frulla la rimanente parte degli asparagi. 10 Sec. Vel. 7. Metti da parte.

Inserisci nel boccale una cipolla. 5 Sec. Vel. 7.

Aggiungi 50 g di olio e 100 g di pancetta. 3 Min. 100° Antiorario Vel. Soft.

Inserisci la farfalla.

Aggiungi 300 g di riso e fai tostare. 5 Min. 100° Antiorario Vel. 1.

Aggiungi 600 gr di brodo di cottura degli asparagi che avevi messo da parte e gli asparagi frullati.

Cuoci il riso per il tempo indicato sulla confezione 100° Antiorario Vel. Soft.

Servi, se ti piace, con una spolverata di parmigiano reggiano.

SENZA BIMBY

  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 cipolla tritata
  • 400g di riso Arborio o Carnaroli
  • 1l di brodo vegetale o 1l di acqua e 1 dado vegetale
  • 1/2 mazzetto di asparagi verdi puliti
  • 60g di parmigiano grattugiato
  • 75g di pancetta affumicata a pezzettini
  • 30g di burro

Riscaldare il brodo e tenerlo in caldo in un padellino su fuoco basso.

Rosolare la cipolla nell’olio, facendo attenzione a che non si bruci. Unire il riso e mescolare bene in modo che assorbi l’olio e si tosti appena. Quando diventerà trasparente e avrà assorbito tutto il liquido della padella, aggiungere un mestolo di brodo e mescolare finché se lo sarà assorbito. Proseguire allo stesso modo, un mestolo alla volta continuando a mescolare, finché il riso sarà cotto, dopo all’incirca 18-20 minuti.

Nel frattempo, raccogliere gli asparagi in un mazzetto e legarlo con uno spago. Lessarli in una pentola alta e stretta in piedi e con le punte fuori dall’acqua. Il tempo di cottura dipenderà dallo spessore, da 2 a 8 minuti. Scolarli al dente, passarli sotto l’acqua fredda e tagliarli a tocchetti da 2-3cm tenendo le punte da parte.

Saltare la pancetta in un padellino antiaderente per qualche minuto, scolarla su della carta assorbente e tenerla da parte.

Quando mancano 5 minuti alla fine della cottura del risotto, unire gli asparagi e mescolare bene. A fine cottura aggiungere anche la pancetta, il burro e il parmigiano e mantecare lontano dal fuoco. Lasciar riposare 3-4 minuti e servire.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: