TUTTO SPECK RICETTE BIMBY E METODO TRADIZIONALE

Oggi voglio proporvi ricette da realizzare con lo speck con l’aiuto del bimby e metodo tradizionale

SE VUOI ESSERE AGGIORNATO SEMPRE SULLE MIE RICETTE ISCRIVETEVI NEL MIO GRUPPO DI FACEBOOK BIMBY E NON SOLO E NELLA NOSTRA PAGINA DI FACEBOOK RICETTE DI CUCINA

PENNE SPECK PANNA E ZAFFERANO

  • 100/150 gr. di speck a dadini
  • 1 scalogno, piccolo
  • 350 gr. di penne o mezze maniche
  • 700 gr. di acqua
  • 125 gr. di panna da cucina
  • 30 gr. di olio extra vergine d'oliva
  • 1 noce di burro, (facoltativo)
  • 1 bustina di zafferano
  • parmigiano q.b.
  • sale q.b. (*) attenzione perché l’acqua viene interamente assorbita dalla pasta quindi considerate una dose da condimento.

Mettere nel boccale lo scalogno e tritare 5 sec. vel.7

Unire l’olio e lo speck, rosolare 3 min. 100° vel.1

Aggiungere l’acqua e portare a bollore 100° vel.1

Aggiungere la pasta aggiustare di sale (*), cuocere per il tempo indicato sulla confezione 100°  antiorario vel. soft

A metà cottura inserire dal foro del coperchio la panna, lo zafferano e la noce di burro

A cottura ultimata, prima di servire aggiungere parmigiano a piacere e se vi piace del pepe nero.

SENZA BIMBY

  • 360 gr di Penne
  • 1 bustina di Zafferano
  • 160 gr di Speck
  • 20 gr di Burro
  • 240 gr di Panna
  • 3 cucchiai di acqua di cottura della pasta
  • Sale q.b.

Mettete a bollire l’acqua per la pasta e salatela. Nel frattempo tagliate lo speck a dadini e fatelo rosolare per 5 minuti in una padella antiaderente, cuocete fino a quando non avrete ottenuto una consistenza croccante, ma non secca.

In un’altra padella fate rosolare il burro per qualche istante e poi aggiungete la panna facendola addensare per circa 3 minuti. Unite a questo punto la bustina di Zaffy, 3 cucchiai di acqua, un pizzico di sale e cuocere per 2 minuti.

A fine cottura aggiungere lo speck rosolato, avanzandone una quantità a piacimento per la guarnizione del piatto e continuate la cottura per altri 2 minuti. Scolate la pasta e saltate le penne con la crema ottenuta e 3 cucchiai di acqua di cottura della pasta.

Impiattate, guarnite, servite

PASTA RISOTTATA CON SPECK E FUNGHI

  • 100 gr di speck tagliato a listarelle o a fiammifero
  • 30 gr di olio d’oliva evo
  • 370 gr di funghi freschi, puliti e affettati
    oppure 40-50 gr di funghi porcini secchi, ammollati in acqua tiepida per 30 minuti circa
  • un pizzico di sale
  • un pizzico di pepe
  • 650 gr di acqua
  • 320 gr di pasta (tipo penne o fusilli con cottura dai 11-12 minuti)
  • 2-3 cucchiai di parmigiano grattugiato a piacere

Preparazione
Mettere nel boccale  lo speck tagliato a listarelle o a fiammifero, l’olio extravergine di oliva e insaporire: 3 minuti a Varoma Antiorario a Velocità 1. 

A questo punto unite i funghi, il sale, il pepe e fate cuocere: 10 minuti a 100° Antiorario a Velocità 1. 

Aggiungere l’acqua e cuocere: 6 minuti a 100° Antiorario Velocità 1.

Unite la pasta e fate cuocere: 9 minuti a 100° Antiorario a Velocità Soft. 

Aggiungere il parmigiano grattugiato e continuare la cottura: 2 minuti, a 100° Antiorario a Velocità Soft. 

Terminata la cottura, trasferite la pasta risottata con funghi e speck in una risottiera e servite caldo.

SENZA BIMBY

  • 360 g di Spaghetti
  • 320 g di Funghi misti surgelati
  • 100 g di Speck
  • 1 spicchio di Aglio
  • 1 ciuffetto di Prezzemolo
  • 20 g di Burro
  • Sale
  • Pepe

In una padella antiaderente fate saltare per circa 5 minuti a fiamma piuttosto sostenuta i funghi ancora surgelati con il burro, l’aglio ‘vestito’ (con la buccia) e il prezzemolo tritato finemente. Abbassate il fuoco, unite un pizzico di sale e pepe e lasciate cuocere per altri 10 minuti.

Tagliate lo speck a listarelle e fatelo diventare croccante, lasciandolo cuocere per pochi minuti in un padellino antiaderente, ben caldo e senza condimento.

Lessate gli spaghetti in abbondante acqua bollente salata, avendo cura di scolarli al dente.

Saltate gli spaghetti nella padella con i funghi a cui avrete aggiunto i 3/4 dello speck, togliete dal fuoco, spolverate con prezzemolo tritato e decorate con lo speck lasciato da parte.

PASTA SPECK E PISELLI

  • 300 g di piselli teneri surgelati
  • ½ scalogno
  • 40 g di olio extravergine di oliva
  • 150 g di speck in un’unica fetta
  • Sale q.b.
  • 150 g di panna liquida fresca
  • 320 g di pasta tipo pennette
  • Parmigiano grattugiato q.b.
  • Pepe q.b.

Versa nel boccale 600 g di acqua, inserisci il cestello e metti dentro 300 g di piselli surgelati. Cuoci 10 Min. 100° Vel. 1.

Togli il cestello, elimina l’acqua, metti ½ scalogno e frulla 4 Sec. Vel. 4.

Aggiungi 40 g di olio extravergine di oliva e cuoci 2 Min. 100° Antiorario Vel. Soft.

Aggiungi 150 g di speck tagliato a striscioline sottili. Cuoci 3 Min. 100° Antiorario Vel. Soft.

Aggiungi i piselli, una presa di sale e cuoci 8 Min. 100° Antiorario Vel. Soft.

Aggiungi 150 g di panna liquida fresca e mescola 30 Sec. Antiorario Vel. Soft.

Porta a ebollizione in una pentola abbondante acqua salata e cuoci 320 g di pennette. Scolale quando sono al dente, tenendo da parte una tazza di acqua di cottura.

Versa le pennette nel boccale, aggiungi mezzo misurino dell’acqua di cottura e manteca 1 Min. 100° Antiorario Vel. Soft. Se necessario, aggiungi altra acqua per ottenere un condimento cremoso.

Servi le pennette con parmigiano e pepe fresco.

SENZA BIMBY

  • pasta a scelta vostra 250 g
  • piselli surgelati: due manciate
  • cipolle dorate: una
  • speck: 2 fette spesse
  • panna fresca: 200 ml
  • olio extravergine di oliva
  • pepe nero

Procedimento:

Metto sul fuoco una bella pentola con l’acqua per cuocere la pasta.

Scaldare in padella un giro d’olio, aggiungere la cipolla tritata e lo speck tagliato a striscioline e farli rosolare bene, senza bruciare la cipolla. Appena inizia a dorare aggiungere i piselli, un mestolo di acqua calda (dalla pentola della pasta) e un pizzico di sale, e lasciare sobbollire qualche minuto a fuoco dolce.

Quando  il liquido del sugo è evaporato aggiungere la panna e una bella macinata di pepe e alzare la fiamma in modo che si riduca e si addensi un po’.

Buttare la pasta nell’acqua bollente, do una bella mescolata e appena vengono a galla li tolgo con una schiumarola e li metto nella padella col sugo.

Una bella mescolata a fuoco vivacissimo, una bella spolverata di parmigiano, e via andare!

Pennette carciofi e speck

Ingredienti

  • 1 cipolla
  • 50 g olio extravergine di oliva
  • 150 g (a cubetti) speck
  • 6 carciofi
  • 1 litro acqua
  • q.b. sale fino
  • 500 g pennette
  • 30 g burro
  • 50 g parmigiano reggiano

Mettere nel boccale la cipolla pulita: 3 sec. vel. 7.

Aggiungere l’olio e lo speck: 3 min. 100° vel. Soft antiorario.

Aggiungere i carciofi (puliti e a spicchi): 10 min. 100° vel. Soft antiorario.

Aggiungere l’acqua e il sale: 7 min. temp. Varoma vel. Soft.

Aggiungere le pennette: tempo indicato sulla confezione 100° vel. Soft antiorario.

Controllare la cottura della pasta, se necessario proseguire un altro paio di minuti.

Trasferire il tutto in una pirofila e mantecare con il burro e parmigiano prima di servire.

SENZA BIMBY

  • 320 grammi di pasta a vostra scelta
  • 4 carciofi
  • 100 grammi di speck
  • 80 grammi di panna fresca
  • 2 scalogni
  • prezzemolo
  • olio extravergine d’oliva
  • sale e pepe

Stufare gli scalogni tritati in poco olio e sale.

Unirvi i carciofi mondati e ridotti a pezzettini, stufare il tutto a fuoco dolce unendo via via acqua calda finché i carciofi non sono teneri.

Tagliare lo speck a listarelle e renderlo croccante in padella a fuoco vivo.

Frullare i carciofi con due cucchiai d’olio, uno di prezzemolo tritato, la panna e una generosa macinata di pepe fino ad ottenere una crema omogenea.

Lessare la pasta al dente e saltarli a fuoco vivo con la salsa di carciofi e lo speck.

Mantecarli con il formaggio e servirli con un filo d’olio e ancora poco pepe.

RAGU’ ALLO SPECK

  • 1 scalogno, circa 40 grammi
  • 80 grammi gambo di sedano a pezzi di circa 3/4 cm
  • 2 carote medie a pezzi di circa 3/4 cm, circa 100 grammi
  • 200 grammi speck a fiammiferi
  • 20 grammi olio e.v.o.
  • 150 grammi acqua
  • 1 cucchiaino Dado vegetale
  • 400 grammi pomodorini, in succo di pomodoro
  • 100 grammi passata di pomodoro
Inserire nel boccale scalogno, sedano, carote e speck e tritare 15/20 sec. vel. 4 per ottenere un trito più grossolano; se si desidera un trito più fine continuare 5 sec. vel. 5. Riunire sul fondo con la spatola, aggiungere l’olio extravergine di oliva e insaporire 3 min. 100°  antiorario soft.
Inserire nel boccale  acqua, dado, pomodorini in succo di pomodoro e passata di pomodoro 3 sec. vel. 5 e infine cuocere 20 min. 100° vel. 1 mettendo il cestello sul coperchio al posto del misurino.
SENZA BIMBY
  • 350 gr spaghetti
  • 300 gr pomodori freschi
  • 70 gr speck
  • 1 cipolla piccola
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • peperoncino q.b.
  • sale e pepe q.b.

Procedimento:

Per prima cosa, sbucciate la cipolla e tritatela finemente. Fate scaldare un po’ d’olio extravergine d’oliva in una padella antiaderente, quindi fatevi imbiondire la cipolla tritata.
Intanto tagliate lo speck a dadini e, quando la cipolla avrà preso colore, unitelo nella padella e fatelo soffriggere per 2 o 3 minuti.

Unite anche del peperoncino, lasciandolo intero, così da poterlo facilmente togliere, a cottura ultimata.

FILETTI DI MAIALE CON SPECK CON FUNGHI E PURE’

  • 50 grammi di cipolla bianca
  • 50 grammi di sedano
  • 100 grammi di carote a pezzi
  • 1 cucchiaio di battuto di nonna Gina
  • 600 grammi di filetto di maiale
  • 50 grammi di olio evo
  • 100 grammi di speck a fette
  • 200 grammi di pomodorini maturi
  • 30 grammi di funghi secchi ammollati
  • 250 grammi di funghi porcini surgelati
  • 500 grammi di patate pelate per il purè
  • 200 grammi di latte intero
  • 30 grammi di burro
  • 30 grammi di grana grattugiato
  • sale e pepe qb.
  • 100 grammi di vino bianco secco per sfumare il filetto

Arrotolare il filetto nello speck e mettere da parte.

Nel  boccale inserire la cipolla il sedano e la carota 5 sec. vel 7 ,riunire sul fondo con la spatola e inserire l’olio e il battuto di nonna Gina,3m 120° vel 1.Appoggiare sulle lame il filetto e cuocere per 10m 120°  antiorario vel 1 dopo 5m inserire il vino e sfumare senza misurino sempre a vel 1  antiorario e 120°.inserire i pomodorini tagliati a metà i funghi secchi ammollati sale e pepe qb.,  e cuocere per 10 antiorario 100° vel soft.Mettere le patate nel varoma con un pò di sale e cuocere 25m a varoma  antiorario vel  soft

A cottura ultimata togliere il varoma .Togliere il filetto tenerlo al caldo e a piacimento frullare il contenuto nel boccale e irrorare il filetto tagliato a fette. Lavare il  boccale inserire la farfalla le patate e il latte , cuocere 5m 100° vel 1, al termine mettere il burro e il formaggio 30 sec vel 3.Servire con il filetto ai funghi.

POLPETTONE ALLO SPECK

Ingredienti

  • 100 g speck
  • 100 g (dolce) provola
  • 60 g parmigiano reggiano
  • 2 uova
  • 600 g (macinato) carne di manzo
  • q.b. sale fino
  • q.b. pepe nero
  • 1 carote
  • 1 costa sedano
  • 1 cipolla
  • 500 g acqua
  • 100 g vino bianco
  • 1 cucchiaino dado vegetale
  • 40 g farina 00
  • 20 g olio extravergine di oliva

Mettere nel boccale lo speck e la provola a tocchetti, il parmigiano grattugiato e le uova: 30 sec. vel. 10.

Aggiungere la carne macinata, sale e pepe: 1 min. vel. 7.

Riprendere il composto dal boccale, formare 2 rotoli compatti e avvolgerli con la carta forno.

Trasferire i rotoli a riposare in frigorifero per 30 minuti.

Mettere nel boccale (anche sporco) la carota, il sedano e la cipolla a pezzi, l’acqua, il vino e il dado.

Trasferire i polpettoni (senza carta forno) sul vassoio del Varoma e posizionarlo sul boccale: 50 min. temp. Varoma vel. 1.

Controllare la cottura, se necessario proseguire qualche altro minuto.

Rimuovere il Varoma e aggiungere nel boccale la farina e l’olio: 30 sec. vel. 10.

Impiattare i polpettoni accompagnandoli con la salsina del boccale.

SENZA BIMBY

  • 300 g di macinato misto di maiale e vitello
  • 70 g di speck a fette
  • 70 g di scamorza affumicata a fette
  • 125 g di mollica di pane raffermo
  • 1 uovo
  • 1/2 bicchiere di latte
  • un cucchiaio di prezzemolo tritato
  • 1 spicchio d’aglio
  • 25 g di parmigiano grattugiato
  • sale e pepe q.b.

Preparazione:

Per preparare il polpettone di scamorza e speck come prima cosa prepara l’impasto del polpettone ed accendi il forno al massimo.

In una ciotola amalgama la carne macinata con l’uovo, l’aglio grattugiato, il parmigiano, il sale, il prezzemolo e il pane ammollato nel latte e strizzato.

Una volta che avrai ottenuto un impasto morbido, stendilo su un foglio di carta forno.

Deve diventare una sorta di rettangolo di carne macinata e per facilitare il tutto e bene stendere sopra la carne un secondo foglio di carta da forno in modo da poterla appiattire bene con un matterello.

Sistemaci dentro uno strato sottile di speck e sopra un secondo strato con le fette di scamorza, quindi arrotola il polpettone a modi salame, aiutandoti con le estremità della carta da forno.

Sigilla bene ogni bordo e avvolgi il polpettone nelle fettine di speck rimanenti

Avvolgi il polpettone nella carta da forno, stringi bene i lati per formare una specie di caramella.

Disponi il polpettone avvolto nella carta da forno su una teglia foderata di carta forno e cuocilo a 220°C per 45-50 minuti.

Una volta cotto elimina la carta, lascialo raffreddare un po’ e taglialo a fette.

 

Annunci

Un pensiero riguardo “TUTTO SPECK RICETTE BIMBY E METODO TRADIZIONALE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...