TUTTO SPAGNA RICETTE CON IL BIMBY E METODO TRADIZIONALE

Il nostro viaggio continua in Spagna, oggi vi presenterò alcune ricette da realizzare con il bimby e con il metodo tradizionale

SE VUOI ESSERE  AGGIORNATO SULLE NOSTRE RICETTE ISCRIVETEVI NEL NOSTRO GRUPPO DI FACEBOOK BIMBY E NON SOLO DI PECCATI DI GOLA 568 E NELLA NOSTRA PAGINA DI FACEBOOK RCETTE DI CUCINA

CIAMBELLA DEI RE MAGI (ROSCON DE REYES)

ciambella-dei-re-magi-bimby-1024x683

Per l’Epifania prova questo dolce spagnolo di pasta lievitata: la ciambella dei Re Magi, o corona, meglio conosciuta come Roscon de Reyes.

BIMBY

Per la ciambella

  • Un’arancia non trattata (scorza)
  • Un limone non trattato (scorza)
  • 150 g di zucchero
  • 2 uova
  • 600 g di farina 0
  • 5 g di acqua di fiori di arancio
  • 230 g di latte
  • 10 g di lievito di birra fresco
  • 120 g di burro
  • Un pizzico di sale

Per decorare

  • Un uovo
  • 200 g di frutta candita mista
  • 50 g di zucchero semolato

Preparazione

Preleva con un pelapatate la scorza di un’arancia e di un limone non trattati. Mettile nel boccale e trita 10 Sec. Vel. 7. Metti da parte.

Pulisci il boccale, posiziona la farfalla, inserisci 150 g di zucchero, 2 uova e monta 3 Min. Vel. 3Togli la farfalla.

Aggiungi 600 g di farina 0, 5 g di acqua di fiori di arancio, 230 g di latte, 10 g di lievito di birra fresco e impasta 1 Min. Vel. 4.

Aggiungi le scorze messe da parte, 120 g di burro, un pizzico di sale e impasta 4 Min. Vel. Spiga.

Metti l’impasto a lievitare in una ciotola infarinata coperta con un telo di cotone o con la pellicola per alimenti per 4 Ore.

Forma una palla con l’impasto, adagialo su una placca rivestita con carta da forno e con la punta delle dita crea un foro nel centro della palla.

Allarga il foro finché l’impasto non prende la forma di una ciambella di 35 cm circa di diametro.

Lasciala lievitare 1 Ora in un luogo riparato.

Spennella la ciambella con un uovo sbattuto e decorala con 200 g di frutta candita mista e 50 g di zucchero semolato.

Cuoci in forno (ventilato) 5 Min. a 200° e 20 Min. a 180°.

Sforna e gustala tiepida o fredda.

SENZA BIMBY

 

  • 500 gr di farina 00
  • 15 gr di  lievito di birra
  •  100 gr di burro
  •  120 gr di  zucchero
  • 180 ml di latte
  •  3 di uova
  • 1 cucchiaino di miele
  • 1 buccia di limone grattugiata
  •  1 buccia di arancia grattugiata
per decorare
  • 1 albume
  • granella di zucchero
  • ciliegie candite
  • mandorle a lamelle
Mettete la farina a fontana in una ciotola, fate un buco al centro e metteteci il lievito spezzettato e metà del latte appena intiepidito, sciogliete il lievito
Iniziate a impastare,In un’altra ciotola mettete il burro sciolto, il latte restante, le uova e lo zucchero e amalgamate.Aggiungete il composto di uova nella ciotola con la farina.Iniziate a impastare, poi aggiungete miele e aromi e impastate fino ad ottenere un composto omogeneo.Coprite con pellicola e lasciate lievitare nel forno spento per circa 2 ore o fino al raddoppio.Fate un buco al centro con le mani, allargatelo e mettete l’impasto in uno stampo a ciambella ben imburrato,Lasciate crescere per almeno 1 ora o fino al raddoppio.Spennellate delicatamente con un albume, quindi decoratela con un motivo a spicchi, alternando mandorle e granella di zucchero, separandole con le ciliegie.Cuocete per circa 30 minuti in forno ventilato preriscaldato a 180°C.

SANGRIA

Sangria-877x450.jpg

Per la sangria

  • 12 cubetti di ghiaccio
  • 750 g di vino rosso
  • ½ misurino di brandy
  • 125 g di zucchero semolato
  • Un limone medio (succo)
  • Cannella in polvere q.b.
  • 4 pesche piccole

Per la presentazione

  • Un’arancia biologica
  • Chiodi di garofano q.b.
  • Cubetti di ghiaccio q.b.

Preparazione

Metti nel boccale 12 cubetti di ghiaccio e trita 5 Sec. Vel. 5.

Aggiungi 750 g di vino rosso, 1/2 misurino Bimby di brandy, 125 g di zucchero semolato, il succo di un limone e una spolverata molto abbondante di cannella in polvere. Mescola 10 Sec. Vel. 4.

Aggiungi 4 pesche ben lavate e tagliate a pezzetti.

Taglia un’arancia in fette e metti 3 chiodi di garofano su ogni fetta.

Versa la sangría nel contenitore in cui la servirai, aggiungi le fette di arancia e metti a riposare in frigorifero 2 Ore, mescolando di tanto in tanto.

Servi ben fredda, con cubetti di ghiaccio.

senza bimby

  • 2 bottiglie di vino rosso fruttato di media qualità, no Tavernello please, ma non sognatevi di stappare il vostro Sassicaia del 68!
  • 2 mele
  • 2 pesche
  • 1 limone
  • 1 arancia
  • 1 lime
  • lamponi
  • cannella e chiodi di garofano
  • 100 ml di porto
  • 60 ml di sherry
  • 100 ml di brandy
  • menta, opzionale

Sbucciate tutta la frutta e riducetela a pezzi medi, ricordatevi che il bello della sangria è mangiare la frutta alla fine. Infilzate i chiodi di garofano negli spicchi di mela. Tagliate l’arancia, il lime e il limone a fette.

Versate le due bottiglie in una caraffa o in una bowl grande e mettete la frutta a macerare, per almeno 2 ore con la cannella. Se volete ottenere un risultato ottimale lasciate la frutta in infusione per una notte.

Togliete la cannella, aggiungete gli alcolici e correggete con soda in base a quanto la volete alcolica. Non manca che aggiungere il ghiaccio, mescolate delicatamente e servite in bicchieri capienti con frutta abbondante.

CHURROS

churros-2.jpg

bimby

  • 5 g di scorza di limone
  • 225 g di acqua
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 20 g di zucchero + q.b. per spolverizzare
  • 15 g di olio di semi
  • 150 g di farina 0

Per friggere

  • Olio di semi di arachide q.b.

Metti nel boccale 5 g di scorza di limone e trita 5 Sec. Vel. 7.

Versa 225 g di acqua, aggiungi 1/2 cucchiaino di sale, 20 g di zucchero e 15 g di olio di semi. Scalda 5 Min. 100° Vel. 2.

Aggiungi 150 g di farina 0 e mescola 30 Sec. Vel. 4.

Porta verso il fondo del boccale e mescola nuovamente 5 Sec. Vel. 4.

Trasferisci in un piatto e lascia freddare 5 Min.

Scalda abbondante olio di semi di arachide in un tegame.

Metti il composto in una siringa per churros (o in un sac à poche con beccuccio grande a stella), fai uscire l’impasto, dai al churro la forma di una “U” e friggi fino a doratura.

Metti i churros a scolare su carta assorbente.

Servi i churros tiepidi, spolverizzati con zucchero.

senza bimby

  • 500ml di acqua
  • 500g di farina
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 cucchiaino di sale
  • 3 cucchiaini di lievito per dolci
  • 1l di olio per friggere
  • zucchero semolato per spolverizzare

Setacciare la farina in una ciotola. In un pentolino unire l’acqua, l’olio, il sale e il lievito per dolci. Portare ad ebollizione ed una volta che si sarà formata la schiuma, rimuovere dal fuoco e versare direttamente nella ciotola della farina. Mescolare bene con un cucchiaio di legno finché si formerà un impasto sodo.

Riempire la siringa da churros con la pasta. Premere bene per eliminare l’aria in eccesso.

Riscaldare 1 litro di olio d’oliva in una padella o un wok. Creare con la siriga dei bastoncini di pasta di 15-20 cm di lunghezza e friggerli nell’olio bollente. Non riempire troppo la padella, piuttosto friggere i bastoncini in diverse tornate.

Rimuovere i churros dall’olio bollente quando saranno dorati e metterli a scolare su della carta da cucina. Trasferirli su un piatto da portata e spoverrizzarli con lo zucchero. Servire con il caffè o la cioccolata calda.

 

PAELLA MISTA

bimby

  • 500 g di cozze
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1200 g di acqua
  • 4 gamberoni o 8 gamberi piccoli
  • 70 g di olio extravergine di oliva
  • 1/2 peperone giallo
  • 1/2 peperone rosso
  • 200 g di piselli
  • 200 g di petto di pollo
  • 200 g di arista di maiale
  • Un calamaro grande
  • Un misurino di vino bianco
  • Una bustina di zafferano
  • Un cucchiaino di paprika dolce
  • 320 g di riso carnaroli
  • Sale q.b.
  • Un limone

Pulsci 500 g di cozze.

Metti nel boccale uno spicchio d’aglio vestito, 700 g d’acqua fredda, sistema il cestello con i molluschi e cuoci 15 Min. 100° Vel. Soft, finché le cozze si sono schiuse. Mettile da parte in una ciotola.

Lava 4 gamberoni e mettili nel vassoio del Varoma.

Metti nel boccale pulito 70 g di olio extravergine di oliva, lo spicchio d’aglio e rosola 4 Min. 100°  Antiorario Vel. Soft.

Aggiungi i peperoni tagliati a cubetti e fai cuocere 5 Min. 100° Antiorario Vel. Soft.

Aggiungi 200 g di piselli e fai cuocere 5 Min. 100° Antiorario Vel. Soft.

Aggiungi 200 g di pollo e 200 g di maiale tagliati a cubetti e fai cuocere 5 Min. 100° Antiorario Vel. Soft.

Aggiungi infine il calamaro tagliato a pezzettini e fai cuocere 5 Min. 100° Antiorario Vel. Soft.

Sfuma con un misurino di vino nel quale hai sciolto la bustina di zafferano e la paprika dolce e cuoci 3 Min. 100° Antiorario Vel. Soft.

Aggiungi 320 g di riso carnaroli, 500 g di acqua e il sale. Posiziona  il Varoma con i gamberoni e cuoci 13 Min. 100° Antiorario Vel. Soft. Controlla a metà cottura se il liquido è sufficiente per la cottura del riso.

Togli il Varoma, aggiungi nel boccale metà delle cozze sgusciate e mescola 1 Min. Antiorario Vel. Soft.

Impiatta la paella guarnendo con i gamberoni, le rimanenti cozze con il guscio e fette di limone.

senza bimby

  • RISO BOMBA 300 gr
  • GAMBERONI 8
  • COZZE 200 gr
  • CONIGLIO ½
  • POLLO ½
  • SEPPIE 1
  • TOTANO 1
  • CALAMARO 1
  • FAGIOLINI 200 gr
  • CIPOLLE 1
  • PASSATA DI POMODORO250 gr
  • PEPERONI ROSSI 1
  • PEPERONCINO VERDEdolce – 2
  • ZAFFERANO 1 bustina
  • PIMENTO dolce (facoltativo) – 1 cucchiaio da tè
  • PIMENTO piccante (facoltativo) – 1 cucchiaio da tè
  • OLIO EXTRAVERGINE D’OLIVA (EVO) 4 cucchiai da tavola
  • SALE q.b.

Scaldate un bel giro d’olio extravergine d’oliva nella paella.Aggiungete i gamberoni che farete cuocere da entrambi i lati fino a che avranno cambiato completamente colore. A cottura completa, prelevateli dalla paella e metteteli da parte.Pulite la cipolla ed affettatela,Disponete nella paella, con il fondo di cottura dei gamberoni, i pezzi di carne per farli rosolare uniformemente.Mentre la carne rosola, pulite e tagliate la seppia, il calamaro ed il totano a striscioline.Spostate i pezzi di carne ben rosolati sui bordi della paella e aggiungete nel centro la cipolla affettata. Fatela soffriggere per bene, quindi spostate anch’essa sul bordo.Aggiungete nel centro della paella i molluschi tagliati a striscioline e fateli rosolare.Lavate, spuntate e tagliate i fagiolini a pezzetti quindi uniteli alla paella.Unite anche la passata di pomodoro e mescolate brevemente.Tagliate i peperoni a pezzetti e uniteli nel centro della paella. Procedete allo stesso modo anche con i peperoncini verdi dolci.Aggiungete tanta acqua tiepida da coprire tutti gli ingredienti. Mescolate per distribuire bene tutti gli ingredienti nella paella e cuocere per circa 30 minuti.Aggiungete il riso nel centro della paella. Unite anche lo zafferano lasciato in infusione per 10 minuti in un bicchiere d’acqua tiepida.Aggiungete il pimenton dolce o piccante se vi piace e tanta acqua da coprire tutti gli ingredienti. Aggiungete anche le cozze precotte e sgusciate.Lasciate cuocere la paella fino a quasi completo assorbimento del liquido. Salate adeguatamente.Quasi al termine della cottura, aggiungete le cozze precotte e lasciate in metà guscio ed i gamberoni.Terminate la cottura della paella in forno a 180°C per circa 10 minuti o fino a che il liquido non sarà completamente assorbito e il riso leggermente dorato in superficie.

SALMOREJO

salmorejo-salsa.jpg

  • 100 g di pane raffermo
  • 100 g di aceto di vino bianco
  • 150 g di acqua fredda
  • Uno spicchio di aglio
  • 300 g di passata di pomodoro
  • Sale q.b.
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • 2 uova sode
  • 4 fette di jamon serrano (o prosciutto crudo dolce)

Preparazione

Metti nel boccale 100 g di pane raffermo, 10 g di aceto di vino bianco, 150 g di acqua fredda e frulla. 20 Sec. Vel. da 2 a 5. Raccogli sul fondo con la spatola.

Aggiungi uno spicchio d’aglio, 300 g di passata di pomodoro, sale. 1 Min. Vel. 7-8.

Versa il composto in 4 ciotole e metti a raffreddare in frigo 1 Ora.

Taglia a pezzettini le uova sode e tieni da parte.

Taglia le fette di prosciutto a striscioline e tieni da parte.

Al momento di servire metti al centro delle ciotole le striscioline di prosciutto, cospargi con i pezzettini d’uovo e irrora con un giro d’olio.

Servi ben freddo.

senza bimby

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 kg di pomodori
  • 1 spicchio d’aglio
  • 200 g di pane (possibilmente del giorno prima)
  • 100 g di olio extravergine d’oliva
  • 10 g di sale
  • Facoltativo: uovo e prosciutto

Pulire i pomodori, triturarli e passarli per eliminare la buccia e i semi. Aggiungere il pane (precedentemente ammorbidito in acqua o pomodoro triturato), l’olio extravergine d’oliva, l’aglio e il sale, quindi triturare nuovamente.

GAZPACHO

Gazpacho-andaluso-1.jpg

bimby

  • 500 g di pomodori da sugo maturi
  • 60 g di cetrioli
  • 40 g di peperone verde
  • 15 g di cipolla
  • 1/2 spicchio di aglio
  • 20 g di aceto di vino bianco
  • 50 g di ghiaccio a cubetti
  • 30 g di olio extravergine di oliva
  • Sale q.b.

Preparazione

Lava la verdura.

Sbuccia i pomodori, tagliali a metà e inseriscine 500 g nel boccale del Bimby.

Sbuccia i cetrioli e tagliali a pezzi, aggiungine 60 g nel boccale.

Taglia una o due falde di peperone a pezzi e aggiungine 40 g ai pomodori e ai cetrioli.

Unisci 15 g di cipolla bianca, mezzo spicchio d’aglio, 20 g di aceto di vino bianco e, se vuoi, una presa di sale: 40 Sec. Vel. 5.

Raccogli con la spatola sul fondo e dai una consistenza più omogenea 1 Min. Vel. 9-10.

Aggiungi 50 g di cubetti di ghiaccio e frulla ancora 1 Min. Vel. da 7 a 10.

Versa il gazpacho in una zuppiera o in quattro ciotole e condisci con 30 g di olio.

senza bimby

1 kg e 500 g di pomodori
• 1 cetriolo grande
• 2 cipolline novelle
• 1 cucchiaio di basilico tritato
• 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
• 1 limone
• 3 cucchiai d’olio
• sale
• pepe

Per preparare il gazpacho semplice cominciate spellanto i pomodori, eliminate i semi e frullate la polpa. Tagliate il cetriolo a fettine sottili, salatele e lasciate che per 10 minuti perdano un po’ d’amaro. Tagliate a velo le cipolline. In una ciotola emulsionate l’olio con il succo del limone filtrato al colino, un pizzico di sale e uno di pepe. Unite le fettine di cetriolo al frullato di pomodoro, aggiungete le cipolline a velo, il prezzemolo e il basilico tritati. Regolate sale e pepe. Mescolate con cura. Tenete in frigo fino al momento di portare a tavola.

CREMA CATALANA

crema-catalana-986x400.jpg

Ingredienti

  • 500 g di latte intero
  • 1/2 limone (scorza)
  • Una stecca di cannella
  • 100 g di zucchero di canna + 4 cucchiai per caramellare
  • 4 tuorli
  • 30 g di maizena (amido di mais)

Preparazione

Metti sul coperchio del boccale un pentolino, aziona la bilancia e pesa 500 g di latte intero. Aggiungi la scorza grattugiata di mezzo limone, una stecca di cannella, metti sul fuoco, porta a ebollizione e spegni.

Nel frattempo inserisci nel boccale 100 g di zucchero di canna e polverizza 30 Sec. Vel. 10.

Raccogli sul fondo con la spatola, aggiungi 4 tuorli, inserisci la farfalla e monta 1 Min. Vel. 4.

Unisci 30 g di maizena e monta ancora 1 Min. Vel. 4.

Mentre frulli 1 Min. Vel. 3, aggiungi a filo dal foro del coperchio il latte caldo filtrandolo attraverso un colino.

Togli la farfalla e cuoci 4 Min. 90° Vel. 4.

Versa la crema in pirofile monoporzione, fai freddare a temperatura ambiente e poi tieni in frigorifero per 3 Ore.

Subito prima di servire cospargi la superficie di ogni pirofila con un cucchiaio raso di zucchero di canna e fiammeggia con un cannello caramellizzatore.

senza bimby

  • 4 tuorli
  • 300 ml di latte
  • 300ml di panna
  • 1/2 stecca di cannella
  • 40 g di maizena
  • 100 g di zucchero semolato
  • 100 g di zucchero di canna
  • la scorza di un limone

Tagliate la scorza di un limone facendo attenzione a non tagliare anche la parte bianca (amara).

Versate il latte e la panna in una casseruola, facendo attenzione a tenere da parte un bicchierino di latte che servirà successivamente per sciogliere la maizena.

Unite nel pentolino la scorza di limone e la stecca di cannella e portate dolcemente a ebollizione.

Spegnete il fuoco ed eliminate la cannella e la scorza di limone.

In una ciotola sbattete i tuorli con lo zucchero, poi incorporate la maizena precedentemente sciolta nel latte tenuto da parte all’inizio e mescolate bene.

Unite poco alla volta al composto di uova e maizena il latte bollente.

Trasferite la crema in una casseruola e fatela bollire a fuoco moderato, mescolando sempre con un cucchiaio di legno. Fate cuocere fino a che il cucchiaio non inizierà a velarsi.

Versate la crema in tanti contenitori circolari bassi. Ideali sono quelli di ceramica o di coccio. Lasciate intiepidire, quindi metteteli in frigo per almeno tre ore.

Prima di servirli, cospargete la crema catalana con uno strato di zucchero di canna. Utilizzate l’apposito bruciatore da cucina per caramellare lo zucchero di canna e formare la caratteristica crosticina. Se non avete a disposizione il bruciatore potete passarla per pochi minuti sotto il grill del forno molto caldo.

Salsa messicana per Nachos

salsa-messicana

  • 1 peperone rosso piccolo
  • 2/3 di una lattina da 400 gr di polpa di pomodoro
  • 1/2 di cipolla
  • 1 peperoncino fresco
  • 15 gr di olio EVO
  • qualche goccia di tabasco (facoltativo)
  • sale e pepe q. b.

Preparazione

Mettere nel boccale il peperone pulito e tagliato a pezzetti, il peperoncino, la cipolla: 5 sec. vel. Turbo. Aggiungere l’olio, il tabasco e la polpa di pomodoro, salare e pepare, cuocere: 15 min. 100° vel. Soft. Lasciar raffreddare completamente e riporre in frigo per almeno un paio di ore prima di servire

senza bimby

  • 4  pomodori maturi
  • 2 spicchi d’Aglio
  • 1 cucchiaio di succo di Lime fresco
  • sale q.b.
  • 30 gr di Coriandolo fresco
  • 1 piccola Cipolla rossa
  • 2-3 Peperoncini piccanti

Tritare molto finemente i pomodori.

Tritare molto finemente il coriandolo.

Tritare molto finemente la cipolla.

Tritare molto finemente l’aglio.

In una zuppiera versare gli ingredienti appena tritati, condire con il succo di lime, e mescolare con delicatezza.

Tritare i peperoncini ed aggiungerli alla salsa appena preparata.

Condire con il sale.

Mettere la salsa messicana in frigorifero per almeno 30 minuti in modo che i sapori si fondano fra loro.

 

Annunci

3 pensieri riguardo “TUTTO SPAGNA RICETTE CON IL BIMBY E METODO TRADIZIONALE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...