TUTTO CARCIOFI RICETTE BIMBY E METODO TRADIZIONALE

Oggi voglio proporvi ricette con l’ingrediente principale il carciofo da realizzare con l’aiuto del bimby e con il metodo tradizionale

se vuoi essere aggiornata sempre sulle nostre ricette iscrivetevi nel nostro gruppo di facebook bimby e non solo di peccati di gola 568 e seguiteci nella nostra pagina di facebook ricette di cucina

CARCIOFI E PATATE

bimby

  • ½ limone
  • 3 carciofi
  • 500 g di patate
  • Uno spicchio di aglio
  • 40 g di olio extravergine di oliva
  • ½ misurino di vino bianco
  • ½ misurino di acqua
  • Sale q.b.
  • Prezzemolo q.b.
  • Pepe q.b.

Preparazione

Riempi una ciotola con acqua e aggiungi il succo di ½ limone.

Pulisci i  3 carciofi: togli le foglie esterne più dure, taglia via il gambo e spunta la sommità dei carciofi.

Taglia i carciofi a metà, elimina eventuale ‘barbetta’, tagliali a spicchi e mettili man mano nell’acqua acidulata.

Sbuccia 500 g di patate e tagliale a spicchi.

Inserisci nel boccale uno spicchio di aglio con la pelle, leggermente schiacciato con il palmo della mano, versa 40 g di olio extravergine di oliva e fai insaporire 3 Min. 100° Vel. 1.

Scola i carciofi, aggiungili nel boccale con le patate e rosola 3 Min. 100° Antiorario Vel. Soft.

Aggiungi ½ misurino di vino bianco e lascia sfumare 2 Min. 100° Antiorario Vel. Soft.

Versa ½ misurino di acqua, aggiungi una presa di sale e cuoci 20 Min. 100° Antiorario Vel. Soft.

Sistema su un piatto da portata e completa con prezzemolo tritato e un pizzico di pepe.

Servi il contorno tiepido.

senza bimby

  • 6 carciofi
  • 500 g di patate
  • 4 spicchi di aglio
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • q.b di prezzemolo
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • q.b di parmigiano reggiano

Per iniziare la preparazione dei carciofi e patate all’aglio al forno dovete partire dei carciofi. Questi, infatti, andranno privati della parte più lunga del gambo e delle foglie esterne. Tagliate a metà le foglie rimaste così da eliminare le spine poste all’estremità e dividete i carciofi a metà e poi in quarti. Eliminate la barba presente all’interno e le foglie più piccole che contengono anch’esse delle spine.

Una volta pronti i carciofi andranno messi in una ciotola con dell’acqua e del succo di limone così che si mantengano ben bianchi mentre terminate quest’operazione e pulite e riducete in quarti tutti i carciofi.

Fatto questo dedicatevi alle patate, che dovrete pelare e lavare accuratamente e poi ridurre in cubetti. È importante che i cubetti non siano eccessivamente grandi per avere non soltanto un effetto finale più gradevole ma soprattutto per non prolungare troppo la cottura in forno, che andrebbe a discapito della morbidezza dei carciofi.

Fatto questo mettete sia i carciofi che le patate in una ciotola ed aggiungete dell’olio extravergine d’oliva, gli spicchi d’aglio ridotti in fettine, sale e pepe ed amalgamate per bene il tutto.

Prendete quindi una pirofila o una teglia e versate all’interno carciofi e patate. Cospargete con del formaggio e dell’altro sale ed a questo punto mettete in forno a 200°C per circa 40 minutio fino a quando sia le patate che i carciofi saranno ben cotti. Rigirate a metà cottura così da avere un risultato ed una cottura perfetta.

Terminate la preparazione se lo desiderate aggiungendo del prezzemolo tritato. Una volta pronti carciofi patate all’aglio al forno andranno serviti ai vostri ospiti ben caldi.

CARCIOFI TRIFOLATI

  • Prezzemolo q.b.
  • 4 carciofi
  • Un limone
  • 40 g olio extravergine di oliva
  • Uno spicchio di aglio
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Preparazione

Lava e asciuga il prezzemolo.

Metti le foglie di prezzemolo nel boccale e trita 5 Sec. Vel. 7. Raccogli sul fondo e ripeti l’operazione.

Tieni da parte.

Pulisci 4 carciofi, pela il gambo, tagliali a metà ed elimina la “peluria” centrale.

Immergi i carciofi in acqua acidulata con il succo di un limone in modo che non anneriscano.

Metti nel boccale 40 g di olio, uno spicchio di aglio e soffriggi 5 Min. 100° Vel. 1.

Nel frattempo taglia ogni mezzo carciofo in quattro spicchi.

Metti gli spicchi di carciofo nel boccale con il prezzemolo tenuto da parte, il sale e il pepe, e cuoci 15 Min. 100° Vel. Soft.

senza bimby

  • 6 cuori di carciofi grandi (8 cuori di medie dimensioni)
  • 3 spicchi d’aglio
  • prezzemolo q.b.
  • sale e pepe nero o peperoncino
  • olio extravergine di oliva

tagliare il gambo ed eliminare tutte le foglie esterne fino a giungere al cuore del carciofo.Tagliare in due metà il cuore ed eliminare la peluria interna.Tagliare i cuori dei carciofi a fettine e metterli in ammollo in abbondante acqua e limone per evitare che anneriscano. Infine sbollentarli per circa 10 minuti in abbondante acqua salata.

Tagliare l’aglio a pezzi grossi, se avete intenzione di toglierlo a fine cottura, altrimenti tritare l’aglio finemente e rosolarlo in padella con un filo d’olio.

Scolare i cuori di carciofi (Mettere da parte un pò di acqua di cottura dei carciofi da aggiungere eventualmente ai carciofi in padella) e unirli all’aglio in padella. Aggiustare eventualmente di sale, pepare e aggiungere abbondante prezzemolo tritato grossolanamente.

Saltare i carciofi in padella per 7-10 minuti circa, il tempo necessario per fare insaporire e ultimare la cottura. Qualora fossero ancora un pò croccanti aggiungere un pò di acqua di cottura dei carciofi per ammorbidirli.

CARCIOFI AL VAROMA

  • 4 carciofi
  • 1 spicchio aglio
  • 1 mazzetto prezzemolo
  • sale pepe olio qb

Tritare aglio e prezzemolo e mettere da parte. Lavare bene i carciofi e batterli dalle punte per allargare le foglie, sistemare al loro interno l’aglio il prezzemolo, il sale, il pepe e un filo di olio evo. Sistemare i carciofi nel cesto varoma. Nel boccale mettere un po d’acqua circa due bicchieri, e far andare a varoma per 20 minuti.

CARCIOFI AL GRATIN

  • 6 carciofi
  • 1 limone, il succo
  • 40 g Parmigiano reggiano, a tocchetti
  • 20 g pangrattato
  • 20 g olio, + qb per condire
  • 1 mazzetto prezzemolo
  • 1 spicchio aglio
  • 400 g acqua
  • q.b. sale
  • 1 cucchiaio dado Bimby
  • q.b. pepe
  • qualche cucchiaio acqua cottura

In primis eliminare le foglie esterne del carciofo, tagliarlo a circa 2/3 della sua altezza per rimuovere le spine, eliminare la barba e pulire il gambo;

Mettere in acqua acidulata con il succo di limone per evitare che diventi scuro;

Inserire nel boccale  il parmigiano e gradualmente aumentare la vel fino a 8 per 20 sec, e mettere da parte;

Inserire nel  boccale le foglie del prezzemolo, lavate e tamponate, più lo spicchio d’aglio, 4 sec./vel. 7, e riunire sul fondo;

Aggiungere parmigiano, pangrattato e 20 g di olio a filo, 10 sec./vel. 4 e mettere da parte; Mettere l’acqua nel  boccale, aggiungere il dado e posizionare il cestello dopo avervi disposto i carciofi; 17 min./Varoma/vel. 1;

Lasciare raffreddare i carciofi, tagliarli a fettine e trasferirli in una teglia, precedentemente oleata.

Disporre le fettine dei carciofi leggermente sovrapposte, salare, aggiungere qualche cucchiaio di acqua di cottura dei carciofi, un filo d’olio e distribuire sopra il trito preparato e una spolverata di pepe;

Mettere in forno, funzione grill, per 20 min circa a 180° , fintanto che non si forma la crosticina dorata. Servire caldi.

senza bimby

  • 12 carciofi
  • 300 g mozzarella
  • 50 g parmigiano reggiano
  •  sale 
  • Macinato Fresco pepe
  • 2 rametti prezzemolo
  •  olio extravergine di oliva
  •  burro
  • 2 limoni

Per preparare i carciofi gratinati al forno, riscaldare il forno a 180° C con ventilazione.

Pulire i carciofi privandoli delle foglie più dure, tagliarli in due parti (anche il gambo se è tenero) e togliere loro la barba interna.

Metterli a bagno per una decina di minuti in acqua acidulata con succo di limone, sbollentarli poi per 6-7 minuti in acqua salata e scolarli bene.

Tagliare a fettine sottili la mozzarella e tritare il prezzemolo.

Ungere una pirofila con 2 cucchiai d’olio e adagiarvi i carciofi.

Cospargere ogni carciofo con il parmigiano e disporvi sopra una fettina di mozzarella.

Aromatizzare con il prezzemolo tritato. Coronare con fiocchetti di burro e far gratinare nel forno caldo per 30 minuti.

CARCIOFI IN UMIDO

Ingredienti

  • 6 carciofi
  • 1 limone
  • 15 g (secchi) funghi
  • 50 g cipolla
  • 40 g olio extravergine di oliva
  • 3 patate
  • 500 g acqua
  • 200 g pomodori pelati
  • 2 cucchiaini sale fino
  • 100 g piselli

Mettere a bagno in acqua e limone i cuori dei carciofi (puliti).

Mettere a mollo in acqua tiepida i funghi.

Mettere nel boccale la cipolla: 5 sec. vel. 7.

Raccogliere sul fondo con la spatola e aggiungere l’olio: 2 min. 100° vel. 1.

Aggiungere i carciofi (scolati): 3 min. 100° vel. Soft antiorario senza misurino.

Aggiungere le patate a pezzi grossi, l’acqua, il pomodoro e il sale: 7 min. 100° vel. 2 antiorario senza misurino.

Aggiungere i piselli: 7 min. 100° vel. 2 antiorario senza misurino.

Aggiungere i funghi ben strizzati: 2 min. 100° vel. 2 antiorario senza misurino.

Controllare la cottura dei carciofi (varierà in funzione della dimensione) e, se necessario, proseguire qualche altro minuto.

Impiattare e servire.

SENZA BIMBY

  • 8 carciofi romani con tutto il gambo
  • 2 mazzetti di prezzemolo tritati
  • 3 spicchi d’aglio tritati
  • 10 foglioline di menta tritate
  • 2 cucchiai di pangrattato
  • sale e pepe q.b.
  • 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • 1 spicchio d’aglio intero
  • acqua q.b.
  • 1 bicchiere di vino bianco

Pulire bene in carciofi eliminando le foglie esterne più dure, la barba interna e pelando i gambi. Raccoglierli in una ciotola con acqua e limone e lasciarli in ammollo per 1/2 ora.

Nel frattempo, mescolare prezzemolo, aglio, menta e pangrattato, condire con poco sale e pepe.

Scolare i carciofi e scolarli sotto l’acqua corrente. Aprirle il centro con le mani e delicatamente farcirli con il trito di erbe e pangrattato. Richiudere bene.

Riscaldare in una casseruola l’olio con l’aglio intero e adagiare i carciofi uno affianco all’altro a testa in giù, delicatamente per evitare che fuoriesca il ripieno. Rosolare per qualche minuto, quindi versare il vino e sfumare. Coprire con acqua fino a metà del cuore di carciofo e alzare a fiamma. Appena arriva a bollore, abbassare la fiamma, coprire e cuocere per 30 minuti o finché pungendo i carciofi con una forchetta, questi risulteranno morbidi. Aggiustare di sale e pepe e servire.

CARCIOFI RIPIENI

  • 4 carciofi violetti
  • ½ limone (succo)
  • Un ciuffo di prezzemolo
  • 2 rametti di timo + q.b.
  • 6 foglie di menta romana + q.b.
  • 60 g di pecorino toscano
  • 100 g di ricotta di pecora
  • Sale q.b
  • Noce moscata q.b.
  • 20 g di olio extravergine di oliva + un cucchiaio
  • Uno spicchio di aglio
  • ½ misurino di vino bianco
  • 350 g di acqua

Preparazione

Pulisci i 4 carciofi: taglia il gambo, elimina le foglie esterne più dure, taglia le punte e scava con un cucchiaino la parte centrale per togliere la “barbetta” interna.

Metti man mano a bagno in acqua acidulata con il succo di ½ limone.

Lava e asciuga un ciuffo di prezzemolo.

Metti le foglie del prezzemolo nel boccale con le foglie di 2 rametti di timo, 6 foglie di menta romana e trita 3 Sec. Vel. 7. Raccogli sul fondo e ripeti.

Aggiungi 20 g di pecorino toscano e trita 8 Sec. Vel. 8.

Raccogli sul fondo con  la spatola, metti da parte un cucchiaio di trito, aggiungi 40 g di pecorino e trita 3 Sec. Vel. 6.

Unisci 100 g di ricotta di pecora, una presa di sale, una grattata di noce moscata e amalgama 6 Sec. Vel. 3.

Riempi i carciofi con il composto.

Rivesti il Varoma con carta da forno bagnata e strizzata e metti sopra i 4 carciofi, irrorali con un cucchiaio di olio, cospargi con il trito tenuto da parte e chiudi il Varoma.

Metti nel boccale pulito 20 g di olio extravergine di oliva, uno spicchio di aglio tagliato a metà e privato del germe centrale e soffriggi 3 Min. Temp. Varoma Vel. 1.

Versa ½ misurino di vino bianco, 350 g di acqua, posiziona il Varoma e cuoci 40 Min. Temp. Varoma Vel. 1.

Trasferisci i carciofi in una pirofila o su un vassoio con i bordi alti, condiscili con il fondo di cottura e decora con foglie di menta romana e rametti di timo.

SENZA BIMBY

  • 8 carciofi abbastanza grandi e di eguale dimensione
  • 150 g di pan grattato
  • 100 g di formaggio pecorino stagionato
  • 1 spicchio di aglio tritato
  • 2 cucchiai di prezzemolo e mentuccia tritato
  • 3 bicchieri circa d’acqua
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • il succo di 1/2 limone
  • sale e pepe q.b.

Eliminate le spine ai carciofi, puliteli tagliando la loro parte superiore, le foglie esterne più dure, la peluria interna ed i gambi alla base (potete surgelarli, vi serviranno per fare un ottimo risotto). Aiutandovi col coltello aprite il carciofo, creando una cavità al suo interno e poi preparate la farcitura.

Impastate il pan grattato, il pecorino, l’aglio tritato, il prezzemolo, la mentuccia, un cucchiaio di olio, il sale ed il pepe.

Riempite con questa farcia i carciofi e sistemateli uno accanto all’altro dentro un tegame con i tre bicchieri d’acqua e poche gocce di limone. Aggiungete ancora olio e fate cuocere a fuoco molto basso per circa 30-40 minuti.

La cottura va fatta a tegame coperto e dovrete attendere che l’acqua sia evaporata del tutto prima di spegnere il fuoco. I carciofi sono pronti quando infilzandoli con uno stuzzicadenti risultano teneri.

Serviteli subito. Sono anche ottimi serviti a temperatura ambiente.

Annunci

4 pensieri riguardo “TUTTO CARCIOFI RICETTE BIMBY E METODO TRADIZIONALE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...