DOLCI CON LA CREMA CON IL BIMBY E METODO TRADIZIONALE

Oggi voglio proporvi dolci da realizzare con le crema con l’aiuto del bimby e con il metodo tradizionale.

se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ricette iscrivetevi nel nostro gruppo di facebook ricette bimy e non solo e nella nostra pagina di facebook ricette di cucina

leggi qui la ricetta TORTA NUA CIOCCOLATO SUPER RICETTA CON IL BIMBY E SENZA..

CROSTATA CON CREMA

ngredienti (per 10 persone)

Per la Pasta Frolla:

  • 300 gr di  farina 00
  • 150 gr di  burro (freddo)
  • 130 gr di zucchero
  • 2 uova
  • 1 limone (la buccia grattugiata)
  • 1 cucchiaino di  lievito per dolci

Per la Crema Pasticcera:

  • 750 ml di  latte
  • 9 uova (i tuorli)
  • 240 gr di zucchero
  • 90 gr di maizena (amido di mais o frumina)
  • 1 limone (la scorza)

Per Decorare:

  • q.b. di amarena (sciroppate)
  • q.b. di  zucchero a velo
Per preparare la crostata alla crema Bimby cominciate a preparare la  pasta frolla tagliate con un pelaverdure la scorza del limone e mettete nel boccale insieme allo zucchero e frullate 15 sec. vel. 8.
Tagliate il burro a pezzi ed aggiungetelo allo zucchero, nel boccale, poi frullate 20 sec. vel. 5. Aggiungete le uova e frullate ancora 20 sec. vel. 5. Infine unite la farina ed il lievito, impastate 25 sec. vel. 5.
Aprite il boccale, rimuovete con la spatola la farina dai bordi e trasferite l’impasto su una spianatoia; lavoratelo un po’ con le mani, giusto per dargli la forma di un panetto, avvolgetelo nella pellicola trasparente per alimenti e fatelo riposare in frigorifero per una mezz’oretta.
Mentre la pasta frolla riposa cominciate a preparare la  crema pasticcera posizionate la farfalla nel boccale pulito e mettete lo zucchero e i tuorli d’uovo, lavorate 10 min. vel. 4.
Nel frattempo riscaldate il latte con la buccia del limone in un pentolino e lasciatelo in infusione per almeno 15 minuti.
Trascorso il tempo, eliminate la buccia del limone ed aggiungete il latte dal foro del coperchio mentre continua a lavorare a vel. 2. Aggiungete anche la maizena e lavorare ancora 2 min. vel. 3.
Togliete la farfalla e fate cuocere la crema 9 min. a 90° vel. 4.
Quando sarà pronta, versate la crema in una ciotola, copritela con la pellicola trasparente a contatto e fatela raffreddare bene.
Prendete la pasta frolla dal frigo, stendetela con il mattarello in una sfoglia di 2-3 mm di spessore; potete anche stenderla direttamente sul foglio di carta forno, così sarà più semplice trasferirla nella teglia. Versate la crema sulla pasta frolla e livellate bene i bordi. Procedete ora a formare delle strisce con la pasta frolla avanzata ed incrociatele sopra la crema.
Infornate la crostata alla crema Bimby in forno preriscaldato a 180° per 20 minuti, poi riprendete la crostata e sistemate le amarene negli spazi creati dalle striscioline di frolla. Continuate la cottura per altri 20 minuti o comunque finché non la vedrete ben dorata. Sfornate la crostata e fatela raffreddare completamente.
senza bimby

PER LA FROLLA

  • 300 gr circa di farina 00
  • 150 gr di zucchero
  • 150 gr di burro
  • 1 uovo e un tuorlo
  • 1 cucchiaino di lievito

PER LA CREMA

  • una dose di crema pasticcera

Mescolate il lievito alla farina, aggiungete il burro morbido a pezzetti e amalgamate.

Aggiungete lo zucchero facendo una conca al centro del composto. Unite l’uovo e il tuorlo amalgamando fino ad ottenere una pasta morbida ma non appiccicosa.

Formate una palla con l’impasto, ricopritelo con pellicola per alimenti e fate riposare in frigo per mezz’ora.

Nel frattempo preparate la crema seguendo la ricetta della crema pasticcera.

crema pasticcera

Ingredienti

  • 400 gr di latte intero
  • 100 gr di panna fresca da montare (35% di materia grassa)
  • 150 gr di tuorli d’uovo (circa 8 tuorli)
  • 150 gr di zucchero semolato extrafino
  • 40 gr di amido di mais
  • 1 bacca di vaniglia

Montate i tuorli d’uovo con lo zucchero e i semi della bacca di vaniglia sino a renderli ben spumosi, quindi aggiungete l’amido di mais, mescolando bene.

In una casseruola mettete a scaldare il latte e la panna. Quando arriverà quasi a ebollizione, togliete dal fuoco e aggiungete la montata di uova senza mescolare.

Rimettete la casseruola sul fuoco e attendete che il latte riprenda il bollore. Quando il latte, bollendo, tenderà a ricoprire la montata di uova che ci galleggiava sopra, rimontate velocemente con una frusta per 15/20 secondi o comunque sino a che la crema non sarà diventata densa e morbida,

Trasferite la crema così ottenuta in un contenitore largo e basso, ricoprendola subito con la pellicola per alimenti per evitare la formazione della fastidiosa pellicina in superficie, mettete la pellicola direttamente a contatto con la crema.

Fate raffreddare velocemente mettendo il contenitore in uno più grande con acqua e ghiaccio, quindi riponete in frigorifero per completare il raffreddamento.

preparazione crostata

Stendete i 2/3 di pasta frolla in una teglia rotonda da circa 22 cm, distribuiteci sopra la crema in maniera uniforme e coprite con delle striscioline ottenute dalla pasta frolla presa dall’impasto principale in precedenza.

Fate cuocere per circa mezz’ora a 200 °C.

La variante golosa prevede di stendere uno strato di Nutella sulla frolla, prima di ricoprirla con la crema.

TORTA CON CUORE MORBIDO DI CREMA PASTICCERA

BIMBY

Per l’mpasto:

  • 200 g farina 00
  • 100 g amido di mais (maizena)
  • 1 bustina lievito per dolci, in polvere
  • 200 g zucchero semolato
  • 120 g burro a pezzetti, ammorbidito
  • 4 uova intere
  • 1 pizzico sale fino qb
  • 100 g latte, (io utilizzo quello intero)

Per la crema:

  • 400 g latte, (io utilizzo quello intero)
  • 150 g zucchero semolato
  • 40 g fecola di patate
  • 3 tuorli d’uovo
  • 1 bustina vanillina
  • 1 pizzico sale fino qb
  • 1 scorza di limone biologico

Per la finitura:

  • zucchero a velo q.b.

PREPARAZIONE

Per l’impasto:

– Pesare la farina, maizena e lievito e mettere da parte.
– Imburrare ed infarinare una tortiera diametro 26cm (preferibile con cerniera).
– Mettere nel boccale lo zucchero, il burro, le uova un pizzico di sale, ed il latte, frullare: 1 min. vel.5.
– Unire la farina mescolata alla maizena ed al lievito: 30 sec. /  boccale /  spiga .
– Versare il tutto nella tortiera.

Per la crema

– Versare lo zucchero e un pò di scorza di limone: 20 sec. vel.10
– Aggiungere il resto degli ingredienti in ordine, latte, fecola, tuorli, vanillina e il pizzico di sale, cuocere: 7 min. 90° vel.4.-Versare la crema sopra il conmposto precedentemente preparato e versato nella tortiera, SENZA MESCOLARE.

INFORNARE A 180° PER 40 min. FORNO STATICO.

Sfornare e lasciare raffreddare.
Dopodiché, spolverizzare lo zucchero a velo.

La torta si cuocerò perfettamente, lasciando un cuore morbido di crema.

TORTA CON CREMA E NUTELLA

Ingredienti

  • 160 g di farina
  • 150 g di zucchero
  • 2 uova intere
  • 200 g di latte
  • Un pizzico di sale
  • Un bustina di lievito per dolci
  • 3 cucchiai di nutella
  • Una dose di crema Bimby
  • Zucchero a velo q.b.

Preparazione

Versa nel boccale 160 g di farina, 150 g di zucchero, 2 uova, 200 g di latte, un pizzico di sale 30 Sec. Vel. 4.

Aggiungi 3 cucchiai di Nutella 20 Sec. Vel. 4.

Metti nel boccale anche una bustina di lievito 10 Sec. Vel. 4.

Imburra e infarina una tortiera, versaci dentro il composto e cuoci in forno caldo a 30 Min. 180°.

Togli la torta dal forno e fai raffreddare.

Una volta raffreddata, taglia a metà la torta e farciscila con la crema bimby

Infine, spolvera la torta con zucchero a velo.

senza bimby

Per il pan di spagna: 

  • una tortiera rotonda da 24 cm di diametro
  • 5 uova medie
  • 30 g di fecola di patate
  • 130 g di farina 00
  • 150 g di zucchero
  • Per farcire: 
  • Nutella q.b.
  • Per la crema: 
  • 2 tuorli
  • 70 g di zucchero
  • 22 g di farina 00
  • 250 ml di latte fresco intero
  • vanillina o bacca di vaniglia
  • 125 ml di panna fresca liquida
  • Per decorare: 
  • riccioli di cioccolato fondente

Per prima cosa dedicatevi alla preparazione del pan di spagna: montate le uova a temperatura ambiente con lo zucchero per circa 20 minuti. Il composto dovrà risultare gonfio e spumoso

Aggiungete la farina setacciata a cucchiai e molto delicatamente, incorporatela piano piano con movimenti dal basso verso l’alto.

Imburrate e infarinate la tortiera e versate all’interno il composto, fate cuocere in forno statico preriscaldato a 170° per circa 45 minuti. Fate la prova dello stecchino per verificare la cottura e non aprite il forno prima dei 40 minuti altrimenti rischiate che il composto si sgonfi.

Fate intiepidire la torta lasciandola nel forno spento ma aperto, trascorso il tempo necessario estraete la torta dallo stampo e lasciate raffreddare completamente prima di dividerla in due parti.

Nel frattempo preparate la crema: mettete il latte con la vanillina in un pentolino e fatelo scaldare senza arrivare a bollire. Dopodiché montate le uova con lo zucchero con le fruste, aggiungete quindi la farina e continuate a mescolare.

A questo punto versate il composto di uova nel latte e mescolate a fuoco basso fino a che il composto non si addensa completamente.

Quando la crema sarà pronta versatela in un contenitore e copritela con la pellicola a contatto. Lasciate raffreddare.

Farcite la torta con la Nutella precedentemente scaldata a bagnomaria, in alternativa potete aggiungere anche uno strato di panna per renderla ancora più gustosa

Quando la crema si sarà freddata, montate 125 ml di panna fresca liquida a neve ben ferma, mischiate lentamente dal basso verso l’alto aggiungendone quanta ne volete.

Chiudete la torta e ricopritela con la crema, potete decorarla come volete, noi abbiamo utilizzato delle scaglie di cioccolato fondente.

Pesche dolci alla crema

Ingredienti

Per la pasta:

  • 300 gr farina manitoba
  • 15 gr lievito di birra fresco
  • 60 gr latte
  • 240 gr uova (circa 4 intere)
  • 30 gr zucchero
  • 75 gr burro
  • 3 gr sale fino

Per la farcitura:

  • 160 gr zucchero
  • 105 gr acqua
  • 60 gr alchermes
  • crema bimby q. basta

preparazione

Per la pasta:

Sciogliere il lievito nel latte tiepido.
Mettere la farina e le uova, amalgamare: 30 sec. vel. 3.
Aggiungere il latte con il lievito e lo zucchero, impastare: 2 min. vel. Spiga.

Unire il burro ammorbidito e il sale, impastare ancora: 2 min. vel. Spiga.

L’impasto dovrà essere morbido ma lavorabile, quindi se vi risulterà troppo molle, aggiungere ancora qualche cucchiaio di farina.
Mettere in un contenitore, coprire con un canovaccio e far lievitare per 1 ora in un luogo asciutto e riparato da correnti d’aria (io nel forno spento).
Terminata la prima lievitazione, formare con le mani unte di burro delle palline (non farle troppo grandi perché dovranno lievitare ancora), usando la tecnica della mozzatura (cioè mozzare piccoli pezzi di impasto tra indice e pollice).
Posizionare le palline su una teglia con carta da forno e lasciar lievitare coperte da un canovaccio per un’altra ora e mezza.
Cuocerle in forno preriscaldato a 180° per 10 minuti circa.

Per la farcitura:

Preparare la crema bimby  come da ricetta base.

Preparare lo sciroppo mettendo in un pentolino lo zucchero e l’acqua lasciar bollire. Unire successivamente l’alchermes e lasciare raffreddare.

Quando le palline si saranno raffreddate completamente bagnarle nello sciroppo e sgocciolarle un po’.

Ricavare una forma concava affondando le dita nella parte interna e passarle nello zucchero.

A questo punto accoppiarle farcendo le due palline con la crema bimby.

Ora le vostre pesche dolci sono pronte

 

Per l’impasto

    • 400 g di farina
    • 125 g di zucchero
    • 100 g di burro
    • 2 uova
    • 1 bustina lievito per dolci.

Per la crema pasticcera

    • 4 tuorli
    • 100 g zucchero
    • 40 g farina
    • 500 ml di latte
    • una bustina di vanillina.

Per decorare

  • 60 ml di Alchermes
  • 50 g di zucchero semolato
  • 16 ciliegie candite.

Per la crema pasticcera: riscaldate il latte con la vanillina.

In una casseruola versate i tuorli e lo zucchero e montare con una frusta elettrica per circa 15 minuti fino ad ottenere un composto spumoso e biancastro. Unite la farina setacciata e mescolare per incorporarla bene al composto di tuorli e zucchero. Sempre mescolando unite il latte a filo.

Mettete sul fuoco e senza smettere di mescolare portate ad ebollizione, abbassate la fiamma e fate sobbollire per 2-3 minuti fino a far addensare la crema.

Versate la crema in una ciotola per bloccare la cottura e coprite con della pellicola fino a quando non si sarà raffreddata.

Per l’impasto: mettete in una ciotola tutti gli ingredienti ed impastare fino ad ottenere un impasto omogeneo.

Ungete di olio di semi 32 mezzi gusci di noci e riempiteli con l’impasto, sistemate i gusci sopra una placca rivestita di carta da forno.

Infornate a 170°C per circa 15 minuti.

Una volta sfornate le mezze pesche togliete delicatamente i gusci.

Preparate una ciotola con l’alchermes ed un piatto con lo zucchero.

Prendete la metà della pesca immergerla velocemente nel liquore poi riempirla con un cucchiaino di crema pasticcera fare la stessa cosa con un’altra metà, unire le 2 metà e passarle nello zucchero.

Procedete così fino all’esaurimento di tutte le pesche.

Sistemarle nei pirottini e decoratele con ciuffetti di crema e ciliegie condite.

CANNONCINI ALLA CREMA

Per i cannoli

  • 170 g di latte
  • 60 g di zucchero
  • 7 g di lievito di birra disidratato
  • Un uovo
  • Un tuorlo
  • 350 g di farina 00
  • Un cucchiaino di estratto di vaniglia
  • Un limone non trattato (scorza)
  • Un pizzico di sale
  • 100 g di burro morbido
  • Olio di semi q.b. per friggere

Per la crema

  • 100 g di zucchero
  • 3 tuorli
  • Un limone non trattato (scorza)
  • 400 g di latte intero
  • 40 g di amido di mais
  • Un cucchiaino di estratto di vaniglia

Per guarnire

  • Zucchero a velo q.b.

Preparazione

Prepara i cannoli: inserisci nel boccale 170 g di latte, 60 g di zucchero, 7 g di lievito di birra disidratato e mescola 30 Sec. Vel. 2.

Aggiungi un uovo, un tuorlo, 350 g di farina 00, un cucchiaino di estratto di vaniglia, la scorza grattugiata di un limone, un pizzico di sale e impasta 1 Min. Vel. Spiga.

Unisci 100 g di burro morbido talgiato a pezzetti e lavora 3 Min. Vel. Spiga.

Trasferisci l’impasto in un recipente capiente, copri con della pellicola e lascia lievitare 3 Ore.

Una volta raddoppiato, stendilo sul piano di lavoro ben infarinato in una sfoglia di circa 1 cm. Ricava delle lunghe strisce da circa 3 cm di larghezza.

Avvolgi le strisce di impasto su dei cilindri per cannoli facendo ben aderire i bordi.

Sistema i cannoli su di una teglia coperta da carta da forno.

Mettili nel forno spento e lasciali lievitare 2 Ore.

Friggi in abbondante olio di semi tenendo la fiamma a media intensità per evitare che brucino.

Lasciali raffreddare circa 10 Min. su carta assorbente prima di togliere i cilindri.

Prepara la crema: inserisci nel boccale pulito 100 g di zucchero, 3 tuorli, la scorza di un limone e mescola 20 Sec. Vel 4.

Versa 400 g di latte intero, aggiungi 40 g di amido di mais, un cucchiaino di estratto di vaniglia e cuoci 10 Min. 90° Vel. 3.

Trasferisci la crema in una ciotola e coprila con la pellicola a contatto.

Lascia riposare in frigorifero per almeno 30 Min.

Componi i cannoli ripieni: versa la crema in un sac à poche e farcisci i cannoli.

Servi subito i cannoli fritti ripieni spolverati con abbondante zucchero a velo.

senza bimby

  • 250 g. di pasta sfoglia
  • -250 g. di crema pasticcera
  • -1 uovo
  • -30 g. di zucchero
  • – facoltativo: 20 g. di granella di mandorle

 

La pasta sfoglia che si utilizzerà per la preparazione dei cannoncini, dovrà essere di forma rettangolare.

Da questa sfoglia si ricaveranno tante striscioline da circa 1 centimetro di larghezza.

Il secondo passo sarà quello di pennellare con un uovo sbattuto tutta la superficie della sfoglia e spolverizzare con lo zucchero di canna.

Per creare i cannoncini, occorreranno i coni in acciaio per pasticceri. I coni andranno pennellati con il burro e spolverizzati con la farina per agevolare il distacco della sfoglia una volta cotti i cannoncini.

A questo punto si dovranno arrotolare tutte le striscette attorno ai coni d’acciaio.

Poi si dovranno infornare a 200 gradi per circa 20 minuti nella funzione forno statico. Se si nota un certo imbrunimento della sfoglia, si potrà abbassare a 180 gradi il forno ma soltanto dopo i primi 10 minuti di cottura.

Dopo essere stati sfilati dai coni in acciaio, i cannoncini sono pronti per essere farciti con la crema.

Vi basterà munirvi di una siringa da pasticcere con il becco lungo per farcire ogni cono.

KRAPFEN ALLA CREMA

Ingredienti

  • Per i krapfen
  • 560 g farina 00
  • 40 g zucchero semolato
  • 80 g burro
  • 250 g latte parzialmente scremato
  • 4 tuorli uova
  • q.b. scorza limone
  • q.b. sale fino
  • 1 cubetto lievito di birra
  • q.b. zucchero a velo
  • q.b. pre friggere olio di semi di girasole
  • Per la crema
  • 550 g latte parzialmente scremato
  • 2 uova
  • 40 g farina 00
  • 90 g zucchero semolato
  • mezza bustina vanillina

Come cucinare la ricetta

Per la crema

Mettere nel boccale lo zucchero e la vanillina: 20 sec. vel. 7.

Aggiungere tutti gli altri ingredienti: 7 min. 90° vel. 4.

Versare la crema in un contenitore, coprire con pellicola e lasciare raffreddare.

Per i krapfen

Mettere nel boccale la farina e la scorza di limone: 10 sec. vel. 10.

Mettere da parte.

Mettere nel boccale (anche sporco) il latte, il lievito sbriciolato e 10 g di zucchero: 1 min. 37° vel. 3.

Aggiungere i tuorli, il restante zucchero, il burro morbido e il sale: 15 sec. vel. 5.

Aggiungere la farina messa da parte: 40 sec. vel. 7.

Poi: 2 min. vel. Spiga.

Stendere l’impasto su un piano leggermente infarinato in una sfoglia di circa mezzo cm.

Con l’apposito stampino (o una tazza) formare i dischi.

Mettere una cucchiaiata di crema su metà dischi e ricoprirli con i restanti, chiudendo bene i bordi.

Lasciare lievitare i krapfen, coperti da un canovaccio, in un luogo asciutto e non ventilato per 2 ore circa.

Friggere i krapfen in abbondante olio caldo, scolandoli quando diventano dorati.

Asciugare l’olio in eccesso con della carta assorbente e spolverare con zucchero semolato

SENZA BIMBY

  • 250 g di farina 00
  • 250 g di farina manitoba
  • 70 g di zucchero semolato
  • 2 uova piccole o medie
  • 250 ml di latte intero
  • 4 g di lievito di birra secco ( o 15 g di lievito di birra fresco)
  • 70 g di burro morbido
  • 10 g di sale
  • buccia grattugiata di limone

Preparate un lievitino: In una ciotola aggiungete 100 g di farina 00 ( presa dal totale), il lievito di birra secco ed un cucchiaio di zucchero semolato. Mescolate per bene. Aggiungete 90 ml di latte (presi dal totale) a temperatura ambiente e amalgamate fino ad ottenere un composto omogeneo, coprite la ciotola con pellicola e fate lievitare per circa 30 minuti in luogo tiepido.

Trascorso il tempo necessario, aggiungete nell’impastatrice il lievitino che avete precedentemente preparato, le uova sbattute con una forchetta, lo zucchero, le restanti farine, il latte, la buccia grattugiata di limone e cominciate ad impastare con la frusta a foglia per circa 5 minuti. Gli ingredienti dovranno amalgamarsi.

Cambiate la frusta a foglia ed inserite il gancio, continuate ad impastare. Inserite il burro morbido in più riprese, non aggiungete burro se il precedente non è stato completamente assorbito.

Impastate fino a quando non si sarà sviluppato il glutine e l’impasto dovrà essere liscio e ben incordato. Dovrà staccarsi completamente dalla ciotola.

Prendete l’impasto, sarà molto morbido se necessario aggiungere solo un po’ di farina sulla spianatoia. Formate un panetto liscio e fate lievitare in luogo tiepido ì per circa un’ora e mezza o due ore a secondo della temperatura ambientale.

Trascorso il tempo necessario, riprendete il panetto, stendetelo su di una spianatoia leggermente infarinata,  stendetelo ad uno spessore di circa 1,5 cm. Ritagliate tante formine tonde con un coppapasta. Ritagliate dei quadratini di carta forno e poggiate ogni disco su ogni quadrato di carta forno, vi agevolerà il compito nel friggerli.

Un altro metodo più veloce ed è quello che preferisco è di formare delle palline lisce di circa 50-60 g di peso ciascuna, arrotondatele con una mano, schiacciatele leggermente sulla superficie e fate lievitare ugualmente su carta forno.

Fate lievitare i Krapfen per circa 40 minuti in forno spento con lucetta accesa

 

Annunci

Un pensiero riguardo “DOLCI CON LA CREMA CON IL BIMBY E METODO TRADIZIONALE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...