TUTTO SICILIA-ricette Bimby e metodo tradizionale

Ecco a voi una lista dei  migliori piatti siciliani da provare assolutamente e le rispettive ricette!

se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ricette iscrivetevi nel nostro gruppo di Facebook Bimby e non solo di peccati di gola 568 e nella mia pagina di Facebook ricette di cucina 

CASSATA SICILIANA AL FORNO CON IL BIMBY E SENZA..RICETTA

sicilias-cassata-1236x824.jpg

La cassata al forno siciliana bimby e senza… con ricotta e cioccolato e’ sicuramente uno dei dolci meridionali piu’ famosi.

In Sicilia viene venduta in tutte le pasticcerie e viene spolverizzato e decorato sopra con dello zucchero a velo miscelato ad un pizzico di cannella, che fa la differenza

La torta e’ una sorta di pasta frolla un po’ meno croccante rispetto alla tradizionale ed e’ aromatizzata con cannella e vanillina. Si presenta chiusa e una volta che il dolce si raffredda e si affetta si nota l’interno di ricotta ricco di cioccolato, che sara’ ormai sciolto.

La preparazione non e’ per niente difficile e noterete subito la differenza rispetto ad una normale crostata perche’ vi e’ l’aggiunta di marsala e strutto che rendono questo dolce unico ed inimitabile.

Mi raccomando una volta cotta lasciatela raffreddare a temperatura ambiente poi metti lo zucchero in superficie e successivamente mettila in frigo. Va mangiata bella fresca!

INGREDIENTI

PER LA BASE

  • 500g di farina 00
  • 250g di zucchero semolato
  • 2 uova
  • marsala q.b.
  • 150g di strutto
  • 2 cucchiaini di lievito per dolci
  • un pizzico di sale
  • 1 bustina di vanillina

SPOLVERIZZA CON

  • zucchero vanigliato
  • cannella q.b.

PER LA CREMA

  • 500g di ricotta pecora
  • 200g di cioccolato
  • 200g zucchero semolato
  • 1 bustina di vanillina

PREPARAZIONE

Faccia dapprima la base mettendo tutti gli ingredienti nel boccale e impastiamo per 1 min. vel.4  (aggiungi 1 o 2 cucchiai di marsala per iniziare, nel caso in cui non dovessero bastare aggiungendo un altro po’ e rimpasta nuovamente)

Impastiamo due secondi con le mani e avvolgiamolo nella pellicola e lascia riposare per 30 min. in frigo

Fai la crema mettendo nel boccale pulito il cioccolato e tritandolo 5 sec. vel.4 e metti da parte

Trita lo zucchero 1 min. vel.turbo

Aggiungi la ricotta la vanillina 1 min. vel.3

Aggiungi il cioccolato messo da parte e mescola 15 sec. antiorario vel. soft e metti da parte

Su un piano spolverizzato con un po’ di farina stendi la pasta dividendola in due parti

Disponi la base creando dei bordi alti mettendola dentro una teglia imburrata e infarinata (bucherella con una forchetta) e metti al centro la crema

Stendi l’altra parte di pasta e crea una specie di coperchio per chiudere la torta e sigilla bene

Bucherella la superficie un po’ con la forchetta e fai cuocere 180° per 30 min. circa.

Mescola zucchero a velo ad un po’ di cannella e spolverizza il tutto sulla torta quando e’ fredda

CONSIGLIO

Utilizza solo un pizzico di cannella per aromatizzare la torta e compra la ricotta di pecora super fresca!

INGREDIENTI SENZA IL BIMBY

Ingredienti per uno stampo da 22 cm:

Ingredienti per la pasta frolla:

  • 400 g di farina
  • 220 g di burro
  • 150 g di zucchero
  • 4 tuorli
  • 1 limone
  • 1 pizzico di sale

Per il pan di spagna:

  • 90 gr di farina 00
  • 90 gr di fecola di patate
  • 160 gr di zucchero
  • 1 bustina di vanillina
  • 6 uova
  • qualche goccia di limone
  • la scorza di 1 limone

Per la crema di ricotta:

  • 650 g di ricotta di pecora
  • 200 g di zucchero a velo
  • 90 g di cioccolato fondente a pezzetti
  • 90 g di frutta candita a pezzetti
  • 1/2 cucchiaino di liquore (marsala o maraschino)

PREPARAZIONE

Per prima cosa preparate la frolla: Disponete la farina a fontana, aggiungete gli altri ingredienti, con il burro a pezzetti e la scorza grattugiata di un limone. Impastate velocemente bene tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo. Formate un panetto, avvolgetelo nella pellicola trasparente e mettetelo a riposare per almeno 2 ore in frigorifero.

Nel frattempo, preparate il pan di spagna .

Adesso, preparate la crema di ricotta: Setacciate la ricotta e lavoratela con lo zucchero a velo. Aggiungete il liquore, i canditi ed il cioccolato tagliato a pezzetti non piccolissimi (quando mangerete dovrà sgranocchiare 😉 ). Mettetela a riposare nel frigo.

Adesso, assemblate la cassata al forno: Stendete la pasta con un mattarello lasciando uno strato abbastanza sottile. Foderate il fondo  ed i bordi dello stampo con la frolla. Ritagliate uno strato circolare di circa 1 cm di pan di spagna e mettetelo sul fondo. Bagnatelo appena con un pò di maraschino o marsala mescolato con dell’acqua. Versate la crema di ricotta e livellate. Coprite con un altro strato di pan di spagna e Bagnatelo appena con un pò di maraschino o marsala mescolato con dell’acqua. Infine, coprite con un altro trato di pasta frolla, sigillando bene i bordi e ritagliando la frolla in eccesso.

Infornate in forno già caldo a 180° per circa 45 minuti, o comunque fino a doratura. Sfornate la cassata al forno rovesciandola su di un piatto e facendola raffreddare. Spolverate con abbondante zucchero a velo. Tradizionalmente si usa una griglia per creare un effetto a rombi, ma potrete anche farne a meno, è solo un effetto decorativo. La cassata al forno si conserva in frigo anche fino ad una settimana. Potrete anche congelarla e tirarla fuori un paio d’ore prima di mangiarla.

Granita siciliana con brioche

granita-siciliana-come-si-fa-storie.jpg

INGREDIENTI PER IL BIMBY
Per la granita
  • 400 grammi ghiaccio
  • 125 grammi zucchero
  • 30 grammi cacao, amaro
  • latte, mezzo misurino
  • 250 grammi panna, fresca
  • 2 cucchiai zucchero, per la panna

PREPARAZIONE

Inserire nel boccale la farfalla unire la panna con 2 cucchiai di zucchero e montarla a vel.3 finché sarà pronta.

Togliere la panna e metterla in una ciotola in frigo.

Senza lavare il boccale inserire lo zucchero ed il cacao e polverizzare 30 secondi velocità turbo.

Raccogliere con la spatola tutta la polvere sul fondo del boccale.

Unire il mezzo misurino di latte e azionare 20 secondi a velocità turbo.

Aggiungere il ghiaccio e tritare x 1 minuto da velocità 5 a turbo spatolando.

Servire la granita in bicchieri ricoperta di panna montata.

È identica a quella siciliana.

INGREDIENTI SENZA IL BIMBY

  • 100 gr zucchero
  • 2 dl latte al cacao
  • q.b. cioccolato amaro
  • q.b. panna per i dolci

PREPARAZIONE

1 Sciogliete 100 g di zucchero in 2 dl di acqua su fuoco basso, finché velerà il cucchiaio, lasciate intiepidire; quindi incorporate 2 dl di latte al cacao.

2 Versate tutto in vaschette di alluminio usa e getta. Mettetele in freezer per almeno mezz’ora e appena il composto incomincia a gelare staccate dalle pareti le parti indurite e mescolate.

3 Rimettete in freezer e mescolate di tanto in tanto fino a ottenere una granita omogenea. Decorate con panna montata e palline di cioccolato.

Brioche con il tuppo

brioches-col-tuppo-bimby

INGREDIENTI PER IL BIMBY

  • 350 gr di farina 0
  • 100 gr di zucchero
  • 100 ml di latte
  •  2 uova
  • 70 gr di burro
  •  1 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaio di miele
  •  12 gr di lievito di birra
  •  vaniglia
  • limone
  •  1 di tuorlo

PREPARAZIONE

Mettete nel boccale il latte, il lievito, lo zucchero e il miele e mescolate per 1 min. a 37°, vel. 3.
Unite quindi i 2/3 della farina, le uova leggermente sbattute, il sale e il burro fuso intiepidito. Lavorate per 2 minuti a vel. Spiga.
Infine aggiungete l’aroma di vanigliae la buccia grattugiata di limone. Lavorate, sempre a vel. Spiga, per altri 2 min., aggiungendo man mano la farina necessaria perché il composto si stacchi dalle pareti (circa 50 gr).
Trasferite in una ciotola coperta e lasciate lievitare per almeno 3 ore.

Dividete quindi l’impasto in 8 pezzi grandi, uguali tra loro, e altri 8 piccoli, sempre uguali tra loro.
Posizionateli, un po’ distanziati, su una teglia ricoperta da carta forno e fateli lievitare ancora per 2 ore.
Quindi create con un dito una fossetta in tutte le palline grandi e posizionate quelle piccole sopra di esse.
Spennellatele con un tuorlo d’uovo battuto e cuocete per 20 minuti circa in forno preriscaldato a 170°C.

INGREDIENTI SENZA IL BIMBY

  • 350 gr di farina 0
  • 100 gr di zucchero
  • 100 ml di latte
  •  2 uova
  • 70 gr di burro
  •  1 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaio di miele
  •  12 gr di lievito di birra
  •  vaniglia
  • limone
  •  1 di tuorlo

PREPARAZIONE

Sciogliere il lievito nel latte appena tiepido, unire lo zucchero, il miele e mescolare.

Poi unire i 2/3 della farina, le uova leggermente sbattute, il sale, il burro fuso intiepidito

Impastare per almeno 10 minuti poi aggiungete l’essenza di vaniglia e la buccia grattugiata di limone

Impastare per almeno 10 minuti poi aggiungete l’essenza di vaniglia e la buccia grattugiata di limone

Se necessario, aggiungere poca farina per volta, fino a quando l’impasto non si stacca dalle pareti (50 gr circa)

Mettete l’impasto in una ciotola e copritela bene con la pellicola poi fate lievitare per almeno 3 ore.

Una volta lievitato, ricavate 8 palle grandi e 8 più piccole,mettetele su una teglia ricoperta da carta forno distanziandole tra loro, poi fatele lievitare per altre 2 ore

Premete con un dito al centro delle palline grandi e posizionate spingendo le palline piccole (i tuppi)

Spennellate le brioche con un tuorlo d’uovo battuto poi infornate in forno caldo a 170° e cuocete per 20 minuti

Una volta pronte, servite le brioche col gruppo

Arancini

arancini.jpg

Bimby

er il ripieno

  • 1/2 cipolla
  • 40 g olio extravergine di oliva
  • 300 g di carne di vitello o di manzo macinata (o da macinare)
  • 200 g di piselli
  • Un misurino di acqua
  • Un misurino di passata di pomodoro
  • Noce moscata q. b.
  • Sale q.b.
  • 60 g di vino bianco (o rosso)

Per il riso

  • 1/2 cipolla
  • 30 g di olio extravergine di oliva
  • 320 g di riso (per risotto che non scuoce)
  • 800 g di acqua
  • Un cucchiaio di dado Bimby
  • Sale q.b.

Per condire

  • 2 uova
  • 3 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • Pangrattato q.b.

Prepara il ripieno.

Metti nel boccale mezza cipolla. 20 Sec. Vel. 7. Ripeti l’operazione se ritieni che non sia abbastanza fine.

Aggiungi 40 g di olio. 3 Min. 100° Vel. 1.

Aggiungi 300 g di carne, 200 g di piselli, un misurino diacqua, un misurino di passata di pomodoro, la noce moscata, il sale. 10 Min. 100° Antiorario Vel. 1.

Aggiungi 60 g di vino. 15 Min. 100° Antiorario Vel. 1.

Metti il composto ottenuto in un contenitore e fai intiepidire (se lo trovi troppo acquoso cucinalo ancora per qualche minuto).

Prepara il riso.

Nel boccale pulito e asciutto, inserisci mezza cipolla e tritala. 20 Sec. Vel. 7.

Versa 30 g di olio. 3 Min. 100° Vel. 1.

Aggiungi 320 g di riso e tosta. 2 Min. 100° Antiorario Vel. Soft.

Versa nel boccale 800 g di acqua e un cucchiaio di dado20-25 Min. Antiorario Vel.1 (il riso deve risultare poco acquoso).

Togli il riso dal boccale lascialo intiepidire mentre nel boccale ancora sporco rompi 2 uova con un pizzico di sale. 20 Sec. Vel. 4.

Aggiungi 3 cucchiai di parmigiano al riso, mescola, assaggia ed eventualmente aggiusta di sale.

Incorpora nel riso le uova e gira con l’aiuto di un cucchiaio il composto.

Prendi una teglia e foderala con della carta forno.

Metti 2 cucchiai di olio (eventualmente puoi spalmarlo con un pennellino).

Cospargi tutto il fondo della teglia con il pangrattato.

Stendi uno strato di riso.

Metti sullo strato di riso il preparato per il ripieno che avevi lasciato a raffreddare.

Stendi un secondo strato con il restante riso.

Cospargi bene di pangrattato e inforna in forno preriscaldato 20-25 Min. 180°.

Passato questo tempo, togli la teglia dal forno, spennella tutta la superficie “dell’arancino in teglia” con i 2 cucchiai d’olio che non hai ancora usato.

Inforna di nuovo per 5 Min. fino a doratura.

Sforna e fai intiepidire prima di tagliare le porzioni.

In alternativa, prendi un po’ di riso in mano, appiattiscilo, mettici dentro un po’ del ripieno e chiudi a palla dando la classica forma all’arancino.

Passa l’arancino nel pangrattato.

Metti gli arancini in una teglia, cospargili con l’olio e mettili in forno preriscaldato 20-25 Min. 180°.

Senza Bimby

INGREDIENTI

  • PER IL RAGU’
  • 120 grammi di carne macinata di manzo
  • 120 grammi di carne macinata di vitello
  • 120 grammi di carne macinata di maiale
  • mezza carota
  • mezza cipolla
  • una costa di sedano
  • due cucchiai di concentrato di pomodoro
  • 350 millilitri di passata di pomodoro
  • 5 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • un chiodo di garofano
  • una foglia di alloro
  • sale e pepe quanto basta
  • 200 millilitri di di vino rosso
  • PER IL RIPIENO
  • 100 grammi di piselli già lessati in acqua salata
  • 150 grammi di formaggio morbido tipo scamorza tagliato a dadini
  • 250 grammi di besciamelle molto densa (qui la ricetta)
  • PER IL RISOTTO
  • 500 grammi di riso Carnaroli
  • olio extra vergine di oliva quanto basta
  • mezzo cipollotto o uno scalogno piccolo
  • due bustine di zafferano
  • 80 grammi di parmigiano reggiano Dop grattugiato
  • 60 grammi di burro
  • sale quanto basta
  • PER LA PANATURA
  • farina quanto basta
  • pane grattugiato quanto basta
  • 2 albumi e un uovo intero
  • sale quanto basta
  • olio di semi di arachide per friggere, quanto basta

Tritare finemente carota, cipolla e sedano e farli appassire in un tegame con l’olio extravergine di oliva per circa 10 minuti. Unire a piccole dosi la carne macinata, rosolandola bene prima di aggiungerne dell’altra. Quando tutta la carne sarà nel tegame, aggiungere il concentrato di pomodoro e il vino e lasciare sfumare la parte alcolica a fuoco alto. Infine, unire la passata di pomodoro, i chiodi di garofano, l’alloro; salare e fare cuocere a fuoco basso e coperto per almeno due ore. Di tanto in tanto assaggiare per vedere se è necessario aggiustare ancora un po’ di sale.

Per il risotto procedere come per un normale risotto ma tenendolo molto al dente: tritare il cipollotto e farlo appassire in una casseruola con l’olio, poi aggiungere il riso e farlo tostare e unire piano piano dell’acqua già calda (in questo caso non usiamo il brodo per evitare che il sapore del risotto squilibri quello dell’arancino nel suo complesso). Il risotto va fatto al dente e bisogna cuocerlo almeno 5 minuti in meno del normale, aggiungendo alla fine lo zafferano sciolto in poca acqua calda. Mantecare vigorosamente con il burro e il parmigiano.  Stendere il riso su un tagliere o un vassoio in uno strato sottile e lasciarlo raffreddare per almeno 3 ore, ma anche per tutta la notte conservandolo in frigorifero.

Per comporre gli arancini prendere una manciata di riso e, tenendolo nel palmo di una mano, ricavarne una ‘conca’ piatta dello spessore di circa un centimetro. Mettete al centro un cucchiaio di ragù, un po’ di besciamelle, qualche pisello e qualche dadino di formaggio. Poi prendere un’altra porzione di riso e poggiarla sopra il ripieno, andando a schiacciare l’arancino con le mani fino a formare una palla delle dimensioni di una palla da tennis, aggiungendo un po’ di risotto se necessario in modo da non fare fuoriuscire il ripieno. Sembra difficile ma non lo è, perché i vostri ingredienti sono freddi e quindi ‘legati

Preparare tre piatti: uno con la farina, uno con i due albumi e l’uovo intero ben sbattuti e leggermente salati e uno con il pane grattugiato. Con attenzione passare i vostri arancini (bene e senza lasciare ‘buchi’) prima nella farina, poi nell’uovo sbattuto e infine nel pane grattugiato. Metteteli su un tagliere cosparso di pane grattugiato e lasciateli riposare nel frigorifero oppure friggerli immediatamente. Se li lasciate in frigorifero, passateli nuovamente nel pane grattugiato prima di friggere.

Infine, friggete le arancine nell’olio di semi di arachide: la frittura va effettuata con cura a fuoco non troppo alto, perché anche se è già tutto ‘cotto’, il calore deve riuscire a fare sciogliere il formaggio all’interno ma non tanto forte da scurire troppo la crosta esterna. Considerata un tempo di cottura di circa 6-8 minuti per arancina.

Busiati con l’Agghia Pistata

pesto-alla-siciliana-bimby.jpg

E’ un primo piatto da assaggiare assolutamente in Sicilia. I “busiati” sono dei maccheroncini tipici simili ai bucatini, accompagnati dal buonissimo “pesto alla trapanese” a base di aglio, mandorle, basilico e pomodori. I siciliani si ispirarono al pesto genovese rivisitandolo e utilizzando dei freschi ingredienti locali a crudo: il risultato è prelibato!

pesto alla trapanese

  • 60 g di foglie di basilico
  • 80 g di ricotta salata
  • 80 g di mandorle pelate e tostate
  • Uno spicchio di aglio
  • 300 g di pomodorini
  • 50 g di olio extravergine di oliva
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Preparazione

Lava e asciuga bene 60 g di foglie di basilico. Tieni da parte.

Metti nel boccale 80 g di ricotta salata e trita 20 Sec. Vel. 9.

Aggiungi 80 g di mandorle pelate e tostate, uno spicchio di aglio e trita 10 Sec. Vel. 9.

Metti nel boccale 300 g di pomodorini, il basilico tenuto da parte, 50 g di olio extravergine di oliva e frulla 50 Sec. Vel. 6.

Regola di sale, aggiungi una macinata di pepe e frulla 10 Sec. Vel. 6.

Senza Bimby

Ingredienti per 4 persone:
  •  1 fascetto di basilico
  •  60 gr di mandorle
  •  200 gr di pomodorini
  •  1 spicchio di aglio
  •  50 gr di pecorino
  • Olio
  • Sale
  • Pepe

Sbollentare i pomodorini per qualche minto. Eliminare la buccia dal pomodorini ed i semini e fate raffreddare.

Pestate o frullate un fascetto di basilico con 1 spicchio d’aglio e un pòo’ d’olio.

Aggiungere le mandorle e continuare a frullare fino ad ottenere un composto omogeneo ma non liscio.

Aggiungere i pomodorini, il sale, il pepe ed il pecorino, aggiungendo anche altro olio a filo.

Dovrete ottenere una salsa.

Utilizzate il pesto alla trapanese per condire la pasta o conservatelo in frigo ricoperto da un filo d’olio ed uno strato di pellicola trasparente.

LE PANNELLE SICILIANE

panelle-01-copertina.jpg

INGREDIENTI:
  • 250 gr di farina di ceci
  • 750 gr di acqua;
  • 1/4 di cucchiaino di sale
  • 1 pz di pepe nero
  • prezzemolo tritato;
  • Olio per friggere.

PREPARAZIONE CON METODO TRADIZIONALE (in pentola):

Versate in una pentola la farina di ceci e l’acqua, facendo attenzione a non non far fare grumi. Dopo accendete il fornello.

Adesso, fate prendere il bollore e mescolate con un cucchiaio di legno per almeno 20 minuti. Negli ultimi 5 minuti aggiungete il prezzemolo tritato e il pepe nero.

Mi raccomando non cucinate le panelle per meno di 20m perchè rischierete di non fare compattare il composto e mentre le friggerete si scioglieranno nell’olio.

Trascorso il tempo necessario, trasferite il composto in una teglia da plumcake foderata di carta forno. Fate raffreddare, fuori dal frigo ( circa 2 ore)

Dopo, rigirate il composto su un tagliere e affettatelo a fette sottili

Friggete ogni fetta in abbondante olio d’arachide.

Fate asciugare su carta assorbente da cucina e servite le panelle ,ancora calde, con  del succo di limone, dentro un panino.

PREPARAZIONE DELLE PANELLE CON IL BIMBY:

Versate nel boccale del Bimby la farina di ceci, l’acqua, il sale e il pepe nero. Cucinate per 20 minuti a 90° vel 4.

Alla fine, unite il prezzemolo tritato e portare a vel 6 per circa 10 sec.

Adesso trasferite il composto ottenuto dentro uno stampo da plumcake foderato di carta forno, oppure dentro dei contenitori in plastica precedentemente oleati. Io, per esempio, ho utilizzato i contenitori rotondi per il caffè freddo.

Fate raffreddare l’impasto delle panelle, fuori dal frigo, per almeno 2 ore. Deve essere ben raffreddato.

Una volta che sarà pronto, svuotate lo stampo e fate cadere l’impasto su un tagliere. Tagliatelo a fette di circa mezzo cm.

Friggete ogni panella in abbondante olio caldo.Fate asciugare su carta assorbente. Dopo salate e servitele con panini all’olio, irrorate con del succo di limone.

CAPONATA SICILIANA

caponata1.jpg

INGREDIENTI PER IL BIMBY

  • 1 cipolle dolci
  • q.b. olio extravergine di oliva
  • 500 g (lunghe) melanzane
  • 100 g (di gambi) sedano
  • 100 g passata di pomodoro
  • 100 g olive nere
  • 40 g aceto di vino bianco
  • q.b. uvetta di Corinto
  • q.b. pinoli
  • 20 g zucchero semolato
  • 20 g capperi

PREPARAZIONE

  1. Mettere nel boccale la cipolla: 10 sec. vel. Turbo
  2. Aggiungere l’olio: 5 min. 100° vel. 1.
  3. Posizionare la farfalla e aggiungere le melanzane (con la buccia) a tocchetti: 5 min. 100° vel. 1 antiorario.
  4. Controllare la cottura delle melanzane, nel caso proseguire qualche altro minuto.
  5. Aggiungere il sedano a tocchetti: 5 min. 100° vel. 1 antiorario.
  6. Aggiungere la passata di pomodoro: 10 min. 100° vel. 1 antiorario.
  7. Aggiungere le olive, un altro po’ di olio, l’aceto, l’uvetta (bagnata in poca acqua), i pinoli e lo zucchero e i capperi: 15 min. 100° vel. 1 antiorario.
  8. Lasciare raffreddare, aggiustare di sale e pepe e servire.

INGREDIENTI SENZA IL BIMBY

  • 3 Melanzane
  • 200 g Olive verdi
  • 100 g Capperini di Pantelleria
  • 100 g Sedano
  • 3 Cipolle
  • 150 g Concentrato di pomodoro
  • 100 g Zucchero
  • 1 bicchiereAceto
  • 3 g Cacao amaro
  • q.b.Olio di oliva extravergine
  • 1 ciuffo Basilico fresco

PREPARAZIONE

Tagliate le melanzane a tocchetti, spolveratele di sale e fatele spurgare per 10 minuti per eliminare l’amaro. Friggetele in abbondante olio caldo e lasciatele a sgocciolare abbondantemente.Tagliate la cipolla a fettine sottili e fatela rosolare in un tegame.Tagliate il sedano a dadini e fatelo bollire. Quando è cotto aggiungetelo alla cipolla rosolata insieme alle olive snocciolate e i capperi.Finite la preparazione della salsa aggiungendovi il concentrato di pomodoro, l’aceto, lo zucchero e 200 ml d’acqua tiepida. Cuocete il tutto per 20 minuti circa.Acottura terminata unitevi le melanzane, precedentemente fritte, fatele insaporire per qualche minuto, quindi eventualmente spolverate con le noccioline o le mandorle e con un ciuffetto di basilico tritato. Servite freddo.

PASTA DI MANDORLE

pasta-di-mandorle

  • 300 g di zucchero semolato
  • 300 g di mandorle sgusciate e pelate
  • 30 g di acqua
  • 20 g di glucosio
  • Un cucchiaino di estratto di vaniglia
  • Una fialetta di aroma di mandorla

Metti nel boccale 300 g di zucchero semolato e rendilo a velo 30 Sec. Vel. 10.

Aggiungi 300 g di mandorle sgusciate e pelate e trita 30 Sec. Vel. 9, aumentando la velocità gradualmente.

Unisci 30 g di acqua, 20 g di glucosio, un cucchiaino di estratto di vaniglia, una fialetta di aroma di mandorla e amalgama 30 Sec. Vel. 4.

Metti l’impasto sul piano di lavoro e impasta Qualche Min. con le mani.

Forma un panetto, avvolgilo con la pellicola e tienilo in frigorifero 30 Min. prima di utilizzarlo.

Ingredienti senza bimby

250 g di farina di mandorle

220 g di zucchero semolato tipo Zefiro

20 g di miele d’acacia

75 g di albume (la ricetta originale ne prevede circa 90 g)

1/2 fialetta di aroma mandorla (se necessario)

zucchero a velo qb

Procedimento

Riunire nella ciotola della planetaria la farina di mandorle, lo zucchero e il miele e dare un paio di giri con la foglia.

Aggiungere l’aroma e gli albumi a filo con la macchina in funzione e impastare giusto il tempo di amalgamare gli ingredienti. Per la quantità di albumi bisogna regolarsi un pò a occhio. L’impasto risulterà sempre umido e appiccicoso, l’importante è che si riesca comunque a lavorarlo.

Raschiare bene il fondo della ciotola con uno scattino e compattare il tutto.

Cospargere le mani e il piano di lavoro con abbondante zucchero a velo, prelevare una parte di composto e formare un grosso cilindro arrotolando l’impasto sul piano.

Tagliare il cilindro in tocchetti dello spessore desiderato e passarli nuovamente nello zucchero a velo. Dare la forma desiderata e posizionare le paste di mandorla su una teglia rivestita con carta da forno ben distanziate l’una dall’altra in modo che possano cuocere uniformemente. Paolo consiglia anche di lasciarle asciugare all’aria una notte prima di infornarle.

Infornare in modalità ventilata in forno preriscaldato a 170°C per circa 15 minuti (a me piacciono colorati. se li volete più bianchi provate con la modalità statica a 190/200°C per 12/15 minuti).

CANNOLI SICILIANI

slide-cannoli_siciliani_450.jpg

Per  le cialde

  • 150 g di farina 00
  • 80 g vino rosso (Marsala o Porto)
  • 10 g di strutto
  • 10 g di zucchero
  • 1 presa di sale

Per il ripieno

  • 700 g di ricotta di pecora
  • 30 g di zucchero
  • 70 g di gocce di cioccolato
  • Pistacchi q.b.
  • Olio di semi di arachide q.b.
  • Zucchero a velo q.b.

Preparazione

Metti 150 g farina 00 , 80 g vino rosso, 10 g strutto, 10 g zucchero, 1 presa di sale nel boccale del Bimby. 30 Sec. Vel. 6.

Dai all’ impasto una forma a palla e avvolgila nella pellicola trasparente. Lascia riposare l’impasto in frigo 30 Min. 

Al termine riponi l’impasto sulla tavola e stendilo fino a ottenere una sfoglia sottile 1 mm.

Taglia la sfoglia con un coppapasta del diametro di 9 cm e avvolgi attorno agli appositi cilindri di alluminio e salda la pasta passando su uno dei due lembi un polpastrello inumidito.

Friggi i cannoli in abbondante olio di arachidi bollente, lasciando scolare man mano su carta assorbente.

Una volta raffreddati togli i cilindri e inserisci il ripieno.

Metti la farfalla nel Bimby, aggiungi 700 g di ricotta di pecora, 30 g di zucchero e 70 g di gocce di cioccolato fondente. 50 Sec. Vel. 3.

Inserisci il ripieno nel cannolo poco prima di servire, decora con un pistacchio ad ogni estremità e spolvera con lo zucchero a velo.

PER I CANNOLI

  • 300 gr di farina 00
  • 30 gr di zucchero semolato
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaino di cacao
  • 30 gr di burro fuso oppure strutto
  • 2 cucchiai di Marsala
  • 50 ml di vino bianco secco
  • 1 albume
  • sale
  • olio EVO
  • abbondante olio di arachide per friggere

PER IL RIPIENO

  • 500 gr di ricotta di pecora
  • 180 gr di zucchero a velo
  • 2 cucchiaini di acqua di fiori di arancio
  • 80 gr di arancio e cedro canditi a dadini
  • 50 gr di gocce di cioccolato fondente

PER LA DECORAZIONE

  • ciliegine candite
  • zucchero a velo
  • cioccolato fondente a scaglie

Formate una fontana di farina su una spianatoia, mettete al centro lo zucchero, il cacao, un pizzico di sale, il burro (o lo strutto) fuso e l’uovo. Impastate il tutto aggiungendo il Marsala e il vino, fino ad ottenere un impasto elastico, aggiungendo ancora poco vino solo se necessario. Formate una palla con l’impasto, avvolgetela con una pellicola e lasciatela riposare in frigo per almeno mezz’ora.

Mescolate la ricotta con lo zucchero lavorandoli molto bene fino ad ottenere una soffice crema. Aggiungete qualche goccia di acqua di fiori di arancio, i canditi e le gocce di cioccolato, mescolate il tutto e mettete il composto in frigorifero a riposare per 30 minuti.

Prendete la pasta, stendetela su un piano infarinato in una sfoglia molto sottile (4mm) e ricavate tanti dischi di circa 10 cm di diametro. Allungateli leggermente fino ad ottenere una forma ovale.

Spennellate i bordi dei dischetti con dell’albume leggermente sbattuto e arrotolateli sui cannelli da cannolo appositi già unti con olio di oliva. Fate aderire bene la pasta, premendo con le dita, affinchè il cannolo non si apra in cottura.

Friggetene 2-3 alla volta in abbondante olio di semi di arachide alla temperatura di 180°. Dovete friggerli con tutto il cannello utilizzato per dargli la forma. Quando si saranno dorati su tutti i lati, toglieteli dall’olio con un mestolo forato e lasciateli scolare su carta assorbente dall’olio in eccesso. Una volta che si saranno intiepiditi togliete i coni.

Riempite i cannoli con una tasca per dolci senza bocchetta, decorando un lato con le ciliegine candite e l’altro con la granella di cioccolata.

Spolverizzate i cannoli siciliani di zucchero a velo e servite.

Riempite i cannoli siciliani solo poco prima di consumarli. Anche se si mantengono in frigorifero tranquillamente per una giornata, rimangono croccanti solo per qualche ora dal riempimento con la ricotta.

acquista anche tu su Amazon,it

https://rcm-eu.amazon-adsystem.com/e/cm?ref=tf_til&t=wwwpeccatidig-21&m=amazon&o=29&p=8&l=as1&IS1=1&asins=B074NZF7GF&linkId=1180138d69ca4621f66d43b79d20617c&bc1=FFFFFF&lt1=_top&fc1=333333&lc1=0066C0&bg1=FFFFFF&f=ifr

Annunci

2 pensieri riguardo “TUTTO SICILIA-ricette Bimby e metodo tradizionale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...