IL PO CHA , LA BEVANDA DEL MOMENTO. UNA SOLA TAZZA AL GIORNO RIDUCE L’APPETITO

Si chiama Po Cha ma tanti lo conoscono semplicemente come butter tea, cioè tè al burro. Quali sono le sue proprietà? Vi basta se vi diciamo che è un vero e proprio elisir di lunga vita?. Ecco. Questo Po Cha, negli Usa, è ormai la bevanda più cool tra i salutisti. Non solo fa bene, è anche buona: calda, dolce, cremosa e, consumandola, ci si guadagna in felicità. Ma scopriamone meglio le origini: viene dal Tibet dove questa bevanda si consuma da 1500 anni con un rito particolare. Si legge su Marie Claire: ‘’ogni volta che l’invitato beve qualche sorso dalla tazza si deve subito rabboccare versandone un altro po’. Rifiutare la tazza di Po Cha è maleducazione: se non si vuole bere si tiene in mano, o posata davanti a sé, senza toccarne un goccio fino alla fine della visita”. Ma perché si chiama così? Il butter tea si chiama così per via dei suoi ingredienti: foglie di tè, burro di latte di yak (che è molto più grasso del latte “normale”), acqua e sale. Ma, volendo replicare questa bibita a casa, va bene lo stesso se uso il burro fatto con il latte vaccino? Sì, certo.

SE VUOI ESSERE AGGIORNATA SEMPRE SULLE MIE RICETTE, CONSIGLI E TRUCCHI ISCRIVETEVI NEL MIO GRUPPO DI FACEBOOK PECCATI DI GOLA 568-RICETTE BIMBY E NON SOLO E NELLA MIA PAGINA DI FACEBOOK RICETTE DI CUCINA!

Molto calorica, densa, è la bevanda ideale da sorseggiare in una giornata particolarmente intensa o dopo una seduta sportiva intensa. Ma si può bere tranquillamente anche chi vuole solo regalarsi una coccola. Sappiatelo: il suo consumo tiene sotto controllo lo stimolo della fame. Ma le sue proprietà sono anche tante altre: aumento delle energie, idratazione profonda della pelle (dall’interno), innalzamento della temperatura corporea (quindi ideale per chi scia), miglioramento della digestione, protezione del cuore. Fa bene anche a curare insonnia e mal di testa. Che spettacolo! Però, affinché faccia il suo ‘’mestiere’’, bisogna trovare la dose ideale per ognuno. Si inizia con una piccola dose, poi si aumenta gradualmente.

Ma come si prepara il Po Cha?

Ingredienti: 4 tazze d’acqua, due cucchiaini di tè, un pizzico di sale, due cucchiaini di burro, 1/3 di tazza di latte intero.

Il tè ideale sarebbe quello della qualità Pegamul, tipico del Tibet. In alternativa va bene anche del comune tè nero. Procedimento: fai bollire l’acqua e, senza spegnere, aggiungi il tè e si lascia bollire un paio di minuti. Poi aggiungi il sale, spegni il fuoco, toglie il tè, aggiungi il latte. Versa il composto in una tazza larga dove si trova già il burro, che inizierà a fondere. Più mescoli, più viene buono. Bevilo prima che si raffreddi.

Grazie ai suoi poteri antiossidanti e all’azione stimolante sul cervello, previeni l’Alzheimer.

ACQUISTA ANCHE TU SU AMAZON.IT SE VUOI RISPARMIARE

Tefal J4070804 – Tortiera, diametro: 27 cm

51z7M7LCrWL._SX644_.jpg

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...