DIETA DELLA FORCHETTA

La ‘dieta della forchetta’: ecco come dimagrire senza fatica

“Secondo gli autori di questo regime alimentare, chiunque voglia tentare di rimettersi in forma in vista dell’estate può riuscirci prediligendo i cibi da mangiare solo con una posata e senza l’ausilio di coltelli e cucchiai”

Questa dieta è stata ideata dall’imprenditore francese Ivan Gavriloff e dall’esperta di marketing Sophie Troff.

Questo regime dietetico ha ottenuto l’approvazione da parte dei medici e dei nutrizionisti ed è dunque ottima per chi desidera dare una maggiore regolarità alle proprie abitudini alimentari.

SE VUOI ESSERE AGGIORNATO SEMPRE SUI MIE CONSIGLI , RICETTE, TRUCCHI ISCRIVETEVI NEL MIO GRUPPO DI FACEBOOK PECCATI DI GOLA 568-RICETTE BIMBY E NON SOLO E NELLA MIA PAGINA DI FACEBOOK RICETTE DI CUCINA!!

La ‘dieta della forchetta’: ecco come dimagrire senza fatica

Tutto si basa sull’uso della posata in questione: in pratica, possono essere mangiati solo gli alimenti che consentono l’uso di questa posata e quindi, soprattutto, pesce, verdura e cereali, che saziano senza fornire troppe calorie e troppi grassi. Mangiare con la sola forchetta, poi, aiuta a consumare il pasto più lentamente e a riconoscere con più facilità la sensazione di sazietà senza oltrepassarla.

La ‘dieta della forchetta’: ecco come dimagrire senza fatica

PASTISe a colazione si ha il via libera sui cibi più ricchi e nutrienti come latte, burro, yogurt, formaggio, uova ma anche prosciutto, accompagnati da frutta e cereali integrali, senza discriminare tutte le posate disponibili e non eccedendo nelle quantità, il pranzo è il momento giusto per consumare zuppe e minestre di cereali e verdure, seguite dalla carne e da un dessert leggero come un sorbetto, un gelato alla frutta o un budino. Pizza, pasta, panini e patatine fritte sono consentiti, ma gli autori avvertono: “È una buona idea consumarli con moderazione”. La cena, invece, è il momento clou della dieta: i soli cibi concessi sono quelli che si possono mangiare con la forchetta, senza l’aiuto di cucchiai, coltelli o delle dita. Di conseguenza sono banditi carne e salse, pizza e pane, stuzzichini, creme e marmellate. Sono consentiti, invece, pasta e riso, verdura, uova e pesce, ma anche legumi, germogli, cous-cous e sushi. Per concludere il pasto con qualcosa di dolce, è consigliato un tè alla frutta.

SPUNTINI. Poiché questa dieta ha come scopo principale quello di far perdere peso senza fare fatica e senza soffrire la fame, tra un pasto e l’altro, sono consentiti dei piccoli spuntini: oltre alla frutta, che si può consumare sia a metà mattina che a metà pomeriggio, tra il pranzo e la cena sono permessi anche un sorbetto oppure un pezzo di cioccolato fondente. L’importante è che la “merenda” non sia mai dopo le 17.

IL PARERE DEGLI ESPERTI. La dieta della forchetta non è né iperproteica né iperglucidica e permette di mangiare un po’ di tutto, motivo per il quale medici e nutrizionisti l’hanno accolta con favore purché durante la giornata sia garantito il giusto apporto di tutti i nutrienti. Il dettaglio più interessante, poi, è che questo metodo si adatta con facilità ad una normale vita sociale, senza imporre cambiamenti drastici.

Dieta della forchetta – Il menù da seguire

COLAZIONE 

La colazione in questa dieta è il pasto più importante della giornata, è utile per rimettere in moto l’intero organismo e a farvi arrivare all’ora di pranzo senza sentire troppo la fame.

L’organismo infatti ha tutto il tempo per bruciare gli alimenti calorici e i grassi che vengono assunti durante la colazione rispetto agli altri pasti della giornata.

Potete optare e alternare diverse scelte per colazione:

  • un vasetto di yogurt bianco (senza zucchero), con 30 g di cereali e frutta (a piacere).
  • un tè con un cucchiaino di miele e limone e una fetta di pane integrale con un velo di burro e marmellata.
  • un uovo sodo e una fetta di pane con 100 g di formaggio fresco.

PRANZO

Il pranzo dovrà fornire un equilibrato apporto di proteine e carboidrati, il tutto arricchito da verdure. Sono da evitare i cibi troppo calorici e sono banditi il junk food, le bibite gassate e zuccherate.

Ecco alcuni esempi di pranzo:

  • 80 g di pasta pomodoro e basilico, un uovo sodo, insalata mista.
  • 60 g di riso basmati con pollo al curry e fagiolini conditi con olio e limone.
  • 100 g di prosciutto crudo, 100 g di stracchino, due fette di pane, insalata mista.

CENA 

A cena si dovranno evitare i carboidrati quindi dovete preferire proteine e vegetali.

Ecco alcuni esempi:

  • 200  g di filetto di merluzzo con fagiolini conditi con olio e limone.
  • 200 g di salmone al vapore con broccoli conditi con olio e limone.
  • due uova sode, insalata mista.
  • 100 g di prosciutto crudo, 100 g di ricotta fresca, insalata mista.

SPUNTINI 

A metà mattina e a metà pomeriggio sono ammessi due spuntini, ovviamente optate per uno snack leggero, preferite un po’ di frutta fresca oppure due mandorle o due noci.

ACQUISTA ANCHE TU ON LINE SU AMAZON.IT

frullatore 1.jpg

 

 


Homgeek Blender Mini Frullatore Smoothie Maker Frutta e Verdura Estrattore di Succo Frullatore Personale Staccabile Frullatore con 2 Bicchieri BPA-free Sport e Viaggio 350W 220V-240V

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...