TRUCCHI PER CONSERVARE AL MEGLIO IL CIBO!!!

Ecco tutti i trucchi da sapere per conservare il cibo tutto l’anno.

Essiccazione
L’essiccazione è un ottimo metodo per conservare le erbe, la frutta, la verdura e la carne. Da sempre gli esseri umani hanno lasciato che il sole e la natura si occupassero di eliminare i liquidi dai cibi, in tutto il mondo. Per esempio, in Sud Italia sono famosi i pomodori secchi, in India i peperoncini secchi, il mango e tantissime spezie.

Per essiccare le erbe basta legarle assieme e appenderle in un angolo soleggiato lontano dall’umidità. Per seccare frutta e verdura, tenetela al sole su una superficie pulita per alcune settimane. È indispensabile un clima caldo e secco. Un metodo più moderno? La macchina elettrica per disidratare il cibo.

Salatura
La salatura è un metodo strettamente legato a quello dell’essiccazione. La differenza principale è che, invece di sfruttare il sole, si aggiunge sale alla materia prima, soprattutto carne e pesce, per privarla dell’umidità. Questa tecnica abbatte il livello di batteri e rende il cibo adatto ad essere consumato più avanti nel tempo. Aggiungere sale alle proteine animali le rende più coriacee.
Con questo metodo si fanno la bresaola e il baccalà.

SE VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOSTRE RICETTE CONSIGLI E TRUCCHI ISCRIVETEVI NEL MIO GRUPPO DI FACEBOOK PECCATI DI GOLA 568-RICETTE BIMBY E NON SOLO E NELLA MIA PAGINA DI FACEBOOK RICETTE DI CUCINA!

Conservazione in scatola
Per conservare i cibi in scatola serve una fonte di calore. Questa tecnica di conservazione è stata inventata da un chimico francese nel 1795 per conservare il cibo per l’esercito Napoleonico. È un modo molto popolare di conservare frutta, verdura e carni. Sia le scatole di latta che i barattoli di vetro sono adatti a questo metodo, l’importante è sterilizzare i recipienti in acqua bollente per alcuni minuti, coperchi compresi; dopodiché saranno pronti per essere riempiti con frutta o marmellata.

Dopo averli riempiti, chiudete i coperchi con fermezza ma non troppo forte. Per concludere l’operazione rimettete i barattoli pieni e chiusi in una pentola di acqua calda e fate nuovamente bollire per una decina di minuti. Raffreddando, all’interno dei barattoli si creerà un vuoto che aiuterà la conservazione.

Conservazione sottaceto

La differenza principale tra conservare in scatola e conservare sottaceto è che per quest’ultimo metodo servono due ingredienti: il sale e qualcosa di acido. Dovrete immergere le vostre verdure, per esempio i cetrioli, in una salamoia. Quando saranno rimasti immersi per il tempo necessario andranno trasferiti in un barattolo pieno di aceto. A questo punto potrete procedere come descritto nel paragrafo precedente per mettere sottovuoto il tutto. Il bello della conservazione sottaceto è che non modifica la consistenza dei cibi. Le verdure subiscono un processo di fermentazione che aumenta anche la quantità di vitamine contenuta: è noto che il livello della vitamina B6 aumenta molto nei sottaceti.

Surgelare
Anticamente, per tenere in fresco il cibo, si usava conservare la neve o il ghiaccio dell’inverno in pozzi scavati in profondità nel terreno, le cosidette nevere. Adesso abbiamo freezer e frigoriferi. Surgelare i cibi può cambiare la consistenza di alcuni frutti e alcune verdure, ma non quella di carne e pesce. Durante l’estate si possono surgelare i frutti di bosco per poterne fare ottimi frullati anche in altri periodi dell’anno.

FONTE:finedininglovers.it

ECCO UN VIDEO CHE VI CONSIGLIO DI GUARDARE …MOLTO SEMPLICE ..CHE NE DITE!!

ACQUISTA ANCHE TU ON LINE SU AMAZON.IT

Dr.Oetker 1457 Tradition Stampo per Crostata, Plastica Metallescente, Nero

stampo furbo.jpg

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...