TANTE RICETTE DI DOLCI DI CARNEVALE CON IL BIMBY E SENZA…

Oggi voglio proporvi una raccolta di dolci di carnevale da realizzare con il Bimby e senza…

SE VUOI ESSERE AGGIORNATA SULLE MIE RICETTE ISCRIVETEVI NEL MIO GRUPPO DI FACEBOOK PECCATI DI GOLA 568-RICETTE BIMBY E NON SOLO E NEL MIO GRUPPO DI FACEBOOK RICETTE DI CUCINA!

CHIACCHIERE FRITTE

chiacchiere-bimby-3

BIMBY

Ingredienti

  • 30 g (a piacere) liquore
  • 2 uova
  • 50 g zucchero semolato
  • 250 g farina 00
  • 25 g burro
  • q.b. per friggere olio di arachidi

PREPARAZIONE

  1. Mettere nel boccale il liquore, le uova e lo zucchero: 1 min. vel. 4.
  2. Aggiungere la farina e il burro: 3 min. vel. 6.
  3. Poi: 3 min. vel. Spiga.
  4. Far riposare l’impasto per un’ora, poi stenderlo su un piano infarinato, tagliarlo in piccole strisce e friggerle in abbondante olio bollente.
  5. Scolare, cospargere di zucchero a velo e servire

SENZA BIMBY

  • 300 gr di farina
  • 60 gr di zucchero
  • 50 gr di burro
  • 2 uova
  • 30 ml di spumante dolce
  • 1 cucchiaino di scorza di arancia
  • 1 cucchiaino di scorza di limone
  • 2 cucchiaini di lievito
  • Un pizzico di sale
  • Zucchero a velo (quanto basta)
  • Olio di semi di girasole per friggere (in alternativa potete cuocere le Chiacchiere in forno)

PROCEDIMENTO

 Grattugiate la scorza dell’arancia e del limone.

 Versate in una ciotola, la farina, il lievito, lo zucchero e la scorza grattugiata degli agrumi. Aggiungete anche un pizzico di sale e disponete il tutto a fontana. Aggiungete quindi anche le uova, il burro a pezzetti morbido e lo spumante (o il rum).

 Amalgamate bene tutti gli ingredienti fino all’ottenimento di un impasto liscio ed omogeneo e poi riponete il tutto in frigorifero per almeno 15 minuti.

 Trascorso questo tempo, stendete l’impasto con il mattarello fino a quando non risulta abbastanza sottile e, con il tagliapasta, ricavate delle strisce di circa 3-10 cm. Sempre utilizzando il tagliapasta, effettuate anche un taglio al centro di ogni Chiacchiera.

 Riempite una padella con olio di girasole, fate riscaldare l’olio e poi friggete le Chiacchiere fatte in casa fino a quando non iniziano a gonfiarsi e diventano di un bel colore ambrato.

RICETTA CHIACCHIERE DI CARNEVALE AL FORNO –

Foderate una teglia con carta forno, adagiate le chiacchiere distanziandole una dall’altra e infornate a 180° per 15-20 minuti.

FRAPPE DI CARNEVALE AL FORNO

chiacchiere-forno-986x400

BIMBY

  • ½ limone (scorza)
  • 25 g di zucchero
  • 2 uova
  • Sale q.b.
  • 25 g di strutto
  • 350 g di farina 00
  • 50 g di vino bianco
  • Zucchero a velo q.b

PREPARAZIONE

Inserisci nel boccale la scorza di ½ limone, 25 g di zucchero e trita 10 Sec. Vel. 9.

Aggiungi 2 uova, un pizzico di sale, 25 g di strutto, 350 g di farina 00 e mescola 10 Sec. Vel. 6.

Unisci 50 g di vino bianco e impasta velocemente 1 Min. Vel. 6.

Avvolgi l’impasto nella pellicola e metti a riposare in frigorifero per 30 Min.

Stendi l’impasto con il matterello o con la macchinetta per la pasta in una sfoglia molto sottile (1-2 mm) e con una rotella tagliapasta ricava dei rettangoli di 10×6 cm.

Pratica due tagli paralleli nella parte interna dei rettangoli e disponi le Chiacchiere ottenute su una teglia rivestita con carta forno.

Cuoci in forno già caldo a 180° per 10-15 Min.

Lascia freddare, spolverizza con abbondante zucchero a velo e servi.

Consiglio

Se l’impasto dovesse presentarsi troppo duro, aggiungi un cucchiaio di latte e impasta ancora pochi secondi Vel. 5.

Al contrario, se fosse troppo umido, aggiungi un cucchiaio di farina o due e procedi allo stesso modo.

Per aromatizzare ulteriormente questo impasto, puoi sostituire parte del vino con del Marsala secco.

Per una sfoglia uniforme e sottile, puoi usare la macchina della pasta.

SENZA BIMBY

  • 200 gr di farina
  • 40 gr di burro o strutto
  • 2 uova
  • 1 cucchiaio abbondante di zucchero
  • 1 limone
  • olio di arachide per friggere
  • zucchero a velo
  • sale

PREPARAZIONE

Impastate rapidamente su di un piano di lavoro la farina, le uova, il burro, lo zucchero, una presa di sale e la scorza grattugiata del limone.

Impastate fino ad ottenere un impasto liscio, omogeneo e non appicicoso e dategli la forma di una palla.

Lasciate riposare la pasta per 30 minuti coperta da pellicola in un luogo fresco.

Riprendete l’impasto e tiratelo col mattarello fino ad ottenere una sfoglia sottile di circa 3/4mm. Tagliatela a striscioline di circa 3/4 cm di larghezza con l’aiuto di una rotella dentellata.

In un tegame  friggete le frappe per alcuni minuti fino a quando non diventeranno belle dorate. Scolatele su carta assorbente, quindi una volta asciutte dall’olio in eccesso, spolveratele con zucchero a velo.

Chi preferisce evitare la frittura può cuocere le frappe al forno adagiandole su una teglia ricoperta di carta da forno precedentemente bagnata e strizzata. Cuocete a 200°C  per circa 10 minuti o comunque fino a che la superficie non risulterà colorita.

CASTAGNOLE

castagnole-forno

BIMBY

  • 1/2 limone non trattato (scorza)
  • 100 g di zucchero
  • 70 g di burro morbido
  • 2 uova
  • Un tuorlo
  • 350 g farina 00
  • 10 g di lievito per dolci

Per rifinire

  • Zucchero semolato q.b.

Per cuocere

  • Olio di semi di arachide q.b.

PREPARAZIONE

Lava un limone non trattato, asciugalo con un panno e preleva la scorza di metà limone con un coltellino o con un pelapatate, facendo attenzione a non prendere la parte bianca che è amara.

Metti la scorza nel Bimby con 100 g di zucchero 10 Sec. Vel. 8. Raccogli con la spatola sul fondo.

Unisci 70 g di burro morbido, 2 uova, un tuorlo, 350 g di farina 00 e impasta 20 Sec. Vel. 5.

Aggiungi 10 g di lievito 10 Sec. Vel. 4.

Trasferisci l’impasto su un piano di lavoro, compattalo bene con le mani, forma una palla e coprila con una ciotola rovesciata. Lascia riposare 10 Min.

Dividi l’impasto in parti più piccole, forma tanti serpentelli spessi e tagliali in pezzetti lunghi 2-3 cm.

Passa i pezzetti di impasto tra i palmi delle mani e forma tante palline.

Metti sul fuoco un tegame con i bordi alti e scalda abbondante olio di semi di arachide.

Friggi le castagnole un po’ per volta fino a doratura, circa 3 Min.

Metti a perdere l’unto su carta assorbente, poi passale ancora calde nello zucchero semolato.

SENZA BIMBY

  • 370 g di farina
  • 80 g di zucchero
  • 3 uova
  • 60 g di burro
  • 1 cucchiaino da caffè di lievito vanigliato
  • 1 limone grattugiato
  • zucchero a velo
  • sale
  • olio per frittura

PREPARAZIONE

In una terrina ammorbidite il burro, incorporate lo zucchero e poi le uova, una alla volta. Aspettate che si amalgami bene l’uovo prima di passare al successivo.

Mescolate e unite anche la buccia grattugiata del limone, un pizzico di sale e tanta farina quanto basta ad ottenere un impasto morbido e omogeneo. Alla fine aggiungete il lievito setacciato.

Staccate con le mani dall’impasto dei piccoli pezzetti e formateci delle palline.

Friggere in abbondante olio fino a che non assumono un bel colore dorato.

Toglietele dall’olio con l’aiuto di una schiumarola e mettetele ad asciugare su carta assorbente.

Prima di servirle, spolveratele con zucchero a velo o con quello semolato.

In molte regioni è comune accompagnarle con uno squaglio di cioccolato fondente nel quale intingerle mano mano che si mangiano.

CORIANDOLI

coriandoli

BIMBY

  • 400 g biscotti secchi (tipo petit)
  • 120 g di zucchero
  • 200 g di burro morbido
  • 60 g di cacao amaro
  • 100 g di latte
  • Codette colorate q.b.

PREPARAZIONE

Metti 400 g di biscotti nel boccale e polverizza 10 Sec. Vel. 9. Metti da parte.

Metti nel boccale 120 g di zucchero e polverizza 20 Sec. Vel. 9.

Aggiungi 200 g di burro morbido tagliato a cubetti piccoli. 20 Sec. Vel. 4.

Aggiungi i biscotti polverizzati messi da parte, 60 g di cacao amaro e 100 g di latte. Mescola 30 Sec. Vel. da 2 a 4, spatolando.

Metti l’impasto in una ciotola, compatta bene e metti a riposare in frigorifero 15-20 Min.

Preleva un po’ di impasto con un cucchiaino e forma delle palline.

Rotola ciascuna pallina nelle codette, metti nei pirottini e lascia riposare in frigorifero 2-3 Ore.

SENZA BIMBY

  • 1 pacco di biscotti secchi
  • 4 cucchiai cacao amaro
  • 50 gr di burro fuso
  • codette colorate q.b.
  • granella di nocciole q.b.
  • latte q.b.
  • 6 cucchiai zucchero
  • pinoli q.b.
  • codette nere q.b.

PREPARAZIONE

Mettete i biscotti su un piano e sbriciolateli, se volete con l’aiuto di una bottiglia o di un mattarello, in maniera grossolana.

Metteteli in una ciotola, aggiungete il cacao, lo zucchero, il burro fuso, i pinoli e amalgamate tutto, aggiungendo poco alla volta il latte freddo fino ad avere un impasto compatto.

Formate delle palline con le mani e passatene un terzo nelle codette colorate, un terzo nelle codette nere e un terzo nella granella di nocciole.

Sistemate in un vassoio alternando i colori.

Lasciate in frigorifero per almeno due ore.

TAGLIATELLE DOLCI FRITTE DI CARNEVALE

tagliatelle_di_carnevale_m

BIMBY

  • Una scorza di limone non trattato
  • 3 uova
  • 300 g di farina
  • 2 cucchiai di Marsala secco (o rum)
  • 200 g di zucchero

PREPARAZIONE

Lava e pela il limone e metti la scorza nel boccale. 10 Sec. Vel. 8.

Raccogli sul fondo e ripeti 5 Sec. Vel. 8. Metti da parte.

Metti nel boccale pulito 3 uova, 300 g di farina, 2 cucchiai di Marsala e impasta 2 Min. Vel. Spiga.

Trasferisci l’impasto su un piano di lavoro, forma una palla, copri con una ciotola e lascia riposare 15 Min.

Stendi l’impasto con un matterello, fino a ottenere un grande rettangolo. La sfoglia deve essere alta 2-3 mm.

Spolvera completamente il rettangolo con 200 g di zucchero semolato e poi con la scorza di limone messa da parte.

Comincia ad arrotolare la sfoglia dal suo lato lungo, procedi con calma, arrotolandola ben stretta.

Lascia riposare il rotolo circa 30 Min. facendolo poggiare sul lembo di chiusura, in modo che il peso lo schiacci e sigilli bene.

Taglia il rotolo a fettine alte 1 cm, in modo da ottenere tante girelle di pasta.

Friggi in olio ben caldo e scola prima su carta da pane e poi su carta assorbente. Questo passaggio è importante, perché le tagliatelle appena fritte sono appiccicose per via del caramello.

SENZA BIMBY

  • 350 gr di farina, più quella per la spianatoia
  • 50 gr di burro
  • 2 cucchiai di latte
  • 1 pizzico di sale
  • zucchero a velo q.b.
  • 400 gr farina di grano tenero
  • 1 uovo intero ed un rosso
  • buccia grattugiata di mezzo limone da agricoltura biologica o almeno non trattato
  • 1 cucchiaio di grappa o altro super alcolico
  • olio di arachide o strutto per friggere q.b.
  • 4 uova fresche
  • sale q.b.

PREPARAZIONE

Come per le tagliatelle normali si deve per prima cosa fare la pasta.

Fate la fontana con la farina sulla spianatoia.

Fondete il burro, poi lasciatelo intiepidire, unitevi il latte, lo zucchero, il sale, mescolate per amalgamare il tutto.

Versate il miscuglio nell’incavo della fontana.

Unite l’uovo intero e il rosso, il liquore e la buccia di limone.

Impastate il tutto fino ad ottenere una pasta elastica ed omogenea.

Fasciatela con la pellicola alimentare e fatela riposare almeno mezzora.

Stendete la pasta usando a scelta la Nonna Papera o il matterello  per ottenere delle sfoglie non troppo sottili.

Ricavate le tagliatelle, e fatele asciugare dopo aver formato dei piccoli nidi.

Fate scaldare abbondante olio di arachide o strutto.

Passate le tagliatelle su un setaccio per eliminare l’eccesso di farina, poi friggetele poche alla volta, fino a che diventeranno dorate e croccanti.

Scolatele, fate perdere l’eccesso di unto su carta da cucina e spolveratele con abbondante zucchero a velo.

In questo caso si parte dalla classica pasta fresca all’uovo salata: setacciate e disponete la farina a fontana sul piano di lavoro, poi formate un incavo nel centro e rompetevi, una alla volta, le uova che avrete tenuto a temperatura ambiente, aggiungendo anche un pizzico di sale.

Mescolate le uova con una forchetta o con un cucchiaio prendendo man mano la farina dai bordi, e lavorate poi con le mani l’impasto dall’esterno verso l’interno.

Continuate ad impastare fino a quando l’impasto non risulterà liscio e compatto.

Fate riposare la pasta per circa 30 minuti.

Stendetela non eccessivamente sottile o con il mattarello, e ritagliate delle tagliatelle abbastanza larghe.

A scelta arrotolatele a formare dei piccoli nidi, oppure lasciatele sciolte.

Passatele su un setaccio per eliminare ogni eccesso di farina.

Friggetele in abbondante olio di arachidi o strutto ben caldo.

Scolatele, mettetele a perdere l’eccesso d’olio su carta da cucina.

Spolveratele con il sale e servitele subito ancora calde.

PIGNOLATA GLASSATA

pignolata-bimby

BIMBY

Ingredienti

  • Per l’impasto
  • 20 g zucchero semolato
  • 25 g burro
  • 20 g rum
  • 2 intere + 1 tuorlo uova
  • 280 g farina 00
  • Per la glassa al cioccolato
  • 120 g zucchero semolato
  • 60 g burro
  • 120 g cacao amaro
  • 80 g acqua
  • Per la glassa al limone
  • 250 g zucchero a velo
  • 1 albume uova
  • 25 g succo di limone

PREPARAZIONE

Mettere nel boccale lo zucchero, il burro, il rum, le uova, il tuorlo e la farina: 2 min. vel. Spiga.

Togliere l’impasto dal boccale, avvolgere nella pellicola e lasciare riposare per 15 minuti.

Riprendere l’impasto e lavorarlo a formare dei serpentelli di circa 2 cm di spessore.

Ricavare delle palline e friggerle in olio bollente, poche per volta, fino a doratura.

Scolare le palline, asciugarle dall’olio in eccesso e trasferire in due ciotole separate.

Per la glassa al cioccolato

Mettere nel boccale lo zucchero: 10 sec. vel. 10.

Aggiungere il burro, il cacao e l’acqua: 5 min. 70° vel. 3.

Versare la glassa al cioccolato ottenuta in una delle due ciotole e mescolare bene.

Impiattare disponendo le palline una sopra l’altra, formando una montagnola.

Per la glassa al limone

Mettere nel boccale (sciacquato e asciutto) lo zucchero, l’albume e il limone: 3 min. vel. 3.

Versare la glassa al limone ottenuta nella seconda ciotole e mescolare bene.

Impiattare disponendo anche queste altre palline una sopra l’altra, formando una seconda montagnola vicino alla prima.

Lasciare asciugare almeno un ora prima di servire.

SENZA BIMBY

  • 250 grammi di farina 00
  • 3 tuorli
  • 3 cucchiai di liquore all’anice (per esempio la sambuca)
  • codette o monpariglia colorate e canditi a piacere
  • 50 grammi di  cioccolato fondente
  • uno o due cucchiai di acqua di fiori di arancio
  • un limone
  • un pizzico di sale
  • 3 uova intere
  • una noce di burro morbido
  • olio di arachidi q.b.
  • 1 arancia bio o almeno non trattata
  • 100 grammi di zucchero a velo
  • un albume
  • 150 grammi di zucchero a velo vanigliato

PREPARAZIONE

Preparate l’impasto setacciando la farina a fontana sulla spianatoia, unite poi la noce di burro, le uova intere ed i tre tuorli, e la buccia grattugiata dell’arancia.

Impastate tutto aggiungendo anche i 3 cucchiai di liquore, goccia a goccia.

Lasciate riposare l’impasto almeno mezz’ora, dopo averlo avvolto con la pellicola alimentare.

Ricavate da questo impasto delle palline di circa 1,5 cm. di diametro, e friggetele poche alla volta in abbondante olio di arachidi ben caldo, fino a che non saranno dorate.

Sgocciolatele con un mestolo forato e poi fatele asciugare su carta da cucina.

Preparate poi la glassa al cioccolato, facendo fondere a bagnomaria lo zucchero a velo con l’acqua di fiori di arancio ed il cioccolato grattugiato, mescolando fino ad ottenere un composto omogeneo.

Per la glassa al limone, montate invece a neve ferma l’albume con un pizzico di sale, unite lo zucchero a velo e subito dopo il succo del limone. Sbattete tutto con una frusta, fino a che non avrete un composto lucido e spumoso.

Su un piatto da portata formate con le palline una piramide, e ricopritene una metà con la glassa al cioccolato e l’altra con quella al limone, poi decorate con canditi tagliati a pezzettini e la monpariglia o le codette colorate, a vostro piacere.

Lasciate raffreddare completamente prima di servire.

MIGLIACCIO NAPOLETANO

MIGLIACCIO

BIMBY

  • Un limone non trattato (scorza)
  • 300 g di latte intero fresco
  • 60 g di burro morbido
  • Un pizzico di sale
  • 60 g di semolino
  • 6 uova
  • 350 g di ricotta
  • 300 g di zucchero
  • Zucchero a velo q.b.

PREPARAZIONE

Pela un limone, metti nel boccale la scorza e trita 10 Sec. Vel. 8. Raccogli sul fondo con la spatola e ripeti l’operazione.

Aggiungi 300 g di latte intero, 60 g di burro morbido e un pizzico di sale. 6 Min. 90° Vel. 4.

Versa dal foro del coperchio 60 g di semolino e cuoci 2 Min. 90° Vel. 4.

Aggiungi 6 uova, 350 g di ricotta e 300 g di zucchero. 40 Sec. Vel. 6 e 2 Sec. Vel. 7.

Fodera con carta forno il fondo di una teglia a cerniera da 26 cm di diametro, imburra e infarina le pareti e inforna 50 Min. a 180°.

Lascia freddare prima di formare. Poi spolvera con abbondante zucchero a velo.

SENZA BIMBY

  • 200 g semolino
  • 500 ml latte
  • 150 ml acqua
  • 1 noce di burro
  • 200 g zucchero
  • 350 g di ricotta
  • 2 uova
  • 2 bustine di vanillina
  • 1 limone
  • zucchero a velo

PROCEDIMENTO

Scaldate il latte in un pentolino aggiungendo la buccia di un limone, l’acqua e il burro. Quando il latte sarà arrivato ad ebollizione, abbassate la fiamma, togliete la buccia del limone e aggiungete il semolino molto lentamente, evitando i grumi. Una volta amalgamato il tutto, spegnete il latte e lasciate raffreddare. Proseguite sbattendo le uova in una bacinella. Aggiungete lo zucchero, la vanillina e la ricotta. Una volta amalgamato il tutto e sciolta bene la ricotta, aggiungete pian piano il composto di semolino. Se rimangono dei grumi schiacciare per bene con la forchetta. Prendete una teglia, imburratela e versate l’impasto. Infornate a 180° per circa un’ora finchè il dolce non sarà dorato. Sfornate, e una volta raffreddato, ricoprite la superficie con una spolverata di zucchero a velo

SANGUINACCIO

sanguinaccio

BIMBY
  • 100 g di cioccolato fondente
  • 500 g di latte intero
  • 200 g di zucchero
  • 75 g di cacao amaro in polvere
  • 40 g di amido di mais
  • ½ cucchiaino di cannella in polvere
  • 40 g di burro

PREPARAZIONE

Taglia a pezzi regolari 100 g di cioccolato fondente e inseriscilo nel boccale. Trita 10 Sec. Vel. 8 e tieni da parte in una ciotolina.

Senza lavare il boccale, versa 500 g di latte intero, aggiungi 200 g di zucchero, 75 g di cacao amaro in polvere, 40 g di amido di mais, 1/2 cucchiaino di cannella e cuoci 7 Min. 90° Vel. 4.

Aggiungi il cioccolato messo da parte, 40 g di burro in pezzi e cuoci ancora 3 Min. 90° Vel. 4. Verifica che la crema sia densa.

Trasferisci in una ciotola larga, copri con pellicola (o con carta da forno bagnata e strizzata) a contatto e lascia freddare completamente a temperatura ambiente.

Trasferisci in frigorifero circa 1 Ora.

Servi.

SENZA BIMBY

  • 600 g di zucchero
  • 150 g di cacao amaro
  • 50 g di farina
  • 1/2 l di sangue di maiale (colato)
  • 1/2 l di vino cotto ( c’è chi adesso usa il latte)
  • 400 g di cioccolato fondente, 50 grammi di grasso di maiale ( strutto)
  • 100 grammi di cedro o uvetta arancia candita.
  • 50 g di noci spezzettate
  • 1 bustina di vaniglia, 1 presa di cannella,1 bicchierino di rum
  • Preparazione
  • 1. In una pentola alta mescola lo zucchero con il cacao e la farina e mescolando aggiungi il vino cotto ed il sangue filtrato attraverso un colino fine. Aggiungi lo strutto e il cioccolato fondente tagliato a scaglie piuttosto sottili,le noci e i canditi, quindi avvia la cottura a fiamma bassissima.
    2. Porta a bollore il sanguinaccio mescolando continuamente con un cucchiaio di legno; lascia addensare proseguendo la cottura per almeno 30 min Spegni la fiamma e continua a mescolare insaporendo la crema con la vaniglia, il bicchierino di rum e la cannella. Fai raffreddare il tutto passando la pentola in acqua ghiacciata.
    3. Trasferisci il sanguinaccio in fondine individuali se lo vuoi mangiare subito con biscotti tipo Lingue di Gatto o Savoiardi o con le Chiacchiere.
    4. Se lo vuoi conservare, versalo ancora caldo nei barattoli, chiudi e sterilizzi 15 min in acqua bollente

    FRITOLE VENEZIANE

frittelle.JPG

BIMBY

  • 80 g di uva passa
  • 40 g di rum
  • Un limone non trattato (scorza)
  • Un’arancia non trattata (scorza)
  • 300 g di acqua
  • 30 g di burro
  • 600 g di farina 00
  • Una bustina di lievito per dolci
  • 120 g di zucchero
  • 2 uova grandi
  • 15 g di pinoli
  • Olio di semi di arachide q.b.
  • Zucchero a velo q.b.

PREPARAZIONE

Metti in ammollo in una ciotola 80 g di uva passa in 40 g di rum per almeno 10 Min.

Pela un limone e un’arancia non trattati prelevandone la scorza, evitando di prendere anche la parte bianca.

Inserisci nel boccale le scorze degli agrumi e trita 10 Sec. Vel. 7.

Unisci 300 g di acqua, 30 g di burro e mescola 30 Sec. Vel. 4-5.

Aggiungi 600 g di farina 00, una bustina di lievito per dolci, 120 g di zucchero, 2 uova grandi e mescola 30 Sec. Vel. 4.

Aggiungi 15 g di pinoli e l’uvetta strizzata. Mescola 30 Sec. Antiorario Vel. 3.

Metti sul fuoco un tegame profondo con olio di semi di arachide.

Con l’aiuto di un cucchiaio prendi un po’ di impasto e friggi 1 Min. per lato.

Metti a perdere l’unto su carta assorbente e servi spolverizzando con zucchero a velo.

SENZA BIMBY

  • 20 gr. lievito di birra
  • – 40 gr. pinoli
  • – 50 gr. zucchero
  • – 70 gr. uvetta
  • – 350 gr. farina
  • – Olio di semi per friggere
  • – Zucchero a velo
  • – Un po’ di sale

PREPARAZIONE

Mettiamo in una ciotola la farina, il lievito di birra (diluito in precedenza con un terzo di bicchiere di acqua tiepida) e lo zucchero. Versiamo acqua in abbondanza sul composto finché diventa gommoso. Aggiungiamo un pizzico di sale, l’uvetta (che avremo fatto intenerire in precedenza in un bicchiere di acqua tiepida) e i pinoli. Mescoliamo il tutto per almeno 20 minuti finché tutti gli ingredienti si siano ben amalgamati. Copriamo il composto con un tovagliolo e lo lasciamo riposare per qualche ora durante le quali lieviterà. Quando il composto avrà raddoppiato il suo volume lo dovremo mescolare ancora, e se non sarà sufficientemente gommoso aggiungiamo dell’acqua. A questo punto sagomiamo a mano il composto, formando le nostre frittelle e le mettiamo a friggere in olio bollente. Quando le frittelle sono dorate al punto giusto le scoliamo e le mettiamo su una carta assorbente. Non ci resta che aggiungere lo zucchero a velo e le frittelle veneziane sono pronte.

TARALLI AL NASPRO

Sweet white Taralli from Southern Italy

Ingredienti Bimby

  • 20 g di zucchero
  • 500 g di farina
  • 3 uova
  • Un pizzico di sale
  • Un misurino di anice

Per il naspro (o zucchero fondente)

  • 250 g di zucchero
  • 40 g di acqua
  • 1/2 limoni
PREPARAZIONE
Metti nel boccale 20 g di zucchero 10 Sec. Vel. 8.Aggiungi 500 g di farina, 3 uova, il sale e un misurino di anice. 1 Min. Vel. 6.Crea dei piccoli rotoli e chiudili dando loro la forma di piccole ciambelle. Se l’impasto risultasse troppo appiccicoso, usa della farina per formare i rotoli.

Inforna 25-30 Min. 180°.

Nel frattempo, prepara il naspro (o zucchero fondente).

Metti nel boccale 250 g di zucchero, 40 g di acqua e il succo di mezzo limone 5 Min. 80° Vel. 4.

Versa lo sciroppo in una ciotola e lascialo raffreddare completamente.

Metti in funzione l’apparecchio a Vel. 9 e, dal foro del coperchio, fai cadere a filo lo sciroppo preparato. 2 Min. Vel. 9.

Versa il naspro sui taralli sfornati.

Lasciali riposare per 10 Min. nel forno caldo.

SENZA BIMBY

  • 1kg di farina
  • 1 pizzico di sale
  • un bicchierino di anice o altro liquore dolce
  • 500gr di zucchero
  • 5 uova
  • 1 pizzico di zucchero
  • 250ml di acqua
  • buccia e succo di limone

PREPARAZIONE

Su di una spianatoia sistemate la farina ed unite le uova, lo zucchero, il sale (un pizzico) e il liquore. Amalgamate bene il tutto fino ad ottenere un impasto omogeneo e liscio.

Tagliate la pasta a pezzetti e create delle piccole ciambelle.

Cuocetele in forno a 180 gradi finchè non saranno ben dorati.

Fateli raffreddare.

Preparate il naspro in questo modo: in una pentola unite l’acqua con lo zucchero, quando quest’ultimo si sarà sciolto togliete la pentola dal fuoco ed aggiungete la buccia di limone grattuggiata e il succo.

Mescolate e dopo pochi minuti aggiungete un pò per volta i taralli, continuate a mescolare fino a quando non saranno completamente ricoperti dal naspro.

Fateli raffreddare.

SCROCCAFUSI MARCHIGIANI

scroccafusi-marchigiani

Per l’impasto

  • 4 uova medie (60 g ciascuna)
  • 400 g di farina 00
  • 50 g di liquore Mistrà o Alchermes
  • 20 g di zucchero
  • Un pizzico di sale

Per formare le palline e per friggere

  • Olio di semi q.b.

Per decorare

  • Un’arancia non trattata (scorza)
  • Un limone non trattato (scorza)
  • Miele liquido q.b.
  • Alchermes q.b.
  • Zucchero vanigliato q.b.

Preparazione

Inserisci nel boccale la scorza di un’arancia e di un limone. Trita 10 Sec. Vel. Turbo. Metti da parte per la decorazione.

Inserisci nel boccale 4 uova medie, 400 g di farina, 50 g di liquore mistrà o alchermes, 20 g di zucchero e un pizzico di sale. Impasta 3 Min. Vel. Spiga. L’impasto deve risultare morbido e omogeneo. Se necessario, impasta ancora a Vel. Spiga fino a che l’impasto non risulti omogeneo.

Con le mani unte di olio di semi, forma delle palline grandi come un mandarino o una noce.

Porta a ebollizione in una pentola abbondante acqua (senza sale).

Cuoci le palline di impasto nell’acqua bollente girandole di tanto in tanto. Quando vengono a galla sono pronte.

Scola le palline dall’acqua e mettile ad asciugare sopra a un canovaccio pulito. Lascia asciugare per 2 Ore.

Passato questo tempo, pratica sopra ad ogni pallina un taglio a croce per dare allo scroccafuso la tipica forma a fiore.

Friggi in abbondante olio di semi a fuoco moderato, fino anche non prendono un colore dorato e si aprono a forma di fiore.

In una ciotola unisci q.b. di miele liquido alla scorza grattugiata del limone e dell’arancia.

Versa questa glassa sugli scroccafusi, cercando di ricoprirli in maniera uniforme.

In alternativa, bagna gli scroccafusi con q.b. di alchermes e spolvera con q.b. di  zucchero vanigliato.

SENZA BIMBY

  • 800gr di farina,
  • 150gr di zucchero
  • un bicchierino di mistrà o altro liquore secco
  • 5 uova
  • 25gr di olio d’oliva
  • scorza di limone

PREPARAZIONE

In un’ ampia ciotola amalgamate bene tutti gli ingredienti, dal composto ottenuto ricavate tante palline grandi come una noce.

Immergertele in abbondante acqua bollente e appena salgono a galla scolatele.

Friggetele successivamente in abbondante olio o strutto non troppo caldo.

Appena gli scroccafusi saranno cotti e belli dorati ricopriteli di miele.

Se invece preferite la cottura nel forno dopo averli tolti dall’acqua bollente è necessario asciugare gli scroccafusi con molta delicatezza, sistemarli sulla lastra unta del forno e farli cuocere per circa 30 minuti a 180 gradi.

 

 

Annunci

5 pensieri riguardo “TANTE RICETTE DI DOLCI DI CARNEVALE CON IL BIMBY E SENZA…

  1. Grazie Emanuela , ho condiviso il tuo articolo , per tenerlo a portata di mano . Lo ritengo preziosissimo , sopratutto in questo periodo , le ricette sono tante e tutte molto invitanti proverò ad eseguirle un po’ alla volta ❤ ❤ ❤

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...