MENU’ DI CAPODANNO RICETTE CON IL BIMBY E SENZA..

Oggi voglio proporvi il menù di Capodanno molto semplice da realizzare!

SE VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE MIE RICETTE ISCRIVETEVI NEL MIO GRUPPO DI FACEBOOK PECCATI DI GOLA 568-RICETTE BIMBY E NON SOLO E NELLA MIA PAGINA RICETTE DI CUCINA!

INSALATA RUSSA

BIMBY

  • Maionese
  • 500 g di patate
  • 400 g di piselli
  • 300 g di carote
  • 50 g di sottaceti
  • 1 cucchiaio di aceto
  • 700 g di acqua
  • sale

Preparazione

Preparate la maionese e tenetela in frigo LEGGI QUI LA RICETTA

Nel boccale versate l’acqua, l’aceto ed il sale.

Tagliate le patate e le carote a dadini e mettetele nel Varoma insieme ai piselli. Cuocete per 15 minuti a velocità 1.

Lasciate raffreddare le verdure, unitele ai sottaceti e la maionese.

METODO TRADIZIONALE

  • 6 patate di media grandezza
  • 150 gr di piselli
  • 150 gr di carote
  • 100 gr di sottaceti
  • 200 gr di maionese
  • 2 uova sode
  • olive verdi

PREPARAZIONE

Lessate le patate con tutta la buccia. Appena cotte, scolatele, sbucciatele e passatele allo schiacciapatate.

Aggiungete i piselli, precedentemente scolati in acqua bollente, i sottaceti tagliati molto piccoli e la maionese. Amalgamate il tutto.

Spostate il composto in un piatto da portata e dategli una forma tonda o ovale.
Decorate quindi con le uova sode tagliate a fette, le olive, i gamberetti e ancora facendo dei ciuffetti con la maionese.

PANETTONE GASTRONOMICO

INGREDIENTI PREPARAZIONE TRADIZIONALE 

  • FARINA MANITOBA (o altra farina forte ) – 250 gr
  • FARINA 0 250 gr
  • LATTE INTERO 250 gr
  • TUORLO D’UOVO 3
  • LIEVITO DI BIRRA 15 gr
  • BURRO 80 gr
  • ZUCCHERO 40 gr
  • SALE 10 gr

PREPARAZIONE 

Iniziare a versare in una ciotola la farina, unire l’olio zucchero metà burro , i tuorli, il latte ,il lievito sciolto in poco latte.

 Iniziare a impastare, fino a quando  ottenete un impasto omogeneo, incorporate l’altra meta’ del burro, unire il sale e continuate per qualche secondo a impastare.

Trasferire l’impasto in una ciotola e farlo riposare per circa un’ora o al raddoppio del volume.

Passato il tempo riprendere l’impasto e sgonfiarlo delicatamente .

Formare una palla, adagiatela nello stampo per panettoni da 1 kg in superfice con l burro fuso.

Lasciare lievitare ancora fino a quando la palla non raggiunga  quasi il bordo dello stampo.

Infornare a 180° gradi per circa 45 minuti, verificare sempre con la prova stecchino. Lasciatelo raffreddare e farcitelo come preferite!!

INGREDIENTI PER  IL BIMBY

  • 330 gr. acqua
  • 30 gr. zucchero
  • 25 gr. lievito di birra
  • 1 uova
  • 40 gr. olio di oliva.
  • 2 cucchiaini di sale
  • 650 gr. Farina 00
  • Per le farcitura procedete come per i tramezzini, insalata russa, tonno e uovo, salame ungherese e formaggio, carciofini e mozzarella ecc.ecc., spalmando sempre sulle fette un velo di maionese, preferibile al burro.

PREPARAZIONE 

-Inserire gli ingredienti nel boccale nell’ordine in cui sono elencati 2 min.Vel. Spiga, sistemare l’impasto in uno stampo da panettone grande da 1 kg. oppure su due piccoli da gr. 750, imburrati e infarinati(Se trovate quelli usa e getta non serve imburrarli).

-Fare lievitare per 1 ora o più nel forno con la luce accesa.

-Accendere il forno a 150° statico per circa 20 minuti, aumentare poi la temperatura progressivamente, la cottura fino a 170° è di circa 35/40 min.

-Usare un bastoncino da spiedini per verificarne la cottura, strappare la carta ai bordi e vedere la cottura laterale.

A cottura ultimata, avvolgete i panettoni in un canovaccio di cotone e farcire il giorno dopo.

LASAGNE DI PESCE

BIMBY

  • 300 g filetti di nasello anche surgelato
  • 300 g gamberi
  • pasta fresca all’uovo (8 fogli anche di lasagne pronte fresche o secche)
  • 150 g passata di pomodoro
  • 100 g panna fresca
  • mezzo spicchio d’aglio
  • 30 g olio, EVO + q.b.

PREPARAZIONE

Scongelare il nasello e metterlo a scolare del suo liquido in uno scolapasta.

Mettere nel  boccale  l’aglio tagliato a metà e 30 g di olio, 2 min. 100° vel. soft. Al termine togliere l’aglio e aggiungere il nasello. Cuocere per 5 min. 100°  antiorario vel.  soft (nel frattempo pulire i gamberi e adagiarli nella campana del varoma) Aggiungere 100 g di passata e posizionare il varoma, 8 min. temp. varoma antiorario vel.  soft

Togliere il varoma, aggiungere 100 g panna e proseguire la cottura per altri 5 min. temp. varoma  antiorario  vel.  soft senza misurino (mettere il cestello sopra il coperchio per evitare gli schizzi).

Al termine togliere il antiorario  e fare intiepidire  per 10 min. Il sugo deve essere molto morbido.

Preparare le lasagne: in una pirofila versare un po’ di sugo al nasello, i fogli di pasta quanto basta a coprire, di nuovo il sugo e i gamberi. Proseguire fino al termine del sugo (io ho fatto 4 strati).

Senza lavare il  boccale  mettere 50 g di passata e 50 g di panna, 10 sec. vel. 3 e versarlo sull’ultimo strato di lasagna, terminare con i gamberetti.

METODO TRADIZIONALE

  • 400 gr di lasagne fresche o secche
  • 2 cuori di sedano
  • 1 spicchio d’aglio
  • 300 gr di cozze
  • 1 filetto di orata
  • 1 calamaro grande o due piccoli
  • 1 lt besciamella
  • burro
  • olio extravergine di oliva
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 300 gr di vongole
  • 300 gr code di gamberi
  • 1 filetto di branzino
  • 0,75 lt di polpa di pomodoro
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • pangrattato o parmiggiano

PREPARAZIONE

Se utilizzate la pasta secca fatela scottare 3-4 minuti in acqua bollente salata con un goccio d’olio per ammorbidirla prima della cottura in forno.

Stendete quindi le sfoglie su un canovaccio pulito.

Scolate cozze e vongole con una schiumarola ed estraete i molluschi dai loro gusci, tenendo il fondo di cottura da parte.

Ora pulite le code di gambero, sgusciatele, eliminate il budellino nero e tagliatele a pezzi.

Pulite anche i calamari e tagliateli a fette sottili, con i ciuffettoi tritati grossolanamente.

Tagliate i filetti di orata e branzino a piccoli pezzi.

Tritate finemente cipolla, carota e sedano e fateli rosolare in un po’ d’olio in una grande padella, salate e unite il fondo di cottura dei molluschi tenuto da parte, facendo insaporire per due minuti.

Aggiungete la polpa di pomodoro e fate cuocere per 10 minuti.

Unite i calamari, versate il vino bianco e cuocete per 5 minuti.

Aggiungete poi orata e branzino e fate cuocere altri 5 minuti.

Infine unite gamberi, cozze e vongole e cuocete ancora 2 minuti.

Spegnete, regolate di sale e pepe, fate intiepidire e nel frattempo riscaldate il forno a 200°.

Versate un po’ di besciamella sul fondo di una grande pirofila e adagiatevi uno strato di lasagne, coprite con due mestoli di ragù di pesce e con un mestolo di besciamella, livellate la farcia e continuate con altri strati di pasta e ragù fino ad esaurimento degli ingredienti.

Terminate con uno strato di besciamella, coprite con un velo di parmigianoreggiano o anche solo pangrattato e fiocchetti di burro.

Coprite la pirofila con carta stagnola e infornate per 30 minuti, poi toglietela e completate la cottura per far dorare la lasagna per altri 5-10 minuti.

RISOTTO AL MELOGRANO

BIMBY

  • 1 Grosso melograno
  • 1 scalogno
  • 40 g burro
  • 40 g olio evo
  • 320 g riso
  • 100 g vino rosso
  • 650 g brodo bollente
  • Sale e pepe qb

PREPARAZIONE

Snocciolare il melograno, tenere un quarto dei semi da parte per la decorazione del piatto e spremere i restanti tre quarti con un passino da verdure per trattenere le parti dure dei semini;

Otterrete circa 150 gr di succo, miscelare con i 100 gr di vino rosso e tenere da parte.

Soffritto

Inserire lo scalogno nel boccale, aggiungere l’olio e 20 gr del burro, tritare 5 sec./vel. 5.;

Soffriggere 3 min./100°/antiorario/vel. 1.

Tostatura

Aggiungere il riso, tostare 1 min./100°/vel. 1

Cottura

Aggiungere il succo di melograno ed il vino precedentemente preparati, sfumare 1 min./100°/antiorarop/vel. 1.

Aggiungere il brodo (dado ed acqua bollente) e cuocere 15 min./100°/antiorario/vel. 1.

Al termine aggiungere i 20 gr di burro rimasti, 20 gr di parmigiano, aggiustare di sale e pepe.

Decorazione

Versare il risotto nel piatto, spargere un po’ di prezzemolo e sparpagliare i chicchi di melograno conservati interi;

A tavola servire con parmigiano grattugiato.

METODO TRADIZIONALE

  • PER IL BRODO
  • 1 cipolla media
  • 2 carote
  • 2 gambi di sedano
  • 1 patata
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • 1 pezzetto di zenzero fresco
  • un pizzico di sale e pepe
  • 1 cucchiaio di olio evo
  • PER IL RISOTTO
  • 200 gr riso carnaroli
  • 1 cipolla di Tropea
  • 1 melagrana
  • 100 gr di vino rosato secco
  • 4 cucchiai di Olio evo
  • 30 gr di burro
  • 30 gr di parmigiano grattugiato
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

PREPARAZIONE

Per prima cosa preparate il brodo, tagliate e lavate le verdure e mettetele in una pentola di medie dimensioni.

Aggiungete l’acqua, 1 litro circa, l’olio, un pizzico di pepe, una piccola presa di sale e lo zenzero pelato, accendete il fuoco a fiamma viva e portate a bollore. Nel frattempo sbucciate, con un coltello o con le mani, la melagrana.

Ora dovete sgranarla, attenti a non schizzare troppo succo attorno a voi, operate delicatamente, vi serviranno una decina di minuti.

Quando il brodo è arrivato al bollore, abbassate la fiamma e coprite, fate cuocere per 40-45 minuti.

Tornate ad occuparvi dei chicchi della melagrana, metteteli in un robot e spremeteli per ottenerne più succo possibile.

Prendete un colino a maglie strette e filtrate il succo, così da eliminare i nocciolini dei chicchi di melagrana, tenete da parte in una ciotola.

Cominciate la preparazione del risotto prendendo la cipolla di Tropea, compresa la parte verde.

Tagliatela non troppo fine e mettetela in una padella di rame a fondo spesso.

Irrorate con l’olio e fate soffriggere a fiamma media, per farla imbiondire.Se avevate spento il brodo e inziato la preparazione del risotto più tardi, ricordatevi di riaccenderlo e tenerlo sempre caldo con la fiamma al minimo.

Quando la cipolla sarà appena dorata unite il riso nel tegame e fate tostare per almeno un minuto.Versate il vino e fate sfumare, ricordatevi di far evaporare perfettamente il vino, un risotto con il sapore del vino a crudo non è una buona cosa.Una volta che il vino sarà sfumato, versate il succo di melagrana nel tegame, mescolate.Unite subito anche due o tre mestoli di brodo, per evitare che il succo freddo possa interrompere il processo di cottura del riso.Andate avanti ad aggiungere brodo man mano come fate sempre per i risotti e, quando mancherà un minuto al tempo di cottura indicato sulla confezione del riso, aggiungete nel tegame anche i chicchi di melagrana, mescolate e fate insaporire.Quando il riso è cotto (assaggiate sempre, non presumete che lo sia secondo i tempi di cottura, potete unire il burro e il parmigiano e mescolare a fuoco spento per sciogliere il tutto.

Fate riposare per uno-due minuti per una buona mantecatura.Servite dunque il vostro risotto alla melegrana

CAPPONE RIPIENO

  • 1 cappone
  • 600 g di macinato misto (maiale e vitella)
  • 200 g di mortadella a cubetti
  • 2 cucchiai di Marsala
  • 50 g pangrattato
  • 3 uova
  • 50 g di burro
  • sale
  • pepe

Preparazione

Chiedete al macellaio di estrarre il petto dalla cassa toracica del caponne, macinatela insieme alla restante carne nel boccale del Bimby per 1 minuto a velocità 7. Unite i dadini di mortadella, il marsala, le uova, il pangrattato, sale e pepe, mescolate tutto per 30 secondi velocità 4. Con questo impasto farcite il cappone.

Ungete il fondo di una teglia con il burro, adagiate sopra il cappone e copritelo con i restanti fiocchi di burro. Cuocete il cappone ripieno in forno a 180° gradi per 2 ore.

Ogni volta che lo vedete asciutto aprite il forno e con un mestolo prendete i succhi che escono e versateli sopra la carne.

METODO TRADIZIONALE

  • 2 kg di cappone
  • 120 gr di salsiccia
  • 180 gr di macinato di manzo
  • 1 uovo
  • 100 gr di indivia
  • 3 fettine di pancarrè
  • latte
  • rosmarino
  • salvia
  • timo
  • prezzemolo
  • vino bianco secco o brodo vegetale
  • 20 gr di pistacchi
  • sale e pepe
  • noce moscata
  • burro
  • olio

PREPARAZIONE

Riducete in granella i pistacchi con un coltello e mettete a bollire l’indivia. Una volta cotta scolatela bene e tagliatela in pezzetti piccoli.

Aprite le salsiccie e mettete il ripieno in una terrina. Uniteci anche il macinato di manzo e amalgamate.

Unite l’uovo, la granella di pistacchi, l’indivia a pezzetti e amalgamate bene dapprima con una forchetta e dopo con le mani. Bagnate nel latte le 2 fettine di pancarrè, quindi strizzatele e amalgamatele al ripieno di carne.

Impastate per bene fino a rendere l’impasto omogeneo.

Sminuzzate finemente tutti gli odori: il rosmarino, la salvia, il timo e il prezzemolo. Incorporateli nel macinato e amalgamate. Completate con una grattata di noce moscata. Salate e pepate.

Oliate e salate bene l’interno del cappone e riempitelo con l’impasto appena fatto. Non lo riempite eccessivamente, per non farlo spaccare durante la cottura.

Completata la farcitura, chiudetelo con un ago e dello spago da cucina. Fate attenzione a chiuderlo per bene in modo che non possa uscire il ripieno.

Legate le cosce e le ali in modo che rimanga bello stretto e mettetelo in una pirofila non troppo grande, in modo che stia bello stretto.

Unite 30 gr di burro a fiocchetti, spennellate generosamente tutta la superficie del cappone con del burro fuso. Salate e infornate.

COTECHINO E LENTICCHIE 

BIMBY

  • 1 cotechino
  • 1 cipolla
  • 30 gr olio EVO
  • 250 gr lenticchie piccole secche
  • 1 cucchiaino abbondante dado
  • 1 litro acqua

PREPARAZIONE

Mettere la cipolla tritata e l’olio nel boccale, soffriggere: 2 min. 100° vel. 1.

Inserire la farfalla e aggiungere le lenticchie (precedentemente lavate e scolate), il dado bimby e 200 gr di acqua, cuocere: 2 min. 100° Antiorario vel. 1.

 

Aggiungere il resto dell’acqua, cuocere nuovamente: 15 min. 100° Antiorario vel. 1.

 

Ora disporre il cotechino e il suo involucro nel varoma, posizionarlo e continuare la cottura: 30 min. Varoma Antiorario vel. 1 (controllare che sia sempre dell’acqua nel boccale, altrimenti le lenticchie si disfano).

 

Togliere il cotechino dal suo involucro affettare, impiattare vicino alle lenticchie e servire.

METODO TRADIZIONALE

  • 250 gr di lenticchie
  • una carota
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • sale e pepe q.b.
  • una cipolla
  • 1 gambo di sedano
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • 1 cotechino

PREPARAZIONE

Lavate le lenticchie sotto l’acqua corrente, e poi mettetele in una ciotola abbastanza grande da contenerle comodamente.

Aggiungete acqua fredda in modo che risultino sommerse per alcuni centimetri.

Lasciate le lenticchie in ammollo per almeno 2 ore.

Pulite e lavate il sedano, la carota e la cipolla.

Tritate le verdure e mettetele a rosolare in una casseruola con l’olio.

Unite le lenticchie, fatele rosolare qualche minuto mescolando, poi unite il concentrato di pomodoro sciolto in po’ di acqua calda.

Aggiungete altra acqua calda, in modo che le lenticchie siano ben coperte.

Aggiustate di sale e pepe, coprite e lasciate cuocere a fuoco basso fino a quando le lenticchie saranno molto morbide ma non sfatte, unite altra acqua calda mano a mano che sarà assorbita.

Consigli:

Le lenticchie possono essere cotte in anticipo e riscaldate al momento di servirle.

Bucherellate tutta la superficie del cotechino con un ago, poi fasciatelo con un pezzo di tela bianca, e legatelo con dello spago da cucina bloccando con cura le due estremità.

Deponete il cotechino in una pentola in cui stia comodamente orizzontale, ricopritelo di acqua fredda, ponete sul fuoco e portate ad ebollizione.

Riducete il fuoco e fate sobbollire per circa 2 ore; di tanto in tanto controllate il livello dell’acqua e se necessario aggiungete acqua bollente facendo in modo che il cotechino sia sempre completamente sommerso.

Scolate il cotechino, sfasciatelo, tagliatelo a fette.

Distribuite le lenticchie ben calde e un uguale numero di fette di cotechino in quattro piatti, possibilmente riscaldati, e servite subito.

SEMIFREDDO AL TORRONE

BIMBY

  • 200 g di panna
  • 150 g di torrone
  • Un misurino di acqua
  • 100 g di zucchero
  • 4 uova
  • Un misurino di acqua
  • 50 g di zucchero
  • Scaglie di cioccolato fondente q.b

PREPARAZIONE

Versa nel boccale pulito e freddo 200 g di panna, inserisci la farfalla e semi-monta 1 Min. Vel. 4. Teni da parte in frigorifero.

Nel boccale pulito e asciutto metti 150 g di torrone a pezzetti e trita con 2 colpi di Turbo. Tieni da parte.

Versa in un pentolino un misurino di acqua, 100 g di zucchero e porta sul fuoco a 121°.

Nel frattempo inserisci la farfalla nel boccale ben pulito e asciutto e aggiungi 4 albumi (tieni da parte i tuorli).

Quando la temperatura dello sciroppo sarà arrivata a 115° comincia a montare gli albumi a Vel. 4, quando sarà a 121° versa lo sciroppo dal foro del coperchio e continua a montare 4 Min. Vel. 4.

Togli dal boccale e tieni da parte.

Metti nel boccale pulito un misurino di acqua, 50 g di zucchero e scalda 1 Min. 80° Vel. 1.

Aggiungi i tuorli tenuti da parte e monta 8 Min. Vel. 4.

Unisci il torrone tenuto da parte e mescola 10 Sec. Vel. 4.

Versa il composto nella ciotola con gli albumi montati a neve e amalgama delicatamente.

Aggiungi la panna montata girando dal basso verso l’alto.

Metti il composto negli stampini di silicone monoporzione o in uno stampo unico da plum cake, foderato di pellicola e fai freddare nel congelatore per 12 Ore.

Al momento di servire togli il semifreddo dallo stampo e decora con scaglie di cioccolata fondente.

METODO TRADIZIONALE

  • 250 g. di mascarpone
  • 2 cucchiai di zucchero (meglio quello superfino)
  • altro torrone o salsa di cioccolato o altro a piacere per decorare
  • 3 uova
  • 100 g. di torrone bianco duro

PREPARAZIONE

Separate i tuorli dagli albumi delle uova.

Sbattete i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto soffice e spumoso.

Unite il mascarpone e continuate a sbattere.

Unite anche il torrone ridotto in briciole.

Montate a neve ben ferma gli albumi ed incorporateli al composto di mascarpone.

Rivestite con la pellicola alimentare uno stampo rettangolare o degli stampini individuali.

Versate in essi il composto a base di mascarpone, e mettete in freezer per almeno 6 ore.

Al momento di servire rovescia il semifreddo e decorate a piacere.

 

 

Annunci

Un pensiero riguardo “MENU’ DI CAPODANNO RICETTE CON IL BIMBY E SENZA..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...