PETTOLE PUGLIESI RICETTA CON IL BIMBY E SENZA…

Questa ricetta viene preparata tipicamente nel periodo Natalizio, allora che ne dite di iniziare a prepararle per non arrivare impreparati a Natale!!

SE VUOI ESSERE AGGIORNATA SULLE NOSTRE RICETTE, TRUCCHI E CONSIGLI ISCRIVETEVI NEL NOSTRO GRUPPO PECCATI DI GOLA 568-RICETTE BIMBY E NON SOLO…E NELLA NOSTRA PAGINA DI FACEBOOK RICETTE DI CUCINA!

INGREDIENTI BIMBY

Per l’impasto

  • 250 grammi farina 0
  • 250 grammi farina 00
  • 400 grammi acqua
  • 1 cucchiaino zucchero
  • 1 cubetto lievito di birra
  • 15 grammi sale

Per friggere

  • 0,5 litro olio di semi

PREPARAZIONE

Dovrete mettere nel boccale l’acqua, lievito spezzettato e lo zucchero. 5 secondi vel. 5

Aggiungere nel  boccale le farine ed il sale. 3 minuti vel. spiga.

Lasciare lievitare l’impasto per circa 1 ora.

Con l’aiuto di un cucchiaio formare delle palline e versare direttamente nella padella con l’olio bollente. Far friggere per un minuto circa.

Servire caldi.

INGREDIENTI SENZA BIMBY

  • 1 kg. di farina
  • 50 g. di lievito di birra
  • olio per friggere (girasole, o arachide o mais) q.b.
  • 500 g. di patate già lessate
  • 25 g. di sale fino
  • zucchero semolato o a velo q.b.

PREPARAZIONE

Dovrete passare le patate al passaverdura o con lo schiacciapatate, e mettetele in una capace ciotola.

Dovrete sciogliere il lievito di birra in un bicchiere di acqua tiepida.Unire successivamente la farina alle patate, e poi il lievito sciolto nell’acqua.

Spolverate con il sale, ed iniziate a lavorare, unendo mano a mano altra acqua tiepida. Dovrete poi lavorare a lungo, fino a che non  avrete  una pasta omogenea e molto morbida, diciamo che dovrà risultare  come una crema molto densa.

 

Dovrete coprire la ciotola con uno strofinaccio o con la pellicola, e metterla a lievitare in un luogo caldo. La pasta deve almeno raddoppiare di volume, quindi attenzione a dove la mettete.

Quando la pasta sarà ben lievitata, friggete le pettole.

 

Riscaldate abbondante olio per friggere (ricordate che è meglio usare un recipiente stretto dove l’olio può raggiungere una buona profondità piuttosto che una padella larga).

 

Aiutandovi con due cucchiai mettete delle quantità di pasta una come una noce e friggetele.

 

Fate perdere l’olio in eccesso su una  carta da cucina, e mangiatele subito spolverandole con lo zucchero a velo, o intingendole in una ciotolina di zucchero semolato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...