SAI COME LUCIDARE BENE LE PIASTRELLE DEL BAGNO E DELLA CUCINA??

Bagno e cucina sono le zone che devono essere più pulite e allo stesso tempo sono quelle che si sporcano di più.

Vediamo come lucidare le piastrelle con metodi naturali. Le piastrelle in particolare si sporcano a causa del vapore della doccia o dei fornelli, delle ditate dei bambini o ancora del fumo di sigaretta se siamo abituati a accenderla anche in queste stanze. Pulirle non è faticoso, ma è una operazione lunga e quando si decide di farlo è bene che la pulizia sia profonda e soprattutto non lasci aloni sulle piastrelle rovinando il lavoro fatto. Esistono rimedi casalinghi utili per pulire in profondità le piastrelle senza troppa fatica ne antiestetici aloni.

SE VUOI ESSERE AGGIORNATA SULLE NOSTRE RICETTE ISCRIVETEVI NEL NOSTRO GRUPPO DI FACEBOOK PECCATI DI GOLA 568-RICETTE BIMBY E NON SOLO..VI ASPETTIAMO NUMEROSEE

Alcool: l’alcool etilico pulisce disinfetta e non va asciugato perché evapora molto velocemente. L’unico neo di questa scelta è nell’odore che inevitabilmente rimane nell’aria. Per pulire le piastrelle con alcool e lasciarle lucide prive di aloni, prender un panno in cotone e spruzzarci sopra un po’ di alcool, passarlo sulle mattonelle insistendo nelle zone più sporche.

Aceto: dopo aver pulito le piastrelle con un normale detergente spray, spruzzare direttamente sopra dell’aceto bianco e asciugare con un panno umido. Anche questa soluzione è economica e naturale, ma lascia un odore inconfondibile. Acqua ossigenata: pulire le piastrelle con acqua ossigenata a 12 volumi pura aiuta non solo a detergerle, ma anche a schiarire le macchie che si formano nelle fughe. Passare acqua ossigenata, asciugare e… piastrelle lucide per giorni! Bicarbonato: rimedio per eccellenza da usare in diverse zone della casa, anche per le piastrelle il bicarbonato è un ottimo aiuto: per rimuovere macchie ostinate di calcare si consiglia di fare una pastella usando bicarbonato di sodio e acqua tiepida, strofinare sulle mattonelle e poi sciacquare e asciugare con un panno bianco asciutto. Un metodo che aiuta anche a pulire le fughe.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...