PRIMO SALE RICETTA CON IL BIMBY E SENZA….

Avevate  mai pensato di preparare in casa col Bimby un formaggio fresco come il  primo sale? E’ una ricetta eccezionale e sopratutto un formaggio leggero.

Il primo sale è un formaggio fatto solo di latte, sale e caglio. Nella classifica dei  formaggi è considerato uno dei formaggi più leggeri, con meno calorie, e per questo  che viene consigliato sopratutto  a chi ha problemi di colesterolo o di peso, ma vi assicuro che è davvero squisito per tutti.

Il primo sale è un formaggio che a casa mia piace a tutti, perché ha un sapore delicato e può essere mangiato da solo oppure messo a dadini nell’insalata o nella pasta, o ancora grigliato. Sono in pochi a conoscere la sua versatilità, ma ti assicuro che puoi usarlo in mille modi.

SE VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATA SULLE MIE RICETTE ISCRIVITI NEL MIO GRUPPO DI FACEBOOK PECCATI DI GOLA 568-RICETTE BIMBY E NON SOLO…SEGUI ANCHE LE NOSTRE PAGINE: RICETTE DI CUCINA ( CON IL SIMBOLO DEL DIAVOLETTO)…E LE PAGINE DEI MIE BLOGHISTI IN CUCINA CON KATIA E MICHELE SERENO…VI ASPETTIAMO NUMEROSEEEEE E NUMEROSIIIII!

INGREDIENTI BIMBY

  • 2000 g di latte fresco alta qualità a temperatura ambiente
  • Un cucchiaino di sale fino
  • 2 cucchiaini di caglio naturale (reperibile in un caseificio o in farmacia)

PREPARAZIONE

Metti nel boccale 2000 g di latte, un cucchiaino di sale e riscalda. 17 Min. 37° Vel. Soft.

Aggiungi 2 cucchiaini di caglio e mescola. 10 Sec. Vel. 3.

Lascia riposare per 20 Min.

Aiutandoti con una schiumarola, sistema il formaggio nei fuscelli per ricotta e aspetta che abbia ben sgocciolato.

INGREDIENTI SENZA BIMBY

  • 10 litri di latte
  • 3 ml di caglio
  • sale fine a piacere

Con 10 litri di latte riuscirete a produrre 1 kg di formaggio fresco fatto in casa. Potete usare latte vaccino, latte di pecora o di capra. A questi ingredienti potete aggiungere delle erbette così da ottenere un primo sale alle erbe aromatiche.

Primo sale fatto in casa, l’occorrente

Per portare a compimento la ricetta del primo sale vi serviranno alcuni strumenti da cucina quali:

  • Mestolo forato
  • Pentola con una capienza di almeno 10 litri
  • Termometro da cucina
  • Coltello da cucina a lama lunga
  • Colino, oppure formine per formaggi freschi fatti in casa 
  • Frusta da cucina manuale

PREPARAZIONE

Il termometro da cucina vi servirà nella prima fase. Non fatevi spaventare da questo strumento, i modelli più economici si comprano con 5 euro.

Diluite il caglio in mezzo bicchiere d’acqua.

Ponete la pentola, con 10 litri di latte, sul fuoco e misurate la temperatura fino al raggiungimento di 37 °C. Spegnete la fiamma.

Aggiungete il caglio precedentemente diluito e mescolate con il mestolo forato. Mescolate in modo da distribuire il caglio nel latte. Fate riposare per circa mezz’ora.

Impugnate un lungo coltello da cucina, lungo perché dovete avere la possibilità di tagliare a fondo. Eseguite dei tagli grossolani a croce “sezionando” il latte in fase di coagulazione e arrivando con la lama fino al fondo. Attendete 5 minuti.

Con l’aiuto di una frusta da cucina (usate una frusta a mano, non lasciatevi tentare dalla frusta elettrica, neanche a bassa velocità), mescolate delicatamente il coagulo andando dall’alto verso il basso.

Il passo 5 dovrà andare avanti per almeno una decina di minuti, andando avanti noterete che si formeranno, pian piano, dei cubetti di cagliata dalle dimensioni di circa 4 – 5 cm. Andando avanti con la frusta, noterete che il formaggio primo sale fatto in casa inizia a prendere vita.

Togliete la cagliata dalla pentola e ponetela in un colino. Se desiderate un formaggio fresco spalmabile fatto in casa, lasciate scolare la cagliata solo per qualche minuto. Più tempo permarrà la cagliata nel colino, più consistenza e densità assumerà il primo sale.

Nel colino, il primo sale fatto in casa perde tutto il siero e assume una forma compatta. In questa fase dovrete rigirare la cagliata per due volte e salarla a piacere.

In alternativa al colino, potete suddividere il primo sale in diverse formelle. In commercio non mancano le forme per formaggi freschi fatti in casa, tali forme sono già forate e quindi permettono la fuoriuscita del siero.

Come conservare il primo sale fatto in casa

Una volta terminata la ricetta, potete conservare il primo sale fatto in casa in frigorifero, proprio come fareste con qualsiasi formaggio fresco. Conservatelo nella parte più alta del frigorifero dove la temperatura è più bassa. Avvolgetelo in un pezzo di carta per alimenti e consumatelo nel giro di una settimana.

 

Annunci

Un pensiero riguardo “PRIMO SALE RICETTA CON IL BIMBY E SENZA….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...