SPECIALE GRANITE TANTE RICETTE CON IL BIMBY E SENZA….

Oggi vi voglio proporvi ricette per realizzare le vostre granite con l’aiuto del Bimby e senza….

GRANITA AL LIMONE

Ingredienti Bimby

  • 200 g di zucchero
  • 700 g di ghiaccio
  • Succo di 3 limoni (100-150 g circa)

Preparazione

Inserisci 200 g di zucchero nel boccale. 10 Sec. Vel. Turbo.

Aggiungi 700 g di ghiaccio e il succo di 3 limoni. 3 Min. da Vel. 5 a Vel. Turbo.

Se vuoi una granita un po’ forte, puoi aggiungere del limoncello o del rum o della vodka.

Se, invece, vuoi un gusto più cremoso, puoi aggiungere un goccio di latte oppure sostituire 200 g di ghiaccio d’acqua con 200 g di latte ghiacciato.

SE VUOI ESSERE AGGIORNATO SULLE NOSTRE RICETTE ISCRIVITI NEL NOSTRO GRUPPO DI FACEBOOK PECCATI DI GOLA 568-RICETTE BIMBY E NON SOLO…VI ASPETTIAMO NUMEROSEE

METODO TRADIZIONALE

  • 400 ml di acqua
  • 200 gr di zucchero
  •  200 gr di succo di limone

PREPARAZIONE

Per preparare una granita al limone fatta in casa, mettete una pentola sul fuoco e unite l’acqua allo zucchero e mescolate finché lo zucchero non si dissolve.

A questo punto spegnete la fiamma e unite il succo dei limoni filtrato con un colino al composto. Date un’ultima mescolata e versate la granita in una vaschetta che riporrete in freezer. Dopo due ore ammorbidite il composto che si sarà addensato usando un mixer a immersione. Frullate per un minuto e poi rimettete in freezer la granita.

Passate altre 2 ore potete servire la granita al limone in palline, in piattini da dessert gelati o in bicchieri da vino. Guarnite con le foglie del limone e la sua scorza grattugiata.

Ingredienti per la Granita al cioccolato

  • 150 gr di zucchero
  • 500 gr di acqua
  • 3 cucchiai di cacao amaro in polvere
  • Panna montata q.b.

PREPARAZIONE

CON IL BIMBY:

  1. Versate nel boccale 300 gr dell’acqua a disposizione e lo zucchero. Fate riscaldare 5 minuti a 60° velocità 1.
  2. Dopo, unite i rimanenti 200 gr di acqua e il cacao amaro in polvere. Cuocete altri 2 minuti a 40° a velocità 2.
  3. Al termine, fate intiepidire il liquido e dopo mescolate 10 secondi a velocità 3.
  4. Congelate il liquido ottenuto in una ciotola bassa e larga per circa 12 ore.
  5. Trascorso questo minimo tempo di surgelazione, per ottenere la granita al cioccolato bimby vi basterà tagliarla a pezzi e frullarla  per 20 secondi a velocità 8  e poi a velocità 6 per 30 secondi.
  6. Servite la granita al cioccolato Bimby  con della panna montata.

METODO TRADIZIONALE:

  1. Versate in una pentola l’acqua e lo zucchero. Mescolate e fate cuocere per 5 minuti .
  2. Dopo, unite il cacao amaro, facendo molta attenzione a non fare grumi. Mescolate e fate bollire per altri 5 minuti, sempre mescolando.
  3. Al termine fate intiepidire il liquido al cioccolato e dopo congelatelo in una ciotola bassa e larga per circa 12 ore.
  4. Trascorso questo minimo tempo di surgelazione la vostra granita al cioccolato siciliana è pronta. Vi basterà  tagliarla a pezzi e frullarla un minuto circa, fino ad ottenere una crema fluida.
  5. Servite la granita al cioccolato siciliana subito dopo, in bicchieri, con della panna montata in superficie.

 

GRANITA AL CAFFÈ

Ingredienti

  • 300 g di acqua
  • 180 g di zucchero
  • 300 g di caffè preparato con la moka
  • 250 g di panna fresca liquida

 

Preparazione

Versa nel boccale 300 g di acqua, 180 g di zucchero e prepara lo sciroppo 5 Min. 100° Vel. 2.

Versa 300 g di caffè ancora caldo e mischia 30 Sec. Vel. 2.

Metti in un contenitore basso e largo. Fai riposare nel congelatore per una notte (o per 12 Ore).

Poco prima di servire, metti il boccale in frigorifero a freddare.

Inserisci la farfalla, aggiungi 250 g di panna e monta 1 Min. Vel. 4 o fino a quando non sia ben soda. Metti da parte.

Pulisci il boccale.

Togli dal congelatore il contenitore, dividi il ghiaccio in pezzi, mettilo nel boccale e trita 3 Sec. Vel. Turbo.

Controlla se il ghiaccio è tritato al punto giusto. Se necessario, ripeti, sempre per pochi secondi.

Versa la granita di caffè in coppe o bicchieri con sopra la panna montata e servi subito.

Puoi conservare la granita pronta nel congelatore e tritarla al momento di servirla.

Per rendere ancora più golosa la granita puoi servirla con panna sopra e sotto.

Se vuoi una consistenza più cremosa puoi tritare 1 Min. Vel. da 4 a 10, in questo modo  otterrai una crema di caffè molto gradevole.

METODO TRADIZIONALE

  • 2,5 decilitri acqua
  • 1,5 decilitri  CAFFE IN TAZZA
  • 100 grammi  zucchero

PREPARAZIONE

Preparare lo sciroppo

Raccogli in una casseruolina di acciaio 100 g di zucchero e 2,5 dl di acqua, metti sul fuoco e fai sciogliere lo zucchero; cuoci lo sciroppo finché vela il cucchiaio, lascialo intiepidire, quindi aggiungi 1,5 dl di caffè espresso ristretto.

 

Versarlo nei contenitori

Mescola bene il caffè allo sciroppo in modo da ottenere un liquido di colore omogeneo, quindi versalo in contenitori di metallo (vanno bene anche le vaschette da freezer usa e getta); dovrai riempirli non oltre i 2 terzi in modo da poter mescolare agevolmente durante la fase di congelamento.

Mescolare la granita

Metti le vaschette in freezer per almeno mezz’ora e appena il composto incomincia a gelare stacca dalle pareti le parti indurite, poi mescola il tutto. Rimetti in freezer e mescola di tanto in tanto fino a ottenere una granita omogenea.

 

GRANITA DI FRAGOLE

250 gr. fragole
300gr. acqua
180 gr. zucchero
1/2 limone premuto.

PREPARAZIONE

inserire acqua , zucchero 3 minuti 50° vel.1 , metetre da parte.Senza lavare il boccale ,mettere le fragole ed il succo del limone 20 sec. vel.9 inserire lo sciroppo ed aamlgamare 5 sec. vel.6.
Versare il composto in un contenitore largo e baso e porlo nel congelatore per 12 ore.
Toglierlo dividerlo in pezzi inserirli nel boccale e 20 sec. vel.8 , 30 sec. vel.6 spatolando.

 

CONSIGLIO

come al solito si può guranire con panna qualche fragolina , accompagnadola con la mitica brioche

METODO TRADIZIONALE

Ingredienti

  • 300 grammi acqua minerale naturale
  • 2 cucchiai succo di limone
  • 200 grammi zucchero
  • 500 grammi fragole fresche
  • panna fresca
  • 1 cucchiaio zucchero a velo

Preparazione

  1. Versate l’acqua e lo zucchero in un pentolino e, senza mescolare, fate sciogliere lo zucchero. Attendete il bollore e fate cuocere per 4 minuti in modo da ottenere uno sciroppo.
  2. Lavate le fragole con delicatezza, togliete il picciolo e versatele nel frullatore insieme al succo di limone e allo zucchero a velo. Frullate tutto e unite allo sciroppo ormai freddo.
  3. Versate il preparato in uno stampo basso e largo adatto al freezer e congelate per almeno 2 ore mescolando la granita ogni 20 minuti così da rompere i cristalli di ghiaccio e avere un composto morbido.
  4. Servite la granita in coppette decorando con panna fresca montata e, a piacere, qualche fogliolina di menta.

GRANITA DI MANDORLE

Ingredienti

  • 350 g di pasta di mandorle
  • 1000 g di acqua
  • 100 g di zucchero
  • 1 cucchiaino di sciroppo di glucosio

PREPARAZIONE

Metti nel boccale 1000 g di acqua, 100 g di zucchero, un cucchiaino di sciroppo di glucosio e riscalda 6 Min. 80° Vel. 3.

Aggiungi la pasta di mandorle a pezzetti e sciogli 3 Min. 80° Vel. 3.

Trasferisci il liquido in un contenitore basso, lascia raffreddare e metti in freezer almeno 5 Ore.

Quando la granita si è ben indurita, tagliala a quadrotti, mettila nel boccale e frulla 1 Min. Vel. 4 fino a ottenere una granita cremosa.

Utilizza pasta di mandorle di buona qualità, in cui la percentuale di zucchero in essa contenuta sia molto bassa.

Lo sciroppo di glucosio serve per non far formare i cristalli di ghiaccio e rende la granita cremosa. Lo puoi trovare nei negozi specializzati di articoli per pasticceria. Puoi sostituirlo nella ricetta con altri 70 g di zucchero.

METODO TRADIZIONALE

  • 300 g di pasta di mandorle
  • 1100 g di acqua oligominerale non gasata
  • un pizzico di cannella (facoltativo)

PREPARAZIONE

Mettete l’acqua in una pentola di acciaio inox e fatela bollire.
Appena bolle aggiungete il pizzico di cannella e poi spegnete la fiamma e lasciate riposare.
Appena l’acqua sarà tiepida, spezzettate il panetto di pasta di mandorle e mescolate con un cucchiaio di legno fino a farlo sciogliere completamente.
Adesso dovete filtrare il composto per scongiurare la formazione di grumi e poi passatelo nella gelatiera seguendo le istruzioni riportate sull’apparecchio.

Se non possedete la gelatiera, non abbiate nessun timore perché la granita può essere realizzata diversamente anche se con un po’ più di impegno.
Prendete una ciotola metallica bassa e larga che vada bene nel vostro congelatore.
Versate il liquido e mettete a congelare il composto.
Ogni quarto d’ora, rimestate con una frusta d’acciaio.
Questa operazione è fondamentale altrimenti la granita diventa un unico blocco di ghiaccio.
Dopo 3- 4 ore la granita è diventata bella granulosa e sotto forma di sorbetto e potete gustarla.
Servitela .

GRANITA ALL’ANGURIA

Ingredienti

  • 300 g di acqua
  • 270 g di zucchero
  • 700 g di anguria
  • Un limone (succo)

Preparazione

Inserisci nel boccale 300 g di acqua e 270 g di zucchero 3 Min. 100° Vel. 1.

Lascia raffreddare.

Nel frattempo, taglia 700 g di anguria a quadratini senza buccia e togli i semi.

Aggiungi nel boccale l’anguria e il succo di un limone 1 Min. Vel. 6.

Versa il composto nei contenitori per il ghiaccio e metti in freezer per 12 Ore.

Inserisci i cubetti nel boccale 20 Sec. Vel. 8 e 10 Sec. Vel. 4, spatolando.

Servi subito.

METODO TRADIZIONALE

  • 800 g di polpa di anguria
  • 180 g di zucchero
  • 1 lime o 1\2 limone

PREPARAZIONE

Prima di tutto vi dovrete procurare gli ingredienti che vi occorrono, sia genuini che freschi. Potrete preparare una granita per 6 persone con le dose che vi ho indicato. Potrete anche però raddoppiare oppure dimezzare le dosi in base al vostro gradimento, ed anche in base agli ospiti a cui offrite la vostra granita. Dovrete ricavare dall’anguria, aiutandovi con uno scavino a semisfera, che è lo strumento con cui si fanno le palline di gelato per intenderci, una dozzina di palline che conserverete dentro ad un contenitore e che vi serviranno al termine per guarnire la vostra granita. Procedete quindi col togliere l’anguria dalla polpa, e da tutti i suoi semini.Quando avrete pulito bene la vostra polpa dell’anguria, la dovrete versare dentro ad un frullatore insieme allo zucchero ed al succo del lime. Se non trovate il lime, potrete usare tranquillamente metà di un limone. A questo punto dovrete frullare tutto quanto, finché otterrete un composto che sia omogeneo, cremoso e liscio. Successivamente dovrete versare il composto dentro ad un contenitore che abbia il coperchio, poi lo dovrete mettere nel freezer per circa due ore. Da questo punto, ciascuna ora fino al momento del consumo, dovrete mescolare la vostra granita con una forchetta per rompere i cristalli di ghiaccio che si tendono a formare, donando alla granita la giusta consistenza. Quando sarà giunto il momento di servirla, dovrete versate la granita in coppette oppure in bicchieri, decorandola con le palline di polpa che avevate preparato precedentemente.Se ogni ora non potete lavorare la granita, come raccomandato, in precedenza, non vi dovrete di certo disperare! Prima di servirla vi consigliamo di mettere la vostra granita in freezer, rompete il ghiaccio e frullate nuovamente il tutto per qualche istante. Se necessario, potete aggiungere qualche goccia di succo di lime o limone.

Annunci

Un pensiero riguardo “SPECIALE GRANITE TANTE RICETTE CON IL BIMBY E SENZA….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...