Provate a spremere un limone nel lavandino, dopo un’ora il risultato è sorprendente!!!

Il limone, immancabile è presente sempre nelle nostre cucine,  viene utilizzato per condire pietanze e per aromatizzare bevande come il tè. Al di fuori dell’ambito culinario, però, proprio come la famosa accoppiata aceto+bicarbonato, il succo di limone si rivela un alleato davvero perfetto  per le nostre  faccende di casa.

Vediamo come utilizzarla in maniera alternativa, evitando così  finalmente di utilizzare prodotti chimici e costosi.

NEL BOLLITORE 

Con l’uso regolare, all’interno del bollitore si formerà del calcare. Per contrastare questo fenomeno si ricorre solitamente all’aceto, che tuttavia ha un odore piuttosto pungente e dunque rende un po’ resti nell’utilizzarlo. Un’alternativa valida sicuramente  all’aceto è il succo di limone. Riempiamo il bollitore con due terzi di acqua e portiamo ad ebollizione, poi aggiungiamo delle fette e lasciamo riposare ancora prima di procedere alla pulizia.

SE VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATA SULLE NOSTRE RICETTE ISCRIVITI NEL NOSTRO GRUPPO DI FACEBOOK PECCATI DI GOLA 568-RICETTE BIMBY E NON SOLO…. VI ASPETTIAMO

TUBI DELLO SCARICO

All’interno dei tubi di scarico si accumulano sempre residui di cibo e altre sostanze organiche che con il passare del tempo cominciano ad emettere, vi assicuro  un odore  davvero disgustoso. Anche in questo caso viene solitamente usato il rimedio aceto+bicarbonato ma, anche questa volta il limone può sostituirlo efficacemente e soprattutto riempendo la cucina del suo piacevole aroma.

PENTOLE E PADELLE

Pentole e padelle sono sempre vittime di incrostazioni derivanti dalla cottura di cibi.Purtroppo non possiamo evitare ciò, ma in compenso possiamo ricorrere a questo rimedio: spargiamo un cucchiaino di sale nella padella e usiamo una fetta di limone per strofinare, infine passiamo semplicemente un foglio di carta assorbente per rimuovere i residui.

RUBINETTERIA

Anche in questo caso possiamo andare a sostituire l’odore pungente dell’aceto con il succo di limone. Per pulire la rubinetteria e restituirle brillantezza, tagliamo un limone e strofiniamo prima di ripulire con un panno umido. La sua acidità contribuirà alla rimozione del calcare.

Insomma, aceto e limone sono due sostanze naturali molto efficaci nelle pulizie casalinghe, ed è bene utilizzarli al posto dei soliti prodotti chimici. La differenza sostanziale sta nell’odore che entrambi emettono: quello dell’aceto poco gradevole, quello del limone globalmente apprezzato

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...