RICETTE AL CARTOCCIO COTTE AL VAPORE CON IL BIMBY E AL FORNO CON IL METODO TRADIZIONALE …

La cottura al cartoccio è una delle più apprezzate per la preparazione di pesce e verdure. Combina i vantaggi della cottura al vapore con quelli della cottura in forno e il risultato è davvero sorprendente. È ideale per coloro che seguono una dieta ipocalorica poiché consente di evitare del tutto l’utilizzo di grassi come olio e burro che potranno eventualmente essere aggiunti a cottura ultimata.

Cottura al cartoccio: cosa occorre

Per preparare un alimento al cartoccio occorre munirsi, manco dirlo, del cartoccio. In commercio esistono degli appositi involucri di silicone, piuttosto costosi, che vi permettono di ottenere piatti sani e gustosi. Per una soluzione economica e casalinga vi consiglio però la carta forno o la carta stagnola. Nel primo caso otterrete pietanze più croccanti e meno umide. Questo perché la porosità della carta permetterà, anche se ben sigillata, la fuoriuscita di una parte di vapore. Nel caso della cottura al cartoccio con stagnola, l’effetto sarà più quello di un alimento lesso. Se ben sigillato infatti, tutti i succhi e i vapori rimarranno all’interno.

Forse non sapete che è possibile ottenere la cottura al cartoccio anche utilizzando come involucro foglie di verza, di vite o di banano, proprio come sono solite fare alcune popolazioni asiatiche.

Nel caso in cui desideriate cuocere carni come il pollo o il tacchino, è meglio introdurre una parte liquida. Sia essa brodo, olio o succo di arancia o limone, aiuterà a mantenere le carni morbide. Potete anche optare per cotture combinate di carne o pesce con verdure. Non dovrete fare altro che regolare i vari tagli in modo che i tempi di cottura si uguaglino.

SE VUOI ESSERE AGGIORNATA SULLE MIE RICETTE ISCRIVITI NEL MIO GRUPPO DI FACEBOOK PECCATI DI GOLA 568-RICETTE BIMBY E NON SOLO …VI ASPETTO NUMEROSEEEE…

Come preparare il cartoccio

Sia esso di carta forno o di alluminio, il cartoccio si prepara come segue. Prendete un foglio più grande di ciò che andrete a cuocere e adagiatevi al centro la pietanza. Conditela con succo di limone o di arancia, oppure con un filo di olio e tutti gli aromi e le spezie. Ottime sono le erbe aromatiche in foglia, come salvia, rosmarino e timo che stanno benissimo pressoché con tutto.

Chiudete bene il cartoccio, sigillandolo con dello spago da cucina. Nel caso di alimenti di dimensioni medio-grandi, chiudetelo a caramella o a pacchetto regalo; nel caso di piccoli alimenti chiudete a fagottino.

Tempi della cottura al cartoccio

Ci sono alcune regole generali per la cottura al cartoccio. Tuttavia è sempre meglio seguire quanto detto nella ricetta per ottenere il giusto grado di cottura. In linea di massima il pesce cuoce a 200°C per 4 minuti per ogni centimetro di spessore.

Le verdure invece avranno tempi di cottura differenti. Più veloci per le zucchine, più lunghi per ortaggi come patate e carote.

RICETTE BIMBY AL CARTOCCIO

ORATA AL CARTOCCIO

ORATA CARTOCCIO.jpg

  • Orata di medie dimensioni (o altro pesce a piacere anche a tranci), patate, sale, olio d’oliva, origano, aglio, pane grattato (fresco da bimby), 5 pomodorini ciliegia, limone.

PREPARAZIONE

Tagliate le patate a cubetti piccoli e mettetele nel cestello. Versate un bicchiere d’acqua nel boccale a coprire le lame, e adagiatevi sopra il cestello con le patate. Preparate la griglia del varoma con carta da forno unta d’olio e spolverizzata di pane grattato, adagiatevi sopra l’orata precedentemente sviscerata e ripiena con un trito di aglio, prezzemolo e sale, sopra il pesce un’altra spruzzata di pane grattugiato. Tagliate a metà i pomodorini e conditeli con olio, aglio, sale, prezzemolo e un pizzichino di origano e versare il tutto sopra, chiudete il cartoccio posizionare il varoma, cuocere il tutto per 35 minuti. Aprite il cartoccio e servite su piatto ovale da portata il tutto, le patate vanno condite con olio sale e limone (una vera specialità). Come prima ricetta e nuovo utente penso di aver fatto una bella figura.

SENZA IL BIMBY

  • 4 Orate Da Porzione (250 Gr Circa Ciascuna)
  • 200 Gr Di Pomodorini Datterini
  • 2 O 3 Spicchi Di Aglio
  • Olio Di Oliva Extra Vergine Q.B.
  • Un Mazzetto Di Prezzemolo
  • Sale Q.B.
  • Pepe Q.B.

PREPARAZIONE

Pulite le orate e squamatele accuratamente, oppure fate fare queste operazioni dal vostro pescivendolo.

Lavate e tagliate i pomodorini a metà, pulite il prezzemolo e tritatelo, pulite l’aglio e tagliatelo a fettine.

 

Preparate quattro fogli di alluminio o di carta forno adatti a contenere le orate.

SPIGOLE AL CARTOCCIO

Spigola-1-640x320.jpg

  • 3-4 spigole
  • 150 gr di olio
  • 1 cucchiaio di pane grattugiato
  • Il succo di 1/2 limone
  • Aglio, prezzemolo, basilico e rosmarino
  • sale e pepe qb.

PREPARAZIONE

  1. Tritare aglio, prezzemolo, basilico e rosmarino 10 sec. vel. 8, unire l’ olio il pane grattugiato e il succo di limone 10 sec. vel. 5 e mettere da parte.
    Mettere nel boccale senza lavarlo 500 gr d’ acqua.
    Preparare le spigole adagiarle su pezzi di carta stagnola una per volta e riempirle con la salsa preparata in precedenza spennellandole anche all’esterno.
    Chiudere la carta stagnola a forma di caramella e posizionarle nel varoma.
    Posizionare il varoma nel boccale e cuocere 30 min. varoma vel. 1.

SENZA BIMBY

 Cartocci siciliani

cantucci.jpg

 

  • 500 g di farina 00
  • 55 g di zucchero semolato
  • 50 g di strutto
  • 250 ml di acqua
  • un pizzico di sale
  • 1 bustina di lievito di birra disidratato

Ingredienti per la crema di ricotta

  • 350 g di ricotta
  • 100 g di zucchero semolato

 

Preparazione



Per iniziare la preparazione dei cartocci siciliani Bimbi dovete partire inserendo all’interno del boccale lo zucchero, l’acqua e lo strutto. Fate andare il tutto per 50 secondi 90° velocità 4. Aggiungete, quindi, il lievito e fate amalgamare per 10 secondi a velocità 4 e terminate aggiungendo la farina ed il sale e fate impastare il tutto per 2 minuti a velocità Spiga.

SENZA BIMBY

Ingredienti per 6 cartocci:

  • 300 gr di farina 00
  •  30 gr di zucchero
  •  8 gr di lievito di birra
  •  140 ml di latte
  •  30 gr di strutto
  •  1 pizzico di sale
  • olio di semi
  •  zucchero
  •  250 gr di ricotta di pecora
  •  100 gr di zucchero a velo
  •  40 gr di gocce di cioccolato

PREPARAZIONE

Unite in una ciotola farina e zucchero, fate un buco al centro e aggiungete il lievito sciolto nel latte appena tiepido.Iniziate a lavorare l’impasto, poi unite anche sale e strutto e lavorate fino ad ottenere un panetto omogeneo.Coprite la ciotola con la pellicola e mettete a lievitare per circa 2 ore.Nel frattempo lasciate la ricotta a scolare in un colino a maglie strette.Riprendete l’impasto lievitato e dividetelo in 6 panetti da circa 80-90 g l’uno.Ricavate un cordoncino da ogni impasto.Arrotolate ogni cordoncino intorno ai tubolari per cannoli, imburrati.Fate 3 giri completi.Poggiate i cartocci su una teglia rivestita di carta forno, distanti l’uno dall’altro, e lasciate lievitare per 1 ora o fino al raddoppio.Riprendete i cannoli ben lievitati e friggeteli uno per volta in un pentolino non troppo grande pieno di olio bene caldo, rigirandoli per ottenere una cottura uniforme.Poggiateli man mano su carta assorbente.Passateli rapidamente nello zucchero semolato, facendo attenzione a non bruciarvi.

LINGUINE AL CARTOCCIO

linguine-al-cartoccio1-620x380.png

 

  • 400 gr. di linguine
  • 200 gr. di totani
  • 200 gr. di gamberetti
  • 150 gr. di cozze
  • 300 gr. di salsa di pomodoro
  • Prezzemolo fresco – 2 spicchi di aglio e mezza cipolla
  • Olio extravergine di oliva

Incominciamo pulendo le cozze. In questa operazione aiutiamoci con uno spazzolino da denti. Proseguiamo passandole sotto abbondante acqua corrente, facciamo molta attenzione ad eliminare ogni residuo di sabbia dal guscio. Sempre sotto l’acqua, continuiamo pulendo i gamberetti e i calamari. Posizioniamo su di un tagliere i calamari e tagliamoli in piccoli pezzi, in questo modo faciliteremo la cottura. A questo punto, mettiamo le cozze nel Varoma. Nel bimby andiamo ad inserire il prezzemolo fresco e tritiamolo per circa venti secondi, alla velocità 3. Aggiungiamo quindi la cipolla, l’aglio e l’olio e soffriggiamo per tre minuti, a 100° e ad una velocità pari a 3. Andiamo quindi ad inserire i calamari tagliati a pezzetti ed i gamberetti e lasciamo insaporire per tre minuti, ad una temperatura di 100° alla velocità 1.Andiamo ora a sfumare con del vino bianco e lasciamo andare il sughetto per tre minuti, a 100° alla velocità 1. A questo punto, andiamo a posizionare il Varoma sul coperchio e continuiamo la cottura per quindici minuti (tempo Varoma) ad una velocità pari ad 1. Proseguiamo nella cottura fin quando non notiamo che le cozze iniziano ad aprirsi. Ora possiamo estrarre i frutti (ma se lo desideriamo possiamo lasciare la cozza intatta) e possiamo andare ad unirli al nostro sughetto. Andiamo quindi a fare amalgamare e insaporire il tutto per cinque minuti, ad una temperatura di 100° e ad una velocità pari ad 1.Nel frattempo, andiamo a cuocere le nostre linguine, facendo attenzione a scolarle bene al dente. Andiamo quindi ad incorporarle al nostro delizioso sughetto marinaro. Procediamo quindi a tagliare i pezzi di carta argentata di cui avremo bisogno per la nostra preparazione. Andiamo quindi a porzionare le linguine con il condimento nei vari pezzetti di carta stagnola. Chiudiamo quindi i cartocci con cura e poniamoli in forno a cuocere per circa dieci minuti a 200° gradi. A cottura ultimata, serviamo i cartocci su dei piatti piani di portata, decorati con qualche fogliolina di basilico fresco.

  • Possiamo variare il condimento di pesce a seconda del nostro gusto

SENZA BIMBY

PREPARAZIONE

  1. Lasciate spurgare per circa 30 minuti le vongole in acqua fredda.

 

Pulite i calamaretti togliete l’osso interno, sciacquateli, separate i tentacoli dalla testa e tagliate quest’ultima in due pezzi.

 

Poi sciacquate i gamberi e lasciateli interi senza togliere il guscio. (la cottura al forno potrebbe far diventare secchi i gamberi)

 

Scolate le vongole e mettetele in una padella a fuoco vivo con 4 cucchiai di olio e 2 spicchi d’aglio senz’aglio.

 

Lasciate insaporire bene le vongole, aggiungete il vino e lasciate evaporare. Coprite le vongole e cuocete per 2 minuti o fino a che non si saranno aperte. Sgusciatene una metà.

 

In una padella aggiungete uno spicchio d’aglio, un peperoncino, e 4 cucchiai di olio, lasciate soffriggere il tutto ed aggiungete i gamberi, lasciate andare a fuoco medio per circa 5-10 minuti , poi versate mezzo bicchiere di vino e lasciate evaporare; una volta evaporato aggiungete i calamaretti e proseguite la cottura per 3-5 minuti( non dovranno cuocere molte, calcolando che devono finire la cottura in forno, altrimenti diventeranno secchi e stoppacciosi).

 

Lavate e tagliate i pomodorini a metà.

 

Cuocete la pasta in abbondante acqua salata per 4 minuti. Scolatela, mettetela in padella con i gamberi ed i calamari e lasciate saltare un minuto ed unite i pomodorini. Aggiungete le vongole sia sgusciate che non.

 

Con l’aiuto di un ragno da cucina disponete gli spaghetti su fogli di stagnola piuttosto grandi.

 

Ponete un altro foglio di carta stagnola sopra e chiudete il tutto.

 

Ponete i cartocci in forno a 200° per 2 minuti.

 

Servite i cartocci, togliete il foglio superiore della stagnola e servite con prezzemolo tritato e bottarga grattugiata.

VI ASPETTO ALLE PROSSIME RICETTE AL CARTOCCIO BIMBY E SENZA…

 

 

 

 

3 pensieri riguardo “RICETTE AL CARTOCCIO COTTE AL VAPORE CON IL BIMBY E AL FORNO CON IL METODO TRADIZIONALE …

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...