COME FRIGGERE SENZA ODORI!!

In realtà dei trucchetti per friggere senza troppi danni ci sono, basta solo impararli, sono molto molto semplici da eseguire!

Ecco quindi quali regole seguire per poter friggere evitando che la puzza si propaghi e soprattutto come eliminarla:

-Per prima cosa aprite la finestra (o il balcone) in cucina e chiudete tutte le porte delle varie camere per evitare che siano raggiunte dall’odore della frittura. Accendete la cappa da cucina e lasciatela attiva per tutto il tempo che sarete ai fornelli, meglio ancora se sarà in funzione anche un po’ dopo….ma questo già si sapeva!!

SE VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATA SULLE MIE RICETTE ISCRIVITI NEL MIO GRUPPO DI FACEBOOK PECCATI DI GOLA 568-RICETTE BIMBY E NON SOLO…VI ASPETTO NUMEROSEEEE

-La scelta dell’olio è molto importante. Il miglior olio in assoluto, anche per friggere, è l’extravergine d’oliva ma se non potete utilizzare quello (si sa, è un po’ costoso) allora scegliete quello di arachidi.

Prima di riscaldare l’olio che avete messo in pentola aggiungete delle bucce di limone. La puzza di frittura sarà nulla ed il limone sprigionerà anche il suo profumo durante la cottura, sempre se ricorderete di cambiarle quando saranno dorate.

-Se una mela al giorno leva il medico di torno è anche vero che rimuove i cattivi odori in fase di cottura. Basta una sola fetta di mela in olio caldo e questa eviterà che si sprigioni il fumo. Ricordatevi sempre di sostituire la fettina appena sarà colorita.

-Accanto alla pentola che state utilizzando mettete un ulteriore pentolino con acqua e chiodi di garofano, con il calore il profumo intenso di questa spezia si espanderà per la casa.

-Non sottovalutate il punto di fumo, ovvero non lasciate che la temperatura superi gli 180 °C perché a quel punto si sentirà un odore non proprio gradevole e sarà anche dannoso per la nostra salute.

-Finito di friggere spostate subito l’olio dai fuochi che, seppur spenti, continueranno ed emanare calore e quindi a riscaldare.

-Utilizzate aceto bianco ed acqua calda per sgrassare mattonelle e piano cottura, servirà anche a neutralizzare gli odori.

-Quando l’olio sarà ben raffreddato trasferitelo negli appositi contenitori per la raccolta e provvedete a lavare la pentola.

Ora che tutto è sistemato non vi resta che andare in doccia e cambiare i vestiti che avevate indossato, biancheria intima inclusa!

strong>VOGLIO CONSIGLIARVI QUESTO COMODO FRULLATORE, PER I VOSTRI CENTRIFUGATI…PREPARIAMOCI ALL’ARRIVO DELL’ESTATE IN FORMA PREPARANDOCI DEI DETOX..QUESTO FRULLATORE VI AIUTERA’ A REALIZZARLO FACILMENTE…SE SEI INTERESSATA CLICCA IL LINK SOTTO LA FOTOGRAFIA

FRULLATORE
Electrolux ESB2500 Sportsblender Mini Frullatore, 23.000 giri/min, 2 bottiglie 0.6 l in Tritan antirottura senza Bisfenolo A né ftalati, Acciaio

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...