PAPPA DI BICARBONATO PER FARE RINASCERE IL VOSTRO FORNO

Avete mai provato a pulire il forno con i prodotti appositi? Io ne ho provato almeno un paio di marche diverse, ma non mi sono trovata bene con nessuno. La schiuma non pulisce troppo bene e si fa fatica, sono un incubo da eliminare e quando si accende di nuovo il forno per un paio di volte c’è una puzza immonda. Ogni volta ho pensato “chissà che mi sto ingerendo”.
Io personalmente non sono una fanatica dei prodotti ecologici,come  avrete ben capito , sono molto per i prodotti naturali…. nel senso che uso sia prodotti fatti in casa sia prodotti chimici da supermercato.
SE VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE MIE RICETTE ISCRIVETEVI NEL MIO GRUPPO DI FACEBOOK PECCATI DI GOLA 568-RICETTE BIMBY E NON SOLO E SEGUITECI NELLE NOSTRE PAGINE DI FACEBOOK ; RICETTE DI CUCINA , IN CUCINA CON KATIA E MICHELE SERENO…VI ASPETTO NUMEROSEEEEE
Ma potendo pulire con qualche soluzione naturale ed economica che sia efficace tanto quanto gli altri prodotti…lo faccio molto volentieri.
Tra i vari prodotti che uso in casa, trovo che il bicarbonato sia veramente super. Ha molteplici utilizzi e uno di quelli che trovo piu’ stupefacenti sia la pappetta di bicarbonato e acqua. Questa pasta pulisce perfettamente tutte le superfici e la trovo particolarmente efficace per il forno. Infatti si porta via facilmente tutti gli schizzi bruciacchiati.
INGREDIENTI
1) Bicarbonato di sodio: si trova al supermercato
2) Una pentola piena di acqua
3) (Facoltativo) Uno spazzolino da denti vecchio
 
1) Sciogliere lo sporco con la forza del vapore
Per evitare di fare troppa fatica, la prima cosa da fare è prendere una pentola, riempirla di acqua e farla bollire per un paio di minuti. Quando l’acqua sta bollendo bene, spegnete il fuoco, spostate la pentola in forno (spento) e chiudete la porta. Lasciate che il vapore vada ad ammorbidire tutto lo sporco. Quanto tempo lasciarla dentro, dipende dalla grandezza della pentola (e quindi da quanta acqua avete dentro), io con una pentola piccola come quella nella foto l’ho lasciata per circa mezz’ora o poco piu’ (il forno questa volta non era tanto sporco). Tenete conto di quanto il vostro forno è sporco e controllate di tanto in tanto (ma non troppo spesso, non volete far scappare fuori tutto il vapore). C’è chi la lascia la pentola dentro il forno tutta la notte, ma io trovo che la mattina dopo, sia già tutto di nuovo asciutto, quindi io personalmente preferisco farlo una o due ore prima.
2) Spargere il bicarbonato
A questo punto cominciamo a spargere il bicarbonato. Avendo una pentola piccola io l’ho tenuta a portata di mano, in modo da usarla per prelevare l’acqua. Il mio consiglio è di spargere bene il bicarbonato su tutta la superficie, ma di aspettare a mettere l’acqua. Il bicarbonato da solo comincerà già ad assorbire lo sporco, soprattutto se il vapore è ancora sulle pareti. Inoltre l’acqua va aggiunta a poco a poco, onde evitare di aggiungerne troppa. Una pappetta troppo liquida non avrà abbastanza presa per portare via lo sporco.
Io trovo questo metodo geniale, proprio perché soltanto con questa pappetta e un po’ di olio di gomito si riesce a pulire il forno perfettamente e senza graffiare minimamente.
Dato che la mia pentola era piccola, me la sono tenuta a portata di mano per bagnarmi le mani e aggiungere l’acqua. Come dicevo, non va aggiunta tanta acqua, bagnatevi solo le dita e ripetete l’operazione ogni volta che ne sentite il bisogno. Per capire la giusta consistenza della pappa, immaginate di dover fare uno scrub al forno. Io in effetti la pulizia la faccio a mano, con movimenti circolari, perchè solo a mano riesco proprio a capire quanto serve strofinare. Provate un po’ e capirete da voi qual è la giusta consistenza. Potete anche usare una spazzolina se non avete paura di graffiare, sapete voi quanto sia delicato il vostro forno.
Per le pareti laterali, soprattutto dove ci sono le scie per le griglie, mi è impossibile farlo a mano e uso uno spazzolino da denti, su cui metto la pappetta di acqua e bicarbonato. Allo stesso modo io pulisco anche le parti metalliche.
Dopo aver dato una bella passata generale, io ho tolto tutto l’eccesso di bicarbonato e acqua con uno scottex o un panno in microfibra asciutto. Ho notato che erano rimasti alcuni puntini neri e ho ripetuto l’operazione, aggiungendo la pappetta solo sul punto (e magari lasciandola li’ per un po’ se la macchia era particolarmente difficile).
Con lo stesso procedimento potete pulire anche la porta di vetro ed eventuali macchie anche nella guarnizione. Dopo aver tolto il grosso del bicarbonato con un panno asciutto, risciacquate tutti i residui di bicarbonato passando un paio di volte un panno in microfibra o una spugna bagnata. Avete paura che ci sia ancora bicarbonato? Accendete il forno e fatelo andare per cinque-dieci minuti a 180…Vedete delle scie bianche? Forse non avete tolto tutto. A me capita sempre, soprattutto attorno alle parti metalliche.
Sapete qual è il vantaggio maggiore di questo metodo naturale di pulire il forno? Che anche se avete qualche residuo di bicarbonato, non c’è niente di male. Il bicarbonato viene infatti utilizzato per pulire frutta e verdura e puo’ anche essere aggiunto ai dolci insieme al lievito. Quindi non è pericoloso o tossico e se vi resta qualche residuo nel forno non succede niente.

VUOI FINALMENTE AVERE IL TUO BIMBY PERSONALIZZATO E UNICO….CERCA LO STICK CHE VALORIZZA IL TUO BIMBY … SOLO TU L’AVRAI COSI….CLICCA IL LINK SOTTO LA FOTOGRAFIA E SCEGLI QUELLO CHE TI GUSTA DI PIU’

STICK.jpg
Adesivo Bimby Thermomix stickerdream con motivo “Country”, adattabile con diverse scritte, Made in Germany (TM5)

Annunci

Un pensiero riguardo “PAPPA DI BICARBONATO PER FARE RINASCERE IL VOSTRO FORNO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...