MAIONESE IMPAZZITA E ALTRI 7 ERRORI CULINARI,COME RISOLVERLI

Chi non ha mai combinato un disastro in cucina?
Bruciare la carne, sbaglare la maionese, salare troppo i piatti….. succede quando si è stanchi, quando si va di fretta, quando si è distratti oppure quando si riceve una telefonata proprio mentre si sta cucinando.
Ecco gli 8 errori culinari più comuni e le loro soluzioni.

TROPPO SALE NELLA ZUPPA

La patata cruda da mettere nella zuppa,che dovrebbe assorbire il sale in eccesso è una leggenda.
Se vi è scappato troppo sale, aggiungete alla zuppa delle castagne cotte che si sposano bene con la maggior parte delle verdure, oppure aggiungete delle patate lesse.
Se anche in questo modo la zuppa risulta essere ancora troppo salata, preparatene una nuova senza sale e mescolatela insieme a quella troppo salata.
In questo modo otterrete una zuppa salata al punto giusto. E’ una soluzione un po’ più lunga delle altre, ma almeno permette di non sprecare.

LA MAIONESE IMPAZZITA

Avete preparato la maionese ma non prende: essa risulta liquida, gli ingredienti si separano.
Si dice in questo caso che la maionese è impazzita. Tecnicamente l’emulsione tra gli ingredienti liquidi (tuorlo d’uovo e aceto, o succo di limone) e materia grassa (olio) non è avvenuta, e spesso accada quando le uova sono troppo fredde oppure quando si mette una quantità eccessiva d’olio.
Recuperare facilmente una maionese impazzita è facile: basta che mettere una cucchiata di maionese impazzita in una ciotola pulita, aggiungervi una cucchiaiata di acqua e cominciare e emulsionare con una frusta.
Come la maionese comincia ad addensarsi, aggiungere una nuova cucchiaiata di maionese impazzita, ancora una cucchiaiata d’acqua e continuare ad emulsionare. Man mano che la maionese si addensa continuare ad aggiungere poco a poco la maionese impazzita, finché tutta la salsa sarà recuperata.

UN PIATTO TROPPO PICCANTE

Avete amici a cena ed avete preparato un  pollo al curry ma avete un po’ abbondato con il curry e con il peperoncino.
Se il piatto risulta piccante ma mangiabile, se pensate che i vostri amici non abbiano il palato abituato al piccante e non volete che ne siano infastiditi, servite il pollo al curry accompagnato da dello yogurt greco ben freddo ed invitate i vostri amici ad aggiungere un po’ di yogurt ad ogni boccone di pollo.
Il contrasto tra il freddo dello yogurt e il piccante del pollo, oltre ad essere molto piacevole per il palato, stempera la senzazione del piccante.
se invece il vostro pollo è talmente piccante da risultare immangiabile, per repuperarlo allungatelo aggiungendovi del latte di cocco o della panna da cucina o ancora del purè di patate allungato con dell’acqua. Rimettete tutto sul fuoco ed otterrete un perfetto pollo al curry stufato nel quale il sapore piccante sarà perfettamente ecquilibrato.

IL GELATO SCIOLTO

A volte puo’ capitare distrattamente di mettere la vaschetta del gelato nel frigorifero invece che nel congelatore, e di accorgesene magari dopo molte ore, se non addirittura l’indomani, trovandolo completamente sciolto.
La stessa cosa puo’ accadere se il congelatore si rompe, e vi ritrovate anche in questo caso con del gelato sciolto.
Niente panico: il gelato alla base è fatto di latte o di crema inglese, anche sciolto è quindi perfetto per diventare un dessert: vi basterà ripartirne qualche cucchiaiata in coppette individuali, aggiungervi dei biscotti tipo savoiardi, amaretti o frollini, aggiungere un bel pugno di frutti di bosco ed ecco pronto un delizioso dolce al cucchiaio che vi permetterà di non sprecare il gelato sciolto.

LA VERDURA TROPPO COTTA

Avevate l’intenzione di servire delle verdurine croccanti appena scottate per accompagnare il vostro pesce al vapore, ma distrattamente le avete lasciate qualche minuto di troppo sul fuoco e le verdure si sono troppo cotte.
Niente di grave: tenetele da parte per farne una zuppa, un purè o una vellutata.
In queste preparazioni non si farà caso al fatto che la verdura è un po’ troppo cotta e vi permetteranno quindi di non sprecare.

DOLCE CHE SI BRUCIA SOTTO

E’ successo almeno una volta a tutti, no?
Una telefonata che arriva proprio 5 minuti prima di togliere il dolce dal forno, oppure il forno che non funziona bene, una ricetta scritta male….. e ci si ritrova a sfornare un dolce con la base tutta bruciata.
Per riparare, fate raffreddare completamente il dolce, poi con un coltello per il pane tagliate la base bruciata ed eliminatela, e ricoprite il dolce con del cioccolato fuso oppure con della panna montata e dei frutti di bosco e nessuno si accorgerà di niente!

LA MARMELLATA TROPPO LIQUIDA

Con tanta buona volontà avete preparato una marmellata  fatta in casa, ma una volta raffreddata vi rendete conto che è troppo liquida.
Potreste servirvene per addolcire lo yogurt, oppure ecco la soluzione per farla rapprendere: vi basterà utilizzare dell’agar-agar, che è un’alga naturale dal potere addensante che si trova facilmente al supermercato, utilizzabile al posto della gelatina.
Mettete la marmellata troppo liquida in una casseruola, portatela ad ebollizione, aggiungete l’agar-agar e fare sobbollire per 30 secondi. Poi togliete dal fuoco, e dopo averla fatta raffreddare mettetela in barattolo.
Contate 2 grammi di agar-agar per ogni 500 g di marmellata.

SPEZZATINO CHE SI BRUCIA SUL FONDO

Chissà perché, nonostante abbiate preparato questo piatto decine di volte, succede che per un momento di distrazione in un attimo lo spezzatino si bruci sul fondo.
In questo caso, togliete subito la pentola dal fuoco, prendete una pentola pulita e trasferitevi lo spezzatino non bruciato che si trova sopra al fondo bruciato, facendo attenzione a non recuperare anche quest’ultimo.
Nella nuova pentola potrete terminare la cottura dello spezzatino senza che si senta il sapore bruciato. Aggiungete eventualmente un po’ d’acqua o dell’altro sugo, o ancora mezzo bicchiere di vino rosso, a seconda della vostra ricetta.

OGGI VOLEVO CONSIGLIARVI IL FORNETTO DELLA FERRARI 3G ….UN FORNO CHE VI PERMETTERA’ DI CUOCERA LA VOSTRA PIZZA IN SOLO 5 MINUTI, MA VI SEMBRERA’ DI ESSERE IN PIZZERIA…L’HO VISTA IN TANTISSIMI GRUPPI DI FACEBOOK E MI SONO FATTA CONVINCERE ANCH’IO AD ACQUISTARLA…PROVA A DARE UN ‘OCCHIATA AL VIDEO, QUI SOTTO , E TI RENDERAI CONTO CHE QUELLO CHE TI STO DICENDO E’ SORPRENDENTE…. LA CONSENA’ E’ GRATUITA!! SE TI INTERESSA CLICCA IL LINK SOTTO IL VIDEO!!! E VEDRAI CHE FINALMENTE POTRAI FARE A MENO DELLA PIZZERIA!!

G3 Ferrari Pizza Express Delizia G10006 Fornetto

Un commento su “MAIONESE IMPAZZITA E ALTRI 7 ERRORI CULINARI,COME RISOLVERLI

  1. Pingback: TUTTO MAIONESE CON IL BIMBY E METODO TRADIZIONALE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: