Home-Peccati di Gola 568

Annunci

29 pensieri riguardo “Home-Peccati di Gola 568

  1. son troppo golosa, credo che non verrò più qui, ahahahah, no davvero ci sto troppo male, prima ho sbirciato nel reparto dolci per bmby, beh stavo per addentare il PC. Per me, l’è bono anche il peperoncino a crudo! 😛
    Avrei una domanda, stasera vorrei fare una frittata per me e mia figlia, sapresti darmi al volo, così, una ricettina, tieni presente che la bebykiller in questione ha solo 5 anni… (come posso fare una frittata semplice ma anche diversa dal solito)??^^
    Graziéé

    Liked by 1 persona

    1. Il rotolo di frittata al Varoma è un secondo piatto leggero, divertente da servire ed anche molto bello.

      Una base di uovo farcito con del prosciutto cotto e della scamorza all’interno darà vita ad un piatto molto invitante che servito in fette farà letteralmente impazzire i vostri ospiti o i vostri familiari, specie quelli che non amano molto le frittate e che in questo modo potranno consumarle in maniera più golosa e creativa.

      Mi piace

    2. 6 uova
      40 g di parmigiano reggiano
      150 g di prosciutto cotto
      120 g di scamorza o sottilette
      600 ml di acqua
      Sale q.b.Per iniziare la preparazione del rotolo di frittata al Varoma dovete partire prendendo un foglio di carta da forno, bagnandolo e strizzandolo per bene. Sistematelo sul vassoio del Varoma e poi prendete le uova. Aggiungetele all’interno del boccale insieme al sale ed al parmigiano e mescolate il tutto per 20 secondi a velocità 6. Aggiungete la frittata nel vassoio del Varoma, riempite il boccale con l’acqua e fate cuocere per 25 minuti Temperatura Varoma Velocità 1.

      Quando la frittata sarà pronta aprite il vassoio ed aggiungete alla preparazione le fette di prosciutto e quelle di scamorza che nel frattempo avrete realizzato. Arrotolate la frittata e lasciate riposare per qualche minuto così che con il calore stesso faccia fondere ed amalgamare tra loro tutti i sapori e gli ingredienti.

      Mi piace

    3. frittata di patate 4 patate medie
      ½ cipolla
      40 di olio extra vergine d’oliva
      Sale q.b.
      6 uova
      Prezzemolo q.b.
      40 g di parmigiano reggiano grattugiato
      Pepe q.b.
      1 litro di acqua
      Preparazione
      Come prima cosa quando si vuole preparare una frittata di patate dovete dedicarvi alle patate. Sbucciatele accuratamente e poi tagliatele a cubetti. È importante che i cubetti non siano troppo piccoli perché in fase di cottura si sfalderebbero completamente, ma è anche bene evitare di realizzarli di dimensioni troppo grandi per non allungare inutilmente i tempi di cottura delle patate. Mettete le patate in una ciotola con dell’acqua per almeno 10/15 minuti in modo tale da fargli perdere parte dell’amido che contengono. Passato questo lasso di tempo scolatele ed asciugatele per bene.

      Nel frattempo sbucciate la cipolla e mettetela nel boccale per 3 secondi a velocità 7. A questo punto, aiutandovi con una spatola, racimolate la cipolla, che si sarà raggruppata tutta sui bordi, ed aggiungete l’olio. Soffriggete per 3 minuti a 100° con velocità 1. Dopodiché aggiungete le patate e salate a vostro piacimento. Cuocete per 8 minuti a 90° a velocità 2. Mettete il tutto in una ciotola ben capiente e lasciate intiepidire per bene prima di iniziare la preparazione della frittata. Infatti, il contatto delle patate con le uova in questo momento farebbe creare dei grumi a causa dell’alta temperatura.Lavate per bene il boccale, che avete appena utilizzato, e aggiungetevi le uova, il parmigiano, il prezzemolo, sale e pepe a piacimento e fate andare il tutto per 20 secondi a velocità da 3 a 4. A questo punto versate all’interno anche le patate, che abbiamo cotto prima con la cipolla e mescolate per 20 secondi a velocità 1. In questo modo i due composti si amalgameranno per bene prima di iniziare la cottura della frittata di patate.Adesso lavate il boccale, versate l’acqua e chiudete bene il coperchio. Posizionate, quindi, sopra il Varoma. Prendete un foglio di carta forno, bagnatelo e dopo strizzatelo per bene ed utilizzatelo per foderare il vassoio del Varoma. A questo punto versatevi sopra il composto e cuocete per 20 minuti a Temperatura Varoma velocità 1.

      A questo punto non resta che aspettare il tempo di cottura. Ovviamente i tempi possono variare a seconda dei gusti e di tanti fattori, per cui se passati i 20 minuti la frittata di patate dovesse sembrarvi ancora troppo bagnata potete prolungare la cottura di altri 5 o 10 minuti, a seconda dei casi. Oppure, potete metterla in una pirofila e metterla in forno con funzione grill per qualche minuti per asciugarla per bene e darle il tipico aspetto dorato della frittata di patate. È importantissimo non dimenticare di posizionare la carta forno prima di versare il composto per evitare che la vostra frittata di patate si possa attaccare sul fondo.

      A questo punto la frittata di patate è pronta e può essere servita. Solitamente si consuma calda, ma molti preferiscono farla riposare un paio di minuti e consumarla tiepida o addirittura a temperatura ambiente. In quel caso, avendo avuto modo di riposare, la vostra torta di patate avrà un aspetto ancora più compatto e fermo, rispetto a quando viene consumata ancora ben calda.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...